Il fallimento del fornitore di zaffiro

GT Advanced Technology aveva puntato molto sul suo rapporto privilegiato con Apple. Qualcosa è andato storto, e ora ha portato i libri in tribunale

Roma – GT Advanced Technology pareva destinata alla grandezza: una tecnologia innovativa per produrre schermi in cristallo zaffiro, un contratto con una delle più importanti aziende dell’elettronica di consumo, un prodotto che venderà milioni di esemplari e che potrà fruttare a chi ne fornisce i componenti guadagni da capogiro. Ma, come avrebbero scoperto i suoi dirigenti, essere un fornitore di Apple non è una passeggiata : GT Advanced Technology ha avviato le procedure per la bancarotta controllata (chapter 11) e si prepara a licenziare circa 900 dipendenti su 1.100.

Non ci sono chiarezze su quanto accaduto, in quella che si configura come la più classica storia su chi è arrivato prima tra l’uovo e la gallina: GT fallisce perché il contratto con Apple si è arenato a causa delle qualità insoddisfacenti del suo prodotto, o le richieste e le pretese di Apple sono state eccessive e dunque pressoché irrealizzabili? Sta di fatto che all’appello manca una tranche da 139 milioni di dollari che GT sperava di ricevere entro questo mese, come parte di un cospicuo contratto da 578 milioni: i soldi non sono arrivati, e nella presentazione di iPhone 6 al pubblico non c’è stata traccia di schermi in cristallo zaffiro. Per ora l’unico accenno al riguardo attiene a Apple Watch: chissà se gli sviluppi di questa vicenda non influenzeranno anche questo prodotto.

I rapporti tra le due aziende paiono oltre il teso, giunti anzi al punto di rottura: durante la prima udienza per la procedura di bancarotta pilotata, gli avvocati di GT Advanced Technology hanno chiesto al giudice di rompere i legami contrattuali tra i loro assistiti e l’azienda di Cupertino , poiché il cliente ritiene di avere in mano abbastanza elementi per rescindere l’accordo senza incorrere in ulteriori penali o spese. Quali siano questi elementi non è ancora chiaro, anzi GT si muove per chiedere la massima riservatezza sui propri conti e su quanto sta capitando: una decisione che lascia i suoi investitori all’oscuro, ma che evidentemente è ritenuta strategica per tentare di salvare il salvabile. Ci sono in ballo anche una serie di accordi di riservatezza, che probabilmente riguardano prodotti Apple lanciati o in lavorazione, che se violati appesantirebbero il passivo.

Per venire a capo dell’intera faccenda tuttavia saranno necessarie delle iniziative drastiche: come detto saranno licenziati 890 dipendenti su circa 1.100 al momento sul libro paga, e due degli impianti produttivi in Massachusetts e Arizona (quest’ultimo era l’impianto che Apple finanziava, ma che ha registrato ritardi nell’entrata in produzione slittata fino al 2015) dovranno essere chiusi. Questa mossa complicherà quasi sicuramente anche la vita a Apple: il suo smartwatch dovrebbe montare un quadrante in zaffiro nella sua versione più costosa , ma l’uscita di scena del suo più probabile fornitore rischia di causare un ritardo nel lancio. Apple avrà comunque tempo, fino al 2015, per organizzarsi di conseguenza.

