Il Pocket PC? L'ho inventato io!

Lo sostiene un imprenditore americano che reclama la paternità del marchio Pocket PC. Vuole anche il dominio internet!

San Francisco (USA) – Avrebbe tutta l’aria di una farsa la storia che vede per protagonista il piccolo imprenditore americano Ken Belanger se non fosse che costui sembra fare molto sul serio.

Belanger ha infatti intrapreso una causa legale contro Microsoft reclamando l’invenzione ben 17 anni fa di un Pocket PC, un marchio che come noto il big di Redmond oggi utilizza per nominare la sua piattaforma per computer hand held. Secondo l’uomo, di San Francisco, questo fatto gli darebbe non solo il diritto al dominio pocketpc.com, correntemente registrato da Microsoft, ma anche ad un risarcimento danni di circa 5.000 dollari per mancate vendite.

La storia suona ancor più grottesca quando si scopre in cosa consista il Pocket PC di Belanger. E’ questo un prodotto che nulla ha che fare con i computer ma ne è anzi una vera e propria parodia: un gettone di plastica azzurra sulle cui due facce si trova stampato un 1 ed uno 0. Un manualetto di istruzioni spiega come, attraverso il sistema operativo STUPID (Superior Technology, having Unsurpassed Performance In this Decade) del “Pocket PC – Computer Chip”, sia possibile usufruire di applicazioni per le finanze, l’educazione, la ricerca scientifica, il bucato, il calcolo “con interi a base uno” e la possibilità di divertirsi per mezzo di giochi con grafica a 1 bit.

Belanger afferma di aver venduto per anni off-line questa sua “meraviglia tecnologica” fino a che, nel 2001, ha deciso di sbarcare su Internet: è stato allora che si è accorto che il dominio pocketpc.com era già stato registrato da Microsoft nel marzo del 2000. Da qui la decisione di presentare ad una corte per i piccoli reclami (un tribunale in cui si tengono processi civili per piccole somme di denaro) una denuncia nei confronti di Microsoft.

Belanger sostiene di aver già vinto diverse cause in questa sede contro grosse società grazie al fatto che nei tribunali per i piccoli reclami non vi sono avvocati e le cause vengono risolte esclusivamente dal giudice di turno: in questo modo un colosso come Microsoft non potrà avvalersi di schiere di rappresentanti legali per difendere la propria posizione e sarà sullo stesso piano di un comune cittadino.

Appare tuttavia alquanto difficile che il venditore di gettoni di plastica Ken Belanger possa davvero ottenere ciò che pretende, soprattutto perché i due prodotti sono alquanto differenti fra loro. E’ più plausibile che la faccenda serva a far guadagnare a Belanger il suo quarto d’ora di notorietà e aiutarlo a vendere qualche “Pocket PC” in più. Del resto chi può mai resistere alla stupefacente grafica ad 1 bit del chip-gettone?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    max chex dix, mAx?
    Posa i fischi ed i fiaschi e la vita - forse - ti sorriderà un po' più spesso, caro il mio acidone.Continua pure ad insultare tutto e tutti,scioccamente, senza sale, senza sorprese :sappi solo che ti si vede, dietro il ditino.Prima ed ultima risposta da Sita ad un vero gentleman, ovvero, mAx. Utente non registrato.Fatto sorprendente.Ed ora, vai con gli insulti.Auguri.
    • Anonimo scrive:
      Re: max chex dix, mAx?
      - Scritto da: Sita
      Posa i fischi ed i fiaschi
      e la vita - forse - ti sorriderà un po' più
      spesso, caro il mio acidone.

      Continua pure ad insultare tutto e tutti,
      scioccamente, senza sale, senza sorprese :
      sappi solo che ti si vede, dietro il ditino.

      Prima ed ultima risposta da Sita ad un vero
      gentleman, ovvero, mAx.
      Utente non registrato.
      Fatto sorprendente.

      Ed ora, vai con gli insulti.

      Auguri.Un bacionemAx
    • Anonimo scrive:
      Re: max chex dix, mAx?
      - Scritto da: Sita
      Prima ed ultima risposta da Sita ad un vero
      gentleman, ovvero, mAx.
      Utente non registrato.
      Fatto sorprendente.A me sorprende invece che sei registrata ma non fai comparire nemmeno il tuo indirizzo e-mail, io almeno lo metto sempre. Allora chi e' che si nasconde dietro il ditino?Un abbraccio contento di non sentirti piu'mAx
  • Anonimo scrive:
    mea culpa di yoi
    Ciao,quante risposte!Mi scuso con tutti per essere stata davvero saccente.Ogni tanto mi scappa l'illuminismo.Mi rendo conto di essere stata presuntosa e poco precisa nelle "informazioni", ed alche nello scrivervi. Vi prego di perdonarmi.Per tentare di finire in meglio quanto ho iniziato in modo tanto maldestro, riporto più sotto il brano che mi aveva "ispirata". Trovo assai interessanti e pieni di vitalità Punto Informatico e la Community .Peccato per alcuni ancora inevitabili, a quanto pare, banalissimi modi di esprimersi ;)" L'industrial design si occupa della progettazione di oggetti d'uso, secondo le regole dell'economia, lo studio dei mezzi tecnici e dei materiali."Bruno Munari, 'Arte come mestiere', Bari, Laterza Editori, 1966, pag. 29.Grazie e ciao,yoi manili
    • Anonimo scrive:
      Re: mea culpa di yoi
      Bruno Munari...un grande!
    • Anonimo scrive:
      Re: mea culpa di yoi
      - Scritto da: yoi
      Ciao,
      quante risposte!Gia', abbiamo scatenato un putiferio, che bello, un po' di movimento...
      Mi scuso con tutti per essere stata davvero
      saccente.
      Ogni tanto mi scappa l'illuminismo.Quando ti scappa c'e' un luogo apposito, ma da designer avrai capito che l'illuminismo c'entra poco.
      Mi rendo conto di essere stata presuntosa e
      poco precisa nelle "informazioni", ed alche
      nello scrivervi. Vi prego di perdonarmi.con rispetto, no.
      Trovo assai interessanti e pieni di vitalità
      Punto Informatico e la Community .
      Peccato per alcuni ancora inevitabili, a
      quanto pare, banalissimi modi di esprimersi
      ;)Ti riferisci a qualcuno in particolare o ti stai autodeclassando?
      " L'industrial design si occupa della
      progettazione di oggetti d'uso, secondo le
      regole dell'economia, lo studio dei mezzi
      tecnici e dei materiali."Oggetti d'uso!!! Economia!!! Mezzi tecnici!!! Materiali!!! Esattamente come dicevi tu vero? Modello teorico... gia', gia', bella ispirazione.
      Bruno Munari, 'Arte come mestiere', Bari,
      Laterza Editori, 1966, pag. 29.L'ho conosciuto di persona, sono stato piu' volte nel suo studio vicino a Corso Vercelli a Milano, ho potuto toccare con mano le sue opere, me le metteva lui in mano, in modo da capirle con tutti i sensi, anche con il tatto. Mi ha fatto vedere i libri che ha scritto per i bambini, diceva che non erano da leggere, ma da guardare, toccare, aprire.Sono contento che lo hai citato, meno per come l'hai citato, in quanto hai dato delle definizioni da scolaretta con gli occhi bendati da quello che ti insegnano.Ragiona con la tua testa, non credere a tutto quello che ti dicono, me compreso.AdiosmAx
  • Anonimo scrive:
    Forse è lui che ha copiato Apple...
    Non credo che si possa sviluppare un progetto simile in pochi mesi, sicuramente i due anni che apple ha impiegato sono veritieri. La possibilita' che sia stato l'autore degli schizzi a sbirciare?
  • Anonimo scrive:
    Mi ripeto anche qui
    per eventuali distratti.Da fonti serie ho saputo che l'iMac nuovo doveva essere pronto già per settembre.Questo vuol dire che con i tempi non ci siamo.I soliti invidiosi hanno fatto la solita figuraccia!
  • Anonimo scrive:
    Le note sono sette ...
    ... si suol dire in ambito musicale.Esempio personale: quando ero un ragazzinoappassionato di moto, motorini, scooter, ecc.mi divertivo a disegnare design di ciclomotorio vespe alternativi rispetto a quelliesistenti. Feci 3 o 4 disegni.Circa un paio di anni dopo, uscirono dei modellidi vespa Piaggio che incorporavano dellemodifiche alla scocca e in generale aldesign simili in maniera impressionante aimiei disegni!Piccolo particolare: non avevo *mai* inviatoi miei disegni alla Piaggio e, anzi, pensoche nessuno li abbia mai visti.Quindi? Le possibilita' di pensare l'aspetto diun oggetto non sono poi cosi' tante!(Probabilmente schizzi di design di quel tipoerano negli archivi Apple da 2 o 3 anni, insieme a tanti altri).Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Le note non sono sette ...
      - Scritto da: Prospero
      ... si suol dire in ambito musicale.le note non sono 7, sono 12, e solo per noi. Nei canti gregoriani il rigo e' di 4 righe, e gli orientali usano note che noi non abbiamo (intervalli di un quarto di tono, noi abbiamo solo toni e semitoni);)))
      • Anonimo scrive:
        Re: Le note non sono sette ...
        Cici, i nomi italiani delle note ,nella notazione moderna, sono sette. Doremifasollasi. Se correggi, sii preciso.Giusto?Cià.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le note non sono sette ...
        - Scritto da: munehiro
        - Scritto da: Prospero

        ... si suol dire in ambito musicale.

        le note non sono 7, sono 12, e solo per noi.
        Nei canti gregoriani il rigo e' di 4 righe,
        e gli orientali usano note che noi non
        abbiamo (intervalli di un quarto di tono,
        noi abbiamo solo toni e semitoni)

        ;)))Bravo... pero' dipende da come la pensate.Se e' una questione di nomi:Le note sono 7:do re mi fa sol la si do e le altre sono alterazioni.Se consideri 12 vuol dire che stai tenendo conto solo della meta' delle alterazioni delle note, ossia o i diesis o i bemolle.Perche' allora non dire che le note sono:do do# reb re re# mib mi mi# fab fa fa# solb sol sol# lab la la# sib si si# dob? Tot. 21Se invece non intendi le note come nomi, ma come minimo intervallo sonoro allora hai ragione (immagino che sia questa la tua versione)Era tanto per fare i pignoli...P.S.: pensa alla musica indiana, ha talmente tante note che noi la consideriamo "stonata"
        • Anonimo scrive:
          Re: Le note non sono sette ...
          Giustamente ho sbagliato, le note sono 7:do re mi fa sol la si (avevo aggiunto in do di troppo)... forse il do di petto?Mi sa il do di stomaco...
  • Anonimo scrive:
    Potrebbe anche darsi ma...
    Lo studi del nuovo iMac pare sia cominciato 2 anni fa e non credo che un disegno prodotto 8 mesi fa possa essere stato usato per produrre la nuova macchina, anche perchè 8 mesi sono veramente pochi per produrre un oggetto del genere.In ogni caso anche se si fossero ispirati al disegno in questione, ne avevano tutti i diritti legali per farlo in quanto come si può leggere sul sito Apple tutte le idee che vengono inviate a Apple dagli utenti diventano automaticamente proprietà di Apple. Guardate qua: http://www.apple.com/legal/
    • Anonimo scrive:
      Re: Potrebbe anche darsi ma...
      - Scritto da: Raziel
      Lo studi del nuovo iMac pare sia cominciato
      2 anni fa e non credo che un disegno
      prodotto 8 mesi fa possa essere stato usato
      per produrre la nuova macchina, anche perchè
      8 mesi sono veramente pochi per produrre un
      oggetto del genere.
      In ogni caso anche se si fossero ispirati al
      disegno in questione, ne avevano tutti i
      diritti legali per farlo in quanto come si
      può leggere sul sito Apple tutte le idee che
      vengono inviate a Apple dagli utenti
      diventano automaticamente proprietà di
      Apple. Guardate qua:
      http://www.apple.com/legal/Allora lo svedesone e' fregato!mAx
  • Anonimo scrive:
    un po' di luce su termini ancora oscuri ...
    1. L'interessante articolo di PI riporta purtroppo un piccolo errore fatalmente fuorviante : il signore belga dice : " ...forse qualcuno ha visto il mio design ..."; ma, il design non è un disegno. Né un progetto.E' un modello teorico.2. "Designer" è colui il quale progetta adottando il criterio fondamentale del design : la forma segue la funzione. Quindi, niente "arte", nel senso stretto di artificio, e niente "abbellimenti", che sono considerati estranei al concetto stesso di design ; da notare però che il colore (dell'oggetto) è sempre accuratamente progettato, poichè ha la funzione essenziale di "interfaccia visiva" : a volte non ce ne rendiamo ben conto, ma tutti noi spesso scegliamo e poi compriamo "le confezioni e non il contenuto".3. Apple ha applicato - guarda caso è il verbo giusto - ai suoi prodotti questi criteri ricavandone evidente successo commerciale: il fine del progetto.4. Spesso, per non dire sempre, ché suonerebbetroppo assoluto, nel mondo le "invenzioni" si sono manifestate in vari punti quasi contemporaneamente: l'elettricità ( pur essendo una scoperta e non un'invenzione, il pensiero di varie persone arrivò alle medesime conclusioni nell'arco di brevissimo tempo), la radio, il telefono ...5. Parte validante il progetto è il "target", ovvero la fascia di utenza per quale il prodotto viene pensato. Apple è per sua strutturale concezione un prodotto costoso e quindi poco competitivo nel target dell'informatica a basso costo. Ecco perchè è un prodotto "di nicchia". E si attira così grandi "amici" come pure grandi "nemici". 6. Gigi Proietti diceva, anni fa : " .... a 'nvidiosssssi! " ...Non sembra neanche che siano passati tutti quegli anni, no? Chi ha orecchie ...Un saluto a tutti,yoi
    • Anonimo scrive:
      Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
      1) Il concetto e' che e' stata copiata l'idea intorno alla quale si e' sviluppato il progetto.2) Spero che tu non sia un designer, perche' altrimenti e' meglio che cambi studi o lavoro:- Scritto da: yoi
      ..."; ma, il design non è un disegno. Né un
      progetto.
      E' un modello teorico.Beh il design di un oggetto prodotto ed esistente e' tutt'altro che teorico!Pensa al design innovativo o accattivante di oggetti entrati nella storia (la bottiglia di vetro della cocacola). Il design di tale oggetti e' addirittura entrato nell'immaginario collettivo, fa parte del bagaglio culturale della gente, ed e' tutt'altro che teorico!Prova a chiedere ad un passante di disegnarti su un foglio una bottiglia per bevande gassate, e vedrai cosa ne esce fuori.
      2. "Designer" è colui il quale progetta
      adottando il criterio fondamentale del
      design : la forma segue la funzione.E' questa e' veramente bella!Ci sono oggetti che vendono, come dici tu stesso, proprio perche' e' stata studiata un'immagine, una forma, un involucro che invoglia a comprare a prescindere dai suoi contenuti, e percio' e' proprio la tecnologia e il contenuto hardware che si adatta a stare nella forma! Proprio come l'iMac. Proprio come il "maggiolone".Se poi almeno tu conoscessi i processi progettuali che portano alla produzione di un oggetto forse staresti piu' attento a dare definizioni semplicistiche, e forse sapresti che ci sono una serie di fasi che portano, piu' di una volta, i designers a confrontarsi con gli ingegneri, i tecnici, gli operai, per ottenere il massimo dal rapporto forma/funzione e che quindi non sempre c'e' un rapporto univoco e succedaneo fra questi due elementi.
      niente "arte", nel senso stretto di
      artificioChiaro che se per te arte e' solo artificio in senso stretto, allora hai proprio un senso stretto di vedute.
      e niente "abbellimenti", che sono
      considerati estranei al concetto stesso di
      design ; dipende dalla corrente di design, vatti a leggere almeno un libro di storia del design, e quando avrai raggiunto quel minimo di cultura possiamo riparlarne.Un esempio?La cromatura presente sulla maggioranza delle carrozzerie delle auto prodotte fino a una decina di anni fa, e sulla stragrande maggioranza delle moto ancora in produzione, forte elemento di design, che cos'e'? un elemento prettamente funzionale? O non e' forse proprio un abbellimento?Non e' forse vero che e' proprio la disciplina del design ad abbellire le forme, che altrimenti resterebbero insignificanti involucro intorno al contenuto?
      da notare però che il colore
      (dell'oggetto) è sempre accuratamente
      progettato,perche' tutto il resto non e' accuratamente progettato vero?
      3. Apple ha applicato - guarda caso è il
      verbo giusto - ai suoi prodotti questi
      criteri ricavandone evidente successo
      commerciale: il fine del progetto.Quindi secondo i tuoi ragionamenti la forma tondeggiante del corpo dell'iMac e' ricavata dalla disposizione dell'hardware sistemato in modo tondenggiante? E quindi l'involucro esterno ha quella forma perche' si adatta al contenuto?Mah...
      4. Spesso, per non dire sempre, ché
      suonerebbe
      troppo assoluto, nel mondo le "invenzioni"
      si sono manifestate in vari punti quasi
      contemporaneamente: l'elettricità ( pur
      essendo una scoperta e non un'invenzione, il
      pensiero di varie persone arrivò alle
      medesime conclusioni nell'arco di brevissimo
      tempo), la radio, il telefono ...Ma dove hai studiato? O se non hai studiato non e' forse il momento di guardare meno tv?
      5. Parte validante il progetto è il
      "target", ovvero la fascia di utenza per
      quale il prodotto viene pensato. Apple è per
      sua strutturale concezione un prodotto
      costoso e quindi poco competitivo nel target
      dell'informatica a basso costo. Ecco perchè
      è un prodotto "di nicchia". E si attira così
      grandi "amici" come pure grandi "nemici".Anche l'america forse non e' stata scoperta per prima da Cristoforo Colombo, e c'entra col discorso dell'articolo quanto il tuo bel punto 5.
      6. Gigi Proietti diceva, anni fa : " .... a
      'nvidiosssssi! " ...
      Non sembra neanche che siano passati tutti
      quegli anni, no? Chi ha orecchie ...

