Il Simputer rischia il naufragio

L'antidoto indiano al digital divide non decolla e stenta a conquistare le masse che abitano nelle regioni rurali. Già si parla di fallimento per uno dei più ambiziosi progetti di questo tipo

Bangalore (India) – Puo’ un piccolo palmare, basato su software open source, sconfiggere
la penetrante onnipresenza delle multinazionali americane e, soprattutto, arrivare là dove il mercato più opulento si guarda bene dall’arrivare? Forse, ma per il momento non sembra questo il caso del Simputer , forse il più celebre tentativo degli ultimi anni di portare computing ed Internet nelle aree rurali dell’India e dei paesi in via di sviluppo.

Il produttore del dispositivo, PicoPeta , in una intervista ad Associated Press , ha svelato che le vendite non stanno andando affatto bene . L’attuale diffusione del Simputer ha infatti tradito ogni aspettativa di mercato, raggiungendo una diffusione pari a 2mila unità. Un dato poco incoraggiante ed assai lontano dall’obiettivo di 50mila pezzi.

“Il prodotto non riesce a raggiungere la popolazione rurale” – ha ammesso Swami Manohar, coinventore dei primi prototipi di Simputer presentati nel lontano 2001. Il progetto mira a smussare gli effetti del digital divide, un vero flagello per molte zone dell’Asia. Negli ultimi tempi è stato finanziato e supportato persino dal governo del Sud Africa, che ne ha osannato le potenzialità ed i bassi costi. Costi bassi per i paesi più ricchi del pianeta, ma ancora esasperanti per chi vive in sperduti villaggi. E sopravvive al ritmo dei monsoni.

Simputer avrebbe dovuto essere il computer dei “deboli” e proprio per questo, ai tempi del lancio, suscitò le simpatie di tutti i sostenitori di un futuro tecnologico più equo e privo di grandi divari tra popolazioni. Ma proprio tentando di affascinare i cittadini delle zone rurali, economicamente deboli, il palmare made in India fallisce e non conquista le masse. Da qualche tempo PicoPeta propone un redesign del Simputer, l’Amida Simputer (nella foto), ma le possibilità che abbia successo sono tutte da verificare.

Amida Simputer Con un prezzo al dettaglio pari a 225 dollari (circa la metà del reddito annuale pro capite in India), il Simputer è certamente competitivo – ma per un mercato occidentale. Nelle regioni povere dell’Asia, bacino d’utenza ottimale per questo prodotto altamente localizzabile e di facile utilizzazione, il prezzo è ancora troppo alto.

Non solo: il dispositivo viene schiacciato dall’agguerrita concorrenza dei grandi leader multinazionali dell’hardware. HP e Dell, nonché Lenovo, puntano ormai da tempo al mercato indiano, inondando di sovvenzioni le amministrazioni locali. Il risultato è che la popolazione sembra, non troppo stranamente, preferire l’acquisto di un desktop rispetto all’allettante Simputer. Le stime parlano di un incremento positivo pari al 35% annuo , sopratutto nelle zone urbane e nei grandi distretti industriali. Per le aree extraurbane e i molti villaggi ancora poco avvezzi alle tecnologie dell’informazione, e talvolta persino alla telefonia, il Simputer rimane un oggetto sconosciuto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Perchè è reato condividere qualcosa?
    Io proprio non lo capisco.
    • Anonimo scrive:
      perche' non puoi lavorare aggratise?
      perche' se tutti facessero cosi' moriresti di fame.purtroppo c'e' chi condivide file in una certa misura e chi invece non si regola e danneggia gli artisti
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non puoi lavorare aggratise?
        - Scritto da: Anonimo
        perche' se tutti facessero cosi' moriresti di
        fame.
        purtroppo c'e' chi condivide file in una certa
        misura e chi invece non si regola e danneggia gli
        artisti....12 milioni di bambini muoiono di fame tutti gli anni, sarà questo il motivo?....se nessuno condividesse potrebbero chiudere internet, e tanti non avrebbero un lavoro.... e qualche artista avrebbe tanta meno pubblicità gratuita
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè è reato condividere qualcosa?
      - Scritto da: Anonimo
      Io proprio non lo capisco.Neanche io, di che parli?Non è reato condividere qualcosa, è reato condividere materiale su cui non si hanno diritti di distribuzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè è reato condividere qualcosa?
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Io proprio non lo capisco.

        Neanche io, di che parli?
        Non è reato condividere qualcosa, è reato
        condividere materiale su cui non si hanno diritti
        di distribuzione.Diritto di distribuzione? Intendi diritto di sfruttamento economico?
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè è reato condividere qualcosa?
          - Scritto da: Anonimo
          Diritto di distribuzione? Intendi diritto di
          sfruttamento economico?No, diritto di distrubuzione. Io posso anche non vendere una cosa ma essere autorizzato a darla gratuitamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè è reato condividere qualcosa?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Diritto di distribuzione? Intendi diritto di

            sfruttamento economico?

            No, diritto di distrubuzione. Io posso anche non
            vendere una cosa ma essere autorizzato a darla
            gratuitamente.?? In altre parole, se io avevo registrato un film dalla televisone (facciamo "Lola Colt" del 1967 di Siro Marcellini - film che probalmente mai più riprogrammeranno), ne faccio una copia in divx e lo metto in condivisione (non lo vendo, non lo distribuisco, a mio avviso faccio pure opera meritoria) in p2p, commetto un reato penale?? (ghost)
  • Anonimo scrive:
    Ho un sospetto...
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=954494&tid=954494&p=1Il tipo di cui parli, secondo me è una delle forme di vita catalogate su http://www.bynoi.com, categoria "Netkook", sottocategoria "Megalomani", segni particolari: odia tutti gli utenti Fastweb accusandoli di essere un'accolita di pirati che gli ruba il pane e infestando i newsgroup che hanno a che fare con Fastweb con altre sparate deliranti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho un sospetto...
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9544
      Il tipo di cui parli, secondo me è una delle
      forme di vita catalogate su http://www.bynoi.com,
      categoria "Netkook", sottocategoria "Megalomani",
      segni particolari: odia tutti gli utenti Fastweb
      accusandoli di essere un'accolita di pirati che
      gli ruba il pane e infestando i newsgroup che
      hanno a che fare con Fastweb con altre sparate
      deliranti.se intendi Marc Serafino caschi male, lui è un invasato che vuole tutti in galera che dà a tutti del ladro, mentre io non chiamo mai nessuno ladro nè dico che la gente ruba le canzoni. Io dico solo che c'è molta ipocrisia nei discorsi sul p2p e che scegliere la legalità è la via più giusta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho un sospetto...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo


        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9544

        Il tipo di cui parli, secondo me è una delle

        forme di vita catalogate su
        http://www.bynoi.com,

        categoria "Netkook", sottocategoria
        "Megalomani",

        segni particolari: odia tutti gli utenti Fastweb

        accusandoli di essere un'accolita di pirati che

        gli ruba il pane e infestando i newsgroup che

        hanno a che fare con Fastweb con altre sparate

        deliranti.

        se intendi Marc Serafino caschi male, lui è un
        invasato che vuole tutti in galera che dà a tutti
        del ladro, mentre io non chiamo mai nessuno ladro
        nè dico che la gente ruba le canzoni.
        Io dico solo che c'è molta ipocrisia nei discorsi
        sul p2p e che scegliere la legalità è la via più
        giusta.Pensavo che alludesse a un Serafino o a un "simil-Serafino", sui discorsi su legalità e ipocrisia sono in parte d'accordo, ma dove non c'è scopo di lucro il penale è un'esagerazione. a meno che non vogliamo mandare la riformatorio metà dei ragazzini, così siamo sicuri di trasformarli in delinquenti veri.Ma anche senza la galera, sporcare la fedina di un quarto dei minori di 30 anni non mi sembra una gran bella idea.
  • The FoX scrive:
    Attenti!!!
    Okkio!!!Se ancora non lo aveste notato, oggi qui sul forum abbiamo ospite un anonimo provocatore (chi ha detto (troll)???) prezzolato dalle major.Non sprechiamo tempo rispondendogli.Tanto x lui (e i suoi datori di lavoro) il P2P fa solo ingentissimi danni (che ancora nessuno ha dimostrato o eventualmente quantificato), gli utenti sono tutti indistintamente dei ladri (mentre non lo e' chi vende cd a 20?...) da perseguitare e punire possibilmente in maniera preventiva (chi ha detto "equo compenso" e DRM???), i musicisti fanno la fame (tra una festa e l'altra mentre si spostano in Ferrari e stanno guidando... nemmeno xche' girano in Limousine con autista...), ecc... ecc... tutte baggianate che gia' sappiamo.E noi, x quanto gli si possa dire le cose come stanno in realta', non potremo mai cambiare il copione che i suoi datori di lavoro gli hanno dato da recitare.P.S.: il tread l'ho limitato ai soli registrati x evitare le inutili repliche di "certi" anonimi...
  • Anonimo scrive:
    Questi babbioni tecnotard...
    ...provino a pensare chi è che lavorerà per pagargli la pensione.
  • Anonimo scrive:
    Majors preparatevi ai boomerang!
    Ogni riferimento è sempre valido!
    • Anonimo scrive:
      Re: Majors preparatevi ai boomerang!
      - Scritto da: Anonimo
      Ogni riferimento è sempre valido!Ci hai messo il sangue nel p2p?Ci hanno gli occhi falsi?Gli sputi in bocca, puuuh?
  • Anonimo scrive:
    Italodome.
    Qualcuno ha notizie del sito e sà che fine ha fatto???GrazieCiao
  • Anonimo scrive:
    Il pericolo più grosso è la Cultura ...
    ... Democratica.Pensate davvero che l'interesse più grande dei governi sia quello di proteggere l'economia delle Major ?Senz'altro le Major hanno delle forti lobbies con influenze dirette sui governi (vedi caso Urbani - Italia ...).Ma c'è una cosa da cui, purtroppo, tutti i governi, anche a livello inconscio, tentano di difendersi : è la diffusione della Cultura tra le masse e la condivisione di "tutto" espanderebbe a macchia d'olio la Cultura, cioè la renderebbe democratica anziché oligarchica.Quindi : è meglio che tu ti possa comprare non più di 3-4 dischi l'anno piuttosto che darti la possibilità di ascoltare di tutto e aumentare la tua cultura.Stessa cosa, forse anche di più, per il cinema : dobbiamo guarda solo i film che passano in tv o nelle sale. Chi si può pemettere di collezionare e selezionare autori che aumentano la cultura ? Solo chi ha molti soldi da spendere. Peccato, io molti soldi non ce li ho.Peccato, io ho solo un connessione flat che per le mie tasche pago profumatamente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il pericolo più grosso è la Cultura ...
      - Scritto da: Anonimo
      Stessa cosa, forse anche di più, per il cinema :
      dobbiamo guarda solo i film che passano in tv o
      nelle sale. Chi si può pemettere di
      collezionare e selezionare autori che aumentano
      la cultura ? Solo chi ha molti soldi da
      spendere.
      Se non sono in tv, nelle sale e aggiungo anche nei videonoleggi, questi autori di cui parli dove stanno di grazia?Cioè mettiamo che io sia miliardario come faccio a vedere questi autori se le loro opere non stanno da nessuna parte?Forse intendi quei film che si vedono per esempio al Festival di Venezia?Be' ci sono stato, non bisogna essere miliardari per andarci e ti dirò... i film che si vedono solo nei festival e non trovano spazio nelle sale molte volte sono spazzatura
      • Anonimo scrive:
        Re: Il pericolo più grosso è la Cultura

        Se non sono in tv, nelle sale e aggiungo anche
        nei videonoleggi, questi autori di cui parli dove
        stanno di grazia?Nei videonoleggi, i film a noleggio (quindi economicamente più favorevoli) sono solo quelli "popolari" (hollywood, vanzina, disney ecc.).Se vuoi vederti e rivederti comodamente la filmografia completa (perchè la cultura esige la "completezza", ti informo) che ne sò, di Kubrick, Pasolino, Fellini, Bertolucci ecc., devi ricorrere all'acquisto de DVD e per ogni autore devi farti fuori almeno un centone.In tv (satellite, lasciamo stare la tv di stato o commerciale, per l'amor di Dio), i canali di cinema (anche serio), passano i film ad orari precisi e rendono impossibile una loro fruzione selezionata e completa, mentre i canali Ppv, anche se passassero film seri, sarebbero estremamente costosi e ti permettono di vedere un film non più di due volte.
        Cioè mettiamo che io sia miliardario Non parlo di miliardari, ma di chi può permettersi di spendere migliaia di euro l'anno per comprarsi DVD, contro chi invece non riesce neppure ad andare in vacanza, d'estate, con la famiglia, se non ad arrivare alla fine del mese.Pensi che la maggioranza (=democrazia) delle persone siano del primo o del secondo tipo ?Tu di quale tipo sei?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
          - Scritto da: Anonimo

