Il porno in rete, la rete del porno

ICANN è pronta a riconsiderare l'introduzione di un dominio di primo livello pensato esclusivamente per ospitare contenuti per adulti. Mentre i domini di grande richiamo ma con suffissi tradizionali finiscono all'asta

Roma – Domini .xxx avanti tutta. Forse: la Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN) dice di essere pronta a riconsiderare il rifiuto dei discussi domini di primo livello a tripla x (in circolazione, almeno come idea, da quasi 10 anni) nel corso di un meeting che si terrà questa settimana in Kenya. All’origine del ripensamento, una disputa con ICM Registry che per primo ha proposto formalmente l’idea a ICANN.

Storia travagliata , quella dei TLD .xxx : inizialmente proposti da ICANN nel 2001, approvati nel 2005 per l’uso esclusivo (e volontario) da parte dell’industria dei contenuti per adulti e infine ricacciata nel dimenticatoio dopo la veemente protesta degli attivisti anti-porno statunitensi. ICM ha impugnato il rifiuto di ICANN davanti all’International Center for Dispute Resolution che un paio di settimane fa ha sconfessato la decisione dell’organizzazione dei TLD.

Il parere dell’ICDR non è vincolante, nondimeno ICANN dimostra di avere a cuore le (ghiotte) possibilità di business che i domini .xxx fornirebbero agli operatori abilitati accettando di riconsiderare la loro posizione nei prossimi giorni. Ovviamente, qualora questa volta l’idea venisse finalmente concretizzata, è altamente probabile che si assisterà all’ ennesima levata di scudi di organizzazioni come CP80.org che vorrebbero confinare la pornografia in un ghetto con steccati molto più alti di quelli forniti da un URL a tripla x.

Eppure il porno, domini a tripla x o no poco importa, continua a tirare più di un carro di buoi quando si tratta di business e denaro da investire nell’acquisto degli indirizzi di rete più noti e riconoscibili. Il dominio sex.com , per esempio, è in procinto di cambiare di nuovo proprietà dopo essere costato 14 milioni di dollari qualche anno fa . Escom LLC , che ha sin qui detenuto i diritti del dominio, è finita gambe all’aria nella crisi finanziaria originatasi negli USA, ragion per cui sex.com andrà di nuovo all’asta il 18 marzo, a New York. Prezzo minimo per partecipare: assegno da 1 milione di dollari.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • DON ALFONSO scrive:
    Il Buco Nero Già C' è
    lasciate stare il LHC sarà una cosa buona che potrà servire in un futuro,poi per quanto riguarda la paura per il buco nero non bisogna preoccuparsene più di tanto. Il buco nero già si è presentato nella nostra realtà e sta crescendo in modo vertiginoso si tratta di INTERNET. In fin dei conti nessuno dalla fantascienza in poi era mai riuscito a prevedere internet come lo è oggi, e questo vorrà pur significare qualche casa o no?
    • Valeren scrive:
      Re: Il Buco Nero Già C' è
      - Scritto da: DON ALFONSO
      In fin dei conti nessuno dalla
      fantascienza in poi era mai riuscito a prevedere
      internet come lo è oggiMa per favore, non scriviamo eresie!Uno per tutti: Orson Scott Card.Locke grazie ad un sistema estremamente simile ad internet ( e ad usenet ) ed al supporto di sua sorella finta antagonista diventa egemone o imperatore (non so come l'abbiano tradotto in italiano).E' un libro dei primi '80 ed è il primo che mi sia venuto in mente, di sicuro altro prima di lui ci avranno pensato.
      • DON ALFONSO scrive:
        Re: Il Buco Nero Già C' è
        Non ci siamo 80' è troppo tardi già si va delineando internet.
        • Valeren scrive:
          Re: Il Buco Nero Già C' è
          Insomma, se pensi alle tante rivoluzioni della rete ( mail, immagini, filmati, usenet, p2p, blog, social networks, geolocation, giochi online e shopping... ) direi che negli anni 80 ancora si discuteva di altro.Ed il C128 è uscito nello stesso anno di Ender's game, quindi una internet globale era ancora molto a venire.
    • pippuz scrive:
      Re: Il Buco Nero Già C' è
      Il buco nero già c'è:sta a Palazzo Grazioli.
  • vac scrive:
    Parliamo + seriamente
    Da quel che ne so un buco nero necessita di una certa massa...Non credo che poche particelle siano sufficienti per crearlo.-P.S. Il discorso sullo spreco di denaro per una ricerca probabilmente inutile andrebbe valutato meglio con le dovute competenze.
  • Matteo De Ciantis scrive:
    La Terra come una pallina da Tennis
    Si stima che la terra una volta risucchiata in un buco nero raggiungerà le dimensioni di una pallina da tennis (geek)[yt]yCNYMBGle-I[/yt]
  • Ulisse scrive:
    Perchè non succede?
    Se ci fosse un buco nero mi divertirei un mondo.Ma un mondo davvero.
    • Valeren scrive:
      Re: Perchè non succede?
      In caso di buco nero, tu ti divertiresti col mondo visto che data la densità diventereste tutt'uno :)
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Perchè non succede?
      - Scritto da: Ulisse
      Se ci fosse un buco nero mi divertirei un mondo.