      Un saluto a tutti,
      yoi Che ne dici di Oioi come nome?O ahi ahi ahi?Un saluto a qualcuno
      • Anonimo scrive:
        Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
        - Scritto da: mAx
        1) Il concetto e' che e' stata copiata
        l'idea intorno alla quale si e' sviluppato
        il progetto.Non è dimostrato, pargolo. Prima di sputare sentenze...E' impossibile che Apple pensi in pochi mesi a; produrre un simile computer trovando il sistema di renderlo funzionale e sistemare i componenti per farceli stare ecc., il bracco movibile... e guardare tutte le mail dei Maclovers ecc. i tecnici fare i lavori. Provaci tu e vedi se ci riesci... col tubo!

        2) Spero che tu non sia un designer, perche'
        altrimenti e' meglio che cambi studi o
        lavoro:Bene, io sono grafica da 10 anni. E dico che il concetto di design è perfetto. Nulla rimane sulla carta è basta. Ciò che rimane sulla carta è basta sono le idee scartate.
        - Scritto da: yoi

        ..."; ma, il design non è un disegno. Né
        un

        progetto.

        E' un modello teorico.

        Beh il design di un oggetto prodotto ed
        esistente e' tutt'altro che teorico!
        Pensa al design innovativo o accattivante di
        oggetti entrati nella storia (la bottiglia
        di vetro della cocacola). Il design di tale
        oggetti e' addirittura entrato
        nell'immaginario collettivo, fa parte del
        bagaglio culturale della gente, ed e'
        tutt'altro che teorico!
        Prova a chiedere ad un passante di
        disegnarti su un foglio una bottiglia per
        bevande gassate, e vedrai cosa ne esce
        fuori.


        2. "Designer" è colui il quale progetta

        adottando il criterio fondamentale del

        design : la forma segue la funzione.

        E' questa e' veramente bella!
        Ci sono oggetti che vendono, come dici tu
        stesso, proprio perche' e' stata studiata
        un'immagine, una forma, un involucro che
        invoglia a comprare a prescindere dai suoi
        contenuti, e percio' e' proprio la
        tecnologia e il contenuto hardware che si
        adatta a stare nella forma! Proprio comeC'è chi fa bene il suo lavoro. Quelli che fanno come dici tu non sanno fare il loro lavoro. Il design è SEMPRE funzionale. Per cosa le auto veloci hanno certe forme e certi incavi ecc.Proprio vero che non si sa più distinguere chi produce qualità da chi produce luccichini divertenti!
        l'iMac. Proprio come il "maggiolone".
        Se poi almeno tu conoscessi i processi
        progettuali che portano alla produzione di
        un oggetto forse staresti piu' attento a
        dare definizioni semplicistiche, e forse
        sapresti che ci sono una serie di fasi che
        portano, piu' di una volta, i designers a
        confrontarsi con gli ingegneri, i tecnici,
        gli operai, per ottenere il massimo dal
        rapporto forma/funzione e che quindi non
        sempre c'e' un rapporto univoco e succedaneo
        fra questi due elementi.Lavortano assieme ad una soluzione comune. Persone che lavorano nello stesso edificio e produucono incongruenza sono un manipolo di incompetenti.BVisto che c'è tanto studio dietro ste' cose il "ragazzo" avrebbe messo lì mesi di studi gratis? Basterebbe questo a farti capire che è un fanatico in cerca di notorietà!


        niente "arte", nel senso stretto di

        artificio

        Chiaro che se per te arte e' solo artificio
        in senso stretto, allora hai proprio un
        senso stretto di vedute.Arte è artuificio allo stato puro. Infatti nell'ambito tecnologico non si parla di arte. Arte è un fattore instintivo spesso frutto di un'ispirazione! P.S.: sono pure un'illustratrice e l'arte con il laovro si sposa male; si sposa meglio, semmai, con il piacere personale.


        e niente "abbellimenti", che sono

        considerati estranei al concetto stesso di

        design ;

        dipende dalla corrente di design, vatti a
        leggere almeno un libro di storia del
        design, e quando avrai raggiunto quel minimo
        di cultura possiamo riparlarne.
        Un esempio?
        La cromatura presente sulla maggioranza
        delle carrozzerie delle auto prodotte fino a
        una decina di anni fa, e sulla stragrande
        maggioranza delle moto ancora in produzione,
        forte elemento di design, che cos'e'? un
        elemento prettamente funzionale? O non e'
        forse proprio un abbellimento?Ma non arte, per favore! E' un modo per dare un tocco in più e vendere di più! Ai mai visto un VERO artista ricco? Io no!!
        Non e' forse vero che e' proprio la
        disciplina del design ad abbellire le forme,
        che altrimenti resterebbero insignificanti
        involucro intorno al contenuto?


        da notare però che il colore

        (dell'oggetto) è sempre accuratamente

        progettato,


        perche' tutto il resto non e' accuratamente
        progettato vero?



        3. Apple ha applicato - guarda caso è il

        verbo giusto - ai suoi prodotti questi

        criteri ricavandone evidente successo

        commerciale: il fine del progetto.

        Quindi secondo i tuoi ragionamenti la forma
        tondeggiante del corpo dell'iMac e' ricavata
        dalla disposizione dell'hardware sistemato
        in modo tondenggiante? E quindi l'involucro
        esterno ha quella forma perche' si adatta al
        contenuto?
        Mah...No, dentro e piramidale. Non sarà semisferico ma di sicuro avrà una dimensione contenuto. Poi scusa: dopo il cubo il ragazzo ha avuto l'idea della semisfera? Ci vuole un genio per riuscirci. Apple che è la prima ad aver dato una forma al computer dversa da un casselotto avrebbe bisogno di un ragazzotto che invent la semisfera che c'è già da secoli?


        4. Spesso, per non dire sempre, ché

        suonerebbe

        troppo assoluto, nel mondo le "invenzioni"

        si sono manifestate in vari punti quasi

        contemporaneamente: l'elettricità ( pur

        essendo una scoperta e non un'invenzione,
        il

        pensiero di varie persone arrivò alle

        medesime conclusioni nell'arco di
        brevissimo

        tempo), la radio, il telefono ...


        Ma dove hai studiato? O se non hai studiato
        non e' forse il momento di guardare meno tv?



        5. Parte validante il progetto è il

        "target", ovvero la fascia di utenza per

        quale il prodotto viene pensato. Apple è
        per

        sua strutturale concezione un prodotto

        costoso e quindi poco competitivo nel
        target

        dell'informatica a basso costo. Ecco
        perchè

        è un prodotto "di nicchia". E si attira
        così

        grandi "amici" come pure grandi "nemici".

        Anche l'america forse non e' stata scoperta
        per prima da Cristoforo Colombo, e c'entra
        col discorso dell'articolo quanto il tuo bel
        punto 5.


        6. Gigi Proietti diceva, anni fa : " ....
        a

        'nvidiosssssi! " ...

        Non sembra neanche che siano passati tutti

        quegli anni, no? Chi ha orecchie ...



        Un saluto a tutti,

        yoi

        Che ne dici di Oioi come nome?
        O ahi ahi ahi?

        Un saluto a qualcunoSecondo me sei prevenuto contro Apple. Un'azienda con la fama di "rivoluzionaria" non ha bisogno di un designer esterno...O cerchi la notorietà pure
        • Anonimo scrive:
          Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

          Rocco Siffredi e' un artista."grazie"
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: ROCCO SIFFREDI


            Rocco Siffredi e' un artista.


            "grazie"Beh sei "solo" il migliore!
        • Anonimo scrive:
          Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
          Gia' che correggi l'italiano alla miglior grafica friulana, non maltrattare il sottoscritto infarcendo le tue "letterine" di sciocchezze.prima"oh mio dio" non e' esclamativa perche' manca la giusta punteggiatura quindi sara' : "o mio dio".seconda:il mio nome: maiuscolo please!terza:"oh moschettiere dell'ovvieta'" lo sommiamo al primo.due acca fuori posto contro l'una di Anna: hai vinto!
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry
            Gia' che correggi l'italiano alla miglior
            grafica friulana, non maltrattare il
            sottoscritto infarcendo le tue "letterine"
            di sciocchezze.Figuriamoci cosa non sono le altre friulaneMy god! (ti piace questa eh?)
            prima
            "oh mio dio" non e' esclamativa perche'
            manca la giusta punteggiatura quindi sara' :
            "o mio dio".E invece e' un'imprecazione quella volgare asticella col puntino esclamativo, non sto usando "o" per dire "oppure", altrimenti avrei detto:Madonna o mio diooppureMadonna o Michael Jacksoninvece era propriooh Michael Jacksonvabbe' dhài, ciai provatto...(bella questa italianita' ormai andata con la lira)
            seconda:
            il mio nome: maiuscolo please!Sinceramente non mi pare nemmeno di averti nominato, Larry. (oh mio dio l'ho fatto ora...)
            terza:
            "oh moschettiere dell'ovvieta'" lo sommiamo
            al primo.esatto idem con patate come sopra, ma se ti piace possiamo anche aggiungere qualche scorzetta di grande limo (per gli amici il volgare limone).
            due acca fuori posto contro l'una di Anna:
            hai vinto!Graaande!Chissa' se ho vinto una cena con le peggiori grafiche friulane, saranno certo piu' intriganti della secchiona...Un bacio
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            E invece e' un'imprecazione quella volgare
            asticella col puntino esclamativo, non sto
            usando "o" per dire "oppure", altrimenti
            avrei detto:

            Madonna o mio dio
            oppure
            Madonna o Michael Jacksonnon far finta di niente frescone!te l'ho detto che si fa fatica a capirti, ma quando ci si riesce....tu hai scritto "oh mio dio" che come esclamazione VUOLE il punto esclamativo se no e' ERRORE. Altrimenti potevi voler dire "o mio dio" nel senso di IO per te (affari tuoi) e allora SENZA l'acca e giustamente col punto.il tuo maestro d'asilo.

            invece era proprio
            oh Michael Jackson

            vabbe' dhài, ciai provatto...
            (bella questa italianita' ormai andata con
            la lira)



            seconda:

            il mio nome: maiuscolo please!

            Sinceramente non mi pare nemmeno di averti
            nominato, Larry. (oh mio dio l'ho fatto
            ora...)


            terza:

            "oh moschettiere dell'ovvieta'" lo
            sommiamo

            al primo.

            esatto idem con patate come sopra, ma se ti
            piace possiamo anche aggiungere qualche
            scorzetta di grande limo (per gli amici il
            volgare limone).


            due acca fuori posto contro l'una di Anna:

            hai vinto!

            Graaande!
            Chissa' se ho vinto una cena con le peggiori
            grafiche friulane, saranno certo piu'
            intriganti della secchiona...

            Un bacio
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry
            non far finta di niente frescone!Sono proprio offeso, dopo tutto quel tempo che ci conosciamo...
            te l'ho detto che si fa fatica a capirti, ma
            quando ci si riesce....
            tu hai scritto "oh mio dio" che come
            esclamazione VUOLE il punto esclamativo se
            no e' ERRORE. Forse nei quaderni dei tuoi allievi universitari.
            Altrimenti potevi voler dire
            "o mio dio" nel senso di IO per te (affari
            tuoi) e allora SENZA l'acca e giustamente
            col punto.

            il tuo maestro d'asilo.Ecchevvordi' "io per te"?sarai mica un po' omo?Ti va bene a cena?mAx
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            Sono proprio offeso, dopo tutto quel tempo
            che ci conosciamo...ho i brividi!
            Forse nei quaderni dei tuoi allievi
            universitari.e non ti basta?

            Ecchevvordi' "io per te"?questa domenica vai alla messa, imparerai molte cose che ti sei perso e, se sei fortunato, vedrai "la luce".
            sarai mica un po' omo?
            Ti va bene a cena?umorismo di merda!
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry

            Ecchevvordi' "io per te"?

            questa domenica vai alla messa, imparerai
            molte cose che ti sei perso e, se sei
            fortunato, vedrai "la luce".Me la dovrai spiegare in un altro modo perche' se entro in chiesa comincio a bruciare, una cosa un po' sgradevole a vedersi.Per la luce invece ho degli occhiali mooolto scuri, percio' sempre al buio... vado a naso.

            sarai mica un po' omo?

            Ti va bene a cena?
            umorismo di merda!Meglio a pranzo?mAx
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            Me la dovrai spiegare in un altro modo
            perche' se entro in chiesa comincio a
            bruciare, una cosa un po' sgradevole a
            vedersi.sei sgradevole a sentirti, ora anche a vederti...capisco perche' sbagli a scrivere "o mio dio"se bruci entrando in chiesa qualche colpa ce l'avrai....peccato, peccatore!le chiese sono piene di design!
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry


            Me la dovrai spiegare in un altro modo

            perche' se entro in chiesa comincio a

            bruciare, una cosa un po' sgradevole a

            vedersi.

            sei sgradevole a sentirti, ora anche a
            vederti...
            capisco perche' sbagli a scrivere "o mio dio"
            se bruci entrando in chiesa qualche colpa ce
            l'avrai....

            peccato, peccatore!

            le chiese sono piene di design!Oh ma sei proprio un esperto di design! Complimenti, com'e' che hai detto? "le chiese sono piene di design" Uaaaaaaaaaaa... cherridere!!! Uaaaaaaaaaa...Architettura, arte decorativa, affreschi, dipinti, oggetti piu' o meno antichi, ma per l'amor del tuo dio non design, e' l'affermazione piu' ridicola che abbia mai sentito!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
          Posate il fiasco.TBJ (che ha letto un po' di post e poi s'e' rincoglionito)
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            Hai ragione, è proprio una noia.Faccio un'ultima cosa e poi il mio fiasco volerà fuori dalla finestra ...ciaociaoaddio ;))))))
        • Anonimo scrive:
          Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
          - Scritto da: mAx


          - Scritto da: Hydra

          Volevo far capire a (Y=v) oi e a te che

          tuttavia

          non (e' =è) sempre cosi('=ì).

          I miei sono errori di battitura... e i
          tuoi?

          Lo sai che differenza c'è tra un accento
          ed

          un apostrofo?

          :-p

          Che mi fai le lingue? Ho una tastiera
          americana senza le vocali accentate, percio'
          uso gli apostrofi, so che ti da' un fastidio
          tremendo, percio' continuero' ad usarli.
          Per divertimento perche' non mi segnali
          tutti gli apostrofi che scrivo? O forse hai
          di meglio da fare? ;-DAhhh, perché gli americani non usano gli accenti vero? Anch'io in ufficio ho un Mac con tastiera americana. E gli accenti li faccio perché... li so fare!Ah, ho di meglio da fare!


          Oh, bè, guarda, sono felice che ti
          cercano.

          Mi spiace però che tu non abbia capito
          che a

          27 anni (e da 20 mi occupo di disegno e

          grafica) penso di saperne almeno
          qualcosina.

          Gia', gia', dolce petalo, un po' presuntuosa
          pensare che gia' a 7 anni si possa parlare
          di occuparsi di disegno e grafica, lo
          chiamerei scarabbocchiare per divertimento,
          cosi' come faccio da 31 anni, e per lavoro.Bah, non è presuntuoso è la verità. Da quando avevo 7 anni mi diverto a disegnare tantè che già i miei insegnanti avevano fiducia su questa mia capacità. Ok, non disegnavo come ora. Vorrei però farti notare che un arte non si imparaq a scuola e pagando i corsi, o la si possiede in modo latente o niente da fare. C'è differenza tra "uno che cucina" ed "un cuoco" come tra "uno che disegna" ed "uno che crea". Mi spiace che questo ti dia fastidio, io non mi vanto mai di ciò che faccio, però non posso dire di non saperlo fare altrimenti mentirei. Che devo tacere per far contenti tutti gli invidiosi? Cosa ne otterrei? Io so solo che mentre i ragazzini giocavano a pallone e le bambine disegnavano Creamy io mi divertivo a riprodurre soggetti di altri autori ed inventarmi paesaggi fantascientifici. Tu invece lavori nel ramo. Questo ti fa essere migliore di me? Io non ho mai detto che sono migliore di te... allora adesso, chi è il presuntuoso? Sei tu che vuoi rivaleggiare, a me me ne frega sai quanto di quello che sai fare tu. A me importa di quello che so fare io e non limitarmi a questo ma migliorarmi perché per me è un'esigenza di vita. Io disegno perché per me farlo è vita, non farlo eè la morte dell'anima. Lo faccio per soldi, lo faccio gratis, lo faccio quando posso e anche quando non posso o di notte mentre il resto della gente dorme. Non è un vanto, è un dato di fatto che non è un mio merito ma che non posso negare di non fare, non per te, tantopiù!

