Il malware Java è universale

Kaspersky identifica un software malevolo dotato della singolare capacità di girare su tutte le principali piattaforme informatiche. E' programmato in Java, naturalmente, e sfrutta una vulnerabilità già nota da tempo

Roma – La più recente botnet individuata da Kaspersky è gestita tramite un malware in grado di girare su Windows, Mac OS e pure Linux, un software malevolo multipiattaforma scritto in Java usato da ignoti per condurre attacchi mirati contro siti e portali web.

HEUR:Backdoor.Java.Agent.a , questo l’identificativo usato dalla security enterprise russa per classificare il malware, è progettato per sfruttare una vulnerabilità critica già nota a Oracle (CVE-2013-2465) e chiusa con gli aggiornamenti distribuiti per Java lo scorso giugno.

Il fatto non ha ad ogni modo impedito ai cyber-criminali di realizzare il malware, integrandolo con il client di comunicazione su rete IRC PircBot (naturalmente in Java) e dotandolo della capacità di caricarsi a ogni riavvio della macchina infetta su tutti e tre i sistemi operativi presi di mira.

Un bot multi-piattaforma rappresenta in sostanza il “Sacro Graal” dei codici malevoli, e nel caso specifico Java.Agent.a ha il compito di ricevere istruzioni dai cyber-criminali (tramite canale nascosto su IRC) per condurre attacchi DDoS usando pacchetti di dati su protocollo HTTP o UDP.

Il nuovo malware Java fa inoltre uso di algoritmi di offuscamento del codice per rallentare il lavoro degli analisti delle società di antivirus, spiega Kaspersky, mentre per quanto riguarda la diffusione del bot non vengono forniti particolari di rilievo – segno del fatto che si tratta di una botnet non particolarmente popolata.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bradipao scrive:
    tipo di ricarica
    Sarebbero da fare due conti, ma la ricarica garantita dall'energia solare o cinetica mi sembra di gran lunga troppo poca per un display "tipo quelli degli smartphone". Per display "tipo-EINK" o "OLED-particolari" sarebbe da rivalutare.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: tipo di ricarica
      - Scritto da: bradipao
      Sarebbero da fare due conti, ma la ricarica
      garantita dall'energia solare o cinetica mi
      sembra di gran lunga troppo poca per un display
      "tipo quelli degli smartphone". Per display
      "tipo-EINK" o "OLED-particolari" sarebbe da
      rivalutare.già, a meno che non ti porti dietro un pannello solare da qualche watt (con relativo ingombro), dubito che questo iWatch si caricherà ad energia solare...
  • Duncan scrive:
    metodi innovativi di ricarica
    La carica cinetica il mio orologio analogico, di quando avevo 12 anni, ce l'aveva gia. INNOVAZIONONE!!! E di orologi a ricarica solare ce ne sono già in commercio da un pezzo.
    • bertuccia scrive:
      Re: metodi innovativi di ricarica
      - Scritto da: Duncan

      La carica cinetica il mio orologio analogico, di
      quando avevo 12 anni, ce l'aveva gia.
      INNOVAZIONONE!!! E di orologi a ricarica solare
      ce ne sono già in commercio da un pezzo.vedendo l'autore dell'articolo, direi che l'ha scritto ironicamente.. una piccola rosikata insomma :)certo è, che se quei sistemi sono tanto banali, samsung ce li poteva infilare nel gear, invece no... a pensarci, nessuno degli attuali smartwatch implementa sistemi del genereforse l'impiego di quelle tecnologie non è così banale come si può pensare
      • tucumcari scrive:
        Re: metodi innovativi di ricarica
        - Scritto da: bertuccia
        forse l'impiego di quelle tecnologie non è così
        banale come si può
        pensareGià qualunque sia l'oppure!"il gadget si ricaricherà tramite energia solare, dicono le indiscrezioni, wireless, in un apposito contenitore (a induzione magnetica) oppure tramite energia cinetica, con il movimento del braccio dell'utente"Ci sono troppi "oppure" o sembra a me?Sei sicuro che sarà cinetico?oppure... In ogni caso iWatch sullo scudo... oppure.....(rotfl)(rotfl)
        • bertuccia scrive:
          Re: metodi innovativi di ricarica
          - Scritto da: tucumcari

