Il GPS si fa biometrico

Non vengono rubati continuamente solo notebook e cellulari, anche i navigatori GPS, dispositivi spesso piuttosto costosi, fanno venire l'acquolina in bocca alle manoleste . Per questo Medion ha integrato un dispositivo biometrico nel suo ultimo na
Non vengono rubati continuamente solo notebook e cellulari, anche i navigatori GPS, dispositivi spesso piuttosto costosi, fanno venire l'acquolina in bocca alle manoleste . Per questo Medion ha integrato un dispositivo biometrico nel suo ultimo na

Non vengono rubati continuamente solo notebook e cellulari, anche i navigatori GPS, dispositivi spesso piuttosto costosi, fanno venire l’acquolina in bocca alle manoleste . Per questo Medion ha integrato un dispositivo biometrico nel suo ultimo navigatore, uno scanner dell’impronta . Non impedirà il furto ma, almeno, chi lo ruba non potrà usarlo. Il che dovrebbe dissuaderlo dal furto stesso.

Il Medion GoPal P4425 è invero piuttosto sottile per un aggeggio di questo genere (17 mm), dispone di un touch screen da 4,3 pollici ed offre un rendering 3D per le mappe piuttosto avanzato. Sotto la scocca infila anche connettività Bluetooth, sistema di riconoscimento vocale e di text-to-speech nonché ricevitore per gli update.

Nello shop online di Medion il navigator ancora non c’è, difficile credere però che finisca per costare meno di 400 euro.

[via Navigadget ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 12 2007
Link copiato negli appunti