          Posso sbagliare a digitare specie quando
          mi

          'infervoro". Visto che è (h)accaduto pure
          a

          te faresti una figura migliore a non

          criticare gli altri.

          mica mi infervoro, mi diverto da matti. E
          quando mi diverto non sbaglio a scrivere...


          e' è un errore tuipico

          ancora?
          Ma ti si e' rovesciata la cocacola sulla
          tastiera o stai facendo le ore piccole,
          piccola?Forse se avessi 10-12 ore di lavoro sulla schiena tutti i giorni da 5 anni a questa parte... ma forse avresti imparato che gli americani hanno l'accento!

          degli italiani che non sanno neppure che
          un

          apostrofo non è un accento...

          Infatti non sono italianissimo, come te
          d'altronde, ma so distinguere i caratteri
          sulla tastiera. Ma tu ci vedi bene?Non mi pare: v. sopra!


          Amo Queen, Pink Floyd, il Jazz... per

          favore.. credo di capirne. La musica

          commerciale è musica non arte musicale.

          Ovviamente sei cosi' inquadrata e schematica
          che certamente non riconosceresti l'arte
          nemmeno in artisti che oltre ad essere tali
          potrebbero anche riuscire a vendere...
          Guarda che i Queen e i Pink Floyd sono
          stramiliardari!!!Lo sono perché hanno dato alla musica qualcosa di innovativo, qualcosa che solo loro avevano e la gente li ha pagati per avere a propria volta. Io non ho le doti dei Queen e dei Pink, se voglio sentire quella loro straordinario musica senza tempo devo acquisirne i CD. Per me èè un modo per dire loro che apprezzo ciò che mi danno. Infatti di loro ho tutti CD originali per questo: mi danno qualcosa che hanno solo loro nel proprio essere ed io li ripago con l'unico modo che posso!
          E poi non credere che tutti i jazzisti siano
          poveracci in canni. Il tuo amico Herbie
          Hancock non ti dice niente?




          Non pensi forse che chiunque crei
          qualcosa


          che e' riconosciuto come unico e

          originale,


          o che altri non saprebbero fare,

          inventare,


          creare, sia un artista? Chiunque ci
          metta


          passione e amore riconosciuto o meno
          sia

          un


          artista?

          No! Non è l'originalità di un prodotto a

          fare l'artista ma l'istinto vitale che lo

          porta a creare nello stesso modo in cui lo

          porta a respirare. Un artista sa di
          esserlo

          e non lo fa per guadagnare ma perché

          morirebbe a non farlo.

          Quindi certamente Queen e Pink Floyd non
          sono degli artisti, sono la feccia del
          commercio vero?No, ma i Queen come i Pink Floyd hanno passato anni infernali. La loro musica non era accettata dal moralismo bigotto dell'epoca e per diventare come sono hanno passato anni spenendo più di quello che guadagnavano, sopportando critiche pesanti e fischi, invidie e boicaottamenti da parte delle case discografiche. Hanno avuto una gavetta lunga e non sempre felice. Non come i gruppi di oggi che nascono dopo che sono uscite le loro bamboline e mille oggetti di merchandising. Sono gruppi che hanno i£niziato quando la musica non fruttava miliardi, quando era difficile sfondate e i guadagni non coprivano i costi dei materiali. Ora i gruppi vogliono miliardi e hotel pieni di caz...ate per loro solo per iniziare a prendere in considerazione un contratto.30 anni fa (tanti anni quanto hanno i Queen ed i Pink, di carriera) la musica non era un business come ora. Vedo che questo non lo sai. O valuti le cose per quello che sono o, se non sai, fai almeno la bella figura di non scrivere!
          Santa incoerenza...



          C'è chi ha dato la

          vita per l'arte e per essa ha rinunciato a

          tutto. Gli altri sono persone che, per

          quanto ne so, se ne stanno li a

          giocherellare con forme e colori finché
          non

          trovano la soluzione che vende di più: ma

          questi non sono artisti, sono mercanti di

          arte.

          Certe le cose per te sono o bianche o nere,
          e' da gente limitata cercare di limitare le
          cose per cercare di capirle. Artisti o
          commercianti, certo non possono esistere
          artisti che vivono con la propria arte vero?
          Mi spiace x te.Da quello che hai scritto mi pare che il limitato sei tu. Non consideri che le cose non sono semp
      • Anonimo scrive:
        Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
        Sita ha molta voglia di parlare con voi del design, ma vorrebbe sinceramente un tono un pochino meno aggressivo, se è possibile. Questa è la sua prima risposta. - Scritto da: mAx
        1) Il concetto e' che e' stata copiata
        l'idea intorno alla quale si e' sviluppato
        il progetto.
        bravo max! sai, questo era chiaro!
        2) Spero che tu non sia un designer, perche'
        altrimenti e' meglio che cambi studi o
        lavoro:e tu, che studi e/o lavoro fai? a cosa ti serve esprimerti in questo modo?mi incuriosisce la tua motivazione, sempre che tu abbia 'voglia' di dircela

        - Scritto da: yoi

        ..."; ma, il design non è un disegno. Né
        un

        progetto.

        E' un modello teorico.sono d'accordo con la definizioneper modello teorico si intende un insieme coerente di idee (postulati), applicabili ad un dato oggetto : infatti si può dire "progettare nell'àmbito del design", perchè si può progettare ANCHE al di fuori dell'àmbito del design.

        Beh il design di un oggetto prodotto ed
        esistente e' tutt'altro che teorico!qui si sta parlando del "design" di un oggetto già prodotto. Prima si parlava del concetto di design:ho trovato anch'io degi svarioni nella terminologia adoperata nell'articolo di pi,e già lì c'era un po' di confusione. Ma non tutti sono addetti ai lavori, e qualche piccola svista è del tutto perdonabile. Interessante che yoi abbia voluto dare un contributo, limitato ma non scorretto, alla piacevole abitudine di approfondire qualcosa di interessante. Almeno per me, che altrimenti non avrei né letto l'articolo, né i commenti, e tantomeno sarei qui a spezzare lance a favore della chiarezza dei termini.Credo che per arrivare ad una comunicazione EFFICACE fra umani, bisogna prima che ci mettiamo d'accordo sul significato delle parole che useremo. Altrimenti son equivoci del tutto controproducenti!Penso sia stato questo il tentativo di yoi, ed almeno questo gli vada riconosciuto. Altrimenti non avresti neanche risposto, e in tale maniera, poi!
        Pensa al design innovativo o accattivante di
        oggetti entrati nella storia (la bottiglia
        di vetro della cocacola). Il design di tale
        oggetti e' addirittura entrato
        nell'immaginario collettivo, fa parte del
        bagaglio culturale della gente, ed e'
        tutt'altro che teorico!
        Prova a chiedere ad un passante di
        disegnarti su un foglio una bottiglia per
        bevande gassate, e vedrai cosa ne esce
        fuori.Watzlawikc scriveva, tanti anni fa, in "Pragmatica della comunicazione umana", che il significato della comunicazione (messaggio) viene definito dal recipiente, cioè quel che capisce la persona che riceve il messaggio. Se non capisce correttamente, non è perchè necessariamente stupido: è che la comunicazione non è efficace: meglio riformularla... Se ti parlo in una lingua a te sconosciuta,e tu non capisci nulla di quanto ti sto dicendo, vuol dire che sei stupido? O cattivo? Dipende dalla tua volontà, il non capirmi? O forse io farei meglio a cercare un linguaggio comune ad entrambe?Il Prof. Nardone, allievo di Watzlavick dice che nel comunicare non vi sono errori : solo risultati. Ti chiedo quindi :Potresti spiegarti ancora, per favore?Credo di non avere capito bene


        2. "Designer" è colui il quale progetta

        adottando il criterio fondamentale del

        design : la forma segue la funzione.
        beh, io la sapevo così : la funzione determina la forma. La sedia pieghevole, la scala a libretto,le armi ! Ma il concetto è -al 999/1000- lo stesso..Questa è la base del design.
        E' questa e' veramente bella!
        Ci sono oggetti che vendono, come dici tu
        stesso, proprio perche' e' stata studiata
        un'immagine, una forma, un involucro che
        invoglia a comprare a prescindere dai suoi
        contenuti, e percio' e' proprio la
        tecnologia e il contenuto hardware che si
        adatta a stare nella forma! Proprio come
        l'iMac. Proprio come il "maggiolone".
        Se poi almeno tu conoscessi i processi
        progettuali che portano alla produzione di
        un oggetto forse staresti piu' attento a
        dare definizioni semplicistiche, e forse
        sapresti che ci sono una serie di fasi che
        portano, piu' di una volta, i designers a
        confrontarsi con gli ingegneri, i tecnici,
        gli operai, per ottenere il massimo dal
        rapporto forma/funzione e che quindi non
        sempre c'e' un rapporto univoco e succedaneo
        fra questi due elementi.
        non ficcherei il maggiolone negli oggetti di design così a cuor leggero ...per disegnare la Golf, poi, la Wolkswagen ha chiamato ...

        niente "arte", nel senso stretto di

        artificio

        Chiaro che se per te arte e' solo artificio
        in senso stretto, allora hai proprio un
        senso stretto di vedute.il dizionario etimologico, questo sconosciuto...

        e niente "abbellimenti", che sono

        considerati estranei al concetto stesso di

        design ;

        dipende dalla corrente di design, vatti a
        leggere almeno un libro di storia del
        design, e quando avrai raggiunto quel minimo
        di cultura possiamo riparlarne.
        Un esempio?
        La cromatura presente sulla maggioranza
        delle carrozzerie delle auto prodotte fino a
        una decina di anni fa, e sulla stragrande
        maggioranza delle moto ancora in produzione,
        forte elemento di design, che cos'e'? un
        elemento prettamente funzionale? O non e'
        forse proprio un abbellimento?
        Non e' forse vero che e' proprio la
        disciplina del design ad abbellire le forme,
        che altrimenti resterebbero insignificanti
        involucro intorno al contenuto?credo che yoi abbia voluto dire, da quel che ho capito,che la cromatura, ad esempio, fa parte dell'estetica del prodotto, e possiamo considerare la cromatura in questione come "colore": ma qui parte il discorso "della poetica" , come viene definito all'ISIA di Roma. Discorso lungo. Vogliamo parlarne? Per me, volentieri.Non è piacevole la tua aggressività, sfiori la villanìa. Potresti esprimerti in altro modo. Ad esempio : cosa hai letto sul design? E dopo aver ricevuta la risposta, forse potresti aver voglia di consigliare qualche titolo...Col disprezzo e il sarcasmo non si aiuta nessuno.


        da notare però che il colore

        (dell'oggetto) è sempre accuratamente

        progettato,


        perche' tutto il resto non e' accuratamente
        progettato vero?
        ma se ti ha appena detto che lo è! Solo che veramente vi sono varie diramazioni di stili.In tempi non più recenti erano pochissime le industrie che si preoccupavano ANCHE del colore.Un netta-cesso non ha bisogno di essere fatto di plastichina arancione traslucida a superfice granulosa per funzionare : bastano un qualsiasi spazzolo verticale ed un qualsiasi barattolo per contenerlo a riposo senza spandere l'acqua residua. Ma, un'industria, quale venderebbe di più ? Il fine delle industrie è il profitto, non la beneficen
        • Anonimo scrive:
          Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
          - Scritto da: Sita
          Sita ha molta voglia di parlare con voi del
          design, Che ne dici del Costanzo Show?
          ma vorrebbe sinceramente un tono un
          pochino meno aggressivo, se è possibile.Ti ringraziamo per l'interessamente e ti rispondiamo che assolutamente no, non e' possibile.

          bravo max! sai, questo era chiaro!Vallo a dire a Yoiyo' che non l'ha capito, povero.
          e tu, che studi e/o lavoro fai? Curiosona...
          a cosa ti serve esprimerti in questo modo?
          mi incuriosisce la tua motivazione, sempre
          che tu abbia 'voglia' di dircelaQuale motivazione? Per come mi esprimo o per quello che esprimo? sempre che la cosa non ti sprema troppo...
          sono d'accordo con la definizione
          per modello teorico si intende un insieme
          coerente di idee (postulati), applicabili ad
          un dato oggetto : infatti si può dire
          "progettare nell'àmbito del design", perchè
          si può progettare ANCHE al di fuori
          dell'àmbito del design.Peccato che sei d'accordo sulla definizione di modello teorico, ma quello di cui parlavo e' che il design non puoi definirlo solo modello teorico. Altrimenti rinnegheresti al design quella parte che produce cose concrete!

          Beh il design di un oggetto prodotto ed

          esistente e' tutt'altro che teorico!

          qui si sta parlando del "design" di un
          oggetto già prodotto. Prima si parlava del
          concetto di design:
          ho trovato anch'io degi svarioni troppo sole fa male.
          nella
          terminologia adoperata nell'articolo di pi,
          e già lì c'era un po' di confusione. Ma non
          tutti sono addetti ai lavori, e qualche
          piccola svista è del tutto perdonabile.
          Interessante che yoi abbia voluto dare un
          contributo, limitato ma non scorretto, Se non si e' tanto esperti perche' la gente non si limita a dare dei pareri piuttosto che definizioni e sentenze?
          alla
          piacevole abitudine di approfondire qualcosa
          di interessante. Almeno per me, che
          altrimenti non avrei né letto l'articolo, né
          i commenti, e tantomeno sarei qui a spezzare
          lance a favore della chiarezza dei termini.

          Credo che per arrivare ad una comunicazione
          EFFICACE fra umani, bisogna prima che ci
          mettiamo d'accordo sul significato delle
          parole che useremo. Altrimenti son equivoci
          del tutto controproducenti!E dai anche per scontato che tutti quelli coinvolti in questi discorsi siano umani, oltre al fatto che spesso pochi approfondiscono il discorso, ma piuttosto contribuiscon ad approfondire la pesantezza di quelle cose che gli esseri maschili hanno fra le gambe.
          Penso sia stato questo il tentativo di yoi,
          ed almeno questo gli vada riconosciuto.Bravo! Clap clap clap!Basta come riconoscimento vero? Non vorrei che poi ci credesse.
          Altrimenti non avresti neanche risposto, e
          in tale maniera, poi!O per bacco, come sono cattivo!
          Watzlawikc scriveva, tanti anni fa, in
          "Pragmatica della comunicazione umana", che
          il significato della comunicazione
          (messaggio) viene definito dal recipiente,
          cioè quel che capisce la persona che riceve
          il messaggio. Se non capisce correttamente,
          non è perchè necessariamente stupido: è che
          la comunicazione non è efficace: meglio
          riformularla...Ok: sei stupida.e' abbastanza efficace anche per Watzlawikc?
          Se ti parlo in una lingua a te sconosciuta,
          e tu non capisci nulla di quanto ti sto
          dicendo, vuol dire che sei stupido? O
          cattivo? Dipende dalla tua volontà, il non
          capirmi? O forse io farei meglio a cercare
          un linguaggio comune ad entrambe?Che ne dici di un fumetto con solo le figure?
          Il Prof. Nardone, allievo di Watzlavick dice
          che nel comunicare non vi sono errori : solo
          risultati.Effettivamente quello che ti ho comunicato poco sopra non e' un errore, ma solo un risultato del tuo intervento.
          Ti chiedo quindi :
          Potresti spiegarti ancora, per favore?
          Credo di non avere capito beneDimmi se cosi' la capisci.E' riduttivo fare, come ha fatto Yoyo', definire il design solo come modello teorico. Un modello teorico produrrebbe idee, concetti, qualcosa di non reale o palpabile.Un esempio. Gli utopisti nel quattrocento (fra i quali non solo teorizzatori, ma anche illustri architetti (come Leon Battista Alberti)) hanno redatto una teoria secondo la quale era possibile progettare e costruire una citta' ideale. Fu appunto un'utopia. La citta' ideale fu, e' e rimane un modello teorico.Il design produce oggetti reali, tanto eccezionali quanto quotidiani, ma non solo, va oltre, entra nell'immaginario collettivo. E ti spiego cosa significa. Se ti chiedo: disegnami un cane. Non disegnerai certo Yoiyai anche se lo meriterebbe, ma disegnerai quello che per la tua mente e' un possibile cane. Probabilmente non sara' di una razza precisa, non avra' un colore preciso, non lo disegnerai nemmeno in una certa posa o con una certa prospettiva, sara' un cane generico, saranno solo i lineamenti di un cane e quindi disegnerai qualcosa di stilizzato, non un cane preciso, ma l'idea di cane.Se ti dico: disegnami la bottiglia di una bevanda gassata, sara' probabile (certo, non certo, visto l'incertezza del caso) ma probabilmente avra' la forma della classica bottiglia di vetro della coca cola. Questo significa che il design della bottiglia e' andato oltre al modello, oltre alla produzione specifica, e' diventata qualcosa di piu', quello che era solo idea si e' concretizzato in una forma. Tu non mi hai disegnato UNA bottiglia generica, ma hai associato alla mia richiesta generica LA bottiglia di Cocacola.E allora un modello teorico non cessa di essere tale nel momento in cui dalla teoria si passa al pratico, al concreto?Non rimane modello teorico solo cio' che potenzialmente puo' diventare qualcosa di concreto, invece di restare solo teoria?O meglio non e' riduttivo dire che il design in generale e' un modello teorico? Teoricamente e' un modello teorico, ma in pratica e' anche un modello pratico.


