IlRasoio/ VIIV o morto?

di Alessio Di Domizio - Legittimo avanzare dubbi sulla piattaforma mista di Intel? Dopo i fasti di Intel Inside, Pentium e Centrino il chipmaker si trova a dover cambiare rotta

Roma – Correva l’anno 1991: il sottoscritto aveva già fumato la sua prima sigaretta, al posto di Internet c’erano le BBS e PI non esisteva. Circolavano ancora gli Amiga e i nuovi OS per PC promettevano agli utenti qualcosa in più che una buona ragione per comprare un computer nuovo. In quel tempo un’ottima percentuale di chi comprava “piccì” non si sentiva in dovere di conoscere la marca del suo processore. Di lì a poco nacque “Intel Inside” e cambiarono le regole del gioco.

Dopo sedici anni e molte decine di milioni di dollari investiti in azioni di marketing, quell’iniziativa ha avuto il merito non solo di rafforzare il brand Intel nel pubblico utente (in un momento cruciale come quello del boom degli “assemblati”), ma di rendere la marca del processore un dato pertinente nella scelta del computer.

Non fu tuttavia una volontà di espansione “quantitativa” a spingere Intel verso quella mossa: “Chipzilla” era già nel 1991 saldamente leader del mercato dei processori x86. Fu invece l’intuizione che il giovane e sempre più aperto mercato del PC dava ai produttori di hardware lo spazio che toglieva agli storici OEM i quali, al tramonto dell’epoca delle piattaforme chiuse, diventavano sempre più intercambiabili, fra di loro e con chi assemblava PC in garage. La prima a farne le spese fu proprio la madre di questa rivoluzione, IBM.
Intel Inside nasceva precisamente con l’intento di coprire il vuoto che andava creandosi, promuovendo il colosso di Santa Clara in modo trasversale nel sempre più vivace e polverizzato mercato del PC. Ancora due anni e sarebbe arrivato il momento di “Pentium”.

Dopo dieci anni, la successiva milestone del brand marketing Intel è stata “Centrino”, che nel 2003 ha delineato la nuova strategia attraverso cui Intel cerca di ritagliarsi spazio nell’ormai “atomizzato” mercato PC. La formula magica è diventata “think platform”: raggruppare prodotti complementari sotto un brand “ombrello” per ottenere nuove occasioni di visibilità, cavalcando l’ormai patologica intercambiabilità fra i marchi degli OEM.

300 milioni di budget per il marketing e un mix azzeccato di tecnologie (CPU, chipset, e adattatore wireless), hanno reso Centrino un enorme successo commerciale oltre che un mantra dell’informatica moderna. Così tanto da rendere ancora più opachi i marchi degli OEM ed ancora più nervosi i loro product e brand manager, esterrefatti di fronte a schiere di clienti ipnotizzati dal marchio di un loro fornitore più che dal loro.

Era necessaria questa digressione per parlare di VAIV (scriverlo in caratteri fonetici se possibile)? Credo di sì.

Innanzitutto il naming: se Centrino non provoca salti di gioia – e con un budget adeguato anche quella parola che inizia con c e finisce con acca diventa un cult – notevole è invece il fatto che ripercorrendo la strada aperta da Centrino, VIIV rischi dopo un solo anno di finire nell’affollata lista nera dei fiaschi informatici. La questione non segna però la fine della filosofia che ha ispirato Centrino, quanto piuttosto una sua silenziosa evoluzione.

Analizzando il “metodo Centrino”, in VIIV appare subito qualcosa di stonato; innanzitutto il mix di prodotti – CPU, chipset, software, DRM e scheda di rete – è più allettante per MPAA che non per l’acquirente, e la cosa di questi tempi tende a non passare inosservata. Poi VIIV fa riferimento a un mercato, quello desktop (e io sono fra quelli che si ostina a non ritenere media center un segmento rilevante), molto più aperto di quello notebook alla personalizzazione delle configurazioni: l’hardware che lo compone è ampiamente disponibile isolatamente. Inoltre questa volta non c’è alcuna rivoluzione tecnologica della portata del wireless da cavalcare. Infine gli OEM hanno imparato la lezione di Centrino e vanno apprendendo da Apple che a fare dei loro prodotti una vetrina per i propri fornitori ci si rimette quel poco di unicità che in un mercato come quello PC resta da giocarsi.

Insomma, autorevoli commenti e dati di vendita alla mano, le campane a morto iniziano a suonare per VIIV, nato male e già moribondo. La filosofia del “think platform” però non muore: cerca solo strade migliori per affermarsi. I due più grandi produttori di CPU hanno già smesso di essere fornitori di chipperia assortita, e si preparano a cambiare il mercato senza adesivi né pecette, ma con radicali innovazioni architetturali promosse attraverso solide partnership tecnologiche (il marketing stavolta lo pagano gli OEM). Sarà probabilmente questa la fine del PC 1.0 : la fine, senz’altro silenziosa, di un oggetto divenuto troppo anarchico e indefinito per continuare a far felici produttori e consumatori. Anche se non verserò una lacrima ai funerali di VIIV, appartengo alla categoria di quelli che già da un po’ pensavano che fosse ora.