      Ma un mondo davvero.non fare l'egoista. Dille di portare un'amica per me.
  • ninjaverde scrive:
    IpotesiStrane
    Pare che la "particella di Dio" o come la chiamano... non voglia farsi perendere.Immaginiamo per pura ipotesi che questa mini-particella.... che forse non ha nemmeno massa, sia dotata di intelligenza.Ovviamente l'acceleratore la fa viaggiare ad una velocità superiore a quella della luce.Insomma al di là dello spazio-tempo.L'ipotesi è che se è dotata di intelligenza potrà agire nel futuro...creando i "XXXXXX" di cui sappiamo per non farsi prendere...(rotfl)Come diceva mia madre quando da piccolo quando volevo acchiappare uno scoiattolo in libertà:"Mettegli un pò di sale sulla coda e lo potrai prendere!" :sForse è molto più facile fare la fusione fredda (forse l'hanno già fatta) ma quella non conviene alle solite multinazionali.... :s-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2010 13.08-----------------------------------------------------------
    • Roberto scrive:
      Re: IpotesiStrane
      - Scritto da: ninjaverde
      Pare che la "particella di Dio" o come la
      chiamano... non voglia farsi
      perendere.Non vorrei sembrare noioso, ma e' "God particle" (particella dio), non "God's particle" (particella di dio).
      Forse è molto più facile fare la fusione fredda
      (forse l'hanno già fatta) ma quella non conviene
      alle solite multinazionali....Gia', sempre colpa loro. Anche per la repulsione nucleare.
  • amedeo scrive:
    I Maya avevano ragione!
    Siamo nel 2010, due anni di fermo portano l'avvio dell'esperimento finale al 2012, i Maya avevano previsto tutto questo (dati causa e pretesto e le attuali conclusioni) preannunciando la fine del mondo ! (troll)Ecco cosa avrebbe dovuto presentare in tribunale la signora tedesca come prova irrefutabile della pericolosità del LHC ! (geek)
    • lellykelly scrive:
      Re: I Maya avevano ragione!
      erano pigri... invece di fare un'altro calendario, si sono fermati li...
      • KaysiX scrive:
        Re: I Maya avevano ragione!
        Non è questione di pigrizia, avevano solo finito le modelle Mayale da mettere sui calendari! ;)
    • shevathas scrive:
      Re: I Maya avevano ragione!
      - Scritto da: amedeo
      Siamo nel 2010, due anni di fermo portano l'avvio
      dell'esperimento finale al 2012, i Maya avevano
      previsto tutto questo (dati causa e pretesto e le
      attuali conclusioni) preannunciando la fine del
      mondo !
      (troll)
      Ecco cosa avrebbe dovuto presentare in tribunale
      la signora tedesca come prova irrefutabile della
      pericolosità del LHC !
      (geek)avrei chiesto questo alla signora:gentile signora, visto che il mondo terminerà nel 2012 le chiederei di cedermi, con atto notarile a mie spese presso un qualsiasi notaio di vs fiducia, la proprietà di tutti i suoi beni mobili ed immobili a partire dal 1/1/2013 al prezzo simbolico di 1 . (troll)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2010 12.05-----------------------------------------------------------
  • zaadum scrive:
    KRANE = cane?
    si vero?infatti noto la perspicacia di un animale superiore, quasi intelligenza!
  • Mr. lo Pesce scrive:
    A proposito di danni...
    ...quanto è gia costato ai contribuenti europei quest'affare?Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore di impiegare tutti quei soldi?
    • Fragy scrive:
      Re: A proposito di danni...
      - Scritto da: Mr. lo Pesce
      ...quanto è gia costato ai contribuenti europei
      quest'affare?

      Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore di
      impiegare tutti quei
      soldi?Hai ragione, potevano darli a me, che mi frega se fanno ricerca, almeno vivevo felice, la ricerca è inutile perché potrebbe portare a scoperte con una ricaduta globale e non solo alle mie tasche. Con quei soldi potevano finanziare delle imprese pronte a fallire per incapacità manageriale o magari qualche partito politico ... infatti vedo moltissimi soldi trattenuti dalla mia busta paga per la ricerca e pochissime tasse per finanziare e mantenere fan...sti ... eh già, potevano sicuramente investirli meglio.
      • MeX scrive:
        Re: A proposito di danni...
        GRANDE!- Scritto da: Fragy
        - Scritto da: Mr. lo Pesce

        ...quanto è gia costato ai contribuenti europei

        quest'affare?



        Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore di

        impiegare tutti quei

        soldi?
        Hai ragione, potevano darli a me, che mi frega se
        fanno ricerca, almeno vivevo felice, la ricerca è
        inutile perché potrebbe portare a scoperte con
        una ricaduta globale e non solo alle mie tasche.
        Con quei soldi potevano finanziare delle imprese
        pronte a fallire per incapacità manageriale o
        magari qualche partito politico ... infatti vedo
        moltissimi soldi trattenuti dalla mia busta paga
        per la ricerca e pochissime tasse per finanziare
        e mantenere fan...sti ... eh già, potevano
        sicuramente investirli
        meglio.
      • Red scrive:
        Re: A proposito di danni...
        Spettacolo!
      • DarkOne scrive:
        Re: A proposito di danni...
        - Scritto da: Fragy
        - Scritto da: Mr. lo Pesce

        ...quanto è gia costato ai contribuenti europei

        quest'affare?



        Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore di

        impiegare tutti quei

        soldi?
        Hai ragione, potevano darli a me, che mi frega se
        fanno ricerca, almeno vivevo felice, la ricerca è
        inutile perché potrebbe portare a scoperte con
        una ricaduta globale e non solo alle mie tasche.
        Con quei soldi potevano finanziare delle imprese
        pronte a fallire per incapacità manageriale o
        magari qualche partito politico ... infatti vedo
        moltissimi soldi trattenuti dalla mia busta paga
        per la ricerca e pochissime tasse per finanziare
        e mantenere fan...sti ... eh già, potevano
        sicuramente investirli
        meglio.Magari quei soldi potevano investirli in ricerca su cancro e malattie debilitanti (come la SLA) per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a fare Dio con la (presunta) materia oscura.Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti di energia rinnovabili, nello sviluppo della tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata abbandonata non si sa perchè)...
        • Sgabbio scrive:
          Re: A proposito di danni...
          Guarda che quell'affare non costa "tanto" rispetto a certe grandi opere italiane...
        • zaadum scrive:
          Re: A proposito di danni...
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: Fragy

          - Scritto da: Mr. lo Pesce


          ...quanto è gia costato ai contribuenti
          europei


          quest'affare?





          Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore
          di


          impiegare tutti quei


          soldi?

          Hai ragione, potevano darli a me, che mi frega
          se

          fanno ricerca, almeno vivevo felice, la ricerca
          è

          inutile perché potrebbe portare a scoperte con

          una ricaduta globale e non solo alle mie tasche.

          Con quei soldi potevano finanziare delle imprese

          pronte a fallire per incapacità manageriale o

          magari qualche partito politico ... infatti vedo

          moltissimi soldi trattenuti dalla mia busta paga

          per la ricerca e pochissime tasse per finanziare

          e mantenere fan...sti ... eh già, potevano

          sicuramente investirli

          meglio.