          2. "Designer" è colui il quale progetta


          adottando il criterio fondamentale del


          design : la forma segue la funzione.


          beh, io la sapevo così : la funzione
          determina la forma. La sedia pieghevole, la
          scala a libretto,
          le armi ! Ma il concetto è -al 999/1000- lo
          stesso..
          Questa è la base del design.Certo e' la base. Ma non e' sempre cosi', e' questo sto cercando di dire da non so quanti anni luce. I computer che siamo abituati a vedere hanno quella forma perche' non c'e' un vero e proprio studio di design alle spalle, ma si e' cercato un involucro piu' o meno gradevole alla massa di circuiti informi.L'iMac, come altri oggetti che ho accennato, ha ribaltato proprio il punto di partenza. Ossia quello di costruire una forma intorno ad una massa. Da una forma assolutamente inusuale (quindi tondeggiante ecc..) e probabilmente non solo, ma d
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            invece di fare il banfo con i mega discorsoni...YOYO non è Yoi e viceversa!Quindi non attribuire a YOYO ciò che ha detto Yoi
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            Scritto da mAx [in mezzo ad altre idiozie]:...accipicchia al mondo gay...Il "mondo gay" non si fa "seghe mentali" tanto grosse quanto inutili come le tue.Semmai, delle ben piu' gustose "seghe fisiche" che non necessariamente limano i maroni altrui come la pesantezza di certe tue affermazioni.Poetico, ma razzista... per caso hanno preso a pugni tua madre, quando ti ha messo al mondo?Sai, mi vanto di essere gay quando mi capita di incrociare gente come te.Un frocio (non semplicemente "gay", perche' - al pari di "design" - la definizione e' opinabile).
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            Scritto da mAx:...Era solo un'imprecazione, un po' come quando si e' religiosi e scappa nonostante tutto la bestemmia...Anche questa e' un'altra bella idiozia che non ho mai capito: passare le domeniche mattina in chiesa a spergiurare di NON fare quello che invece si fa per tutto il resto della settimana...Che coerenza del cazzo!Forse il mondo degli eterosessuali critica il mio per paura che noi cominciamo con la lunga lista dei fatti che lo riguarda, porco boia!Non se ne puo' piu'!il frocio di prima
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            Scritto da mAx:
            Era per solo per farti capire, perke' non credo, e non vado in chiesa e percio' non bestemmio perche' non avrebbe senso...Comunque ti ho chiesto scusa, se vuoi continuare a sentirti perseguitato e' una tua scelta di vita.Non ho detto che TU vai in chiesa: ho detto che c'e' gente che si crede perfetta e non sa quanto e' lontana dalla perfezione.Gente che si permette di criticare un mondo che non conosce.Perseguitato? No, non e' il mio caso.E' solo che mi sono rotto i coglioni di luoghi comuni.La mia scelta di vita l'ho fatta da molto tempo: ora vediamo se i "perfettini" me la lasciano vivere, senza indagare su chi viene sotto alle lenzuola con me.il solito frocio
    • Anonimo scrive:
      Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
      - Scritto da: mAxblah blah blah.visto che hai problemi nell'esprimerti in modo chiaro, e io ho solamente detto bene cio' che tu -per primo- hai detto male (si vede che lavori veramente nel design o in pubblicita'...tra gente che non sa parlare) Se hai notato che le nostre idee concordavano, potevi stare zitto ed eravamo in due a pensarla nello stesso modo.complimenti per sincronismo neuroni/polpastrelli.
      • Anonimo scrive:
        Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
        - Scritto da: Larry
        - Scritto da: mAx

        blah blah blah.

        visto che hai problemi nell'esprimerti in
        modo chiaro, e io ho solamente detto bene
        cio' che tu -per primo- hai detto maleProporrei una selva di applausi o una OLA per il nostro umilissimo LArry! :)
        (si
        vede che lavori veramente nel design o in
        pubblicita'...tra gente che non sa parlare)E tu?
        Se hai notato che le nostre idee
        concordavano, potevi stare zitto ed eravamo
        in due a pensarla nello stesso modo.E perchè non l'hai fatto tu, visto che le vostre idee concordavano?
        complimenti per sincronismo
        neuroni/polpastrelli....e a te per la modestia!:)
        • Anonimo scrive:
          Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
          - Scritto da: spino
          - Scritto da: Larry

          - Scritto da: mAxcome ti devo chiamare: mAx o Spino?usa un nick solo, almeno nello stesso tread...anche questa e' umilta'!io, umilmente, faccio il maestro d'asilo.
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Larry


            - Scritto da: mAx

            come ti devo chiamare: mAx o Spino?
            usa un nick solo, almeno nello stesso
            tread...
            anche questa e' umilta'!

            io, umilmente, faccio il maestro d'asilo.Io veramente sono mAx, e ci tengo al concetto dell'esistenza unica.Chissa' come verranno su male quei pargoletti che hai in classe, poverini...Ah, ho capito... Non fai del male a nessuno, vero?Sei disoccupato!Pfiuuu... meno male (hai notato con quale poetico estro ho usato questo neologismo onomatopeico?)Ma se la metti cosi' come vuoi che ti chiami...larry o Tarra?larry o gerry?larry o sberli?larry o sgabelli?larry o menestrelli?larry o mestr...Vabbe', comunque lo chiamate resta sempre un gran piccione simpaticone, il nostro amicone larry!(qualche applauso non troppo convinto in sottofondo)mAxP.S.: adesso pero' mi hai fatto venire dei dubbi, pensi che abbia una doppia personalita', oh moschettiere dei tuoi stivali?
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            P.S.: adesso pero' mi hai fatto venire dei
            dubbi, pensi che abbia una doppia
            personalita', oh moschettiere dei tuoi
            stivali?non si sa mai....meglio chiedere!pero' ora che ci penso mi sembri un po' quel Max che si occupava di grafica 3D che circolava tempo fa...niente di di importante, era un povero pirla!pero' gli somigli!
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry

            P.S.: adesso pero' mi hai fatto venire dei

            dubbi, pensi che abbia una doppia

            personalita', oh moschettiere dei tuoi

            stivali?

            non si sa mai....meglio chiedere!

            pero' ora che ci penso mi sembri un po'
            quel Max che si occupava di grafica 3D che
            circolava tempo fa...niente di di
            importante, era un povero pirla!

            pero' gli somigli!Ma lo sai quanti max grafici 3d pirli ci sono in giro?Ma tanti eh...Eccone uno.Invece di Larry un po' tanto storditi ce ne sono pochi per fortuna...mAx
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Larry


            - Scritto da: mAx

            come ti devo chiamare: mAx o Spino?
            usa un nick solo, almeno nello stesso
            tread...
            anche questa e' umilta'!

            io, umilmente, faccio il maestro d'asilo.E allora mi sa che devi studiarci all'asilo...io uso un solo nick...spino (utente registrato)...Basta guardare l'intestatario del messaggio, no?Mah...E parli proprio tu di umiltà? Se sei maestro d'asilo, con quale autorevolezza ti pregi di farci da mentore designer?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            E allora mi sa che devi studiarci
            all'asilo...iinfatti. (basta capire il senso di quello che si scrive)o uso un solo nick...spino
            (utente registrato)...
            Basta guardare l'intestatario del messaggio,
            no?
            Mah...non fa testo

            E parli proprio tu di umiltà? Se sei maestro
            d'asilo, con quale autorevolezza ti pregi di
            farci da mentore designer?hai mai visto un insegnante uomo all'asilo?sei scemo come max (non questo, l'altro che poi forse e' lo stesso...)che lavoro pochissimo creativo fai tu: il folletto della contabilita'?
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry
            infatti. (basta capire il senso di quello
            che si scrive)Infatti.E mi pare si sia "tutti" d'accordo sul fatto che tu non capisca ciò che scrivi...:)
            o uso un solo nick...spino

            (utente registrato)...

            Basta guardare l'intestatario del
            messaggio,

            no?

            Mah...

            non fa testoPer me lo fa...quando mandi una mail a nome LArry (utente registrato), io do per scontato che sia tu...se soffri di sdoppiamento di personalità, sono affari tuoi...Io non ho bisogno di fingermi qualcun altro per dirti quello che penso...
            hai mai visto un insegnante uomo all'asilo?Si...non mi pare esista una legge che lo vieti...e a Roma non è difficile trovarne...tu dove vivi?
            sei scemo come max (non questo, l'altro che
            poi forse e' lo stesso...)Non so max, ma certo anche tu non brilli per intelligenza...
            che lavoro pochissimo creativo fai tu: il
            folletto della contabilita'?Io faccio il designer, tu?Ciao...Buona giornata...e non maltrattare i bambini!:)
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: spino
            - Scritto da: Larry

            infatti. (basta capire il senso di quello

            che si scrive)

            Infatti.
            E mi pare si sia "tutti" d'accordo sul fatto
            che tu non capisca ciò che scrivi..."tutti" per uno... tu e max che insieme fate un intero scarso.mi pare che sei solo tu (e inizialmente io) a sostenerlo contro una massa innumerevole...ora si becca anche gli insulti dei froci!
            Per me lo fa...quando mandi una mail a nome
            LArry (utente registrato), io do per
            scontato che sia tu...tu, perche' sei limitato. Non ci vuole niente a registrarsi due o tre volte con nick diversi, e su PI non sono pochi che lo fanno (se poi tu non credevi si potesse fare e' perche' non padroneggi bene il PC)

            hai mai visto un insegnante uomo
            all'asilo?

            Si...non mi pare esista una legge che lo
            vieti...e a Roma non è difficile
            trovarne...tu dove vivi?in una citta' piu' civile suppongo: dove all'asilo per comprensibilissimi motivi ci trovi solo le "maestrine"ma forse sei tu che non capisci un cazzo di bambini.
            Io faccio il designer, tu?facile dirlo! ultimamente cosa hai disegnato di entusiasmante un portariviste in perspex?io di piu' (di piu' che designer)
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry
            "tutti" per uno... tu e max che insieme fate
            un intero scarso.Mah...io neanche lo conosco...Il fatto che si concordi su qualcosa è puramente casuale...
            mi pare che sei solo tu (e inizialmente io)
            a sostenerlo contro una massa
            innumerevole...ora si becca anche gli
            insulti dei froci!Complimenti...non omosessuali o gay..."froci"...come dire che "terrone" non è un'offesa, eh?

            Per me lo fa...quando mandi una mail a
            nome

            LArry (utente registrato), io do per

            scontato che sia tu...

            tu, perche' sei limitato. No, sono onesto...
            Non ci vuole
            niente a registrarsi due o tre volte con
            nick diversi, e su PI non sono pochi che lo
            fanno (se poi tu non credevi si potesse fare
            e' perche' non padroneggi bene il PC)Uhè, cassamortaro...Ma chi sei per sparare giudizi su persone che non conosci? So benissimo che ti puoi iscrivere mille volte a PI (come ad Hotmail o ad ICQ)...ma seguendo PI da anni, spero che il livello di maturità mentale medio degli utenti non sia così basso...Sarò un utopista, ma lo spero...(Certo che se tutti sono come te, c'è da "utopizzare" ben poco...)


            hai mai visto un insegnante uomo

            all'asilo?



            Si...non mi pare esista una legge che lo

            vieti...e a Roma non è difficile

            trovarne...tu dove vivi?

            in una citta' piu' civile suppongo: dove
            all'asilo per comprensibilissimi motivi ci
            trovi solo le "maestrine"
            ma forse sei tu che non capisci un cazzo di
            bambini.Complimenti...ti esprimi così anche con i tuoi allievi?Complimenti comunque per l'apertura mentale...tipica di un MacCartista...(Ah, ci spieghi gli ovvi motivi? così li comunichi anche al Ministero che mette insegnanti uomini in asili di Roma...)


            Io faccio il designer, tu?

            facile dirlo! ultimamente cosa hai disegnato
            di entusiasmante un portariviste in perspex?No...i Virtual Set di Piero Angela per SuperQuark...andati in onda il 26 Dicembre 2001 ed il 2 gennaio 2002...E tu, buffoncello?
            io di piu' (di piu' che designer)Supermaestro d'asilo?
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            Complimenti...non omosessuali o gay...
            "froci"...lui si e' definito cosi', io ne ho preso atto, omosessuale non e' una parola troppo lunga per me.
            come dire che "terrone" non è un'offesa, eh?lo chiedi a me?
            No, sono onesto...meno male!
            Uhè, cassamortaro...
            Ma chi sei per sparare giudizi su persone
            che non conosci?
            So benissimo che ti puoi iscrivere mille
            volte a PI (come ad Hotmail o ad ICQ)...ma
            seguendo PI da anni, spero che il livello di
            maturità mentale medio degli utenti non sia
            così basso...
            Sarò un utopista, ma lo spero...
            (Certo che se tutti sono come te, c'è da
            "utopizzare" ben poco...)cosa vuol dire! ti stai prendendo i miei difetti: trinci giudizi su persone che non conosci?mica ho confessato d'averlo fatto ho detto che si puo'...mi era parso che tu non lo prevedessi.
            Complimenti comunque per l'apertura
            mentale...tipica di un MacCartista...
            (Ah, ci spieghi gli ovvi motivi? così li
            comunichi anche al Ministero che mette
            insegnanti uomini in asili di Roma...)fa malissimo! qui a Milano sono esclusivamente donne, anzi faccio fatica a credere che tua abbia riportato un dato reale, secondo me parli a vanvera.

            No...i Virtual Set di Piero Angela per
            SuperQuark...andati in onda il 26 Dicembre
            2001 ed il 2 gennaio 2002...
            E tu, buffoncello?ah! non sei un designer, sei uno che fa grafica 3D... chiaro.ammiro Angela...un po' meno le scenografie ma non posso dire che tu non sappia fare bene il tuo lavoro. erano quelli della "tenda rossa" vero?comunque se ti definisci designer per quello allora posso farlo anch'io che faccio altro che preferisco non dire esattamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            Come la parola sarcasmo, temo...quello di max coi gay?

            Si, perche pare tu abbia un po' di
            confusione in testa...trinci giudizi?

            Eh si...visto che qualcun altro pecchi in
            questo, qualcuno deve pur esserlo...spero non ti riferissi a me...


            (Certo che se tutti sono come te, c'è
            da


            "utopizzare" ben poco...)



            cosa vuol dire! ti stai prendendo i miei

            difetti: trinci giudizi su persone che non

            conosci?

            Dove lo avrei fatto?nelle parentesi sopra?


            mica ho confessato d'averlo fatto ho detto

            che si puo'...mi era parso che tu non lo

            prevedessi.

            E ti era parso male...ti eri spiegato male...
            Non sono d'accordo, ma visto che ti ostini,
            illuminaci sulle ragioni di questa
            discriminazione...
            Non mi pare che pedagogia sia una facoltà
            esclusa agli uomini...
            ma se è così, allora dimostracelo...


            qui a Milano sono

            esclusivamente donne, anzi faccio fatica a

            credere che tua abbia riportato un dato

            reale, secondo me parli a vanvera.

            Mio zio ha un asilo nido a Ostia...con
            permessi e tutto il resto...e lui personalmente accudisce i pargoli vero?un trattatino di psicologia infantile in libreria no???non vorrai che ti passi all'OCR uno dei miei!

            Qual'è la differenza con un designer, che
            so, della Pininfarina?anche gli sviluppatori di videogiochi si sentono dei designer...non posso impedirglielo."designer" e' una parola che non significa niente. Ginecologo vuol dire qualcosa.
            Dammi la tua definizione di designer...e
            dimostraci che con il tuo lavoro puoi
            ritenerti tale...come dicevo sopra, mi basta prendere in mano uno strumento da disegno per rientrare nella categoria...buon per me, disegno da dio!
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry

            Come la parola sarcasmo, temo...

            quello di max coi gay?La mia era solo un'imprecazione, non ho nulla contro i gay, anzi li invidio perche' hanno una maggior apertura mentale nei confronti del sesso, mi piacerebbe essere bisessuale, ma purtroppo sono un comune e limitato eterosessuale.Potevo anche imprecare in un altro modo, non so, tipo, miseriaccia d'un maestro d'asilo, ma non per questo ho qualcosa contro i maestri d'asilo... credo... era solo un'imprecazione.Come quando dici: non so, mi piacerebbe andare al mare.Pero' lo sai che ci vuoi andare al mare, perche' e' solo un modo di dire.
            anche gli sviluppatori di videogiochi si
            sentono dei designer...non posso
            impedirglielo.
            "designer" e' una parola che non significa
            niente. Ginecologo vuol dire qualcosa.Finalmente abbiamo capito di cosa ti intendi, di ginecologia. Oh, bastava dirlo.Anche se effettivamente c'e' un conflitto di interessi... gia'... maestro d'asilo... ginecologia... non dico sempre, ma non e' che ogni tanto ti confondi con i vari rami di queste due importanti scienze del terzo millennio e sbagli a mettere il dito dove non dovresti?No beh, solo per chiedere...
            come dicevo sopra, mi basta prendere in mano
            uno strumento da disegno per rientrare nella
            categoria...buon per me, disegno da dio!Beh, come se prendere in braccio un bambino significa essere maestri d'asilo. Adesso capisco perche' ti hanno assunto.Ma non pensi a quei poveri bambini?Ma dove sono i loro genitori? Possibile che nessuno faccia niente per aiutarli???Disegni da dio? Ah ecco dove ti ho gia' visto, non sono mica tuoi quei disegni con relativi numeri di telefono, nei bagnetti della stazione centrale? Ecco, ecco... tutto spiegato, grazie.Un grande abbracciomAxP.S.: speriamo di rincontrarci presto
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: mAx


            - Scritto da: Larry


            Come la parola sarcasmo, temo...



            quello di max coi gay?

