Il Samsung Omnia è arrivato in Italia

Considerato l'ennesima risposta coreana all'iPhone, il touch-phone viene commercializzato in queste ore sul mercato italiano
Considerato l'ennesima risposta coreana all'iPhone, il touch-phone viene commercializzato in queste ore sul mercato italiano

Non è il primo, né sarà l’ultimo touch-phone di casa Samsung . Ma è quello che molti interpretano come il guanto di sfida gettato dal produttore coreano verso l’iPhone, per molte delle sue funzionalità e caratteristiche. Ha appena debuttato sul mercato italiano.

il dispositivo La sua sigla identificativa è, per la precisione, SGH-i900. A bordo, come preannunciato in giugno, ci sono un display da 3,2 pollici con risoluzione di 240×400 pixel touchscreen e aptico , ossia con feedback tattile, e l’ accelerometro per orientarlo in funzione di come l’utente maneggia l’apparecchio.

Il sistema operativo è Windows Mobile 6.1, con tutte le compatibilità dichiarate dal mondo Microsoft per le applicazioni Office e le versioni “mobile” di Explorer, Outlook e Windows Media Player, fotocamera da 5 Megapixel con sensore CMOS e radio FM con RDS. Sul fronte della connettività c’è il Bluetooth 2.0, il supporto alle reti HSDPA, il WiFi e il ricevitore GPS integrato. Come l’iPhone.

L’apparecchio ha altre analogie con il melafonino: in versione base si presenta con la già robusta capacità di memoria di 8 GB, che può essere estesa con schede MicroSD, ma è possibile avere un Omnia con 16 GB. C’è infine una sorta di “sovrapposizione commerciale”: il prezzo di 499 euro, identico a quello dell’iPhone da 8 GB venduto da TIM e Vodafone all’utenza prepagata.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 07 2008
Link copiato negli appunti