          Magari quei soldi potevano investirli in ricerca
          su cancro e malattie debilitanti (come la SLA)
          per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a
          fare Dio con la (presunta) materia
          oscura.
          Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti
          di energia rinnovabili, nello sviluppo della
          tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata
          abbandonata non si sa
          perchè)...le solite caxate!sempre pronti a vedere la pagliuzza...siete tutti disprezzabili, e anche poco svegli!iniziate, o voi scettici e fini economisti, a spegnere il pc e a rinunciare alla medicina nucleare... alle protesi osseea internet... ai cellulari, alle pentole antiaderentiinsomma prima di pontificare e promuovere modi migliori per spendere soldi che comunque non vi appartengono cercate di informarvie capire cosa porta la ricerca di base... poi se siete solo dei pavidi frequentatori di ossarii...avete la mia pietà
        • MeX scrive:
          Re: A proposito di danni...
          sai che adesso con il laser curano la miopia?sai che quando hanno fatto ricerca sul laser nessuno poteva prevederne tale utilizzo?
        • Funz scrive:
          Re: A proposito di danni...
          - Scritto da: DarkOne
          Magari quei soldi potevano investirli in ricerca
          su cancro e malattie debilitanti (come la SLA)
          per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a
          fare Dio con la (presunta) materia
          oscura.Guarda che tecnologie come la PET, la TAC, la risonanza magnetica, la radioterapia, e tante altre che servono a curare le malattie escono fuori direttamente dalle ricerche in questo campo. La ricerca pura porta sempre frutti, nel tempo.Chi lo sa che cosa potrà uscire fuori dalle ricerche all'LHC? E poi la materia oscura esiste, i suoi effetti gravitazionali sono ben visibili. Unico problema: non si sa di cosa sia fatta, altrimenti si chiamerebbe in un altro modo :)
          Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti
          di energia rinnovabili, nello sviluppo della
          tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata
          abbandonata non si sa
          perchè)...Perchè invece non si investe in tutto quanto, tagliando un po' di baby pensioni d'oro e dirigenti della PA?E poi l'idrogeno è un bufala: come tecnologia è stravecchia e stracollaudata, ma per produrre l'idrogeno si consuma più energia che continuando ad andare a petrolio.
        • OldDog scrive:
          Re: A proposito di danni...
          - Scritto da: DarkOne
          Magari quei soldi potevano investirli in ricerca
          su cancro e malattie debilitanti (come la SLA)
          per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a
          fare Dio con la (presunta) materia
          oscura.
          Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti
          di energia rinnovabili, nello sviluppo della
          tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata
          abbandonata non si sa
          perchè)...Capisco il dubbio, e te lo scrivo avendo un figlio con una malattia di quelle definite "rare", la cui ricerca si finanzia con Telethon.Però non funziona cosi: in qualsiasi impresa si divide il denaro tra investimento e mantenimento, il primo per far crescere l'azienda, il secondo per mantenerla funzionante.Ottimizzando il mantenimento si risparmia denaro, che può essere reinvestito, ma se si usa il denaro dell'investimento per il mantenimento...La ricerca di base è l'investimento più a lungo termine, quello che darà frutti nel tempo, la pianta di datteri che darà frutti ai nostri figli (cfr. "chi pianta datteri non mangia datteri").La ricerca sulle malattie o sulle energie comincia ad essere ricerca applicata, e serve ma non può correre davanti alla ricerca di base.A seguire, tutto il resto.
          • DarkOne scrive:
            Re: A proposito di danni...
            - Scritto da: OldDog
            - Scritto da: DarkOne


            Magari quei soldi potevano investirli in ricerca

            su cancro e malattie debilitanti (come la SLA)

            per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a

            fare Dio con la (presunta) materia

            oscura.

            Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti

            di energia rinnovabili, nello sviluppo della

            tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata

            abbandonata non si sa

            perchè)...
            Capisco il dubbio, e te lo scrivo avendo un
            figlio con una malattia di quelle definite
            "rare", la cui ricerca si finanzia con
            Telethon.
            Però non funziona cosi: in qualsiasi impresa si
            divide il denaro tra investimento e mantenimento,
            il primo per far crescere l'azienda, il secondo
            per mantenerla
            funzionante.
            Ottimizzando il mantenimento si risparmia denaro,
            che può essere reinvestito, ma se si usa il
            denaro dell'investimento per il
            mantenimento...
            La ricerca di base è l'investimento più a lungo
            termine, quello che darà frutti nel tempo, la
            pianta di datteri che darà frutti ai nostri figli
            (cfr. "chi pianta datteri non mangia
            datteri").
            La ricerca sulle malattie o sulle energie
            comincia ad essere ricerca applicata, e serve ma
            non può correre davanti alla ricerca di
            base.
            A seguire, tutto il resto.E' certamente difficile comprendere la portata di certi progetti, ma guardando le cifre in gioco messe da LHC il dubbio è ben lecito che quei soldi non potessero essere destinati a tecnologie molto più utili e pratiche...Come ho già detto, avrei preferito investire pesantemente nella ricerca di energie rinnovabili perchè quelle che ci sono ora non sono un'alternativa valida al petrolio. Avrei preferito trovare una cura per quelle persone che sono da anni bloccati come dei vegetali in un letto, piuttosto di capire la materia oscura e le origini dell'universo, che sembra tanto roba fantascientifica.Oltretutto questo progetto è stato di nuovo fermato per altri 2 anni, il che significa altri miliardi da buttare per farlo ripartire e mantenere mentre produce ZERO. Boh...a me il dubbio viene.
          • fox82i scrive:
            Re: A proposito di danni...
            Eppure sei qui che scrivi :-)Ti sei mai chiesto da dove proviene il WWW? O meglio chi l'ha inventato?Sei stai pensando al CERN, si la risposta è esatta!Anche allora si sono spesi miliardi eppure ora il WWW è a disposizione di tutti e certe aziende (del tipo Google) stanno facendo tanti soldini.Sai benissimo anche tu che la ricerca su nuove fonti d'energia è stra ostacolata dalle grandi lobby! La stessa cosa vale per la medicina: quanti maledetti brevetti ci sono in giro? Credi ancora che non ci sia una cura buona per le malattie che hai elencato?Io credo che la cura esiste ma è brevettata! COme l'antidoto contro l'aids..Mondo strano il nostro
          • 444 scrive:
            Re: A proposito di danni...
            Non esiste e non esisterà mai un "antidoto" contro l'aids...
          • Ulisse scrive:
            Re: A proposito di danni...
            Sai benissimo anche tu che la ricerca su nuove fonti d'energia è stra ostacolata dalle grandi lobby! Ma è anche vero che molte tecnologie che non hanno realmente dato i risultati sperati..bum, si parla di complotto!Vedi l'auto Eolo, che tecnicamente non puo' funzionare per piu' di pochi secondi (si congela il motore) e che tecnicamente non puoi fare nulla di piu'.LOL
          • pippuz scrive:
            Re: A proposito di danni...