            La mia era solo un'imprecazione, non ho
            nulla contro i gay, anzi li invidio perche'
            hanno una maggior apertura mentale nei
            confronti del sesso, mi piacerebbe essere
            bisessuale, ma purtroppo sono un comune e
            limitato eterosessuale.concordo sul "limitato".
            Potevo anche imprecare in un altro modo, non
            so, tipo, miseriaccia d'un maestro d'asilo,
            ma non per questo ho qualcosa contro i
            maestri d'asilo... credo... era solo
            un'imprecazione.
            Come quando dici: non so, mi piacerebbe
            andare al mare.
            Pero' lo sai che ci vuoi andare al mare,
            perche' e' solo un modo di dire.ne hai bisogno! (di andare al mare)



            anche gli sviluppatori di videogiochi si

            sentono dei designer...non posso

            impedirglielo.

            "designer" e' una parola che non significa

            niente. Ginecologo vuol dire qualcosa.

            Finalmente abbiamo capito di cosa ti
            intendi, di ginecologia. Oh, bastava dirlo.
            Anche se effettivamente c'e' un conflitto di
            interessi... gia'... maestro d'asilo...
            ginecologia... non dico sempre, ma non e'
            che ogni tanto ti confondi con i vari rami
            di queste due importanti scienze del terzo
            millennio e sbagli a mettere il dito dove
            non dovresti?
            No beh, solo per chiedere...non e' che trovi il tempo per tutte queste sciocchezze giusto perche' non hai niente da fare?



            come dicevo sopra, mi basta prendere in
            mano

            uno strumento da disegno per rientrare
            nella

            categoria...buon per me, disegno da dio!

            Beh, come se prendere in braccio un bambino
            significa essere maestri d'asilo. e tu additato come idiota tutte le volte che apri bocca.Adesso
            capisco perche' ti hanno assunto.
            Ma non pensi a quei poveri bambini?
            Ma dove sono i loro genitori? Possibile che
            nessuno faccia niente per aiutarli???Ma nessuno ha aiutato te o i tuoi genitori quando era il momento, dopotutto....!

            Disegni da dio? Ah ecco dove ti ho gia'
            visto, non sono mica tuoi quei disegni con
            relativi numeri di telefono, nei bagnetti
            della stazione centrale? Ecco, ecco... tutto
            spiegato, grazie.design immortale!

            mAx

            P.S.: speriamo di rincontrarci prestosi, rinco ntrarci!
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry

            Come la parola sarcasmo, temo...

            quello di max coi gay?Lui almeno si è scusato...

            Si, perche pare tu abbia un po' di

            confusione in testa...

            trinci giudizi?Il termine "pare" indica una mia personale riflessione, non un giudizio universale...CVD...

            Eh si...visto che qualcun altro pecchi in

            questo, qualcuno deve pur esserlo...

            spero non ti riferissi a me...Coda di paglia, eh?





            (Certo che se tutti sono come te,
            c'è

            da



            "utopizzare" ben poco...)





            cosa vuol dire! ti stai prendendo i
            miei


            difetti: trinci giudizi su persone che
            non


            conosci?



            Dove lo avrei fatto?

            nelle parentesi sopra?"Certo che se...etc." Vedi prima risposta...

            E ti era parso male...
            ti eri spiegato male...O forse non hai capito bene...




            Non sono d'accordo, ma visto che ti
            ostini,

            illuminaci sulle ragioni di questa

            discriminazione...

            Non mi pare che pedagogia sia una facoltà

            esclusa agli uomini...

            ma se è così, allora dimostracelo...




            qui a Milano sono


            esclusivamente donne, anzi faccio
            fatica a


            credere che tua abbia riportato un dato


            reale, secondo me parli a vanvera. Complimenti...pare che tu stia diventando un vero esperto di "svicolamento"...vuoi rispondere o no?La facoltà di Pedagogia è interdetta agli uomini?

            Mio zio ha un asilo nido a Ostia...con

            permessi e tutto il resto...

            e lui personalmente accudisce i pargoli vero?Si...e ne è anche amministratore...ma pare che gli Unni di Milano abbiano usanze diverse, vero?
            un trattatino di psicologia infantile in
            libreria no???Non pare sia io ad averne bisogno qui...
            non vorrai che ti passi all'OCR uno dei miei!Si...

            Qual'è la differenza con un designer, che

            so, della Pininfarina?

            anche gli sviluppatori di videogiochi si
            sentono dei designer...non posso
            impedirglielo.Certo, come tu ti senti in grado di giudicare chi lo sia o no, e allora?Non posso impedirtelo...E per inciso, non hai risposto...Come al solito del resto...
            "designer" e' una parola che non significa
            niente. Ginecologo vuol dire qualcosa.Ah...si scopre finalmente il tuo vero mestiere...il che ti rende adattissimo a parlare di design!:)

            Dammi la tua definizione di designer...e

            dimostraci che con il tuo lavoro puoi

            ritenerti tale...

            come dicevo sopra, mi basta prendere in mano
            uno strumento da disegno per rientrare nella
            categoria...buon per me, disegno da dio!Dimostralo...per quello che vedo potresti anche essere una zappa...PSIo ho pubblicato dei fumetti, tu?Ciao, maestro...un bacio ai pupi...
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: spino
            - Scritto da: Larry


            Come la parola sarcasmo, temo...



            quello di max coi gay?

            Lui almeno si è scusato...facendo peggio...



            Si, perche pare tu abbia un po' di


            confusione in testa...



            trinci giudizi?

            Il termine "pare" indica una mia personale
            riflessione, non un giudizio universale...
            CVD...appunto, si parlava di giudizi affrettati.non riesci piu' a leggerti?



            Eh si...visto che qualcun altro pecchi
            in


            questo, qualcuno deve pur esserlo...



            spero non ti riferissi a me...

            Coda di paglia, eh?mi preoccupo.









            (Certo che se tutti sono come te,

            c'è


            da




            "utopizzare" ben poco...)







            cosa vuol dire! ti stai prendendo i

            miei



            difetti: trinci giudizi su persone
            che

            non



            conosci?





            Dove lo avrei fatto?



            nelle parentesi sopra?

            "Certo che se...etc."
            Vedi prima risposta...sei grave, all'asilo i bambini hanno i piedi piu' saldi a terra.



            E ti era parso male...

            ti eri spiegato male...

            O forse non hai capito bene...non ti capisci da solo e dovrei capirti io...ma va la!









            Non sono d'accordo, ma visto che ti

            ostini,


            illuminaci sulle ragioni di questa


            discriminazione...


            Non mi pare che pedagogia sia una
            facoltà


            esclusa agli uomini...


            ma se è così, allora dimostracelo...






            qui a Milano sono



            esclusivamente donne, anzi faccio

            fatica a



            credere che tua abbia riportato un
            dato



            reale, secondo me parli a vanvera.

            Complimenti...pare che tu stia diventando un
            vero esperto di "svicolamento"...vuoi
            rispondere o no?
            La facoltà di Pedagogia è interdetta agli
            uomini?io ho frequentato per due anni l'ITIS non era interdetto alle donne, semplicemente pero' non ce n'erano. Chiaro?



            Mio zio ha un asilo nido a Ostia...con


            permessi e tutto il resto...



            e lui personalmente accudisce i pargoli
            vero?

            Si...e ne è anche amministratore...ma pare
            che gli Unni di Milano abbiano usanze
            diverse, vero?diverse ma migliori se ti prendo ad esempio.


            un trattatino di psicologia infantile in

            libreria no???

            Non pare sia io ad averne bisogno qui...


            non vorrai che ti passi all'OCR uno dei
            miei!

            Si...



            Qual'è la differenza con un designer,
            che


            so, della Pininfarina?



            anche gli sviluppatori di videogiochi si

            sentono dei designer...non posso

            impedirglielo.

            Certo, come tu ti senti in grado di
            giudicare chi lo sia o no, e allora?
            Non posso impedirtelo...
            E per inciso, non hai risposto...
            Come al solito del resto...ho detto, o meglio sottointendevo, che si cerca sempre di farsi belli, anche quando si fa un lavoro del cazzo. Allora gli si da un bel nome.

            "designer" e' una parola che non significa

            niente. Ginecologo vuol dire qualcosa.

            Ah...si scopre finalmente il tuo vero
            mestiere...il che ti rende adattissimo a
            parlare di design!
            :)i bmabini dell'asilo sono piu' seri, ne sono certo.



            Dammi la tua definizione di
            designer...e


            dimostraci che con il tuo lavoro puoi


            ritenerti tale...



            come dicevo sopra, mi basta prendere in
            mano

            uno strumento da disegno per rientrare
            nella

            categoria...buon per me, disegno da dio!

            Dimostralo...per quello che vedo potresti
            anche essere una zappa...se conoscessi il mio nome potresti chiederlo alle varie personalita' dei vari governi che mi hanno premiato negli ultimi 25 anni.(la prima volta fu Tognoli: avevo 9 anni)

            PS
            Io ho pubblicato dei fumetti, tu?libri di fotografia (2+ 1 in cantiere)e' una gara?
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry

            Lui almeno si è scusato...

            facendo peggio...Dal che sembrerebbe che preferisci offendere le persone senza scusarti...direi un comportamento esemplare, per i tuoi scolari, maestrino...


            trinci giudizi?



            Il termine "pare" indica una mia personale

            riflessione, non un giudizio universale...

            CVD...
            appunto, si parlava di giudizi affrettati.
            non riesci piu' a leggerti?Giudizi affrettati?Ti cito: "trinci giudizi?"...non si è mai parlato di giudizi affrettati...cosa, che in ogni caso, non sto facendo...

            Coda di paglia, eh?

            mi preoccupo.Perchè hai la coda di paglia? Su, dai... ci sono difetti peggiori...





            (Certo che se tutti sono come
            te,


            c'è



            da





            "utopizzare" ben poco...)









            cosa vuol dire! ti stai
            prendendo i


            miei




            difetti: trinci giudizi su
            persone

            che


            non




            conosci?







            Dove lo avrei fatto?





            nelle parentesi sopra?



            "Certo che se...etc."

            Vedi prima risposta...

            sei grave, all'asilo i bambini hanno i piedi
            piu' saldi a terra.E tu te ne intendi, eh? forse dovresti cambiare forum o newsgroup o sito...che so, prova su www.maestrinobiricchino.it



            E ti era parso male...


            ti eri spiegato male...



            O forse non hai capito bene...

            non ti capisci da solo e dovrei capirti
            io...ma va la!Io mi capisco...sei tu che non ci riesci...

            Complimenti...pare che tu stia diventando
            un

            vero esperto di "svicolamento"...vuoi

            rispondere o no?

            La facoltà di Pedagogia è interdetta agli

            uomini?

            io ho frequentato per due anni l'ITIS A Roma, ad esempio, ITIS è anche un istituto tecnico dove non si menzionano corsi di pedagogia, ne di design...cerca di essere preciso, quando parli...Scusa la mia ignoranza...due anni perchè dura solo due anni o perchè ti hanno cacciato? se ti imbarazza la risposta, non importa...puoi tenertelo per te...
            non
            era interdetto alle donne, semplicemente
            pero' non ce n'erano. Chiaro?E quindi?Non si parlava di scuole di pedagogia? mi sa che ti sei perso...Per inciso, ci sono altri licei a "maggioranza" maschile, il che non significa siano interdetti alle donne...





            Mio zio ha un asilo nido a
            Ostia...con



            permessi e tutto il resto...





            e lui personalmente accudisce i pargoli

            vero?



            Si...e ne è anche amministratore...ma pare

            che gli Unni di Milano abbiano usanze

            diverse, vero?

            diverse ma migliori se ti prendo ad esempio.Migliori perchè fanno discriminazione sessuale...ah, che grande civiltà, quella milanese...A quando l'interdizione al voto per le donne e gli omosessuali?


            non vorrai che ti passi all'OCR uno dei

            miei!



            Si...Allora?

            Certo, come tu ti senti in grado di

            giudicare chi lo sia o no, e allora?

            Non posso impedirtelo...

            E per inciso, non hai risposto...

            Come al solito del resto...

            ho detto, o meglio sottointendevo,Quindi, de facto, non hai detto...
            che si
            cerca sempre di farsi belli, anche quando si
            fa un lavoro del cazzo.E chi giudica che fare il designer di videogames dia una lavoro del c...o? Tu?
            Allora gli si da un
            bel nome.Designer mi pare un nome come un altro...


            Ginecologo vuol dire qualcosa.



            Ah...si scopre finalmente il tuo vero

            mestiere...il che ti rende adattissimo a

            parlare di design!

            :)

            i bmabini dell'asilo sono piu' seri, ne sono
            certo.Sicuro...e come mai ne sai così tanto? non era impossibile trovare un maestro d'asilo?





            Dammi la tua definizione di

            designer...e



            dimostraci che con il tuo lavoro
            puoi



            ritenerti tale...





            come dicevo sopra, mi basta prendere in

            mano


            uno strumento da disegno per rientrare

            nella


            categoria...buon per me, disegno da
            dio!



            Dimostralo...per quello che vedo potresti

            anche essere una zappa...

            se conoscessi il mio nomeE come potrei? Non lo scrivi...
            potresti chiederlo
            alle varie personalita' dei vari governi che
            mi hanno premiato negli ultimi 25 anni.
            (la prima volta fu Tognoli: avevo 9 anni)Bravo!Per me potresti essere Domenico Gnoli redivivo, o il Pininfarina...e allora?E da quando in qua un "designer" è bravo in funzione dei premi "governativi"?Sarebbe come a dire che la che a Sanremo vince sempre la canzone più bella...

            Io ho pubblicato dei fumetti, tu?

            libri di fotografia (2+ 1 in cantiere)

            e' una gara?E' una domanda...non mi sembrava difficile capirlo...E comunque, se io non sono abilitato a parlare di design, perchè tu (produttore di libri di fotografia, a quanto affermi) dovresti esserlo?Tra l'altro, come aver pubblicato illustrazioni e fumetti non fa di me il migliore nel campo, perchè dovrebbe farlo il pubblicare 2 libri di fotografia?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            - Scritto da: Larry
            hai mai visto un insegnante uomo all'asilo?
            sei scemo come max (non questo, l'altro che
            poi forse e' lo stesso...)Gia' sono scemo come l'altro, ma di certo ne ho visti molti di insegnanti uomo all'asilo, sono i migliori.Vuoi mettere qualcuno che sappia davvero insegnare qualcosa piuttosto che quelle donnette isteriche che magari hai gia' tutti i giorni anche come madre, isteriche solo perche' il marito lavora troppo e non si "dedica" abbastanza di notte a fare quello che in realta' fa benissimo ma con altre meno isteriche...
            che lavoro pochissimo creativo fai tu: il
            folletto della contabilita'?
            Ma la grammatica dove l'hai messa? A mollo nell'acquario???Poveri bambini..."... we don't need no education..."Se dobbiamo sorbirci fin da piccoli questo tipo di educazione.Un bacio amore mio.
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...