          Se non sono in tv, nelle sale e aggiungo anche

          nei videonoleggi, questi autori di cui parli
          dove

          stanno di grazia?
          Nei videonoleggi, i film a noleggio (quindi
          economicamente più favorevoli) sono solo quelli
          "popolari" (hollywood, vanzina, disney ecc.).
          Se vuoi vederti e rivederti comodamente la
          filmografia completa (perchè la cultura esige la
          "completezza", ti informo) che ne sò, di Kubrick,
          Pasolino, Fellini, Bertolucci ecc., devi
          ricorrere all'acquisto de DVD e per ogni autore
          devi farti fuori almeno un centone.Alt, ti devo smentire videonoleggi che affittano quei film si trovano. E ti dirò di più se vai sul sito di blockbuster (non so se funziona solo per gli iscritti) comunque puoi vedere in quale blockbuster si trova il film che cerchi. Io ero riuscito anche a trovare un vecchissimo documentario di Errol Morris praticamente introvabile.
          Pensi che la maggioranza (=democrazia) delle
          persone siano del primo o del secondo tipo ?
          Tu di quale tipo sei?Ti dico una cosa, a radio deejay ogni tanto chiamavano in diretta una loro guardia giurata che comprava tutti i dvd che uscivano. TUTTI! Aveva migliaia di DVD in casa. Ecco era una guardia giurata, non una persona benestante, eppure riusciva a farlo.Io stesso non sono ricco e eppure ho visto migliaia di film.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura

            Alt, ti devo smentire videonoleggi che affittano
            quei film si trovano. E ti dirò di più se vai sul
            sito di blockbuster (non so se funziona solo per
            gli iscritti) comunque puoi vedere in quale
            blockbuster si trova il film che cerchi. Io ero
            riuscito anche a trovare un vecchissimo
            documentario di Errol Morris praticamente
            introvabile.Confermi quello che sostengo : nella mia cittadina di provincia, manco l'ombra di videonoleggi così forniti, mentre l'adsl arriva benissimo !E se trovo su internet il blockbuster che ha il film, che ci faccio? Me lo faccio spedire o magari ci vado in auto ....??? Limitare la cultura alle grandi città o renderla più democratica estendendola a tutto il paese?
            Ti dico una cosa, a radio deejay ogni tanto
            chiamavano in diretta una loro guardia giurata
            che comprava tutti i dvd che uscivano. TUTTI!
            Aveva migliaia di DVD in casa. Ecco era una
            guardia giurata, non una persona benestante,
            eppure riusciva a farlo.
            Io stesso non sono ricco e eppure ho visto
            migliaia di film.Ma stai scherzando, vero ? Anche ipotizzando che un DVD costi 10 Euro (.....) ogni mese ne escono almeno 100. Se spendo 1000 ? al mese di DVD, io non pago il mutuo e le bollette della casa, figuriamoci andare in ferie d'estate. Magari quella guardia giurata sì, forse aveva vinto al super-enalotto.Ma anche spendendo solo 100?, si tratta comunque di uno sforzo economico che mal si concilia con il fatto che la cultura, come ti ho già detto, per essere tale dovrebbe essere più completa possibile e quindi dovresti sommare quei soldi a quelli spesi per l'acquisto della connessione internet, dell'abbonamento a Sky per gli eventi sportivi, nonché per l'acquisto di libri e musica, questi ultimi moltiplicati per i componenti della famiglia, ciascuno con propri gusti e necessità di appagamenti culturali.Ma perchè sei così avverso ad un Cultura più democratica, visto che è disponibile ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
            - Scritto da: Anonimo
            Confermi quello che sostengo : nella mia
            cittadina di provincia, manco l'ombra di
            videonoleggi così forniti, mentre l'adsl arriva
            benissimo !
            E se trovo su internet il blockbuster che ha il
            film, che ci faccio? Me lo faccio spedire o
            magari ci vado in auto ....??? Io sono andato sino in un altra regione per affittarne uno. Se il film vale si può fare.
            Ma stai scherzando, vero ? Anche ipotizzando che
            un DVD costi 10 Euro (.....) ogni mese ne escono
            almeno 100.
            Se spendo 1000 € al mese di DVD, io non pago il
            mutuo e le bollette della casa, figuriamoci
            andare in ferie d'estate. Se non ci credi chiedi a qualcuno che ascolta il programma di Linus e Nicola Savino e confermerà quello che ho detto
            Ma perchè sei così avverso ad un Cultura più
            democratica, visto che è disponibile ?Non è una questione di avversione, è che tu avevi presentato una realtà più drammatica di quello che è. Sembrava che il potere occulto non volesse farci vedere Bertolucci e Kubrick (i cui film sono usciti in edicola in edizione economica), in realtà è che i film più popolari sono più facili da reperire come è normale che sia, ma se uno vuol vedere qualcosa di particolare se ci tiene può farlo e senza essere miliardario per forza.Tanto tra poco permetteranno di comprare i film su itunes e simili e il problema sarà risolto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
            No, non hai colto il senso della mia affermazione, forse perché non hai presente che il thread è un commento all'articolo sul P2P.Nessuno parla di un potere occulto.Ho solo detto che è molto comodo, per tutti i nostri governanti, anche solo a livello inconscio, mantenere la cultura costosa (non ho detto accessibile solo ai miliardari, quello l'hai detto tu), scomodo il viceversa.La conferma di quello che dico sei tu che viaggi in auto per trovare un film (costi di carburante ed autostrada non indifferenti) o l'esempio della guardia giurata che probabilmente ha dilapidato il patrimonio di famiglia per una sua, assolutamente condivisibile, passione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
            - Scritto da: Anonimo
            Ho solo detto che è molto comodo, per tutti i
            nostri governanti, anche solo a livello
            inconscio, mantenere la cultura costosa (non ho
            detto accessibile solo ai miliardari, quello
            l'hai detto tu), scomodo il viceversa.Ma i prezzi non li fanno i governanti, questa è dietrologia. In Italia comunque la cultura non è che sia così costosa.
            La conferma di quello che dico sei tu che viaggi
            in auto per trovare un film (costi di carburante
            ed autostrada non indifferenti) Mica tutti i giorni e comunque basta andare nei week-end così ti fai una bella gita e vedi il film che cercavi
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura

            Ma i prezzi non li fanno i governanti, questa è
            dietrologia.(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
            Mica tutti i giorni e comunque basta andare nei
            week-end così ti fai una bella gita e vedi il
            film che cercavi:-o
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
            - Scritto da: Anonimo

            Ma i prezzi non li fanno i governanti, questa è

            dietrologia.
            (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)Ok quando uno si riduce alle faccine vuol dire che non ha più argomentazioni valide
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura

            Ok quando uno si riduce alle faccine vuol dire
            che non ha più argomentazioni valideNo, vuol dire che uno è stanco di dialogare con chi fa affermazioni assurde come quella che hai fatto tu, che, in un forum dedicato al P2P e ai provvedimenti governativi per combatterlo a favore degli introiti del cartello della Majors, dice che i prezzi non li fanno i governanti. E difatti non replicherò, dopo questa, a nessun'altra tua successiva affermazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
            - Scritto da: Anonimo
            No, vuol dire che uno è stanco di dialogare con
            chi fa affermazioni assurde come quella che hai
            fatto tu, che, in un forum dedicato al P2P e ai
            provvedimenti governativi per combatterlo a
            favore degli introiti del cartello della Majors,
            dice che i prezzi non li fanno i governanti.
            E difatti non replicherò, dopo questa, a
            nessun'altra tua successiva affermazioni.Ecco bravo potevi farlo prima, invece di mettere solo delle faccine.I prezzi li fa il mercato, i governi contano molto meno di quello che credi . E comunque esistono edizioni economiche, allegati ai giornali (c'era la raccola di kubrick ad esempio), l'usato, il noleggio. In tv di notte fanno vedere tanti film non da cassetta, basta programmare la registrazione un po' prima e si tirano su anche quelli.E come ti ho detto online presto troverai tutti i film che vuoi e a un prezzo abbordabile. Mai sentito parlare dell'onda lunga?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura

            E comunque
            esistono edizioni economiche, allegati ai
            giornali (c'era la raccola di kubrick ad
            esempio).Replico solo perché per la seconda volta parli della collezione Kubrick abbinata all'Espresso o Repubblica.La conosco benissimo, (forse tu no quindi ti dò il link: http://www.speciali.espressonline.it/prodotti/kubrick). 13 uscite a 9.90 ? cadauna per un totale di 128 ?.Per me non è affatto economica (non esiste solo Kubrick, ma è solo una goccia, anche se preziosa, nell'oceano) visto che si tratta di film che hanno resero già all'autore e agli attori i proventi per una serena vecchiaia, nonché ai realizzatori delle edizioni DVD, fatte quando Kubrick era ancora in vita, cioè prima del 1999, cioè più di 5 anni fa.Ora però sono davvero annoiato ... :-O
          • Anonimo scrive:
            Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
            - Scritto da: Anonimo
            Ora però sono davvero annoiato ... :-OTi annoi perché sei noioso, tu praticamente vuoi il DVD in regalo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il pericolo più grosso è la Cultura



        Se non sono in tv, nelle sale e aggiungo anche
        nei videonoleggi, questi autori di cui parli dove
        stanno di grazia?
        Cioè mettiamo che io sia miliardario come faccio
        a vedere questi autori se le loro opere non
        stanno da nessuna parte?
        Forse intendi quei film che si vedono per esempio
        al Festival di Venezia?
        Be' ci sono stato, non bisogna essere miliardari
        per andarci e ti dirò... i film che si vedono
        solo nei festival e non trovano spazio nelle sale
        molte volte sono spazzaturaBeh, magari intendeva film, documentari o libri prodotti all'estero e non importati in Italia o peggio censurati.A me, ad esempio, interessava vedere il film/documentario Citizen Berlusconi per capire un punto di vista esterno sull'attuale situazione italiana , ma non mi risulta sia (per ovvi motivi) facile reperirlo nel nostro Paese.Inoltre ero interessato ad un documentario prodotto dalla BBC inglese (non da Cuba!) sui crimini di guerra commessi dagli italiani nel corso della secondo conflitto mondiale, era passato una sera su La7, per poi sparire definitivamente.Inutile dire che ho potuto reperire tutto cio' grazie al P2P e che qualcuno magari sarebbe stato contento se non l'avessi fatto.E non certo a causa dei diritti d'autore violati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il pericolo più grosso è la Cultura
          - Scritto da: Anonimo
          Beh, magari intendeva film, documentari o libri
          prodotti all'estero e non importati in Italia o
          peggio censurati.
          A me, ad esempio, interessava vedere il
          film/documentario Citizen Berlusconi per capire
          un punto di vista esterno sull'attuale situazione
          italiana , ma non mi risulta sia (per ovvi
          motivi) facile reperirlo nel nostro Paese.Sbagli era in allegato con una rivista di cui non voglio fare la pubblicità, ma con google potrai scoprire facilmente il nome
          Inutile dire che ho potuto reperire tutto cio'
          grazie al P2P e che qualcuno magari sarebbe stato
          contento se non l'avessi fatto.
          E non certo a causa dei diritti d'autore violati.Sulla BBC c'è uno store dove puoi acquistare i loro prodotti, quindi il p2p come vedi non era l'unica via.
  • seranto scrive:
    NASCERANNO NUOVI P2P OSCURATI
    vedi MUTE, certo adesso sono immaturi!Ma se il mercato spiengerà, cresceranno. O:)Oppure in russia decideranno di vendere anche i film!@^
    • Anonimo scrive:
      Re: NASCERANNO NUOVI P2P OSCURATI
      - Scritto da: seranto
      vedi MUTE, certo adesso sono immaturi!Ma se il
      mercato spiengerà, cresceranno. O:)
      Si l'ho visto Mute con cui appunto non si scarica un fico secco.
      Oppure in russia decideranno di vendere anche i
      film!@^Certo così a vita risulterà tramite le tue transazioni bancarie che hai comprato materiale pirata (pirata da noi, non in Russia)
      • Anonimo scrive:
        Re: NASCERANNO NUOVI P2P OSCURATI
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: seranto

        vedi MUTE, certo adesso sono immaturi!Ma se il

        mercato spiengerà, cresceranno. O:)



        Si l'ho visto Mute con cui appunto non si scarica
        un fico secco.



