Il più sobrio.. tra i navigatori GPS

L'italia è un paese di santi poeti e navigatori. Anche GPS. E' innegabile che questi aggeggi abbiano di recente proliferato in maniera impressionante su numerosi cruscotti italiani. Questo ha portato i progettisti di tutto il mondo ad abbandonare il
L'italia è un paese di santi poeti e navigatori. Anche GPS. E' innegabile che questi aggeggi abbiano di recente proliferato in maniera impressionante su numerosi cruscotti italiani. Questo ha portato i progettisti di tutto il mondo ad abbandonare il

L’italia è un paese di santi poeti e navigatori. Anche GPS. E’ innegabile che questi aggeggi abbiano di recente proliferato in maniera impressionante su numerosi cruscotti italiani. Questo ha portato i progettisti di tutto il mondo ad abbandonare il concept di navigatore stand alone, orientandosi più verso la polifunzionalità dell’aggeggio. Di conseguenza sono state implementate tecnologie e funzionalità a go go. Basti citare su tutte la connettività Bluetooth e la riproduzione di file audio e video e da oggi…l’etilometro.

E’ stata proprio dall’italianissima AvMap a dare l’ennesima svolta in termini di funzionalità del navi-coso integrando sul Geosat 6 Drive Safe un dispositivo per rilevare il tasso di alcool nel sangue.

Fare il test è semplicissimo: basta premere l’apposito tasto sul touchscreen e soffiare nell’apposita fessura. Il costo si aggira sui 449? e tra le varie features ci sono la funzione text-to-speech che garantisce un maggiore ausilio alla guida ed il Bluetooth per rispondere al cellulare senza staccare le mani dal volante. Va però sottolineato che non vi sono dispositivi che impediscano l’uso dell’automobile e chi fosse risultato positivo al test. Della serie ” io te l’avevo detto…

[ AvMap ]

[via gadgetell ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 06 2008
Link copiato negli appunti