Il robot che (ri)insegna a camminare

Ci lavorano in Germania, nella speranza che le sue capacità permettano di approfondire il funzionamento degli strumenti motori umani. E migliorare gli interventi su lesioni e handicap

Roma – Meno evoluto del ragnetto in grado di costruire una propria coscienza ma più indipendente degli ormai celebri Anybots , il mini-automa a cui stanno lavorando i ricercatori dell’ Università di Goettingen in Germania promette in futuro di consentire una migliore comprensione dei meccanismi che sottendono la mobilità degli esseri umani, e in prospettiva di aiutare gli interventi riabilitativi qualora tali meccanismi fossero gravemente danneggiati.

RunBot , questo il nome del piccolo automa – non più alto di 30 centimetri – si è evoluto grandemente rispetto alla sua versione iniziale, riuscendo a sviluppare la capacità di aggiustare il proprio passo e superare con successo una pendenza , secondo quanto riferito dai ricercatori.

Questa sua capacità adattiva è merito dell’occhio a infrarossi che gli è stato installato sul “volto” metallico e niente affatto antropomorfo, grazie al quale l’intelligenza artificiale individua le inclinazioni del percorso che la macchina ha davanti a sé e modifica il passo dopo i primi quattro o cinque tentativi non andati a buon fine.

Il robottino camminante RunBot è in grado di procedere al ritmo di 3-4 falcate al secondo, una velocità superiore rispetto alla camminata umana media di 1,5-2,5 passi al secondo; al cuore del bot c’è un sistema telecamera-circuiti elettronici che, se non mostra un’intelligenza particolarmente viva e pronta, riesce nondimeno ad imparare dai propri errori. In pratica il drone ruzzola per terra finché non riesce a capire la giusta inclinazione del passo con cui affrontare l’ostacolo o il mutato percorso da seguire.

Florentin Woergoetter, uno dei designer di RubBot, paragona la capacità di apprendimento della sua creatura al modo in cui i bambini imparano a camminare: proprio come gli umani, il cammina-bot si protende leggermente in avanti e fa dei passi più piccoli per superare le sporgenze.

Capire come funziona il movimento di arti completamente artificiali può aiutare a comprendere meglio le corrispondenti capacità umane, sostiene il ricercatore. Studi precedenti suggeriscono come i muscoli del corpo umano siano connessi e funzionanti all’interno di un sistema gerarchico collegato direttamente alla colonna vertebrale, in grado di lavorare con un certo grado di autonomia finché non sia richiesta la supervisione del cervello in caso di azioni articolate e complesse.

Allo stesso modo funziona RunBot, che sfrutta le capacità di controllo del “cervello” – ovvero il sensore a infrarossi e la circuiteria elettronica suddetta – quando occorra adattare la propria camminata alle mutate condizioni ambientali .

“Il robot è essenzialmente un modello di bipede umano che cammina e può essere impiegato per migliorare la comprensione e i metodi di trattamento” delle disfunzioni della macchina umana, sostiene Woergoetter. Tali trattamenti includono terapie riabilitative per chi ha subito gravi danni alla spina dorsale, protesi migliori per le amputazioni e l’obiettivo ambizioso di rendere entrambe i tipi di pazienti di nuovo capaci di sviluppare una mobilità quanto più autonoma è possibile .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Piero scrive:
    Che spreco di risorse!
    Per me finanziare il DTT significa sprecare risorse pubbliche, le nostre risorse. Si finanzi la rete Internet e i cablaggi, si aumenti la banda disponibile, si abbattano i costi degli abbonamenti adsl e si porti l'adsl dove ancora non arriva, si promuova il wi-max, si promuova la cultura informatica piuttosto.Io non prenderò mai un ricevitore DTT, e del DTT me ne faccio un baffo. Piuttosto cambio il PC e aggiungo una nuova linea adsl e mi faccio una connessione umts++Gentiloni, medita, medita!
  • anonimo scrive:
    Che usino quei soldi per ...
    le cose VERAMENTE importanti, e il digitale terrestre, gentiloni, infilatelo nel culo tuo e della troia che ti ha cagato.
  • Max-B scrive:
    www.paologentiloni.it
    Il ministro Gentiloni, nel suo blog http://www.paologentiloni.it/ preferisce fare i complimenti a suoi amici piuttosto che spiegarci le motivazioni di 33 milioni si soldi pubblici spesi per il DTT.Max-B
  • Stefano xyz scrive:
    il 2012
    La televisione io manco so cosa sia, non la guardo da quando ero piccolo. 33 milioni di euro + altri 88 sono una marea di soldi che potrebbero essere investiti in cose + utili.Ma tanto dietro c'è sempre il solito mangia mangia di politici, imprenditori, dirigenti, ecc. Io mi consolo che tanto nel 2012 ci sarà la fine del mondo, e tutte queste porkate spariranno una volta per tutte!:D
  • the-smoker scrive:
    Piattaforma monca .... NO HD-TV
    I Francesi hanno previsto la trasmissione HD-TV sul digitale terrestre ...PERCHE' L'ITALIA NO ???basterebbe un formato 16:9 DVD , un bel 1024x576pe dire che l' MPEG-2 l'ha inventato un italiano ...che oggi insegna in Corea .Paese di M...Ridateci i Luttazzi I Guzzanti (non il padre coglione) i Grillo ..20 anni di seconda repubblica ....Berlusconi Prodi hanno frantumato i maronifanulo loro i comunisti i leghisti e i loro amici pregiudicatiin parlamento e i lorro leccacu...8 settembre v-day
  • serpico83 scrive:
    Tanto so soldi nostri
    In pensione probabilmente io ci andrò a 90 anni, perchè non c'è la copertura per le pensioni, ok va bene, il tesoretto serve per ripianare i buffi, ok va bene, aumentano i servizi per coprire la spesa, ok va bene, però tutti sti soldi per questa mondezza da dove vengono? sono una priorità? Non credo, visto che il DTT riproporrà il dualismo RAI-Mediaset anche perchè si avranno 5 canali per ogni frequenza sarà solo un aumento esponenziale di mondezza, dove ogni partito avrà il suo canale autogestito.
  • marcel scrive:
    DTT con i soldi NOSTRI
    Mentre Mediaset ha realizzato la piattaforma digitale a spese sue, noi dobbiamo finanziare quella della RAI, così come paghiamo tutto il carrozzone.Sembra che i nostri governanti non abbiano limiti a propinarci fregature.Avevano iniziato con un'enciclopedia-programma che avrebbe tutelato i cittadini e stanno, nei fatti, perseguitando e vessando tutti noi.Quello che è peggio è il pensiero che ce li dovremo tenere ancora a lungo sullo stomaco (devono raggiungere i due anni e mezzo per poter prendere la pensione...!!!).
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: DTT con i soldi NOSTRI
      in teoria l'han fatta con i soldi loro...Chiedi al fratello del cavaliere dove son finitii soldi che lo stato ha dato come incentivo peracquistare un decoder... Decoder che molti si sono affrettati a comprareper poi capire (e arrabbiarsi) che non si vedeva quasi NIENTE xche il tutto era ancora in fase di sperimentazione.Gira gira (e cambia pur partito) siam sempre noi che paghiamo!
      • marcel scrive:
        Re: DTT con i soldi NOSTRI
        Sono parzialmente d'accordo con te.Gli è che scrivendo all'impronta si fisce con l'eseer criptici.Devo solo eccepire che non è vero che lo hanno fatto (la RAI) con i soldi loro: non è vero per due ragioni. 1) il canone lo paghiamo noi; 2) lo stato ha stanziato una bella sommetta per "aiutarli".In quanto ai contributi per l'acquisto del decoder, credo proprio che tu sia fuori strada: i contributi non erano a favore di nessuno. Prova ne è che La7 ha largamente beneficiato come Mediaset. La RAI no perché il carrozzone era, come al solito, indietro.Infine una precisazione: non sono "amico" del "cavaliere" anche se, devi convenire con me, è stato più onesto con gli elettori di quanto lo è questo governo: visto che ha fatto una finanziaria "lacrime e sangue" per ridurre il deficit e sta adoperando le risorse per fare altro, che ha promesso di fare le liberalizzazioni ed è finita in burletta, così come la tracciabilità dei prodotti (che avrebbe favorito i piccoli agricoltori, cioè chi gli ha dato i voti, come quell'imbecille che ti sta scrivendo).
  • aaa scrive:
    VOGLIAMO IL WI-MAX
    Il DTT è INUTILE!!!!Servirà solo per propinarci trasmissioni A PAGAMENTO e filtrate!Quei soldi li destinassero ad un WI-MAX free MOLTO PIU' UTILE!!!!
    • Max-B scrive:
      Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
      - Scritto da: aaa
      Il DTT è INUTILE!!!!
      Servirà solo per propinarci trasmissioni A
      PAGAMENTO e
      filtrate!Io la penso come te.La programmazione a pagamento mi andrebbe benissimo: se voglio vedere una cosa la pago: pago l'emittente per farmela vedere.Pero spendere soldi pubblici per fare partire il DTT a mio parere non è giusto.Max
      • tony scrive:
        Re: VOGLIAMO IL WI-MAX

        Pero spendere soldi pubblici per fare partire il
        DTT a mio parere non è
        giusto.