Da Cupertino non è arrivato per ora alcun commento sulla vicenda, ed è complesso stabilire cosa sia successo esattamente: alcune ricostruzioni puntano il dito su una scommessa produttiva di GT, che avrebbe varato l’installazione di apparecchiature in grado di produrre stock di dimensioni maggiori di zaffiro, in modo tale da amplificare l’economia di scala e aumentare i margini ma invece bruciando capitali senza addivenire a una remunerazione adeguata. La qualità del prodotto finale tuttavia non sarebbe stata adeguata per soddisfare i requisiti molto esigenti imposti da Apple : a questo punto la Mela potrebbe optare anche per acquisire nel corso del Chapter 11 uno degli stabilimenti del suo ormai ex-fornitore, così da mettere al sicuro il proprio investimento nel suo Apple Watch. Nel frattempo, le azioni di GT Advanced Technology sono precipitate del 90 per cento in una settimana.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Stefanuzzo scrive:
    Macachi e Marte
    Potremmo mandarci tutti i macachi su marte cosi ce li togliamo dai cogli@ni una volta per tutte
  • anthony Zally scrive:
    e troppo impprtante
    Mars one è un progetto straordinarioE vero che ci sono diversi problemiMa tra il 2014 e il 2024 usciranno nuoveTecnologie stiamo parlando di 14 anniE andare su marte è una priorità altissimaPerchè con sovrappopolazione, inquinamentoCi serve una nuova casa invece di bocciare una missioneSu marte una colonizzazione dovremmo unirciPer risolvere il problema perchè andare su marte ci salverá la vita
    • silvan scrive:
      Re: e troppo impprtante
      Certo che di anime "candide" se ne trovano ancora parecchie.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: e troppo impprtante
      Appunto perchè così importante non la si può lasciare in mano a un privato che di qui a la chissa come avrà cambiato i suoi piani e cosa vorrà ottenre per se.
  • dario motti scrive:
    lettera
    vogliamo portare la vita su un pianeta morto mentre stiamo uccidendo un pianeta vivo.
  • silvan scrive:
    Progetto stabilizzazione terrestre.
    Invece di pensare di andare su un pianeta morto ed invivibile, perchè nessuno propone di stabilizzare il rapporto risorse terrestri e popolazione mondiale tramite uno stretto controllo delle nascite. Inoltre il tutto aiutato da investimenti su ricerche ecologistiche per trovare un "modus vivendi" atto a migliorare la qualità della vita in questo per noi unico ed indispensabile pianeta esistente nell'universo. Non venitemi a parlare di possibili alternative su fantomatici pianeti lontani innumerevoli anniluce in quanto la barriera spazio-tempo ci rende impossibile il viaggio; ed il paragone col viaggio di Cristoforo Colombo è improponibile per non dire puerile.
    • Leguleio scrive:
      Re: Progetto stabilizzazione terrestre.

