Indiegogo si evolve in e-tailer

Il sito di crowdfunding lancia Marketplace per vendere i prodotti realizzati dalle startup che aiuta a finanziarsi. L'obiettivo è di dare al mercato beni che non si trovano da nessun'altra parte

Roma – Indiegogo, il sito di crowdfunding nato nove anni fa, si trasforma: non servirà soltanto a raccogliere fondi per le startup ma anche a venderne i prodotti una volta pronti, in quella che sembra una naturale evoluzione orientata ai clienti . Il nuovo sito si chiama Indiegogo Marketplace e viene presentato da Dave Mandelbrot, CEO dell’azienda, nel blog ufficiale . “A partire da oggi, daremo accesso diretto a nuovi prodotti che sono pronti per essere acquistati e spediti tramite Indiegogo Marketplace “, scrive Mandelbrot.

La società con sede in San Francisco venderà anche altri oggetti, aprendo la sua nuova piattaforma a beni che abbiano goduto di una raccolta fondi con successo. Indiegogo prenderà tra il 10 e il 15 percento del prezzo di vendita del prodotto.

La mutazione di Indiegogo

Indiegogo ha raccolto, a oggi, 56 milioni di dollari dagli investitori, compresi Kleiner Perkins Caufield & Byers, Khosla Ventures e Insight Venture Partners.

“Vogliamo rendere più facile per gli utenti trovare le cose a cui tengono di più con una nuova home page, corredata da contenuti editoriali per aiutarli a conoscere meglio quello che stiamo facendo, cosa stanno facendo coloro che si affidano a noi e dove sta andando l’industria”, scrive ancora Mandelbrot. “Lanciamo Indiegogo Marketplace per contribuire a fornire le semplici innovazioni che non si trovano da nessun’altra parte”. Nemmeno su Amazon.

Proprio ad Amazon, invece, punta Kickstarter, l’altra iniziativa, nata otto anni fa a Brooklyn, dedicata alla raccolta fondi per startup, nella quale sono stati investiti finora 10 milioni di dollari. Precisando di non voler diventare un negozio online, lo scorso anno ha stretto un accordo con Amazon per la vendita degli oggetti presentati nelle proprie pagine, nell’ambito dell’espansione del programma LaunchPad.

Pierluigi Sandonnini

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FType scrive:
    Ah però....
    Un patent troll che si arricchisce con brevetti generici e non ha mai prodotto nulla che ciula 440 milioni di $ ad Apple in una sentenza (rotfl)Beh Apple ha iniziato con queste magagne e ora ne paga il conto :DBello il sistema brevetti americano, a momenti ti fanno brevettare anche lo schiocco di dita, che nazione rinco l'America.
    • ... scrive:
      Re: Ah però....
      - Scritto da: FType
      Bello il sistema brevetti americano, a momenti ti
      fanno brevettare anche lo schiocco di ditaQuoto. In USA c'è gente come questo che s'è mantenuto solo grazie al patent trolling senza aver MAI prodotto nulla.https://en.wikipedia.org/wiki/Leo_Stoller
      • ... scrive:
        Re: Ah però....
        Per non parlare di un'azienda come Getty Images che ha basato il proprio business sullo scaricare immagini gratuitamente da altri siti e poi sollecitare il pagamento se quelle stesse immagini venivano usate su Internet (anche senza averle prese dal loro sito).
        • Fruttivendo lo scrive:
          Re: Ah però....
          - Scritto da: ...
          Per non parlare di un'azienda come Getty Images
          che ha basato il proprio business sullo scaricare
          immagini gratuitamente da altri siti e poi
          sollecitare il pagamento se quelle stesse
          immagini venivano usate su Internet (anche senza
          averle prese dal loro
          sito).il copyright e' una cosa il brevetto un'altra [img]http://www.ilfattoalimentare.it/wp-content/uploads/2013/02/160601581.jpg[/img]
          • ... scrive:
            Re: Ah però....
            Grazie della lezioncina, XXXXXXXX, peccato che il principio di base di quello che fanno i patent troll e di quello che fa getty sia lo stesso.
    • Luca scrive:
      Re: Ah però....
      https://vignette.wikia.nocookie.net/simpsons/images/9/9b/Best-simpsons-gifs-world-without-lawyers.gif/revision/latest?cb=20130920112217 :D
      • panda rossa scrive:
        Re: Ah però....
        - Scritto da: Luca
        https://vignette.wikia.nocookie.net/simpsons/image

