Imagine Cup, italiani fuori

Il team italiano cede il passo a quello thailandese nella competizione internazionale di Software Design sponsorizzata da Microsoft

Milano – L’anno scorso l’Italia si era aggiudicata il primo premio ma quest’anno il team del Belpaese ha dovuto cedere il primo posto nella gara di Software Design sponsorizzata da Microsoft per la sua Imagine Cup ad un team thailandese.

Nella competizione, che ha richiamato più di 100mila studenti in oltre 100 diversi paesi, si è affermato il progetto thai LiveBook! , studiato per aiutare i bambini più piccoli nell’apprendimento della lettura. “È infatti sufficiente posizionare un libro di fronte a una Web camera – spiega una nota – il sistema riconoscerà le parole e, grazie al collegamento con l’enciclopedia Encarta, il libro sarà presentato sullo schermo come un piano grafico, con oggetti legati al testo che aiuteranno i bambini a capire il libro anche se non sanno leggere tutte le parole”. Al team thailandese sono stati assegnati i 25mila dollari di premio.

Il team italiano – composto da Carlo Alberto Boano, Alessandro Cartura e Davide Benato del Politecnico di Torino, e Melissa Veglio del Liceo Scientifico Curie di Pinerolo – ha presentato Yourself , un progetto che ruota intorno alla grafologia, la scienza che studia la scrittura per trarre indicazioni e tracciare il profilo di chi scrive. “L’obiettivo di Yourself – sottolinea una nota – è di aiutare le famiglie e gli insegnanti a supportare al meglio gli studenti, creando un rapporto più stretto tra studenti, scuola e famiglia. Infatti, attraverso l’analisi della scrittura degli studenti, Yourself si propone di rilevare alcuni elementi che li caratterizzano – come per esempio la capacità di attenzione, di memoria e di ragionamento, la precisione, la capacità organizzativa, la comunicatività, i punti di forza e di debolezza – e capire le motivazioni profonde che possono essere causa di alcune difficoltà di apprendimento”.

Tutti i vincitori nelle varie categorie del premio sono pubblicati sul sito dedicato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pinco pallina scrive:
    ma và
    Mi sembra il solito sproloquio da nonnetto che vede annunciarsi la fine del mondo!!!!
  • Raffaele Russo scrive:
    elton
    credo che sia forse impossibile ritornare indietro. con questo non sto dicendo che senza internet non si può vivere, anzi, ogni tanto dobbiamo ricordarci che veniamo dalla carta e dalle lettere scritte a mano. per quanto riguarda elton, sicuramente internet danneggia la musica, ma "solo" da un punto di vista economico. non artistico. infatti molte più persone possono accedere a musica che dieci anni fa sembrava impossibile procurarsi. compresi gli album di reginald, di cui sono un grande fan ed è per questo che scrivo! elton forse ce l'ha col web perchè vede la gente che rinuncia ad una dimensione a-tecnologica per vivere "scrivendo un blog". sono d'accordo. oggi per mezzo che esiste il web, tutti vogliono fare i superiori, in generale tutti sono a caccia dell'ultimo modello di un qualsivolgia mezzo di comunicazione. tutti col bluetooh, tutti con quelle suonerie di moda,E SE NON HAI UN TELEFONO DEL GENERE TI PRENDONO PER MATTO. un paio di anni fa un politico si permise di dire "che tutti coloro che un domani non sapranno usare il computer, saranno degli emarginati sociali." siamo arrivati a questo! scaricare musica è illegale, oohhoohh... e poi si vendono masterizzatori ed mp3, a tal punto che sono nati i negozi digitali...ma per favore!! IL PROBLEMA DI BASE NON è INTERNET, MA L'USO CONFORMISTICO E INCONSAPEVOLE CHE SE NE FA. ad esempio filmare la gente che si scanna e mettere il filmato su you tube. internet sta distruggendo la privacy delle persone. bisogna chiudere alcuni siti, questi ad esempio. e soprattutto bisogna vivere anche al di fuori di internet, nel senso: abbiamo la libertà di spegnere tutto e starcene senza tutto questo! scendere in mezzo alla strada e vedere più negozi di dischi in giro che ti vendono i cd a 10 euro!! questo ci vuole!! CON INTERNET il concetto di cd sta morendo, perchè ognuno si fa la sua musica e se la mette come vuole. da un lato è buono, am dall'altro stiamo vedendo un'epoca che passa davanti noi senza rendercene conto, in questa che è la società dell'obsolescenza, dove tutto passa in fretta e ci si scorda di tutto e di tutti.
  • Davide Casero scrive:
    Per tutti quelli che approvano
    ... fatelo voi per primi!Disdicete il vostro account ADSL, rinunciate a e-mail, messaggistica istantanea, informazioni gratuite e immediate di utilità generica (meteo, viaggi, mappe ecc..), alla possibilità di acquistare in tutto il mondo il nuovo e l'usato nella maniera più conveniente.Rinunciate all'informazione libera (giornali on-line) ed indipendente (blog), ed a tutti gli infiniti servizi gratuiti o comunque chiaramente vantaggiosi di cui internet è popolata.Fatelo per 5 anni: senza sconti o cedimenti.Se non siete disposti a farlo avete tutta la mia comprensione, ma siete degli ipocriti.Uscite, parlate con la gente, protestate in piazza, se volete. Poi ditemi se non era meglio prima... E non mi venite a dire che ormai è assuefazione...
  • olah scrive:
    Un salutino per Elton
    ...da Jerry Lee Lewishttp://yep.it/fwplvt:-)
  • Matteo Di Cosmo scrive:
    Maledetto messenger, la causa
    Dal mio punto di vista Elton non ha poi cosi tanto torto. Ok, bisogna riconoscere il grosso aiuto che da oggi internet nello sviluppo delle tecnologie e in primo piano la scienza da cui poi discendono tutti i benesseri dell'uomo contemporaneo. Effettivamente come in ogni cosa, c'è anche il lato negaivo..Ma non sto parlando della solita pornografia, pirateria eccetera ma di bel altro.. ho 20 anni però già noto una netta differenza nei rapporti tra le persone oggigiorno e soli 2 o 3 anni fa !! E c'è persino da dire che non vivo in una grande città . . sarò esagerato ma una grande importanza è rivestita dall'oramai diffusissimo messenger, servizio di messagistica istantanea, che non fa altro che rinchiudere i ragazzi nelle proprie case "simulando" rapporti tra la gente, e perdendo la capacità di interagire veramente con le persone...si, effettivamente non sarebbe una cattiva idea . . e inoltre per chi l'ha scritto: LA SAGGEZZA CHE HA UN 60enne TU TE LA SOGNI;)
    • krane scrive:
      Re: Maledetto messenger, la causa
      - Scritto da: Matteo Di Cosmo
      Dal mio punto di vista Elton non ha poi cosi
      tanto torto. Ok, bisogna riconoscere il grosso
      aiuto che da oggi internet nello sviluppo delle
      tecnologie e in primo piano la scienza da cui poi
      discendono tutti i benesseri dell'uomo
      contemporaneo. Effettivamente come in ogni cosa,
      c'è anche il lato negaivo..Ma non sto parlando
      della solita pornografia, pirateria eccetera ma
      di bel altro.. ho 20 anni però già noto una netta
      differenza nei rapporti tra le persone oggigiorno
      e soli 2 o 3 anni fa !! E c'è persino da dire che
      non vivo in una grande città . . sarò esagerato
      ma una grande importanza è rivestita dall'oramai
      diffusissimo messenger, servizio di messagistica
      istantanea, che non fa altro che rinchiudere i
      ragazzi nelle proprie case "simulando" rapporti
      tra la gente, e perdendo la capacità di
      interagire veramente con le persone...si,
      effettivamente non sarebbe una cattiva idea . . e
      inoltre per chi l'ha scritto: LA SAGGEZZA CHE HA
      UN 60enne TU TE LA
      SOGNI;)Forse sei tu che conosci gente un po' cosi'... Quelli che conosco io usano il messanger al posto del telefono per decidere quando incontrarsi. Ieri sera ho giusto fatto un partitone a Last Man Stand : modulo free per giocare in 4 la campagna di Doom 3.
  • Elton , ma va a pigliarlo in culo!!!!! scrive:
    Elton , ma va a pigliarlo in culo!!!!!
    Elton , ma va a pigliarlo in culo!!!!!
  • Michele scrive:
    Pirateria?
    Mah.. secondo me il fatto di scaricare musica online è soprattutto motivato dai prezzi sempre più alti di cd..
  • Sal scrive:
    Elton John
    Ragazzi... mettiamoci una mano sulla coscienza... Elton ha ragione, tutti i diritti d'autore vanno a farsi friggere con internet, lo sappiamo tutti, certo fa comodo scaricare gratis, ma vorrei vedere voi che perdete i vostri diritti d'autore cosa direste? Effettivamete internet è sicuramente da rivedere, non so come ma è da rivedere.
    • Alphonse Elric scrive:
      Re: Elton John
      - Scritto da: Sal
      Ragazzi... mettiamoci una mano sulla coscienza...
      Elton ha ragione, tutti i diritti d'autore vanno
      a farsi friggere con internet, lo sappiamo tutti,
      certo fa comodo scaricare gratis, ma vorrei
      vedere voi che perdete i vostri diritti d'autore
      cosa direste? Effettivamete internet è
      sicuramente da rivedere, non so come ma è da
      rivedere.No. Il copyright è da rivedere. E parecchio.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Elton John
      contenuto non disponibile
      • clorella scrive:
        Re: Elton John
        scusa, ma non sono d'accordo con quello che dici: la cassettina all'amico o il DVD circolano molto meno delle musiche sul web e fanno quindi molto meno danno a chi scrive musica.In secondo luogo: se tu produci qualcosa per venderla, immagino che ti darebbe fastidio se qualcun altro la regalasse dopo avertela sottratta senza chiedere il permesso.Detto questo, io scarico come (quasi) tutti, ma capisco che i diritti d'autore sono una proprietà che viene violata.D'altra parte, se chi fa un certo mestiere non guadagna, smetterà di farlo, e questo vale anche per cinema e musica, quindi alla fine, se non si modifica il p2p (ho detto "modifica" non "chiude")ci rimettiamo tutti.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Elton John
          contenuto non disponibile
          • clorella scrive:
            Re: Elton John
            Solo un'osservazione: quando un qualunque settore economico comincia a perdere guadagni, di solito sono i più piccoli operatori che ci rimettono; certamente non Elton John o le Majors americane, ma la difficoltà colpisce di più la musica e la cinematografia emergente, o semplicemente non made in USA. Questo non va a nostro vantaggio, perchè i grandi continueranno a produrre (spesso cose poco significative e molto commerciali) ma i "piccoli" faranno più fatica a guadagnare quanto basta per restare sul mercato.La musica non è solo Elton John, così come il calcio non è solo Totti (ci sono tanti che giocano per passione nelle serie minori, con uno stipendio non lontano da quello di un impiegato).
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Elton John
            - Scritto da: clorella
            Solo un'osservazione: quando un qualunque settore
            economico comincia a perdere guadagni, di solito
            sono i più piccoli operatori che ci rimettono;
            certamente non Elton John o le Majors americane,
            ma la difficoltà colpisce di più la musica e la
            cinematografia emergente, o semplicemente non
            made in USA. Questo non va a nostro vantaggio,
            perchè i grandi continueranno a produrre (spesso
            cose poco significative e molto commerciali) ma i
            "piccoli" faranno più fatica a guadagnare quanto
            basta per restare sul
            mercato.
            La musica non è solo Elton John, così come il
            calcio non è solo Totti (ci sono tanti che
            giocano per passione nelle serie minori, con uno
            stipendio non lontano da quello di un impiegato).Il che non mi sembra una brutta cosa, anzi facciamo cosi: abbassiamo allo stesso livello anche lo stipendio dei vari Totti, che sarebbe solo giusto.
          • Alphonse Elric scrive:
            Re: Elton John
            Il tuo problema è che dai per scontato che la legge sul copyright sia giusta. Ma NON lo è.Il copyright nasce con un intento ben preciso: permettere agli autori/compositori/artisti/ecc. di poter sopravvivere con la loro arte, dedicandosi ad essa. NON permettergli di non fare un razzo tutto il giorno e straguadagnarci a tal punto da potersi permettere ville, automobili di lusso, e quant'altro.La pretesa di chi impugna l'ingiusta e criminale legge sul copyright usandola come strumento d'estorsione e minaccia è proprio quella di poter non fare un beneamato razzo tutto il santo giorno, magari lavorando una volta all'anno per qualche oretta, e poter poi vivere nel lusso più sfrenato guadagnandoci anche dal lavoro altrui... e per fare questo si accaniscono sugli stessi loro utenti. Su famiglie che fanno fatica ad arrivare a fine mese e bambini/ragazzini che tutto pensano tranne di essere a tutti gli effetti criminali perseguibili penalmente per essersi scaricati ridicole canzonette di nessun reale valore.Elton John NON fa eccezione.La legge sul copyright va RIPORTATA ALLE ORIGINI. Permettere SI agli autori di guadagnare IL GIUSTO dal LORO lavoro, ma IMPEDIRE situazioni in cui un autore scrive una canzonetta che per qualche ragione ha successo (amico di qualche discografico importante, ecc) e pretenda di guadagnarci in eterno da essa.Se un autore vuole guadagnare deve LAVORARE. Come in qualsiasi altro mestiere.Inoltre deve essere impedito che altri guadagnino al suo posto... associazioni come RIAA e SIAE vanno quindi ESTIRPATE poiché guadagnano sul lavoro altrui e sono il reale cancro dell'arte.E deve essere impedito che un autore guadagni sul lavoro altrui. Ovvero... se invento la ricetta della Pizza io ci guadagno solo quando la pizza la faccio io... non quando la fanno gli altri. Allo stesso modo se invento una canzone e la interpreta qualcun'altro ci guadagnerà questa persona, e NON io perché io non ho fatto un beneamato razzo. Se proprio si vuole si può dare un "esclusiva" per qualche anno (non certo per decenni) su una canzone... ma non deve essere un modo per guadagnarci dal lavoro altrui.Quando la legge del copyright sarà giusta allora si potrà pretendere che la gente la rispetti, non prima.Prima è solo una forma di estorsione legalizzata, e nulla più.
          • clorella scrive:
            Re: Elton John
            tu dici: "Il copyright nasce da un intento ben preciso: permettere agli autori/compositori/artisti ecc. di poter sopravvivere con la loro arte, dedicandosi ad essa."Certo! così come lo stipendio di un impiegato serve a far sopravvivere l'impiegato con il suo lavoro! Cosa c'è di strano o di sbagliato?gli artisti dovrebbero lavorare per il nostro piacere e poi mangiare aria fritta?Se poi ti riferisci a chi guadagna troppo, guardati intorno, ne troverai in tutti i settori: vogliamo parlare di sport, di medici, di avvocati, di parlamentari?E perchè pensi che chi scrive canzoni o le canta, se lo fa in maniera seria, possa non fare niente tutto il giorno? Mio figlio canta e scrive, e ti assicuro che continua a studiare canto e chitarra, prova con il suo gruppo più volte alla settimana e dedica ore ed ore alla composizione.O pensi che le canzoni nascano per partenogenesi?
          • Alphonse Elric scrive:
            Re: Elton John
            - Scritto da: clorella
            tu dici: "Il copyright nasce da un intento ben
            preciso: permettere agli
            autori/compositori/artisti ecc. di poter
            sopravvivere con la loro arte, dedicandosi ad
            essa."
            Certo! così come lo stipendio di un impiegato
            serve a far sopravvivere l'impiegato con il suo
            lavoro! Cosa c'è di strano o di
            sbagliato?Rileggi quello che ho scritto. È palese che non hai capito una cippa che sia una.
          • clorella scrive:
            Re: Elton John
            difficile accettare che qualcuno la pensi in modo diverso da te, vero? meglio dire che non ha capito niente!
          • emidio101 scrive:
            Re: Elton John
            - Scritto da: clorella
            difficile accettare che qualcuno la pensi in modo
            diverso da te, vero? meglio dire che non ha
            capito
            niente!Sai dire solo questo per vincere la disputa?!Allora dimmi perche di 10 euro di un ipotetico CD vanno all'autore -+ 1 euro, all'editore +- 4 euro, all'interprete +- 80 centesimi, e il resto allo stato e siae(credo 2+2)??Come vedi chi fa la guerra e' chi ci guadagna di piùossia stato editori (RIAA)SIAEChe non fanno un razzo per creare canzoni...e tu li stai difendendo...ma allora lavori per loro!!!
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Elton John
            contenuto non disponibile
    • Andy Favilli scrive:
      Re: Elton John
      Sono un cantante/compositore, come probabilmente il figlio di clorella, e quindi credo di potermi esprimere quanto meno con cognizione di causa.Ha ragione clorella quando dice che le canzoni non nascono per partenogenesi, e che quanto più il livello qualitativo di questa produzione è alto, tanto più questa produzione è sofferta, specialmente per chi come me non ha studiato musica e deve supplire con la tecnologia certe carenze strutturali.Però vedi, cara clorella, nonostante tutte le tecnologie che si possano inventare e nonostante tutti i passaggi di mano che ci possano essere, la produzione di Arte è (e rimane) un fatto assolutamente individuale. Se io scrivo un pezzo, l'idea è senza dubbio la mia, ma nel momento in cui qualcun altro prende il mio pezzo e lo interpreta, anche se cerca di farlo il più fedelmente possibile alla mia versione, quel pezzo non è più mio, ma è diventato suo. Lui decide come presentarlo al pubblico, e non solo nelle note, ma anche nella gestualità, nell'espressione della voce (che magari è assai meglio della mia) e quanto altro può metterci di suo (chi ha visto almeno una volta i Genesis con Peter Gabriel forse può farsene un'idea, nel senso di come la musica spesso non sia "solo" musica!). A questo punto, chiedo, ti sembra giusto che io esiga un compenso per un lavoro che sta facendo un altro e che solo marginalmente ha a che fare con le mie idee?Tu parli in Italiano, usando parole del Dizionario della Lingua Italiana, che peraltro è derivata dal volgare fiorentino: se fosse come dici tu (e come quei malati di mente della SIAE e delle loro consorterie sostengono) bisognerebbe pagare i diritti d'autore ai Fiorentini e ai discendenti di Dante ogni volta che s'apre bocca (o si scrive parola)! Ti sembra plausibile?Io sono un musicista e, devo dirti la verità, se mi rubano un pezzo non me ne frega un bel niente, perché io so che quel pezzo l'ho creato mentre chi me l'ha rubato sa di averlo rubato. Se ne ho creato uno ne posso creare altri 200: a chi me l'ha rubato non resta che rubarne ancora. Ma quando hai modo di metterci del tuo, nessuno ruba nulla. Ed anzi, è assai gratificante se scrivi qualcosa che può diventare di dominio pubblico, perché quel qualcosa arricchisce tutta la comunità e non solo te stesso. Io sogno però un mondo della Musica dove i musicisti vivano di quello che suonano, non che campino di rendita per aver scritto un brano di successo mentre altri lo ripropongono mettendoci del loro (e, tra l'altro, contribuendo anche alla sua diffusione!). Perché vedi, i miei brani potranno prenderli e rifarli come vogliono, ma se vogliono sapere come sono nati e perché, è solo da me che devono venire ad ascoltarli!
  • carlo scrive:
    viva la preistoria!!
    beh in effetti forse ha ragione...anzi penso che sarebbe meglio abolire il telefono, la televisione, il telegramma e anche i piccioni viaggiatori...almeno così ci verrebbero risparmiate tutte le c***ate che siamo costretti ad ascoltare tutti i giorni da gente come elthon jhon!!!!
  • clorella scrive:
    sulla moderazione degli interventi
    Mi è arrivata una mail in cui mi si dice che un mio intervento è stato moderato e non è più leggibile, ma io lo vedo ancora e d'altra parte non so perchè dovrebbe essere moderato, visto che era soltanto una parola di approvazione dell'intervento precedente! Qualcuno mi spiega questa cosa?
  • spin-head scrive:
    ma come mai non leggete?
    a me sembra che mezzo mondo stia delirando.questo qui ha detto:"l'eccesso di tecnologia uccide la creativiità".da cui poi ha tratto la sparata "bisognerebbe chiudere internet per 5 anni" bla bla bla, cazzo era una saprata non di piùma dell'argomento originale niente, non parla nessuno.eppure secondo me non ha tutti torti a dire che l'eccesso di tecnologia uccide la cretività, in certi casi (estremi) diventa anche fonte di dipendenzaPS OT:mi sono letto i post di chi sopra scriveva sui gay, io sono tale e indirizzo a tutti quelli che mi giudicano in base allle mie attitudini sessuali un bel vaffanculo,non avete idea di cosa state parlando.se qualucno mi legge ed aha volgia di iscuterne civilmente risponda, bye bye il mio ex-capo parlando del gay pride mi disse:"io non assumerei mai uno di quei froci del cazzo"
    • clorella scrive:
      Re: ma come mai non leggete?
      Hai ragione, anch'io, pur non essendo gay, sono intervenuta varie volte in questo senso: è sull'argomento che si deve discutere, non sulle abitudini sessuali o su altre questioni private, o sul tipo di musica che fa Elton John. Questo modo di impostare la discussione, come ho già detto più volte, ha un solo nome: pregiudizio.Troppo spesso ho sentito dire che "una donna certe cose non le può capire", come se il mio cervello fosse direttamente collegato con la mia vagina! Vogliamo dire chiaramente una volta per tutte che la stupidità e l'intelligenza non hanno "confini" sessuali?
      • spin-head scrive:
        Re: ma come mai non leggete?
        da maschio ti posso confermare che spesso però (e purtroppo) il testosterone si sostituisce ai neuroni....e purtroppo siamo troppo fieri del nostro pene per accettare il fatto che chi non ce l'ha (anch in senso metaforico come considearno molti etero noi gay) possa essere alla nostra altezza.
    • spin-head scrive:
      Re: ma come mai non leggete?
      - Scritto da: spin-head
      a me sembra che mezzo mondo stia delirando.
      questo qui ha detto:

      "l'eccesso di tecnologia uccide la creativiità".

      da cui poi ha tratto la sparata "bisognerebbe
      chiudere internet per 5 anni" bla bla bla, cazzo
      era una saprata non di
      più

      ma dell'argomento originale niente, non parla
      nessuno.

      eppure secondo me non ha tutti torti a dire che
      l'eccesso di tecnologia uccide la cretività, in
      certi casi (estremi) diventa anche fonte di
      dipendenza


      PS OT:
      mi sono letto i post di chi sopra scriveva sui
      gay, io sono tale e indirizzo a tutti quelli che
      mi giudicano in base allle mie attitudini
      sessuali un bel
      vaffanculo,
      non avete idea di cosa state parlando.
      se qualucno mi legge ed aha volgia di iscuterne
      civilmente risponda, bye
      bye

      il mio ex-capo parlando del gay pride mi disse:
      "io non assumerei mai uno di quei froci del cazzo"sbaglio o ci furono due rispste che sono scomparse a questo mio post?
    • x spin-head scrive:
      Re: ma come mai non leggete?
      Sono d'accordo con teCito dall'articolo:
      Secondo la popstar la gente dovrebbe "uscire di casa,
      comunicare" ma anche "scendere in strada, marciare e
      protestare anziché stare a casa e scrivere in un blog".
      "Credo - ha poi dichiarato - che sarebbe un incredibile
      esperimento chiudere l'intera Internet per cinque anni e
      vedere quale tipo di produzione artistica si sviluppa in
      quel periodo".Al di là del discorso riguardante la creatività musicale, che non mi sento di condividere al 100% (perchè, come ha detto qualcuno in un altro commento, il mondo non è solo musica), credo che il provocatorio esperimento di cui parla EJ non sia poi tanto stupido:si può dire che con Internet si è in contatto con il mondo, ma forse è altrettanto vero che tante persone (non dico tutte, quindi non assalitemi con risposte inutili su questa mia affermazione) comunicano con il mondo da dietro il loro pc mentre comunicano poco (o niente) con le persone che gli stanno vicino."Scendere in strada, marciare e protestare anziché stare a casa e scrivere in un blog" è una cosa che credo molte persone dovrebbero imparare a fare. Insieme.PS. Di quello che fai con i tuoi organi genitali non dovrebbe interessare a nessuno. Immagino ti sia licenziato da solo dal tuo ex-capo: in quel caso, hai fatto bene ;)
      • spin-head scrive:
        Re: ma come mai non leggete?
        - Scritto da: x spin-head
        Sono d'accordo con te

        Cito dall'articolo:


        Secondo la popstar la gente dovrebbe "uscire di
        casa,


        comunicare" ma anche "scendere in strada,
        marciare e


        protestare anziché stare a casa e scrivere in
        un blog".


        "Credo - ha poi dichiarato - che sarebbe un
        incredibile


        esperimento chiudere l'intera Internet per
        cinque anni e


        vedere quale tipo di produzione artistica si
        sviluppa in


        quel periodo".

        Al di là del discorso riguardante la creatività
        musicale, che non mi sento di condividere al 100%
        (perchè, come ha detto qualcuno in un altro
        commento, il mondo non è solo musica), credo che
        il provocatorio esperimento di cui parla EJ non
        sia poi tanto
        stupido:

        si può dire che con Internet si è in contatto con
        il mondo, ma forse è altrettanto vero che tante
        persone (non dico tutte, quindi non assalitemi
        con risposte inutili su questa mia affermazione)
        comunicano con il mondo da dietro il loro pc
        mentre comunicano poco (o niente) con le persone
        che gli stanno
        vicino.

        "Scendere in strada, marciare e protestare
        anziché stare a casa e scrivere in un blog" è una
        cosa che credo molte persone dovrebbero imparare
        a fare.
        Insieme.

        PS. Di quello che fai con i tuoi organi genitali
        non dovrebbe interessare a nessuno. Immagino ti
        sia licenziato da solo dal tuo ex-capo: in quel
        caso, hai fatto bene
        ;)mi licenziai in tronco lasicandolo senza un dipendente validisssimo, quando scoprì che lo feci perchè sono gay non si è ricreduto minimamente ed anzi era contento della sua decisione.cmq credo che tu abbia ampliato correttamente il concetto che volevo esprimere.si sono tutti concentrati sulla frase incriminata ma non hanno minimamente riflettuto sul contenuto dell'intervista.e dire che sul rapporto tra società ed internet e arte (creatività) discutiamo tutti i giorni.i netizen sono sempre più il popolo delle headlines e dei titoli, bisognerebbe riflettere su questo: nessuno di noi approfndisce più di tanto le notizie ragionando sul contenuto ma regolarmente si finisce a parlare del titolo.e dire che sarebbe bastato leggere la news origianle che se uno stà legendo questa è a portata di pochi click.abbiamo sempre più materiale ma vi dedichiamo sempre meno attenzione.
        • rotfl scrive:
          Re: ma come mai non leggete?
          - Scritto da: spin-head
          e dire che sarebbe bastato leggere la news
          origianle che se uno stà legendo questa è a
          portata di pochi
          clickCerto che se i risultati delle tue letture si riconoscono dal tuo modo di scrivere...
          • spin-head scrive:
            Re: ma come mai non leggete?
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: spin-head

            e dire che sarebbe bastato leggere la news

            origianle che se uno stà legendo questa è a

            portata di pochi

            click

            Certo che se i risultati delle tue letture si
            riconoscono dal tuo modo di
            scrivere...Ti capita mai di scrivere di fretta?non tutti hanno la possibilità di non fare un cazzo e stare sui forum di PI a perder tempo, la gente lavora ed io, ad esempio, leggo e rispondo in scampoli di tempo ritagliati tra una telefonata e l'altra.cheers
          • rotfl scrive:
            Re: ma come mai non leggete?
            - Scritto da: spin-head
            non tutti hanno la possibilità di non fare un
            cazzo e stare sui forum di PI a perder tempoAh ecco mi pareva, prima ti lamenti che la gente abbia letto l'articolo di PI di fretta e poi dici che non tutti hanno tempo da perdere su PI... complimenti per la coerenza!!! (rotfl)
          • krane scrive:
            Re: ma come mai non leggete?
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: spin-head