Alessio Di Domizio

Le precedenti release de IlRasoio sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xpyYxWFgDKH MoAAoN scrive:
    JOQEfPzdZkGS
    http://www.joshstricklandonline.com/auto.html cheap auto insurance %-[[
  • Anonimo scrive:
    DOPO LE ASPIRINE...
    Dopo le aspirine alla Coop, entrano nel mercato della telefonia, guarda caso con chi?Con Telecom. Quella stessa Telecom cui la sinistra regalò il monopolio nel '97, quella stessa Telecom/TIM che è stata favorita dall'abolizione dei costi di ricarica OVVERO un obbligo per legge di cancellazione di sistemi tariffari (contributi di ricarica) e di erogazione del credito che ha buttato al lastrico un piccolo competitivo operatore (TROPPO SCOMODO) come Wind...E c'è ancora gente che crede che questi signori facciano gli interessi dei consumatori, quando altro non fanno che fare gli interessi di lobby e società a loro vicine o indirettamente controllate.Lo stesso che faceva Berlusconi con i suoi interessi.
    • Anonimo scrive:
      Re: DOPO LE ASPIRINE...
      Almeno le coop le aspirine scontate me le ha date...Berlusconi cosa mi dà?Le partite su Mediaset Premium scontate?Se le tenga pure! (e poi il calcio, anche senza guardarlo, lo pago lo stesso).Comunque attacchiamoci a tutto pur di difendere Silvo, anche quando non c'entra niente...
      • Anonimo scrive:
        Re: DOPO LE ASPIRINE...
        - Scritto da:
        Almeno le coop le aspirine scontate me le ha date...
        Berlusconi cosa mi dà?a me ha aumentato la pensione minima
        • Anonimo scrive:
          Re: DOPO LE ASPIRINE...
          Documentati per quanto concerne il Monopolio e per i costi di ricarica i 2 Gestori maggiori Tim/Vodafone hanno sicuramente subito maggiormente il Decreto.Riguardo Wind le cui tariffe erano sicuramente appetibili non giustificavano assolutamente la scarsa copertura Nazionale ed il Roaming,anche se supportata non in toto guarda caso proprio da Tim,ovviamente interconnessa.Buona serata
      • Anonimo scrive:
        Re: DOPO LE ASPIRINE...
        Aspirine scontate e dove sono?Devo farmi 30km per il primo Ipercoop: non le trovo nel piccolo supermercato sotto casa.Hanno liberalizzato "ad personam"...solo per i grandi iper...
  • Anonimo scrive:
    Perchè una chiamata mobile costa di più?
    Qualcuno mi sa spiegare perchè una telefonata con il cellulare costa 10-20 volte di più di una telefonata normale? La telefonia mobile dovrebbe costare moooolto meno perchè le spese per le antenne sono mooolto inferiori alle spese che hanno i gestori di telefonia fissa. Avete visto come si è abbassata l'inflazione eliminando solo il costo di ricarica?Perchè non fanno entrare tutte le compagnie che sono in europa e negli stati uniti? Di cosa hanno paura? Che possa scendere il prezzo delle telefonate?Perchè con Skype si possono avere numeri di telefono di quasi tutte le nazioni del mondo e per l'Italia no? Europeisti e promotori di liberalizzazioni, ma fatemi il piacere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ben venga la Coop telefonica
    Anche le COOP emiliane mi sembra siano messe bene! Come prezzi sono tra le migliori, come umore... beh, mi sembra pure (anche se, se devo essere sincero, non ci ho mai fatto troppo caso)!
  • Anonimo scrive:
    Di chi è la Coop?
    http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1942222&id=1940786&r=PIBello spunto.Allora, di chi è la Coop?E' una cooperativa di consumatori.Cioè è dei soci coop? Quali soci prendono le decisioni? Ce n'è qualcuno più uguale degli altri?Visto che mi sembra di capire che non tutti i soci partecipano attivamente alle decisioni, si può dare delega ad altro socio o raccogliere deleghe di altri soci e farle pesare nelle assemblee?
    • Anonimo scrive:
      Re: Di chi è la Coop?
      - Scritto da:
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1942222&i
      Bello spunto.
      Allora, di chi è la Coop?
      E' una cooperativa di consumatori.
      Cioè è dei soci coop? Quali soci prendono le
      decisioni? Ce n'è qualcuno più uguale degli
      altri?
      Visto che mi sembra di capire che non tutti i
      soci partecipano attivamente alle decisioni, si
      può dare delega ad altro socio o raccogliere
      deleghe di altri soci e farle pesare nelle
      assemblee? :-o :-o :-o :-o :-o ti interessa partecipare attivamente ? Ci sono le assemblee, non ci vai ci sono i verbali, non te ne importa nulla vai a fare la spesa con gli sconti-socio e non te ne curi . Il fatto che uno sia iscritto a una cooperativa non vuol dire che si debba sbattere dietro l'amministrazione della stessa. Il punto è che se voglio partecipare alle elezioni delle cooperativa lo posso fare, se voglio entrare nel cda di altri noti marchi no. Ah tanto per sfatare i miti che vi hanno piantato in testa cito Alemanno : "Le cooperative sono la più grossa realtà produttiva italiana e hanno i più svariati orientamenti politici", far la guerra alle coop è far la guerra al Paese. Sintetizzando oltre che noiosi non sapete manco di cosa state parlando.
      • Anonimo scrive:
        Re: Di chi è la Coop?
        A coop fa capo un consiglio di amministrazione votato nelle assemble da tutti i soci ..........e I farmaci..........e altre tante cose che sono in arrivo.Pensate a qunti soci potranno avere degli sconti anche sulle telefonate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Di chi è la Coop?
        - Scritto da:
        - Scritto da:


        http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1942222&i

        Bello spunto.

        Allora, di chi è la Coop?

        E' una cooperativa di consumatori.

        Cioè è dei soci coop? Quali soci prendono le

        decisioni? Ce n'è qualcuno più uguale degli

        altri?

        Visto che mi sembra di capire che non tutti i

        soci partecipano attivamente alle decisioni, si

        può dare delega ad altro socio o raccogliere

        deleghe di altri soci e farle pesare nelle

        assemblee?

        :-o :-o :-o :-o :-o ti interessa partecipare
        attivamente ? Ci sono le assemblee, non ci vai ci
        sono i verbali, non te ne importa nulla vai a
        fare la spesa con gli sconti-socio e non te ne
        curi . Il fatto che uno sia iscritto a una
        cooperativa non vuol dire che si debba sbattere
        dietro l'amministrazione della stessa. Il punto
        è che se voglio partecipare alle elezioni delle
        cooperativa lo posso fare, se voglio entrare nel
        cda di altri noti marchi no.