      Invece di pensare di andare su un pianeta morto
      ed invivibile, perchè nessuno propone di
      stabilizzare il rapporto risorse terrestri e
      popolazione mondiale tramite uno stretto
      controllo delle nascite. I cinesi ci sono riusciti. Il prezzo è questo:http://www.washingtonpost.com/blogs/worldviews/wp/2013/11/15/why-chinas-one-child-policy-still-leads-to-forced-abortions-and-always-will/In Paesi come l'Europa, l'Usa o il Canada sarebbe semplicemente impossibile. Credo che la posizione generale dei capi di Stato un po' in tutto il mondo, Cina esclusa, sia che le coppie devono capire da sé che due figli bastano e avanzano, non glielo deve imporre qualcuno dall'alto (che sia lo Stato, una filosofia o il loro dio non cambia).
      Inoltre il tutto aiutato
      da investimenti su ricerche ecologistiche "Ricerche ecologistiche"? Esistono ricerche che si chiamano così?
      Non venitemi a parlare di possibili alternative
      su fantomatici pianeti lontani innumerevoli
      anniluce in quanto la barriera spazio-tempo ci
      rende impossibile il viaggio; Queste ricerche non sono finalizzate all'emigrazione. Sono banalizzazioni.
  • Markus Brody scrive:
    Non sanno nemmeno dove hanno i piedi...
    Non sanno nemmeno dove hanno i piedi e vogliono andare su Marte! Con quale mezzo poi? Scommetto che pensano di noleggiare un aereo ad elica! Beh... a questi qua ci penserà la "selezione naturale" a toglierceli di torno! Tanti saluti!
    • hai ragione scrive:
      Re: Non sanno nemmeno dove hanno i piedi...
      - Scritto da: Markus Brody
      Non sanno nemmeno dove hanno i piedi e vogliono
      andare su Marte! Con quale mezzo poi? Scommetto
      che pensano di noleggiare un aereo ad elica!
      Beh... a questi qua ci penserà la "selezione
      naturale" a toglierceli di torno! Tanti
      saluti!GIUSTO!... se l'uomo avesse dovuto volare, avrebbe avuto le ali! :D
      • Markus Brody scrive:
        Re: Non sanno nemmeno dove hanno i piedi...
        No guarda, hai sbagliato tutto! Per volare sul serio ci vuole il cervello! E chi ha pensato a Mars ONE, a mio modesto parere, ne ha dimostrato davvero poco, ma così poco che sono destinati all'estinzione precoce, peggio dei dinosauri!- Scritto da: hai ragione
        GIUSTO!... se l'uomo avesse dovuto volare,
        avrebbe avuto le ali!
        :D
        • Un altro scrive:
          Re: Non sanno nemmeno dove hanno i piedi...
          - Scritto da: Markus Brody
          No guarda, hai sbagliato tutto! Per volare sul
          serio ci vuole il cervello! E chi ha pensato a
          Mars ONE, a mio modesto parere, ne ha dimostrato
          davvero poco, ma così poco che sono destinati
          all'estinzione precoce, peggio dei dinosauri!Opinione interessante, mi puoi dettagliare i punti che ritieni errati nel progetto ?
          • Markus Brody scrive:
            Re: Non sanno nemmeno dove hanno i piedi...
            TUTTI! Non se ne salva uno!
          • Un altro scrive:
            Re: Non sanno nemmeno dove hanno i piedi...
            - Scritto da: Markus Brody
            TUTTI! Non se ne salva uno!HahahahahaMa da che bar hai detto di essere uscito ?
  • Alluminio 6 Plus scrive:
    Non esiste?
    Mah... evidentemente sono morto e non lo sapevo.E lo sono da prima che mi dessero il brevetto A.R.O. per immersioni.A.R.O.Auto Respiratore a Ossigeno.Sorta di "trappola" per respirare in immersione (molto semplice) o autorespiratore a ossigeno a "circuito chiuso" costituita essenzialmente da una "valvola bypass", una bombola di ossigeno, un "sacco polmone" a tenuta stagna e un filtro contenente calce sodata.Il principio di funzionamento è semplicissimo il filtro assorbe la anidride carbonica, l'azoto viene reimmesso in circolo (o meglio resta nel sacco polmone in quanto il proXXXXX di respirazione non lo assorbe) e tramite la valvola bypass l'ossigeno consumato dalla respirazione viene "reintegrato" e ricompone tramite l'azoto la miscela respiratoria.In pratica si "consuma" solo ossigeno (l'azoto resta) l'ossigeno è solo il 20% della miscela e questo aumenta di molto la durata teorica della autonomia.L'ARO ha diversi vantaggi (piccole dimensioni e assenza di emissione di bolle) ma ha però un "vizio" ineliminabile.L'ossigeno diventa tossico se respirato a alta pressione (pressione parziale secondo la legge di Henry) in percentuali superiori a 2.1 ATM oltre tale limite genera disturbi in carico a diversi organi compreso il sistema nervoso (convulsioni spasmi ecc.)Per questo il suo utilizzo è limitato a basse profondità/pressioni entro i 10-11 Mt.È ancora molto usato in certe situazioni (immersioni in bacini di carenaggio, in grotta se a bassa profondità in quanto la assenza di bolle aiuta a non staccare detriti ecc. ecc.).Qui sotto un vecchio modello "storico" della Cressi:[img]http://www.therebreathersite.nl/Zuurstofrebreathers/Italian/Images%20Italy/ARO_Cressi_57B/2009_aro01.jpg[/img]
    • scubacqueo scrive:
      Re: Non esiste?
      forse la differenza è che su marte non hai scorta 'infinita' di bombolini di ossigeno e calce sodata per i filtri ?quando i tuoi sono esauriti li cambi, su marte ? il fornitore ha tempi di consegna di 6 mesi...
      • Femminista scrive:
        Re: Non esiste?
        - Scritto da: scubacqueo
        forse la differenza è che su marte non hai scorta
        'infinita' di bombolini di ossigeno e calce
        sodata per i filtri ?
        quando i tuoi sono esauriti li cambi, su marte ?
        il fornitore ha tempi di consegna di 6
        mesi...Quindi basta portarsi una scorta di 7 mesi, che ci vuole ?Miii quanti problemi... Se Colombo l'avesse pensata cosi' ora non avremmo gli USA !!!MMMmmmm Ok hai ragione non si puo' fare :D
    • Cousteau scrive:
      Re: Non esiste?
      - Scritto da: Alluminio 6 Plus
      L'ossigeno diventa tossico se respirato a alta
      pressione (pressione parziale secondo la legge di
      Henry) in percentuali superiori a 2.1 ATM oltre
      tale limite genera disturbi in carico a diversi
      organi compreso il sistema nervoso (convulsioni
      spasmiIn realtà è tossico molto prima.Non crea danni permanenti all' organismo, perché negli attuali utilizzi, l' esposizione ad una pressione parziale di ossigeno superiore a quella atmosferica e limitata a periodi massimi di alcune ore.Se provassi a respirare ossigeno ad una pressione parziale del 10%-15% superiore a quella atmosferica per lunghi periodi la chimica del tuo organismo andrebbe in crisi per ecXXXXX di processi ossidativi.
    • EnricoR scrive:
      Re: Non esiste?
      Il problema non e' l'ossigeno rigenerabile tramite il proXXXXX fotosintetico, ma l'azoto che viene assorbito dalle piante per il loro proXXXXX di crescita (mai sentito parlare dei batteri azotofissatori?).Dominuendo quello diminuisce la pressione atmosferica, a meno di non avere qualche altro gas inerte da immettere in sostituzione.
  • Etype scrive:
    MarsOne,unico superstite :D
    Con buona pace di quelli favorevoli ai progetti che non servono a nulla....Ne rimarrà solo uno :D ,forse :D
    • Lal scrive:
      Re: MarsOne,unico superstite :D

