Il search può essere antiabortista?

Non c'è più limite alle polemiche. Questa volta ci va di mezzo Amazon: un'associazione si scaglia contro il motore di ricerca dei libri. Amazon china la testa, si scusa e cambia i risultati


New York (USA) – Il reverendo James Lewis, rappresentante di un’associazione statunitense di religiosi che sostiene il diritto all’aborto, ha messo alle corde Amazon , accusata di avere abbracciato una politica aziendale discriminatoria fondata sulla manipolazione dei risultati di ricerca.

L’accusa, che riecheggia casi simili che quasi quotidianamente ormai circondano le net company maggiori, è basata sul fatto che il motore di ricerca del gigantesco negozio online, fino a quanto Lewis e soci non sono intervenuti, forniva una serie di risultati considerati tendenziosi a tutti coloro che cercassero prodotti associati alla parola chiave “aborto”.

Ad esempio, racconta il reverendo Lewis in un’intervista al New York Times , la lista dei libri visualizzati alla voce “aborto” rimandava ad una pagina che suggeriva di visualizzare la voce “adozione”. “Ho pensato che si trattasse di qualcosa d’offensivo”, sostiene Lewis, “e che fosse una precisa decisione editoriale da parte del team di Amazon”.

L’associazione ha quindi costretto Amazon ad una revisione : “Abbiamo rimosso ogni suggerimento che possa essere interpretato come ambiguo”, dice una portavoce dell’azienda, “anche se tali ambiguità sono causate dal nostro sistema di indicizzazione automatica, e non dalla nostra linea editoriale”. Ma non tutti i sostenitori del diritto all’aborto sono rimasti soddisfatti da questa decisione.

Tra gli “argomenti correlati” visualizzati nella pagina corrispondente alla voce “aborto”, infatti, un rimando alla pagina dei libri che trattano di adozioni è rimasto inalterato e ben visibile. Ed è ancora polemica . Jeff Briere, ministro di una chiesa cristiana del Tennessee che appoggia l’aborto, ha subito riacceso la polemica: “I risultati pubblicati da Amazon sono ancora troppo di parte”, sostiene Briere, “e sembrano comunque favorire una visione molto negativa dell’aborto”.

Come andrà a finire? I portavoce di Amazon non hanno voluto fornire ulteriori commenti sulla questione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: L'unico che ha capito qualcosa...
    - Scritto da: MoLo

    - Scritto da: Anonimo

    ...è l'autore di questo post:




    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1386



    iTunes NON È un player.

    Neanche WinAmp.[snip]

    NON È un player, esattamente come NON LO È

    QuickTime.

    La parte "player" è solo la punta dell'iceberg.

    Sì, ok, adesso però qualcuno mi da' una
    dimostrazione TANGIBILE che questo tanto lodato
    iTunes sia superiore agli altri o siete solo
    capaci di idolatrare la Apple?Io ero partito dicendo che l'autore dll'articolo aveva sbagliato bersaglio, con iTunes. Tutto qui.Poi avete iniziato una diatriba su chi era meglio.Io non conosco WinAmp e quindi non posso fare paragoni. Sono utente Mac dall'85 (o giu' di li'.. usavo un Fat Mac - 512KBy di RAM) e non cambierei per tutto l'oro del mondo. Ma questo e' un altro discorso.Passo e chiudo, Ermanno
  • Marckuzio scrive:
    Re: Winamp vs WMP
    usa la buona vecchia 2.90...del tutto bug free :)
  • MoLo scrive:
    Re: L'unico che ha capito qualcosa...
    - Scritto da: Anonimo
    ...è l'autore di questo post:

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1386

    iTunes NON È un player.Neanche WinAmp.
    È un gestore di file musicali e (ora) video,Anche WinAmp (da molto più tempo di iTunes).
    un jukebox con funzioni avanzate di organizzazione,Anche WinAmp. Quali sarebbero queste funzioni avanzate di organizzazione?
    ricerca, masterizzazione, conversione etc.Anche WinAmp.

    NON È un player, esattamente come NON LO È
    QuickTime.
    La parte "player" è solo la punta dell'iceberg.Sì, ok, adesso però qualcuno mi da' una dimostrazione TANGIBILE che questo tanto lodato iTunes sia superiore agli altri o siete solo capaci di idolatrare la Apple?
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo


    iriver?