            Oltretutto questo progetto è stato di nuovo
            fermato per altri 2 anni, il che significa altri
            miliardi da buttare per farlo ripartire e
            mantenere mentre produce ZERO. Boh...a me il
            dubbio
            viene."la decisione di andare avanti con i lavori mantenendosi al limite dei 7 TeV di energia finora raggiunti (l'obiettivo è 14 TeV, che permetterebbe di ricreare le condizioni dei momenti successivi al Big Bang) e lo spegnimento della macchina tra 18-24 mesi"comprensione del testo: 4e1/2
        • Fulmy(nato) scrive:
          Re: A proposito di danni...
          - Scritto da: DarkOne
          Magari quei soldi potevano investirli in ricerca
          su cancro e malattie debilitanti (come la SLA)
          per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a
          fare Dio con la (presunta) materia
          oscura.
          Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti
          di energia rinnovabili, nello sviluppo della
          tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata
          abbandonata non si sa perchè)...e chi ti dice che il conoscere meglio la materia di cui è composto l'universo non possa portare alla scoperta di una diversa fonte di energia?Quanto all'idrogeno, una volta per tutte, non è una "fonte" di energia.
        • lellykelly scrive:
          Re: A proposito di danni...
          LASER!fatto per accoppare, usato anche per curare.vedi te.
        • Massimo scrive:
          Re: A proposito di danni...
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: Fragy

          - Scritto da: Mr. lo Pesce


          ...quanto è gia costato ai contribuenti
          europei


          quest'affare?





          Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore
          di


          impiegare tutti quei


          soldi?

          Hai ragione, potevano darli a me, che mi frega
          se

          fanno ricerca, almeno vivevo felice, la ricerca
          è

          inutile perché potrebbe portare a scoperte con

          una ricaduta globale e non solo alle mie tasche.

          Con quei soldi potevano finanziare delle imprese

          pronte a fallire per incapacità manageriale o

          magari qualche partito politico ... infatti vedo

          moltissimi soldi trattenuti dalla mia busta paga

          per la ricerca e pochissime tasse per finanziare

          e mantenere fan...sti ... eh già, potevano

          sicuramente investirli

          meglio.

          Magari quei soldi potevano investirli in ricerca
          su cancro e malattie debilitanti (come la SLA)
          per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a
          fare Dio con la (presunta) materia
          oscura.
          Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti
          di energia rinnovabili, nello sviluppo della
          tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata
          abbandonata non si sa
          perchè)...Sai è capitato che qualcuno chiedesse a Benjamin Franklin a cosa serviva l'elettricità...Questa incapacità di capire l'importanza della ricerca di base (da cui poi si potranno ricavare scoperte, leggi e principi da "spendere" in ricerca applicata) mi spaventa... mi spaventa in genere la grettezza della gente cosiddetta "pratica" che tarperebbe le ali a qualsiasi sguardo verso il futuro. Secondo te conoscere meglio come funziona la materia non sarà utile "anche" per studiare nuove fonti di energia o nuovi metodi di cura delle malattie?
        • morpe scrive:
          Re: A proposito di danni...
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: Fragy

          - Scritto da: Mr. lo Pesce


          ...quanto è gia costato ai contribuenti
          europei


          quest'affare?





          Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore
          di


          impiegare tutti quei


          soldi?

          Hai ragione, potevano darli a me, che mi frega
          se

          fanno ricerca, almeno vivevo felice, la ricerca
          è

          inutile perché potrebbe portare a scoperte con

          una ricaduta globale e non solo alle mie tasche.

          Con quei soldi potevano finanziare delle imprese

          pronte a fallire per incapacità manageriale o

          magari qualche partito politico ... infatti vedo

          moltissimi soldi trattenuti dalla mia busta paga

          per la ricerca e pochissime tasse per finanziare

          e mantenere fan...sti ... eh già, potevano

          sicuramente investirli

          meglio.

          Magari quei soldi potevano investirli in ricerca
          su cancro e malattie debilitanti (come la SLA)
          per cui ancora non c'è cura, invece di giocare a
          fare Dio con la (presunta) materia
          oscura.Capire come funziona la Materia, permetterà anche di capire meglio come funziona il corpo umano, dopo tutto siamo materia che trasforma altra materia in energia.
          Potevano investirli nella ricerca di nuove fonti
          di energia rinnovabili, nello sviluppo della
          tecnologia ad idrogeno (che sembra sia stata
          abbandonata non si sa
          perchè)...
    • Funz scrive:
      Re: A proposito di danni...
      - Scritto da: Mr. lo Pesce
      ...quanto è gia costato ai contribuenti europei
      quest'affare?Informati, e poi informati su quanto spendiamo in difesa, in finanziamento ai partiti, nel funzionamento della macchina pubblica, nella presidenza della Repubblica, eccetera, eccetera.
      Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore di
      impiegare tutti quei
      soldi?Meglio del perseguire la conoscenza pura?Di sicuro sarebbe molto peggio buttarli in qualche spesa assistenzialistica....
    • dgali scrive:
      Re: A proposito di danni...
      Provate a leggere questo:http://www.borborigmi.org/2008/09/23/quanto-accidenti-e-costato-lhc/- Scritto da: Mr. lo Pesce
      ...quanto è gia costato ai contribuenti europei
      quest'affare?

      Sicuri sicuri che non c'era un modo migliore di
      impiegare tutti quei
      soldi?
      • OldDog scrive:
        Re: A proposito di danni...
        - Scritto da: dgali
        Provate a leggere questo:

        http://www.borborigmi.org/2008/09/23/quanto-accide
        Eccellente link, con una spiegazione molto ben data. Ti ringrazio per averlo segnalato, e spero che anche gli altri lo leggano.Inevitabilmente quando si parla di denaro ognuno vorrebbe spenderlo a modo suo, ma bisogna avere l'apertura mentale per capire che ci sono investimenti che renderanno negli anni. Chiedete a un ragazzino se i soldi spesi dallo stato per garantire la sua istruzione non li preferirebbe in gelati, videogame e simili. :)
    • lellykelly scrive:
      Re: A proposito di danni...
      anche con la nasa.si potrebbero salvare tutti dalla fame e dalla sete.bisogna sceglere cosa si vuole fare, attuelmente il prezzo da pagare è la morte dei più deboli, ma rientra nei danni tollerabili.
      • krane scrive:
        Re: A proposito di danni...
        - Scritto da: lellykelly
        anche con la nasa.
        si potrebbero salvare tutti dalla fame e dalla
        sete.E dall'avvelenamento da piombo e radiazioni dovuto alle armi da guerra : il maggiore investimento di quasi tutti gli stati.
        bisogna sceglere cosa si vuole fare, attuelmente
        il prezzo da pagare è la morte dei più deboli, ma
        rientra nei danni tollerabili.Ora come ora l'uomo ha deciso di continuare a predare se' stesso.
  • ruppolo scrive:
    Non mi piace
    La scienza spesso gioca con le cose della natura a caso. Gli esperimenti col codice DNA sono l'esempio perfetto, non hanno idea di cosa possa accadere, ma provano lo stesso.La cosa non mi preoccupa più di tanto, al massimo ne esce una forma di vita "bislacca".Ma al CERN stanno giocando con livelli di energia in grado di generare pasticci più grandi di noi. Se va storta, e non mi pare che questo sia un caso raro negli esperimenti, abbiamo chiuso tutti. Allora mi chiedo: con quale diritto questi scienziati sono autorizzati a rischiare la sopravvivenza di tutti? Dobbiamo accontentarci della risposta che il rischio è minimo? Minimo a fronte di quale candela?
    • lellykelly scrive:
      Re: Non mi piace
      che diritto hai te di impedirgli di farlo?la scienza ti ha fornito il benessere e i tuoi giocattoli preferiti, è ora di contraccambiare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 marzo 2010 23.09-----------------------------------------------------------
      • Fragy scrive:
        Re: Non mi piace
        Modificato dall' autore il 11 marzo 2010 23.09
        --------------------------------------------------Ha paura di non riuscire a stare al passo con i tempi ...leggiti questo suo post per capire il personaggiohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2768854&m=2769564#p2769564
        • Sgabbio scrive:
          Re: Non mi piace
          Ma perdete tempo con ruppolo ? Quello che dice che se uno non sta dentro nel eco sistema di apple è fuori dall'informatica ?Se LHC fosse fatta alla apple, sarebbe qui a venerarla.
          • pippuz scrive:
            Re: Non mi piace

            Se LHC fosse fatta alla apple, sarebbe qui a
            venerarla.LHC È fatta dalla Apple, non lo sapevi? :D
      • znuf scrive:
        Re: Non mi piace
        ...le diamo in cambio la terra? :-)No seriamente, lui può avere tutti i dubbi che vuole, anche Fermi temeva che lo scoppio della prima bomba atomica potesse bruciare l'atmosfera.Da parte mia sono fiducioso, è grazie alla scienza che abbiamo quello che abbiamo, e mi dispiace molto che nel nostro paese sia considerata quasi a zero.
        • zaadum scrive:
          Re: Non mi piace
          - Scritto da: znuf
          ...le diamo in cambio la terra? :-)

          No seriamente, lui può avere tutti i dubbi che
          vuole, anche Fermi temeva che lo scoppio della
          prima bomba atomica potesse bruciare
          l'atmosfera.
          Da parte mia sono fiducioso, è grazie alla
          scienza che abbiamo quello che abbiamo, e mi
          dispiace molto che nel nostro paese sia
          considerata quasi a
          zero.finchè restano questi cervelloni.... queste accozzaglie di penitenti che a priori disprezzano quanto non hanno avuto l' umiltà di imparare!
    • ndr scrive:
      Re: Non mi piace
      - Scritto da: ruppolo
      Gli esperimenti col codice DNA sono
      l'esempio perfetto, non hanno idea di cosa possa
      accadere, ma provano lo
      stesso.Fonte?Guarda che mica giocano con il Lego eh....ma dopotutto che ne sanno i genestisti...noi che guardiamo dr House e la Fattoria si che conosciamo i rischi e le alternative per l'ingegneria genetica...me l'ha detto anch mio cugggino...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Non mi piace
        Non offendere il DR House che è un bel telefilm rispetto a quelle XXXXXccie di realty che la tv ci propina.
    • pippo pippo scrive:
      Re: Non mi piace
      Non basta più trollare sull'iPhone, adesso pure sull'LHC?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Non mi piace
        - Scritto da: pippo pippo
        Non basta più trollare sull'iPhone, adesso pure
        sull'LHC?Ha capito HTC ed è partito all'attacco p)
    • claudio scrive:
      Re: Non mi piace
      Finchè al CERN non usano MacOs io sono tranquillo...- Scritto da: ruppolo
      La scienza spesso gioca con le cose della natura
      a caso. Gli esperimenti col codice DNA sono
      l'esempio perfetto, non hanno idea di cosa possa
      accadere, ma provano lo
      stesso.
      La cosa non mi preoccupa più di tanto, al massimo
      ne esce una forma di vita
      "bislacca".

      Ma al CERN stanno giocando con livelli di energia
      in grado di generare pasticci più grandi di noi.
      Se va storta, e non mi pare che questo sia un
      caso raro negli esperimenti, abbiamo chiuso
      tutti. Allora mi chiedo: con quale diritto questi
      scienziati sono autorizzati a rischiare la
      sopravvivenza di tutti? Dobbiamo accontentarci
      della risposta che il rischio è minimo? Minimo a
      fronte di quale
      candela?
    • Simone scrive:
      Re: Non mi piace
      Se qualcosa va storto non succede chissà cosa. Sfatiamo un po' questo fatalismo che aleggia attorno agli esperimenti del CERN.
    • Luca scrive:
      Re: Non mi piace
      - Scritto da: ruppolo
      Ma al CERN stanno giocando con livelli di energia
      in grado di generare pasticci più grandi di noi.
      Se va storta, e non mi pare che questo sia un
      caso raro negli esperimenti, abbiamo chiuso
      tutti.Ma allora ci sei veramente!E io che pensavo ci facessi soltanto...-- Luca
    • zuzzurro scrive:
      Re: Non mi piace
      Giusto, e poi non usano Apple!
      • naranxia scrive:
        Re: Non mi piace
        Usano Linux: http://blog.internetnews.com/skerner/2008/09/large-hadron-collider---powere.html- Scritto da: zuzzurro
        Giusto, e poi non usano Apple!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non mi piace
          - Scritto da: naranxia
          Usano Linux:
          http://blog.internetnews.com/skerner/2008/09/large