        Oppure in russia decideranno di vendere anche i

        film!@^

        Certo così a vita risulterà tramite le tue
        transazioni bancarie che hai comprato materiale
        pirata (pirata da noi, non in Russia)Basterà pagare con delle ricaricabili delle poste russe @^
      • Anonimo scrive:
        Re: NASCERANNO NUOVI P2P OSCURATI

        - Scritto da: seranto

        vedi MUTE, certo adesso sono immaturi!Ma se il

        mercato spiengerà, cresceranno. O:)



        Si l'ho visto Mute con cui appunto non si scarica
        un fico secco.Come appunto diceva è un sistema ancora immaturo, ma sicuramente se si continuerà ad andare in questa direzione non c'è dubbio che lui e sistemi analoghi come Ants (peraltro già migliorato in maniera enorme) arriveranno a buoni livelli fino a diventare il principale sistema di p2p.
  • The_GEZ scrive:
    Se tutti i governi ...
    Ciao a Tutti !Se tutti i governi si impegnassero su temi come i diritti civili o la pena di morte con la metà della solerzia, dell' impegno e ci metto pure della costanza con cui "operano" nella protezione degli interessi della major, probabilmente vivremmo in un mondo perfetto ...Ma tornando all' articolo c'è questo passaggio che mi ha fatto rabbrividire : Oltre ad affrontare la questione del peer-to-peer in senso stretto, la nuova normativa promessa da Frulla si occuperà anche della sensibilizzazione al problema della pirateria presso i minori. "Tutto - ha spiegato - comincia con i bambini. Sono loro che ci dicono "ricicla" o "non fumare". Internet è il loro mondo". Convincere loro, dunque, per crescere generazioni di individui che tengano in alta considerazione la proprietà intellettuale. Già ... sono queste le cose che dobbiamo insegnare (bene !) ai nostri figli, paga il prezzo che ti dicono, il resto viene dopo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se tutti i governi ...
      - Scritto da: The_GEZ
      Ciao a Tutti !

      Se tutti i governi si impegnassero su temi come i
      diritti civili o la pena di morte con la metà
      della solerzia, dell' impegno e ci metto pure
      della costanza con cui "operano" nella protezione
      degli interessi della major, probabilmente
      vivremmo in un mondo perfetto ...

      Ma tornando all' articolo c'è questo passaggio
      che mi ha fatto rabbrividire :

      Oltre ad affrontare la questione del peer-to-peer
      in senso stretto, la nuova normativa promessa da
      Frulla si occuperà anche della sensibilizzazione
      al problema della pirateria presso i minori.
      "Tutto - ha spiegato - comincia con i bambini.
      Sono loro che ci dicono "ricicla" o "non fumare".
      Internet è il loro mondo". Convincere loro,
      dunque, per crescere generazioni di individui che
      tengano in alta considerazione la proprietà
      intellettuale.

      Già ... sono queste le cose che dobbiamo
      insegnare (bene !) ai nostri figli, paga il
      prezzo che ti dicono, il resto viene dopo.Come volevasi dimostrare. Solo due giorni fa in un altro post mettevo in risalto il fatto che ormai tutti i governi o quasi ,stanno seguendo la stessa linea di fermezza contro il p2p , e che questa non può essere solo farina del loro sacco . C'è qualcuno o qualcosa che controlla i vari governi e dice loro che cosa fare . E mi sembra che i fatti mi stiano dando ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se tutti i governi ...
        - Scritto da: Anonimo
        . C'è qualcuno o qualcosa che controlla i vari
        governi e dice loro che cosa fare . E mi sembra
        che i fatti mi stiano dando ragione.Quella "cosa" sono in realtà tante cose: economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti altrui...
        • Anonimo scrive:
          Re: Se tutti i governi ...
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          . C'è qualcuno o qualcosa che controlla i vari

          governi e dice loro che cosa fare . E mi sembra

          che i fatti mi stiano dando ragione.

          Quella "cosa" sono in realtà tante cose:
          economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti
          altrui...No
        • Anonimo scrive:
          Re: Se tutti i governi ...
          - Scritto da: Anonimo
          Quella "cosa" sono in realtà tante cose:
          economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti
          altrui...LOL. Hai ragione solo su un punto... ossia che sono "tante cose". Dissento invece sull'elenco esemplificativo che hai postato. Io proporrei questo: potere, denaro, bustarelle, raccomandazioni... più un qualche contentino per il popolo caprone che si accontenta di un paio di zollette di sale ogni tanto e che serve a tenere lontani i sospetti e a far continuare a credere ai più che le "cose" che interessano a loro sono "economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti altrui...."Bye, Luca
        • The_GEZ scrive:
          Re: Se tutti i governi ...
          Ciao Anonimo !

          . C'è qualcuno o qualcosa che controlla i vari

          governi e dice loro che cosa fare . E mi sembra

          che i fatti mi stiano dando ragione.

          Quella "cosa" sono in realtà tante cose:
          economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti
          altrui...Non direi, o almeno, questo è ciò che DOVREBBE essere la guida di un governo, ma in realtà a gidare i governi sono le varie major del disco, del software ecc..
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Non direi, o almeno, questo è ciò che DOVREBBE
            essere la guida di un governo, ma in realtà a
            gidare i governi sono le varie major del disco,
            del software ecc..Addirittura guidano i governi, su non esageriamo...
          • The_GEZ scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            Ciao Anonimo !

            Non direi, o almeno, questo è ciò che DOVREBBE

            essere la guida di un governo, ma in realtà a

            gidare i governi sono le varie major del disco,

            del software ecc..

            Addirittura guidano i governi, su non
            esageriamo...???Dalla tua risposta mi vengono in mente tre cose :1) Sei un super-ottimista2) Vivi su marte3) Sei uno di loroScherzi a parte pensi davvero che che questa incredibile sinergia ed unità di vedute di tutti questi governi sia dettata solo da una morale superiore e rivolta al bene del cittadino ?Mah !
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Scherzi a parte pensi davvero che che questa
            incredibile sinergia ed unità di vedute di tutti
            questi governi sia dettata solo da una morale
            superiore e rivolta al bene del cittadino ?
            Mah !Loro non guidano, ma al massimo indirizzano i governi. E non certo attraverso la corruzione come molti qui credono e vogliono far credere.Mostrano i danni economici subiti, la perdità di posti di lavoro, la violazione della legge e il governo agisce di conseguenza.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            Ciao Anonimo !
            Loro non guidano, ma al massimo indirizzano i
            governi. E non certo attraverso la corruzione
            come molti qui credono e vogliono far credere.Oggi è il giorno delle sorprese ... prima il thread sul fumo (Il fumo !!!!) e adesso l' iperottimismo ... e la Buona fede temeraria ...Per caso ieri sera eri a Ballarò ?
            Mostrano i danni economici subiti, la perdità di
            posti di lavoro, la violazione della legge e il
            governo agisce di conseguenza.Scousa, ormai non ti seguo più ... se devi drire qualcosa dilla chiramente.Chi mostra cosa ed il governo come reagisce ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !
            Scousa, ormai non ti seguo più ... se devi drire
            qualcosa dilla chiramente.
            Chi mostra cosa ed il governo come reagisce ?a) ci sono aziende che legalmente producono e distribuiscono musica, pagano le tasse e rispettano le leggi dello stato.b) su questi prodotti hanno dei diritti riguardanti la copiac) c'è gente che usa il p2p illegalmente non rispettando questi dirittid) le industrie hanno tutto il diritto di far sentire la loro voce al governo riguardo al punto c)e) il governo è tenuto a tutelare queste aziende che chiedono solo di veder protetti i loro diritti acquisiti
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            non fa una grinza: le azienda hanno tutti i diritti (acquisiti e acquistati).finchè non ci saranno dei dati circa i danni del p2p tutte le pretese delle major sono atti di prepotenza, non di diritto.Le azioni di un governo che non ascolta la gente che lo ha eletto sono anche peggio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            non fa una grinza: le azienda hanno tutti i
            diritti (acquisiti e acquistati).

            finchè non ci saranno dei dati circa i danni del
            p2p tutte le pretese delle major sono atti di
            prepotenza, non di diritto.Mettiamo che tu hai il diritto di andare a scuola. Poi arriva qualcuno e viola questo tuo diritto. Secondo te bisogna aspettare di vedere se la mancanza di un'educazione scolastica ti ha danneggiato dal punto di vista sociale o bisogna intervenire subito?
          • The_GEZ scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            Ciao Anonimo !
            Mettiamo che tu hai il diritto di andare a
            scuola. Poi arriva qualcuno e viola questo tuo
            diritto. Esattamente la direzione che questo governo sta prendendo nell' illuminatissima persona del ministro Moratti.
            Secondo te bisogna aspettare di vedere
            se la mancanza di un'educazione scolastica ti ha
            danneggiato dal punto di vista sociale o bisogna
            intervenire subito?Ma i dati ci sono già ... l' AUMENTO del fatturato delle case discografiche, il record nelle vendite di alcuni DVD (notizia di un mesetto fa), il successo di iTunes ... devo continuare ?Come mai tra gli "interventi", contro la piaga del P2P non si è mai menzionata una reale riduzione dei prezzi di vendita ma solo grossi, ingiustificati, inesorabili aumenti ?La musica è in crisi (no), ma ormai c'è il P2P che giustifica tutto, è colpa di quei bastrdi che condividono, e tutto si risolve, il fatto che quando si deve "tagliare" i CD e i DVD sono i primi della lista viene saltato a piè pari, viene "dimenticato" perchè forse questi agioletti vittme di violenza non hanno la coscienza così pulita ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Ma i dati ci sono già ... l' AUMENTO del
            fatturato delle case discografiche, il record
            nelle vendite di alcuni DVD (notizia di un
            mesetto fa), il successo di iTunes ... devo
            continuare ?Se c'è un aumento non vuol dire che il p2p non crei danni, senza p2p l'aumento poteva essere maggiore.

            Come mai tra gli "interventi", contro la piaga
            del P2P non si è mai menzionata una reale
            riduzione dei prezzi di vendita ma solo grossi,
            ingiustificati, inesorabili aumenti ?Se uno al bar paga un caffé perché non può pagare 99 centesimi per una canzone su itunes?Dove sono questi amenti? Prima ci si lamentava che su un disco c'erano solo 1-2 canzoni accettabili, ora questa canzoni le puoi comprare singolarmente, puoi ascoltare dei campioni in streaming. Stanno saltando fuori negozi online da tutte le parti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: The_GEZ


            Ma i dati ci sono già ... l' AUMENTO del

            fatturato delle case discografiche, il record

            nelle vendite di alcuni DVD (notizia di un

            mesetto fa), il successo di iTunes ... devo

            continuare ?

            Se c'è un aumento non vuol dire che il p2p non
            crei danni, senza p2p l'aumento poteva essere
            maggiore.Si certo; poverini; per colpa di quei mancati introiti non hanno potuto aumentare il loro numero di ville principesche e di Ferrari.Ma andate a lavorare , che è meglio.



            Come mai tra gli "interventi", contro la piaga

            del P2P non si è mai menzionata una reale

            riduzione dei prezzi di vendita ma solo grossi,

            ingiustificati, inesorabili aumenti ?