    Quello che non fanno più? :D

    Come non fanno più!:
    http://www.iriver.com,
    è l'unico in grado di tenere testa all'iPod in
    quanto a qualità audio! Anche se il suo difetto
    sono menù astrusi non immediati come la
    "rotellina" dell'iPod



    usa il protocollo MTP e può sincronizzarsi
    solo

    con


    questo, e sto re-rippando tutti i miei CD in


    formato WMA per avere una qualità migliore


    rispetto ai vecchi Mp3





    Ah beh, tu si che te ne intendi... di

    astroturfing.

    Non so che vordì astroturfing ma avevo CD rippati
    in Mp3 con vecchissime versioni di Audiograbber
    che usava uno Xing, poi altri con Music Match che
    si sa che non è il massimo in quanto a ripper,
    qualcuna con lame etc, volevo rinnovare tutta la
    libreria con un formato più moderno. Ma visto che
    rippando tutto con l'accopiata EAC-Lame ci avrei
    messo secoli, così uso WMP e WMA a 128KBPS visto
    che lo supporta l'iriver in modo nativo. Che devo
    dire, a me la qualità sembra perfetta, ma non
    sono certo un audiofilo.come, ci metti secoli?
  • Max3D scrive:
    Re: Veramente
    mi sto introllando ? :| (troll3)se e' così sopprimetemi prima che sia troppo tardi !
  • Max3D scrive:
    Re: Veramente
    e' il destino di tutti i software..e' per questo che qualche genio, dio lo benedica, ha fatto "classico" .. ed e' per questo che la gente usa VLC :)ed e' per questo che cerchero' il piu' possibile di non passare a vista.. ma tanto gia' lo so che tra 2 anni cambero' pc ... e li installero' vista :Pa quel punto il winamp che sembra pensate tornera' leggero ^^e' il ciclo della vita informatica -_- non mi piace ma e' così.
  • Anonimo scrive:
    Re: spero nella francia...
    scarichi la
    canzone ed è protetta... ma basta masterizzarla
    (sempre con iTunes) e reimportarla... il drm non
    c'è +! e di sicuro vendono molto anche grazie a
    questo, quindi è meglio si diano da fare coi
    problemi + importanti....Bella cagata. Già la qualità era bassa essendo la canzone compressa, se poi la ricomprimi importandola...
  • Anonimo scrive:
    Re: Veramente
    Completamente d'accordo. Sono anni che uso Winamp, ma sembra che piu' passa il tempi e piu' le versioni che si succedono diventano pesanti ed instabili.
  • Anonimo scrive:
    Re: L'unico che ha capito qualcosa...
    - Scritto da: Anonimo
    ...è l'autore di questo post:

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1386Grazie, grazie. ;-)
    iTunes NON È un player. [snip]
    La parte "player" è solo la punta dell'iceberg.Ciao, E., utente Mac dall'85.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che c'entra?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Non esiste un

    plug-in per i browser, come fanno Real Player e

    (faceva, almeno sul Mac) Windows Media Player.

    Non è vero, QuickTime funziona benissimo come
    plugin per tutti i browser...Non esiste piu' WMP per mac e relativo plug-in; questo intendevo.Ora c'e' flip4mac, che e' il codec MS per QuickTime. Pero' non gestisce i DRM della MS.

    Ciao,
    V.Ciao, Ermanno (non piu' anonimo)
  • Anonimo scrive:
    Re: L'unico che ha capito qualcosa...
    - Scritto da: Anonimo
    ...è l'autore di questo post:

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1386

    iTunes NON È un player.
    È un gestore di file musicali e (ora) video, un
    jukebox con funzioni avanzate di organizzazione,
    ricerca, masterizzazione, conversione etc.

    NON È un player, esattamente come NON LO È
    QuickTime.
    La parte "player" è solo la punta dell'iceberg.Esattamente come lo sono Winamp e WMP, che c'entra???
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    iriver?
    Quello che non fanno più? :D Come non fanno più!:http://www.iriver.com, è l'unico in grado di tenere testa all'iPod in quanto a qualità audio! Anche se il suo difetto sono menù astrusi non immediati come la "rotellina" dell'iPod

    usa il protocollo MTP e può sincronizzarsi solo
    con

    questo, e sto re-rippando tutti i miei CD in

    formato WMA per avere una qualità migliore

    rispetto ai vecchi Mp3


    Ah beh, tu si che te ne intendi... di
    astroturfing.Non so che vordì astroturfing ma avevo CD rippati in Mp3 con vecchissime versioni di Audiograbber che usava uno Xing, poi altri con Music Match che si sa che non è il massimo in quanto a ripper, qualcuna con lame etc, volevo rinnovare tutta la libreria con un formato più moderno. Ma visto che rippando tutto con l'accopiata EAC-Lame ci avrei messo secoli, così uso WMP e WMA a 128KBPS visto che lo supporta l'iriver in modo nativo. Che devo dire, a me la qualità sembra perfetta, ma non sono certo un audiofilo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    bla, bla, bla, bla.... una qualità migliore

    rispetto ai vecchi Mp3... ma vi siete sentiti?



    iTunes e iPod usano ACC e Loseless che non hanno

    nulla a che vedere con gli altri formati come

    qualità, altro che WMA.....



    sul mio iPod da 60Gb uso solo Loseless, dato che

    li attacco anche all'impianto HiFi a casa.