        :DTutto vi si deve insegnare.Anche a postare una gif.[img]http://vignette.wikia.nocookie.net/simpsons/images/9/9b/Best-simpsons-gifs-world-without-lawyers.gif[/img]
  • rudy scrive:
    stima danno
    al di la del discorso "brevetti piu o meno assurdi e diritto di brevettare" mi piacerebbe capire come viene fatta la stima del valore da pagare.daccordo pure aver "inventato qualcosa" ma tra inventarlo e realizzarci un prodotto e stravenderlo mi paree cio sia una bella diffferenza.cioe' 1.20 $ a dispositivo sembrano pochi ma 400 milioni per una tecnologia piu o meno del cavolo, che dubito sia costata piu di una milionata a svilupparsi. di mezzo c''e il valore delle vendite, che non sono certo merito dell'invenzione perlatro probabilmente sostituibile..
    • ... scrive:
      Re: stima danno
      Ok era una techno del XXXXX come dici tu, ma allora perchè implementarla?
    • bradipao scrive:
      Re: stima danno
      - Scritto da: rudy
      al di la del discorso "brevetti piu o meno
      assurdi e diritto di brevettare" mi piacerebbe
      capire come viene fatta la stima del valore da
      pagare.
      daccordo pure aver "inventato qualcosa" ma tra
      inventarlo e realizzarci un prodotto e
      stravenderlo mi paree cio sia una bella diffferenza.Secondo il sistema di brevetti americano, non conta quanto hai speso a svilupparlo, ma quanto profitto ci hai fatto, quindi il pagamento viene fatto "per dispositivo venduto". In questo caso il prezzo è particolarmente alto perchè c'è l'aggravante di aver continuato a vendere dispositivi con quella funzione anche DOPO l'avvio della causa legale (willfull infringment).
    • panda rossa scrive:
      Re: stima danno
      - Scritto da: rudy
      al di la del discorso "brevetti piu o meno
      assurdi e diritto di brevettare" mi piacerebbe
      capire come viene fatta la stima del valore da
      pagare.

      daccordo pure aver "inventato qualcosa" ma tra
      inventarlo e realizzarci un prodotto e
      stravenderlo mi paree cio sia una bella
      diffferenza.

      cioe' 1.20 $ a dispositivo sembrano pochi ma 400
      milioni per una tecnologia piu o meno del cavolo,
      che dubito sia costata piu di una milionata a
      svilupparsi. di mezzo c''e il valore delle
      vendite, che non sono certo merito
      dell'invenzione perlatro probabilmente
      sostituibile..Ma quando mai?Proprio sulle pagine di questo forum, gli applefan ben noti si sono vantati di queste "supposte tecnologie" apple, e hanno dichiarato che vale proprio la pena di dormire per terra due notti per poter acquistare i telefoni di Cupertino che sono dotati di queste tecnologie, invece che comprare per pochi euro i telefoni del cestone del mediaworld.E adesso tu minimizzi?
    • Izio01 scrive:
      Re: stima danno
      - Scritto da: rudy
      al di la del discorso "brevetti piu o meno
      assurdi e diritto di brevettare" mi piacerebbe
      capire come viene fatta la stima del valore da
      pagare.

      daccordo pure aver "inventato qualcosa" ma tra
      inventarlo e realizzarci un prodotto e
      stravenderlo mi paree cio sia una bella
      diffferenza.