          Già qualunque sia l'oppure!
          "il gadget si ricaricherà tramite energia solare,
          dicono le indiscrezioni, wireless, in un apposito
          contenitore (a induzione magnetica) oppure
          tramite energia cinetica, con il movimento del
          braccio dell'utente"
          Ci sono troppi "oppure" o sembra a me?
          Sei sicuro che sarà cinetico?
          oppure... bravo stiamo parlando del nullama a prescindere da Apple, Duncan ha detto una XXXXXXX, facendo sembrare banale l'impiego di una qualunque delle tecnologie che hai elencato in uno smartwatch odierno solo perché lui nel 92 c'aveva il seiko kinetic, ignorando che a quello bastava uno sputo di energia per funzionareci sono un botto di smartwatch sul mercato, e nessuno implementa i sistemi di ricarica elencati qua.
          • tucumcari scrive:
            Re: metodi innovativi di ricarica
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: tucumcari



            Già qualunque sia l'oppure!

            "il gadget si ricaricherà tramite energia
            solare,

            dicono le indiscrezioni, wireless, in un
            apposito

            contenitore (a induzione magnetica) oppure

            tramite energia cinetica, con il movimento
            del

            braccio dell'utente"

            Ci sono troppi "oppure" o sembra a me?

            Sei sicuro che sarà cinetico?

            oppure...

            bravo stiamo parlando del nullaQuando mai non si parla del nulla, quando l'argomento è Apple?(rotfl)(rotfl)
            ma a prescindere da Apple, Duncan ha detto una
            XXXXXXX, facendo sembrare banale l'impiego di una
            qualunque delle tecnologie che hai elencato in
            uno smartwatch odierno solo perché lui nel 92
            c'aveva il seiko kinetic, ignorando che a quello
            bastava uno sputo di energia per
            funzionareA questo basterà uno sputo di energia per NON funzionare.L'esito finale è segnato.
            ci sono un botto di smartwatch sul mercato, e
            nessuno implementa i sistemi di ricarica elencati
            qua.Think different. Garbage different.
          • FDG scrive:
            Re: metodi innovativi di ricarica
            - Scritto da: tucumcari
            ...Troll different!
    • ndr scrive:
      Re: metodi innovativi di ricarica
      - Scritto da: Duncan
      La carica cinetica il mio orologio analogico, di
      quando avevo 12 anni, ce l'aveva gia.
      INNOVAZIONONE!!! E di orologi a ricarica solare
      ce ne sono già in commercio da un
      pezzo.Embeh?Citami uno smartwatch che si ricarica per energia cinetica, solare o a induzione. Avevi anche quello a 12 anni?Non sono un fanboy, ma visto il Galaxy Gear è facile immaginare che faranno meglio (come sempre - ecco il via per il flame...).
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: metodi innovativi di ricarica
        - Scritto da: ndr
        - Scritto da: Duncan

        La carica cinetica il mio orologio analogico, di

        quando avevo 12 anni, ce l'aveva gia.

        INNOVAZIONONE!!! E di orologi a ricarica solare

        ce ne sono già in commercio da un

        pezzo.

        Embeh?
        Citami uno smartwatch che si ricarica per energia
        cinetica, solare o a induzione. Avevi anche
        quello a 12
        anni?
        Non sono un fanboy, ma visto il Galaxy Gear è
        facile immaginare che faranno meglio (come sempre
        - ecco il via per il
        flame...).non ci vuole molto per fare meglio del Gear!
    • max scrive:
      Re: metodi innovativi di ricarica
      ovviamente hai colto alla perfezione la differenza tra il consumo di energia di un orologio e quello potenziale di uno smartwatch...
      • MacGeek scrive:
        Re: metodi innovativi di ricarica
        - Scritto da: max
        ovviamente hai colto alla perfezione la
        differenza tra il consumo di energia di un
        orologio e quello potenziale di uno
        smartwatch...Ma infatti. Una ricarica solare è fuori questione. Quella cinetica non saprei, ma forse è ancora meno. La vedo improbabile.
        • ndr scrive:
          Re: metodi innovativi di ricarica
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: max

          ovviamente hai colto alla perfezione la

          differenza tra il consumo di energia di un

          orologio e quello potenziale di uno

          smartwatch...