            non tutti hanno la possibilità di non fare un

            cazzo e stare sui forum di PI a perder tempo

            Ah ecco mi pareva, prima ti lamenti che la gente
            abbia letto l'articolo di PI di fretta e poi dici
            che non tutti hanno tempo da perdere su PI...
            complimenti per la coerenza!!!
            (rotfl)Bhe rappresenta perfettamente la media di chi posta qui (rotfl)
    • Tim Okanefild scrive:
      Re: ma come mai non leggete?
      - Scritto da: spin-head
      il mio ex-capo parlando del gay pride mi disse:
      "io non assumerei mai uno di quei froci del cazzo"Concordo con quanto hai detto a proposito della creativita' e hai fatto bene a licenziarti e tirargli il bidone.Sono anch'io omosessuale pero' non mi riconosco assolutamente nei gay pride, nonostante ci sia andato in un'occasione, sono assolutamente decadenti, appartengono al passato, hanno perso qualsiasi messaggio politico, e non fanno altro che aumentare il pregiudizio nei confronti degli omosessuali dato che l'immagine preponderante e' data da drag queen e ometti piu o meno attraenti che devono farsi vedere in mutandine argentate e alette d'angelo.Come carnevale non e' niente di speciale: e' un pretesto per fare festa, baldoria e usare droghe (almeno qui all'estero), dopo I Gay Pride ci sono picchi temporanei nel numero di casi di infezioni sessualmente trasmissibili come epatiti, hiv, herpes; per carita', anche io sono un tipo godereccio, ma non mi sembra necessario organizzare un gay pride.I carnevali rionali che facevo in Italia avranno meno lustrini ma almeno sono intelligenti con i carri che prendono per i fondelli politici e celebrita'.Poi francamente non vedo cosa ci sia da esser fieri a essere omosessuali, o eterosessuali, non c'e' nessun motivo per essere fieri, sono fatto cosi', e non me ne vergogno, che e' una cosa differente.Io spero che le cose cambino un po' in futuro, che si stemperino, che si posto anche per i gay "normali" perche' francamente non mi dispiacerebbe un Pride con meno fischietti e boa di struzzo.Tra l'altro io sono omosessuale perche' mi piacciono quelli del mio stesso sesso, non perche' mi senta donna!Non mi stupisco che il gay pride abbia sortito un brutto effetto su un pezzo d'ignorante quale e' il tuo ex-capo, ma renditi conto che il gay pride e' ridicolo.
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Dopo avere visto il video
    http://it.youtube.com/watch?v=dMWl_5NujBwHo riflettutto e mi sono detto che ci sono in giro...Un mare di talenti che possono essere musicisti e non lo sono, persone che scrivono meglio di giornalisti e non lo sono, storici che sanno la storia meglio di professori e non lo sono, tecnici che sono più bravi di tecnici professionisti...e così viaQuesto fa paura ad Helton John e agli altri, questo fa veramente paura, non c'è mai stato tanto talento in giro e la gente si scambia abilità e conoscenza come non mai.Questo fa paura.
    • Andy Favilli scrive:
      Re: Dopo avere visto il video
      Frank Zappa diceva (ed aveva ragione): "I critici musicali sono persone che non sanno scrivere che intervistano persone che non sanno parlare per un pubblico che non sa leggere."
  • Livio scrive:
    Se "chiude" Internet come fa a guadagnar
    Stavo pensando, ma se dovessero "chiudere" Internet, come fa a guadagnare con ciò che metterà online?
  • Gesù scrive:
    Chiudiamo Elton John per 5 anni
    Chiudiamo Elton John per 5 anni
  • mau mau scrive:
    Nuovo esperimento,
    Caro Elton, chiudere internet per 5 anni non basta,dovresti far abolire tutti i PC e servirebbe anche una legge che obblighi ogni persona a comprare almeno un tuo CD.Forse cosi.......
  • fabrizio scrive:
    gli voglio bene lo stesso
    va bene elton ha detto una fregnaccia, pero' gli voglio bene lo stesso :-)
  • Joe 66 scrive:
    Poverino ha una certa età ^^
    Dai su..ma stiamo ascoltando uno che parla di chiudere Internet perchè la gente non compra i suoi album visto che si possono scaricare da Internet? Ma non ascoltatelo e fatelo parlare,voglio vedere se chiudono Internet quanta gente si ritrova armata di piccone sotto casa sua XDDDD
    • rotfl scrive:
      Re: Poverino ha una certa età ^^
      - Scritto da: Joe 66
      Dai su..ma stiamo ascoltando uno che parla di
      chiudere Internet perchè la gente non compra i
      suoi album visto che si possono scaricare da
      Internet? Ma non ascoltatelo e fatelo
      parlare,voglio vedere se chiudono Internet quanta
      gente si ritrova armata di piccone sotto casa suaMa figurati se "chiudono internet" (manco fosse possibile... e' come chiedere di "chiudere il telefono"). Elton John sara' anche ricco e famoso ma in quanto ad influenza sulle masse, grazie al cielo, conta come uno sputo. (rotfl)
  • Gig scrive:
    ma chi l'ha sciolto sto ignorante
    Internet è l'unica voce vera che c'è rimastache non ha subito censura..e lui che dice?? "chiudetelo"??Se è preoccupato perche gli scendono le vendite lo dicesse.Sto ipocrita
  • Luca scrive:
    già, però..
    chiudere internet e' sconveniente e impraticabile, pero' la storia che si tende a divantare misantropi è vera, bisognerebbe affrontare il problema in qualche modo
    • rotfl scrive:
      Re: già, però..
      - Scritto da: Luca
      chiudere internet e' sconveniente e
      impraticabile, pero' la storia che si tende a
      divantare misantropi è veraDimostralo.
      • spin-head scrive:
        Re: già, però..
        non sono quello del post qui sopra ma concordo, non tranto per la misantropia quanto per il fatto che le persone sono meno socievoli, con quello concordo in pieno con elton jhon.badate bene ceh le mie sono percezioni personali e non le spaccio come teorie o verità....non vi capita mai di desiderare la tranquillità e lo staccarsi dalla casa con 4 cordless, due palmari, tre portatili due console e svariati pc hi-fi teleocmandi etc. etc. etc.??????io adoro la tecnologia e mi sento a mio agio con essa ma sento che c'è qualcosa nel mio animo che mi dice che ogni tanto dovrei darmene una pausa e staccarmici, di sicuro poi ho la senzaione che influiisca pesantemente sul mio ***carattere*** e sulle mie ***abitudini*** non solo epr quello che mi permette di fare ma anceh in senso più profondo.
    • nec scrive:
      Re: già, però..
      - Scritto da: Luca
      chiudere internet e' sconveniente e
      impraticabile, pero' la storia che si tende a
      divantare misantropi è vera, bisognerebbe
      affrontare il problema in qualche
      modoal massimo diventi + cosciente del mondo che hai intorno e di conseguenza non puoi far altro che diventare un po' misantropo..misantropo non vuol dire che cmq tu non abbia una vita sociale.internet non ci azzecca nulla...anzi è uno strumento che potenzialmente la favortisce.al massimo starci parecchie ore davanti può portare a problemi di salute: tendiniti, mal di schiena...ecc.ecc ma come può farlo qualsiasi altra attività dallo sport al lavoro al bere troppa birra.Io ad esempio ho messo su un po' di pancetta :) ma il mio cervello mi ha consigliato di fare un po' di addominalli..e ora andrò sulla scrivania dell'ufficio a farliciao ciaoalla facciaccia di elton john
  • Vinz scrive:
    aiutatelo sta male
    E bravo Elton, vedo che il passar del tempo ha intaccato la tua mente come il muschio intacca le radici di un vecchio albero.Analizzando ogni punto delle sue affermazioni si denota il livello di pazzia che la sua mente deve aver raggiunto. Internet blocca le persone? Ma come? Ma se è proprio grazie a internet alle email e ai forum che persone di continenti differenti possono confrontarsi, parlare e conoscersi, certo forse non ha considerato che magari non tutti hanno il suo stesso portafoglio e quindi non è fattibile gigare il mondo.Non mi sembra che tutta la popolazione mondiale si rinchiuda in casa per perdere tempo su internet,i parchi sono pieni, i centri commerciali anche, i musei vanno alla grande, concerti stracolmi ecc ecc,Ma poi l'affermazione più delirante di questa persona è stata questa: "c'è disponibilità di troppa tecnologia". Quando ancora esiste il terzo mondo e i paesi poveri, perfavoreaiutate quest'uomo è evidente che sta male.Elton, forse è ora che inizi a dimagrire perchè il grasso credo abbia raggiunto molte zone del tuo cervello,non sai forse che ci sono moltissime persone che vivono grazie a internet? Prendiamo i disabili, hanno pocheagevolazioni grazie a internet fanno molto più di quanto gli è concesso.L'e-learning è una tecnologia che forma medici, professori, studiosi ecc, i servizi pubblici possono fornireinnumerevoli vantaggi con internet.L'E-commerce permette ogni giorno a milioni di commercianti di poter essere competitivi e di offrire molto,si telefona con internet....e qui potrei non fermarmi mai.Vuoi bloccare internet solo per delle false paure, e mandare per strada milioni di persone che hanno un lavorograzie a internet, le società di hosting e web agency i web master ecc eccInvece parlare come un "Don Chisciotte", piuttosto tu e i tuoi "amici" fareste meglio ad abbassare i prezzi dei vostri album, oppure stai semplicemente zitto, il mondo va avanti grazie a internet non grazie a te.
  • pippopippo scrive:
    Riflettere
    Le motivazioni sono giuste, ma .... sarebbe una grossa limitazione della libertà delle persone.Nessuno pensa a diffondere la cultura dell'educazione, sembra che tutto si risolva solo con i divieti.Basta censure !!!
    • Gesù scrive:
      Re: Riflettere
      le motivazioni sono sbagliate, in quanto lui fa delle canzoni orribili ed è giusto che nessuno le compra.Non a caso cerca di guadagnare vendendo su internet un'improbabile linea di abbigliamento come le mutande alla Elton john
  • Neuro scrive:
    Elton, Suck my Rock!
    Visto che internet è una minaccia per la musica, ascolta...http://it.youtube.com/watch?v=dMWl_5NujBwp.s. "canon rock" è un riarrangiamento di un certo Taiwanese JerryC di "Canon in D major" di Johann Pachelbel.. grazie al quale è diventato un fenomeno di massa e un gran bel rock!
  • thor486 scrive:
    E chi lavora con Internet?
    Premettendo che secondo me il nostro caro Elton John dovrebbe sparare meno minchiate...chiudere internet per cinque anni, ma la gente ci pensa quando afferma queste assurdità? Ormai non si può negare come Internet abbia preso un posto fondamentale nella vita quotidiana, pensate che so a prenotare un biglietto, a comunicare con la mail, a cercare un'informazione. Internet è principalmente una miniera inesauribile di informazioni, se chiudessimo internet la diffusione del sapere diminuirebbe drasticamente. Per non parlare, poi, di chi come me lavora con Internet. Io mi occupo di creazione di siti web e commercio online, non mi ritengo una persona asociale, anzi...vi inviterei a qualche festa nella facolta di informatica di Pisa per osservare un buon esempio di socialità :) Tutti coloro che lavorano con il web per questi 5 anni cosa dovrebbero fare? Comprarsi un pezzo di terreno e coltivare patate? Il signor Elton John invece di sparare queste assurdità, pensasse ad un modo per adeguarsi al nuovo mercato...
    • Marco scrive:
      Re: E chi lavora con Internet?
      Elton John avrà sicuramente esagerato ma sicuramente l'avvento del così detto 2.0, il social networking, ha incrementato di molto il tempo perso da tanta gente su internet invece che investito in altri modi più interessanti e salutari.Sicuramente internet è ormai fondamentale per lo studio ed il lavoro e tale deve rimanere ma dovrebbe essere sempre considerata come uno strumento; cosa che ultimamente è stata un pò dimenticata.E come scrivo qui:http://permartina.blogspot.com/2007/08/blogging-boredom.htmlpreferisco consigliare una partita a pallone o un buon libro che un sito di social networking o un blog.Saluti.
      • clorella scrive:
        Re: E chi lavora con Internet?
        Non sono molto d'accordo sull'espressione "tempo perso": il social networking, come ogni occasione di incontro, può essere tempo perso o tempo fruttuosamente utilizzato, dipende da chi ne fa uso, e questo è vero per ogni strumento di comunicazione in mano agli esseri umani.La presenza fisica di altre persone non garantisce che, in certe situazioni, il nostro tempo non vada sprecato: tutto dipende da ciò che si fa e da come lo si fa.
        • Marco scrive:
          Re: E chi lavora con Internet?
          Sono d'accordo che si può perdere tempo in tanti modi, io nello specifico mi riferivo ad un evidente incremento del tempo 'perso' sulla rete per via dell'avvento del social networking.Una specie di multi level marketing sociale che invita gli utenti ad incastrarne di altri.Ritengo che consigliare di investire il tempo in maniera più interessante e salutare possa solo essere un bene per le nuove generazioni.Saluti.http://permartina.blogspot.com
          • clorella scrive:
            Re: E chi lavora con Internet?
            E' proprio su un punto che non concordo: il dare per scontato che il social networking sia un aumento di tempo perso; io ho appena concluso un master universitario tutto on- line, grazie all'uso del web 2.0, con grande e molto fruttuoso scambio, tra studenti e docenti e tra studenti e studenti.D'altra parte, io insegno, e posso dirti che molti dei miei ragazzi passano i loro pomeriggi in sala- giochi: forse invitarli a fare i compiti insieme attraverso il web, ad esempio, o semplicemente a chattare con amici di altri paesi per sviluppare l'uso della lingua inglese, può essere un tempo usato abbastanza utilmente.
          • thor486 scrive:
            Re: E chi lavora con Internet?
            Quoto in pieno Clorella! E' sbagliato pensare che il social networking sia tempo perso...io per esempio, parlando regolarmente con contatti stranieri ho migliorato parecchio la mia comprensione della lingua inglese. Internet può offrire infinite possibilità per ampliare le proprie conoscenze e per affermarsi, io grazie all'e-commerce ho trovato la mia strada...Oggi anche mentre cercavo delle indicazioni stradali con google maps ho pensato...se si chiudesse internet per 5 anni sarei dovuto impazzire appresso ad una cartina stradale?
          • Marco scrive:
            Re: E chi lavora con Internet?
            Io ho chiaramente parlato di aumento di tempo perso.Non ho definito tutto il tempo dedicato al social networking perso.Anche guardare la televisione in certe rare occasioni può essere fruttuoso ma negli ultimi anni è sicuramente più facile perdere del tempo guardandola.E comunque insisto nello sconsigliare di passare il tempo libero a chattare, compilare propri profili in vari siti o guardare video divertenti.Internet mette a disposizione ben altro e sono un forte sostenitore del suo utilizzo ma per quel che riguarda il tempo libero invito sempre chi mi sta attorno a leggere, fare sport, andare a ballare, uscire con amici, viaggiare.. ma non stare davanti al monitor!
      • thor486 scrive:
        Re: E chi lavora con Internet?

        Sicuramente internet è ormai fondamentale per lo
        studio ed il lavoro e tale deve rimanere ma
        dovrebbe essere sempre considerata come uno
        strumento; cosa che ultimamente è stata un pò
        dimenticata.
        Quoto in pieno...
        E come scrivo qui:

        http://permartina.blogspot.com/2007/08/blogging-bo

        preferisco consigliare una partita a pallone o un
        buon libro che un sito di social networking o un
        blog.