        Ah tanto per sfatare i miti che vi hanno piantato
        in testa cito Alemanno : "Le cooperative sono la
        più grossa realtà produttiva italiana e hanno i
        più svariati orientamenti politici", far la
        guerra alle coop è far la guerra al Paese.
        Sintetizzando oltre che noiosi non sapete manco
        di cosa state
        parlando.Io ho fatto delle domande e ti ringrazio delle risposte, ma non capisco il commento piccato che hai aggiunto ad esse.Quanto ad Alemanno, lo considero a pari merito con Pecoraro Scanio il miglior ministro delle politiche agricole che abbiamo avuto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Di chi è la Coop?
      javascript:void(0);(love)COOP
  • Anonimo scrive:
    Re: Ben venga la Coop telefonica
    BuonaseraSono perfettamente d'accordo e considerando l'estrazione della Coop non ho' dubbi sul risultato positivo e sicuramente a breve altri gestori faranno la stessa cosa ovviamente con catene diverse di distribuzione,quindi ne vedremo delle belle.
  • sgominator scrive:
    La Coop sei TUUUU...TUUUUU...TUUUUUU...
    Non ho resistito... scusate :D
  • Anonimo scrive:
    Finalmente
    Complimenti a Telecom Italia per l'accordo raggiunto e soprattutto in un momento di grande incertezza Aziendale come questo.La riconquista di credibilita'e' necessaria per riportare una grande Azienda sin qui' troppo bistrattata alla giusta collocazione.Ritengo inoltre per esperienza personale sia l'unico gestore presente soprattutto nel post vendita, perche' il cliente e' si importante aquisirlo ma va soprattutto seguito nel migliore dei modi e con il personale adeguato.
  • Anonimo scrive:
    Coop: cooperativa di consumatori
    La Coop dei supermercati non è un'azienda a scopo di lucro e non è neanche una cooperativa di lavoratori: è una COOPERATIVA DI CONSUMATORI.Chiunque può diventare socio della Coop, finanziando la possibilità di mantenere i prezzi più bassi, scegliendo i fornitori eticamente corretti, mantenendo livelli di qualità alti ecc.Insomma, "La Coop sei tu" non è una trovata pubblicitaria, ma è proprio la "missione" (per dirla in termini aziendalistici).Le cooperative rosse non c'entrano nulla con la Coop, quindi tutte le elucubrazioni finora fatte non valgono, sia a sinistra che a destra!
    • Anonimo scrive:
      Re: Coop: cooperativa di consumatori
      - Scritto da:
      La Coop dei supermercati non è un'azienda a scopo
      di lucro e non è neanche una cooperativa di
      lavoratori: è una COOPERATIVA DI
      CONSUMATORI.
      Chiunque può diventare socio della Coop,
      finanziando la possibilità di mantenere i prezzi
      più bassi, scegliendo i fornitori eticamente
      corretti, mantenendo livelli di qualità alti
      ecc.
      Insomma, "La Coop sei tu" non è una trovata
      pubblicitaria, ma è proprio la "missione" (per
      dirla in termini
      aziendalistici).
      Le cooperative rosse non c'entrano nulla con la
      Coop, quindi tutte le elucubrazioni finora fatte
      non valgono, sia a sinistra che a
      destra!Hai una visione del funzionamento della Coop che esiste solo nella tua testa :D(ghost)
    • Anonimo scrive:
      Che bello se il mondo
      Fosse fatto solo di persone come te che credono ancora nelle favole, la Coop è un'azienda che lavora con logiche aziendali, che cosa credi che sia d'altro...Ha l'alibi di essere grazie ad una forma di prestito (che tra l'altro non è garantito dallo stato per cui se falliscono salutate i vostri soldi), e una bella tesserina plastificata, con qualche offerta per i soci, una cooperativa di consumatori.Nulla di più falso secondo me, forse agli inizi, esistevano coopertive di consumatori, questa Coop è un portafoglio della sinistra e null'altro.Basta con la Coop e con le sue offerte "miraggio", sono solo una ditta con un padrone schierto a sinistra e non a destra, non vi è chiaro ? Vediamo un poco Unipol vi dice nulla i nome ? E' quello a cui vengono legati i conti di coloro che diventano prestatori nella forma di risparmio Coop.http://diaconale.blogspot.com/2006/01/il-professore-il-caso-unipol-e-la.htmlIo li conosco bene, e non voglio averci a che fare, volete che vi racconti la storia ? su che cosa mi baso ? Neppure per sogno, me la tengo per me, fate voi le vostre esperienze così non devo perdere tempo a convincervi... cosa che fra l'altro non mi interessa affatto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che bello se il mondo
        Eccone un altro che vuole imporre le sue idee sugli altri e le viene a sparare nel posto sbagliato!Qui si parla di INFORMATICA....non di POLITICA.Mah!
        • Anonimo scrive:
          Re: Che bello se il mondo
          - Scritto da:
          Eccone un altro che vuole imporre le sue idee
          sugli altri e le viene a sparare nel posto
          sbagliato!Imporr? Ma quando mai! Ha semplicemente espresso la sua opinione, in maniera molto più articolata di te, tra l'altro.Il tuo è il classico ragionamento da squadrista delle volanti rosse: chi non la pensa come te non ha diritto di parlare.
          Qui si parla di INFORMATICA....non di POLITICA.
          Mah!Ah be', quindi Coop e telefonia mobile sono altrettanto fuori tema.Oppure no? L'Informatica e la Telematica nelle loro forme pratiche possono essere astratte totalmente dal contesto storico, politico, sociale ed economico? Non direi proprio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Coop: cooperativa di consumatori
      Ho la presunzione di non vivere nel mondo delle fiabe e mi rendo conto che il caso Unipol non sia stato assolutamente un vantaggio per la Sinistra,se mi concedi e non mi consenti credo sia stato un vantaggio per pochi il Governo precedente e se questo ha'sicuramente dei limiti a mio avviso e' senza dubbio piu' onesto.
  • exsinistro scrive:
    COOP rosse & TelecomItalia
    Chi lo avrebbe mai detto. :$Chi è che diceva che Berlusconi era in politica per farsi i suoi interessi?
    • gmacar scrive:
      Re: COOP rosse & TelecomItalia
      C'è qualche vago riferimento a Punto Informatico?
      • exsinistro scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da: gmacar
        C'è qualche vago riferimento a Punto Informatico?No, ma gia che ci siamo Punto Informatico sponsorizza ormai apertamente il Senatore Cortiana.
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da: exsinistro

          - Scritto da: gmacar

          C'è qualche vago riferimento a Punto
          Informatico?


          No, ma gia che ci siamo Punto Informatico
          sponsorizza ormai apertamente il Senatore
          Cortiana.Mah, almeno è uno dei pochi sinistri decenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: COOP rosse & TelecomItalia
      - Scritto da: exsinistro
      Chi è che diceva che Berlusconi era in politica
      per farsi i suoi
      interessi?
      Che c'entra???Mah!
      • exsinistro scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:

        - Scritto da: exsinistro

        Chi è che diceva che Berlusconi era in politica

        per farsi i suoi

        interessi?



        Che c'entra???
        Mah!Ci entra che tutti sono in politica per fare i propri interessi, sopratutto i DS.
    • Anonimo scrive:
      Re: COOP rosse & TelecomItalia

      Chi è che diceva che Berlusconi era in politica
      per farsi i suoi
      interessi?Perche' non e' vero?La sinistra non e' proprietaria delle coop non c'e' un conflitto di interessi...se le coop vanno bene Prodi, Fassino ecc ecc non ci guadagnano.... se Mediaset, l'editoria, le assicurazioni, le banche, la distribuzione home video, publitalia (avro' dimenticato qualcosa?) Silvio ci guadagna direttamente perchè ne è proprietario di aziende in questi settori e facendo delle leggi per favorirle ci guadagna dindi sonanti.Non avrebbe mai potuto vigilare sulle furbate dei commercianti al passaggio dell'euro perche' per lui sono amici, li capisce, capisce la loro voglia di truffarci... e li ha lasciati fare.
      • Anonimo scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:


        Chi è che diceva che Berlusconi era in politica

        per farsi i suoi

        interessi?

        Perche' non e' vero?

        La sinistra non e' proprietaria delle coop non
        c'e' un conflitto di interessi...se le coop vanno
        bene Prodi, Fassino ecc ecc non ci guadagnano....Guadagnano il 3% del fatturato.Almeno questo era il pizzo che le COOP rosse dell'Emilia Romagna versavano in nero nelle casse dell'allora PCI (quando lavoravo per una di esse, un po' di anni fa).Ora che il PCI non esiste più e i DS sono il partito azienda di Carlo Debenedetti, penso preferiscano regalare le aziende di stato a quest'ultimo.In cambio di caramelle e cioccolatini.
      • epikuros scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:
        La sinistra non e' proprietaria delle coop non
        c'e' un conflitto di interessi...se le coop vanno
        bene Prodi, Fassino ecc ecc non ci guadagnano....Spero che tu lo dica in malafede, perche' se ne sei convinto sei proprio un babbo!Le Coop hanno proprio questo fantastico vantaggio per i ladri che vi stanno dietro. Ufficialmente nessuno e' padrone, nessuno ci guadagna, se capitano episodi di corruzione non si sa mai a chi dare la colpa... Tutti belli, poveri, onesti e idealisti... e con la villa al mare! Almeno il Berlusca la sua villa se l'e' pagata e ci ha messo il nome sopra!!Cresci!
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da: epikuros
          Almeno il
          Berlusca la sua villa se l'e' pagata e ci ha
          messo il nome
          sopra!!
          Cresci!Andave tutto benem finchè non hai concluso con questa cavolata!(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da: epikuros

          - Scritto da:

          La sinistra non e' proprietaria delle coop non

          c'e' un conflitto di interessi...se le coop
          vanno

          bene Prodi, Fassino ecc ecc non ci
          guadagnano....