      Con buona pace di quelli favorevoli ai progetti che non servono a
      nulla....se per te questo non serve a nulla...hai una visione veramente ristretta che guarda solo all' oggi e non al domani.
      • Zaffiro scrive:
        Re: MarsOne,unico superstite :D
        - Scritto da: Lal

        Con buona pace di quelli favorevoli ai progetti
        che non servono a


        nulla....

        se per te questo non serve a nulla...
        hai una visione veramente ristretta che guarda
        solo all' oggi e non al domani.Va molto di moda ultimamente e se ne vedono i risultati...
      • ciccio pasticcio scrive:
        Re: MarsOne,unico superstite :D
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: Lal

        se per te questo non serve a nulla...

        Confermo non serve a nulla,al comune cittadino
        non gli verrà
        niente
        Disse l'omino in occhiali da sole e tutina in polymer, nella sua casetta con vernici isolanti e purificatori d'aria, dopo aver controllato il meteo tramite immagini satellitari...Potrei andare avanti... immagini a infrarossi, coltivazioni idroponiche, rilevatori di gas, bioreattori, braccia robotiche...etc etc etc....
        • Etype scrive:
          Re: MarsOne,unico superstite :D
          - Scritto da: ciccio pasticcio
          Disse l'omino in occhiali da sole e tutina in
          polymer, nella sua casetta con vernici isolanti e
          purificatori d'aria, dopo aver controllato il
          meteo tramite immagini
          satellitari...Nulla di tutto questo...
          Potrei andare avanti... immagini a infrarossi,
          coltivazioni idroponiche, rilevatori di gas,
          bioreattori, braccia
          robotiche...

          etc etc etc....tutte cose progettate sulla terra,senza andare a colonizzare altri pianeti.Eh si in tempi antichi pur non sapendo nulla di tutto questo ci sono stati innumerevoli suicidi :D
          • Un altro scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ciccio pasticcio

            Disse l'omino in occhiali da sole e tutina in

            polymer, nella sua casetta con vernici isolanti
            e

            purificatori d'aria, dopo aver controllato il

            meteo tramite immagini

            satellitari...

            Nulla di tutto questo...


            Potrei andare avanti... immagini a infrarossi,

            coltivazioni idroponiche, rilevatori di gas,

            bioreattori, braccia

            robotiche...



            etc etc etc....

            tutte cose progettate sulla terra,senza andare a
            colonizzare altri pianeti.Eh si in tempi antichi
            pur non sapendo nulla di tutto questo ci sono
            stati innumerevoli suicidi
            :DTi dò una notizia...La ricerca spaziale ha portato a parecchia innovazione eppure sono state tutte cose progettate sulla terra senza colonizzare altri pianeti.Anche le apollo, il velcro, i trattamenti per l'antiaderenza, tutta roba progettata sulla terra.
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Un altro
            Ti dò una notizia...
            La ricerca spaziale ha portato a parecchia
            innovazione certo come no :)
            eppure sono state tutte cose
            progettate sulla terra senza colonizzare altri
            pianeti.quindi è inutile andare su altri pianeti,come mai la Luna che è molto più a portata di mano è ancora li senza neanche un avanposto umano ? te lo sei mai chiesto ?
            Anche le apollo, il velcro, i trattamenti per
            l'antiaderenza, tutta roba progettata sulla
            terra.molta roba è stata scoperta per caso o per studi di altri settori.
          • ciccio pasticcio scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D