            Se uno al bar paga un caffé perché non può pagare
            99 centesimi per una canzone su itunes?
            Dove sono questi amenti? Prima ci si lamentava
            che su un disco c'erano solo 1-2 canzoni
            accettabili, ora questa canzoni le puoi comprare
            singolarmente, puoi ascoltare dei campioni in
            streaming. Stanno saltando fuori negozi online da
            tutte le parti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            Si certo; poverini; per colpa di quei mancati
            introiti non hanno potuto aumentare il loro
            numero di ville principesche e di Ferrari.
            Ma andate a lavorare , che è meglio.Il solito discorso populista, come se dietro un'industria ci siano solo quelli col ferrari.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            Ciao Anonimo !
            Se c'è un aumento non vuol dire che il p2p non
            crei danni, senza p2p l'aumento poteva essere
            maggiore.Hmm ... interessante.Quindi secondo te erano perfettamente giustificati i negozioanti che quando ci fu l' alluvione vendevano le bottiglietta da 1/2 litro di acqua a 4 euro.
            Dove sono questi amenti? Prima ci si lamentavaCiè secondo te i CD sono a buon mercato ?Ma chi sei ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Hmm ... interessante.
            Quindi secondo te erano perfettamente
            giustificati i negozioanti che quando ci fu l'
            alluvione vendevano le bottiglietta da 1/2 litro
            di acqua a 4 euro.L'alluvione e la musica non hanno nessun collegamento
            Ciè secondo te i CD sono a buon mercato ?
            Ma chi sei ?Ci sono tanti di quei posti dove trovi cd a buon prezzo, ci sono anche posti dove vendono cd usati
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            Se c'è un aumento non vuol dire che il p2p non

            crei danni, senza p2p l'aumento poteva essere

            maggiore.

            Hmm ... interessante.
            Quindi secondo te erano perfettamente
            giustificati i negozioanti che quando ci fu l'
            alluvione vendevano le bottiglietta da 1/2 litro
            di acqua a 4 euro.Si me ne ricordo bene. Criminali da mettere in galera, perchè un commerciante che ti mette una bottiglietta d'acqua a quasi 8000 lire tra l'altro in una situazione di emergenza come un alluvione non può essere definito in altro modo.E se ti riferisci all'alluvione del 1994 a quell'epoca quarda caso c'era il governo berlusconi che nulla ha fatto per (come del resto non ha fatto nulla per controllare i prezzi dopo l'avvento del maledetto euro) punire quei ladri.

            Dove sono questi amenti? Prima ci si lamentava

            Ciè secondo te i CD sono a buon mercato ?
            Ma chi sei ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: The_GEZ

            Ciao Anonimo !


            Scousa, ormai non ti seguo più ... se devi drire

            qualcosa dilla chiramente.

            Chi mostra cosa ed il governo come reagisce ?

            a) ci sono aziende che legalmente producono e
            distribuiscono musica, pagano le tasse e
            rispettano le leggi dello stato.
            b) su questi prodotti hanno dei diritti
            riguardanti la copia
            c) c'è gente che usa il p2p illegalmente non
            rispettando questi diritti
            d) le industrie hanno tutto il diritto di far
            sentire la loro voce al governo riguardo al punto
            c)
            e) il governo è tenuto a tutelare queste aziende
            che chiedono solo di veder protetti i loro
            diritti acquisitiSi, però c'è un piccolo particolare : e cioè lo zelo e l'impegno che i vari governi ci mettono nel difendere gli interessi delle major. Io credo che se i governi ci mettessero anche solo la metà di quello zelo per contrastare la VERA criminalità probabilmente oggi vivremmo in un mondo migliore.Però si sa ; è sempre molto più remunerativo (in termini di immagine) e sopratutto meno rischioso prendersela con i poveri cristi anzuchè dare la caccia ai veri criminali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            Si, però c'è un piccolo particolare : e cioè lo
            zelo e l'impegno che i vari governi ci mettono
            nel difendere gli interessi delle major.
            Io credo che se i governi ci mettessero anche
            solo la metà di quello zelo per contrastare la
            VERA criminalità probabilmente oggi vivremmo in
            un mondo migliore.Da noi non contrastano nè una nè l'altra a dire il vero
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Si, però c'è un piccolo particolare : e cioè lo

            zelo e l'impegno che i vari governi ci mettono

            nel difendere gli interessi delle major.

            Io credo che se i governi ci mettessero anche

            solo la metà di quello zelo per contrastare la

            VERA criminalità probabilmente oggi vivremmo in

            un mondo migliore.

            Da noi non contrastano nè una nè l'altra a dire
            il veroLa criminalità no di certo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            La criminalità no di certo. Il p2p illegale no di certo
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            La criminalità no di certo.

            Il p2p illegale no di certoSe sei venuto quì per prendere per il C...lo la gente, quella è la porta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            Se sei venuto quì per prendere per il C...lo la
            gente, quella è la porta.Cosa ho detto di non vero? Hai visto qualche tentativo reale, pratico, applicabile per fermare il p2p illegale? Se pensi che le leggi di parata appena attuate lo siano quella è la porta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Se sei venuto quì per prendere per il C...lo la

            gente, quella è la porta.

            Cosa ho detto di non vero? Hai visto qualche
            tentativo reale, pratico, applicabile per fermare
            il p2p illegale?
            Se pensi che le leggi di parata appena attuate lo
            siano quella è la porta.Si lo so che per voi delle major questa legge non basta .Che ne dite se proponessimo la fucilazione??
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            Che ne dite se proponessimo la fucilazione??E chi ha detto che ci vogliono pene più severe?La verità è che senza controlli e una vera applicazione non funziona nessuna legge.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo


            Che ne dite se proponessimo la fucilazione??

            E chi ha detto che ci vogliono pene più severe?
            La verità è che senza controlli e una vera
            applicazione non funziona nessuna legge.E la scaltrezza degli utent dove la metti?? Che credi che siamo tutti dei baluba che si spaventano per l'uomo nero??Comunque se questo può tranquillizarti , per quanto mi riguarda non scarico nulla di dozzinale, non ne ho bisogno.Posso dire di possedere quasi tutta la discografia rock , tutti Lp in vinile acquistati regolarmente (ne possiedo quasi 6000) per cui io ho già dato.Quel poco che scarico adesso è tutto materiale fuori catalogo che non potrei mai trovare nei negozi , e che invece grazia al p2p riesco a reperire.Comunque se posso dire una cosa: avete fatto una gran caxxata passare dall'Lp al Cd perchè in questo modo vi siete scavati la fossa., senza contare che checchè se ne dica, il suono e la resa di un Lp sono ancora superiori a quelli del volgare Cd.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            E la scaltrezza degli utent dove la metti?? La scaltrezza degli utenti? Se intendi il p2p criptato e freenet non diventerà mai di massa.
            Comunque se posso dire una cosa: avete fatto una
            gran caxxata passare dall'Lp al Cd perchè in
            questo modo vi siete scavati la fossa., senza
            contare che checchè se ne dica, il suono e la
            resa di un Lp sono ancora superiori a quelli
            del volgare Cd.Hai idea di quanti anni fa si è passati ai cd? Mi fa ridere che poi ritieni sciocco un miglioramento tecnologico solo perché avvantaggia la diffusione illegale. E' proprio la classica mentalità egoista di chi pensa solo come fregare il prossimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            E la scaltrezza degli utent dove la metti??

            La scaltrezza degli utenti? Se intendi il p2p
            criptato e freenet non diventerà mai di massa.Dagli tempo. Anche ai primi del 900 quando primeggiavano le compagnie di navigazione nessuno avrebbe scommesso un centesimo sull'affermazione del trasprto aereo.

            Comunque se posso dire una cosa: avete fatto una

            gran caxxata passare dall'Lp al Cd perchè in

            questo modo vi siete scavati la fossa., senza

            contare che checchè se ne dica, il suono e la

            resa di un Lp sono ancora superiori a quelli

            del volgare Cd.

            Hai idea di quanti anni fa si è passati ai cd?Certo che c'è l'ho: E con questo?? Mi
            fa ridere che poi ritieni sciocco un
            miglioramento tecnologico Quale miglioramento tecnologico??Ho appena detto che per quanto mi riguarda la resa di un Lp continua ad essere superiore a quella di un Cd.Quindi io non lo ritengo un miilioramento tecnologico. Lo so che non tutti saranno d'accordo del resto la diatriba a riguardo è tuttora aperta.E comunque se hai voglia di ridere fa pure , ma credo che ci sia poco da ridere, non trovi??solo perché avvantaggia
            la diffusione illegale. Quello che ritengo io non ha importanza , ma i fatti stanno dimostrando che il Cd sarà la vostra tomba. Del resto lo avete voluto voi, mica ve l'ho chiesto io di togliere dagli scaffali dei negozi gli Lp in vinile.E' proprio la classica
            mentalità egoista di chi pensa solo come fregare
            il prossimo.Pensa quello che vuoi , io non vivo per fregare il prossimo , però non volgio essere nemmeno fregato io.E i Cd a 20 e più euro sono una fregatura.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            Pensa quello che vuoi , io non vivo per fregare
            il prossimo , però non volgio essere nemmeno
            fregato io.
            E i Cd a 20 e più euro sono una fregatura.La solita retorica dei prezzi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Pensa quello che vuoi , io non vivo per fregare

            il prossimo , però non volgio essere nemmeno

            fregato io.

            E i Cd a 20 e più euro sono una fregatura.

            La solita retorica dei prezzi...La solita retorica di chi accusa di retorica coloro che si lamentano giustamente dei prezzi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            La solita retorica di chi accusa di retorica
            coloro che si lamentano giustamente dei prezzi.
            20 euro caspita! Quanti dischi volevi comprare in un anno? 50'000?Be' in quel caso qualunque cifra non va bene.Se invece ne volevi comprare una decina all'anno 20 euro non sono una cifra improponibile. Chissà in quante cose spendi 20 euro al mese e non ti lamenti.A parte che ci sono anche cd a prezzo inferiore, ci sono i negozi che vendono l'usato, c'è itunes dove puoi avere le singole canzoni per 99 centesimi, c'è il materiale gratuito sotto Creative Commons.Ma no i prezzi saranno sempre troppo alti, ci sarà sempre una scusa per il download illegale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo


            La solita retorica di chi accusa di retorica

            coloro che si lamentano giustamente dei prezzi.



            20 euro caspita! Quanti dischi volevi comprare in
            un anno? 50'000?I dischi poco prima che venissero spiazzati dal cd ,costavano 17.500 lire (su alcuni ho ancora il cartellino del prezzo) il che vale a dire la metà di un cd. Però la maggior parte di quelli che possiedo li ho acquistati a prezzi molto inferiori da 4.500 a 6.000 lire l'uno. E ti parlo di dischi nuovi perchè l'Lp usato spesso non lo prendevo neppure in considerazione.Questo per dirti che quelli erano prezzi umani, tanto è vero che ne facevo delle retate. E del resto se oggi sono a 6000 Lp ,significa che i prezzi erano giusti, e la musica ovviamente era molto migliore rispetto alla spazzatura di oggi.Insomma : esisteva il buon rapporto qualità /prezzo. Oggi invece esiste solo il prezzo mentre la qualità è finita nel ce...so.
            Be' in quel caso qualunque cifra non va bene.Palle: non è assolutamente vero.
            Se invece ne volevi comprare una decina all'anno
            20 euro non sono una cifra improponibile.Io ne compravo molti di più di una decina all'anno. Adesso cosa compreri ?? Solo delle ciofeche e per giunta a 20 euro. Chissà
            in quante cose spendi 20 euro al mese e non ti
            lamenti.E chi ti dice che non mi lamento?? Io mi sono sempre lamentato dei prezzi italiani come ad esempio quelli dei carburanti che sono vergognosi. Abbiamo la benzina più cara d'Europa nonostante l'euro forte.
            A parte che ci sono anche cd a prezzo inferiore,
            ci sono i negozi che vendono l'usato, c'è itunes
            dove puoi avere le singole canzoni per 99
            centesimi, c'è il materiale gratuito sotto
            Creative Commons.
            Ma no i prezzi saranno sempre troppo alti, ci
            sarà sempre una scusa per il download illegale.Inutile che fai tanto la vittima i prezzi quì in Italia sono alti.Perchè non ti vai a vedere quanto costano i cd all'estero, come ad esempio in America??
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo
            Inutile che fai tanto la vittima i prezzi quì in
            Italia sono alti.Veramente sei tu che fai la vittima per i prezzi.
            Perchè non ti vai a vedere quanto costano i cd
            all'estero, come ad esempio in America??Anche in america si lamentano dei prezzi alti, nel p2p tutto il mondo è paese
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo

            Inutile che fai tanto la vittima i prezzi quì in

            Italia sono alti.

            Veramente sei tu che fai la vittima per i prezzi.No io non faccio la vittima, semplicemente le vostre schifezze io non le compero.