        Maxstraultraquoto!!vogliono il dtt??che se lo paghino loro con tutti i soldi che RUBANO con canone e ca....e varie.
      • aaa scrive:
        Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
        Il problema è che loro NON VOGLIONO che la gente utilizzi il VOiP perchè poi le telefonate sarebbero GRATIS, che utilizzi il mulo per scaricare GRATIS film e musica!!! VOGLIONO che la gente PAGHI per vedere la TV e farli arricchire, altrimenti come farebbero a mantenenere macchinoni, amanti & c.? NON E' GIUSTO CHE LO FACCIANO CON I NOSTRI SOLDI!!!!
    • Veltroni presidente scrive:
      Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
      - Scritto da: aaa
      Il DTT è INUTILE!!!!
      Servirà solo per propinarci trasmissioni A
      PAGAMENTO e
      filtrate!
      Quei soldi li destinassero ad un WI-MAX free
      MOLTO PIU'
      UTILE!!!!Vuoi il wi-max per cosa?Per telefonare?Il wi-max non va bene per la tv...Il wi-max sarà preso da Telecom, Vodafone, Coop e forse Mediaset.E verrà trattato esattamente come l'UMTS.Questo perché gli operatori interessati al wi-max sono gli stessi che erano interessati all'umts e il governo che rilascerà le licenze del wi-max è lo stesso che ha rilasciato le licenze dell'umts.Cosa ti fa pensare che cambierà qualcosa?--Basta ProdiOra vogliamo Veltroni.O la Rosy Bindi? MaH!
      • aaa scrive:
        Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
        Basta Prodi
        Ora vogliamo Veltroni.
        O la Rosy Bindi? MaH!Purtroppo SONO TUTTI UGUALI!!!!
        • Suricato scrive:
          Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
          - Scritto da: aaa
          I programmi kakka tipo Grande Fratello NON
          SERVONO!Alla mia ragazza piaceva e lo guardava sempre......l'ho lasciata(ora a parte l'ironia sopra citata e a parte il cervello "0" di chi lo guarda, il fatto è che + di qualcuno lo guarda altrimenti non lo trasmetterebbero e non siamo io e te a decidere ciò che la gente vede e ciò che fa guadagnare di più alle reti televisive...Tuttavia io concordo con te che è un programma kakka e vada abolito subito per la sanità mentale degli italiani)
          • aaa scrive:
            Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
            - Scritto da: Suricato
            - Scritto da: aaa

            I programmi kakka tipo Grande Fratello NON

            SERVONO!

            Alla mia ragazza piaceva e lo guardava sempre...
            ...l'ho lasciata

            Allora visto che i programmi kakka (che non sono pochi! -_-)FANNO QUESTI DANNI è meglio che i NOSTRI soldi finanzino il WI-MAX!!!
        • borg_troll scrive:
          Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
          - Scritto da: aaa
          Infatti il WI-MAX permette di TELEFONARE GRATIS,
          di navigare GRATIS in Internet senza finanziare i
          soliti
          noti!E questi sono i motivi per cui sarà ostacolato e azzoppato in tutti i modi.
          La TV via Internet si può fare!Ma non si farà.
          Perciò lo stato DEVE riprendere in mano il
          settore tlc e fornire al cittadino i servizi di
          cui HA
          BISOGNO!L'UE PRETENDE la privatizzazione. Lo stato non può "riprendersi" un settore.
          I programmi kakka tipo Grande Fratello NON
          SERVONO!
          Sarà per quello che ha un tale successo di ascolto. Evidentemente non sei al corrente delle scelte della maggioranza.

          Se ne accorgeranno ALLE PROSSIME ELEZIONI!!!!Non cambierà nulla. Chiunque venga eletto, deve comunque accordarsi con imponenti interessi economici. Questi interessi dispongono cosa lo Stato farà o non farà. Non i cittadini, trascurabile realtà.
          • zerouno scrive:
            Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
            ...Infatti il WI-MAX permette di TELEFONARE GRATIS,di navigare GRATIS in Internet senza finanziare i soliti noti! E questi sono i motivi per cui sarà ostacolato e azzoppato in tutti i modi. ... Dipende quali forze economiche spingeranno il WI-MAX. ...La TV via Internet si può fare! Ma non si farà ... Chi l'ha detto !?! Telecom e Vodafone lo stanno già facendo.E Telecom e Vodafone sono due potenze economiche di tutto rispetto. Oltre tutto ci potranno essere anche concorrenti stranieri.
          • aaa scrive:
            Re: VOGLIAMO IL WI-MAX
            - Scritto da: zerouno
            ...Infatti il WI-MAX permette di TELEFONARE
            GRATIS,
            di navigare GRATIS in Internet senza finanziare i
            soliti
            noti!
            E questi sono i motivi per cui sarà ostacolato
            e azzoppato in tutti i
            modi. ...

            Dipende quali forze economiche spingeranno il
            WI-MAX.

            ...La TV via Internet si può fare!
            Ma non si farà ...
            "Rosso Alice" cos'è????
            Chi l'ha detto !?!
            Telecom e Vodafone lo stanno già facendo.
            E Telecom e Vodafone sono due potenze economiche
            di tutto rispetto. Oltre tutto ci potranno essere
            anche concorrenti
            stranieri.
  • dario de ascaniis scrive:
    Fan.....lo digitale terrestre
    Ma che ca....o me ne frega del digitale terrestre ,,,Dio santissimo!!! quanto dovremo aspettare x avere una copertura dsl decente in questo paese di m...da....Dite la verita' siete stati voi a chiedere di stanziare sti milioni di euro perche non vedevate bene "l isola dei famosi", " Incamtesimo 9 " , "Orgoglio 3","stasera mi butto", "un posto al sole"...confessate!Alla faccia della tecnologia! / / / Day ! 8 settembre Sveglia Gente!
    • Nome e Cognome scrive:
      Re: Fan.....lo digitale terrestre

      Dite la verita' siete stati voi a chiedere di
      stanziare
      sti
      milioni di euro perche non vedevate bene "l
      isola dei famosi", " Incamtesimo 9 " , "Orgoglio
      3","stasera mi butto", "un posto al
      sole"...Sono tutte programmazioni italiane.La rai esiste pure per questo.Preferiresti che venissero trasmesse solo produzioni americane?
      Day ! 8 settembre
      Sveglia Gente!Prima parli di questa giornata e poi chiedi di svegliarci...ma chi si deve svegliare, tu o gli altri?
      • pippo scrive:
        Re: Fan.....lo digitale terrestre


        Day ! 8 settembre

        Sveglia Gente!
        Prima parli di questa giornata e poi chiedi di
        svegliarci...ma chi si deve svegliare, tu o gli
        altri?Lascia perdere... torna a dormire
        • Reginald scrive:
          Re: Fan.....lo digitale terrestre
          - Scritto da: pippo


          Day ! 8 settembre


          Sveglia Gente!