            E allora mi sa che devi studiarci
            all'asilo...iinfatti. (basta capire il senso di quello che si scrive)o uso un solo nick...spino
            (utente registrato)...
            Basta guardare l'intestatario del messaggio,
            no?
            Mah...non fa testo

            E parli proprio tu di umiltà? Se sei maestro
            d'asilo, con quale autorevolezza ti pregi di
            farci da mentore designer?hai mai visto un insegnante uomo all'asilo?sei scemo come max (non questo, l'altro che poi forse e' lo stesso...)che lavoro pochissimo creativo fai tu: il folletto della contabilita'?
          • Anonimo scrive:
            Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
            Un vero esperto, non c'è che dire...la vuoi mandare altre 100 volte questa mail?Mah...Torna dai bambini, va...con loro il "repetita juvant" (ammesso tu sappia cosa voglia dire) funziona meglio...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: un po' di luce su termini ancora oscuri ...
        - Scritto da: Larry
        - Scritto da: mAx

        blah blah blah.Come mi piacciono i miei discorsi quando me li ripeti in questo modo... ah...
        visto che hai problemi nell'esprimerti in
        modo chiaro, Certo che mi esprimo in modo scuro, come si leggerebbe se scrivessi chiaro sullo sfondo bianco? Ma pensa te...
        e io ho solamente detto bene
        cio' che tu -per primo- hai detto male (siAh grazie allora per il tuo fondamentale apporto in questa serrata e utile dialettica.
        vede che lavori veramente nel design o in
        pubblicita'...tra gente che non sa parlare) Tu dici? C***o, non me l'ha detto nessuno che lavoravo nel design o in pubblicita'!!!
        Se hai notato che le nostre idee
        concordavano, potevi stare zitto ed eravamo
        in due a pensarla nello stesso modo.
        complimenti per sincronismo
        neuroni/polpastrelli.Grazie, mi fai arrossire...Un bacione
  • Anonimo scrive:
    Abat-jour? A me sembra qualcos'altro...
    ...ad esempio un bidet visto da sotto, o la punta del coperchio di un water, o un uovo sodo, non certo un computer. Ah già è un apple, scusate...
    • Anonimo scrive:
      Re: Abat-jour? A me sembra qualcos'altro...
      se queste osservazioni interessanti è quanto di meglio sai proporre...stiamo freschi...Vedi facile criticare un computer apple per il design...ma hai magari dato un okkiata alle specifiche della macchina? no eh...come al solito.....e poi rinfacciate agli utenti mac di esagerare quando dicono che il case dei G3/G4 è esteticamente bello e + pratico rispetto a quelli della magior parte dei pc...rispondete che un pc non serve solo per essere guardato....ma allora non limitatevi a sollevare osservazioni negative sulla base dell'estwtica del nuovo imac....guardateci dentro per sapere almeno quello che ci sta dentro....bah e chi vi capisce a volte...
      • Anonimo scrive:
        Re: Abat-jour? A me sembra qualcos'altro...
        Non prendertela neanche tu. In fondo ha soltanto attinto alla sua esperienza evidentemente ;-)))
        • Anonimo scrive:
          Re: Abat-jour? A me sembra qualcos'altro...
          beh effettivamente il suo post faceva ampi riferimenti a un luogo che può stimolare attività intelletuali....:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Abat-jour? A me sembra qualcos'altro...
      - Scritto da: asakan!!
      ...ad esempio un bidet visto da sotto, o la
      punta del coperchio di un water, o un uovo
      sodo, non certo un computer. Ah già è un
      apple, scusate...ma secondo te a cosa dovrebbe assomigliare un computer?C'e' una forma univoca che distingue un computer da ogni altra cosa?Prima di criticarlo vai a vederlo, guardalo bene, toccalo, usalo, poi facci sapere
      • Anonimo scrive:
        Re: Abat-jour? A me sembra qualcos'altro...
        - Scritto da: Pietro

        ma secondo te a cosa dovrebbe assomigliare
        un computer?
        C'e' una forma univoca che distingue un
        computer da ogni altra cosa?Beh hai ragione.Il computer ha la forma di un bel niente, perche' non e' mai stato pensato come oggetto all'interno di un contesto di design, ma di una macchina senza una precisa identita'.Tuttavia un computer lo riconosci subito come oggetto... strana sta cosa... e' talmente brutto che e' riconoscibile...mAx
    • Anonimo scrive:
      Re: Abat-jour? A me sembra qualcos'altro...
      - Scritto da: asakan!!
      ...ad esempio un bidet visto da sotto, o la
      punta del coperchio di un water, o un uovo
      sodo, non certo un computer. Ah già è un
      apple, scusate...sei un grande!Forse hanno avuto l'ideona di farla a forma di apple, di mela???Uaaaaaa...mAx
  • Anonimo scrive:
    in ogni caso...
    Sembrano entrambi un' abajour...scherzo eh :-) ma io preferisco una bella scatola di latta squadrata.
    • Anonimo scrive:
      Re: in ogni caso...
      - Scritto da: Trinket
      Sembrano entrambi un' abajour...

      scherzo eh :-) ma io preferisco una bella
      scatola di latta squadrata.Io trovo utile la latta squadrata, ci appoggio sopra i piatti sporchi... come c'e' chi utilizza il cassetto del lettore cd come reggi tazza!mAx
  • Anonimo scrive:
    due anni...
    ...questo è il tempo di sviluppo/ingegnerizzazione dichiarato da Apple per il nuovo iMac. Probabile che in questi due anni sia "trapelata" qualche vaga notizia; improbabile che Apple abbia visto 6 mesi fa il disegno, abbia deciso di "copiarlo", abbia sviluppato l'ingegnerizzazione, abbia sviluppato prototipi, fatto test, mandato in catena di produzione... in soli 6 mesi...ciaoPS: probabilissimo anche un comunanza di idee: volendo fare un iMac-LCD le soluzioni non sono tantissime
    • Anonimo scrive:
      Re: due anni...
      - Scritto da: UAZ
      ...questo è il tempo di
      sviluppo/ingegnerizzazione dichiarato da
      Apple per il nuovo iMac.Non voglio prendere le difese del belga...ma perchè se M$ (o qualcun altro) dice qualcosa è una ca##ata e se lo fa Apple le dichiarazioni sono a prova di dubbio?
      Probabile che in
      questi due anni sia "trapelata" qualche vaga
      notizia; improbabile che Apple abbia visto 6
      mesi fa il disegno, abbia deciso di
      "copiarlo", abbia sviluppato
      l'ingegnerizzazione, abbia sviluppato
      prototipi, fatto test, mandato in catena di
      produzione... in soli 6 mesi...Si, probabile...Nessuno lo nega..

      ciao

      PS: probabilissimo anche un comunanza di
      idee: volendo fare un iMac-LCD le soluzioni
      non sono tantissimeAppunto... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: due anni...
        - Scritto da: spino
        - Scritto da: UAZ

        ...questo è il tempo di

        sviluppo/ingegnerizzazione dichiarato da

        Apple per il nuovo iMac.

        Non voglio prendere le difese del belga...ma
        perchè se M$ (o qualcun altro) dice qualcosa
        è una ca##ata e se lo fa Apple le
        dichiarazioni sono a prova di dubbio?Perchè MS dice "il mio sistema è sicuro" e poi glielòo bucano in pochi giorni...E perchè il tempo di studio e ingegnerizzazione di una macchina del genere è almeno di 18 mesi, e se lavorassi in questo campo lo sapresti bene.

        Probabile che in

        questi due anni sia "trapelata" qualche
        vaga

        notizia; improbabile che Apple abbia
        visto 6

        mesi fa il disegno, abbia deciso di

        "copiarlo", abbia sviluppato

        l'ingegnerizzazione, abbia sviluppato

        prototipi, fatto test, mandato in catena
        di

        produzione... in soli 6 mesi...

        Si, probabile...Nessuno lo nega..Ah si... stano che in altri messaggi affermi tutto il contrario con assoluta certezza



        ciao



        PS: probabilissimo anche un comunanza di

        idee: volendo fare un iMac-LCD le
        soluzioni

        non sono tantissime

        Appunto... :)Appunto cosa?E' un motivo in più a dimostrazione della mia tesi
        • Anonimo scrive:
          Re: due anni...
          - Scritto da: UAZ
          E perchè il tempo di studio e
          ingegnerizzazione di una macchina del genere
          è almeno di 18 mesi, e se lavorassi in
          questo campo lo sapresti bene.Ma non si parlava di design?Sei un designer?

          Si, probabile...Nessuno lo nega..

          Ah si... stano che in altri messaggi affermi
          tutto il contrario con assoluta certezza"Stano" che tu sti sparando una panzana di dimensioni galattiche: Dove avrei scritto che apple ha "sicuramente" copiato la sua nuova abat-jour?..."Stano" che ogni volta che si discute, tu metta nelle mie dita parole e concetti che non ho scritto/dattilografato...e tutto ciò, ribadisco, è molto "stano"...


          PS: probabilissimo anche un comunanza
          di


          idee: volendo fare un iMac-LCD le

          soluzioni


          non sono tantissime



          Appunto... :)

          Appunto cosa?
          E' un motivo in più a dimostrazione della
          mia tesiQuale tesi?E' un motivo in più per dire che possono avere avuto la stessa idea nello stesso momento...Ma stai là...
          • Anonimo scrive:
            Re: due anni...
            - Scritto da: spino
            Ma non si parlava di design?Secondo te in quella "mezza palla" ci puoim infilare tutto quello che ti pare?Ovviamente no, va reingegnerizzata tutta la scheda madre, e non in una maniera qualunque...Ma va là...
          • Anonimo scrive:
            Re: due anni...
            - Scritto da: UAZ

            - Scritto da: spino


            Ma non si parlava di design?

            Secondo te in quella "mezza palla" ci puoim
            infilare tutto quello che ti pare?
            Ovviamente no, va reingegnerizzata tutta la
            scheda madre, e non in una maniera
            qualunque...

            Ma va là...Secondo te, se nei progetti originari Apple avesse avito intenzione di produrre un cilindro, o un cono o un tronco del medesimo, quanta ingegnerizzazione avrebbe dovuto rifare?Ma stai là
          • Anonimo scrive:
            Re: due anni...
            voci che correvano in vari siti di "rumors" sostenevano una probabile ispirazione al filmatino sulla lampada da ufficio della pixar (http://www.pixar.com/shorts/ljr/index.html) per la forma del nuovo l'imac...tenendo conto anche a chi appartiene la pixar forse qualche fondamento ci può essere...
          • Anonimo scrive:
            Re: due anni...
            Infatti,è dall'inizio che sostengo che è un abatjour, non un computer... :)
  • Anonimo scrive:
    Mah, la forma semisferica...
    ... è una forma esistente. Non credo proprio che sia così difficile per S.J. arrivarci da solo, tant'è che ad arrivarci non è un genio del design di fama internazionale ma una eprsona come tante.La verità è che, secondo me, ci sia molta casualità nella cosa. Il mio desiderio è sempre stato di vedere un iMac piramidale (adoro le forme ispirate all'Egitto), se lo fanno non fanno altro che applicare una forma conosiuta tra le tante. Se il ragazzo avesse inventato una forma giometrica nuova avrebbe avuto tutto il diritto di vantare qualcosa ma così... al massimo l'inventore della sfera può vantare metà diritti.Secondo me la possibilità che S.J. sfiori altre forme c'è ma se oggi mi mettessi a creare iMac di ogni forma e chiedere sempre e cmq i diritti, sembrerebbe una comica.Però l'iMac è stupendo... se non fosse che non ho soldi me lo prenderei!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah, la forma semisferica...
      - Scritto da: Hydra
      qualcosa ma così... al massimo l'inventore
      della sfera può vantare metà diritti.ROTFL! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah, la forma semisferica...
      - Scritto da: Hydra
      Se il ragazzo
      avesse inventato una forma giometrica nuova
      avrebbe avuto tutto il diritto di vantare
      qualcosa ma così...Ti invece sei ignorante in tutte le tue forme, sia come Hydra che come Anna...Geometrica!
  • Anonimo scrive:
    Se non ha depositato il design..
    ..puo' fare come il Tafazzi e battere la bottiglia sul solito posto ;-)Magari alla Apple si sono davvero "ispirati" al design del giovane belga, ma senza la tutela di un brevetto o del deposito dell'idea il nostro giovane amico puo' recriminare ben poco.
  • Anonimo scrive:
    Ma che dite ?
    1 - dopo che la Apple ha sfornato l'Imac, quindi dando vita a un idea monitor/computer insieme, in quel modo, e con tutti i designer o pseudo tali che ci sono non è per niente sorprendente che quello scarabocchio assomigli al nuovo Imac.2 - si definisce designer ? Vabbè .. io sono mazzinga-Z3 - Immaginate la Apple che fonda il designer di un prodotto nuovo su uno scarabocchio fatto male.Ci sono cose molto ma molto più grandi dietro.4 - Con tutti i disegni che arrivano, vi sembra che stanno li a visualizzarli tutti ? Mmmmm ... per me cè solo uno che come lavoro elimina le e-mail e i relativi allegati.5 - Per me è un cazzataro !6 - Dato che bravo non è , almeno che sia furbo .. quindi oltre a non averci beccato una lira meglio che stia zitto prima di rimettercele ! 7 - Compriamo un ciuccio al questo povero amico sventurato ... e chiamate la mamma che sè messo a piangere !Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che dite ?

      3 - Immaginate la Apple che fonda il
      designer di un prodotto nuovo su uno
      scarabocchio fatto male.
      Ci sono cose molto ma molto più grandi
      dietro.tipo progettare una scheda madre (tonda!) che stia dentro il fondo della lampada, e infilarci dentro l'alimentatore, e poi la scheda video, ed infine, perche' no, anche il dvd-r pioneer... in fretta e furia, meno di sei mesi prima di doverlo presentare! ma mi faccia il piacere, mi faccia! povero piccolo belga!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che dite ?
      - Scritto da: Roberto
      2 - si definisce designer ? Vabbè .. io sono
      mazzinga-ZCiao mazzinga, eh po' che non ti si vede in tv eh?
      3 - Immaginate la Apple che fonda il
      designer di un prodotto nuovo su uno
      scarabocchio fatto male.Non e' detto, uno scarabocchio puo' contenere un'idea tanto generica quanto vincente attorno alla quale si sviluppa un intero progetto che ovviamente poi si fonda su molti altri aspetti importanti.
      5 - Per me è un cazzataro !Vero.Pero' pensa ad esempio al mondo della musica.Sai quanti musicisti famosi e ricchi e ormai senza piu' vena ispiratrice raccolgono idee qua e la' e proprio dai cazzatari?Tanti.A volte invece sono solo coincidenze...Mi sa tanto che non lo sapremo mai.mAx
  • Anonimo scrive:
    OCCASIONE PERSA
    Un'occasione persa par mamma APPLE, nel caso abbia copiato il disegno.Immaginatevi se durante il K.note Jobs avesse chiamato sul palco il piccolo Belga ringraziandolo pubblicamente e ringraziando così assieme a lui tutti i MacLover del mondo.Tutti noi ci saremmo sentiti ancora di pù parte della stessa famiglia ed avremmo cercato di contribuire ancora meglio allo sviluppo del mondo Mac. In un settore dove i ladri la fanno sempre franca, quel segnale sarebbe stato in sintonia con lo spirito Apple rendendola veramente diversa.Che gran colpo di immagine sarebbe stato.Se risultasse in un futuro che APPLE ha copiato dal piccolo belga (chissà perché me lo immagino piccolo?!), mi compro un PC.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: OCCASIONE PERSA
      Dai per scontate un po' troppe cose per i miei gusti.E dimentichi di ringraziare Jonathan Ive per tutto quello che invece NON ha "copiato" sinora.Visto che la pensi cosi'.Carlo S.PS: Ti ricordo che Apple e' stata aspramente criticata anche in questi forum per l'apparente eccesso di importanza al design rispetto (eventualmente) ai contenuti. Nessuno ha pensato di farsi avanti per rivendicare la paternita' dei progetti precedenti in quelle circostanze.
    • Anonimo scrive:
      Re: OCCASIONE PERSA

      In un settore dove i ladri la fanno sempre
      franca, quel segnale sarebbe stato in
      sintonia con lo spirito Apple rendendola
      veramente diversa.
      Che gran colpo di immagine sarebbe stato.
      Se risultasse in un futuro che APPLE ha
      copiato dal piccolo belga (chissà perché me
      lo immagino piccolo?!), mi compro un PC.Già, un PC dove viene copiato il SW di Apple, il design dei G4, lo slogan (praticamente le stesse parole in ordine inverso) e la pubblicita (XP con l'uomo che vola come la donna che volava nella pubblicità della macchina nonricordolamarca giapponese)... tu si che sei furbo come una faina.
  • Anonimo scrive:
    Ma come allora?
    E' importantissimo comunicare queste notizie!L'informatica fa balzi in avanti grazie al lavoro quotidiano di noi tutti e non è una cosa rara sentire di aziende che rubano brevetti o che copiano idee altrui senza nemmeno un grazie!L'autore dello schizzo come minimo avrebbe diritto ad un Mac come merito se non altro di aver avuto un'intuizione di pari livello con quella dei pagatissimi designer!Non dimentichiamoci dell'importanza dei betatester, dei consigli che migliaia di persone inviano alle case produttrici di Hardware e software! Non capisco come le grandi imprese possono rivendicare diritti e precedenze su domini etc e non un piccolo disegnatore!La Aplle aveva detto di "pensare differente", quel ragazzo va premiato se non altro.Non vogliono dare soldi? Non vogliono Regalare un Mac? Almeno dicano grazie.Se una persona ci da un consiglio anche se noi non lo usiamo come minimo bisogna ringraziarla, è un fatto di educazione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come allora?
      - Scritto da: Marco
      Non vogliono dare soldi? Non vogliono
      Regalare un Mac? Almeno dicano grazie.
      Se una persona ci da un consiglio anche se
      noi non lo usiamo come minimo bisogna
      ringraziarla, è un fatto di educazione!Il discorso puo' filare ma solo teoricamente. Se apple ammettesse di aver copiato rischierebbe di dover sborsare un sacco di soldi, perche' l'amico belga ha fiutato l'affare...mAx
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    Premesso che nemmeno io credo molto al fatto che Apple abbia rubato l'idea e che se questo e' davvero avvenuto cmq era suo 'diritto' farlo (magari non si sono comportati da signori ma nel caso presumo che il fesso sia il tizio che ha spedito il suo disegno).Pero' vorrei dire una cosa: "una tastiera e' una tastiera"... "un monitor e' un monitor"... "e la mela e' la mela"... "non si puo' fare diversamente"....Non mi pare il modo giusto di ragionare: di solito i fan di Apple si scagliano contro Microsoft perche' quelli di Redmond all'epoca avevano piratato l'idea del SO a finestre, ma allora anche Bill potrebbe dire: "una finestra e' una finestra"... "e i pulsanti anche, come cavolo li volete fare senno'"?Un monitor e' un monitor, cosi' come il resto, ma e' il modo in cui il tutto viene messo insieme che conta!Beh, non mi sono espresso molto bene, cmq paceCiao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      Premetto che anch'io non credo al furto da parte di Apple. Ma non concordo con chi dice che non si somigliano. Perche' sono identici, a parte piccole microscopiche differenze. Magari e' il tipo che ha copiato, ma qualcuno ha copiato.Perche' ci sono 1000 modi diversi di disegnare un computer, e quello e' un modo solo adottato da entrambi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah...