            Perchè non ti vai a vedere quanto costano i cd

            all'estero, come ad esempio in America??

            Anche in america si lamentano dei prezzi alti,
            nel p2p tutto il mondo è paesePerò intanto i cd costano meno che in italia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo


            Se sei venuto quì per prendere per il C...lo
            la


            gente, quella è la porta.



            Cosa ho detto di non vero? Hai visto qualche

            tentativo reale, pratico, applicabile per
            fermare

            il p2p illegale?

            Se pensi che le leggi di parata appena attuate
            lo

            siano quella è la porta.

            Si lo so che per voi delle major questa legge non
            basta .
            Che ne dite se proponessimo la fucilazione??credo che preferiscano la confisca dei beni (totale e completa) dei pericolosi banditi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: The_GEZ

            Ciao Anonimo !


            Scousa, ormai non ti seguo più ... se devi drire

            qualcosa dilla chiramente.

            Chi mostra cosa ed il governo come reagisce ?

            a) ci sono aziende che legalmente producono e
            distribuiscono musica, pagano le tasse e
            rispettano le leggi dello stato.Ci vuole poco a rispettare le leggi se te le fanno su misura.Qui si parla di un livello di giustizia SUPERIORE. In democrazia si fa quello che dice il popolo ed il popolo vuole scambiarsi quello che vuole attraverso internet senza che i ladri e corruttori delle major ci mettano il naso.
          • castigo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: The_GEZ

            Scherzi a parte pensi davvero che che questa

            incredibile sinergia ed unità di vedute di tutti

            questi governi sia dettata solo da una morale

            superiore e rivolta al bene del cittadino ?

            Mah !

            Loro non guidano, ma al massimo indirizzano i
            governi. E non certo attraverso la corruzione
            come molti qui credono e vogliono far credere.saresti ridicolo se non fossi tremendamente serio....
            Mostrano i danni economici subiti,ah, adesso il fatturato in costante aumento è un danno economico...LOL... un nuovo nobel per l'economia :D la perdità di
            posti di lavoro,quali perdite??dati??fonti??e che non siano, per favore, quelle di indagini commissionate dalle major ;)
            la violazione della leggecerto, domani mi faccio fare anche io una legge ad hoc... se ci riesco, che non mi chiamo bmg o sony :( e il
            governo agisce di conseguenza.certo, forte con i deboli e debole con i forti... come sempre :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: castigo
            ah, adesso il fatturato in costante aumento è un
            danno economico...
            LOL... un nuovo nobel per l'economia :DDomani ti aumentano lo stipendio di 300 euro, io ogni volta che ti danno i soldi vengo e te ne tolgo 100.Poi ti dico: "ma io ti sto aiutando! non vedi che il tuo stipendio è aumentato quest'anno?"
          • The_GEZ scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            Ciao Anonimo !
            Domani ti aumentano lo stipendio di 300 euro, io
            ogni volta che ti danno i soldi vengo e te ne
            tolgo 100.Peccato che lo stipendo NON aumenta, è li inchiodato granitico da anni, mentre i prezzi (chissà perchè poi ...), quelli dei CD compresi, aumentano in continuazione.In teoria se le vendite diminuiscono i prezzi dovrebbero diminuire ... peccato che io ho visto sono aumenti e basta.Ammesso che la gente non compri o compri di meno è prchè i prezzi sono troppo alti, punto e basta, senza se e senza ma, altro che P2P.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Peccato che lo stipendo NON aumenta, è li
            inchiodato granitico da anni, mentre i prezzi
            (chissà perchè poi ...), quelli dei CD compresi,
            aumentano in continuazione.Lamentati con il datore di lavoro, mica è colpa di chi ti vende i CD.
            Ammesso che la gente non compri o compri di meno
            è prchè i prezzi sono troppo alti, punto e basta,
            senza se e senza ma, altro che P2P.Questo non giustifica il p2p illegale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: The_GEZ


            Peccato che lo stipendo NON aumenta, è li

            inchiodato granitico da anni, mentre i prezzi

            (chissà perchè poi ...), quelli dei CD compresi,

            aumentano in continuazione.

            Lamentati con il datore di lavoro, mica è colpa
            di chi ti vende i CD.


            Ammesso che la gente non compri o compri di meno

            è prchè i prezzi sono troppo alti, punto e
            basta,

            senza se e senza ma, altro che P2P.

            Questo non giustifica il p2p illegale.Forse no; ma è l'unica arma che abbiamo contro l'arroganza delle major.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            Forse no; ma è l'unica arma che abbiamo contro
            l'arroganza delle major.C'è la musica sotto Creative Commons. Certo che finché tutti scaricano quella tradizionale la CC non si diffonderà mai.E' un po' come la pirateria del software che rallenta l'adozione del software opensource.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: The_GEZ


            Peccato che lo stipendo NON aumenta, è li

            inchiodato granitico da anni, mentre i prezzi

            (chissà perchè poi ...), quelli dei CD compresi,

            aumentano in continuazione.

            Lamentati con il datore di lavoro, mica è colpa
            di chi ti vende i CD.Questa è buona. Io dovrei lamentarmi col mio datore di lavoro perchè non posso comprarmi i cd?? Casomai se dovessi chiedere un aumento lo farei per me e la mia famiglia non certo per ingrassare le major.E comunque mi pare che dimentichiate un concetto fondamentale (ma del resto l'arroganza fa anche questi scherzi) e cioè: che sta a voi venire incontro al cliente e non viceversa.Quindi abbassate i prezzi.

            Ammesso che la gente non compri o compri di meno

            è prchè i prezzi sono troppo alti, punto e
            basta,

            senza se e senza ma, altro che P2P.

            Questo non giustifica il p2p illegale.
          • castigo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            Domani ti aumentano lo stipendio di 300 euro, io

            ogni volta che ti danno i soldi vengo e te ne

            tolgo 100.

            Peccato che lo stipendo NON aumenta, è li
            inchiodato granitico da anni, mentre i prezzi
            (chissà perchè poi ...), quelli dei CD compresi,
            aumentano in continuazione.

            In teoria se le vendite diminuiscono i prezzi
            dovrebbero diminuire ... peccato che io ho visto
            sono aumenti e basta.appunto!!!!lo vedi che lui è, imho giustamente, il nuovo nobel per l'economia?? :D :D
            Ammesso che la gente non compri o compri di meno
            è prchè i prezzi sono troppo alti, punto e basta,
            senza se e senza ma, altro che P2P.lascia perdere, lui è troppo avanti, troppo, ed ha sicuramente ragione :D
          • castigo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: castigo


            ah, adesso il fatturato in costante aumento è un

            danno economico...

            LOL... un nuovo nobel per l'economia :D

            Domani ti aumentano lo stipendio di 300 euro, io
            ogni volta che ti danno i soldi vengo e te ne
            tolgo 100.
            Poi ti dico: "ma io ti sto aiutando! non vedi che
            il tuo stipendio è aumentato quest'anno?"LOL furbacchione.... non sarai mica di quelli che dicono che avrei SICURAMENTE acquistato quel che ho scaricato....e comunque sia, gli aumenti sbandierati dalle major sono COMUNQUE aumenti, e l'esempio balzano che hai tirato fuori non è altro che quel che fa lo stato con i nostri stipendi :Dsi si, il nobel per l'economia non te lo toglie nessuno 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: castigo


            ah, adesso il fatturato in costante aumento è un

            danno economico...

            LOL... un nuovo nobel per l'economia :D

            Domani ti aumentano lo stipendio di 300 euro, io
            ogni volta che ti danno i soldi vengo e te ne
            tolgo 100.
            Poi ti dico: "ma io ti sto aiutando! non vedi che
            il tuo stipendio è aumentato quest'anno?"E' esattamente quello che ha fatto il governo berlusconi. Prima hanno permesso che tutto aumentasse quasi del 100% , e dopo ti han dato l'elemosina sottoforma di diminuzione dlle tasse.In pratica con una mano ti hanno dato 10 ma con l'altra ti hanno tolto 100
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            Non esageriamo? Non hai capito niente di come va il mondo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            Non esageriamo? Non hai capito niente di come va
            il mondo....Meno male che ci sei tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !



            . C'è qualcuno o qualcosa che controlla i vari


            governi e dice loro che cosa fare . E mi
            sembra


            che i fatti mi stiano dando ragione.



            Quella "cosa" sono in realtà tante cose:

            economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti

            altrui...

            Non direi, o almeno, questo è ciò che DOVREBBE
            essere la guida di un governo, ma in realtà a
            gidare i governi sono le varie major del disco,
            del software ecc..Ciò è vero solo in parte, nel senso che le major così come le multinazionali non sono altro che strumenti in mano alle grandi lobby che ormai hanno in mano il potere nel mondo.Ormai non serve manco più il boicottaggio in quanto sono infiltrati ovunque e detengono tutto. Io posso anche non comprare più dall'azienda X ,e indirizzare i miei acquisti presso l' azienda Y ,ma sarebbe inutile in quanto la longa manus di questi soggetti arriva pure all'azienda Y .L'unico modo per colpirli anche se molto utopistico e quasi irrealizzabile è quello di colpirli nel sistema bancario.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            L'unico modo per colpirli anche se molto
            utopistico e quasi irrealizzabile è quello di
            colpirli nel sistema bancario.Apri un conto presso la banca etica allora
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            L'unico modo per colpirli anche se molto

            utopistico e quasi irrealizzabile è quello di

            colpirli nel sistema bancario.

            Apri un conto presso la banca etica alloraChe dire?? Sono commosso da questo saggio e ponderato consiglio.
        • Riot scrive:
          Re: Se tutti i governi ...

          - Scritto da: Anonimo

          . C'è qualcuno o qualcosa che controlla i vari

          governi e dice loro che cosa fare . E mi sembra

          che i fatti mi stiano dando ragione.

          Quella "cosa" sono in realtà tante cose:
          economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti
          altrui...Permettimi di ridere dell'ingenuità del tuo post.Non so se hai notato che nel mondo non c'è un'unicità di intenti simile neppure sulla guerra al terrorismo (ci sarebbe da fare un discorso a parte), insomma il rischio *non confermato* che aziende *private* possano vedere una *riduzione* delle loro entrate interessa più i governi che non il rischio più tangibile di vedere morire i propri cittadini.Ora, se questa è per te una situazione normale...La realtà è che con ogni cd che acquistiamo, con ogni film che andiamo a vedere finanziamo le tangenti per i nostri stessi politici e l'implementazione di protezioni che ci tolgono diritti e limitano terribilmente la possibilità di usufruire di ciò che abbiamo acquistato.Io sto boicottando da tempo ormai e ti dirò che vista la ridicola spazzatura che vogliono propinarci non è neppure troppo difficile.==================================Modificato dall'autore il 06/04/2005 10.58.20
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Riot
            Io sto boicottando da tempo ormai e ti dirò che
            vista la ridicola spazzatura che vogliono
            propinarci non è neppure troppo difficile.Non serve a niente ciò che non fai, ma conta ciò che fai. Apri un conto presso la Banca Etica e convinci anche i tuoi amici e parenti sino allo sfinimento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Riot

            Io sto boicottando da tempo ormai e ti dirò che

            vista la ridicola spazzatura che vogliono

            propinarci non è neppure troppo difficile.

            Non serve a niente ciò che non fai, ma conta ciò
            che fai. Apri un conto presso la Banca Etica e
            convinci anche i tuoi amici e parenti sino allo
            sfinimento.D'accordo; c'è l'hai l'indirizzo?? Domani andiamo tutti alla banca etica.Forza; aspettiamo fiduciosi che tu ci dia le indicazioni richieste.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            D'accordo; c'è l'hai l'indirizzo?? Domani andiamo
            tutti alla banca etica.
            Forza; aspettiamo fiduciosi che tu ci dia le
            indicazioni richieste.http://www.bancaetica.com/
        • Anonimo scrive:
          Re: Se tutti i governi ...