        Saluti.Quest'ultima frase sinceramente potevi anche risparmiartela, mi sa molto di frase fatta. Sicuramente uno non deve passare la vita su internet, però è anche da dire che è meglio stare un'ora su internet piuttosto che davanti alla tv...purtroppo l'evoluzione della comunicazione è inevitabile, si passerà sempre più a comunicare tramite il web...è questo che non ha capito Elton John...
  • boo scrive:
    ????
    ma chi è sto elton john
    • bah scrive:
      Re: ????
      - Scritto da: boo
      ma chi è sto elton johnMa come, non lo conosci? E' famosissimo.PS: comunque non ti perdi proprio niente. PESSIMO cantante.
    • Gesù scrive:
      Re: ????
      è uno che fa delle canconi così brutte che non se le scaricano neanche illegalmente
      • clorella scrive:
        Re: ????
        Scusa, ma questa è proprio una sciocchezza! Dove pensi che li abbia fatti tutti i soldi che ha? Le sue canzoni possono non piacerti, ma che non piacciano a nessuno è proprio una fesseria!
        • Vinz scrive:
          Re: ????
          E' una persona fondamentalmente priva di intelletto, o magari avendo visto che il suo ultimo album oltre che ad essere criticato non poco ha fatto anche schifo come vendite, ha iniziato a sparare panzane come un vecchio ubriaco.Leggete: http://frinarelli.altervista.org/?date=08-07&topic=Proposta.choc.Internet:.Chiudete.Elton.John
  • ste io scrive:
    è un P0VERACCI0
    si evince chiaramente che non capisce niente poveraccio, non fatemi dire niente. perché non chiude la bocca per 5 anni?
  • H5N1 scrive:
    Che i musicisti facciano i musicisti
    Veline che diventano cantanti.Sciatori che provano a fare gli attori quando sono già stati pure carabinieri.Ereditiere che passano dal sesso orale ad incidere dischi.E ora compositori che diventano sociologi.Brrrrrrr ho i brividi...
    • clorella scrive:
      Re: Che i musicisti facciano i musicisti
      Io non condivido le affermazioni di Elton John, ma credo che tutti noi abbiamo il diritto di dare un nostro giudizio sul mondo che ci circonda. Non è necessario essere sociologi per farlo... tra l'altro, tu pensi che una persona dovrebbe fare sempre e soltanto una cosa nella sua vita? Ma se ci dicono da anni che è importante la conversione e la flessibilità nel mondo del lavoro!
      • H5N1 scrive:
        Re: Che i musicisti facciano i musicisti
        Io sono il primo a fare diverse cose nella vita.Mi occupo di informatica da più di 20 anni ed è la mia professione, ho una laurea in psicologia, suono, scrivo per passione, ho un blog e, a tempo perso, programmo...Ma non mi trovo nella posizione di Elton e alla fine ho dovuto decidere cosa tenere come lavoro e cosa come hobby. E poi non ho la sua posizione sociale.Spesso si sottovaluta l'impatto che le dichiarazioni dei cosiddetti VIP possa avere sul pubblico.Gente, mai sentito parlare di responsabilità sociale?E, in ultimo, a me sembra solo un "puor parler"...
    • pinco pallina scrive:
      Re: Che i musicisti facciano i musicisti
      AH! AH! Ah!
  • marco turci scrive:
    elton
    CHIUDERE INTERNET?QUESTA E PROPRIO TUTTA DA RIDERE,E POI SENTI DA CHE PULPITO VIENE LA PREDICA.ELTON USI LA SUA BOCCA PER CANTARE E CONTINUARE A FARE CIO PER CUI E VENUTO AL MONDO,E NON PER ROMPERE LE UOVA NEL PANIERE AL SUO PROSSIMO.
  • .:Kappei:. scrive:
    E' la classica visione di un 60enne...
    E' una gran minchiata! Di gente che non scendeva in strada a protestare c'era anche prima, così come le persone che si sono sempre chiuse in casa anzicchè uscire a socializzare.Io sinceramente lo vedo al rovescio il suo discorso. Internet ha creato una marea di alternative, ha dato la possibilità a tutti di comunicare in modo semplice e diretto, anche a quelle persone che soffrono di problemi di socializzazione, se si resta in casa è meglio stare in rete a chattare, diffondere il proprio pensiero tramite un blog che restare davanti alla TV a decerebrarsi. Internet è un grandissimo stimolo per la mente, che aiuta le persone a usare la testa, ad esprimersi e cercare il confronto con altre persone.Purtroppo Elton John ha proprio dimostrato di avere 60 anni, come la stragrande maggioranza delle persone anziane vede nelle nuove tecnologie un periocolo, e solo perchè non hanno una mentalità molto chiusa alle stragrandi possibilità che queste offrono.
  • Angelo Florio scrive:
    Elton Jhon
    Effettivamente Internet chiude un po' tutti noi tra le 4 mura di casa, di un ufficio o comunque ci pone avanti un monitor e certamente mentre favorisce incontri virutali, tutto rimane lì.Personalemente utilizzo internet alla grande ma mi accorgo per esempio, di non andare più in un negozio vero a fare compere. Contatti umani si diradano e aumentano solo le fantasie virtuali.Andrebbe non chiuso ma utilizzato con più parsimonia. In questo caso sarebbe certamente un bene.Elton John non ha certo bisogno di soldi e di vendere dischi oggi. E' una vita che vende e può campare alla grande di rendita. Quello che dice ha più di un fondo di verità
    • clorella scrive:
      Re: Elton Jhon
      Mi piace il tono pacato della tua considerazione e sono abbastanza d'accordo con te; io uso moltissimo internet sia per lavoro che per la mia vita privata, lo trovo una geniale rivoluzione, ma non possiamo negare che ci siano anche dei rischi nel suo utilizzo e se ce li nascondiamo, accusando semplicemente Elton John di essere troppo vecchio, troppo ricco o troppo gay per capire il mondo, facciamo un errore. Che internet abbia cambiato la nostra vita, a volte in meglio, a volte in peggio, non credo lo si possa negare.L'importante è la maturità personale che ci consente di usare le tecnologie, non di esserne usati.
  • Angelo Florio scrive:
    In effetti non ha tutti i torti!
    Effettivamente Internet chiude un po' tutti noi tra le 4 mura di casa, di un ufficio o comunque ci pone avanti un monitor e certamente mentre favorisce incontri virutali, tutto rimane lì.Personalemente utilizzo internet alla grande ma mi accorgo per esempio, di non andare più in un negozio vero a fare compere. Contatti umani si diradano e aumentano solo le fantasie virtuali.Andrebbe non chiuso ma utilizzato con più parsimonia. In questo caso sarebbe certamente un bene.Elton John non ha certo bisogno di soldi e di vendere dischi oggi. E' una vita che vende e può campare alla grande di rendita. Quello che dice ha più di un fondo di verità
    • TNT scrive:
      Re: In effetti non ha tutti i torti!
      - Scritto da: Angelo Florio
      Personalemente utilizzo internet alla grande ma
      mi accorgo per esempio, di non andare più in un
      negozio vero a fare compereCioe' compri tutto su Internet? Ma ROTFL... questa e' bella, ci credo proprio guarda. Se fosse vero, saresti forse l'unico al mondo.PS: e se non altro il comprare piu' spesso su Internet limita traffico e inquinamento. Quella dei rapporti umani mi fa proprio ridere. Grazie ad Internet ho conosciuto personalmente gente di altri Paesi e di altre culture che non avrei MAI avuto la possibilita' di conoscere. Dire che Internet limita i rapporti umani non solo e' assurdo, e' ESATTAMENTE l'opposto di cio' che avviene.
    • roberto scrive:
      Re: In effetti non ha tutti i torti!
      mah! ma perchè dobbiamo sempre estremizzare tutto?è come per il telefonino, c'è gente convinta che serva a mandare messaggini "leggeri" e non a comunicare (parlare) in caso di necessità o per lavoro. sono gli eccessi che rovinano tutto. io sono collegato alla rete 10 ore al giorno, lo uso da 12 anni ormai. trovo internet utilissimo perchè ti permette di trovare qualsiasi tipo di informazione. se poi uno lo usa solo per scaricare musica e programmi, guardare siti porno e chattare spacciandosi per un altro quelli sono affari suoi. io ho tanti amici e con loro non chatto ma "parlo" e li incontro davanti ad una pizza o ad un gelato, idem per gli acquisti, compro su internet quello che conosco e trovo conveniente, ma se devo prendermi una macchina fotografica digitale di un certo livello vado al negozio. spendo, magari, qualche soldo in più ma parlo con qualcuno che mi possa consigliare e che mi evita di buttare dei soldi. purtroppo i media parlano di internet solo quando c'è la notiziona sensazionale (che casualmente è sempre negativa) e non dei vantaggi.
  • Andrea Podestà scrive:
    Internet
    :| CHIUDERE INTERNET? MA SIAMO PAZZI!!! SEMMAI APRIRLA DEL TUTTO...
  • la_nonna scrive:
    Elton Chi?
    Mica per forza dobbiamo ascoltare tutte le puttanate che vengono dette...
  • Clem Itself scrive:
    Non è necessario chiudere Internet !!!
    Va detto che Elthon John è stato sempre un simpaticone oltre che un ottimo musicista. Comunque a volte si sceglie di andare controcorrente pur di apparire su i rotocalchi, e questa anche una scelta personale.Be... mi chiedo se in questi giorni Lui sta utilizzando Internet per diffondere questi messaggi, perche mai vuole sperimentare la chiusura di questa innovativa modalità di comunicazione che a parer mio non dissocializza affatto anzi.. devo aggiungere, il mondo è gia pieno di Internet café, dove chiunque può uscire e rinnovare amicizie e poter scegliere liberamente il cosa fare.Quindi con tutto il rispetto per le canzoni di questo famoso cantante, io ci rinuncio ad assecondarlo, e spero un giorno si possa ricredere. Ti voglio bene John...
  • ma lol scrive:
    cos'aveva di brutto la mia discussione..
    da essere cancellata?non si possono chiedere nemmeno consigli????evviva la liberta'andate a cagare PInon visitero' mai piu' questo sitoaddio
    • Corporate_P I scrive:
      Re: cos'aveva di brutto la mia discussione..
      Vattene pure. Non sentiremo la tua mancanza. Cos'è un visitatore in più o in meno per un sito con milioni di contatti?Proprio come le Major, PI non teme il boicottaggio dei nerd.Proprio come le Major, usiamo la censura come arma contro il dissenso.Proprio come le Major, siamo invincibili.Guardate la pubblicità e state zitti.
  • michele antonelli scrive:
    Non guadagna abbastanza
    L'unica preoccupazione di questo tale Signor Elton John è che internet impedisce alla gente di comprare i suoi dischi. Cavoli suoi, cambi mestiere o vada in pensione. La gente non esce di casa a causa di internet??? ma dove cavolo se l'è sognata sta stronzata????Roba de matt
  • LOL scrive:
    Omosessualità genetica? Muhuahuaha...
    Caro "the_m", non ti permettere di dare dell'ignorante alla gente, proprio tu che scrivi cazzate che TRABOCCANO IGNORANZA. Comunque, anche se scrivi "asini che volano e scorreggiano" su Google, ti darà 300mila link.GNURANT!!!
  • Stacy think positive scrive:
    Io adoro Elton
    Corro a disdire la mia ADSL, non posso fare a meno di ubbidire al migliore!Addio a tutti, non ci vedremo mai più ;(
    • ANGIE62 scrive:
      Re: Io adoro Elton
      beh..spero tu scherzi...ah ah!!!altrimenti buon pro ti faccia......io nn ubbidisco a nessuno, salvo a me stessa..ogni tanto!
      • Stacy think positive scrive:
        Re: Io adoro Elton
        Magari se gli mando la mia lettera di disdetta lui mi chiederà di andarlo a trovare! Mio dio che emozione! Brrr... mi si accappona le pelle al solo pensiero... ops mi vengono i brividi volevo dire... Che uomo, che mente, che...Seriamente:Credo che dovrebbe essere esaminato, da uno bravo, perché una persona che rifiuta l'evidente cambiamento positivo che ha dato la rete internet al mondo, non credo che sia del tutto "legittimo". Starei anche ad elencare tutti i benefici di internet, ma non ho voglia. Certo, ha anche dei risvolti negativi... ma anche un coltello da cucina può tagliare un dito... non credo che lui abbia buttato tutti i coltelli della sua cucina...Stacy cmq continua a thinkare positive
        • Elgionton scrive:
          Re: Io adoro Elton
          - Scritto da: Stacy think positive
          Seriamente:
          Credo che dovrebbe essere esaminato, da uno
          bravo, perché una persona che rifiuta l'evidente
          cambiamento positivo che ha dato la rete internet
          al mondo, non credo che sia del tutto
          "legittimo"Piu' che altro non si capisce come possa neanche pensare che si possa "chiudere Internet" (ROTFL)... sarebbe, anche solo economicamente, un collasso di proporzioni catastrofiche.
  • aiace telamonio scrive:
    risposta
    sarebbe come fermare l'evoluzione che è naturale nelle cose, nella vita , nella sua musica, nel mondo....lui fermerebbe la sua musica?
  • BOYZ scrive:
    RImONTARE
    Sostituiamo elton john con una sagoma di BOY george!!!
    • Alessio Lombardini scrive:
      Re: RImONTARE
      - Scritto da: BOYZ
      Sostituiamo elton john con una sagoma di BOY
      george!!!Sì sì! Ma la sagoma disegnata a mano, altrimenti andiamo contro i dettami della mia nuova disciplina. :D
    • aaaa scrive:
      Re: RImONTARE
      - Scritto da: BOYZ
      Sostituiamo elton john con una sagoma di BOY
      george!!!NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!! :| :| :|
  • Alessio Lombardini scrive:
    Fermate il mondo voglio scendere!
    Io credo che questa sia solo la punta dell'iceberg, il problema vero sta proprio nello sviluppo della società. Si dovrebbe tornare alla carta da lettere invece che utilizzare i moderni servizi di fonia, abbandonare qualunque tipo di mezzo di trasporto inventato dall'uomo, per godere di una bella passaggiata a cavallo anche per andare a lavoro, magari facendo correre il ronzino per 40 KM tutti i giorni. La televisione dovrebbe essere rimpiazata da un bel caminetto scoppienttante e i bagni dovrebbero ritornare pubblici, così le persone si incontrerebbero. La moda dovrebbe tornare a farci indossare vestiti semplici, che durano nel tempo perché fatti con tessuti brutti, ma resistenti. Per non parlare poi delle discoteche, che invece di far conoscere le persone, le fanno ancor di più isolare perché il volume della musica è troppo alto. Insomma ci vorrebbe una bella involuzione, che renderebbe tutto più facile, uccidendo così tutta l'evoluzione degli ultimi 500 anni.A chi non piacerebbe un futuro così roseo!Spero che tutti siano d'accordo con me, così da iniziare una nuova epoca di invecchiamento della società moderna.
    • Hoky scrive:
      Re: Fermate il mondo voglio scendere!
      - Scritto da: Alessio Lombardini
      Io credo che questa sia solo la punta
      dell'iceberg, il problema vero sta proprio nello
      sviluppo della società. Si dovrebbe tornare alla
      carta da lettere invece che utilizzare i moderni
      servizi di fonia, abbandonare qualunque tipo di
      mezzo di trasporto inventato dall'uomo, per
      godere di una bella passaggiata a cavallo anche
      per andare a lavoro, magari facendo correre il
      ronzino per 40 KM tutti i giorni. La televisione
      dovrebbe essere rimpiazata da un bel caminetto
      scoppienttante e i bagni dovrebbero ritornare
      pubblici, così le persone si incontrerebbero. La
      moda dovrebbe tornare a farci indossare vestiti
      semplici, che durano nel tempo perché fatti con
      tessuti brutti, ma resistenti. Per non parlare
      poi delle discoteche, che invece di far conoscere
      le persone, le fanno ancor di più isolare perché
      il volume della musica è troppo alto. Insomma ci
      vorrebbe una bella involuzione, che renderebbe
      tutto più facile, uccidendo così tutta
      l'evoluzione degli ultimi 500
      anni.
      A chi non piacerebbe un futuro così roseo!