          Prima parli di questa giornata e poi chiedi di

          svegliarci...ma chi si deve svegliare, tu o gli

          altri?
          Lascia perdere... torna a dormireUh? Un altro che si fa fregare così da un comico?
          • dario de ascaniis scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            fregare ? cosa vuoi dire? spiegati meglio
          • Luce dei tuoi occhi scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: dario de ascaniis
            fregare ? cosa vuoi dire? spiegati meglioUno che prima dice a tutti di vedere la tv pirata e poi appena vede un suo dvd pirata in vendita fa partire le denunce per me ti prende in giro.Uno che prima parla di Internet come il diavolo e poi scopre che Internet gli fa guadagnare soldi e comincia a venerare la rete per me ti prende in giro.Un comico non acculturato che parla pensando di avere cultura per me ti prende in giro.Intendiamoci, non è un male.Ognuno si fa prendere in giro da chi vuole.Dai nani, dalle mortadelle, dai comici, da Blob, dall'Unità, dal Giornale, da chi vuole.Ciò non toglie che è una presa per i fondelli.
          • VisualC scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            Scusa tu che fai per migliorare l'italia?almeno lui si muove avendo soldi e mezzi e molte persone che lo seguono può dare molto fastidio, lo dimostra il fatto che non lo fanno lavorare.
          • VisualC++ scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: VisualC
            Scusa tu che fai per migliorare l'italia?Io lavoro.
            almeno lui si muove
            avendo soldi e mezzi e molte persone che lo
            seguono può dare molto fastidio,E per te il dare fastidio significa migliorare l'Italia?Andasse a zappare la terra sarebbe più utile.
            lo dimostra il
            fatto che non lo fanno
            lavorare.A me sembra che faccia tutte le sue belle serate in teatro.Non lavora in tv, ma non ha mica il diritto divino di dover lavorare in tv a tutti i costi.
          • dario de ascaniis scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            Il discorso e che ognuno e libero di pagare 30 euro per andarlo a vedere ma nessuno e libero di non poter pagare il canone rai anche se hai la tv solo per farti una s..ga davanti a due gnocche
          • dario de ascaniis scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            Concordo sul fatto che non e un Santo xo' almeno fa qualcosa...è normale che poi ognuno di noi deve rielaborare frasi e gag dette da un comico ...
          • VisualC++ scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: dario de ascaniis
            Concordo sul fatto che non e un Santo xo' almeno
            fa qualcosa...è normale che poi ognuno di noi
            deve rielaborare frasi e gag dette da un comicoHai detto bene: "rielaborare".Ma i suoi sono seguaci, non rielaborano nulla.Lo trattano come fosse Jordan Collier, il Messia dei Quattromilaquattrocento.Un comico dovrebbe far divertire.Grillo non ne è più in grado da tempo.
          • dario de ascaniis scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: VisualC++
            Hai detto bene: "rielaborare".
            Ma i suoi sono seguaci, non rielaborano nulla.
            Lo trattano come fosse Jordan Collier, il Messia
            dei
            Quattromilaquattrocento.

            Un comico dovrebbe far divertire.
            Grillo non ne è più in grado da tempo.A me diverte ,sicuramente non sempre e non per qualsiasi cosa dica...del resto non c e tanto da divertirti quando qualcuno ti dice :"guarda lo stai pigliando neL c...lo ahaha"Io ,persona pensante dico :"aspetta fammi girare che controllo"
          • VisualC++ scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre

            Io ,persona pensante dico :"aspetta fammi girare
            che
            controllo"E controlla bene, visto che il grilletto non è un ingegnere, non è un fisico, non è un politico, non è un economista, né altro. È solo un comico che si tira dietro i suoi seguaci.
          • 123 scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: VisualC++

            Io ,persona pensante dico :"aspetta fammi girare

            che

            controllo"
            E controlla bene, visto che il grilletto non è un
            ingegnere, non è un fisico, non è un politico,
            non è un economista, né altro. È solo un comico
            che si tira dietro i suoi
            seguaci.un comico che si informa ed informa... di parte come lo siamo tutti, puoi confutare le sue affermazioniinformazioni cercando il retro della medaglia e soppesare quale sia meglio, la sua informazione o il retro e scegli la via..però almeno lui un elemento di partenza te lo da...
      • dario de ascaniis scrive:
        Re: Fan.....lo digitale terrestre
        Assolutamente no.. ma preferirei vedere i soldi del canone che pago ,investiti in una programmazione leggermente piu educativa...
        • Luce dei tuoi occhi scrive:
          Re: Fan.....lo digitale terrestre
          - Scritto da: dario de ascaniis
          Assolutamente no.. ma preferirei vedere i soldi
          del canone che pago ,investiti in una
          programmazione leggermente piu
          educativa...Dai un'occhiata a questi due canali presenti su digitale terrestre:Rai UtileRai EduIl primo produce una serie di incontri fra presentatrici ed esperti sui temi più disparati, spesso ponendo parti opposte davanti alla telecamera e facendo loro dimostrare le tesi che sostengono (interessante e informativo).Il secondo ha corsi di inglese per tutte le fasce di età. Credo siano due buoni esempio di cosa dovrebbe essere la tv pubblica.Notare che il servizio pubblico NON DOVREBBE FARE CONCORRENZA AI PRIVATI, MA SOLO FARE SERVIZIO PUBBLICO.
      • Max-B scrive:
        Re: Fan.....lo digitale terrestre
        - Scritto da: Nome e Cognome..
        Sono tutte programmazioni italiane.
        La rai esiste pure per questo.
        Preferiresti che venissero trasmesse solo
        produzioni
        americane?Sono stati spesi centinaia di milioni di euro per finanziare il digitale terrestre. Non ho fatto il conto esatto, ma se non erro con questi 32 milioni siamo a circa 252 milioni di euro spesi dal 2005 per finanziare il DTT. ....e ancora non decolla: perchè?Forse perchè la televisione si vede benissimo anche così? Forse perchè non interessa l'interattività offerta dal DTT: orari dei treni, orari dei voli.... (http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1797533) tutte cose che sono già su internet.Se il DTT non interessa ai cittadini non si deve fare. Non si devono spendere soldi per una cosa che non interessa.Max-B
        • VisualC++ scrive:
          Re: Fan.....lo digitale terrestre

          orari dei treni,
          orari dei voli....
          tutte cose che sono già su
          internet.Gli orari dei voli sono pure sul televideo normale. Non serve internet.Il dtt fa un uso più efficiente delle frequenze, riduce l'elettromagnetismo, migliora la qualità. Questi sono i motivi europei per averlo.Stesso discorso fanno dalla cina agli stati uniti.
        • DTT necessario scrive:
          Re: Fan.....lo digitale terrestre
          - Scritto da: Max-B
          Forse perchè la televisione si vede benissimo
          anche così?Forse la vedi benissimo tu.Forse a chi la vede benissimo (che sono una minoranza) non vuole entrare in testa che c'è chi (la maggioranza) la vede malino, male o malissimo (a seconda dei canali).
          Se il DTT non interessa ai cittadini non si deve
          fare. Non si devono spendere soldi per una cosa
          che non
          interessa.Tu non sei "i cittadini".C'è a chi interessa perché non vede bene alcuni o molti canali, quindi non farti portavoce di chi non la pensa affato come te.
          • Max-B scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: DTT necessario
            Tu non sei "i cittadini".
            C'è a chi interessa perché non vede bene alcuni o
            molti canali, quindi non farti portavoce di chi
            non la pensa affato come
            te.250.000.000 di euro spesi in 3 anni e ancora non prende piede. Non "decolla" per usare il termine dell'autore dell'articolo. Lo switch-off doveva essere nel 2006 ed è stato rinviato di 6 anni!! Come mai?Ci sono impedimenti tecnici imprevisti? O semplicemente i cittadini non acquistano i decoders? Se il problema è che non acquistano i decoders, mi chiedo perchè?E la risposta che mi do è che forse sono più i cittadini ai quali non interessa che quelli ai quali interessa.Max
          • federico rocchi scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            E' facile capire perchè: i canali televisivi principali (quelli che poi non piacciono a nessuno...) si vedono ancora anche in analogico, usare un telecomando solo è più facile che usarne due e quindi i sintonizzatori DT praticamente non servono. Servirebbero se si fosse cessato un sistema di trasmissione e iniziato un nuovo sistema di trasmissione, come è successo in sardegna, com'è normale, ovvio, naturale che sia. In Sardegna non è avvenuto un fatto epocale, la popolazione non ha "capito" l'impegno profuso... il-ruolo-del-servizio-pubblico, ecc ecc , semplicemente per vedere la televisione serve quell'attrezzo li e quindi lo ha comprato.Il DT non deve decollare... deve atterrare l'analogico.
          • VisualC++ scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: Max-B
            - Scritto da: DTT necessario

            Tu non sei "i cittadini".

            C'è a chi interessa perché non vede bene alcuni
            o

            molti canali, quindi non farti portavoce di chi

            non la pensa affato come

            te.