        Premetto che anch'io non credo al furto da
        parte di Apple. Ma non concordo con chi dice
        che non si somigliano. Perche' sono
        identici, a parte piccole microscopiche
        differenze. Magari e' il tipo che ha
        copiato, ma qualcuno ha copiato.
        Perche' ci sono 1000 modi diversi di
        disegnare un computer, e quello e' un modo
        solo adottato da entrambi.premetto che io non credo che abbiano copiato, sono SICURO che abbiano tratto ispirazione!Concludo dicendo che almeno Jobs poteva ripondere"good job guy"Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah...

          premetto che io non credo che abbiano
          copiato, sono SICURO che abbiano tratto
          ispirazione!
          Concludo dicendo che almeno Jobs poteva
          ripondere
          "good job guy"Io non premetto niente, ma sono sicuro che in sei mesi non si mette in produzione un computer fatto così.Il tizio ha avuto uns a soffiata da qualcuno alla Apple e ha fatto il disegnino in copia carbone...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: Torpedine
            Io non premetto niente, ma sono sicuro che
            in sei mesi non si mette in produzione un
            computer fatto così.
            Il tizio ha avuto uns a soffiata da qualcuno
            alla Apple e ha fatto il disegnino in copia
            carbone...O viceversa...:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            bah dubito che dopo aver visto il disegno devi riorganizzare tutto il tuo materiale e le tue idee per metterlo in una forma nuova....poi che il nuovo imac passasse al flat screen era oramai inevitabile....l'unica novità a mio avviso è la forma che ha assunto il computer...e nemmeno la sua dimensione mi stupisce viste le prove fatte in precedenza con il cube...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: spino
            - Scritto da: Torpedine

            Io non premetto niente, ma sono sicuro che

            in sei mesi non si mette in produzione un

            computer fatto così.

            Il tizio ha avuto uns a soffiata da
            qualcuno

            alla Apple e ha fatto il disegnino in
            copia

            carbone...


            O viceversa...
            :)o viceversa un bel niente... 6 mesi sono pochima va là... spinone
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: UAZ
            o viceversa un bel niente... 6 mesi sono
            pochi

            ma va là... spinone Quante volte hai visto un automobile al salone di Torino e poi dope 6 mesi era dai concessionari con differenze sostanziali nel design?L'estetica di un computer è meno difficile da cambiare della sua architettura tecnologica...In fondo quali sono le "novità" tecniche di questo "Ahimék"? principalmente si tratta di un'opera di "restyling"...Ma va la (c)UAZzone...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: spino

            o viceversa un bel niente... 6 mesi sono

            pochi



            ma va là... spinone

            Quante volte hai visto un automobile al
            salone di Torino e poi dope 6 mesi era dai
            concessionari con differenze sostanziali nel
            design?Quindi?Questo non significa che la progettazione della nuova versione sia partita da zero al salone di Torino.
            L'estetica di un computer è meno difficile
            da cambiare della sua architettura
            tecnologica...In sei mesi avrebbero dovuto:-scovare questo fantomatico disegno (ci sono decine di siti che propongono nuovi design per Mac futuristici)-approvarlo nelle sue linee essenziali-studiare un'ingegnerizzazione che riuscisse a far stare tutto l'hw necessario in così poco spazio (problema inesistente per il paragone che proponi tu sulle auto).-preparare e testare adeguatamente un prototipo-introdurre le eventuali modifiche necessarie per risolvere problemi emersi nella fase di test-approvare il progetto definitivo-stringere gli accordi necessari con chi deve produrre tutte le singole parti-improntare una catena di montaggio-avviare questa catenaE' evidente come il lavoro da fare sia completamente differente rispetto a quello di modificare particolari estetici su un automobile, senza contare che nel caso dell'automobile parliamo di un prodotto già presente in azienda e da modificare, e non si hanno certezze sullo stadio di avanzamento interno quando viene presentato il prototipo a Torino (mentre qui parliamo di "partire da zero e fare tutto in 6 mesi")Tutto questo senza considerare che il nuovo iMac era probabilmente già pronto almeno tre mesi prima, e la sua presentazione è stata rimandata per vari motivi.
            In fondo quali sono le
            "novità" tecniche di questo "Ahimék"?Rispetto alla versione precendente mi sembrano palesi: l'adozione del G4 e lo schermo a cristalli liquidi (più piccoli particolari, quali la possibilità di avere il SuperDrive).Di novità assolute nessuna, com'è altrettanto palese: ogni nuovo computer che esce (non solo da Apple) ha sempre solo quel qualcosina in più del modello precedente.Ma va là... spinzo
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: UAZ
            - Scritto da: spino

            Quante volte hai visto un automobile al

            salone di Torino e poi dope 6 mesi era dai

            concessionari con differenze sostanziali
            nel

            design?

            Quindi?
            Questo non significa che la progettazione
            della nuova versione sia partita da zero al
            salone di Torino.No...ma ti faccio un piccolo esempio:Io mi chiamo Pino Giobs, progetto un nuovo computer (molto ben ingegnerizzato, in quanto di dimensioni ridotte)...la cui forma è, mettiamo, una base a tronco di cono...dalla cui estremità superiore spinta un braccino metallico che sorregge il monitor LCD.Partendo da una scheda madre "tonda" (la base del tronco di cono), o meglio, da inserire in una base tonda, secondo te, quanto tempo mi ci vuole per riadattarla alla base di una semisfera? (Toh! Guardacaso si tratta comunque di un cerchio! Ma sarò un genio?)

            L'estetica di un computer è meno difficile

            da cambiare della sua architettura

            tecnologica...

            In sei mesi avrebbero dovuto:
            -scovare questo fantomatico disegno (ci sono
            decine di siti che propongono nuovi design
            per Mac futuristici)Perchè?Il tipo ha detto di averlo inviato alla Apple/Jobs...E credo che, controllando il traffico di mail di qualche server non sarebbe difficile vedere se è vero o no...Il che non vuol dire che io creda alla sua storia, sia ben chiaro...
            -approvarlo nelle sue linee essenzialiEh certo...approvare una semisfera...pensa che la lampada da tavolo della mia collega ha la stessa forma...originale "made in China"...quante riunioni credi abbiano fatto alla ChinChunChan Corp. per approvarla?
            -studiare un'ingegnerizzazione che riuscisse
            a far stare tutto l'hw necessario in così
            poco spazio (problema inesistente per il
            paragone che proponi tu sulle auto).Vedi il concetto di cui sopra...se fossero partiti da un tronco di cono, il tempo impiegato per riconvertirla in uno spazio identico, sarebbe pari alla durata di un tuo pensiero coerente: zero...
            -preparare e testare adeguatamente un
            prototipoVedi sopra...
            -introdurre le eventuali modifiche
            necessarie per risolvere problemi emersi
            nella fase di testChe avrebbero dovuto testare a prescindere dalla forma...
            -approvare il progetto definitivoEh sì...si sa che Jobs firma molto lentamente...
            -stringere gli accordi necessari con chi
            deve produrre tutte le singole partiAttenzione!Invece di una scheda madre da far entrare in una forma tonda, ora ne dovete costruire una che entri in una forma circolare...ripetiamo, circolare!Ecco, appunto: Circolare! :)
            -improntare una catena di montaggioChe avrebbero dovuto fare comunque per qualsiasi forma...gli "stampi puoi cambiarli anche all'ultimo momento...
            -avviare questa catenaVedi sopra
            E' evidente come il lavoro da fare sia
            completamente differente rispetto a quello
            di modificare particolari estetici su un
            automobile, Sono stato alla presentazione ufficiale del prototipo (marciante/funzionante) Avant della Renault (al Cafè Renault di roma - Via Nazionale)... e ti posso garantire che le foto che sono apparse alcuni mesi dopo su riviste del settore (Quattroruote, GenteMotori etc.) erano molto diverse...Tra l'altro credo che alla fine abbiano dirottato il tutto sul progetto della nuova "ammiraglia", con ancora altre modifiche...
            senza contare che nel caso
            dell'automobile parliamo di un prodotto già
            presente in azienda e da modificare, e non
            si hanno certezze sullo stadio di
            avanzamento interno quando viene presentato
            il prototipo a Torino (mentre qui parliamo
            di "partire da zero e fare tutto in 6 mesi")Perchè partire da 0? se avessero comunque deciso per un case così piccolo (Tondo, cubico, esagonale etc.), metà del lavoro era già fatto...
            Tutto questo senza considerare che il nuovo
            iMac era probabilmente già pronto almeno tre
            mesi prima, e la sua presentazione è stata
            rimandata per vari motivi.Magari era pronto anche 2 anni prima...Fatto sta che qualche dubbio la questione lo solleva...

            In fondo quali sono le

            "novità" tecniche di questo "Ahimék"?

            Rispetto alla versione precendente mi
            sembrano palesi: l'adozione del G4 e lo
            schermo a cristalli liquidi (più piccoli
            particolari, quali la possibilità di avere
            il SuperDrive).Grande novità!Un processore già annunciato e uno schermo LCD che ormai posso comprare anche al supermercato a meno di un milione!Chiaro, quello Apple ha un altro design...Per il SuperDrive, cito PI:"... Il SuperDrive, che in futuro verrà rilasciato anche in versione esterna, è prodotto da Pioneer ed è in grado di scrivere su supporti DVD-R da 4,7 GB..."Fonte:http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=35155Dal che si evince che il Superdrive è un prodotto Pioneer, non Apple...A meno che non sia un progetto di Apple...ma,come si suol dire, "resta tutto da dimostrare, signor brigadiere..."
            Di novità assolute nessuna, com'è
            altrettanto palese: ogni nuovo computer che
            esce (non solo da Apple) ha sempre solo quel
            qualcosina in più del modello precedente.Quindi, nel caso in questione, è innovativo solo nella forma...
            Ma va là... spinzoMa stai là, (c)UAZzone...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: spino

            Quindi?

            Questo non significa che la progettazione

            della nuova versione sia partita da zero al

            salone di Torino.

            No...ma ti faccio un piccolo esempio:
            Io mi chiamo Pino Giobs, progetto un nuovo
            computer (molto ben ingegnerizzato, in
            quanto di dimensioni ridotte)...la cui forma
            è, mettiamo, una base a tronco di
            cono...dalla cui estremità superiore spinta
            un braccino metallico che sorregge il
            monitor LCD.
            Partendo da una scheda madre "tonda" (la
            base del tronco di cono), o meglio, da
            inserire in una base tonda, secondo te,
            quanto tempo mi ci vuole per riadattarla
            alla base di una semisfera? (Toh! Guardacaso
            si tratta comunque di un cerchio! Ma sarò un
            genio?)Quindi se io "disegno" un'auto superfiga l'ho automaticamente progettata?Credi che sia facile progetare una scheda madre?E un'intera macchina che stia tutta in una semisfera di pochi cm di raggio? (senza dare problemi di surriscaldamento, ecc... ecc...)Credi forse che una nuova scheda madre non vada testata?


            L'estetica di un computer è meno
            difficile


            da cambiare della sua architettura


            tecnologica...



            In sei mesi avrebbero dovuto:

            -scovare questo fantomatico disegno (ci
            sono

            decine di siti che propongono nuovi design

            per Mac futuristici)

            Perchè?
            Il tipo ha detto di averlo inviato alla
            Apple/Jobs...Anch'io ho mandato una mail a Steve dove chiedevo un iMac LCD, quindi l'idea di un iMac di quel tipo è comunque partita da me

            -approvarlo nelle sue linee essenziali

            Eh certo...approvare una semisfera...pensa
            che la lampada da tavolo della mia collega
            ha la stessa forma...originale "made in
            China"...quante riunioni credi abbiano fatto
            alla ChinChunChan Corp. per approvarla?Per approvare la tua lampada non so, per approvare la forma del nuovo iMac molte.

            -studiare un'ingegnerizzazione che

            riuscisse

            a far stare tutto l'hw necessario in così

            poco spazio (problema inesistente per il

            paragone che proponi tu sulle auto).

            Vedi il concetto di cui sopra...se fossero
            partiti da un tronco di cono, il tempo
            impiegato per riconvertirla in uno spazio
            identico, sarebbe pari alla durata di un tuo
            pensiero coerente: zero...(il fatto è che non c'è alcun motivo per cui dovrebbero essere partiti da un iMac completo a forma di tronco di cono, e un disegno non è un progetto)

            -preparare e testare adeguatamente un

            prototipo

            Vedi sopra...Vedi tu...

            -introdurre le eventuali modifiche

            necessarie per risolvere problemi emersi

            nella fase di test

            Che avrebbero dovuto testare a prescindere
            dalla forma...Certo... e non si fa tutto in sei mesi.L'esistenza del disegno di quel ragazzo non significa mica che esisteva anche un progetto di iMac fatto così. (ripeto: ci sono decine di siti con disegni di Mac futuristici, e non esiste certo un progetto di tutti questi)

            -stringere gli accordi necessari con chi

            deve produrre tutte le singole parti

            Attenzione!
            Invece di una scheda madre da far entrare in
            una forma tonda, ora ne dovete costruire una
            che entri in una forma
            circolare...ripetiamo, circolare!Concetto dei "Processi di produzione" prossimo allo zero... continua pure a fare i disegni in 3D

            -improntare una catena di montaggio

            Che avrebbero dovuto fare comunque per
            qualsiasi forma...Infatti, ma non partendo da zero all'ultimo minuto
            gli "stampi puoi cambiarli
            anche all'ultimo momento...Dipende da cosa cambia, e cmq io sto parlando dell'intera macchina.

            E' evidente come il lavoro da fare sia

            completamente differente rispetto a quello

            di modificare particolari estetici su un

            automobile,

            Sono stato alla presentazione ufficiale del
            prototipo (marciante/funzionante) Avant
            della Renault (al Cafè Renault di roma - Via
            Nazionale)... e ti posso garantire che le
            foto che sono apparse alcuni mesi dopo su
            riviste del settore (Quattroruote,
            GenteMotori etc.) erano molto diverse...
            Tra l'altro credo che alla fine abbiano
            dirottato il tutto sul progetto della nuova
            "ammiraglia", con ancora altre modifiche...Quindi? non hanno certo riprogettato gli interni, hanno cambiato solo particolari del "guscio".Inoltre, preparare un prototipo è una cosa, realizzare tutta la serie in catena di montaggio è un altra faccenda
            Perchè partire da 0? se avessero comunque
            deciso per un case così piccolo (Tondo,
            cubico, esagonale etc.), metà del lavoro era
            già fatto...Ma tu cosa ne sai?Per quello che ne so io (ionterviste fatte dopo l'expo) l'idea iniziale era invece di tutt'altro tipo, più simile al Mac del 20mo anniversario
            Magari era pronto anche 2 anni prima...
            Fatto sta che qualche dubbio la questione lo
            solleva...Certo, per chi occupa il suo tempo a polemizzare (come te)


            In fondo quali sono le


            "novità" tecniche di questo "Ahimék"?



            Rispetto alla versione precendente mi

            sembrano palesi: l'adozione del G4 e lo

            schermo a cristalli liquidi (più piccoli

            particolari, quali la possibilità di avere

            il SuperDrive).

            Grande novità!
            Un processore già annunciato ? Già annunciato ?Se intendi "già presente" è un discorso che non ha senso, visto che il G4 esiste già da oltre due anni (la novità sta nel fatto di introdurlo sull'iMac); se intendi che si sapeva già che il nuovo iMac avrebbe avuto i G4 ti sbagli di grosso
            e uno schermo
            LCD che ormai posso comprare anche al
            supermercato a meno di un milione!Accomodati... (poi trovami anche un'altra linea di computer consumer che proponga di serie un monitor LCD)
            Chiaro, quello Apple ha un altro design...Già...
            Per il SuperDrive, cito PI:
            "... Il SuperDrive, che in futuro verrà
            rilasciato anche in versione esterna, è
            prodotto da Pioneer ed è in grado di
            scrivere su supporti DVD-R da 4,7 GB..."
            Fonte:
            http://www.punto-informatico.it/p.asp?i=35155

            Dal che si evince che il Superdrive è un
            prodotto Pioneer, non Apple...A meno che non
            sia un progetto di Apple...ma,come si suol
            dire, "resta tutto da dimostrare, signor
            brigadiere..."Quindi? Hai avuto bisogno di leggerlo su PI?Ovvio che il SuperDrive non è di Apple (così come non lo sono gli HD, i processori, le schede video, ecc...): la novità sta nel fatto di proporlo su una macchina consumer

            Di novità assolute nessuna, com'è

            altrettanto palese: ogni nuovo computer
            che

            esce (non solo da Apple) ha sempre solo
            quel

            qualcosina in più del modello precedente.