      Spero che tutti siano d'accordo con me, così da
      iniziare una nuova epoca di invecchiamento della
      società
      moderna.se l'uomo non fosse così pigro, in molti darebbero retta alla tua trollata
  • Gandal scrive:
    Ma quanto siamo buoni e liberi
    Come al solito, i paladini della libertà di espressione e di parola si scagliano contro chiunque la pensi diversamente da loro, con insulti e boicottaggi di vario tipoper voi tutti devono essere liberi, liberi di dire e pensare quello che piace a voi, come nella migliore tradizione bolscevicama è mai possibile che nel 2007 l'umanità deve ancora dare retta a certi frustrati nostalgici del muro?Elton John ha detto quello che pensa, ok si può criticare, ma la maggiorparte di questi post sono pieni di offese e deliri di onnipotenza internettiana.Se domani tutti i cantanti e gli artisti dicessero "stop al p2p" sarei curioso di vedere le risposte di molti di voi.Molti di voi hanno scaricato a scrocco musica di Elton John e di chissà quanti musicisti famosi, quella musica che vi ha fatto copagnia al lavoro, in auto, a casa, ecc..E non appena qualche artista prova a pensare, zac! Ecco la vostra natura miserabile e viscida uscire allo scoperto (chi gli augura il fallimento, chi lo invita a ritirarsi in uno ospizio, chi lo giudica in base ai propri gusti sessuali, ecc... il tutto in uno squisito e tanto di moda anonimato).Siete la dimostrazione palese di un'umanità alla deriva, senza dignità, senza rispetto per il prossimo e per la libertà altrui.Ma la cosa ancora più odiosa è che siete una marmaglia così numerosa e compatta che riuscite a far credere alla massa ignava di essere voi i paladini della libertà e della pace. In realtà siete quanto di più subdolo e pericoloso quest'era dei nerds potesse partorire.Spero che la redazione, prima di censurare questo post, dia un'occhiata a quanto postato da molti altri partecipanti al forum.
    • myPoint scrive:
      Re: Ma quanto siamo buoni e liberi
      - Scritto da: Gandal
      Siete la dimostrazione palese di un'umanità alla
      deriva, ... ma tu ci salverai !
    • Who Goes There scrive:
      Re: Ma quanto siamo buoni e liberi
      "Ma la cosa ancora più odiosa è che siete una marmaglia così numerosa e compatta..."Compatta si, numerosa no. In realtà quella dei nerd è una minoranza rumorosa e fastidiosa, assolutamente trascurabile. Non hanno potere, non hanno seguito, non hanno visibilità se non su internet.La loro immotivata arroganza, la loro mancanza di autentiche capacità (mi dispiace, bimbi, "sapere usare un computer" non è una capacità che conta. Non più. Non siamo nel 1980, sapete, possiamo insegnare a chiunque abbia un minimo di cervello a fare qualunque cosa. Non ci sono più segreti) il loro isolamento dal mondo reale dovuto sia ad handicap sociali estremi sia ad una errata percezione di superiorità ne fanno un gruppetto sparuto di poveri sfigati che può essere, e sarà, tranquillamente ignorato.Cosa c'è di più brutto, squallido e triste del nerd? Cosa c'è di più degradato di questa sottospecie retrograda di umano, a malapena vivo, inchiodato nella cantina dei genitori a drogarsi di merendine, orrendamente malformato da una dieta malsana e dalla mancanza di aria fresca e di luce del sole, intento a vivere un mondo mediato da fosfori e cristalli liquidi, sognando impossibili rivincite sul mondo che lo ha giustamente relegato nel cestino dei rifiuti?Dobbiamo forse preoccuparci di quello che pensano i nerd internet-dipendenti? No. Non hanno peso. Non contano. Non costituiscono alcuna minaccia.Un ceffone, e i nerd volano nell'aria tra schizzi di pus e guaiti inumani. Noi lo sappiamo. Quanti di noi non hanno picchiato un nerd, anche solo per vedere che effetto faceva? Confrontati con la violenza, essi piagnucolano e si rannicchiano in posizione fetale. Persino picchiarli è un'esperienza tutto sommato disgustosa. Ricordate la sensazione di viscido? Non si può nemmeno prenderli per i capelli tanto sono unti.Quindi, perchè preoccuparsi dei nerd? Lasciamoli ad adorare il loro dio multimediale. Sarà solo più divertente quando glielo toglieremo./SARCASM MODE OFF
    • bah scrive:
      Re: Ma quanto siamo buoni e liberi
      - Scritto da: Gandal
      Siete la dimostrazione palese di un'umanità alla
      deriva, senza dignità, senza rispetto per il
      prossimo e per la libertà
      altrui.Ahahaha. Troll.
    • doctord scrive:
      Re: Ma quanto siamo buoni e liberi

      Come al solito, i paladini della libertà di
      espressione e di parola si scagliano contro
      chiunque la pensi diversamente da loro, con
      insulti e boicottaggi di vario
      tipoLa libertà di opinione è anche questo. Elton l'ha sparata grossa, è normale che ci sia questa reazione. D'altra parte che ti aspettavi? Generare reazioni è indice di vitalità. I visitatori di punto informatico sono ghiotti di tecnologie e di internet... è come entrare in uno stadio di calcio a metà partita e urlare al microfono: coltiviamoli sti campi!
  • myPoint scrive:
    va bene ...
    va bene elton, chiudiamo internet per 5 anni, ma tu ci devi promettere che andrai in giro per altrettanti anni senza parrucchino.
  • aaaa scrive:
    INCOERENTE!
    "Internet, ben lungi dall'essere un mezzo di sviluppo per la socialità, si sta rivelando una minaccia, una minaccia che va chiusa. Ed è una minaccia anche per la musica."Ma come fa a dire che non è stato un mezzo di sviluppo? Che preferisce l'epoca in cui si comunicava coi segnali di fumo???? O coi piccioni viaggiatori????? O vuole chiudere perchè ha paura di non avere più £££££ da spendere in caxxatine snob????Internet, ha detto infatti Elton John, "blocca le persone, non le fa uscire e incontrarsi con altri, creando cose insieme. Invece si sta a casa, si produce la propri musica, che a volte è OK ma non funziona in una visione artistica di lungo periodo. Porta ad un vicolo cieco".Su che dati si basa la sua affermazione????Secondo me si riesce a comunicare più su Internet che personalmente, visto che con le chat ad esempio la timidezza scompare!Secondo la rockstar la gente dovrebbe "uscire di casa, comunicare" ma anche "scendere in strada, marciare e protestare anziché stare a casa e scrivere in un blog".Forse non segue molto la scena italiana....P.S. in Italia l'8 settembre c'è il V-DAY!!!!!"Credo - ha poi dichiarato - che sarebbe un incredibile esperimento chiudere l'intera Internet per cinque anni e vedere quale tipo di produzione artistica si sviluppa in quel periodo".A detta di Elton John "c'è una disponibilità di troppa tecnologia".Va detto che John, che ha compiuto 60 anni quest'anno, ha mandato in streaming live su Internet il concerto del suo "compleanno" e ha anche annunciato che entro la fine del 2007 l'intero catalogo della propria musica si potrà acquistare online.Chiudere Internet? Cominciassero SUBITO così il suo prossimo album col caxxo che lo vende!!!!Chiudessero lui in un'ospizio visto che è già rinco!!!!(rotfl)
    • lollone scrive:
      Re: INCOERENTE!
      quoto in pieno... non posso essere più d'accordo... l'INCOERENZA è una brutta bestia... caro elton...SUICIDATI...lol
  • azzurra nero scrive:
    a proposito di Elton
    per fortuna che lo ha detto solo lui..
  • clorella scrive:
    ma Elton John lo sa...?
    Ma Elton John lo sa che internet è uno strumento sul quale gira oggi una buona fetta della nostra economia, tanti servizi didattici e formativi, la semplificazione delle pratiche burocratiche ecc. ecc.?Certo quello della musica è un mondo importante, ma non è "il mondo"! Nessuno nega, credo, gli aspetti negativi ed i pericoli insiti nella rete, ma, come si diceva un tempo, vogliamo buttare il bambino insieme con l'acqua sporca?Lorella
    • Elgionton scrive:
      Re: ma Elton John lo sa...?
      - Scritto da: clorella
      Ma Elton John lo sa che internet è uno strumento
      sul quale gira oggi una buona fetta della nostra
      economia, tanti servizi didattici e formativi, la
      semplificazione delle pratiche burocratiche ecc.
      eccEvidentemente no. D'altronde da uno che si muove per le morti di qualcuno solo se sono ricchi e potenti cosa t'aspetti. Vive nel suo castello dorato di ignoranza.
  • Max scrive:
    E allora eliminiamo anche le auto
    Visto che ogni sabato sera (nel mondo) centinaia se non migliaia di giovani muoiono in incidenti stradali, visto che inquinano con gas velenosi e polveri sottili e che alimentano il mercato del petrolio.eliminiamo tutte le auto per 5 anni e vediamo cosa succede...La gente dovrebbe andare in treno, in pullman o aereo, per socializzare, incontrarsi in aeroporti, stazioni e scambiare le proprie idee.Questo concetto lo potete applicare a qualunque cosa vi venga in mente. (senza diritti o royalties)
  • Blah scrive:
    E' vero
    I vecchi sono rincoglioniti
    • clorella scrive:
      Re: E' vero
      No, ti assicuro che non è una questione di età. Io faccio l'insegnante e conosco un sacco di giovani già rincoglioniti!
  • the_m scrive:
    Re: ha ragione
    ma dai elton è scarso... questo è sound tosto, alla faccia sua che dice che non si produce più niente di buono (dance anni 90)http://www.youtube.com/watch?v=1xxUS46kM84MWUHAHAHU elton merd*ccia
  • ma lol scrive:
    visto che pariamo di musica...
    sto cercando un programma che mi possa permettere di creare musica da zero. Ovviamente con i suoni campionati gia' inclusi.Che mi suggerite?
    • Gabranth scrive:
      Re: visto che pariamo di musica...
      Compra un mac e troverai l'ottimo Garageband :)
      • ma lol scrive:
        Re: visto che pariamo di musica...
        col mac ci lavoro in ufficio.a casa ho pc.sono piu' versatili per cazzeggiare. :)non inizare a farmi discorsi sui mac e sui pc che e' da una vita che li uso tutti e due.cmq mi serve per pc.
    • doctord scrive:
      Re: visto che pariamo di musica...
      Se ti piace lo stile tracker, molto usato per la demoscene vai subito a scaricare l'ottimo MadTracker.
  • ma lol scrive:
    Re: ha ragione
    hahahahatanto non cambierebbe nientee chi se la scarica??? :D
    • ryoga scrive:
      Re: ha ragione
      - Scritto da: ma lol
      hahahaha
      tanto non cambierebbe niente

      e chi se la scarica??? :DIl problema è trovate i seed :D
  • LOL scrive:
    Re: ha ragione
    ...e poi cancellala però...potrebbe essere contagioso...
  • stephirot scrive:
    ...
    ma vedi di andare a dar via il cul* sia te ke Elton john!!!
  • Relajant_65 scrive:
    Imbecille !!!
    Dannato spokkioso pieno di soldi(baronetto...etc...etc)Evidentemente non gli resta altro per incrementare le sue entrate (chiudendo il P2P)Imbecille !!!E noi (me compreso...)che stiamo ancora ad ascoltare ciò che dice e a bloggarci sopra !!!Ricordate questo quando Vi accingerete ad acquistare un suo cd...
  • doctord scrive:
    La verità
    Mio caro Elton, purtroppo per te, la società si stà evolvendo verso qualcosa che nessuno può sapere. Grazie alla comunicazione globale il nostro modo di raffrontarci con il prossimo, di lavorare, di comprare e di vedere le cose cambierà radicalmente. Tante categorie dovranno adeguarsi o soccombere.Il progresso è inarrestabile, l'umanità tenderà sempre di più ad estraniarsi dal proprio limitato corpo materiale.
    • Hoky scrive:
      Re: La verità
      - Scritto da: doctord
      Mio caro Elton, purtroppo per te, la società si
      stà evolvendo verso qualcosa che nessuno può
      sapere.