          - Scritto da: zuzzurro

          Giusto, e poi non usano Apple!Ecco perchè sono sempre a riparare qualcosa.
    • fox82i scrive:
      Re: Non mi piace
      Però devi ammettere che dal CERN è nato il WWW !Grazie a loro l'umanità progredisce! La natura stessa dell'uomo porta a scoprire cose nuove, a spingersi oltre! E' nel nostro istinto risolvere le questioni, gli enigmi e dare una spiegazione a tutto quello che sta intorno a noi!Senza questa progene di uomini "con le palle" a quest'ora saremo ancora in sella ad un cavallo a duellare per un pezzettino di terra!
    • MeX scrive:
      Re: Non mi piace
      ruppolo... qualsiasi cosa succeda al CERN stai tranquillo che la terra sopravvive... c'é piú energia in un vulcano in eruzione o in un bel temporale ;)
    • zaadum scrive:
      Re: Non mi piace
      ...scappa in una grottal' unico consiglio che ti posso dare, la tua logica non ammette alternative...noi intanto restiamo fuori e fermiamo ...i demoni! ok?
    • Funz scrive:
      Re: Non mi piace
      - Scritto da: ruppolo
      La scienza spesso gioca con le cose della natura
      a caso. Gli esperimenti col codice DNA sono
      l'esempio perfetto, non hanno idea di cosa possa
      accadere, ma provano lo
      stesso.*Tu* non hai idea, è diverso :D
      La cosa non mi preoccupa più di tanto, al massimo
      ne esce una forma di vita
      "bislacca".si, certo, gli omini verdi....
      Ma al CERN stanno giocando con livelli di energia
      in grado di generare pasticci più grandi di noi.
      Se va storta, e non mi pare che questo sia un
      caso raro negli esperimenti, abbiamo chiuso
      tutti. Allora mi chiedo: con quale diritto questi
      scienziati sono autorizzati a rischiare la
      sopravvivenza di tutti? Dobbiamo accontentarci
      della risposta che il rischio è minimo? Minimo a
      fronte di quale
      candela?[img]http://punditkitchen.files.wordpress.com/2009/11/political-pictures-large-hadron-collider-destroy-world.jpg[/img]Se vuoi iniziare ad informarti:http://www.wired.com/wiredscience/2008/09/the-bosons-that/comment-page-3/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2010 09.58-----------------------------------------------------------
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Non mi piace
      meglio stare zitti e dare l'impressione di essere stupidi che aprir bocca (digitare sulla tastiera) e togliere ogni dubbio...
    • giulio scrive:
      Re: Non mi piace

      Ma al CERN stanno giocando con livelli di energia in grado di generare
      pasticci più grandi di noi. Se va storta, e non mi pare che questo sia un
      caso raro negli esperimenti, abbiamo chiuso tutti.se non ricordo male leggevo che 7 TeV è più o meno l'energia di una zanzara in volo. sei molto più pericoloso tu quando vai in macchina che i protoni di LHC.
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Non mi piace
        non proprio, anzi nel punto dove avviene la collisione c'è un muro di metallo spesso metri per poter attutire il colpo, molto simile ad una esplosione di qualche kilo di tritolo. Tuttavia non ho riferimenti in merito. Il Tev non è l'energia globale dell'acceleratore ma quella che l'acceleratore stesso riesce ad imprimere ad ogni singola particella, quindi: energia per singola particella * numero di particelle coinvolte = energia usata (che è parecchia ma bel lontana da grandezze "pericolose" come anche una semplice esplosione atomica)
        • giulio scrive:
          Re: Non mi piace
          si, i 7 TeV sono per ogni singola particella ma credo che i muri e le varie misure di sicurezza siano dovute più che altro al fatto che le particelle che si generano sono particolarmente penetranti e non è piacevole beccarsi una carriolata di gamma.per sapere le energie reali effettivamente sarebbe da sapere quanti protoni fanno collidere alla volta, comunque non credo proprio si vada oltre l'energia di una palla durante un gioco.
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: Non mi piace
      - Scritto da: ruppolo
      Ma al CERN stanno giocando con livelli di energia
      in grado di generare pasticci più grandi di noi.
      Se va storta, e non mi pare che questo sia un
      caso raro negli esperimenti, abbiamo chiuso
      tutti. forse dovresti iniziare a documentarti usando qualche testo scientifico invece dei romanzi di Dan Brown.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Non mi piace

      Ma al CERN stanno giocando con livelli di energia
      in grado di generare pasticci più grandi di noi.
      Se va storta, e non mi pare che questo sia un
      caso raro negli esperimenti, abbiamo chiuso
      tutti.Al CERN ci lavorano le più grandi menti della terra. Non penso che gente così preparata abbia tanta voglia di distruggere il mondo.
      Allora mi chiedo: con quale diritto questi
      scienziati sono autorizzati a rischiare la
      sopravvivenza di tutti?
      Dobbiamo accontentarci
      della risposta che il rischio è minimo? Minimo a
      fronte di quale
      candela?L'esperimento serve a capire come l'universo si è creato, a trovare il cosiddetto Bosone di Higgs che, se esiste, dovrebbe spiegare perché esiste la materia, riproducendo le condizioni iniziali che hanno dato origine all'universo, mi sembra un risultato abbastanza interessante no? ;)
  • ElleAccaCi scrive:
    100.000 AC
    Se dipendesse da certi XXXXXXXX vivremmo ancora nelle caverne. Per fortuna sono una povera minoranza.In compenso sono ancora tanti quelli gli danno corda e voce...
    • lellykelly scrive:
      Re: 100.000 AC
      ma se siamo da 6000 anni sulla terra...:)
      • Claudio scrive:
        Re: 100.000 AC
        Da 6000 anni abbiamo testimonianze scritte...L'uomo è sulla Terra da qualche milione di anni.
        • lellykelly scrive:
          Re: 100.000 AC
          è il demonio che ti fa scrivere questoO la scicchiria saianda:)
        • FinalCut scrive:
          Re: 100.000 AC
          - Scritto da: Claudio
          Da 6000 anni abbiamo testimonianze scritte...
          L'uomo è sulla Terra da qualche milione di anni.Oh santa ignoranza... se intendi qualche scimmia evoluta allora non andiamo oltre i 3 milioni di anni (quindi quel "qualche" accoppiata a "uomo" è fuorviante...)http://it.wikipedia.org/wiki/Homo_habilisSe invece intendi qualcosa di paragonabile agli uomini primitivi che si vedono nei film allora non vai oltre i 300.000 anni...http://it.wikipedia.org/wiki/Homo_neanderthalensis(linux)(apple)
          • lellykelly scrive:
            Re: 100.000 AC
            se poi vogliamo parlare di bell'uomini rupestrihttp://it.wikipedia.org/wiki/Homo_sapiens_sapiense ci si avvicina ancora
          • Claudio scrive:
            Re: 100.000 AC
            E allora? In ogni caso non siamo sulla Terra da 6000 anni, ma da molti di più.La specie umana s'è evoluta e i primi ominidi sono apparsi 3 milioni di anni fa (quindi "qualche" è giusto).E non vedo cosa c'entri col demonio, l'ignoranza o altre cose...
          • lellykelly scrive:
            Re: 100.000 AC
            la faccina :) indicava lo spirito goliardico del post
          • zaadum scrive:
            Re: 100.000 AC
            - Scritto da: Claudio
            E allora? In ogni caso non siamo sulla Terra da
            6000 anni, ma da molti di
            più.
            La specie umana s'è evoluta e i primi ominidi
            sono apparsi 3 milioni di anni fa (quindi
            "qualche" è
            giusto).
            E non vedo cosa c'entri col demonio, l'ignoranza
            o altre
            cose...3 miglioni se pensi a "Lucy" , australopitecus afarensis quindi, ma desso possiamo spostare in dietro il limite di almeno un altromiglione di anni! per la precisione l' Ardipithecus , l' ultimo arrivato, è datato precisamente (!?) 4.4 miglioni di anni fa.era perfettamente eretto, senza coda... non una scimmia insomma!
          • krane scrive:
            Re: 100.000 AC
            - Scritto da: zaadum
            - Scritto da: Claudio