            Lo switch-off doveva
            essere nel 2006 ed è stato rinviato di 6 anni!!
            Come
            mai?Perché mortadella ha sparato una data a caso e a Berlusconi è toccato correggerla.Perché mortadella ha sparato una data a caso e a Berlusconi è toccato cercare di raggiungere (con gli incentivi statali) un risultato positivo creando una base di utenti per la nuova piattaforma.
            Ci sono impedimenti tecnici imprevisti?Certo che sì. Per usare il digitale si deve chiudere l'analogico.Rai, Mediaset e Telecom guadagnano sull'analogico, lì hanno il loro share e i loro guadagni. Passare al digitale è un rischio economico, divuto ad un solo impedimento tecnico: analogico e digitale sfruttano le stesse frequenze.
          • dario de ascaniis scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            io quando pronuncio il nome Berlusconi poi di solito mi lavo la bocca . http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1341435&r=PI
          • dario de ascaniis scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            Rettifico per par condicio :quando parlo del 99% dei politici lo faccio
      • Pinco Pallino scrive:
        Re: Fan.....lo digitale terrestre
        - Scritto da: Nome e Cognome[CUT]
        Sono tutte programmazioni italiane.
        La rai esiste pure per questo.
        Preferiresti che venissero trasmesse solo
        produzioni
        americane?Non so se hai notato che:-lavorano sempre gli stessi attori-costano un fottio allo Stato-fanno penaPraticamente sarebbe meglio comprare i programmi di altri paesi, almeno staremmo meno davanti alla tv ma vedremmo del materiale decente.
    • lucio scrive:
      Re: Fan.....lo digitale terrestre
      Confesso!Non si vive senza la Simonia Sventura...
    • Max-B scrive:
      Re: Fan.....lo digitale terrestre
      Basta spendere milioni per il digitale terrestre!!!Bastaa!! Se non decolla è perchè alla gente non interessa!!!I soldi devono essere spesi per le cose che interessano alla gente.Max-B
      • Roberto scrive:
        Re: Fan.....lo digitale terrestre

        I soldi devono essere spesi per le cose che
        interessano alla
        gente.A me interessa la Nuova 500 superaccessoriata (fighissima).Voglio che Prodi me la compri, tanto il dtt della rai da me prende benissimo, chi se ne frega del resto d'Italia.
        • dario de ascaniis scrive:
          Re: Fan.....lo digitale terrestre
          la nuova 500 non e male :) , se riesci a fartene dare una avvertimi che la voglio anche io! :P
        • Max-B scrive:
          Re: Fan.....lo digitale terrestre
          - Scritto da: Roberto
          A me interessa la Nuova 500 superaccessoriata
          (fighissima).
          Voglio che Prodi me la compri, tanto il dtt della
          rai da me prende benissimo, chi se ne frega del
          resto
          d'Italia.Hai ragione Roberto. Ho commesso un errore, e vorrei correggermi. E' giusto che finanzino il DTT. Perchè anche se non vogliamo capirlo si vede meglio della televisione analogica.Finalmente potremo avere sul nostro televisore orari dei treni, orari dei voli aerei e senza dover andare alla stazione o all'aereoporto. Vi rendete conto? Da casa vostra!In fondo è giusto che dal 2005 ad oggi siano stati spesi circa 250 milioni di euro per la TV. Diciamocelo: è un bene primario. Si può vivere, senza una casa, senza un lavoro, ma non senza tv. Quindi è giusto fare dei tagli alla sanità, alla ricerca, togliere finanziamenti ai comuni, ma non si può certo penalizzare l'elettrodomestico più importante delle case degli Italiani.Grazie Roberto per avermi illimunato!Max-B
          • Roberto scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre

            Hai ragione Roberto. Ho commesso un errore, e
            vorrei correggermi. E' giusto che finanzino il
            DTT. Perchè anche se non vogliamo capirlo si vede
            meglio della televisione
            analogica.Finanziare scuola e sanità non significa non poter finanziare anche altre cose utili.
            In fondo è giusto che dal 2005 ad oggi siano
            stati spesi circa 250 milioni di euro per la TV.Circa 50 milioni all'anno.Gentiloni ne tira fuori 33 per la rai, 40 per i decoder in UN SOLO ANNO!E si appresta a dare altri aiuti nei prossimi anni...
            Diciamocelo: è un bene primario. Si può vivere,
            senza una casa, senza un lavoro, ma non senza tv.La casa non è un emergenza in Italia. Siamo il Paese con più case di proprietà (oltre l'80%).La disoccupazione diminuisce continuamente da 10 anni a questa parte grazie alla riforma Visco (che ha almeno 10 anni) e Biagi (ben nota). Leggi che hanno aumentato la flessibilità. Ciò che manca sono gli ammortizzatori sociali.
            Quindi è giusto fare dei tagli alla sanità, alla
            ricerca, togliere finanziamenti ai comuniNegli ultimi 6 anni la spesa è aumentana continuamente.Quindi tagli non ci sono proprio stati.Se ne parla solo per fare demagogia. E tu ci caschi,
          • Max-B scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: Roberto
            Negli ultimi 6 anni la spesa è aumentana
            continuamente.
            Quindi tagli non ci sono proprio stati.
            Se ne parla solo per fare demagogia. E tu ci
            caschi,I soldi trasferiti dallo stato agli enti di ricerca sono stati pesantemente decurtati di anno in anno. Non è una notizia, è un dato di fatto. Possiamo discutere che sia giusto o meno fare dei tagli su questi enti, ma non sul fatto che questi tagli siano stati fatti o meno.Nel 2005 è stato finanziato il DTT con diversi milioni di euro (se non ricordo male circa un centinaio). Parimenti è stato applicato il blocco delle assunzioni nella pubblica amministrazione.Ma il nodo vero della questione lo hai scritto tu:"Finanziare scuola e sanità non significa non poter finanziare anche altre cose utili."A mio parere il DTT è inutile e sorpassato. L'interattività del DTT non è nulla se confrontata all'interattività che offre internet e che già abbiamo. Allora perchè spingere tanto su questa tecnologia e con soldi pubblici? Quale vantaggio porterà al paese?Negli ultimi anni le notizie che riguardano il DTT sono sempre le stesse: il DTT non decolla, dobbiamo investire di più! Prima lo switch-off doveva essere nel 2006 poi è stato spostato al 2012 e nel frattempo continuano a piovere soldi pubblici, ma il DTT non decolla.Io penso che non decolli perchè non interessa o perchè la gente lo giudica inutile.Io la penso così.Max-B
          • Veltroni presidente scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: Max-B
            - Scritto da: Roberto

            Negli ultimi 6 anni la spesa è aumentana

            continuamente.

            Quindi tagli non ci sono proprio stati.

            Se ne parla solo per fare demagogia. E tu ci

            caschi,

            I soldi trasferiti dallo stato agli enti di
            ricerca sono stati pesantemente decurtati di anno
            in anno. Non è una notizia, è un dato di fatto.
            Possiamo discutere che sia giusto o meno fare dei
            tagli su questi enti, ma non sul fatto che questi
            tagli siano stati fatti o
            meno.