      Grazie alla comunicazione globale il nostro modo
      di raffrontarci con il prossimo, di lavorare, di
      comprare e di vedere le cose cambierà
      radicalmente. Tante categorie dovranno adeguarsi
      o
      soccombere.
      Il progresso è inarrestabile, l'umanità tenderà
      sempre di più ad estraniarsi dal proprio limitato
      corpo
      materiale.personalmente ne ho le pa*le piene di questo mito del progresso, siamo arrivati al punto che si fa progresso per "amore" del progresso.... e chi non si adegua deve soccomberestai attento che la storia degli ultimi 100 anni non deve necessariamente essere quella dei prossimi 100se qualcuno deve soccombere in nome del progresso, allora preferisco che a soccombere sia proprio il progresso, il quale non mi pare abbia un'anima o provi dei sentimentifinita l'era degli dei, gli sciocchi si sono inventati il progressol'evoluzione e lo sviluppo umano sono un fenomeno naturale che non va forzato (e nemmeno frenato) con strane religioni pagane, divine o fanatiche, bisogna imparare a riflettere di volta in volta, ascoltare quanta gente possibile e poi parlareoggi invece, se di mezzo c'è il "progresso" allora non c'è più spazio per le parole e per le scelte: o ti adegui o muoribello, vero?
      • doctord scrive:
        Re: La verità

        personalmente ne ho le pa*le piene di questo mito
        del progresso, siamo arrivati al punto che si fa
        progresso per "amore" del progresso.... e chi non
        si adegua deve
        soccombereOltre che per amore il progresso si fa per essere competitivi rispetto alle altre realtà e per non soccombere.

        stai attento che la storia degli ultimi 100 anni
        non deve necessariamente essere quella dei
        prossimi
        100Infatti non sarà uguale. Stando ai fatti stiamo assistendo ad un cambiamento radicale come non si è mai visto nella storia.
        se qualcuno deve soccombere in nome del
        progresso, allora preferisco che a soccombere sia
        proprio il progresso, il quale non mi pare abbia
        un'anima o provi dei
        sentimentiQuesto è un semplice punto di vista al quale si può essere d'accordo o meno, e non è detto che io non sia d'accordo con te. Semplicemente io mi baso sui fatti.
        finita l'era degli dei, gli sciocchi si sono
        inventati il
        progressoProgresso può significare tante cose, non esiste un punto di vista assoluto. Il cambiamento al quale stiamo assistendo potrebbe anche essere regresso, se vuoi vederla dal punto di vista della socialità (intendo quella reale)
        l'evoluzione e lo sviluppo umano sono un fenomeno
        naturale che non va forzato (e nemmeno frenato)
        con strane religioni pagane, divine o fanatiche,
        bisogna imparare a riflettere di volta in volta,
        ascoltare quanta gente possibile e poi
        parlareE chi ha mai negato questo. Mica la stiamo forzando l'evoluzione. Credo che l'umanità sia come un grande organismo che stà cambiando (invecchiando, mutando, evolvendo boh). Questo cambiamento credo sia inevitabile quando la civiltà raggiunge certi livelli tecnologici (2001 odissea nello spazio docet)
        oggi invece, se di mezzo c'è il "progresso"
        allora non c'è più spazio per le parole e per le
        scelte: o ti adegui o
        muori

        bello, vero?Cinico ma inevitabile. I cambiamenti fanno paura, ma quante categorie sono state spazzate via o trasformate dai cambiamenti della società? Quante attività hanno fatto chiudere i supermercati? Hai più visto un calzolaio in giro? Che ci vuoi fare, d'altra parte in caso contrario vivremo ancora nell'età della pietra...
  • Andrea scrive:
    Elton john?
    Elton Jhon vuole chiudere internet perchè la gente non esce di casa....parlasse per lui....forse lui nn esce di casa...
    • aaaa scrive:
      Re: Elton john?
      - Scritto da: Andrea
      Elton Jhon vuole chiudere internet perchè la
      gente non esce di casa....parlasse per
      lui....forse lui nn esce di
      casa...E ..... MENO MALE!!!! :| :| :|
  • Andrea scrive:
    Internet crea problemi?
    Ok.....è la seconda volta che mi cancellano l'intervento...sarò + moderato....ma lasciatemi dire quello ke penso....Elton jhon dice ke dovremmo kiudere internet perchè crea problemi mentali alla gente se non ho capito male....Ma se lui è il primo ad avere problemi....Gli piacciono gli uomini...Questo mica me lo cancellerete l'intervento...nn ho detto niente di male!!!!!!
    • Il Panca scrive:
      Re: Internet crea problemi?
      - Scritto da: Andrea
      Ma se lui è il primo ad avere
      problemi....Gli piacciono gli
      uomini...
      Questo mica me lo cancellerete l'intervento...nn
      ho detto niente di
      male!!!!!!Il nodo del contendere è che consideri l'omosessualità un problema, forse è per quello che i tuoi interventi vengono cancellati. Cancelli anni di battaglie per la parità dei diritti.
      • Andrea scrive:
        Re: Internet crea problemi?
        non apriamo questo argomento...sono abbastanza chiuso a riguardo...io ritengo l'omosessualità non troppo normale...poi ognuno è libero di fare quello che vuole, ma io la penso così. Mica ho detto che vanno bruciati vivi tutti gli omosessuali o chissachè....ho solo detto che secondo me non è troppo normale...tutto qua
        • ma lol scrive:
          Re: Internet crea problemi?
          GIUSTO........
        • flymax scrive:
          Re: Internet crea problemi?
          tutto a seconda dei tempi...una volta non era normale colui che credeva che la terra fosse tonda, mentre tutti gli altri erano assolutamente convinti che fosse una torta...una volta bruciavano delle persone innocenti sul rogo perchè qualcuno del paese diceva che erano streghe o indemoniate...in qualche altro paese, per religione, si considera la donna al pari del maiale ed inferiore all'uomo...e queste persone si considerano normali...
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            senti non ti seccare...non è lo stesso gioco, ne lo stesso campo e ne lo stesso sport.immagina se tutti diventassimo gay...massimo 80-100 anni addio umanitànon sarebbe male visto che abbiamo distrutto tutto,ma io preferirei un meteorite in testa ma non un c++++o in c++o.senza offesa per nessuno ;)
          • flymax scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            nessuno chiede a nessuno di diventare gay.si chiede semplicemente di non condannare la gente per come sono nati o per come si sentono.del resto esiste l'inseminazione artificiale oppure la selezione naturale di Charles Darwin farà in modo che ci autogeneriamo per clonazione...il fatto che elton john sia quello che sia non ha nulla a che vedere con le sue parole. del resto non è nè il primo nè l'ultimo che dirà che bisogna chiudere la rete.
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            ma che schifo per favore...inseminazione artificiale??????????e l'utero da chi te lo fai prestare?tu non ti rendi conto di quello che dici.autogenerazione????tu hai troppa fantasia :Dperche' non scrivi una scenegiatura per un film di fantascienza?potresti diventare famoso :)come elton john. O) @^e comunque viva il p2p p)
          • LOL scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            "ma lol" sei un GRANDE (Tarantino RULEZ ^_^)Cmq...non si tratta di idee e opinioni. Si tratta di ANDARE CONTRO LA NATURA UMANA. Ti hanno creato un pisello e alla tua donna una patata per usarli l'uno con l'altra. E' l'unico modo NATURALE per la sopravvivenza della razza.Poi ognuno a casa sua può fare quello che vuole, ma MAI potrà essere considerato NORMALE...Povero Elton...
          • flymax scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            ahaha, peccato che io sia una donna. La rete non fa differenze.Cmq, è un forum di altre cose, e partendo da Elton John e da una sua frase stupida, non mi sembra nemmeno il caso di continuare un discorso così "diverso"...Non è normale un'eremita (nemmeno quello produce nulla), non è normale la castità dei preti (scelta consapevole, mica per natura, però mica contribuiscono...e se ci facessimo tutti preti e suore?), potrebbe essere considerata normale la poligamia, anche di più mariti per un unica moglie, così magari di tanti uno che faccia il suo dovere c'è (;P)La definizione di normale secondo natura beh...pensate che la mantide si mangia la testa del maschio dopo l'accoppiamento...ed è stato deciso dalla natura...(;P)Mi dispiace, ma nonostante sono etero, sposata, con prole, cattolica praticante, non riesco ad essere omofoba.Non mi hanno mai fatto nulla. Per me possono fare quello che vogliono, dal momento che sono adulti e consenzienti entrambe. Ci sono sempre stati, la letteratura antica è piena di esempi, di scritti in tal senso, e non hanno mai ucciso nessuno.
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: flymax
            Cmq, è un forum di altre cose, e partendo da
            Elton John e da una sua frase stupida, non mi
            sembra nemmeno il caso di continuare un discorso
            così
            "diverso"...
            Non è normale un'eremita (nemmeno quello produce
            nulla), .........però continui :)hehe le donne :D
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            scherzo ovviamente ;)
          • Matteo scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: flymax
            [...]
            Non è normale un'eremita (nemmeno quello produce
            nulla), non è normale la castità dei preti
            (scelta consapevole, mica per natura, però mica
            contribuiscono...e se ci facessimo tutti preti e
            suore?), potrebbe essere considerata normale la
            poligamia, anche di più mariti per un unica
            moglie, così magari di tanti uno che faccia il
            suo dovere c'è
            (;P)
            La definizione di normale secondo natura
            beh...pensate che la mantide si mangia la testa
            del maschio dopo l'accoppiamento...ed è stato
            deciso dalla
            natura...(;P)

            [...]Il paragone davvero non c'entra nulla. Eremiti e Preti non sono anormali, semplicemente perseguono un obiettivo con delle regole per loro volontà.La monogamia è, diciamo, un ideale dettato semplicemente dal nostro credo cattolico (che bandisce la poligamia). In natura sono poche le specie animali monogame. Ma in ogni caso anche questa è una scelta.Il fatto che la mantide (così pure la tarantola ed altre specie) uccida il compagno è "istinto materno di sopravvivenza", perchè altrimenti il maschio mangerebbe le uova.La sessualità invece è un impulso primordiale. L'impulso sessuale è un'emozione che parte dal cervello; per la precisione dall'Amigdala (il "regista" delle nostre emozioni primarie). Qua non si tratta di relativismo e cavilli vari sul significato della parola "NORMALE" o "NATURALE" (cmq come sinonimo di normale), bensì di una totale alterazione di alcune emozioni primarie (o primordiali) di un essere vivente (le emozioni primarie sono comuni a tutte le specie animali). E visto che nessuna specie animale, neanche quelle a più stretto contatto con l'uomo, ha manifestato questo sintomo, la causa va ricercata esclusivamente nella società (non si tratta di quindi di naturale evoluzione).Il fatto che l'organizzazione mondiale della sanità l'abbia esclusa dalle patologie è stata un'abile pacere per placare il risentimento e le manifestazioni degli omosessuali (che ormai pretendono pretendono e pretendono).Di fatto solo negli ultimi anni (davvero pochi) le emozioni sono state riconosciute come attività fondamentale del cervello e parte fondamentale dell'individuo umano.Non sono stato polemico, né razzista né offensivo. Ognuno è libero di pensarla come vuole, ma almeno si documenti prima di parlare. Open-Minded e Close-minded sono solo ca$%&te "politically correct".Aggiungo inoltre due cose:- La paura del "diverso", con riferimento ai roghi delle streghe: fu la CHIESA a bandire le donne bollate come tali (Senza nessun processo o prova tangibile) e da decretare che venissero bruciate al rogo. Scusa per eliminare persone scomode, esattamente come fecero con l'ordine dei cavalieri templari.- Evoluzione: i rettili nella preistoria (e mi sembra anche alcuni tutt'ora) cambiavano sesso nel corso della loro vita, in questo modo riuscivano a preservarsi. L'uomo è NATO e si è evoluto con due sessi distinti e come tale si estinguerà.
          • Kudos scrive:
            Re: Internet crea problemi?

            E visto che nessuna specie animale, neanche
            quelle a più stretto contatto con l'uomo, ha
            manifestato questo sintomo, la causa va ricercata
            esclusivamente nella società (non si tratta di
            quindi di naturale
            evoluzione).Hai detto una massa di cazzate, e questo ne è la causa. L'omosessualità è stata rilevata in tante altre specie animali, partendo dalle scimmie (ma era banale) e finendo ai delfini.Gli omosessuali SONO naturali perché NASCONO tali, è evidente che la tendenza all'omosessualità è connaturata nel nostro patrimonio genetico come in quello di tante altre specie, altrimenti l'omosessualità dalla nascita sarebbe inspiegabile.Sono invece i preti, ad esempio, che vanno contro natura (contro la PROPRIA natura, essendo come tutti gli altri portati alla riproduzione). Ora, mentre la percentuale di omosessuali dalla nascita è in qualche modo fissa, nessuno impedisce che da domani una qualche particolare moda possa portare tantissime persone a non fare più figli o a prendere i voti.Quindi credo che nella scala di pericolosità, dal vostro ottuso punto di vista, siano più in alto coloro che vanno volontariamente contro natura piuttosto che quelli che nascono tali.Poi se vogliamo considerare naturali coloro che sono come noi, facciamolo pure: l'egocentrismo e l'arroganza sono anch'essi naturali....
          • LOL scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: Kudos

            Gli omosessuali SONO naturali perché NASCONO
            tali, è evidente che la tendenza
            all'omosessualità è connaturata nel nostro
            patrimonio genetico come in quello di tante altre
            specie, altrimenti l'omosessualità dalla nascita
            sarebbe
            inspiegabile.Infatti l'omosessualità dalla nascita è una C.A.Z.Z.A.T.A.Non sta scritto da nessuna parte nel tuo dna se ti piacerà prenderlo oppure darlo. Così come nel DNA dei kamikaze fondamentalisti non c'è scritto di farsi saltare per aria in mezzo alla gente. O almeno non è stato ancora dimostrato.
            Sono invece i preti, ad esempio, che vanno contro
            natura (contro la PROPRIA natura, essendo come
            tutti gli altri portati alla riproduzione). Ora,
            mentre la percentuale di omosessuali dalla
            nascita è in qualche modo fissa, nessuno
            impedisce che da domani una qualche particolare
            moda possa portare tantissime persone a non fare
            più figli o a prendere i
            voti.
            Quindi credo che nella scala di pericolosità, dal
            vostro ottuso punto di vista, siano più in alto
            coloro che vanno volontariamente contro natura
            piuttosto che quelli che nascono
            tali.

            Poi se vogliamo considerare naturali coloro che
            sono come noi, facciamolo pure: l'egocentrismo e
            l'arroganza sono anch'essi
            naturali....
          • the_m scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: LOL
            Infatti l'omosessualità dalla nascita è una
            C.A.Z.Z.A.T.A.
            Non sta scritto da nessuna parte nel tuo dna se
            ti piacerà prenderlo oppure darlo. zitto ignorante!http://www.repubblica.it/2006/08/sezioni/scienza_e_tecnologia/genetica/gay-etero/gay-etero.htmle se scrivi "omosessualità genetica" su google vengono fuori altri 100.000 link
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            ALLORA!!!!normali o non normali........quando io vedo due maschi che si baciano mi viene da vomitareSicuramente saro' io l'anormale ma mi fanno schifo lo stesso.Cmq, non ho mai mancato di rispetto a nessuno di loro.Quando ogni tanto qualcuno cercava di fare la mia conoscenza sono stato disponibile fino a che non ha fatto capire intenzioni di una conoscenza piu' "profonda".La mandata a quel paese arriva gentile e spontanea :)Io non sopporto il fatto che devono gridarlo ai quattro venti.Se e' tanto normale essere gay, perche' tutte quelle manifestazioni e il gay street a roma a menate varie?Ma fatemi il piacere...
          • Gabranth scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: LOL
            "ma lol" sei un GRANDE (Tarantino RULEZ ^_^)

            Cmq...non si tratta di idee e opinioni. Si tratta
            di

            ANDARE CONTRO LA NATURA UMANA. Ti hanno creato un
            pisello e alla tua donna una patata per usarli
            l'uno con l'altra. E' l'unico modo NATURALE per
            la sopravvivenza della
            razza.

