Il fotocottero più cottero che c'è

E' una cam infilata in un affare che si lancia in aria, gira su se stessa grazie ad una propulsione vecchia come il cucco, e scatta fotografie nei secondi di volo, perdipiù individuando i volti di chi l'ha lanciata , in modo da inquadrare corretta

E’ una cam infilata in un affare che si lancia in aria, gira su se stessa grazie ad una propulsione vecchia come il cucco, e scatta fotografie nei secondi di volo, perdipiù individuando i volti di chi l’ha lanciata , in modo da inquadrare correttamente il suo signore e padrone.

E’ il fotocottero , un coso che si “arrotola” come un elastico e che grazie a quella carica può svolazzarsene per qualche secondo prima di ripiombare al terreno col suo prezioso carico di immagini. Un concept a cui manca solo un finanziatore.



[ Yanko Design ]

[via Gizmodo.fr ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Wargames scrive:
    OMG!
    Impedire quando lo si desidera il flusso dello sperma?Mi sembra una grande ca**ata!! :-DAllora meglio il PILLOLO che fra l'altro dovrebbe essere giá in sperimentazione con le persone...
  • Ste scrive:
    Se mai dovesse funzionare
    già perchè qua si parla ancora di lavoro di ricerca...aspettiamo la sperimentazione e dati statistici sull'efficacia.Comunque dicevo: perchè mai il telecomando dovrebbe rimanere chiuso nel cassetto del medico? Che razza di abusi potrebbero esserci? E soprattutto quali gravidanze accidentali: se serve proprio ad evitarle non vedo come uno possa desiderare disattivare il dispositivo se non desidera una gravidanza.Infine: a sentirlo così mi sembra una cosa che mette i brividi...tuttavia potrebbe essere finalmente un dispositivo che responsabilizza l'uomo (e non come finora la donna) in fatto di metodi contraccettivi. E lo dico da uomo. E' un bel passo avanti culturale.
Chiudi i commenti