Il supporto di Firefox ha un sito ufficiale

Mozilla ha appena varato un sito di supporto per il browser che, tra le prime risorse offerte, include un database di guide e tutorial destinato soprattutto agli utenti alle prime armi

Roma – Un centro di supporto community-driven dedicato soprattutto agli utenti di Firefox meno smaliziati. È quanto si prefigge di creare la comunità di Mozilla.org in seno al progetto SUMO , che negli scorsi giorni ha varato sul sito support.mozilla.com una versione alpha della prima Knowledge Base (KB) ufficiale di Firefox .

La KB avrà il compito di selezionare e raccogliere guide, how-to e altri articoli di supporto che possano aiutare gli utenti di Firefox ad utilizzare al meglio il proprio browser e risolvere i problemi più comuni. Il progetto è parte di un’iniziativa di più ampio respiro con cui Mozilla spera di rendere Firefox ancora più facile da usare e da personalizzare, soprattutto per coloro che provengono da Internet Explorer.

support.mozilla.com “Con oltre un centinaio di milioni di utenti in tutto il mondo, Firefox non è più un web browser utilizzato solo dagli utenti più tecnici”, si legge in questo post del blog di Project SUMO. “Sebbene in questi anni si sia assistito ad un enorme sforzo della comunità di Mozilla per fornire supporto agli utenti di Firefox, queste risorse si trovano disseminate su diversi siti, risultando così di difficile reperibilità. Per tale motivo, oggi più che mai si sente la necessità di un canale ufficiale di supporto centralizzato”.

L’attuale versione preliminare della KB raccoglie 50 articoli , tra i quali compaiono tutorial su come installare e gestire gli add-on, scaricare e salvare i file, utilizzare Windows Media Player, e risolvere i più frequenti problemi con Java. Tutti i documenti che compaiono nel database di supporto sono pubblicati sotto licenza Creative Commons e, secondo quanto spiegato dai maintainer del sito, sono passati attraverso uno scrupolosa analisi e revisione del testo .

“Il fatto che la KB non adotti il diffuso modello dei wiki è stato pensato proprio garantire il massimo livello di qualità e accuratezza possibile”, ha spiegato un responsabile del progetto. “Perché un articolo appaia nel database deve superare un processo di approvazione in cui vengono valutati stile e contenuto”.

Al momento attuale tutto il materiale presente nella KB è esclusivamente in lingua inglese : sebbene questo non rappresenti un grosso problema per un appassionato di tecnologia, rischia di tagliare fuori una grossa fetta di quegli utenti internazionali meno tech savvy a cui il progetto è particolarmente rivolto. La localizzazione dei contenuti è nei piani dell’iniziativa , ma i tempi di attuazione potrebbero non essere brevi: il lavoro di traduzione inizierà solo dopo che l’infrastruttura tecnica e organizzativa alla base di support.mozilla.com avrà raggiunto la piena maturità.

Nei prossimi mesi il sito di supporto di Mozilla affiancherà alla KB due nuove risorse online : un forum, dove si potranno porre domande su questioni non toccate dalla KB, e una chat, che permetterà di dialogare in tempo reale con alcuni esperti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FuSioNmAn scrive:
    Da ammirare
    Devo dire che questo braccio di ferro è davvero appassionante.Certo che hanno "i contro" ad opporsi così apertamente ...considerando il fatto che non è facile combattere ad armi impari visto che hanno la legge contro e comunque hanno a che fare con colossi economicamente in grado di schiacciarli.Di sicuro la pirateria si potrà limitare ma mai debellare.
  • Cognome e nome scrive:
    Forza pirati!
    Come da titolo. :$
Chiudi i commenti