          Quella "cosa" sono in realtà tante cose:
          economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti
          altrui...no economia, il p2p non danneggia le vendite, nessuno ha mai provato il contrario, anzi.no lavoro, il p2p non mette in pericolo posti di lavoro, idemno rispetto dei diritti altrui, visto che per combattere il p2p si viola la privacy della genteno legalità, legalità dovrebbe anche voler dire "voi fate le leggi in modo che siano giuste e noi ci sforziamo di rispettarle" non "voi fate le leggi che vi fa comodo e noi dobbiamo rispettarle tanto non abbiamo voce in capitolo"Quando una cosa è COSI' sbagliata si dice no, le argomentazioni sono ovvie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: Anonimo
            il p2p non danneggia le vendite,
            nessuno ha mai provato il contrario, anzi.
            il p2p non mette in pericolo posti di
            lavoro, idemDimostramelo
        • Anonimo scrive:
          Re: Se tutti i governi ...
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          . C'è qualcuno o qualcosa che controlla i vari

          governi e dice loro che cosa fare . E mi sembra

          che i fatti mi stiano dando ragione.

          Quella "cosa" sono in realtà tante cose:
          economia, lavoro, legalità, rispetto dei diritti
          altrui...ha ha hah ahh ahcerto certo , ma in primis c'è il dio denaro nelle mani delle major chespendono per gli incucci e ora per pagare i politici di tutti i governi pronti ad aprire una bella crociata a loro favore!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se tutti i governi ...
        Nessuno ne ha mai dubitato!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se tutti i governi ...
      Se tutti i governi condannassero l'aggressione ingiustificata di bush all'iraq e forse anche all'afganistan.....?Se tutti i governi la smettessero di mettere i profitti al primo posto, e considerare invece l'umanità di ciascuno di noi come un potenziale che deve essere lasciato libero?Se tuttii governi capissero che la proprietà intellettuale è una cosa, la prepotenza un'altra?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se tutti i governi ...
        - Scritto da: Anonimo
        Se tutti i governi condannassero l'aggressione
        ingiustificata di bush all'iraq e forse anche
        all'afganistan.....?In molti l'hanno condannata
        Se tuttii governi capissero che la proprietà
        intellettuale è una cosa, la prepotenza un'altra?Quindi sei contro l'uso illegale del p2p che con la prepotenza viola il copyright dei legittimi possessori
        • The_GEZ scrive:
          Re: Se tutti i governi ...
          Ciao Anonimo !

          Se tuttii governi capissero che la proprietà

          intellettuale è una cosa, la prepotenza

          un'altra?
          Quindi sei contro l'uso illegale del p2p che con
          la prepotenza viola il copyright dei legittimi
          possessoriAH !Sei sempre tu ?Gurda che con questa ormai ti sei tradito.E tutti gli interventi prendono un loro "senso" ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se tutti i governi ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !
            AH !
            Sei sempre tu ?
            Gurda che con questa ormai ti sei tradito.
            E tutti gli interventi prendono un loro "senso"
            ..."Voglio trovare un senso a questa storia Anche se questa storia un senso non ce l'ha"Vasco Rossi
    • Anonimo scrive:
      Re: Se tutti i governi ...

      Già ... sono queste le cose che dobbiamo
      insegnare (bene !) ai nostri figli, paga il
      prezzo che ti dicono, il resto viene dopo.Il resto ? Puoi anche NON comprare!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se tutti i governi ...
        - Scritto da: Anonimo

        Il resto ? Puoi anche NON comprare!!!Basta! Piantatela di diffondere la cultura del "NON comprare". Proponete invece cose tipo: "bisogna creare e diffondere roba sotto Creative Commons!"Se tutta la gente che sta qui si preoccupasse di creare o almeno di far conoscere ciò che sta sotto CC, il problema della majors e dei prezzi alti neanche si porrebbe.Siete troppo negativi e poco propositivi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se tutti i governi ...
      - Scritto da: The_GEZ
      Ciao a Tutti !

      Se tutti i governi si impegnassero su temi come i
      diritti civili o la pena di morte con la metà
      della solerzia, dell' impegno e ci metto pure
      della costanza con cui "operano" nella protezione
      degli interessi della major, probabilmente
      vivremmo in un mondo perfetto ...

      Ma tornando all' articolo c'è questo passaggio
      che mi ha fatto rabbrividire :

      Oltre ad affrontare la questione del peer-to-peer
      in senso stretto, la nuova normativa promessa da
      Frulla si occuperà anche della sensibilizzazione
      al problema della pirateria presso i minori.
      "Tutto - ha spiegato - comincia con i bambini.
      Sono loro che ci dicono "ricicla" o "non fumare".
      Internet è il loro mondo". Convincere loro,
      dunque, per crescere generazioni di individui che
      tengano in alta considerazione la proprietà
      intellettuale.

      Già ... sono queste le cose che dobbiamo
      insegnare (bene !) ai nostri figli, paga il
      prezzo che ti dicono, il resto viene dopo.E allora ? io preferisco insegnare una cosa del genere a mio figlio, piuttosto che "se è troppo caro...RUBALO!". Che ragionamento è ? Dei cd cari non voglio parlarne proprio, perchè mi sembra che l'argomento sia stato iper-trattato, ma non dico certo a mio figlio di scaricare da internet perchè i cd sono troppo cari....quando diventa adulto cosa fà ? ruba una mercedes perchè è troppo cara ? e per dirla tutto, preferisco pagargli un cd da 20/30 ? piuttosto che mandarlo in discoteca dove spende 4 volte tanto e poi rischia pure con droghe, alcool e incidenti stradali. Ma naturalmente, questa decisione spetta a lui.
  • Anonimo scrive:
    Vogliono fare la stessa fine
    di coloro che sono al Governo in Italia???? Bella risposta che hanno dato gli Italiani, e qualcuno si sta leccando ancora le ferite e l'anno prossimo......RAUS!!!!!!!Peccato che in Lombardia e Veneto ci siano ancora degli idioti!!!!:@:@:@
    • Anonimo scrive:
      Re: Vogliono fare la stessa fine
      - Scritto da: Anonimo
      di coloro che sono al Governo in Italia???? Bella
      risposta che hanno dato gli Italiani, e qualcuno
      si sta leccando ancora le ferite e l'anno
      prossimo......RAUS!!!!!!!
      Peccato che in Lombardia e Veneto ci siano ancora
      degli idioti!!!!
      :@:@:@L'hanno prossimo sarà l'anno della morte per la casa delle libertà (e meno male che si chiama "casa delle libertà " mai visto un governo più liberticida di questo) .Lobardia e Veneto rappresentano un capitolo a sè, in questo caso si è voluto premiare le persone e il loro carisma , e non certo i partiti di cui fanno parte.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vogliono fare la stessa fine
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        di coloro che sono al Governo in Italia????
        Bella

        risposta che hanno dato gli Italiani, e qualcuno

        si sta leccando ancora le ferite e l'anno

        prossimo......RAUS!!!!!!!

        Peccato che in Lombardia e Veneto ci siano
        ancora

        degli idioti!!!!

        :@:@:@

        L'hanno prossimo sarà l'anno della morte per la
        casa delle libertà (e meno male che si chiama
        "casa delle libertà " mai visto un governo più
        liberticida di questo) .
        Lobardia e Veneto rappresentano un capitolo a sè,
        in questo caso si è voluto premiare le persone e
        il loro carisma , e non certo i partiti di cui
        fanno parte.Il loro carisma??? Peccato che si siano messi con della gentaglia simile, farebbero meglio a cambiare!!! Comunque il loro capo ha detto che i voti di quelle 2 regioni vale più di quelli dati dalle altre, ma vafff......!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Vogliono fare la stessa fine

        Lobardia e Veneto rappresentano un capitolo a sè,
        in questo caso si è voluto premiare le persone e
        il loro carisma , e non certo i partiti di cui
        fanno parte.Carisma?Guarda che da queste parti oltre all'informazione pubblica hanno in mano anche quella provata, e le emittenti locali di sinistra le hanno comprate in blocco e uniformate....Poi i numeri della lega che da queste parti e' molte forte gli da quel tanto che basta ad avere la maggioranza.
  • Anonimo scrive:
    Ministri marchettari
    Un altro comprato come il nostro ministro ...
  • Anonimo scrive:
    "Internet è il lor mondo": madonna che c
    CAZZATA! :-@Ma chi è questa rimbambita qui?Domani che ci dicono? Che le linee della Telecom sono dello Zecchino D'Oro?A LETTO! Ed anche presto!VIA! RAUS! Che domani c'è scuola!
  • Anonimo scrive:
    "Ricicla e non fumare".
    "Ascolta moccioso, rompi meno le palle e ringrazia chi ti campa".(anonimo) :D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    "Internet è il loro mondo"
    "Tutto - ha spiegato - comincia con i bambini. Sono loro che ci dicono "ricicla" o "non fumare". Internet è il loro mondo"MA CHE STADDI'!
    • Anonimo scrive:
      Re: "Internet è il loro mondo"
      - Scritto da: Anonimo
      "Tutto - ha spiegato - comincia con i bambini.
      Sono loro che ci dicono "ricicla" o "non fumare".
      Internet è il loro mondo"

      MA CHE STADDI'!E' molto interpretabile, comunque se sei politico ti conviene tirar fuori il discorso bambini
      • Anonimo scrive:
        Re: "Internet è il loro mondo"
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        "Tutto - ha spiegato - comincia con i bambini.

        Sono loro che ci dicono "ricicla" o "non
        fumare".

        Internet è il loro mondo"



        MA CHE STADDI'!

        E' molto interpretabile, comunque se sei politico
        ti conviene tirar fuori il discorso bambiniMica detto che tutti ci caschino e cadano in adorazione dei politici che sono sempre in prima fila a baciare bambini e bare, come diceva Montanelli di Pertini.
        • Anonimo scrive:
          Re: "Internet è il loro mondo"
          Perchè al politico torna comodo usare soggetti deboli (bambini, morti, ecc) per estremizzare le situazioni: l'uomo della strada si commuove e cadono le barriere della diffidenza. E cadute quelle puoi fargli credere di tutto di più.Per conto mio spero che internet non sia il mondo di domani dei bambini, se no ci aspettano generazioni di rimbambiti.Internet è uno strumento come un altro...cioè mica negli anni '50 Agnelli a mai detto che l'automobile sarebbe stato il mondo di domani dei bambini...
      • Anonimo scrive:
        Re: "Internet è il loro mondo"
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        "Tutto - ha spiegato - comincia con i bambini.

        Sono loro che ci dicono "ricicla" o "non
        fumare".

        Internet è il loro mondo"



        MA CHE STADDI'!

        E' molto interpretabile, comunque se sei politico
        ti conviene tirar fuori il discorso bambinibeh logico... i bambini in un modo o nell'altro fanno colpo.ma perchè poi non c'è un politico intelligiente che provi a pensare di abbassare un pò i prezzi di cd/dvd? se dobbiamo insegnare ai piccoli di non "rubare" con il p2p, come si può fare finchè un semplice dvd di un cartone animato mi costa intorno ai 20-30??
    • Anonimo scrive:
      Re: "Internet è il loro mondo"
      Whenever a politician starts talking about "the children", keep one eye on your wallet and the other on your liberty.
  • TPK scrive:
    E' pericoloso per le major
    Avere un paese "occidentale" in cui si puo' liberamente condividere tutto.Perche' questo potrebbe invalidare un sacco di loro "studi" su come il p2p faccia calare le loro vendite...Meglio intervenire subito...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' pericoloso per le major
      - Scritto da: TPK
      Avere un paese "occidentale" in cui si puo'
      liberamente condividere tutto.

      Perche' questo potrebbe invalidare un sacco di
      loro "studi" su come il p2p faccia calare le loro
      vendite...

      Meglio intervenire subito...Gli "studi" si possono sempre presentare come si vuole non ti preoccupare. Finché ci saranno i dindi ci sarà sempre un bello studio fatto su misura
      • TPK scrive:
        Re: E' pericoloso per le major
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: TPK

        Avere un paese "occidentale" in cui si puo'

        liberamente condividere tutto.



        Perche' questo potrebbe invalidare un sacco di

        loro "studi" su come il p2p faccia calare le
        loro

        vendite...



        Meglio intervenire subito...