            Nel 2005 è stato finanziato il DTT con diversi
            milioni di euro (se non ricordo male circa un
            centinaio). Parimenti è stato applicato il blocco
            delle assunzioni nella pubblica
            amministrazione.A parte che il blocco delle assunzioni non è un taglio alle spese, ma un evitare che aumentino, confronti un intervento annuale (incentivo) con un intervento semi-strutturale.
            A mio parere il DTT è inutile e sorpassato.Non la pensano così l'Europa, la Cina, la Corea, Gli Usa, l'Australia...devo continuare?Oppure sono tutti ritardati e tu sai la verità?
            L'interattività del DTT non è nulla se
            confrontata all'interattività che offre internetQuello è un surplus.I benefici del dtt sono ben altri, non sono l'interattività.Si vede che non ci hai capito molto tu.
            Negli ultimi anni le notizie che riguardano il
            DTT sono sempre le stesse: il DTT non decolla,Siamo tra i primi 4 Paesi in Europa per penetrazione del dtt.Ad Aosta e Cagliari il dtt è un successo.Dimmi cosa è che non decolla?Ora rispondi chiaramente e puntualmente va.--Basta Prodi.Ora vogliamo Veltroni
          • Max-B scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: Veltroni presidente
            A parte che il blocco delle assunzioni non è un
            taglio alle spese, ma un evitare che aumentino,
            confronti un intervento annuale (incentivo) con
            un intervento
            semi-strutturale.Nel 2005 persone vincitrici di concorsi pubblici non sono state assunte e la loro presa in servizio è stata rinviata di anni. Fortunatamente per compensare potevano acquistarsi un decoder digitale senza spendere nulla. A mio parere è assurdo.
            Non la pensano così l'Europa, la Cina, la Corea,
            Gli Usa, l'Australia...devo
            continuare?
            Oppure sono tutti ritardati e tu sai la verità?Hai ragione. Se lo fanno gli altri dobbiamo farlo anche noi. Censuriamo anche internet già che ci siamo. Lo fanno anche in Cina.Forse la domanda che dobbiamo porci è la seguente: negli USA, in germania, in australia ecc.. hanno speso tutti questi soldi pubblici per avere il Digitale Terrestre?
            I benefici del dtt sono ben altri, non sono
            l'interattività.
            Si vede che non ci hai capito molto tu.Perchè non ci spieghi tu quali sono i benefici tanto importanti per il paese da giustificare questa spesa enorme?La qualità dell'immagine? ...è andata bene in tutti questi anni...Un maggiore numero di canali? ... a mo parere quelli che ci sono sono anche troppi....L'inquinamento elettromagnetico? ...ci sono fattori di inquinamento ben più aggressivi tuttavia non vengono stanziati altrettanti soldi per contenerli.Se le emittenti televisive voglio trasmettere in digitale, che lo facciano. Se voglio fare pagare per vedere un film, che lo facciano. Se vogliono interrompere le trasmissioni analogiche, che lo facciano. Chi vuole un decoder se lo compri con i propri soldi. Sinceramente non vedo come si possa giustificare l'utilizzo di soldi pubblici per finanziare questa tecnologia. Se tu mi sai spiegare quale sarà il grande beneficio, leggerò la tua risposta con attenzione.
            Ad Aosta e Cagliari il dtt è un successo.
            Dimmi cosa è che non decolla?In queste città il successo è stato completamente finanziato (ripeto COMPLETAMENTE FINANZIATO) con soldi pubblici essendo state scelte come zone campione per testare il dtt. Se per fare "decollare" (come scrive l'autore dell'articolo che stiamo commentando) il dtt è necessario finanziarlo così generosamente in tutto il paese, allora avrei una domanda:ha senso finanziare il dtt quando abbiamo un debito pubblico enorme, e milioni di giovani che non riescono ad avere un lavoro a tempo indeterminato?
            Ora rispondi chiaramente e puntualmente va.Fatto. Se ti va, rispondi puntualmente alle mie domande. Max-B-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 luglio 2007 15.19-----------------------------------------------------------
          • ottomano scrive:
            Re: Fan.....lo digitale terrestre
            - Scritto da: Max-B
            In queste città il successo è stato completamente
            finanziato (ripeto COMPLETAMENTE FINANZIATO) con
            soldi pubblici essendo state scelte come zone
            campione per testare il dtt. Se per fare
            "decollare" (come scrive l'autore dell'articolo
            che stiamo commentando) il dtt è necessario
            finanziarlo così generosamente in tutto il paese,
            allora avrei una
            domanda:
            ha senso finanziare il dtt quando abbiamo un
            debito pubblico enorme, e milioni di giovani che
            non riescono ad avere un lavoro a tempo
            indeterminato?Ti quoto al 100%Non per niente c'è tantissima gente che si lamenta del Digital Divide dovuto alla scarsa penetrazione delle linee ad alta velocità (ADSL,Fibra...) mentre nessuno si lamenta della mancanza del DT.Il DT è inutile! La vera TV sarà on-demand e solo IP... il resto è solo fuffa per dar soldi ai soliti noti.bye
    • Pimpinella scrive:
      Re: Fan.....lo digitale terrestre
      - Scritto da: dario de ascaniis
      Ma che ca....o me ne frega del digitale terrestre
      ,,,Dio santissimo!!! quanto dovremo aspettare x
      avere una copertura dsl decente in questo paese
      di
      m...da....

      Dite la verita' siete stati voi a chiedere di
      stanziare
      sti
      milioni di euro perche non vedevate bene "l
      isola dei famosi", " Incamtesimo 9 " , "Orgoglio
      3","stasera mi butto", "un posto al
      sole"...confessate!

      Alla faccia della tecnologia!