            Poi ognuno a casa sua può fare quello che vuole,
            ma MAI potrà essere considerato
            NORMALE...

            Povero Elton...La tua apertura mentale è talmente stretta che non ci passerebbe nemmeno uno spillo.Parli di natura ma hai vagamente idea di cosa significhi "natura" nel suo più profondo? Prova a pensarci... non c'entrano i puffi sai.Puoi considerare gli omosessuali non normali ma devi rispettarli, come qualsiasi essere vivente, senza tirar fuori strani pensieri filosofici sulla natura della persona. Non credo sia bello per qualcuno leggere "non sei normale" nel 2007.
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            nessuno ha mancato di rispetto, al contrario di te ora.infatti questi sono pensieri nostri e soltanto nostri.sei libero di accettarli o rifiutarli.ma non offendere perche' qui nessuno ha offeso nessuno.o hai il carbone bagnato? 8)
          • veritas scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            io non sono omofobico, sto solo ad aspettare la giusta estinzione di tutti gli esseri deviati.ed i sani andranno avanti e possiedereanno al terra.
          • Gabranth scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: veritas
            io non sono omofobico, sto solo ad aspettare la
            giusta estinzione di tutti gli esseri
            deviati.

            ed i sani andranno avanti e possiedereanno al
            terra.Ma per deviati intendi omosessuali?Ma lo sai che gli omosessuali sono, nella quasi totalità, figli di eterosessuali?Ma sono io che sto su Marte o che cosa... qualcuno mi spieghi!
          • LOL scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: Gabranth
            Ma per deviati intendi omosessuali?
            Ma lo sai che gli omosessuali sono, nella quasi
            totalità, figli di
            eterosessuali?
            Ma sono io che sto su Marte o che cosa...
            qualcuno mi
            spieghi!Si, anche i pedofili, gli schizofrenici e gli assassini sono figli di eterosessuali......(non li paragono con gli omosessuali, non mi permetterei mai..)Cmq io non ho mai mancato di rispetto a nessuno ne su questo forum ne nella vita, ho dei colleghi dichiaratamente omosessuali con cui ho legato come con tutti gli altri colleghi. Ognuno è liberissimo di fare tutto quello che vuole ma non pretendere di essere considerato NORMALE.
          • Marco scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            Per fortuna, tu non sei tra questi.
          • Marco scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            Quindi secondo te l'unica maniera "normale" di fare sesso e' quella che prevede i genitali perla riproduzione?Povera la tua donna, mi dispiace per lei.
          • LOL scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: Marco
            Quindi secondo te l'unica maniera "normale" di
            fare sesso e' quella che prevede i genitali perla
            riproduzione?

            Povera la tua donna, mi dispiace per lei.No genio, questo l'hai scritto TU. Io ho parlato di "Unico modo naturale per la sopravvivenza della specie".
          • aaaa scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: ma lol
            ma che schifo per favore...

            inseminazione artificiale??????????
            e l'utero da chi te lo fai prestare?
            tu non ti rendi conto di quello che dici.

            autogenerazione????
            tu hai troppa fantasia :D
            perche' non scrivi una scenegiatura per un film
            di
            fantascienza?
            potresti diventare famoso :)
            come elton john.
            O) @^

            e comunque viva il p2p p)E le DONNE!!! ;)
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            GIUSTO :D
          • ryoga scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: flymax
            nessuno chiede a nessuno di diventare gay.ci mancherebbe.
            si chiede semplicemente di non condannare la
            gente per come sono nati o per come si
            sentono.magari farsi i ***** propri senza sventolarli al vento?Io non vado a dire in giro (manifestando) che mi piacciono le more piuttosto che le bionde...
            del resto esiste l'inseminazione artificialequella è opera della scienza per andare incontro a persone con disturbi sessuali.
            oppure la selezione naturale di Charles Darwinla selezione naturale di Darwin prevede la morte ( sterminio/estinzione ) degli esseri malati.Naturalmente, in una coppia che fisicamente non puo' riprodurre, non potrà esserci nessuna evoluzione o continuo della razza.Quindi come dire.... Darwin darebbe ragione a chi dice che 2 gay non faranno mai il futuro dell'umanità.
            farà in modo che ci autogeneriamo per
            clonazione...Assolutamente impensabile.Per quanto la clonazione potrà essere una scienza da scoprire e da evolvere, non possiamo pretendere di utilizzarla per riprodurre 2 esseri umani di uno stesso sesso che vogliono vivere insieme.Siamo già abbastanza su questo mondo da dover pensare di creare persone per soddisfare l'egoismo di 2 persone.
            il fatto che elton john sia quello che sia non ha
            nulla a che vedere con le sue parole. Dipende. In questo caso Elton John stava delirando come un qualunque pazzo. Comincio a pensare che i chili di cocaina che si è tirato in questi anni stiano mostrando i frutti.
            del resto
            non è nè il primo nè l'ultimo che dirà che
            bisogna chiudere la
            rete.Magari se si comincia a pensar di rinchiudere lui prima di fargli fare qualche danno...
          • veritas scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            ma muori
        • aninomo scrive:
          Re: Internet crea problemi?
          L'organizzazione mondiale della sanità ha cancellato l'omosessualità dall'elenco delle patologie mi pare già da una trentina d'anni.Quello che non è normale è la fobia verso chi è diverso da noi. Quello che non è normale è il razzismo.L'omofobia non è che l'ultimo dei razzismi.
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            tu sei omosessuale?
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            cmq la mia non era un'offesa.cancellate pure questo adesso
          • ryoga scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            - Scritto da: aninomo
            L'organizzazione mondiale della sanità ha
            cancellato l'omosessualità dall'elenco delle
            patologie mi pare già da una trentina
            d'anni.

            Quello che non è normale è la fobia verso chi è
            diverso da noi. Quello che non è normale è il
            razzismo.

            L'omofobia non è che l'ultimo dei razzismi.Sempre con la solita solfa.L'organizzazione mondiale della sanità non ha il dono della divinità.Quello che non è normale è la ricerca di fobie laddove non esistono ( chi ha paura di un gay o di una lesbica? )Non capire e/o non accettare una persona diversa da noi ( quindi per un gay il non accettare una persona etero ), è sempre razzismo.Quindi evitiamo di sparare paroloni per far scena.Se siedo accanto ad un gay, non ho problemi.Il problema me lo pongo quando quel gay comincia a fissarmi o ad attaccar bottone.
          • ma lol scrive:
            Re: Internet crea problemi?
            hhahahahahahasenti che fai stasera? @^
    • ma lol scrive:
      Re: Internet crea problemi?
      lolsi che lo cancelleranno :)
      • clorella scrive:
        Re: Internet crea problemi?
        Scusate, ma perchè continuate con questo thread che non c'entra niente? Questo non è un dibattito sugli omosessuali, non era questa la notizia! Io la mia opinione in merito non voglio dirla, perchè questa non è la sede giusta. Vi faccio solo notare una cosa: è NORMALE (visto che questa parola qui è stata usata e abusata più volte) giudicare le parole di una persona dalle sue abitudini sessuali?!? Secondo me Elton John ha detto una grossa cavolata, e la penserei allo stesso modo se, invece di Elton John questo discorso l'avesse fatto Rocco Siffredi.
    • ma lol scrive:
      Re: Internet crea problemi?
      AZZOooooo.........che veloci a cancellare il mio post :)bravi
  • Andrea scrive:
    Ma zitto omosessuale!!
    Visto ke hanno cancellato il mio intervento perchè ho usato la parola "fin okkio"...sarò + cortese....tappate la bocca a quell'omosessuale!ciuccia peni!!!
  • Andrea scrive:
    Ma rinchiuditi te...FINOCCHIO!!!
    Mah......Ke coglione!!!!
  • GianLuigi Sagrù scrive:
    Elton perchè non vai in pensione?
    Troppa droga ed alcohol fanno male caro str**zo di un Elton!A tè farà male INTERNET,a me invece serve addirittura per lavoro!Eppoi,compro un Cd a quasi 21 euri e se non mi piace?Me li rimborsi tu???Meglio INTERNET,così prima mi paro er c***!!!Ma perchè tutti parlano senza connettere l'SNC(SistemaNervosoCentrale!Vedasi CERVELLO!!!!)?
  • Ajeje Brazor scrive:
    Mah..
    Delirio di un riccone spaventato dalla Pirateria Musicale?!
  • flymax scrive:
    chiudere la rete per chiudere il p2p??!!
    Caro Elton John,ma perchè non dici la verità? Ti rosica il fatto che esista il p2p, che la gente non si fili più i tuoi dischi e tu di conseguenza non sappia più come pagare quelle giornate di shopping vergognoso a cui oramai ti sei abituato. E per chiudere il p2p l'unica soluzione che hai trovato è chiudere tutta la rete per 5 anni...Se chiudiamo la rete, chiudiamo anche il tuo resoconto bancario, l'utilizzo della tua carta di credito, le email del grafico che ti prepara la copertina del tuo ultimo cd, le community che nascono per aiutare le persone differenti che, al contrario di te, non possono dichiarare al mondo intero di essere gay. Ma perchè non ti chiudiamo la bocca per 5 anni??!!
  • danieleMM scrive:
    cattiveria
    è normale che uno con la vecchiaia cominci a rinc***ionirsia parte questo forse gli serviva un po' di pubblicità..
  • L.B. scrive:
    Propongo di chiudere Elthon John...
    ...in una clinica per malati mentali per 5 anni, e vedere che tipo di produzione musicale esce in quel periodo.Sicuramente sarà migliore, perchè lui non potrà produrre nulla.Che porta pure sfiga, canta solo quando muore qualcuno.Nota per L'autore dell'articolo:Elthon John NON è una rockstar, è una popstar, che è moooolto diverso.
    • Andrea scrive:
      Re: Propongo di chiudere Elthon John...
      concordo!
    • ma lol scrive:
      Re: Propongo di chiudere Elthon John...
      hahahasono daccordo :Dche coglionema è piu' coglione secondo me chi lo seguechiudere internet hahahahaha :Dche teste di cazzo :)perche' non ci buttiamo una nucleare sui coglioni cosi' puliamo il mondo e si ricomincia da zero.chiudere il p2pse scendessero i prezzi del cazzo che le major hanno deciso non esisterebbe nemmeno uno scambio di quel tipo.ùandate a cagare va...
    • Rokko scrive:
      Re: Propongo di chiudere Elthon John...
      Mi associo! chiudete lui e buttate la chiave! nessuno lo rimpiangerebbe!
    • Skrez scrive:
      Re: Propongo di chiudere Elthon John...
      Ti stimo x°D
  • nello scrive:
    Zitti che se no....
    Canta " Candle in the Wind" sul server di Pi....poi si che si chiude!Mah uno come lui che ha fatto soldi sulla moda, eccentrico quanto basta, che vuole libertà, s'è pure sposato....vuol chiudere internet?Chiudiamolo con billy gates in uno stanzino!Uno dei due cambierà, spero bylli....
  • Masque scrive:
    povero piccino
    che si vada a rinchiudere in una comunità amish, allorail fatto è che il suo ultimo album ha venduto solamente 100.000 copie e questo gli è un andato giù male.d'altronde, di principesse non ne muoiono mica tutti i giorni @^
    • tamarindo scrive:
      Re: povero piccino
      - Scritto da: Masque
      che si vada a rinchiudere in una comunità amish,
      allorami sa che viste le sue preferenze (ed è l'unica cosa di lui che non voglio criticare) mi sa che in una comunità di amish lo metterebbero al rogo dopo 3 secondi...
  • kre scrive:
    imbeci
    che imbecille ...!
    • pentola scrive:
      Re: imbeci
      - Scritto da: kre
      che imbecille ...!mah, più o meno, intanto è di nuovo riuscito a far parlare tutto il mondo di se, semplicemente una trollata su scala planetaria
  • MeMedesimo scrive:
    ...pur di farsi pubblicità...
    Sono le solite dichiarazioni sparate così, per far scrivere e parlare a scopo pubblicitario...Anni fa Sting aveva dichiarato che il rock era morto, oggi Elton John dichiara che Internet andrebbe chiusa...60 anni mica per niente: risultato ottenuto. E tra poco Internet ospiterà il suo intero catalogo...Come diceva Arbore nel celeberrimo spot della birra? "Meditate gente, meditate..."M-M-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 agosto 2007 12.27-----------------------------------------------------------
    • pentola scrive:
      Re: ...pur di farsi pubblicità...
      - Scritto da: MeMedesimo
      Sono le solite dichiarazioni sparate così, per
      far scrivere e parlare a scopo
      pubblicitario...
      Anni fa Sting aveva dichiarato che il rock era
      morto, oggi Elton John dichiara che Internet
      andrebbe
      chiusa...
      mah, se internet uccidesse varamente la musica di elthon john farebbe veramente un groooosso servizio all'umanità :)
    • iostesso scrive:
      Re: ...pur di farsi pubblicità...
      - Scritto da: MeMedesimo
      Sono le solite dichiarazioni sparate così, per
      far scrivere e parlare a scopo
      pubblicitario...ti quoto.
    • Popolano scrive:
      Re: ...pur di farsi pubblicità...
      Oltre allo scopo pubblicitario però, quel che è peggio è che ci crede davvero in questa serie di luoghi comuni e affermazioni da bar di periferia... 1) Che il peggioramento qualitativo della musica sia imputabile a internet è tutto da dimostrare.Ed Elton John naturalmente non lo ha dimostrato. 2) Che la gente esca meno di casa per colpa di internet è tutto da dimostrare.Ed Elton John naturalmente non lo ha dimostrato.E' evidente che si tratta soprattutto di una sua antipatia PERSONALE verso la rete, visto che percepisce questo media come un ruba-soldi nei confronti delle sue "opere", un nemico del suo benessere sfarzoso e irriverente.Ha dimostrato solo di essere un viziato spendaccione ed egoista privo di ogni rispetto per gli altri.Mi auguro che tutto ciò sia servito a fargli pubblicità sì, ma negativa.;)
    • Slumber86 scrive:
      Re: ...pur di farsi pubblicità...
      Ehm.. il rock è morto sul serio... Non te l'ha mai detto nessuno??Vai in qualsiasi sito di musica e poi ne riparliamo..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 agosto 2007 18.42-----------------------------------------------------------
      • MeMedesimo scrive:
        Re: ...pur di farsi pubblicità...
        - Scritto da: Slumber86
        Ehm.. il rock è morto sul serio... Non te l'ha
        mai detto
        nessuno??
        Vai in qualsiasi sito di musica e poi ne
        riparliamo..Esistono solo i siti di musica? Quando non ci sarà più nessuno che suona il rock, nessuno che ascolta il rock, nessuno che verrà influenzato dal rock nelle sue produzioni musicali, beh, allora avrai ragione tu. Adesso no, non è così... non condivido assolutamente
  • Tsukishiro Yukito scrive:
    Battere le clave su Elton John
    "la gente dovrebbe uscire di casa, comunicare ma anche scendere in strada, marciare e protestare"Cioè, usciamo tutti di casa, di colpo, e ci mettiamo a marciare per le strade e protestare. Ma per chi? Per cosa? Che ci scriviamo sugli striscioni, "viva la sorca"? "più pene per tutte"? Ma protestare per cosa?!"Credo - ha poi dichiarato - che sarebbe un incredibile esperimento chiudere l'intera Internet per cinque anni e vedere quale tipo di produzione artistica si sviluppa in quel periodo"Abbiamo avuto diverse migliaia di anni senza internet. I risultati, be', non sono stati brillantissimi. Adesso, per par condicio , fateci provare qualche migliaio di anni con la rete. Poi faremo il confronto.Comunque Elton non è ancora abbastanza tecnofobo: usa strumenti musicali, si muove con automezzi, scrive sul pentagramma i suoi pezzi... ma stiamo scherzando? Cos'è tutta 'sta tecnologia che aliena l'uomo e distrugge la purezza dell'arte?! Via la ruota, via la scrittura, via gli strumenti musicali.Bisogna tornare a prima di Pitagora, bisogna tornare a prima della musica egizia, altroché storie! Propongo un incredibile esperimento: metterci tutti a suonare sui tronchi cavi con le clave per cinque anni e vedere quale tipo di produzione artistica si sviluppa in quel periodo. Nel caso non si trovino tronchi cavi a sufficienza, possiamo battere le clave su Elton John.
    • (rotfl)ante scrive:
      Re: Battere le clave su Elton John