      cioe' 1.20 $ a dispositivo sembrano pochi ma 400
      milioni per una tecnologia piu o meno del cavolo,
      che dubito sia costata piu di una milionata a
      svilupparsi. di mezzo c''e il valore delle
      vendite, che non sono certo merito
      dell'invenzione perlatro probabilmente
      sostituibile..Già. Per di più, se si dovessero mettere assieme tutti i breetti fuffa presenti in ogni singolo prodotto, a botte di $1.20 per ovvietà brevettata prima degli altri, si arriverebbe a prodotti che costano dieci volte il loro prezzo attuale.Mi associo a chi dice che sia l'intero sistema USA dei brevetti, a fare schifo. Il fatto che ogni tanto tocchi ad Apple dà l'indubbia soddisfazione del "chi la fa, l'aspetti", ma questo non cambia il discorso di fondo. I brevetti, così come sono gestiti, danneggiano tutti.
  • Luca scrive:
    Chi di spada ferisce...
    Al solito. Hanno voluto rafforzare i loro diritti in quanto patent troll (bordi arrotondati e swipe to unlock)? Questo è il risultato.
  • 8a405c38525 scrive:
    Argumentum ad hominem
    ... VirnetX, la sua natura di ente non praticante e le vicende giudiziarie alterne. ......non producendo in realtà nulla, l'attività imprenditoriale di VrinetX si limita alla difesa legale delle sue privative tanto da essersi guadagnato il titolo di "Patent Troll", anche per diverse sostanziose vittorie conseguite negli anni nei confronti di colossi tecnologici tra cui Microsoft. ... In giornalista si è scatenato in un bell'attacco contro VirnetX che equivale a quello che in retorica si definisce un argumentum ad hominem. La legge qui si applica al brevetto, non al detentore, qualunque o chiunque sia, se c'è qualcosa da criticare è l'ufficio brevetti americano che ti registra pure il brevetto dell'acqua calda.Oltretutto non è escluso che VirnetX sia un proxy per qualche altro produttore in cerca di vendette, Apple e Microsoft negli ultimi anni si sono accorti che le cause sui brevetti portano cattiva pubblicità e hanno iniziato a trasformare la guerra sui brevetti in una sorta di proxy war (vedi Nokia).
    • panda rossa scrive:
      Re: Argumentum ad hominem
      - Scritto da: 8a405c38525
      <i
      ... VirnetX, la sua natura di ente non
      praticante e le vicende giudiziarie alterne.
      ...
      ...
      non producendo in realtà nulla, l'attività
      imprenditoriale di VrinetX si limita alla difesa
      legale delle sue privative tanto da essersi
      guadagnato il titolo di "Patent Troll", anche per
      diverse sostanziose vittorie conseguite negli
      anni nei confronti di colossi tecnologici tra cui
      Microsoft.

      ...
      </i

      In giornalista si è scatenato in un bell'attacco
      contro VirnetX che equivale a quello che in
      retorica si definisce un argumentum ad hominem.Che qui sul forum di PI viene chiamata "trave nell'oXXXX"
  • Jedi-78 scrive:
    Chi la fa', l'aspetti...
    Apple ha iniziato questa guerra dei brevetti per XXXXXte... ed ha aperto le ostilità, facendo ingolosire su di essa le piccole aziende con brevetti fuffa...Un po', ma veramente pochissimo, mi dispiace... ma se lo merita.
    • bradipao scrive:
      Re: Chi la fa', l'aspetti...
      - Scritto da: Jedi-78
      Apple ha iniziato questa guerra dei brevetti per
      XXXXXte... ed ha aperto le ostilità, facendo
      ingolosire su di essa le piccole aziende con
      brevetti fuffa...Ad essere bacato è tutto il sistema (quello americano dei brevetti, soprattutto software), per cui inevitabilmente in un campo di battaglia bombardato con granate a frammentazione, prima o poi qualche scheggia ti tocca.
  • masso scrive:
    Per la Apple
    Sono spiccioli che versa gioisamente. E' la prima azienda nel mondo per capitalizzazione azionaria (e la prima che nella storia sforerà nei prossimi 2-3 anni il trilione di dollari).Probabilmente ha un pool giuridico distaccato appositamente per le incursioni e le violazioni brevettuali che s'occupa di pianificare e valutare i costi benefici delle operazioni più spregiudicate...
    • Fan innamorato di Bertuccia il macaco scrive:
      Re: Per la Apple
      Non probabilmente. E' proprio così:"Allora, che facciamo? Rubiamo?""Se non rubiamo quanto ci costa in sviluppo di una cosa nuova?""Dieci milioni!""Az, e se rubiamo, quanto ci costa in eventuali cause?""Un milione...""RUBIAMO!"
      • ... scrive:
        Re: Per la Apple
        - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il macaco
        Non probabilmente. E' proprio così:

        "Allora, che facciamo? Rubiamo?"