            Quindi, nel caso in questione, è innovativo
            solo n
          • Anonimo scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: UAZ
            Quindi se io "disegno" un'auto superfiga
            l'ho automaticamente progettata?Per quello che riguarda il design, argomento di questo thread, direi di si!
            Credi che sia facile progetare una scheda
            madre?Io no...Ma non si parlava di questo...Tanto per fare un esempio più chiaro per la tua testolina: la Opel Tigra ha lo stesso pianale nonchè gli stessi interni della Opel Corsa: credi ci sia voluto lo stesso tempo a progettarle?O forse il fatto che per la Tigra si siano dovuti concentrare solo sulla carrozzeria e "aggiustamenti" vari gli ha fatto risparmiare tempo?
            E un'intera macchina che stia tutta in una
            semisfera di pochi cm di raggio? (senza dare
            problemi di surriscaldamento, ecc... ecc...)
            Credi forse che una nuova scheda madre non
            vada testata?Ma allora sei di coccio?Chi ha parlato di scheda madre?Vedi l'esempio della tigra: mica hanno riprogettato il motore: lo spazio e la meccanica sono quasi gli stessi della Corsa!

            Perchè?

            Il tipo ha detto di averlo inviato alla

            Apple/Jobs...

            Anch'io ho mandato una mail a Steve dove
            chiedevo un iMac LCD, quindi l'idea di un
            iMac di quel tipo è comunque partita da meDipende da quando l'hai mandata...perchè non potrebbe essere?Se un paio di anni fa avessi mandato una mail a Jobs richiedendo un lettore portatile di MP3 e dopo , che sò, 6 mesi, uscisse l'iPod, permetti che qualche sospetto ce lo avrei?
            Per approvare la tua lampada non so, per
            approvare la forma del nuovo iMac molte.E questo sei tu a pensarlo....lo rispetto, ma non lo condivido...si può?
            (il fatto è che non c'è alcun motivo per cui
            dovrebbero essere partiti da un iMac
            completo a forma di tronco di cono, e un
            disegno non è un progetto)Mentre invece c'è più di un motivo per partire dalla semisfera? in virtù di quale "family feeling"?E se un disegno non è un progetto (cosa che tra l'altro nessuno -me compreso- si è mai sognato di affermare), puoi almeno arrivare a capire che può essere fonte di ispirazione...per il design, ovviamente...


            -preparare e testare adeguatamente un


            prototipo



            Vedi sopra...

            Vedi tu...No, no: vedi tu, visto che non hai capito!
            Certo... e non si fa tutto in sei mesi.Dipende dalle modifiche...
            L'esistenza del disegno di quel ragazzo non
            significa mica che esisteva anche un
            progetto di iMac fatto così. (ripeto: ci
            sono decine di siti con disegni di Mac
            futuristici, e non esiste certo un progetto
            di tutti questi)Ma non significa neanche il contrario!
            Concetto dei "Processi di produzione"
            prossimo allo zero... continua pure a fare i
            disegni in 3DE tu a sparare fesserie, ingegnere (ammesso che tu lo sia -lo so che non lo hai mai detto, ma parli come se lo fossi-)!


            -improntare una catena di montaggio



            Che avrebbero dovuto fare comunque per

            qualsiasi forma...

            Infatti, ma non partendo da zero all'ultimo
            minutoAppunto: CONO/SEMICILINDROetc.
            SEMISFERA non credo richieda un così grande sforzo...

            gli "stampi puoi cambiarli

            anche all'ultimo momento...

            Dipende da cosa cambia, e cmq io sto
            parlando dell'intera macchina.Io no...solo della "Carrozzeria"!Chi ha mai parlato della macchina?Il disegno del tizio si riferisce all'estetica della macchina, non ai suoi "contenuti"...
            Quindi? non hanno certo riprogettato gli
            interni, hanno cambiato solo particolari del
            "guscio".Appunto!Ma sei de coccio?Io ti stò dicendo che la meccanica dell'iMac così com'è uscita fuori ora, la puoi tranquillamente inserire anche in un iMac a base -ad esempio- semicilindrica!Certo, se dall'alto della tua esperienza ingegneristica tu riproggetteresti tutto da zero, allora è inutile che si discuta....

            Perchè partire da 0? se avessero comunque

            deciso per un case così piccolo (Tondo,

            cubico, esagonale etc.), metà del lavoro
            era

            già fatto...

            Ma tu cosa ne sai?E tu?
            Per quello che ne so io (ionterviste fatte
            dopo l'expo) l'idea iniziale era invece di
            tutt'altro tipo, più simile al Mac del 20mo
            anniversarioHai intervistato S. Jobs? :)E anche se fosse, il fatto che conceda interviste fa di lui un uomo sincero?Anche Berlusconi le concede....:)

            Magari era pronto anche 2 anni prima...

            Fatto sta che qualche dubbio la questione
            lo

            solleva...

            Certo, per chi occupa il suo tempo a
            polemizzare (come te)O per fare il "boccalone" a qualsiasi fesseria "marchiata" Apple...Ma si, tieniti la tua abatjour...tanto ora l'hanno aumentata di 100/150$ e sei pure contento, perchè Jobs ha detto che non potevano fare altrimenti, sapete, i costi, la RAM, gli LCD, etc...Felicitazioni!

            Grande novità!

            Un processore già annunciato

            ? Già annunciato ?
            Se intendi "già presente" è un discorso che
            non ha senso, visto che il G4 esiste già da
            oltre due anni (la novità sta nel fatto di
            introdurlo sull'iMac); se intendi che si
            sapeva già che il nuovo iMac avrebbe avuto i
            G4 ti sbagli di grossoSorry, intendevo "già presente", come dici tu...E' stato un mio lapsus...

            e uno schermo

            LCD che ormai posso comprare anche al

            supermercato a meno di un milione!

            Accomodati...
            (poi trovami anche un'altra linea di
            computer consumer che proponga di serie un
            monitor LCD)- Compaq, per esempio...che tra l'altro vende i suoi LCD a poco oltre il milione!http://ecomm.mediaworld.it/mediaworld/statico/miserve/prodotti/38336603.html

            Chiaro, quello Apple ha un altro design...

            Già...Già cosa?
            Quindi? Hai avuto bisogno di leggerlo su PI?No, è che di solito mi dai del disinformato, quindi ti ho cotato fonti!:)
            Ovvio che il SuperDrive non è di Apple (così
            come non lo sono gli HD, i processori, le
            schede video, ecc...): la novità sta nel
            fatto di proporlo su una macchina consumerMa se il SuperDrive è venduto anche come periferica "a se stante"!Quale sarebbe la novità?"Con un minimo sovrapprezzo vi forniamo il vostro iMac con una periferica Pioneer che chiunque può comprare ed installare anche su un comune PC"?



            Di novità assolute nessuna, com'è


            altrettanto palese: ogni nuovo computer

            che


            esce (non solo da Apple) ha sempre solo

            quel


            qualcosina in più del modello
            precedente.



            Quindi, nel caso in questione, è
            innovativo

            solo nella forma...

            No: se prendi l'iMac precedente e l'attuale
            le differenze sono ben evidenti (e solo tu
            fai finta diu non vederele)Allora , a parte che sei tu a scrivere poco sopra "...Di novità assolute nessuna, com'è altrettanto palese: ogni nuovo computer che esce (non solo da A
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Kern
      Pero' vorrei dire una cosa: "una tastiera e'
      una tastiera"... "un monitor e' un
      monitor"... "e la mela e' la mela"... "non
      si puo' fare diversamente"....
      Non mi pare il modo giusto di ragionare: di
      solito i fan di Apple si scagliano contro
      Microsoft perche' quelli di Redmond
      all'epoca avevano piratato l'idea del SO a
      finestre, ma allora anche Bill potrebbe
      dire: "una finestra e' una finestra"... "e i
      pulsanti anche, come cavolo li volete fare
      senno'"?
      Un monitor e' un monitor, cosi' come il
      resto, ma e' il modo in cui il tutto viene
      messo insieme che conta!

      Beh, non mi sono espresso molto bene, cmq
      pace
      Ciao a tuttiTi sei espresso benissimo...IMHO.. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      si e' capito, si e' capito. :-)Saluti
  • Anonimo scrive:
    un commento
    questo è preso da AsTheAppleTurns (http://www.appleturns.com)So did Jon Ive, in a fit of "designer's block," steal Vincent's design? It hardly seems likely, since we have to assume that the basic elements of the new iMac were locked down well over six months ago for it to be (sort of) available now; Apple claims that the product has been in the works for two years. In any case, the point is most probably moot, since Apple's Unsolicited Idea Submission Policy is pretty ironclad: "(1) your ideas will automatically become the property of Apple, without compensation to you, and (2) Apple can use the ideas for any purpose and in any way, even give them to others." In other words, when Vincent emailed that sketch to Steve, he may well have given up any rights to the design.Andate a votare per il loro solito esilarante sondaggio del giorno...
  • Anonimo scrive:
    sembra un'abat-jour
    comunque non mi piace quanto il cubeo il subwoofer che avevano fatto ... quello trasparente bellissimo ...
    • Anonimo scrive:
      Leonardo 2
      dimenticavo:se poi si puo' definire "designer" uno che butta giu' degli schizzi tanto brutti...si vede benissimo che e' uno che non sa tenere in mano una matita.vabbe' Punto Informatico ha voluto fare lo "sborrone"with compliments(o come diceva qualcuno:which compliments?)
      • Anonimo scrive:
        Re: Leonardo 2
        si questa notizia la si poteva anche evitare ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Leonardo 2
        - Scritto da: Larry
        dimenticavo:

        se poi si puo' definire "designer" uno che
        butta giu' degli schizzi tanto brutti...si
        vede benissimo che e' uno che non sa tenere
        in mano una matita.Si vede che non capisci una favazza di design e designers...uno schizzo si chiama tale perchè è solo un abbozzo...a prescindere dalla veridicità della notizia...Lo sai come naque il logo VolksWagen? Su di un sottobicchiere in birreria! E questa è storia...Un grafico, o un designer, per essere tale non deve essere Michelangelo...bastano le idee...il che non vuol dire che il tizio sia l'artefice del nuovo iMac...Perchè ogni volta che si accenna a qualche "illegalità" da parte di Apple ve la prendete tanto?La maggiorparte delle GUI per Linux imita Windows o MacOS...e allora? Non mi pare che si scateni una guerra fra WinUser e LinUser per questo...Mah...Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Leonardo 2

          Perchè ogni volta che si accenna a qualche "illegalità" da parte di Apple ve la prendete tanto?ILLEGALITA'?Siamo gia' a questo livello?Non ho ancora sentito parlare di "illegalita'" da parte di Apple.Forse ti sbagli con "gli altri"...Carlo S.PS: Non rischiare piu' la vita, dicendo a Larry che "non capisce una favazza di design"... Lo dico per il tuo bene!
          • Anonimo scrive:
            Re: Leonardo 2
            - Scritto da: Carlo S.
            ILLEGALITA'?
            Siamo gia' a questo livello?La conosci la funzione letteraria delle " ?

            Non ho ancora sentito parlare di
            "illegalita'" da parte di Apple.
            Forse ti sbagli con "gli altri"...Vedi sopra...
            PS: Non rischiare piu' la vita, dicendo a
            Larry che "non capisce una favazza di
            design"... Lo dico per il tuo bene!Anche per il suo... :)PSsono designer anche io...e allora?Mi è capitato di fare schizzi su tovaglioli di carta al bar...è chiaro che poi non li presento così per un lavoro "definitivo"...ma, stando alla notizia data, il tizio ha postato il disegno su un sito "amatoriale"...non ha fatto nessuna proposta "ufficiale" alla Apple, ha solo inoltrato lo schizzo a Steve Jobs...questo, sempre stando alla notizia di PI...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Leonardo 2
            PS...volevo solo farti notare che non ho mai detto che Assafarassatorix il Designer Belga abbia ragione...contestavo solo il fatto che per avere un'idea bisogna "saper tenere la matita in mano"...:)Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: sembra un'abat-jour
      Il sub di cui parli non è della Apple ma della Harman Karadon (iSub) ed è ancora in produzione.Sul fatto che sembrerebbe un'abat-jour sono pienamente daccordo, e forse anche per questo mi piace!
  • Anonimo scrive:
    E allora?
    Avessi brevettato ogni schizzo che ho prodotto adesso la Apple l'avrei già comprata io...Suvvia, siamo seri...Il design non è un'arte astratta, ci sono dei vincoli ingegneristici, ergonomici, economici. Ovvio che le forme rientrino in precise casistiche...Nessuno si preoccupa che le forme sia dei desktop, con monitor integrato e non, che dei portatili sono praticamente tutti uguali.Il nuovo iMac ha imboccato una strada nuova (non sta a me giudicarla...), non è detto che non ci abbiano già pensato.Ma da qui a sostenere che si tratta di un plagio mi sembra un pò esagerato.Se tutto ciò fosse vero come mai non è stato depositato un brevetto? Allora si che sarebbero dolori (per Apple).Ma ciò non è accaduto, quindi rimane un tizio che insinua una cosa non dimostrabile, cosa che viene riportata puntualmente come una notizia, non certa, ma una notizia...
  • Anonimo scrive:
    Pubblicate anche il CV
    Dai, almeno qualcuno gli offre un lavoro.anfameeearubbadesiggnnnnnse lo sa steve che ce provi viene a piatte a casa col fero del panel
  • Anonimo scrive:
    bello espandibile direi :-)))))
    ...
  • Anonimo scrive:
    Troppo poco
    Se lo schizzo fosse di un anno fa' potrei avere qualche dubbio anchio sul fatto che Apple possa avergli rubato l' idea..Con solo 4 mesi non ci fai neanche i prototipi del computer. E' molto piu' probabile che sia accaduto l' inverso, ovvero che lo schizzo derivi da qualche prototipo che sicuramente Apple ha fatto piu' di 4 mesi fa' !ciau
  • Anonimo scrive:
    Le NON notizie NON leggetele
    Falsa notizia per creare un po' di chiacchiera. Il designer 'derubato' cerca fama.Passate oltre.
  • Anonimo scrive:
    e persino la collocazione del logo Apple è la stes
    "e persino la collocazione del logo Apple è la stessa" e io forse domattina riusciro' a smettere di ridere.dove lo mette di solito la Apple il marchio...sotto la CPU?quel coso del belga assomiglia all'iMac 2 come mio nonno assomiglia alla Barale.Se volete vedere un fan del design Apple veramente in gamba allora: www.applele.comTalmente in gamba che la Apple consulta il suo sito per non fare prodotti troppo simili a quelli che lui anticipa.BTW: ero convinto che il nuovo iMac sarebbe stato simile al suo prototipo HiMac 7 ...convinto fino a quando non l'ho visto su Applele!
    • Anonimo scrive:
      Re: e persino la collocazione del logo Apple è la stes

      www.applele.comSenti ma ti capita spesso di visitare siti cinesi/jappo?
    • Anonimo scrive:
      Re: e persino la collocazione del logo Apple è la stes
      Da buon cuorioso sono andato a guardare sul sito e....HiMate R1.... ma e' bellissimo!Mi sono innamorato di questa idea.... migliore di qualsiasi tablet pc che abbia mai visto fino ad ora.... l'idea per la tastiera e' geniale!WOW... quanto mi piacerebbe poterlo comprare...Michele.
  • Anonimo scrive:
    Somiglianza?
    Scusate, analizziamo e riflettiamo:Il monitor e' un monitor.La tastiera e' una tastiera.Nella bozza mancano gli altoparlanti.La mela di Apple e' la mela di Apple.L'unica cosa che dovrebbe avere "una somiglianza enorme" e' il supporto d'appoggio del monitor.Certo! Come no! Quello della bozza, oltre ad avere il logo di Apple ben piu' grande, e' di forma ovoidale, mentre quello di Apple ha una forma triangoloide.Inoltre, dalla bozza si percepisce che il tutto doveva essere di colore scuro, e Apple ha scelto colori chiari.In definitiva, il disegno e' fin troppo generico per poter essere accostato all'iMac. L'unica cosa e' certamente il fatto della scelta del sistema di supporto per il monitor, diverso dal solito, ma sono cose che possono capitare, trattandosi di design. Il designer, per sua stessa natura, tende ad interpretare l'immaginario collettivo di tutti, e riesce a rendere reale un oggetto che tutti pero' in realta' portano nel proprio inconscio da sempre. Un grande designer era Leonardo, un altro ancora lo e' stato Jules Verne.Penso di essere in qualche modo in tema indicando questo indirizzo, un interessante sito dedicato a quanto pare ai futuri e promettenti designers, in questo caso d'auto:http://www.designerspace.com/Mi domando se ne esistano altri simili validi per altri temi, come ad esempio il design dei pc, appunto.
Chiudi i commenti