            Potrei andare avanti... immagini a infrarossi,

            coltivazioni idroponiche, rilevatori di gas,

            bioreattori, braccia

            robotiche...



            etc etc etc....

            tutte cose progettate sulla terra,senza andare a
            colonizzare altri pianeti.Eh si in tempi antichi
            pur non sapendo nulla di tutto questo ci sono
            stati innumerevoli suicidi
            :DOvvio che son state progettate sulla terra, ma sono tutte innovazioni nate grazie alla ricerca spaziale, che non avremmo mai avuto se avessimo tutti la tua miope visione del mondo.Sbagli a dire che per l'uomo comune la ricerca spaziale non apporta benefici, e questo è un dato di fatto, non un'opinione.
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            Ovvio che son state progettate sulla terra, ma
            sono tutte innovazioni nate grazie alla ricerca
            spaziale, che non avremmo mai avuto se avessimo
            tutti la tua miope visione del
            mondo.Che è falso,la stragrande maggioranza delle scoperte e delle invenzioni sono avvenute sulla terra con tutte le possibili applicazioni su questo pianeta,questo prima ancora dell'era spaziale.Non è miopia è la realtà delle cose,non mi faccio seghe mentali su qualcosa che è totalmente fuori dalla protata dell'uomo con ingenti somme di denaro,oltretutto non vedo perchè dobbiamo andare ad impossessarci di risorse di un altro pianeta ed inquinarlo.Con costi e benefici del tutto risibili.
            Sbagli a dire che per l'uomo comune la ricerca
            spaziale non apporta benefici, e questo è un dato
            di fatto, non
            un'opinione.No,non gli viene nessun beneficio per operazioni come questa.Siamo stati fisicamente sulla Luna cosa te n'è venuto fisicamente a te ?Poi altra considerazione : supponiamo per ipotesi che tutti gli altri pianeti sono abitati,vuoi fare una guerra contro un altro pianeta per prendergli le risorse ? Sei sicuro di vincere oppure potresti attirare l'attenzione sul tuo di pianeta ?Sei sicuro che tu puoi andare su un pianeta non tuo e fare i tuoi comodi senza che nessuno ti dica nulla ?http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/2012/08/19/curiosity-riprende-quattro-o-tre-ufo-nei-cieli-di-marte/http://www.universo7p.it/martecuriosity-fotografa-un-ufo/
          • ciccio pasticcio scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            "O frati", dissi "che per cento milia perigli siete giunti a l'occidente, a questa tanto picciola vigilia d'i nostri sensi ch'e' del rimanente non vogliate negar l'esperïenza, di retro al sol, del mondo sanza gente. Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"ps: tutte le invenzioni da me nominate nei post precedenti sono nate grazie alla ricerca spaziale, che ti piaccia o meno è così... e ne potrei scrivere molte altre...
          • Natalino scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            "O frati", dissi "che per cento milia
            perigli siete giunti a l'occidente,
            a questa tanto picciola vigilia

            d'i nostri sensi ch'e' del rimanente
            non vogliate negar l'esperïenza,
            di retro al sol, del mondo sanza gente.

            Considerate la vostra semenza:
            fatti non foste a viver come bruti,
            ma per seguir virtute e canoscenza"