          Spero che tu lo dica in malafede, perche' se ne
          sei convinto sei proprio un
          babbo!
          Le Coop hanno proprio questo fantastico vantaggio
          per i ladri che vi stanno dietro. Ufficialmente
          nessuno e' padrone, nessuno ci guadagna, se
          capitano episodi di corruzione non si sa mai a
          chi dare la colpa... Tutti belli, poveri, onesti
          e idealisti... e con la villa al mare! Almeno il
          Berlusca la sua villa se l'e' pagata e ci ha
          messo il nome
          sopra!!
          Cresci!Mah..Convinto tu...Vota Berlusca allora e buon pro ti faccia.
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da: epikuros
          e idealisti... e con la villa al mare! Almeno il
          Berlusca la sua villa se l'e' pagata e ci ha
          messo il nome
          sopra!!Pagata?Forse dovresti sapere che la villa era di proprietà di una ereditiera minorenne , di cui casualmente era curatore un certo Previti.E, sempre casualmente, l'hanno pagata una cifra irrisoria rispetto al suo reale valore!Pure ai bambini hanno rubato!!!
          Cresci!Già... meno male ci sei tu a insegnare...
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia

          e idealisti... e con la villa al mare! Almeno il
          Berlusca la sua villa se l'e' pagata e ci ha
          messo il nome
          sopra!!
          Cresci!Non dimenticare però che la villa al mare (quella in Sardegna) era illegale ed è rientrata nel condono edilizio fatto dal governo berlusconi, almeno dall'altra parte non la fanno così sporca...
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da: epikuros

          - Scritto da:

          La sinistra non e' proprietaria delle coop non

          c'e' un conflitto di interessi...se le coop
          vanno

          bene Prodi, Fassino ecc ecc non ci
          guadagnano....

          Spero che tu lo dica in malafede, perche' se ne
          sei convinto sei proprio un
          babbo!
          Le Coop hanno proprio questo fantastico vantaggio
          per i ladri che vi stanno dietro. Ufficialmente
          nessuno e' padrone, nessuno ci guadagna, se
          capitano episodi di corruzione non si sa mai a
          chi dare la colpa... Tutti belli, poveri, onesti
          e idealisti... e con la villa al mare! Almeno il
          Berlusca la sua villa se l'e' pagata e ci ha
          messo il nome
          sopra!!
          Cresci!Ma che dici? Nessuno padrone? Ma sei fuori? le quote ci sono nelle cooperative. vai a zappare la terra della villa di berlusconi, va, che sei solo geloso che una coop possa funzionare
      • Anonimo scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:


        Chi è che diceva che Berlusconi era in politica

        per farsi i suoi

        interessi?

        Perche' non e' vero?

        La sinistra non e' proprietaria delle coop non
        c'e' un conflitto di interessi...se le coop vanno
        bene Prodi, Fassino ecc ecc non ci guadagnano....Ma quanto sei ingenuo, i legami sono con il partito, mica con i suoi dirigenti.
        se Mediaset, l'editoria, le assicurazioni, le
        banche, la distribuzione home video, publitalia
        (avro' dimenticato qualcosa?) Silvio ci guadagna
        direttamente perchè ne è proprietario di aziende
        in questi settori e facendo delle leggi per
        favorirle ci guadagna dindi
        sonanti.
        Questo è vero, ma nei limiti in cui i suoi alleati vogliano giocarsi la faccia.Inoltre considerati la lentezza e congestione della giustizia e l'esagerata proliferazione di leggi economiche e non in Italia, un po' di deregulation è indispensabile se non si vuole la paralisi, poi è ovvio che un gruppo forte, dinamico e aggressivo se ne avvantaggia, ma non è l'unico.L'alternativa di mantenere la legislazione sovrabbondante e caotica non produrrebbe alcun beneficio alla gente, ma solo la paralisi dell'economia.Volendo si possono anche fare leggi nuove evitando l'iperliberismo, ma stratificarle su leggi vecchie, malfate e obsolete è un errore, si dovrebbe comunque semplificare e rimuovere il marcio e la muffa.
        Non avrebbe mai potuto vigilare sulle furbate dei
        commercianti al passaggio dell'euro perche' per
        lui sono amici, li capisce, capisce la loro
        voglia di truffarci... e li ha lasciati
        fare.I modi in cui è avvenuta la transizione dalle vecchie valute all'Euro erano già stati decisi dall'Europa prima dell'elezione del Berlusca.Gli insufficienti strumenti di controllo dei prezzi sono ugualmente frutto delle leggi europee, tanto che l'aumento dei prezzi si è verificato ovunque.
      • Dirk Pitt scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:
        se Mediaset, l'editoria, le assicurazioni, le
        banche, la distribuzione home video, publitaliaLe banche con Berlusconi? L'editoria con Berlusconi? Ma dico, hai ben presente da che parte sta Berlusconi?Se non lo sai, te lo dico io, dalla parte opposta delle banche e dell'editoria.Mah...dillatutta.com - perchè la verità... funziona
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da: Dirk Pitt

          - Scritto da:

          se Mediaset, l'editoria, le assicurazioni, le

          banche, la distribuzione home video, publitalia

          Le banche con Berlusconi? L'editoria con
          Berlusconi? Ma dico, hai ben presente da che
          parte sta
          Berlusconi?
          Se non lo sai, te lo dico io, dalla parte opposta
          delle banche e
          dell'editoria.
          Mah...ROFTL...Cioè lui è un editore e sarebbe contro l'editoria??? (rotfl) Sta contro se stesso??? Ha in mano la gran fetta di editoria italiana:Mondadori,Einaudi,Elemond, Sperling & Kupfer, Grijalbo, Le Monnier, Pianeta scuola, Edizioni Frassinelli, Electa Napoli, Riccardo Ricciardi editore, editrice Poseidona sono tutte sue. Ma dove vivi?? Secondo te lui che possiede tutte queste case editrici sarebbe contro l'editoria? Scusa, ma questa le batte tutte!!!E le banche??? Per tua informazione (oltre che editore) ha anche interessi nelle banche e nelle assicurazioni (Mediolanum, tanto per citarne una piccola...).Anche qui è contro le banche??? Cioè contro se stesso??? (newbie)Giusto per farti una domanda. Quando da presidente del cosiglio si trova dover prendere un provvediemnto sulle banche, lo prende a favore delle banche (cioè anche lui...) o a favore dei consumatori (cioè contro i suoi interessi)??
          dillatutta.com - perchè la verità... funzionaSe la verità funziona, perchè racconti palle?
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da:
            Cioè lui è un editore e sarebbe contro
            l'editoria??? (rotfl) Sta contro se stesso???

            Ha in mano la gran fetta di editoria italiana:
            Mondadori,Einaudi,Elemond, Sperling & Kupfer,
            Grijalbo, Le Monnier, Pianeta scuola, Edizioni
            Frassinelli, Electa Napoli, Riccardo Ricciardi
            editore, editrice Poseidona sono tutte sue. Ma
            dove vivi?? Secondo te lui che possiede tutte
            queste case editrici sarebbe contro l'editoria?Intendevo la stampa, strettamente legata. Errore mio.


            E le banche???
            Per tua informazione (oltre che editore) ha anche
            interessi nelle banche e nelle assicurazioni
            (Mediolanum, tanto per citarne una
            piccola...).Abbi pazienza, ma "le banche" sono i colossi Intesa-San Paolo, Unicredit. Non la Banca Sella.E i primi non sono di certo vicini a Berlusconi.Qui la balla l'hai sparata tu. Ma può essere stato solo un errore, lo capisco.

            Se la verità funziona, perchè racconti palle?Nessuna palla.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da: Dirk Pitt
            Intendevo la stampa, strettamente legata. Errore
            mio.Già, infatti possiede anche un discreto numero di giornali...Altro errore?

            E le banche???

            Per tua informazione (oltre che editore) ha
            anche

            interessi nelle banche e nelle assicurazioni

            (Mediolanum, tanto per citarne una

            piccola...).

            Abbi pazienza, ma "le banche" sono i colossi
            Intesa-San Paolo, Unicredit. Non la Banca
            Sella.
            E i primi non sono di certo vicini a Berlusconi.Per forza... Lui al governo favorisce le sue imprese e le sue banche. E ovvio che i concorrenti non stiano dalla sua! Che discorsi fai...E peccato che Mediolanum abbia la rete piu' capillare, potendo sfruttare quella delle poste grazie a un 'casuale' accordo avvenuto durante il precedente governo.