            E allora? In ogni caso non siamo sulla Terra da

            6000 anni, ma da molti di più.

            La specie umana s'è evoluta e i primi ominidi

            sono apparsi 3 milioni di anni fa (quindi

            "qualche" è giusto).

            E non vedo cosa c'entri col demonio, l'ignoranza

            o altre cose...
            3 miglioni se pensi a "Lucy" , australopitecus
            afarensis quindi,
            ma desso possiamo spostare in dietro il limite di
            almeno un altromiglione di anni!MiGlioni e MiGlioni di anni per arrivare a stabilire una grammatica gettati via :'(
          • parola scrive:
            Re: 100.000 AC
            se lo dice wikipedia allora è la verità assoluta
          • FinalCut scrive:
            Re: 100.000 AC
            - Scritto da: parola
            se lo dice wikipedia allora è la verità assolutaCommento stupido:http://www.treccani.it/Portale/elements/categoriesItems.jsp?pathFile=/sites/default/BancaDati/Enciclopedia_online/H/ENCICLOPEDIA_UNIVERSALE_3_VOLUMI_VOL2_013812.xmlAvanti il prossimo che vuol fare la figura dell'idio*a...(linux)(apple)
          • lellykelly scrive:
            Re: 100.000 AC
            però ha ragione, spesso in wikipedia italia sono rimaste disponibili per molto tempo delle bugie, che però sono state sucessivamente sistemate; ma per avere la certezza sulla verità, basta andare qui:http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Scie_chimiche
        • Fragy scrive:
          Re: 100.000 AC
          post cancellato dall'autore --------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2010 08.29-----------------------------------------------------------
  • Enjoy with Us scrive:
    Non mi sembra abbiano fermato la bomba H
    ... figuriamoci un esperimento scientifico che teoricamente non dovrebbe causare alcun danno!
  • lellykelly scrive:
    trovato il buco nero
    è nella testa di quella donna.è stato scoperto dopo aver pulito bene le orecchie...
  • Cavallo Pazzo scrive:
    la legge e la scienza
    Secondo la legge, per interrompere gli esperimenti occorre dimostrare in anticipo che esiste la possbilità che si verifichi una catastrofe, per la scienza invece è il contrario, per accendere l'acceleratore non è necessario dimostrare in anticipo l'esistenza della materia oscura... mi sembra che ci sia una certa incoerenza...
    • marco scrive:
      Re: la legge e la scienza
      L'incoerenza la vedi solo tu.
    • lellykelly scrive:
      Re: la legge e la scienza
      sono due cose diverse. la scienza cerca di dimostrare delle teorie che potrebbero diventare dei fatti, la legge interpreta dei fatti.infatti la legge è sucessiva alla scienza.la legge pone dei limiti, la scienza li espande.
      • Roberto scrive:
        Re: la legge e la scienza
        - Scritto da: lellykelly
        sono due cose diverse. la scienza cerca di
        dimostrare delle teorie che potrebbero diventare
        dei fatti, la legge interpreta dei
        fatti.No. Una teoria scientifica e' una descrizione che simula i fatti sperimentali conosciuti e permette di prevedere fatti ulteriori. Una teoria e' un fitting di cio' che sappiamo dei dati sperimentali. Nessuna teoria diventa un fatto, perche' non puo' semplicemente esserlo. Tuttavia, quando una teoria viene concepita e sviluppata, generalmente parte gia' con un fitting perfetto dei dati conosciuti. Sono i dati sconosciuti che si aggiungono successivamente a raffinarla, o invalidarla. Tuttavia, la non validita' di una certa teoria non vuol dire che sia inutile. La fisica classica funziona bene per predire la balistica, ma non funziona a velocita' relativistiche. In un certo senso, quindi, Newton ha scritto una teoria sbagliata, ma sufficientemente esatta da trattare casi non relativistici.
        • Roberto scrive:
          Re: la legge e la scienza
          - Scritto da: Roberto
          No. Una teoria scientifica e' una descrizione che
          simula_assimila_, sorry.
        • Roberto scrive:
          Re: la legge e la scienza
          - Scritto da: Roberto
          on funziona a velocita'
          relativistiche. In un certo senso, quindi, Newton
          ha scritto una teoria sbagliata, ma
          sufficientemente esatta da trattare casi non
          relativistici.Aggiungo. La teoria di gravitazione universale, e' una delle teorie piu' note, ma anche quella meno conosciuta nel suo autentico intimo. Il problema e' che la sua semplice formulazione nasconde qualcosa. Non sappiamo come la gravitazione si comporti veramente. In verita' non sappiamo neanche se e' una vera forza, o una forza fittizia che nasce dalla distorsione dello spazio tempo. Incredibilmente, la forza che sperimentiamo su noi stessi constantemente e' anche quella per cui la teoria e' ancora talmente imperfetta da farci, tutto sommato, piangere :(Avere una migliore comprensione di come funziona la gravita' sarebbe uno dei piu' grandi successi del nostro tempo, perche' spiegherebbe molto, moltissimo, di come funziona il nostro universo.
    • Mario scrive:
      Re: la legge e la scienza
      Si preoccupassero di quello che c'e' in cielo che sta' per arrivare entro due anni e che cercano di coprire con le famose scie chimiche...altro che buco nero...
      • Ginko scrive:
        Re: la legge e la scienza
        ancora con sta storia... ma non se ne può più!
      • lellykelly scrive:
        Re: la legge e la scienza
        l'elefante rosa?
        • Suricato scrive:
          Re: la legge e la scienza
          L'invisibile unicorno rosa?
          • Fragy scrive:
            Re: la legge e la scienza
            - Scritto da: Suricato
            L'invisibile unicorno rosa?No il grande MagiaSassi verde che si trova 3 km sotto terra ... e non ditemi che non la conoscete!!!
          • gerry scrive:
            Re: la legge e la scienza
            - Scritto da: Fragy
            - Scritto da: Suricato