            ps: tutte le invenzioni da me nominate nei post
            precedenti sono nate grazie alla ricerca
            spaziale, che ti piaccia o meno è così... e ne
            potrei scrivere molte
            altre...La nasa fa un pdf di parecchie pagine mensilmente a riguardo, tratta proprio del'uso che viene fatto delle soluzioni cercate per l'ambito spaziale. L'avevano già postato qua.Te ne dico una a caso: per il rover marziano è stato necessario creare lubrificanti che non perdessero fluidità ai range di temperature di marte; lubrificanti che adesso vengono usati in ambito minerario.
          • ciccio pasticcio scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            Dovresti dirlo a Etype, io ne son ben consapevole :)
          • Natalino scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            Dovresti dirlo a Etype, io ne son ben consapevole
            :)Io con certa gente non ci parlo !Tze' ! ;)(rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            Piedi per terra senza fantasticare... e troppo vero ?
          • Natalino scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Etype
            Piedi per terra senza fantasticare... e
            troppo vero ?Certo: perchè sulla luna non ci siamo mai andati, è una fantasia del paracarro che ho davanti a casa.
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            Tu sai che il personale umano spedito su Marte molto probabilmente non faranno più ritorno,si ?Interessanti le foto scattate da Curiosity eh,oggetti volanti nei cieli di Marte e non è l'unica anomalia....Sicuro che ti lasceranno fare quel che vuoi ? :D
          • Natalino scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Etype
            Tu sai che il personale umano spedito su Marte
            molto probabilmente non faranno più ritorno,si
            ?

            Interessanti le foto scattate da Curiosity
            eh,oggetti volanti nei cieli di Marte e non è
            l'unica
            anomalia....

            Sicuro che ti lasceranno fare quel che vuoi ? :Dguarda, c'è uno che a qeusto ti risponde qua: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4158521&m=4163448#p4163448
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Natalino
            Te ne dico una a caso: per il rover marziano è
            stato necessario creare lubrificanti che non
            perdessero fluidità ai range di temperature di
            marte; lubrificanti che adesso vengono usati in
            ambito
            minerario.e ai primi satelliti messi in orbita si usava come lubrificante piombo,quindi ?Hai presente le temperature a cui sono soggetti motori endotermici ad alte prestazioni ? ecco...niente di nuovo eh...
          • Natalino scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Natalino

            Te ne dico una a caso: per il rover

            marziano è stato necessario creare

            lubrificanti che non perdessero fluidità

            ai range di temperature di marte;

            lubrificanti che adesso vengono usati

            in ambito minerario.
            e ai primi satelliti messi in orbita si
            usava come lubrificante piombo,quindi ?Avevano un trapano quei satelliti ?
            Hai presente le temperature a cui sono soggetti
            motori endotermici ad alte prestazioni ?Se dici che non è niente di nuovo alla nasa hanno bisogno di te, poichè per loro era nuovo, se lo sono brevettato e lo stanno vendendo.
            ecco...niente di nuovo
            eh...Se non è niente di nuovo potevi venderglielo tu, sia a loro che a quelli cui adesso viene a sua volta rivenduto da nasa.
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            ps: tutte le invenzioni da me nominate nei post
            precedenti sono nate grazie alla ricerca
            spaziale, che ti piaccia o meno è così... e ne
            potrei scrivere molte
            altre...Falso,hai presente i rivestimenti antiaderenti ?Lo studio è iniziato come rivestimento interno per le canne da fucile con il minimo attrito possibile,da li poi si è diffuso anche in altri ambiti,come le padelle da cucina...Oggi tale rivestimento è stato sostituito poichè quello originario lasciava sostanze tossiche alle alte temperature che si mescolava con il cibo.
          • Natalino scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ciccio pasticcio


            ps: tutte le invenzioni da me nominate nei
            post

            precedenti sono nate grazie alla ricerca

            spaziale, che ti piaccia o meno è così... e
            ne

            potrei scrivere molte

            altre...

            Falso,hai presente i rivestimenti antiaderenti ?
            Lo studio è iniziato come rivestimento interno
            per le canne da fucile con il minimo attrito
            possibile,da li poi si è diffuso anche in altri
            ambiti,come le padelle da cucina...Oggi tale
            rivestimento è stato sostituito poichè quello
            originario lasciava sostanze tossiche alle alte
            temperature che si mescolava con il
            cibo.Quello che rilasciava sostanze tossiche era proprio figlio della ricerca sui fucili, grazie alla ricerca spaziale non è più tossico.
      • Etype scrive:
        Re: MarsOne,unico superstite :D
        - Scritto da: Acciaio
        Allora sii realista fino in fondo e tieni conto
        che le risorse di questo pianeta non bastano gia'
        ora per tutti e presto alcune finiranno come
        alcune terre rare che stanno gia
        esaurendo..e non basteranno neanche quelle di Marte,sai perchè ?Lo stile di vita dell'uomo moderno è incompatibile con quanto un pianeta riesce ad offrire.Per l'uomo il pianeta è solo una grossa miniera da cui estrarre il più possibile con il massimo del profitto,visione distorta del genere umano.Le risorse che presto finiranno non ha senso,hai una vaga idea di quanto costerebbe importare minerali da Marte alla Terra ? Ti costerebbe più dell'oro 1 Kg di ferro.Quando le risorse finiranno sarà un problema dell'essere umano che consuma più di quanto il suo pianeta riesce a produrre,questo poi si fa per soldi...
        Inoltre la terraformazione è proprio l'ultimo
        degli
        obiettivi.che sarà inutile anche quello,ammesso che si inizierà mai a farlo...e ci sono fortissimi dubbi sulla riuscita di un'operazione simile....
        • Confermo scrive:
          Re: MarsOne,unico superstite :D
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: Acciaio