      /
      /
      / Day ! 8 settembre


      Sveglia Gente!Almeno cerca di scrivere in maniera diversa da Beppe Grillo cacchio!! Sembri lui!! Cercate di usare il vostro cervello ogni tanto.
  • holtzen scrive:
    Tecnologia vecchia
    L'utilizzo delle frequenze TV esistenti (VHF,UHF) come vettore per il segnale digitale in questo paese, porterebbe a molti problemi di ricezione. Immaginatevi chi, già adesso, riceve male i canali tv terrestre. Con il passaggio al DDT, potrebbe non vedere nemmeno l'ombra di quelli che attualmente riceve male. Il segnale del DDT deve essere forte, o almeno buono, altrimenti non è possibile nemmeno decodificare i dati trasmessi. Mi chiedo come mai non è stata adottata la più economica ed efficiente copertura satellitare. L'acquisto di un transponder su sat, sarebbe costato molto meno, che potenziare l'infrastuttura esistente di ponti radio, ed avrebbe coperto il 100% del paese.Qui "qualcuno" ci mangia...
    • Veltroni presidente scrive:
      Re: Tecnologia vecchia
      - Scritto da: holtzen
      L'utilizzo delle frequenze TV esistenti (VHF,UHF)
      come vettore per il segnale digitale in questo
      paese, porterebbe a molti problemi di ricezione.
      Immaginatevi chi, già adesso, riceve male i
      canali tv terrestre. Con il passaggio al DDT,
      potrebbe non vedere nemmeno l'ombra di quelli che
      attualmente riceve maleSe ora vede male, col dtt potrebbe vedere alla perfezione.Se non vede proprio su analogico, non vedrà nemmeno in digitale.Ancora con questo discorso?È proprio l'opposto di quel che dici tu.Per il dtt serve meno potenza, si salva l'ecologia e si hanno più canali (quando ci sarà lo switch off...). Il segnale del DDT deve
      essere forte, o almeno buono, altrimenti non è
      possibile nemmeno decodificare i dati trasmessi.
      Mi chiedo come mai non è stata adottata la più
      economica ed efficiente copertura satellitare.Perché non è né economica, né efficiente.Gli italiani (e pure nel resto d'Europa) hanno tutti un impianto per la tv analogica, passare al digitale vuol dire munirsi del solo decoder.NON CI VA LA PARABOLA. Non serve rifare l'impianto interno e se uno vuole una tv in pi' in casa NON DEVE FAR SCENDERE UN ALTRO CAVO DAL TETTO.E ancora, col sat ci sono problemi di diritti televisivi, tant'è che i programmi per cui la rai non ha diritti internazionali sono criptati su sat.E quando piove rischi di non vedere nulla...problema che non affligge il dtt (sempre che non hai un'antenna che si muove quando c'è vento!).
      Qui "qualcuno" ci mangia...Sì, l'Europa.
      • ginfitz scrive:
        Re: Tecnologia vecchia
        la rai potrebbe trasmettere su satellite in modalità criptata così invece di pagare il canone fà pagare le card :-)In svizzera che ora trasmetterà in HD su satellite fanno così:-)))
        • "fà", "và", "stà" VANNO SENZA ACCENTO scrive:
          Re: Tecnologia vecchia
          - Scritto da: ginfitz
          la rai potrebbe trasmettere su satellite in
          modalità criptata così invece di pagare il canone
          fà pagare le card"fà" VA SENZA ACCENTO.La Rai già trasmette in modalità criptata.Ci mancano i costi del decoder sat, della parabola, della cam e pure della card.Meglio il dtt. Con un decoder senza card si ha la tv trasmessa solo in Italia, senza problemi di rifare l'impianto, senza problemi di dover calare giù dal tetto nuovi cavi giusto perché si aggiugne una tv. Senza problemi di non poter vedere la tv perchè piove e il segnale non arriva.
          In svizzera che oraLa Svizzera è grande proprio quanto l'Italia...
          • dpluca scrive:
            Re: Tecnologia vecchia
            - Scritto da: "fà", "và", "stà" VANNO SENZA ACCENTO
            La Rai già trasmette in modalità criptata.
            Ci mancano i costi del decoder sat, della
            parabola, della cam e pure della
            card.La rai trasmette in forma criptata solo gli eventi sportivi tipo calcio e automobilismo...Un decoder per satellite con lettore card costa uguale ad un decoder dtt...La parabola con lnb costa un terzo di un'antenna terrestre...Il cavo satellite è lo stesso cavo tv...Con una card si farebbe pagare a tutti l'abbonamento... forse non vuoi il satellite per questo :-)Con il satellite si ha maggior copertura e minori costi di gestione, si eliminano i 3000 ripetitori a terra...Con il satellite si ha maggiore qualità del segnale, e i problemi di pioggia da te menzionati sono dovuti a parabole sottodimensionate... con una parabola tra gli 80 e i 90 cm non si hanno problemi...Il problema è che mantenere 11.000 dipendenti per comodità di partito, ha un costo notevole, è questo il motivo di tali investimenti...Ciauz
          • Contachetip assa scrive:
            Re: Tecnologia vecchia
            Tuto belo, tuto giuto, ma ai dimentecatto ke tuti ano gia la antennina e tuto limpiantino pella tvterrestre.Uno costa zero, l'altro costa. Quindi tutto il tuo bel discorso vale ben poco.////////////////////////////////////Non voglio Veltroni, voglio Prodi////////////////////////////////////
          • ginfitz scrive:
            Re: Tecnologia vecchia
            da chi pensi che arrivino tutti i solti spesi e che si spenderanno per il DTT ? da noi italiani ovviamente. l'incentivo per l'acquisto del decoder DTT potevano darlo per il decoder sat
          • Suricato scrive:
            Re: Tecnologia vecchia
            Riporto la mia esperienza:io ho a casa ho sia analogico che dttcon il digitale:1) ho molti meno canali (tutti quelli piccoli non ci sono)2) quando c'era temporale il canale della rai non lo riuscivo a vedere (o per via del segnale basso o perché sarà saltato qualcosa da qualche parte... boh) mentre in analogico non ho avuto nessun problema...3) molto spesso i canali più deboli (cmq riconosciuti dal decoder) non si possono vedere e nemmeno intravvedere tra le vecchie righe grige di disturbo... perché o si vede o non si vede...4) il decoder si è aggiornato automaticamente senza chiedermi nulla... scusatemi ma voglio esser io a decidere se aggiornare o no e soprattutto voglio sapere COSA ha aggiornato!5) mi da più fastidio quando si blocca l'immagine e l'audio manda acuti nel dtt rispetto il fruscio dell'analogico e qualche riga grigia...io sinceramente non ci vedo tanto un progresso x il momento... anzi mi lascia molto dubbiosopoi sarò io ignorante, dubbioso e complottista...
      • holtzen scrive:
        Re: Tecnologia vecchia
        - Scritto da: Veltroni presidente
        Se ora vede male, col dtt potrebbe vedere alla
        perfezione.Scuola Radio Elettra?
        Ancora con questo discorso?
        È proprio l'opposto di quel che dici tu.
        Per il dtt serve meno potenza, si salva
        l'ecologia e si hanno più canali (quando ci sarà
        lo switch
        off...).Quello che affermi, non ha nessun fondamento. Per decodificare la portante serve un segnale buono, la modulazione OFDM risolve parzialmente alcuni problemi, per esempio il multipath, e i "fading" dovuti alla rifrazione atmosferica...Rimane _sempre_ il fatto che se hai un segnale che normalmente è sufficiente per visualizzare un canale analogico in modo disturbato, in digitale otterrai un canale con audio a strappi dovuto ad errori di decodifica, ed un video "squadrettato", tipico di uno stream MPEG2 corrotto.Gli algoritmi di correzione del segnale, possono fare ben poco contro una scarsa qualità dello stesso.[copertura SAT]
        Perché non è né economica, né efficiente.
        Gli italiani (e pure nel resto d'Europa) hanno
        tutti un impianto per la tv analogica, passare al
        digitale vuol dire munirsi del solo
        decoder.In quanti hanno una parabola? Ormai credo più della metà degli italiani.
        NON CI VA LA PARABOLA. Non serve rifare
        l'impianto interno e se uno vuole una tv in pi'
        in casa NON DEVE FAR SCENDERE UN ALTRO CAVO DAL
        TETTO.Ok, lo sai che è possibile far passare dallo stesso cavo TV anche i segnali sat? Sono su bande differenti, qualche centinaio di MHz più in alto dell'UHF. Non rompi nulla e non tiri cavi nuovi.
        E ancora, col sat ci sono problemi di diritti
        televisivi, tant'è che i programmi per cui la rai
        non ha diritti internazionali sono criptati su
        sat.Tu credi che questo non sia facilmente risolvibile? Se ti vuoi vedere un film, cripti il segnale, come fanno già molti operatori dvb-s e dvb-t.
        E quando piove rischi di non vedere
        nulla...problema che non affligge il dtt (sempre
        che non hai un'antenna che si muove quando c'è
        vento!).Stiamo parlando di condizioni normali, non di casi eccezionali.

        Qui "qualcuno" ci mangia...
        Sì, l'Europa.Le lobby.
        • Veltroni presidente scrive:
          Re: Tecnologia vecchia

          Rimane _sempre_ il fatto che se hai un segnale
          che normalmente è sufficiente per visualizzare un
          canale analogico in modo disturbato, in digitale
          otterrai un canale con audio a strappiIn digitale ottieni segnale a strappi quando in analogico non vedi quasi nulla.
          Gli algoritmi di correzione del segnale, possono
          fare ben poco contro una scarsa qualità dello
          stesso.Dipende da quanti canali metti sullo stesso mux.Nei fatti è proprio l'opposto di quello che scrivi.Fai una ricerca in Rete, trovi diversi link in proposito.
          In quanti hanno una parabola? Ormai credo più
          della metà degli
          italiani.8 milioni di italiani. Di cui 4 abbonati a Sky.Siamo quasi 60 milioni, circa 23 milioni di famiglie.4 milioni sono anche gli utenti del dtt.
          Ok, lo sai che è possibile far passare dallo
          stesso cavo TV anche i segnali sat?Il mio impianto è così.Ma ci sono altri problemi.
          Tu credi che questo non sia facilmente
          risolvibile? Se ti vuoi vedere un film, cripti il
          segnale, come fanno già molti operatori dvb-s e
          dvb-t.Su dvb-t non si cripta nulla. I problemi di diritti ci sono solo su sat.

          E quando piove rischi di non vedere

          nulla...problema che non affligge il dtt (sempre

          che non hai un'antenna che si muove quando c'è

          vento!).
          Stiamo parlando di condizioni normali, non di
          casi
          eccezionali.L'inverno quindi è un caso eccezionale che si verifica solo per 3 mesi ogni anno.


          Qui "qualcuno" ci mangia...

          Sì, l'Europa.
          Le lobby.Vero.
      • umby80 scrive:
        Re: Tecnologia vecchia

        Perché non è né economica, né efficiente.
        Gli italiani (e pure nel resto d'Europa) hanno
        tutti un impianto per la tv analogica, passare al
        digitale vuol dire munirsi del solo
        decoder.
        NON CI VA LA PARABOLA. Non serve rifare
        l'impianto interno e se uno vuole una tv in pi'
        in casa NON DEVE FAR SCENDERE UN ALTRO CAVO DAL
        TETTO.Una parabola costa 36 euro, un "occhio" 11 euro... il cavo può essere lo stesso.... la qualità non è nemmeno lontanamente paragonabile.... di canali sat vedibili liberamente ce ne sono a migliaia... in tutto il mondo....Vogliamo dire che con 100 euro facciamo tutto il lavoro ? sono stato largo però.... decoder da 35 euro in su.... canali ? quanti vogliamo !!!!
        E ancora, col sat ci sono problemi di diritti
        televisivi, tant'è che i programmi per cui la rai
        non ha diritti internazionali sono criptati su
        sat.
        E quando piove rischi di non vedere
        nulla...problema che non affligge il dtt (sempre
        che non hai un'antenna che si muove quando c'è
        vento!).Maddai... parli per sentito dire.... per avere un effetto del genere ci deve essere un vero tornado...


        Qui "qualcuno" ci mangia...
        Sì, l'Europa.
        • Veltroni presidente scrive:
          Re: Tecnologia vecchia
          - Scritto da: umby80

          Perché non è né economica, né efficiente.

          Gli italiani (e pure nel resto d'Europa) hanno

          tutti un impianto per la tv analogica, passare
          al

          digitale vuol dire munirsi del solo

          decoder.