    Ha parlato l'esperto!
    Si dice "Lossless", e non dire che è un errore di
    battitura perché lo scrivi due volte.ROTFL Per non parlare di ACC!!!! si dice AAC!, WMA e AAC sono simili e se ti faccio un test a occhi chiusi ti sfido a rionoscerli, poi capirai che qualità se usi i lossless con l'iPod interfacciato allo stereo di casa ROTFL ancora!! e anche i file WMA si possono codificare in formato Lossless
  • Anonimo scrive:
    Re: Veramente
    - Scritto da: mda
    Se controllate sulla stragrande maggioranza dei
    PC esiste Winamp.Sui tuoi? Io sul mio ho vlc e itunes
  • Anonimo scrive:
    Winamp vs WMP
    Non voglio trollare, probabilmente mi sbaglio.Io uso tutti e due questi player e da un po' mi pare che winamp sia riuscito nell'impresa inverosimile di avere più bug di wmp. sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    bla, bla, bla, bla.... una qualità migliore
    rispetto ai vecchi Mp3... ma vi siete sentiti?

    iTunes e iPod usano ACC e Loseless che non hanno
    nulla a che vedere con gli altri formati come
    qualità, altro che WMA.....

    sul mio iPod da 60Gb uso solo Loseless, dato che
    li attacco anche all'impianto HiFi a casa.Ha parlato l'esperto!Si dice "Lossless", e non dire che è un errore di battitura perché lo scrivi due volte.
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Non vi dirò di disinstallare WMP (visto che tra

    l'altro non si può (rotfl) ), visto che
    purtroppo

    WA non legge i file di streaming della
    Microsoft,

    né di non installare iTunes (per l'iPod per

    sicurezza ci vuole), ma di tenerlo come player

    predefinito per qualsiasi altro formato. Vedrete

    la differenza ;)

    Concordo, ma devo dire che ho cominciato a usare
    WMP perché il mio iriver (lettore mp3) iriver?Quello che non fanno più? :D
    usa il protocollo MTP e può sincronizzarsi solo con
    questo, e sto re-rippando tutti i miei CD in
    formato WMA per avere una qualità migliore
    rispetto ai vecchi Mp3Ah beh, tu si che te ne intendi... di astroturfing.:| :| :| :| :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Non vi dirò di disinstallare WMP (visto che tra

    l'altro non si può (rotfl) ), visto che
    purtroppo

    WA non legge i file di streaming della
    Microsoft,

    né di non installare iTunes (per l'iPod per

    sicurezza ci vuole), ma di tenerlo come player

    predefinito per qualsiasi altro formato. Vedrete

    la differenza ;)

    Concordo, ma devo dire che ho cominciato a usare
    WMP perché il mio iriver (lettore mp3) usa il
    protocollo MTP e può sincronizzarsi solo con
    questo, e sto re-rippando tutti i miei CD in
    formato WMA per avere una qualità migliore
    rispetto ai vecchi Mp3bla, bla, bla, bla.... una qualità migliore rispetto ai vecchi Mp3... ma vi siete sentiti?iTunes e iPod usano ACC e Loseless che non hanno nulla a che vedere con gli altri formati come qualità, altro che WMA.....sul mio iPod da 60Gb uso solo Loseless, dato che li attacco anche all'impianto HiFi a casa.
  • Anonimo scrive:
    L'unico che ha capito qualcosa...
    ...è l'autore di questo post:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1386421&tid=1386138&p=1&r=PI#1386421iTunes NON È un player. È un gestore di file musicali e (ora) video, un jukebox con funzioni avanzate di organizzazione, ricerca, masterizzazione, conversione etc.NON È un player, esattamente come NON LO È QuickTime.La parte "player" è solo la punta dell'iceberg.
  • mda scrive:
    Veramente
    Se controllate sulla stragrande maggioranza dei PC esiste Winamp.Quasi nessuno usa Windows media player ma adesso moltissimi usano "classico" oramai !Real interessa solo vendere sistemi server !http://www.realnetworks.comIl lettore serve solo per avere clienti, moltissimi persi (sono balle le cifre) da quando mollò la collaborazione con il browser Netscape e non aderendo poi al Mozilla, anzi fece un browser integrato che è schifoso.Itunes invece serve avere mercato di vendita mp3Dunque non si possono comparare ! ;).
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che c'entra?
    - Scritto da: Anonimo
    Non esiste un
    plug-in per i browser, come fanno Real Player e
    (faceva, almeno sul Mac) Windows Media Player.Non è vero, QuickTime funziona benissimo come plugin per tutti i browser...Ciao,V.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma iTunes quali formati legge?
    Qui ci sono riferimenti per sfruttare anche altri streaming: http://www.macitynet.it/macity/aA24155/index.shtmlhttp://www.macitynet.it/macity/aA24149/
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    Intanto però è molto più pesante di WA, è osceno
    da vedere su Windows (stona come un piercing
    sulla Gioconda) e installa anche QuickTime senza
    che tu glielo chieda.