          Allora sii realista fino in fondo e tieni conto

          che le risorse di questo pianeta non bastano

          gia' ora per tutti e presto alcune finiranno

          come alcune terre rare che stanno gia

          esaurendo..

          e non basteranno neanche quelle di Marte,sai
          perchè ?Basteranno per darci il tempo di inventarci qualche modo di trovare altro.
          Lo stile di vita dell'uomo moderno è
          incompatibile con quanto un pianeta riesce ad
          offrire.
          Per l'uomo il pianeta è solo una grossa miniera
          da cui estrarre il più possibile con il massimo
          del profitto,visione distorta del genere
          umano.
          Le risorse che presto finiranno non ha senso,hai
          una vaga idea di quanto costerebbe importare
          minerali da Marte alla Terra ? Ti costerebbe più
          dell'oro 1 Kg di ferro.Il costo dell'oro è una bazzecola rispetto al costo delle terre rare.
          Quando le risorse finiranno sarà un problema
          dell'essere umano che consuma più di quanto il
          suo pianeta riesce a produrre,questo poi si fa
          per soldi...Ma se hai detto sopra che non è conveniente (rotfl)

          Inoltre la terraformazione è proprio l'ultimo

          degli obiettivi.
          che sarà inutile anche quello,ammesso che si
          inizierà mai a farlo...e ci sono fortissimi dubbi
          sulla riuscita di un'operazione simile....Come ci sono sempre state per tutte le grandi imprese, altre banalità ?
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Confermo
            Basteranno per darci il tempo di inventarci
            qualche modo di trovare
            altro.The illusionist
            Il costo dell'oro è una bazzecola rispetto al
            costo delle terre
            rare.era un esempio,quand'anche fosse possibile estrarre suddetti metalli il costo di gestione sarebbe spropositato.
            Ma se hai detto sopra che non è conveniente
            (rotfl)Non hai capito,è una questione di soldi il fatto che devi estrarre sempre di più,senza un riuso o un riciclo delle materie prime.Un ciclo di gestione aperto delle materie prime come quello dell'uomo è impossibile perchè vivivamo su un pianeta con risorse finite,o riusi e ricicli o il problema ti si presenterà sempre.
            Come ci sono sempre state per tutte le grandi
            imprese, altre banalità
            ?Marte non ci appartiene,non abbiamo nessun diritto su quel pianeta e poi chi ti dice che arriviamo li e facciamo i comodi nostri,diamo per scontato che non ci sia nessun'altro.Poi cos'altro vuoi fare,abbiamo già ridotto ad un immondezzaio la terra e vogliamo fare la stessa cosa con Marte ?
          • Un altro scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Confermo

            Basteranno per darci il tempo di inventarci

            qualche modo di trovare

            altro.

            The illusionist


            Il costo dell'oro è una bazzecola rispetto al

            costo delle terre

            rare.

            era un esempio,quand'anche fosse possibile
            estrarre suddetti metalli il costo di gestione
            sarebbe spropositato.ora stiamo estraendo cose che 10 anni fa dicevano le stesse parole che stai scrivendo.Vedi ad esempio le sabbie bituminose.
          • Etype scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            Però mica le portavi da un pianeta ad un altro....
          • 253555 scrive:
            Re: MarsOne,unico superstite :D
            - Scritto da: Etype
            Però mica le portavi da un pianeta ad un altro....C'erano tempi in cui "mica le portavi da un continente ad un altro...."
Chiudi i commenti