            L'invisibile unicorno rosa?
            No il grande MagiaSassi verde che si trova 3 km
            sotto terra ... e non ditemi che non la
            conoscete!!!La teiera volante?
          • Funz scrive:
            Re: la legge e la scienza
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Fragy

            - Scritto da: Suricato


            L'invisibile unicorno rosa?

            No il grande MagiaSassi verde che si trova 3 km

            sotto terra ... e non ditemi che non la

            conoscete!!!

            La teiera volante?Il Mostro Volante di Spaghetti, miscredenti!
      • Martufellat io scrive:
        Re: la legge e la scienza
        Curati.Ma non con gli orgoni, vai da uno psichiatra.
      • luisito scrive:
        Re: la legge e la scienza
        ancora alle scie? Devi aggiornarti ragazzo:[yt]kD0MhdTYdKI[/yt]
      • gino scrive:
        Re: la legge e la scienza
        Io non so cosa sta per arrivare tra due anni, nascosto dalle scie chimiche, me lo dici per favore! grazie :) Nibiru?
        • lellykelly scrive:
          Re: la legge e la scienza
          di sicuro tra un bel po' arriverà la galassia di andromeda, quindi tra due o due milioni di anni è irrilevante, il risultato è lo stesso.
      • parola scrive:
        Re: la legge e la scienza
        questi video DOVETE ASSOLUTAMENTE VISIONARLIwatch?v=MRUqogeAgHowatch?v=VLA0yejkeYM watch?v=qSDkdOpjiSc&feature=re latedgoogle "GEOENGINEERING" e"SOLAR RADIATION MENAGEMENT"
      • parola scrive:
        Re: la legge e la scienza
        - Scritto da: Mario
        Si preoccupassero di quello che c'e' in cielo che
        sta' per arrivare entro due anni e che cercano di
        coprire con le famose scie chimiche...altro che
        buco
        nero...no, no tranquillo....è tutto normale o_0
      • B & B scrive:
        Re: la legge e la scienza
        Ma nooo, è la scimmia a tre teste gigante!
      • AranBanjo scrive:
        Re: la legge e la scienza
        Ahahahahahahahahahahah.Le scie chimiche!Oddio ;_;Ma qualcuno ci crede ancora?
      • Rainheart scrive:
        Re: la legge e la scienza
        Attenzione che arrivano gli UFO. (rotfl)
    • OldDog scrive:
      Re: la legge e la scienza
      - Scritto da: Cavallo Pazzo
      Secondo la legge, per interrompere gli
      esperimenti occorre dimostrare in anticipo che
      esiste la possibilità che si verifichi una
      catastrofe, per la scienza invece è il contrario,
      per accendere l'acceleratore non è necessario
      dimostrare in anticipo l'esistenza della materia
      oscura... mi sembra che ci sia una certa
      incoerenza...La legge deve valutare se una persona che reclama una "minaccia di danno" basa la richiesta di un intervento preventivo su ragioni fondate e condivisibili dalla corte. Altrimenti io potrei dichiararmi messo in pericolo da te (che con un'arma sei sicuramente in grado fisicamente di uccidermi) e pretendere che tu venga trasferito in altra nazione: in assenza di forti indizi sul fatto che tu voglia e possa realmente nuocermi, ovviamente il giudice tutelerà il tuo diritto a vivere dove stai ora. :-)Bizzarra invece la tua richiesta di DIMOSTRARE prima di un esperimento scientifico il risultato finale dell'esperimento stesso. Se rileggi la frase ti accorgi che hai confuso causa ed effetto. Eventualmente la fede cieca consente di essere convinti di un evento PRIMA O INDIPENDENTEMENTE dal fatto che accada nel mondo reale.
    • poiuy scrive:
      Re: la legge e la scienza
      Secondo la legge, per interrompere gli esperimenti occorre dimostrare in anticipo che esiste la possbilità che si verifichi una catastrofe, per la scienza invece è il contrario, per accendere l'acceleratore non è necessario dimostrare in anticipo l'esistenza della materia oscura... mi sembra che ci sia una certa incoerenzaBuchi neri... materia oscura... Non è che per caso pensi che i buchi neri siano fatti di materia oscura?Cioè tu dici: per legge devo dimostrare che il CERN creera un buco nero, per impedire che lo faccia... viceversa il CERN per creare questo buco nero non ha bisogno di dimostrare niente.Per fortuna però materia oscura e un buchi neri sono due cose diverse.La materia oscura è materia che non si "vede" (in senso di radiazioni elettromagnetiche) ma di cui si rilevano gli effetti gravitazionali.Per i buchi neri cito wikipedia:"Nella relatività generale si definisce buco nero un corpo celeste estremamente denso, dotato di un'attrazione gravitazionale talmente elevata da non permettere l'allontanamento di alcunché dalla propria superficie. Questa condizione si ottiene quando la velocità di fuga dalla sua superficie è superiore alla velocità della luce."Sono i buchi neri fatti di materia oscura?... scoprilo su rieducational channel!
    • giggio scrive:
      Re: la legge e la scienza
      Senza offesa, non hai capito una XXXXXXX della ricerca scientifica.
  • Fetente scrive:
    Ma insomma, quante storie
    Quante storie per un banale esperimento scientifico. L'italia sta già finendo in un buco nero per conto suo, e senza bisogno di acceleratori di nano-particelle. Ci basta il Nano.
Chiudi i commenti