        Gli "studi" si possono sempre presentare come si
        vuole non ti preoccupare. Finché ci saranno i
        dindi ci sarà sempre un bello studio fatto su
        misuraAnche perche' comunque a loro non frega poi molto...Ma chissa' che a qualcuno prima o poi non venga il sospetto che questi ormai sparano solo cazzate...
        • Anonimo scrive:
          Re: E' pericoloso per le major
          Magie della statistica. I dati statistici vanno interpretati, me lo diceva sempre il professore...poi sulla scelta dei campioni e i modelli di interpolazione e analisi dei dati lasciamo stare. Si possono ottenere tutti i risultati che si vogliono. Ovvio che i risultati andrebbero commentati di pari passo con tutti i "se" e i "ma" introdotti dal modello adottato.In un campo come questo per giunta non esistono modelli e analisi di riferimento "verificate su base reale" siccome il fenomeno è del tutto nuovo e per molti versi le correlazioni tra i suoi caratteri sono ignote. Si cerca allora di supporle...ma se la supposizione è guidata dal committente allora lo studio non è credibile.Che poi sia parzialmente valido è una possibilità. Ma di certo non è credibile.
          • bugybugy scrive:
            Re: E' pericoloso per le major
            - Scritto da: Anonimo
            Magie della statistica. I dati statistici vanno
            interpretati, me lo diceva sempre il
            professore...poi sulla scelta dei campioni e i
            modelli di interpolazione e analisi dei dati
            lasciamo stare. Si possono ottenere tutti i
            risultati che si vogliono. Ovvio che i risultati
            andrebbero commentati di pari passo con tutti i
            "se" e i "ma" introdotti dal modello adottato.

            In un campo come questo per giunta non esistono
            modelli e analisi di riferimento "verificate su
            base reale" siccome il fenomeno è del tutto nuovo
            e per molti versi le correlazioni tra i suoi
            caratteri sono ignote. Si cerca allora di
            supporle...ma se la supposizione è guidata dal
            committente allora lo studio non è credibile.

            Che poi sia parzialmente valido è una
            possibilità. Ma di certo non è credibile.Ti prego puoi ripetere queste sacrosante parole, sopratutto l'ultima frase, nel forum dove si parla del fantascientifico studio DiDio ;)Certa gente proprio non vuol sentire...peggio degli struzzi che mettono la testa sotto la sabbia...mah
  • Anonimo scrive:
    Ma che le Frulla in testa?!
    Mah... Peccato perchè il Canada,che è un gran bel paese in tutti i sensi,aveva guadagnato ancor più stima da parte di molti anche per l'atteggiamento verso il p2p.. Ciao!http://valeriogiunta.blogspot.com/==================================Modificato dall'autore il 06/04/2005 0.12.17
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che le Frulla in testa?!
      - Scritto da: casteredandblue
      Mah... Era impossibile resistere al gioco di parole sul cognome.Indimenticabili certi titoli della Gazzetta
      • TPK scrive:
        Re: Ma che le Frulla in testa?!
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: casteredandblue

        Mah...

        Era impossibile resistere al gioco di parole sul
        cognome.
        Indimenticabili certi titoli della GazzettaIo ho resistito.C'e' sempre qualcuno che fa la battutaccia scontata al posto tuo... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che le Frulla in testa?!
          - Scritto da: TPK

          - Scritto da: Anonimo





          - Scritto da: casteredandblue


          Mah...



          Era impossibile resistere al gioco di parole sul

          cognome.

          Indimenticabili certi titoli della Gazzetta

          Io ho resistito.
          C'e' sempre qualcuno che fa la battutaccia
          scontata al posto tuo... ;)t'ha preceduto e ti rode, eh .... :D
          • TPK scrive:
            Re: Ma che le Frulla in testa?!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: TPK



            - Scritto da: Anonimo








            - Scritto da: casteredandblue



            Mah...





            Era impossibile resistere al gioco di parole
            sul


            cognome.


            Indimenticabili certi titoli della Gazzetta



            Io ho resistito.

            C'e' sempre qualcuno che fa la battutaccia

            scontata al posto tuo... ;)

            t'ha preceduto e ti rode, eh .... :D:'(:'(:'(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che le Frulla in testa?!
            - Scritto da: TPK

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: TPK





            - Scritto da: Anonimo











            - Scritto da: casteredandblue




            Mah...







            Era impossibile resistere al gioco di parole

            sul



            cognome.



            Indimenticabili certi titoli della Gazzetta





            Io ho resistito.


            C'e' sempre qualcuno che fa la battutaccia


            scontata al posto tuo... ;)



            t'ha preceduto e ti rode, eh .... :D

            :'(:'(:'(

            :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che le Frulla in testa?!
      - Scritto da: casteredandblue
      Mah...
      Peccato perchè il Canada,che è un gran bel paese
      in tutti i sensi,aveva guadagnato ancor più stima
      da parte di molti anche per l'atteggiamento verso
      il p2p..



      Ciao!

      http://valeriogiunta.blogspot.com/

      ==================================
      Modificato dall'autore il 06/04/2005 0.12.17Certo che sembra che i cognomi dei personaggi stupidi se li vanno a scegliere apposta: Frulla, Mazza, ecc..!!!!:D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Può anche aver ragione
    Tutto dipende da come si vuole contrastare la diffusione illegali di contenuti in rete.Se si fanno norme pesantissime con la speranza che la maggioranza delle persone si spaventi e la smetta, allora dico: noPerché "colpirne uno per educarne 100" non mi è mai piaciuto come metodo.Se invece propongono una piccola multa a chi viene pizzicato sono favorevole.
    • Anonimo scrive:
      Re: Può anche aver ragione
      - Scritto da: Anonimo
      Se invece propongono una piccola multa a chi
      viene pizzicato sono favorevole.Anche io. A patto che sia uguale per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Può anche aver ragione
      - Scritto da: Anonimo
      Tutto dipende da come si vuole contrastare la
      diffusione illegali di contenuti in rete.

      Se si fanno norme pesantissime con la speranza
      che la maggioranza delle persone si spaventi e la
      smetta, allora dico: no
      Perché "colpirne uno per educarne 100" non mi è
      mai piaciuto come metodo.

      Se invece propongono una piccola multa a chi
      viene pizzicato sono favorevole.Io invece propongo una grossa multa sulle major e coloro che ci speculano!!!!:@ :@ :@
    • The_GEZ scrive:
      Re: Può anche aver ragione
      Ciao Anonimo !
      Se invece propongono una piccola multa a chi
      viene pizzicato sono favorevole.E se invece fosse ora di cambiare le regole ?La Frulla dice che la normativa canadese è antiquata e va aggiornata, ma che non sia forse venuto il momento non di "aggiornare" una legge per proteggere vecchi interessi ma di cambiare gli interessi stessi ?Chissà perchè questa seconda possibilità non viene ma neppure presa in cosiderazione ... mah ! "Se in una stanza c'è scritto vietato fumare e uno fuma, gli spengo la sigaretta e gli do una multa, se in una stanza c'è scritto vietato fumare e in venti fumano, chiedo loro di andare a fumare fuori, se in una stanza c'è scritto vietato fumare e in cinquecento persone fumano, forse è da cambiare il cartello"Winston Churchill
      • Anonimo scrive:
        Re: Può anche aver ragione
        - Scritto da: The_GEZ

        "Se in una stanza c'è scritto vietato fumare e
        uno fuma, gli spengo la sigaretta e gli do una
        multa, se in una stanza c'è scritto vietato
        fumare e in venti fumano, chiedo loro di andare a
        fumare fuori, se in una stanza c'è scritto
        vietato fumare e in cinquecento persone fumano,
        forse è da cambiare il cartello"
        Winston Churchill
        Questa frase di Churchill è molto bella da sentire, ma andando nel dettaglio è un'emerita stron**ta. Perché c'è gente che è morta di fumo passivo seguendo questo ragionamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Può anche aver ragione
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: The_GEZ



          "Se in una stanza c'è scritto vietato fumare e

          uno fuma, gli spengo la sigaretta e gli do una

          multa, se in una stanza c'è scritto vietato

          fumare e in venti fumano, chiedo loro di andare
          a

          fumare fuori, se in una stanza c'è scritto

          vietato fumare e in cinquecento persone fumano,

          forse è da cambiare il cartello"

          Winston Churchill



          Questa frase di Churchill è molto bella da
          sentire, ma andando nel dettaglio è un'emerita
          stron**ta. Perché c'è gente che è morta di fumo
          passivo seguendo questo ragionamento.Cerchiamo di non dire stron...te per favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo

            Questa frase di Churchill è molto bella da

            sentire, ma andando nel dettaglio è un'emerita

            stron**ta. Perché c'è gente che è morta di fumo

            passivo seguendo questo ragionamento.

            Cerchiamo di non dire stron...te per favore.Inizia tu, se hai argomenti da presentare bene altrimenti astieniti.Se in una scuola o in un'azienda fumano in 500 e uno si becca tutto il fumo passivo e muore di cancro, cos'è hanno ragione i 500 che se ne sono fregati e hanno fatto togliere il cartello?
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            State confrontando cose che hanno effetti collaterali differenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo

            State confrontando cose che hanno effetti
            collaterali differenti.Infatti e proprio per questo la frase di Churchill non è un buon esempio da usare per il p2p
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            State confrontando cose che hanno effetti

            collaterali differenti.

            Infatti e proprio per questo la frase di
            Churchill non è un buon esempio da usare per il
            p2pe' buona se prendi il senso profondo: "piu' persone agiscono in un modo e' piu' facile e' che quel modo sia il piu' ragionevole"
          • jank scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            Scusate tutti, ma avete mai sentito parlare di METAFORA????? :-sMa se vi parlano di una donna che ha degli occhi che sembrano diamanti, cosa fate, cavate le pupille e le andate a vendere...???? :(
          • The_GEZ scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            Ciao jank !
            Scusate tutti, ma avete mai sentito parlare di
            METAFORA????? :-sGRAZIE !!!Qualcuno che ha capito quello che volevo dire !!!Ed io che pensavo di avere detto una banalità ...Per un attimo ho pensato di essere pazzo ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: The_GEZ
            GRAZIE !!!
            Qualcuno che ha capito quello che volevo dire !!!
            Ed io che pensavo di avere detto una banalità ...
            Per un attimo ho pensato di essere pazzo ....
            No, ma la penultima andava bene.
          • jank scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao jank !


            Scusate tutti, ma avete mai sentito parlare di

            METAFORA????? :-s

            GRAZIE !!!
            Qualcuno che ha capito quello che volevo dire !!!
            Ed io che pensavo di avere detto una banalità ...
            Per un attimo ho pensato di essere pazzo ....
            No, tranquillo ;-), e che conoscevo gia la frase e mi è sempre apparsa molto comprensibile nel suo significato... Forse non è così per tutti :-(
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo
            e' buona se prendi il senso profondo: "piu'
            persone agiscono in un modo e' piu' facile e' che
            quel modo sia il piu' ragionevole"I diritti vanno analizzati solo il profilo etico-morale e non solo con i numeri. L'esempio di Churchill comunque era specifico sul fumo e come ho dimostrato era fallace. Diceva: se tanti la pensano in un modo allora la minoranza è meglio che stia zitta senza nessun se e senza nessun ma.La tua interpretazione: "forse se in tanti vogliono una cosa è meglio vedere se le loro ragioni sono giuste" è ben distante dalla frase di Churchill.
          • Straha scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            e' buona se prendi il senso profondo: "piu'

            persone agiscono in un modo e' piu' facile e'
            che

            quel modo sia il piu' ragionevole"

            I diritti vanno analizzati solo il profilo
            etico-morale e non solo con i numeri. certo, come no, l'etica e la morale... e in effetti nell'antica grecia, universalmente riconosciuta come la culla della civiltà occidentale, era perfettamente etico e moralmente accettabile concupire i ragazzini, mentre nel medioevo era perfettamente etico e moralmente accettabile bruciare gli eretici.secondo me meglio lasciarle dormire in santa pace e non scomodarle, l'etica e la morale.... sono concetti talmente vaghi e così legati al contesto nel quale ci si trova, che nelle mani sbagliate fanno più danni della grandine.
            L'esempio di Churchill comunque era specifico sul
            fumo e come ho dimostrato era fallace. secondo me hai solo dimostrato di non saper comprendere la metafora.la citazione in oggetto è un classico, e solitamente si fa per evidenziare che quando una legge, fatta come in questo caso per esclusivo vantaggio di una minoranza, viene infranta dalla maggioranza, deve decadere, perchè non ha più ragion d'essere.i comportamenti cambiano, così come i bisogni delle persone.spero non vorrai tornare ai tempi dell'inquisizione :D
            Diceva: se tanti la pensano in un modo allora la
            minoranza è meglio che stia zitta senza nessun se
            e senza nessun ma.se proprio vuoi vederla così fai pure.... peccato che così non è.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Straha
            certo, come no, l'etica e la morale... e in
            effetti nell'antica grecia, universalmente
            riconosciuta come la culla della civiltà
            occidentale, era perfettamente etico e moralmente
            accettabile concupire i ragazzini, mentre nel
            medioevo era perfettamente etico e moralmente
            accettabile bruciare gli eretici.Ok allora facciamo leggi non etiche e immorali.
            secondo me hai solo dimostrato di non saper
            comprendere la metafora.No io ho capito la metafora forse se tu che non vuoi accettare analisi diverse dalle tue.
            la citazione in oggetto è un classico, e
            solitamente si fa per evidenziare che quando una
            legge, fatta come in questo caso per esclusivo
            vantaggio di una minoranza, viene infranta dalla
            maggioranza, deve decadere, perchè non ha più
            ragion d'essere.Quindi se un domani in Italia diventiamo in maggioranza nazisti e creiamo campi di concentramento, le leggi anti-razziali devono decadere perché il vantaggio di una minoranza non conta più.

            se proprio vuoi vederla così fai pure.... peccato
            che così non è.Beato te che hai la verità assoluta.
          • Straha scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Straha

            certo, come no, l'etica e la morale... e in

            effetti nell'antica grecia, universalmente

            riconosciuta come la culla della civiltà

            occidentale, era perfettamente etico e
            moralmente

            accettabile concupire i ragazzini, mentre nel

            medioevo era perfettamente etico e moralmente

            accettabile bruciare gli eretici.