          Ma infatti. Una ricarica solare è fuori
          questione. Quella cinetica non saprei, ma forse è
          ancora meno. La vedo
          improbabile.- Scritto da: max
          ovviamente hai colto alla perfezione la
          differenza tra il consumo di energia di un
          orologio e quello potenziale di uno
          smartwatch...Le auto ibride funzionano esclusivamente grazie alle batterie?No.Il risparmio di carburante grazie al progresso tecnologico per l'integrazione dei sistemi è una cosa utile ed auspicabile?Si.Le auto ibride sono quindi innovative?Si.Se uno smartwatch funzionasse con diversi sistemi di ricarica dell'energia complementari, che affiancano, supportano e migliorano il sistema classico, sarebbe uno smartwatch innovativo?...
          • MacGeek scrive:
            Re: metodi innovativi di ricarica
            - Scritto da: ndr
            Le auto ibride funzionano esclusivamente grazie
            alle
            batterie?
            No.
            Il risparmio di carburante grazie al progresso
            tecnologico per l'integrazione dei sistemi è una
            cosa utile ed
            auspicabile?
            Si.
            Le auto ibride sono quindi innovative?
            Si.
            Se uno smartwatch funzionasse con diversi sistemi
            di ricarica dell'energia complementari, che
            affiancano, supportano e migliorano il sistema
            classico, sarebbe uno smartwatch
            innovativo?
            ...Può essere. Oppure no. Dipende dai numeri. Con le tecnologie attuali sembrano improbabili, ma non si sa mai.
    • ruppolo scrive:
      Re: metodi innovativi di ricarica
      - Scritto da: Duncan
      La carica cinetica il mio orologio analogico, di
      quando avevo 12 anni, ce l'aveva gia.
      INNOVAZIONONE!!! E di orologi a ricarica solare
      ce ne sono già in commercio da un
      pezzo.Quindi l'innovazione di una F1 sta nel bocchettone di ricarica?
      • ndr scrive:
        Re: metodi innovativi di ricarica

        Quindi l'innovazione di una F1 sta nel
        bocchettone di
        ricarica?No sta nel KERS, nell'ERS e nei sistemi di recupero e rilascio dell'energia ad essi connessi, che ora permettono di ridurre il numero dei cilindri e i consumi del 25%, riducendo quindi la totale dipendenza da una fonte di energia fossile preistorica che per più di 1 secolo è stata l'unica scelta possibile.E dato che la corrente a casa tua che ricarica il tuo smartphone tramite la classica presa è generata in massima parte bruciando combustibili fossili...forse puoi capire dove sta l'innovazione.Si tratta di principi generali applicati anche nel piccolo.Non sarà la ricarica di uno smartwatch a cambiare il modo di pensare l'energia...è al contrario lo specchio di un'innovazione nel modo di pensare e progettare...di innovare, a tutti i livelli.
    • Totem scrive:
      Re: metodi innovativi di ricarica
      - Scritto da: Duncan
      La carica cinetica il mio orologio analogico, di
      quando avevo 12 anni, ce l'aveva gia.
      INNOVAZIONONE!!! E di orologi a ricarica solare
      ce ne sono già in commercio da un
      pezzo.L'orologio marchiato samsung va caricato tutti i giorni ed è praticamente inutile.Se l'orologio marchiato Apple funzionerà meglio, non si tratterà forse di rivoluzione (o forse sì), ma di innovazione/evoluzione potremmo anche parlare.
      • panda rossa scrive:
        Re: metodi innovativi di ricarica
        - Scritto da: Totem
        - Scritto da: Duncan

        La carica cinetica il mio orologio
        analogico,
        di

        quando avevo 12 anni, ce l'aveva gia.

        INNOVAZIONONE!!! E di orologi a ricarica
        solare

        ce ne sono già in commercio da un

        pezzo.
        L'orologio marchiato samsung va caricato tutti i
        giorni ed è praticamente
        inutile....alla NSA.
        Se l'orologio marchiato Apple funzionerà meglio,
        non si tratterà forse di rivoluzione (o forse
        sì), ma di innovazione/evoluzione potremmo anche
        parlare.L'orologio marchiato Apple esiste gia' da un pezzo.Si chiama braccialetto elettronico.
Chiudi i commenti