            Qui la balla l'hai sparata tu. Ma può essere
            stato solo un errore, lo
            capisco.No, non era una balla. Non riconosci neanche una balla, per forza che poi le spari gigantesche...Mediolanum è una banca = nessuna balla.Sarebbe una balla se lui non avesse banche, ma guardacaso ne possiede!



            Se la verità funziona, perchè racconti palle?

            Nessuna palla.Veramente ne hai appena dichiarata una qui sopra... (rotfl)Come diceva Montanelli, La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da:
            Già, infatti possiede anche un discreto numero di
            giornali...
            Altro errore?Nesusn errore stavolta, che la stampa tifi per la sinistra è un dato di fatto (diciamo gran parte della stampa).
            Per forza... Lui al governo favorisce le sue
            imprese e le sue banche. E ovvio che i
            concorrenti non stiano dalla sua! Che discorsi
            fai...Odo rumore di unghie sui vetri...
            Mediolanum è una banca = nessuna balla.Che vicino ai colossi che ti ho detto prima fa ridere.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:

            Già, infatti possiede anche un discreto numero
            di

            giornali...

            Altro errore?

            Nesusn errore stavolta, che la stampa tifi per la
            sinistra è un dato di fatto (diciamo gran parte
            della
            stampa).Piu' che un dato di fatto, è riportare a pappagallo quello che dice Silvio: 'La stampa è tutta contro me'. Peccato che ne possieda una parte, per cui quanto dice è sbagliato anche come logica...E peccato che non gli scappi mai di dire: 'le mie televisioni mi fanno campagna lettorale 24h/24h' (rotfl), e in RAI ci ho messo Del Noce (Forza italia) e Marano (Lega). Nel CDA invece il fido Urbani, che già con la sua legge aveva fatto i miei affari' ecc...

            Per forza... Lui al governo favorisce le sue

            imprese e le sue banche. E ovvio che i

            concorrenti non stiano dalla sua! Che discorsi

            fai...

            Odo rumore di unghie sui vetri...E l'eco delle tue (rotfl)


            Mediolanum è una banca = nessuna balla.

            Che vicino ai colossi che ti ho detto prima fa
            ridere.Comunque sempre una banca è. Colosso o non c'entra.Se è una banca non è una balla.
    • Anonimo scrive:
      Re: COOP rosse & TelecomItalia
      - Scritto da: exsinistro
      Chi lo avrebbe mai detto. :$


      Chi è che diceva che Berlusconi era in politica
      per farsi i suoi
      interessi?A quanto ho capito le tariffe saranno più basse, allora ben vengano se vanno a vantaggio anche dei cittadini e non dei soliti noti
      • Anonimo scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:

        - Scritto da: exsinistro

        Chi lo avrebbe mai detto. :$





        Chi è che diceva che Berlusconi era in politica

        per farsi i suoi

        interessi?

        A quanto ho capito le tariffe saranno più basse,
        allora ben vengano se vanno a vantaggio anche dei
        cittadini e non dei soliti
        notiPiù basse, ma solo entro i limiti che fanno comodo al monopolista, Coop avrebbe fatto molto meglio a fare l'accordo con un'altra società di telecomunicazioni:http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1941419&id=1940786&r=PIRischiamo un rafforzamento proprio di quelli a cui sarebbe opportuno limitare un po' lo strapotere.
    • Anonimo scrive:
      Re: COOP rosse & TelecomItalia
      - Scritto da: exsinistro
      Chi lo avrebbe mai detto. :$


      Chi è che diceva che Berlusconi era in politica
      per farsi i suoi
      interessi?Infatti è cosi'. Berlusconi è in politica per farsi i suoi interessi, come quasi tutti gli altri del resto
      • Anonimo scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:

        - Scritto da: exsinistro

        Chi lo avrebbe mai detto. :$





        Chi è che diceva che Berlusconi era in politica

        per farsi i suoi

        interessi?

        Infatti è cosi'.
        Berlusconi è in politica per farsi i suoi
        interessi, come quasi tutti gli altri del
        restoTutti sono in politica per farsi i propri interessi, purtroppo.L'unica è votare chi li fa inkulandoti di meno..Per adesso (e dico per adesso) il governo mi ha inkulato di meno rispetto a quello che ha fatto il precedente..
        • Anonimo scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: exsinistro


          Chi lo avrebbe mai detto. :$








          Chi è che diceva che Berlusconi era in
          politica


          per farsi i suoi


          interessi?



          Infatti è cosi'.

          Berlusconi è in politica per farsi i suoi

          interessi, come quasi tutti gli altri del

          resto
          Tutti sono in politica per farsi i propri
          interessi,
          purtroppo.E purtroppo (cosa peggiore) molta gente non lo capisce. Si riduce a fare tifo per una o l'altra fazione, giustificando tutto della loro preferita (anche quando è un palese disastro) e demonizzando qualsiasi operazione degli altri (anche quando è in generale una cosa positiva)
          L'unica è votare chi li fa inkulandoti di meno..
          Per adesso (e dico per adesso) il governo mi ha
          inkulato di meno rispetto a quello che ha fatto
          il
          precedente..Anche secondo meLa legge elettorale del CDX gli ha fatto perdere moltissimi punti ai miei occhi. Peccato che non lo abbia fatto a molta gente che evidentemente non è interessata ad avere il diritto di scelta sui candidati
    • Anonimo scrive:
      Re: COOP rosse & TelecomItalia
      Io non capisco questo odio verso le COOP! Mi permettono di fare la spesa senza svenarmi, contrariamente ad altre società private che cercano in tutti i modi di farmi pagare a più non posso!
      • Anonimo scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:
        Io non capisco questo odio verso le COOP! Mi
        permettono di fare la spesa senza svenarmi,
        contrariamente ad altre società private che
        cercano in tutti i modi di farmi pagare a più non
        posso!In quale regione? Umbria o Toscana, immagino, qui in Liguria, escludendo le offerte speciali all'Ipercoop, la Coop è tutt'altro che conveniente e frutta e verdura sono care e quasi sempre emerite schifezze, salvo aranci e pomodori, migliorati molto negli ultimi anni (un caso patologico è il sedano, che a Genova è orrendo ovunque, non solo alla coop)
      • Anonimo scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:
        Io non capisco questo odio verso le COOP! Silvio dice che le Coop sono cattive, e tutti gli imbecilli che gli vanno dietro pensano immediatamente che le coop siano il male del mondo...Se Silvio dicesse che la terra è piatta... gli crederebbero
        • Dirk Pitt scrive:
          Re: COOP rosse & TelecomItalia
          - Scritto da:
          Silvio dice che le Coop sono cattive, e tutti gli
          imbecilli che gli vanno dietro pensano
          immediatamente che le coop siano il male del
          mondo...

          Se Silvio dicesse che la terra è piatta... gli
          crederebberoBersani ha detto "vi libererò dai costi di ricarica". E tutti ci hanno creduto (babbei).Detto fatto. Ora però la conseguenza sono aumenti a raffica.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia

            Bersani ha detto "vi libererò dai costi di
            ricarica". E tutti ci hanno creduto
            (babbei).E infatti io non pago piu' costi di ricarica.Tu si?In ogni caso hai fatto un paragone che non regge.
            Detto fatto. Ora però la conseguenza sono aumenti
            a
            raffica.Io non ho avuto aumenti... Fesso chi resta con l'operatore che gli ha aumentato la tariffa.
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da:
            E infatti io non pago piu' costi di ricarica.
            Tu si?Non ho una ricaricabile.