          NON CI VA LA PARABOLA. Non serve rifare

          l'impianto interno e se uno vuole una tv in pi'

          in casa NON DEVE FAR SCENDERE UN ALTRO CAVO DAL

          TETTO.

          Una parabola costa 36 euro, un "occhio"Non è questione di costi, spesso non si può montare una parabola.Poi perché rifare l'impianto quando ne ho già uno per la tv terrestre???Fai poi i conti di quanto costa portare giù il cavo per 3 televisori.E per ogni famiglia.
          di canali sat vedibili
          liberamente ce ne sono a migliaia... in tutto il
          mondo....E quanti di questi migliaia di canali sono interessanti e in italiano?Non mi dire che sei fra i fedelissimi di TizianaSat.Oppure ti piace Nessuno TV.O CHE ALTRO???Dire che ci sono migliaia di canali equivale a dire nulla.
          Vogliamo dire che con 100 euro facciamo tutto il
          lavoro ?Come no. Viene l'antennista a casa, ti monta la parabola per 3 televisori e in tutto paghi 100 euro.

          E quando piove rischi di non vedere

          nulla...problema che non affligge il dtt (sempre

          che non hai un'antenna che si muove quando c'è

          vento!).
          Maddai... parli per sentito dire.... per avere un
          effetto del genere ci deve essere un vero
          tornado...No. Basta la pioggia. Segui i forum sul sat e vedi quanta gente si lamenta pure lì.--Basta Prodi.Ora vogliamo Veltroni PRESIDENTE.
          • umby80 scrive:
            Re: Tecnologia vecchia
            - Scritto da: Veltroni presidente
            - Scritto da: umby80


            Perché non è né economica, né efficiente.


            Gli italiani (e pure nel resto d'Europa) hanno


            tutti un impianto per la tv analogica, passare

            al


            digitale vuol dire munirsi del solo


            decoder.


            NON CI VA LA PARABOLA. Non serve rifare


            l'impianto interno e se uno vuole una tv in
            pi'


            in casa NON DEVE FAR SCENDERE UN ALTRO CAVO
            DAL


            TETTO.



            Una parabola costa 36 euro, un "occhio"
            Non è questione di costi, spesso non si può
            montare una
            parabola.Mentre un'antenna per il DIGITALE TERRESTRE si, vero ?
            Poi perché rifare l'impianto quando ne ho già uno
            per la tv
            terrestre???
            Fai poi i conti di quanto costa portare giù il
            cavo per 3
            televisori.Forse non hai letto bene... il cavo rimane lo stesso UN SOLO CAVO per tv normale e satellitare.
            E per ogni famiglia.

            di canali sat vedibili

            liberamente ce ne sono a migliaia... in tutto il

            mondo....
            E quanti di questi migliaia di canali sono
            interessanti e in
            italiano?direi diverse decine.... facciamo 31 và, così non ti lamenti per le migliaia che equivalgono al nulla..quanti canali ci sono sul digitale terrestre ???10 - 12 ? (compreso mediaset premium)
            Non mi dire che sei fra i fedelissimi di
            TizianaSat.
            Oppure ti piace Nessuno TV.
            O CHE ALTRO???
            Dire che ci sono migliaia di canali equivale a
            dire
            nulla.

            Vogliamo dire che con 100 euro facciamo tutto il

            lavoro ?
            Come no. Viene l'antennista a casa, ti monta la
            parabola per 3 televisori e in tutto paghi 100
            euro.Io questi soldi ho speso... certo, ho installato due doppi LNB + 1 singolo e due switch ma forse sto parlando arabo per te.... e da quando c'è anche LA SETTE su HOT BIRD non uso nemmeno più l'antenna per quel canale....




            E quando piove rischi di non vedere


            nulla...problema che non affligge il dtt
            (sempre


            che non hai un'antenna che si muove quando c'è


            vento!).

            Maddai... parli per sentito dire.... per avere
            un

            effetto del genere ci deve essere un vero

            tornado...
            No. Basta la pioggia. Segui i forum sul sat e
            vedi quanta gente si lamenta pure
            lì.Di gente che si lamenta ne è pieno il mondo... un esempio ce l'ho davanti... Comunque, per inciso, signor SAPIENTONE, il mondo del sat sono due anni che lo seguo e devo dire che il problema maggiore che ho riscontrato è stato un leggero "squadrettamento" durante un forte temporale con forti venti....Mi viene in mente una mia amica la quale ha chiesto consiglio al suo antennista di fiducia per vedere meglio i canali televisivi e gli ha chiesto di montare la parabola, da me consigliata.... lui ha risposto che è meglio il decoder TERRESTRE in quanto, nella sua zona il segnale SATELLITARE non arriva..... se non è una truffa questa !!! il segnale satellitare arriva dappertutto, basta avere un pezzo di cielo ad est.....non dico altro !!!
  • aghost scrive:
    Dopo il "contratto con gli italiani"...
    ... ecco quello con la Rai, ovviamente obbligatorio e imposto tra capo e collo come nei migliori regimi di stampo sovietico.Questo fiume di soldi, che il contribuente deve cavar di tasca propria, a cosa serve? A mantenere in vita il carrozzone rai dei partiti con la scusa dell'adeguamento tecnologico, di cui nessuno sentiva paraltro la mancanza. Tant'è che il digitale terrestre era rimastro fermo al palo nonostante corposi incentivi. Ora, con quest'altra valanga di soldi, il megafono di regime è salvo. Nel nostro paese si finanzia a pioggia la tv, dove si può contiuare a martellare gli italiani con la propaganda, ma ci si guarda bene dal spendere una lira per eliminare o ridurre il digital divide.La ragione è ovvia: sulla rete la propaganda non funziona, sulla tv si.http://www.aghost.wordpress.com/
  • ... scrive:
    Oltre al danno ... la beffa
    E com'e' che le TV private forniscono da tempo il DTT e la della RAI nemmeno l'ombra (almeno nella mia zona)?Oltre ad essere costretti a pagare un iniquo canone (che come ben si sa va a finire ingiustamnete quasi per intero alla RAI), anche le tasse ordinarie vengono usate per sanare le casse della nostra disastrata emittente nazionale. In pratica si paga due volte per lo stesso scadente prodotto.L'unico modo per sanare la RAI e':1) usare i soldi del canone per produrre programmi di qualita' anziche' spazzatura, migliorare le infrastrutture e la tecnologia.2) rimuovere la pubblicita' o almeno ridurla aumentando le tariffe: gli introiti rimarranno pressoche' inalterati ma le ore dedicate alla pubblicita' caleranno a tutto vantaggio e soddisfazione dell'utenete finale.3) tagliare gli sprechi, quelli non mancano mai :(
    • Guybrush scrive:
      Re: Oltre al danno ... la beffa
      - Scritto da: ...
      E com'e' che le TV private forniscono da tempo il
      DTT e la della RAI nemmeno l'ombra (almeno nella
      mia
      zona)?Ovvio: sei un una zona "in ombra", no?
      Oltre ad essere costretti a pagare un iniquo[]
      prodotto.Voce del verbo "sfondare una porta gia' aperta".
      L'unico modo per sanare la RAI e':[...]
      4) Spegnere la TV e fare altro.Ho scoperto che mi piace parecchio pescare. Starsene seduti ore a guardare il mare e' decisamente meglio di certi programmi TV.GT
    • A. Stefabi scrive:
      Re: Oltre al danno ... la beffa
      Quoto pienamente....gli sprechi non mancano mai!! :(- Scritto da: ...
      E com'e' che le TV private forniscono da tempo il
      DTT e la della RAI nemmeno l'ombra (almeno nella
      mia
      zona)?

      Oltre ad essere costretti a pagare un iniquo
      canone (che come ben si sa va a finire
      ingiustamnete quasi per intero alla RAI), anche
      le tasse ordinarie vengono usate per sanare le
      casse della nostra disastrata emittente
      nazionale. In pratica si paga due volte per lo
      stesso scadente
      prodotto.