            Ok allora facciamo leggi non etiche e immorali.ho forse detto questo?non credo proprio.dico sono di non mischiare etica e morale con le leggi.rischi solo di fare danni.


            secondo me hai solo dimostrato di non saper

            comprendere la metafora.

            No io ho capito la metafora forse se tu che non
            vuoi accettare analisi diverse dalle tue.se leggi bene ho premesso "secondo me" e questo, a casa mia, non vuol dire "è così e basta".e nemmeno tu sei sembrato così tollerante come ora vorresti sembrare.


            la citazione in oggetto è un classico, e

            solitamente si fa per evidenziare che quando una

            legge, fatta come in questo caso per esclusivo

            vantaggio di una minoranza, viene infranta dalla

            maggioranza, deve decadere, perchè non ha più

            ragion d'essere.

            Quindi se un domani in Italia diventiamo in
            maggioranza nazisti e creiamo campi di
            concentramento, le leggi anti-razziali devono
            decadere perché il vantaggio di una minoranza non
            conta più.sono leggi di uno stato sovrano, emanate da un governo legittimamente eletto (hitler ci andò così al potere), e come tali vanno rispettate, proprio come quelle contro il P2P che tu difendi.l'etica e la morale che c'erano in germania negli anni '40 hanno portato a quelle leggi....




            se proprio vuoi vederla così fai pure....
            peccato

            che così non è.

            Beato te che hai la verità assoluta.come le rigiri tu le frittate non le rigira nessuno sai?? :D==================================Modificato dall'autore il 06/04/2005 14.11.30
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Straha
            come le rigiri tu le frittate non le rigira
            nessuno sai?? :Dgrazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            e' buona se prendi il senso profondo: "piu'

            persone agiscono in un modo e' piu' facile e'
            che

            quel modo sia il piu' ragionevole"

            I diritti vanno analizzati solo il profilo
            etico-morale e non solo con i numeri.
            L'esempio di Churchill comunque era specifico sul
            fumo e come ho dimostrato era fallace.
            Diceva: se tanti la pensano in un modo allora la
            minoranza è meglio che stia zitta senza nessun se
            e senza nessun ma.
            La tua interpretazione: "forse se in tanti
            vogliono una cosa è meglio vedere se le loro
            ragioni sono giuste" è ben distante dalla frase
            di Churchill.ok puo esserecomunque allo stato attuale i "non fumatori" (anche metaforicamente parlando) sono fin troppo tutelati.e' facile criminalizzare "i fumatori" senza prevedere opportune facilitazioni quando vuoi comunque mantenere il business (vendita tabacchi o banda internet)
          • The_GEZ scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            Ciao Anonimo !Raga ... mi avete spiazzato ...
            L'esempio di Churchill comunque era specifico sul
            fumo e come ho dimostrato era fallace. Io ho usato la frase di Churchill perchè volevo rendere una idea, l' ho usata in senso metaforico, ed invece è saltto fuori un dibattitto sul fumo.Ora, cosa devo pensare ? Boh !Io intendevo che forse con i tempi che cambiano la cosa ad essere fuori posto è il diritto d'autore così come è concepito oggi, e non il file sharing.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: The_GEZ
            Io intendevo che forse con i tempi che cambiano
            la cosa ad essere fuori posto è il diritto
            d'autore così come è concepito oggi, e non il
            file sharing.Guarda che si è capito benissimo cosa volevi dire, però quello che invece io cercavo di farti capire è che la metafora che hai usato è inadatta, fallace e più che altro fa colpo per la sua esteticità... un po' come certi aforismi di Oscar Wilde.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione

            Inizia tu, se hai argomenti da presentare bene
            altrimenti astieniti.
            Se in una scuola o in un'azienda fumano in 500 e
            uno si becca tutto il fumo passivo e muore di
            cancro, cos'è hanno ragione i 500 che se ne sono
            fregati e hanno fatto togliere il cartello?Premesso che non fumo e mi piace la legge anti-fumo, il tuo ragionamento non regge.Il torto in quel caso ce l'ha il datore di lavoro che ha tolto il cartello ma non ha creato una stanza "appositamente isolata" oppure una nuova sede "ad hoc" per l'unico non fumatore.Questa, caro, è democrazia.Se tu avessi ragione, mi spieghi perchè la maggioranza delle persone continuano ad andare a giro in auto, emettendo "benzene" e quindi facendo morire di cancro il povero contadino che se ne va a piedi nei campi limitrofi ad zappare il suo orto ?Se tu avessi ragione, bisognerebbe proibire di andare in auto.Il fatto è che i fumatori, grazie a Dio, sono una minoranza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo

            Inizia tu, se hai argomenti da presentare bene

            altrimenti astieniti.

            Se in una scuola o in un'azienda fumano in 500 e

            uno si becca tutto il fumo passivo e muore di

            cancro, cos'è hanno ragione i 500 che se ne sono

            fregati e hanno fatto togliere il cartello?
            Premesso che non fumo e mi piace la legge
            anti-fumo, il tuo ragionamento non regge.
            Il torto in quel caso ce l'ha il datore di lavoro
            che ha tolto il cartello ma non ha creato una
            stanza "appositamente isolata" oppure una nuova
            sede "ad hoc" per l'unico non fumatore.
            Questa, caro, è democrazia.Non è democrazia, lui non diceva: "se si crea una stanza di soli fumatori..." diceva che in qualunque stanza se tante persone la pensano in un modo si può togliere quel cartello
            Se tu avessi ragione, mi spieghi perchè la
            maggioranza delle persone continuano ad andare a
            giro in auto, emettendo "benzene" e quindi
            facendo morire di cancro il povero contadino che
            se ne va a piedi nei campi limitrofi ad zappare
            il suo orto ?Semplice, l'auto è un mezzo indispensabile nella nostra società e non può essere eliminata senza ripercussioni economiche e sociali. Quando sarà possibile utilizzare anti-inquinanti verranno vietate anche quelle.Mentre il fumo non è indispensabile e dove può recare danno ad altre persone è giusto vietarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione

            Non è democrazia, lui non diceva: "se si crea una
            stanza di soli fumatori..." diceva che in
            qualunque stanza se tante persone la pensano in
            un modo si può togliere quel cartelloLascia perdere cosa diceva Lui, il problema è cosa dici tu: se tutti -1 fumano e solo 1 non fuma, tu proibiresti a quei tutti -1 di fumare senza trovare un modo alternativo di far lavorare anche lui (è il parallelo con il P2P più calzante).
            Semplice, l'auto è un mezzo indispensabile nella
            nostra società e non può essere eliminata senza
            ripercussioni economiche e sociali. Quando sarà
            possibile utilizzare anti-inquinanti verranno
            vietate anche quelle.
            Mentre il fumo non è indispensabile e dove può
            recare danno ad altre persone è giusto vietarlo.Ma cosa stai a dì? Auto mezzo indispensabile ? Le ripercussioni economiche ci sono perchè la società non sponsorizza alternative.Le macchine anti-inquinanti ci sono già da mo' (apri gli occhi, caro), solo che la società vuole mantenere i privilegi economici alle grandi multi-nazionali (alias Major).Altro che democrazia.. questo è liberismo sfrenato con protezione di interessi oligarchici.Sveglia!
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo
            Lascia perdere cosa diceva Lui, il problema è
            cosa dici tu: se tutti -1 fumano e solo 1 non
            fuma, tu proibiresti a quei tutti -1 di fumare
            senza trovare un modo alternativo di far lavorare
            anche lui Ah lo metti in una stanzetta a parte così lo emargini? Peccato che il dipendente poi giustamente ti può far causa..
            Ma cosa stai a dì? Auto mezzo indispensabile ?Tu impara a rispettare le opinioni altrui senza mettere i vari "stai a dì, sveglia ecc..". L'auto sì è un mezzo indispensabile, non è un concetto così strambo.
            Le ripercussioni economiche ci sono perchè la
            società non sponsorizza alternative.
            Le macchine anti-inquinanti ci sono già da mo'
            (apri gli occhi, caro), solo che la società vuole
            mantenere i privilegi economici alle grandi
            multi-nazionali (alias Major).Le auto all'idrogeno hanno ancora diversi problemi tecnici per essere messe sul mercato e comunque questo non c'entra col discorso, mi era stato chiesto perché non debba essere vietato anche alle attuali auto a benzene la circolazione e io ho risposto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione

            Tu impara a rispettare le opinioni altrui senza
            mettere i vari "stai a dì, sveglia ecc..". Tu mi ordini di imparare ecc... ??Io imparo quello che voglio, non quello che mi dici tu di imparare. Io metto i vari "cosa stai a dì", "sveglia", quante volte voglio.Io rispetto le opinioni altrui, fallo anche tu, magari rispettando anche il modo di esprimersi degli altri.... mi ricordi qualcuno, basso e con pochi capelli, che ho visto ieri sera a Ballarò ... stesso stile..
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: Anonimo


            Tu impara a rispettare le opinioni altrui senza

            mettere i vari "stai a dì, sveglia ecc..".
            Tu mi ordini di imparare ecc... ??
            Io imparo quello che voglio, non quello che mi
            dici tu di imparare.
            Io metto i vari "cosa stai a dì", "sveglia",
            quante volte voglio.Contento tu...
        • The_GEZ scrive:
          Re: Può anche aver ragione
          Ciao Anonimo !
          Questa frase di Churchill è molto bella da
          sentire, ma andando nel dettaglio è un'emerita
          stron**ta. Perché c'è gente che è morta di fumo
          passivo seguendo questo ragionamento.AH !In effetti pensavo che il "messaggio" potesse non arrivare, meno male che ci sei tu che cogliendo in pieno la quntessenza del ragionamento hai fatto questa puntualizzazione opporuna e necessaria che fuga qualsiasi dubbio sulla questione.....MA TI SEI BEVUTO IL CERVELLO ???!!!!Eh ! .. oh !Ma hai letto l' articolo ?Hai letto il thread ?Guarda che siamo su "Punto Informatico".P-U-N-T-O- - - I-N-F-O-R-M-A-T-I-C-O ...Ma io mi chiedo che cavolo hai pensato quando mi hai dato questa risposta, spero che sia uno scherzo o un "depistaggio" se no incomincio a pensare male ...P.S. Io non fumo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Può anche aver ragione
            - Scritto da: The_GEZ
            MA TI SEI BEVUTO IL CERVELLO ???!!!!
            Eh ! .. oh !
            Ma hai letto l' articolo ?
            Hai letto il thread ?
            Guarda che siamo su "Punto Informatico".
            P-U-N-T-O- - - I-N-F-O-R-M-A-T-I-C-O ...L'esempio di Churchill non andava bene per il fumo, figurati per il resto...Comunque quando uno risponde come hai fatto tu vuol dire che non ha più argomenti.
Chiudi i commenti