        "Se non rubiamo quanto ci costa in sviluppo di
        una cosa
        nuova?"

        "Dieci milioni!"

        "Az, e se rubiamo, quanto ci costa in eventuali
        cause?"

        "Un milione..."

        "RUBIAMO!"il proverbio "il crimine non paga" non e' completo, infatti manca la postilla (solo se non e' abbastnza grosso).qindi delinquere conviene a patto di rubare molto di piu di quantio eventualmnte posso perdere.esempio1: rapina in farmacia, bottino: 1200Euro. Condanna: 4 anni e 8 mesi. ovviamente non conviene.esempio2: sottosegretario alla marina militare, collusione su appalti pubblici, bottino: 3,4 milioni di euro. Condanna: 3 anni e 4 mesi. ovviamente conviene. l'ipmortante non e' essere onesti, l'importante e' delinquere intelligentemente. Siamo in italia.
        • ... scrive:
          Re: Per la Apple
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il
          macaco

          Non probabilmente. E' proprio così:



          "Allora, che facciamo? Rubiamo?"



          "Se non rubiamo quanto ci costa in sviluppo di

          una cosa

          nuova?"



          "Dieci milioni!"



          "Az, e se rubiamo, quanto ci costa in eventuali

          cause?"



          "Un milione..."



          "RUBIAMO!"

          il proverbio "il crimine non paga" non e'
          completo, infatti manca la postilla (solo se non
          e' abbastnza
          grosso).

          qindi delinquere conviene a patto di rubare molto
          di piu di quantio eventualmnte posso
          perdere.

          esempio1: rapina in farmacia, bottino: 1200Euro.
          Condanna: 4 anni e 8 mesi. ovviamente non
          conviene.

          esempio2: sottosegretario alla marina militare,
          collusione su appalti pubblici, bottino: 3,4
          milioni di euro. Condanna: 3 anni e 4 mesi.
          ovviamente convieneBeh ci sarebbe (in teoria) anche il sequestro dei beni per gli individui che hanno rubato. Ma la vera beffa è quando un'azienda truffa gli utenti, viene multata, nessuno va in galera, e la multa è una percentuale minima dei guadagni ottenuti grazie alla truffa.
        • ... scrive:
          Re: Per la Apple
          - Scritto da: ......
          Siamo in italia.Non direi proprio. Stiamo parlando di furti brevettuali made in USA.
          • ... scrive:
            Re: Per la Apple
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...
            ...

            Siamo in italia.

            Non direi proprio. Stiamo parlando di furti
            brevettuali made in
            USA.aehm... gli esempi sono italiani. (o girano euro anche i USA?)am massimo puoi dire che e' un esempio OT.
  • Fan innamorato di Bertuccia il macaco scrive:
    Colletta
    Bertu, che famo? Una colletta è il minimo... se passi ti do le mie 5 euro.
    • leguleio il ritorno scrive:
      Re: Colletta
      - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il macaco
      se passi ti do le mie 5 euro ."Euro" è sostantivo maschile, che non si declina al plulare.'gnurant!
      • Fan innamorato di Bertuccia il macaco scrive:
        Re: Colletta
        Occhei occhei, nun te scaldà, ce riprovo: "aò, eccote li 5 eurini mei! so bboni sai?"
        • leguleio lo scaldato scrive:
          Re: Colletta
          - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il macaco
          Occhei occhei, nun te scaldà, ce riprovo: "aò,
          eccote li 5 eurini mei! so bboni sai?"Me scaldo eccome! Visto che l'hai declinato al plurale quando ti avevo esplicatamente spiegato che non si fa. Euro rimane sempre euro, anche al plurale.T'è capì? 'gnurant!
          • Izio01 scrive:
            Re: Colletta
            - Scritto da: leguleio lo scaldato
            - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il
            macaco

            Occhei occhei, nun te scaldà, ce riprovo: "aò,

            eccote li 5 eurini mei! so bboni sai?"