      L'unico modo per sanare la RAI e':
      1) usare i soldi del canone per produrre
      programmi di qualita' anziche' spazzatura,
      migliorare le infrastrutture e la
      tecnologia.
      2) rimuovere la pubblicita' o almeno ridurla
      aumentando le tariffe: gli introiti rimarranno
      pressoche' inalterati ma le ore dedicate alla
      pubblicita' caleranno a tutto vantaggio e
      soddisfazione dell'utenete
      finale.
      3) tagliare gli sprechi, quelli non mancano mai :(
  • mario rossi scrive:
    A volte ritornano......
    credevo che i finanziamenti per questa tecnologia già morte prima di nascere fossero finiti con la precedente ditt....ehm legislatura.Ci facciamo sempre riconoscere noi italiani...
    • demi scrive:
      Re: A volte ritornano......
      Perché parli di tecnologia giù vecchia? E' grossomodo la stessa che c'è in tutta europa, in altre parti del mondo come USA non ne hanno bisogno visto la diffusione della tv via cavo.Cmq non mi pare proprio la stessa cosa finanziare l'azienda di stato per aumentare la copertura (che al momento fa pietà), e regalare soldi ai privati per comparsi le carte mediaset premium.
      • Ruba mazzetto scrive:
        Re: A volte ritornano......
        - Scritto da: demi
        Perché parli di tecnologia giù vecchia? E'
        grossomodo la stessa che c'è in tutta europa, in
        altre parti del mondo come USA non ne hanno
        bisogno visto la diffusione della tv via
        cavo.Anche in Usa passano al digitale terrestre.
        Cmq non mi pare proprio la stessa cosa finanziare
        l'azienda di stato per aumentare la copertura
        (che al momento fa pietà), e regalare soldi ai
        privati per comparsi le carte mediaset
        premium.Calma con le cavolate!!!Gli incentivi andavano ai privati per l'acquisto dei decoder, non delle tessere La7 e Mediaset.E se proprio bisogna dirlo, è molto meglio dare a NOI CITTADINII gli incentivi piuttosto che darli ad un pozzo senza fondo come la rai.La copertura verrà aumentata senza comprare nuove frequenze, questo vuol dire che si spegneranno canali rai analogici per accenderne altri in digitale.I soldi a che serviranno invece?
        • demi scrive:
          Re: A volte ritornano......

          Calma con le cavolate!!!
          Gli incentivi andavano ai privati per l'acquisto
          dei decoder, non delle tessere La7 e
          Mediaset.il problema è che gli incentivi erano dati solo ed esclusivamente ai decoder interattivi e quindi che avessero la possibilità di utilizzare le tesse mediaset.Mi ricordo ancora le mega offerte sui canali mediaset di decoder + carta premium ad una ventina di euro grazie all'incentivo.Se avessero voluto semplicemente incentivare il digitale terrestre avrebbero potuto dare gli incentivi su qualsiasi tipo di decoder.
          E se proprio bisogna dirlo, è molto meglio dare a
          NOI CITTADINII gli incentivi piuttosto che darli
          ad un pozzo senza fondo come la
          rai.Questo dipende, cmq gli incentivi per i cittadini ci sono lo stesso.
          La copertura verrà aumentata senza comprare nuove
          frequenze, questo vuol dire che si spegneranno
          canali rai analogici per accenderne altri in
          digitale.
          I soldi a che serviranno invece?Non so se lo sai, ma RAI e Mediaset posseggono un certo numero di frequenze inutilizzate, quindi in attesa dello switch-off, utilizzeranno quelle per la trasmissione del segnale digitale (come tra l'altro è accaduto per i primi mux rai e mediaset).
          • Ruba mazzetto scrive:
            Re: A volte ritornano......

            Mi ricordo ancora le mega offerte sui canali
            mediaset di decoder + carta premium ad una
            ventina di euro grazie
            all'incentivo.Quindi? Non potevano farlo?Quando mettono gli incentivi sull'adsl, Infostrada parte immediatamente con le offerte sull'adsl, che c'è di strano?Poi quei soldi vanno a chi produce i decoder, non a chi li vende...
            Se avessero voluto semplicemente incentivare il
            digitale terrestre avrebbero potuto dare gli
            incentivi su qualsiasi tipo di
            decoder.Hanno preferito incentivare decoder più evoluti.Ma questo non ha a che vedere con la pay tv, visto che tecnicamente la paytv è fattibilissima (all'estero si fa) con decoder semplicissimi e non interattivi.

            La copertura verrà aumentata senza comprare
            nuove

            frequenze, questo vuol dire che si spegneranno

            canali rai analogici per accenderne altri in

            digitale.

            I soldi a che serviranno invece?
            Non so se lo sai, ma RAI e Mediaset posseggono un
            certo numero di frequenze inutilizzate, quindi in
            attesa dello switch-off, utilizzeranno quelle per
            la trasmissione del segnale digitale (come tra
            l'altro è accaduto per i primi mux rai e
            mediaset).Lo sapevo. A maggior ragione: a che serviranno quei soldi???
    • Ruba mazzetto scrive:
      Re: A volte ritornano......
      - Scritto da: mario rossi
      credevo che i finanziamenti per questa tecnologia
      già morte prima di nascere fossero finitiEvidentemente non è una tecnologia morta.L'adottano in Usa, In Cina, in Europa...non è morta affatto.Sta nascendo ora.
      • startrek scrive:
        Re: A volte ritornano......

        Evidentemente non è una tecnologia morta.
        L'adottano in Usa, In Cina, in Europa...non è
        morta
        affatto.
        Sta nascendo ora.ROTFL...Ciò che sta nascendo adesso è la TV in Rete. Tutto il resto *è* tecnologia vecchia.TV + Rete + P2P(vedi joost, babelgum, coolstreaming, netTV, etc.)
        • Rancio scrive:
          Re: A volte ritornano......
          - Scritto da: startrek

          Evidentemente non è una tecnologia morta.

          L'adottano in Usa, In Cina, in Europa...non è

          morta

          affatto.

          Sta nascendo ora.

          ROTFL...

          Ciò che sta nascendo adesso è la TV in Rete.Certo. Con la differenza che la tv in rete è a pagamento.La tv terrestre è sostanzialmente free.Ti pare che per guardare la tv debba per forza pagare il canone del telefono a Telecom/Inforstrada/Tiscali/Fastweb???Io voglio la tv gratuita, con la sua bella pubblicità.Ma hai mai pensato a quanta banda richiede la tv su internet?Pensi di poter tenere accese 3 tv contemporaneamente su canali diversi con un solo collegamento internet? Pensi che basti una 4 mega?E per chi non ha l'adsl? Butta la tv nel cesso?
          TV + Rete + P2P
          (vedi joost, babelgum, coolstreaming, netTV, etc.)Per una tv vanno bene. Ma non possono reggere il traffico di tutta Italia con tutte le tv accese. La banda non basterebbe.Cmq Joost è un ottimo programma, con buona qualità, non discuto questo. Discuto il problema di banda allorché potesse diventare un prodotto di massa usato da 22 milioni di famiglie per tutte le loro tv. Non reggerebbe (non Joost, la Internet italiana).Per vedere la tv ha molto più senso la tecnologia digitale terrestre.
  • Bello Fresco scrive:
    Tutto il DTT meno di un SITO !
    33 Milioni per lanciare il DDT della RAI e 45 per un solo sito www.italia.it.E poi non volgiono divulgare i documenti.. ma guarda un po'..
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: Tutto il DTT meno di un SITO !
      - Scritto da: Bello Fresco
      33 Milioni per lanciare il DDT della RAI e 45 per
      un solo sito
      www.italia.it.

      E poi non volgiono divulgare i documenti.. LOL.Più che altro io non ho capito una cosa da questo articolo.Se i 33 milioni non saranno usati per comprare nuove frequenze (si useranno quelle che già ci sono), a che serviranno tutti quei danari??
      • Kronike scrive:
        Re: Tutto il DTT meno di un SITO !

        a che serviranno tutti quei
        danari??A fare contenuti. Ma vuoi davvero che ti dica in realtà a cosa servono? Ce n'è bisogno di ... dirlo?
        • Roberto scrive:
          Re: Tutto il DTT meno di un SITO !
          - Scritto da: Kronike

          a che serviranno tutti quei

          danari??
          A fare contenuti. Ma vuoi davvero che ti dica in
          realtà a cosa servono? Ce n'è bisogno di ...
          dirlo?Direi che c'è bisogno eccome!Altrimenti c'è chi pensa che saranno davvero usati per il dtt...
    • dario de ascaniis scrive:
      Re: Tutto il DTT meno di un SITO !
      - Scritto da: Bello Fresco
      33 Milioni per lanciare il DDT della RAI e 45 per
      un solo sito
      www.italia.it.

      E poi non volgiono divulgare i documenti.. ma
      guarda un
      po'..Quoto e inoltre:X informazioni www.scandaloitaliano.itSveglia Gente!
Chiudi i commenti