      Nel caso non si trovino tronchi cavi a
      sufficienza, possiamo battere le clave su Elton
      John.roootfl (rotfl)(rotfl)(rotfl)quoto in pieno!
    • Andrea scrive:
      Re: Battere le clave su Elton John
      ahahahah!!!Bella questa!!!
    • aaaa scrive:
      Re: Battere le clave su Elton John

      Nel caso non si trovino tronchi cavi a
      sufficienza, possiamo battere le clave su Elton
      John.Mi sa che di CLAVE....... ne ha avute abbastanza!!!!! :D :D :D
    • clorella scrive:
      Re: Battere le clave su Elton John
      Io ho già espresso la mia opinione contraria, contrarissima a quanto ha detto Elton John, però scusami ma quando dice che dovremmo uscire a protestare, non ha tutti i torti: vuoi qualche argomento tra cui scegliere?- il mondo sta andando a puttane e i petrolieri continuano a farci usare il petrolio, anzichè consentirci di sviluppare energie più pulite- la classe politica italiana è arrivata a livelli di corruzione forse mai raggiunti nella storia- la situazione delle donne in Italia è più o meno al livello di duecento anni fa, tranne che per il fatto che duecento anni fa c'era almeno una forma di rispetto formale, che adesso non esiste più- la scuola italiana va a rotoli.... devo continuare o puoi scegliere tra uno di questi?
      • aaaa scrive:
        Re: Battere le clave su Elton John
        8 SETTEMBRE V-DAY E' LA RISPOSTA!!!! :D
      • TNT scrive:
        Re: Battere le clave su Elton John
        - Scritto da: clorella
        Io ho già espresso la mia opinione contraria,
        contrarissima a quanto ha detto Elton John, però
        scusami ma quando dice che dovremmo uscire a
        protestare, non ha tutti i tortiSi' certo Elton John, un "ribelle"... ma fammi il piacere.Ricco sfondato, e che compone canzoni in onore di gente ricca sfondata, uno dei cantanti piu' blandi e asserviti al potere che si siano mai visti, e che non ha mai avuto un'esperienza di "protesta" e attacco al potere costituito, ora viene a dire che bisogna "scendere in piazza a protestare", ovviamente senza dire neanche per cosa. In compenso vuole chiudere Internet, uno dei pochi strumenti in cui il cittadino comune puo' esprimere liberamente le proprie idee e farsi sentire da tutto il mondo. Scusami, ma mi viene proprio da ridere.
        • clorella scrive:
          Re: Battere le clave su Elton John
          Anche tu stai giudicando il personaggio invece del discorso; io ho detto che non ha torto quando dice che dovremmo scendere in piazza a protestare, non ho detto che lui l'ha fatto o lo farebbe. Quando si ascolta (o legge) quancosa bisognerebbe riflettere sulle parole, non giudicare le parole da chi le dice, perchè questo si chiama letteralmente "pre-giudizio".
          • TNT scrive:
            Re: Battere le clave su Elton John
            - Scritto da: clorella
            Anche tu stai giudicando il personaggio invece
            del discorso; io ho detto che non ha torto quando
            dice che dovremmo scendere in piazza a
            protestare, non ho detto che lui l'ha fatto o lo
            farebbeNo, giudico il discorso. Dire che "bisogna chiudere Internet e scendere in piazza a protestare", senza dire protestare PER COSA, e' semplicemente un discorso demente, insignificante, ridicolo e senza capo ne' coda.Certo, poi bisogna aggiungere che e' assolutamente sospetto quando e' un cantante ricco sfondato che non s'e' mai battuto seriamente per niente a farlo.
          • Burp scrive:
            Re: Battere le clave su Elton John
            Trovo giusto giudicare entrambi: la proposta e chi la fa.Vedere le due separatamente puo' portare a fregature colassili.Pensaci.
          • clorella scrive:
            Re: Battere le clave su Elton John
            Ci penso e continuo ad essere del mio parere: io sto discutendo con te senza sapere nulla della tua vita privata e non mi sembra necessario saperne qualcosa per decidere se dici delle cose sensate oppure no. E tu stai facendo lo stesso con me, non ti pare? A me personalmente è capitato più di una volta di essere giudicata prima (pre-giudizio) per quello che sono, piuttosto che per quello che so e che dico: ad esempio, siccome sono una signora di mezza età, molti uomini danno per scontato che io non sappia guidare, mentre vengo da una famiglia di camionisti ed mio padre mi ha insegnato a mandare la macchina a quando avevo 14 anni. Qualcosa di simile mi succede anche, a volte, con il computer: i colleghi maschi si danno la pena di spiegarmi, come se fossi un bimbetto, delle cose banalissime che io so già e forse meglio di loro.Questo non c'entra nulla con il nostro discorso, ma è per spiegare perchè ci tengo tanto ad evitare i pregiudizi.
  • Elton Is Right scrive:
    Chiudere Internet
    Ottima idea. Si faccia quanto prima.Lasciamo solo servizi commerciali, a cui accedere tramite client e protocolli proprietari. Basta e-mail, basta IRC, basta usenet e chat, basta web.Spegniamo i modem, spegniamo i computer, poniamo fine a questa stupida "era dell'informazione" che non ha portato altro che danni.Torniamo ad una vita sana, lontani da queste stupide macchine.I nerd che si opporranno siano giustamente ignorati e, dovessero piagnucolare troppo forte, picchiati a sangue come si è sempre fatto.Fine del discorso.Chi non è d'accordo, stia zitto.
    • Kir scrive:
      Re: Chiudere Internet
      - Scritto da: Elton Is Right
      Ottima idea. Si faccia quanto prima.c'è da dire però che elton john è un tecnofobo convinto e dichiaratocomunque anche io che sto 10 ore al giorno davanti al pc (per lavoro) penso che quello che è dovrebbe essere uno strumento di comunicazione e/o di lavoro spesso si trasforma in una specie di seconda vita (vedi ad esempio second life o alcuni social network)per il resto non credo che la rete oramai si possa "chiudere", in quanto è diventata il motore informatico di molte attività economiche e comunicative mondiali, con buona pace di elton johnsul problema del p2p bisognerebbe invece chiudere tutte le reti di scambio di file protetti da copyright e incentivare lo sviluppo di siti di vendita on line di film e musica a prezzi più accessibili
      • aistu scrive:
        Re: Chiudere Internet
        aggiungo che il P2P non fa' male proprio a nessuno visto che delle volte i discografici stessi riversano contenuti sul Web (anche P2P) per far pubblicita' ai propri artisti. Elton John, cosi' come la stragrande maggioranza dei musicisti, guadagna piu' che altro sui concerti, sulle apparizioni, sugli Scoop, suelle foto dei paparazzi che con la vendita di dischi. E poi se un mio amico mi passa un CD, che ha acquistato, in MP3 e io non lo rivendo a nessuno non vedo che male possa esserci... stop al finto moralismo, in Italia i politici (democratici e cattolici su carta) pippano coca e vanno a pu**ane piu' dei giovani che vengono tanto giudicati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 agosto 2007 11.48-----------------------------------------------------------
      • muco scrive:
        Re: Chiudere Internet

        sul problema del p2p bisognerebbe invece chiudere
        tutte le reti di scambio di file protetti da
        copyright e incentivare lo sviluppo di siti di
        vendita on line di film e musica a prezzi più
        accessibilinaaah, non si possono chiudere, o meglio più server chiudi più ne nascono, non ci potrete mai fermare, MUHAHAHAHAHAse poi ciò ucciderà la musica o il cinema, pazienza, condoglianze e fattacci loro, elton john ha solo da trovarsi una lavoro vero, anche se penso che ormai non ne abbia più bisogno :)
        • Roy scrive:
          Re: Chiudere Internet
          - Scritto da: muco

          sul problema del p2p bisognerebbe invece
          chiudere

          tutte le reti di scambio di file protetti da

          copyright e incentivare lo sviluppo di siti di

          vendita on line di film e musica a prezzi più

          accessibili
          naaah, non si possono chiudere, o meglio più
          server chiudi più ne nascono, non ci potrete mai
          fermare,
          MUHAHAHAHAHAimmagino pure che tu sia uno di quelli con la bandiera arcobalento nell'appartamentino universitario pagato da papà, urli liberta a squarcia gola e soprattutto sei totalmente inutile alla società ;)
          se poi ciò ucciderà la musica o il cinema,
          pazienza, condoglianze e fattacci loro, elton
          john ha solo da trovarsi una lavoro vero, anche
          se penso che ormai non ne abbia più bisogno
          :)beh... se la metti sul piano della guerra e della morte, allora è probabile che avrai tanti più nemici di quanto immagini, me compreso, che alla fine faccio di tutto tranne che scrivere musicala marmaglia di tipi come te, se si estinge, non la rimpiange nessuno :)
      • kralin scrive:
        Re: Chiudere Internet
        se si chiudono le reti p2p, ammesso che ci si possa riuscire,ne vengono aperte altre ;)
        • uguccione500 scrive:
          Re: Chiudere Internet
          ...Elthon John poi parla di creare: se non era per la morte di Lady Diana nessuno se lo ricordava più da un pezzo...ed è stato così creativo per l'occasione da riciclare un brano che era più vecchio di lui per poter tornare a far parlare di se... RINCHIUDETELO 'STO VECCHIO RICxHxONE!!!!
    • Maximus scrive:
      Re: Chiudere Internet
      - Scritto da: Elton Is Right
      Chi non è d'accordo, stia zitto.Io non sono d'accordo e parlo :D Spegnere Internet (come si fa???) significherebbe spegnere PI. E ne sentirei la mancanza. ;(
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Chiudere Internet
      Go get a Life Noob.
    • organico scrive:
      Re: Chiudere Internet


      I nerd che si opporranno siano giustamente
      ignorati e, dovessero piagnucolare troppo forte,
      picchiati a sangue come si è sempre
      fatto.Evviva!ripetiamo assieme: ehia ehia alalà ehia ehia alalà!
    • Xscratch scrive:
      Re: Chiudere Internet
      Stai facendo del sarcasmo voglio sperare...
    • Paolino scrive:
      Re: Chiudere Internet
      - Scritto da: Elton Is Right
      Ottima idea. Si faccia quanto prima.Ecco... comincia tu a spegnere tutto visto quello che scrivi... :-D
    • the_m scrive:
      Re: Chiudere Internet
      Scommetto che non tutti coglieranno l'ironia..XD
    • Rokko scrive:
      Re: Chiudere Internet
      sei un c0gli0n3
    • uguccione500 scrive:
      Re: Chiudere Internet
      ...per me sei scemo e se non sei d'accordo vai a casa che fuori c'è troppo smog che t'offusca i pochi neuroni che ancora ti funzionano!
      • Elton Is Right scrive:
        Re: Chiudere Internet
        Questi commenti dimostrano una cosa: Internet per voi è una ragione di vita, una divinità. Non uno strumento.Non siete nemmeno in grado di capire il sarcasmo.Internet è il vostro dio, e voi siete jihadisti, inquisitori, fanatici religiosi.A quando gli attentati suicidi nel nome del P2P?
    • michele antonelli scrive:
      Re: Chiudere Internet
      alla faccia!!! ci manca che elimini la carta igenica, non lavi piu' le mutande e yi infili gli stivaloni da Duce!!In bocca al lupo!!
    • michele antonelli scrive:
      Re: Chiudere Internet
      A proposito!! Stai usando un PC e Internet per dire le tue "geniali idee"Ahahahah
    • H5N1 scrive:
      Re: Chiudere Internet
      "Chi non è d'accordo stia zitto": massima espressione di democrazia!!!Non c'è da meravigliarsi se c'è chi la propina con le bombe!Chi parla così cosa ne sa di barcamp, di meeting, di geek convention?Che ne sa di arte digitale?Cosa fa di un creativo un creativo?Aprite gli occhi: non giudicate l'opera dallo strumento, ma dall'artista!
    • Burp scrive:
      Re: Chiudere Internet
      "Chi non è d'accordo, stia zitto."Ma sicuro. Il passo successivo e': "chi non e' d'accordo lo ammazzo".Ducetto da quattro soldi.
Chiudi i commenti