            In ogni caso hai fatto un paragone che non regge.Regge, regge eccome, tant'è che la polemica non è solo mia, in molti la pensano come me. in realtà non sono solo pensieri, è ciò che sta avvenendo di fatto.
            Io non ho avuto aumenti...Non avere fretta...
            Fesso chi resta con l'operatore che gli ha
            aumentato la
            tariffa.Visto che cambiare operatore (e mantenere il proprio numero) è cosa semplice e rapida...dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:

            E infatti io non pago piu' costi di ricarica.

            Tu si?

            Non ho una ricaricabile.Ah ecco... Allora fai proprio bene a lamentarti(rotfl)




            In ogni caso hai fatto un paragone che non
            regge.

            Regge, regge eccome,No, non regge in quanto non hai capito il senso della frase.L'eliminazione del costo di ricarica in ogni caso è avvenuto. Semmai lamentati degli effetti collaterali, ma erano piu' che preventivabili.Pensavi che le telco raccoglievano i soldi dalle piante????Fate la petizione per reintrodurli, magari il tuo idolo ti da ascolto!(rotfl)


            Io non ho avuto aumenti...

            Non avere fretta...Se tra 10 anni mi aumentano le tariffe sarà colpa di Bersani? (rotfl)Se i costi di ricarica li avesse eliminati Silvio, quelli come te starebbero a difendere il provvedimento anche se gli avessero aumentato le tariffe!Tu invece lo attacchi solo perchè non lo ha fatto Silvio anche se non hai la ricaricabile (rotfl)

            Fesso chi resta con l'operatore che gli ha

            aumentato la

            tariffa.

            Visto che cambiare operatore (e mantenere il
            proprio numero) è cosa semplice e
            rapida...Si, appunto.E ti becchi anche un bel po' di credito...
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da:

            Ah ecco... Allora fai proprio bene a lamentartiIo non mi lamento, a me non è cambiato nulla. Ho solo detto che credere di spender emeno grazie all'eliminazione dei costi di ricarica è un'utopia.
            L'eliminazione del costo di ricarica in ogni caso
            è avvenuto. Semmai lamentati degli effetti
            collaterali, ma erano piu' che
            preventivabili.
            Pensavi che le telco raccoglievano i soldi dalle
            piante????Quello che non ha capito sei tu, abbiamo la stessa idea. E' la fuori che in molti non la pensavano così (e altrettanti molti continuano a sentirsi "liberati")
            Se tra 10 anni mi aumentano le tariffe sarà colpa
            di Bersani?Lui non ha colpa, ma la conseguenza del suo decreto la sapeva dall'inizio. Ma ha taciuto prendendosi il merito e i consensi.

            Se i costi di ricarica li avesse eliminati
            Silvio, quelli come te starebbero a difendere il
            provvedimento anche se gli avessero aumentato le
            tariffe!Qui ti sbagli, non ho i paraocchi. Fidati.
            Tu invece lo attacchi solo perchè non lo ha fatto
            Silvio anche se non hai la ricaricabileMa per poter parlare bisogna per forza essere parte lesa?
            Si, appunto.
            E ti becchi anche un bel po' di credito...Qui non hai dinuovo capito, io ero ironico, in quanto i tempi per la number portability sono pressochè biblici.Buona seratadillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: COOP rosse & TelecomItalia
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:



            Ah ecco... Allora fai proprio bene a lamentarti

            Io non mi lamento, a me non è cambiato nulla. Ho
            solo detto che credere di spender emeno grazie
            all'eliminazione dei costi di ricarica è
            un'utopia.Beh, visto che ho la stessa senza costi di ricarica devo essere 'utopico'.Certo che non mi cambia la vita, ma un 10% in meno di spesa sul cell ce l'ho.
            Lui non ha colpa, ma la conseguenza del suo
            decreto la sapeva dall'inizio. Ma ha taciuto
            prendendosi il merito e i
            consensi.Ovvio! E' un politico La politica è un'azienda che deve vendere 'consensi' :D[cut]

            Qui ti sbagli, non ho i paraocchi. Fidati.A me sembra che tu lo abbia dimostrato.Forse non te ne sei accorto.Cmq mi fido, spesso le discussioni via forum appaiono molto diverse da quelle che sono! :)Dopotutto non ti giudico, al massimo esprimo la mia opinione sui tuoi post ;)
            Qui non hai dinuovo capito, io ero ironico, in
            quanto i tempi per la number portability sono
            pressochè
            biblici.Ovvio che lo avevo capito. Ma indipendemente da quanto tempo ci vuole, uno puo' cambiare lo stesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: COOP rosse & TelecomItalia
      siete vecchi. mi sembrate davvero vecchissimi. datati e rimasticati con dentiere sporche piene di rimasugli di notizie e informazioni frammentarie. senza idee. chiedo scusa eh..(love)
      • Anonimo scrive:
        Re: COOP rosse & TelecomItalia
        - Scritto da:
        siete vecchi. mi sembrate davvero vecchissimi.
        datati e rimasticati con dentiere sporche piene
        di rimasugli di notizie e informazioni
        frammentarie. senza idee.