    Ah, dimenticavo, legge anche meno formati (come
    ad esempio l'ogg).Ah ah, quoto, se non si ha un iPod è un accozzaglia di programma assolutamente inutile su Windows. E WMP devo dire che da quando lo uso per rippare in WMA e sincronizzarlo con l'iriver (che ha una qualità audio decisamente superiore all'iPod: basta sentire i bassi per capire la differenza), comincia anche a piacermi!
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    Non vi dirò di disinstallare WMP (visto che tra
    l'altro non si può (rotfl) ), visto che purtroppo
    WA non legge i file di streaming della Microsoft,
    né di non installare iTunes (per l'iPod per
    sicurezza ci vuole), ma di tenerlo come player
    predefinito per qualsiasi altro formato. Vedrete
    la differenza ;)Concordo, ma devo dire che ho cominciato a usare WMP perché il mio iriver (lettore mp3) usa il protocollo MTP e può sincronizzarsi solo con questo, e sto re-rippando tutti i miei CD in formato WMA per avere una qualità migliore rispetto ai vecchi Mp3
  • Anonimo scrive:
    Re: spero nella francia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ... :p

    anche io, ma prima voglio che M$ apra i suoi
    formati, WM, .doc .xls ecc, ecc...

    curioso, abbiamo un monopolio M$ pluricondannato
    in lite con la EU (a rischio multa clamorosa) ed
    in francia si preoccupano solo di iTunes?

    sono ciechi e sordi... oppure cosa....Non vedo come possa preoccupare il drm di iTunes, visto che praticamente non esiste, scarichi la canzone ed è protetta... ma basta masterizzarla (sempre con iTunes) e reimportarla... il drm non c'è +! e di sicuro vendono molto anche grazie a questo, quindi è meglio si diano da fare coi problemi + importanti....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma iTunes quali formati legge?

    Infatti, legge solo AAC, Mp3, WAV e AIFF, se
    provi ad aprire un file WMA te lo converte
    automaticamente in AAC.Con questo plugin legge anche gli ogg:http://www.xiph.org/quicktime/ ma non puoi metterli sull'ìpod, se non convertendoli in aac o mp3
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma iTunes quali formati legge?
    - Scritto da: Anonimo
    iTunes lo userei volentieri quelle poche volte
    che sono in Windows, ma.... legge solo mp3 o aac?

    Io ho file in formato .ogg, .flac, .mpc, .ape:
    esiste un modo per farglieli leggere? Credo
    proprio di no... Infatti, legge solo AAC, Mp3, WAV e AIFF, se provi ad aprire un file WMA te lo converte automaticamente in AAC.
  • Anonimo scrive:
    Ma iTunes quali formati legge?
    iTunes lo userei volentieri quelle poche volte che sono in Windows, ma.... legge solo mp3 o aac?Io ho file in formato .ogg, .flac, .mpc, .ape: esiste un modo per farglieli leggere? Credo proprio di no... Per questa caratteristica è il più paleolitico dei lettori multimediali (almeno per quel che riguarda l'audio), anche se la scelta è a monte e di origine commerciale.Visto che non posso obbligare un'azienda a seguire le mie necessità, vedrò di scegliere il prodotto di un'altra azienda.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che c'entra?
    Ma non avete colto il punto piu' importante: iTunes non e' un lettore multimediale come Real. Lui "vede" solo quello per cui e' nato: canzoni, podcast, radio on line, film. Non esiste un plug-in per i browser, come fanno Real Player e (faceva, almeno sul Mac) Windows Media Player.In secondo ordine, Quick Time non e' in ribasso ma e' *dietro* ad ogni programma multimediale della Apple. Non si puo' parlare di iTunes (ma anche iPhoto, iMovie, Garage Band, etc) senza parlare di QuickTime.Insomma.. l'autore ha sbagliato bersaglio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che c'entra?
    - Scritto da: Anonimo
    Sta cacchiata sulla Francia che c'entra?
    Perché metterla qui?
    Si parla di differenze tra lettori, la proposta
    che c'è in Francia è pura propaganda politica e
    non può nemmeno lontanamente intaccare i DRM.
    iTunes funziona più che bene così com'è,
    figurarsi se la francia (manco si parlasse di
    Stati Uniti d'America...) può scalfire questo
    primato.