        chiedo scusa eh..
        (love)Ah, perché tu di idee in questo msg ne hai messe molte. Burp! Prot!
  • Anonimo scrive:
    Il Comunismo odia il capitaliamo
    ma quando ci sono di mezzo gli affari e questi creano moneta contante, non c'è Max o Lenin che tenga. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Comunismo odia il capitaliamo
      - Scritto da:
      ma quando ci sono di mezzo gli affari e questi
      creano moneta contante, non c'è Max o Lenin che
      tenga.
      ;)Da quando in qua le coop sono comuniste?! :)Mi sa che ascolti e prendi troppo sul serio i deliri di Silvio quando spara cazzate alla folla... Magari crederai che tutta l'informazione è di sinistra....Guardati studio aperto o tg4 e tg5 e fatti due risate...storpiano la notizia per far sembrare la destra sempre una vittima della sinistra che fa i suoi interessi...Io mi chiedo è conflitto di interessi anche quando la sinistra toglie l'ici ai meno fortunati o abbassa le tasse agli operai perche' favorisce "la sua gente"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Comunismo odia il capitaliamo
      Mamma mia, ma sei proprio vittima dei luoghi comuni?Purtroppo non esiste la patente o una licenza per votare, mentre secondo me dovrebbe esserci un minimo d'esame che levi fuori dalle urne gli ignoranti.Se uno non sa cosa vota è meglio che non lo faccia affatto.. la democrazia funziona solo se la gente che vota pensa..
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Comunismo odia il capitaliamo
        - Scritto da:
        Mamma mia, ma sei proprio vittima dei luoghi
        comuni?
        Purtroppo non esiste la patente o una licenza per
        votare, mentre secondo me dovrebbe esserci un
        minimo d'esame che levi fuori dalle urne gli
        ignoranti.
        Se uno non sa cosa vota è meglio che non lo
        faccia affatto.. la democrazia funziona solo se
        la gente che vota
        pensa..Ben detto! Anch'io sono a favore dell'aristocrazia! Altro che cavolate come il suffragio universale!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Comunismo odia il capitaliamo
      - Scritto da:
      ma quando ci sono di mezzo gli affari e questi
      creano moneta contante, non c'è Max o Lenin che
      tenga.
      ;)Max? Chi è un tuo amico?Spero vivamente che tu abbia 8 anni, solo così riuscirei a giustificare l'ignoranza totale di ciò che hai scritto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Comunismo odia il capitaliamo
        straquoto!!!!Io pensavo intendesse Max Pezzali (rotfl)..ah ke bei tempi con gli 883 :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Comunismo odia il capitaliamo
      'azzo tra voi ed i barbari non vedo differenza, vi basta una R dimenticata per demonizzare quel che non ha bisogno di essere demonizzato, ma si sa che mentre c'è chi indica la luna il demente vede solo il dito.Crescete ma non moltiplicatevi, di stupidi a questo mondo bastano quelli che già ci sono.Bay, bay cogl**ni p)
  • Anonimo scrive:
    Non riesco a capire come mai
    si ricerchi così fortemente un operatore virtuale da affiancare a quello del brand "storico".Non metto in dubbio che se lo fanno vuol dire che i conti li hanno fatti e hanno da guadagnarci.Ma sinceramente non riesco a vedere il come queste operazioni possano generare maggiori utili.Specie perchè le tariffe del "virtuale" dovrebbero essere almeno leggermente più basse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non riesco a capire come mai
      perchè ottimizzi lo sfruttamento della rete, esattamente come si fa con la rete fissa vendendo all'ingrosso traffico agli ISP o agli altri operatori
    • Anonimo scrive:
      Re: Non riesco a capire come mai
      A mio avviso il Cliente Coop oggi cliente dei Gestori tradizionali se incentivato da tariffe e servizi convenienti acquistera' una Sim CoopVoce interconnessa con Tim che per Default fara' transitare su di Essa il traffico,immagina come saranno esposti i clienti Wind/Vo/3G essendo anchessi clienti Coop?Sicuramente per poco tempo in quanto saranno fatte sicuramente convenzioni con altri centri commerciali e non solo.
  • Anonimo scrive:
    I poteri forti.
    Tutti a braccetto, tutti una camarilla.Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...
    • Anonimo scrive:
      Re: I poteri forti.
      e chi lo doveva fare l'operatore virtuale? tu forse?- Scritto da:
      Tutti a braccetto, tutti una camarilla.
      Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...
    • Anonimo scrive:
      Re: I poteri forti.
      - Scritto da:
      Tutti a braccetto, tutti una camarilla.
      Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...la solita solfa.
    • Dirk Pitt scrive:
      Re: I poteri forti.
      - Scritto da:
      Tutti a braccetto, tutti una camarilla.
      Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...Quoto.Affari e business sempre in casa, tra amici.A sinistra.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
      • Anonimo scrive:
        Re: I poteri forti.


        dillatutta.com - perchè la verità... funzionaChe pena sto sito...
        • Dirk Pitt scrive:
          Re: I poteri forti.
          - Scritto da:




          dillatutta.com - perchè la verità... funziona

          Che pena sto sito...Non lo guardare.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
      • Anonimo scrive:
        Re: I poteri forti.
        - Scritto da: Dirk Pitt

        Quoto.
        Affari e business sempre in casa, tra amici.
        A sinistra.Xché non ho capito: telecom sarebbe di sinistra? :o
        • Anonimo scrive:
          Re: I poteri forti.
          - Scritto da:

          - Scritto da: Dirk Pitt



          Quoto.

          Affari e business sempre in casa, tra amici.

          A sinistra.


          Xché non ho capito: telecom sarebbe di sinistra?
          :oSi, Telecom è di sinistra.D'altronde i DS sono il partito azienda di Carlo Debenedetti.O davvero credi ancora che lo scontro politico in Italia sia davvero basato sull'ideologia?
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            Debenedetti chi?quello che per fregargli delle aziende han corrotto giudici ?
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da:
            Debenedetti chi?
            quello che per fregargli delle aziende han
            corrotto giudici
            ?Tu vedi il mondo al contrario.De Benedetti: quello che ha truffato le poste,quello che più volte ha "bruciato" i risparmi del "parco buoi", i piccoli azionisti, mentre lui ci guadagnava sempre, quello che si è fatto inventare su misura i Co.Co.Co. da un governo amico, quello che voleva farsi svendere a prezzo ultraribassato delle aziende di stato, quello che riesce a farsi ignorare dalla magistratura quando non riesce addirittura ad aizzarla contro chi osa opporglisi...
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            E xché per te i DS sono di sinistra? :o
          • leone2000 scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da:
            D'altronde i DS sono il partito azienda di Carlo
            Debenedetti.
            O davvero credi ancora che lo scontro politico in
            Italia sia davvero basato
            sull'ideologia?indipendentemente dalla politica: non mi pare che De Benedetti sia dentro Olimpia, la finanziaria che controlla telecom, forse ti sbagli con Tronchetti Provera (che è tutto, fuorchè di sx)? ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da: leone2000

            - Scritto da:


            D'altronde i DS sono il partito azienda di Carlo

            Debenedetti.

            O davvero credi ancora che lo scontro politico
            in

            Italia sia davvero basato

            sull'ideologia?

            indipendentemente dalla politica: non mi pare che
            De Benedetti sia dentro Olimpia, la finanziaria
            che controlla telecom, forse ti sbagli con
            Tronchetti Provera (che è tutto, fuorchè di sx)?
            ;)Secondo te Tronchetti Provera non è di SX?Forse, ma è pappa e ciccia con la SX, è a pieno titolo, come gli Agnelli, nella camarilla radical-chic che ha imparato fin troppo bene come ingraziarsi la SX per poter impunemente sodomizzare il popolo.
          • leone2000 scrive:
            [OT]Re: I poteri forti.
            - Scritto da:

            - Scritto da: leone2000



            - Scritto da:




            D'altronde i DS sono il partito azienda di
            Carlo


            Debenedetti.


            O davvero credi ancora che lo scontro politico

            in


            Italia sia davvero basato


            sull'ideologia?



            indipendentemente dalla politica: non mi pare
            che

            De Benedetti sia dentro Olimpia, la finanziaria

            che controlla telecom, forse ti sbagli con

            Tronchetti Provera (che è tutto, fuorchè di
            sx)?


            ;)

            Secondo te Tronchetti Provera non è di SX?
            Forse, ma è pappa e ciccia con la SX, è a pieno
            titolo, csi, penso di si, infatti la scalata a telecom l'ha fatta durante il governo prodi... tra l'altro mi par di ricordare delle "litigate" tra prodi e tronchetto (vedi caso rovati).cmq siamo OT e chiudo
        • Dirk Pitt scrive:
          Re: I poteri forti.
          - Scritto da:
          Xché non ho capito: telecom sarebbe di sinistra?
          :oPuò darsi, ma di sicuro è che la sinistra se la vuole comprare. Leggi un po' qua: http://www.dillatutta.com/post/di-chi-sara-telecom-44.aspdillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:

            Xché non ho capito: telecom sarebbe di
            sinistra?


            :o

            Può darsi, ma di sicuro è che la sinistra se la
            vuole comprare. Leggi un po' qua:
            http://www.dillatutta.com/post/di-chi-sara-telecom



            dillatutta.com - perchè la verità... funzionaQuando hai finito di usare questo forum per fare pubblicità al tuo sito...
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da:
            Quando hai finito di usare questo forum per fare
            pubblicità al tuo
            sito...... ti faccio uno squillo?Non ho bisogno di pubblicità, non guadagno niente dal sito.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
      • Anonimo scrive:
        Re: I poteri forti.
        - Scritto da: Dirk Pitt

        - Scritto da:

        Tutti a braccetto, tutti una camarilla.

        Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...

        Quoto.
        Affari e business sempre in casa, tra amici.
        A sinistra.Tranquillo, anche mediaset farà l'operatore virtuale.Tu continua pure a credere che tra destra e sinistra ci sia gran differenza (rotfl)
        • Dirk Pitt scrive:
          Re: I poteri forti.
          - Scritto da:
          Tu continua pure a credere che tra destra e
          sinistra ci sia gran differenza
          (rotfl)Che ci sia o non cia sia gran differenza, da qualche parte bisogna decidere dove stare.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:

            Tu continua pure a credere che tra destra e

            sinistra ci sia gran differenza

            (rotfl)

            Che ci sia o non cia sia gran differenza, da
            qualche parte bisogna decidere dove
            stare.



            dillatutta.com - perchè la verità... funzionaAl di là che riprendere le notizie ansa e farci un mezzo commentino non ti rende questo baluardo della verità... sì hai ragione, bisogna decidere dove stare e io ho scelto di stare contro la classe politica attuale... perchè di rappresentativo del popolo non c'è NIENTE... (vedi indulto o legge elettorale)
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da:
            Al di là che riprendere le notizie ansa e farci
            un mezzo commentino non ti rende questo baluardo
            della verità... sì hai ragione, bisogna decidere
            dove stare e io ho scelto di stare contro la
            classe politica attuale... perchè di
            rappresentativo del popolo non c'è NIENTE...
            (vedi indulto o legge
            elettorale)Nessuna notizia ansa, mi spiace per te. La fonte è un'altra.Contro la classe politica? Quindi significa che non stai nè dall'una, nè dall'altra parte.Allora non hai neanche il diritto di lamentarti, tu non ti prendi nemmeno la responsabilità di scegliere. E scegliendo niente, hai diritto al silenzio.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:

            Al di là che riprendere le notizie ansa e farci

            un mezzo commentino non ti rende questo baluardo

            della verità... sì hai ragione, bisogna decidere

            dove stare e io ho scelto di stare contro la

            classe politica attuale... perchè di

            rappresentativo del popolo non c'è NIENTE...

            (vedi indulto o legge

            elettorale)

            Nessuna notizia ansa, mi spiace per te. La fonte
            è
            un'altra.

            Contro la classe politica? Quindi significa che
            non stai nè dall'una, nè dall'altra
            parte.No, sempicemente significa stare dalla parte dei cittadini. Purtroppo la tua limitata visione delle cose ti limita a vedere sx vs dx...
            Allora non hai neanche il diritto di lamentarti,
            tu non ti prendi nemmeno la responsabilità di
            scegliere. E scegliendo niente, hai diritto al
            silenzio.Non ci arrivi...Stare contro la classe politica non siginfica non prendere una decisione. Quelli che purtroppo non fanno silenzio sono quelli come te che si credono detentori di verità, invece sono servi di un sitema esattamente come il sitema li vuole e aiutano il sitema stesso a conservarsi (e a farsi sempre piu' gli affari prori)
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da:
            Quelli che purtroppo non fanno silenzio sono
            quelli come te che si credono detentori di
            verità, invece sono servi di un sitema
            esattamente come il sitema li vuole e aiutano il
            sitema stesso a conservarsi (e a farsi sempre
            piu' gli affari
            prori)Che ti piaccia o meno fai parte anche tu dello stesso sistema.A pensarci bene, hai una soluzione da proporre che sia sensata e fattibile?Se sì, non la scrivere, suggeriscila a chi di dovere.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:

            Quelli che purtroppo non fanno silenzio sono

            quelli come te che si credono detentori di

            verità, invece sono servi di un sitema

            esattamente come il sitema li vuole e aiutano il

            sitema stesso a conservarsi (e a farsi sempre

            piu' gli affari

            prori)

            Che ti piaccia o meno fai parte anche tu dello
            stesso
            sistema.

            A pensarci bene, hai una soluzione da proporre
            che sia sensata e
            fattibile?
            Se sì, non la scrivere, suggeriscila a chi di
            dovere.



            dillatutta.com - perchè la verità... funzionasenti sii gentile, commenta quanto vuoi qui ma abbi la decenza di togliere il riferimento al tuo sito:le opinioni sono libere ma l'educazione è richiesta.
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da:
            senti sii gentile,
            commenta quanto vuoi qui ma abbi la decenza di
            togliere il riferimento al tuo sito:le opinioni
            sono libere ma l'educazione è
            richiesta.Internet è fatto di links (il mio qui sul forum tecnicamente non lo è) e tu mi vieni a dire che la presenza di un link (ripeto il mio non lo è), è segno di poca educazione?Ti sfugge qualche "piccolo" funzionamento della rete web...Ricavassi dindini e la scritta avesse carattere di pubblicità, avresti ragione.Ma in quel caso pagherei di conseguenza un servizio (come quello qui a fianco di Aruba) di pubblicità a PI.Ti piace di più questo commento senza lo pseudo-link?
          • Anonimo scrive:
            Re: I poteri forti.
            - Scritto da: Dirk Pitt

            - Scritto da:

            Tu continua pure a credere che tra destra e

            sinistra ci sia gran differenza

            (rotfl)

            Che ci sia o non cia sia gran differenza, da
            qualche parte bisogna decidere dove
            stare.Appunto... Puoi decidere se stare dalla parte dei cittadini o da una delle parti politiche.Io preferisco stare contro i politici che fanno gli affari propri.Tu preferisci servire una delle due fazione che si fa gli affari propri? Beh, contento tu...
    • Anonimo scrive:
      Re: I poteri forti.
      - Scritto da:
      Tutti a braccetto, tutti una camarilla.
      Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...Ed a causa di tutto questo si corre il rischio che i cittadini possano avere un servizio ad un prezzo inferiore..Allora sai che ti dico.. ben vengano
      • Anonimo scrive:
        Re: I poteri forti.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tutti a braccetto, tutti una camarilla.

        Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...

        Ed a causa di tutto questo si corre il rischio
        che i cittadini possano avere un servizio ad un
        prezzo
        inferiore..
        Allora sai che ti dico.. ben venganoAppena un po' di fumo negli occhi, quando unisci due monopolisti non ne nasce niente di buono.Di fatto un'alleanza così forte non fa che consolidare lo strapotere di Telecom.E la Coop non è meno preoccupante, in Liguria, per fare un esempio, nessuno riesce ad ottenere la licenza per aprire un ipermercato, tranne Coop che è riuscita ad ottenerne ben 4, di cui DUE nella provincia di Genova.Beninteso, Coop è liberissima di fare accordi con chi le pare, ma se si fosse accordata con un concorrente di Telecom e in ogni caso se Telecom non fosse arrivata prima su questo nuovo mercato sarebbe stato molto meglio per tutti.
    • MarioLC scrive:
      Re: I poteri forti.
      - Scritto da:
      Tutti a braccetto, tutti una camarilla.
      Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...In Svizzera la Coop già da anni fa l'operatore virtuale. Ma del resto è risaputo che gli svizzeri sotto sotto son tutti comunisti...
      • Anonimo scrive:
        Re: I poteri forti.
        - Scritto da: MarioLC

        - Scritto da:

        Tutti a braccetto, tutti una camarilla.

        Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio...

        In Svizzera la Coop già da anni fa l'operatore
        virtuale. Ma del resto è risaputo che gli
        svizzeri sotto sotto son tutti
        comunisti...Come tutti gli gnomi dei boschi, del resto, a cominciare dai Puffi! :D :D :D
Chiudi i commenti