    Cosa manca ad iTunes?
    Per quanto riguarda la musica, praticamente nulla.
    E' comodo, velocissimo nelle ricerche ed
    integrato.
    Ha alcune pesanti mancanze invece sui video:
    legge pochissimi formati.il problema e' che ci sono troppi formati video, ma prima o poi ci sara' una selezione, ne rimarranno un paio e gli altri scompariranno come sono scomparsi le miriadi di formati grafici.L'importante e' che itunes legga quelli giusti
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.
    - Scritto da: Anonimo
    Ma tu hai provato iTunes? E' anni luce davanti a
    WMP e a WinAmp (rimasto 4 anni indietro).Perché mai scusa? Cos'avrebbe di tanto speciale, sentiamo? Non venirmi a raccontare dell'INDISPENSABILE supporto nativo al podcast perché rido. La libreria musicale "chiara-ed-essenziale"? Ce l'ha anche WA, clicca su "ML" Media Library. Ha le playlist sincronizzate in base alla musica che ascolti o ai brani che importi? Tutta roba che fa anche WA.Intanto però è molto più pesante di WA, è osceno da vedere su Windows (stona come un piercing sulla Gioconda) e installa anche QuickTime senza che tu glielo chieda. Ah, dimenticavo, legge anche meno formati (come ad esempio l'ogg).
  • Anonimo scrive:
    Re: Winamp. Tutta la vita.

    Non vi dirò di disinstallare WMP (visto che tra
    l'altro non si può (rotfl) ), visto che purtroppo
    WA non legge i file di streaming della Microsoft,
    né di non installare iTunes (per l'iPod per
    sicurezza ci vuole), ma di tenerlo come player
    predefinito per qualsiasi altro formato. Vedrete
    la differenza ;)Ma tu hai provato iTunes? E' anni luce davanti a WMP e a WinAmp (rimasto 4 anni indietro).
  • Anonimo scrive:
    Ma che c'entra?
    Sta cacchiata sulla Francia che c'entra?Perché metterla qui?Si parla di differenze tra lettori, la proposta che c'è in Francia è pura propaganda politica e non può nemmeno lontanamente intaccare i DRM.iTunes funziona più che bene così com'è, figurarsi se la francia (manco si parlasse di Stati Uniti d'America...) può scalfire questo primato.Cosa manca ad iTunes?Per quanto riguarda la musica, praticamente nulla.E' comodo, velocissimo nelle ricerche ed integrato.Ha alcune pesanti mancanze invece sui video: legge pochissimi formati.
  • Anonimo scrive:
    Re: spero nella francia...
    - Scritto da: Anonimo
    ... :panche io, ma prima voglio che M$ apra i suoi formati, WM, .doc .xls ecc, ecc...curioso, abbiamo un monopolio M$ pluricondannato in lite con la EU (a rischio multa clamorosa) ed in francia si preoccupano solo di iTunes?sono ciechi e sordi... oppure cosa....
  • Anonimo scrive:
    Winamp. Tutta la vita.
    Veloce, comodo, bello da vedere e MAI dato neanche un problema, né di crash né di problemi di streaming.Inoltre da quando AOL se l'è pappato è solo migliorato: release più frequenti e, soprattutto, una PLETORA di contenuti in streaming (audio e soprattutto video, di qualità media o alta) disponibili direttamente dalla finestra del lettore, aggiornati di giorno in giorno.Ah, ho detto che ha anche il plug-in per il supporto all'iPod (oltre che, ovviamente, per qualsiasi altro player multimediale)?Non vi dirò di disinstallare WMP (visto che tra l'altro non si può (rotfl) ), visto che purtroppo WA non legge i file di streaming della Microsoft, né di non installare iTunes (per l'iPod per sicurezza ci vuole), ma di tenerlo come player predefinito per qualsiasi altro formato. Vedrete la differenza ;)
  • Anonimo scrive:
    spero nella francia...
    ... :p
Chiudi i commenti