            Me scaldo eccome! Visto che l'hai declinato al
            plurale quando ti avevo esplicatamente spiegato
            che non si fa. Euro rimane sempre euro, anche al
            plurale.
            T'è capì? 'gnurant!"esplicatamente"? :-D
      • il vero leguleo scrive:
        Re: Colletta
        - Scritto da: leguleio il ritorno
        - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il
        macaco

        se passi ti do <b
        <u
        le mie 5 euro </u
        </b
        .

        "Euro" è sostantivo maschile, che non si declina
        al
        plulare.
        'gnurant!1) il "plulare" non è una declinazione ma una "forma". Declino un verbo,semmai.2) E' "plurale", non "plulare".Caprun!
  • prova123 scrive:
    Ecco perchè i dispositivi Apple
    costano sempre di più ... non si paga la qualità, ma le cause perse e le spese legali. Meditate gente, meditate.
    • Fan innamorato di Bertuccia il macaco scrive:
      Re: Ecco perchè i dispositivi Apple
      Però non è giusto. In fondo, la Apple ha inventato gli angoli tondi, lo smartphone rettangolare e il modo di tenere correttamente un telefono in mano per via dell'antenna che se no si offende (l'antenna, non la Apple). Queste cose devono essergli riconosciute, se no è pura cattiveria e mancanza (quasi blasfema) di riconoscenza.Si narra anche che abbiano inventato l'acqua calda, ma secondo me è pura illazione...
      • Wallestain scrive:
        Re: Ecco perchè i dispositivi Apple
        - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il macaco
        Però non è giusto.

        In fondo, la Apple ha inventato gli angoli tondi,
        lo smartphone rettangolare e il modo di tenere
        correttamente un telefono in mano per via
        dell'antenna che se no si offende (l'antenna, non
        la Apple). Queste cose devono essergli
        riconosciute, se no è pura cattiveria e mancanza
        (quasi blasfema) di
        riconoscenza.

        Si narra anche che abbiano inventato l'acqua
        calda, ma secondo me è pura
        illazione...Io so pure dell'invenzione delle caccole d'oro!!Per chi non sa cosa sono, SPIEGONE sono caccolette a palline che produceva il santo jobs per via della sua stitichezza procuratagli dai farmaci nel corso della sua malattia.Erano soliti i sudditi nel dire lui e uomo che caga pepite d'oro! o)
        • Wallestain scrive:
          Re: Ecco perchè i dispositivi Apple
          [img]http://cdn.meme.am/instances/54127221/sono-un-XXXXXXXX-c-il-caso-chiuso.jpg[/img]
      • Izio01 scrive:
        Re: Ecco perchè i dispositivi Apple
        - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il macaco
        Però non è giusto.

        In fondo, la Apple ha inventato gli angoli tondi,
        lo smartphone rettangolare e il modo di tenere
        correttamente un telefono in mano per via
        dell'antenna che se no si offende (l'antenna, non
        la Apple). Queste cose devono essergli
        riconosciute, se no è pura cattiveria e mancanza
        (quasi blasfema) di riconoscenza.

        Si narra anche che abbiano inventato l'acqua
        calda, ma secondo me è pura illazione...Non hai capito. L'acqua calda non l'ha inventata Apple, ok, ma tutte le implementazioni precedenti erano ciarpame, facevano schifo e funzionavano male ;)
        • Fan innamorato di Bertuccia il macaco scrive:
          Re: Ecco perchè i dispositivi Apple
          Pensa che con Apple, ho risolto anche il mio annoso problema di stitichezza!Vorrà pur dire qualcosa, ne?Viva Apple! E pure gli applisti, dai. Pure loro. Massì. Che sono simpatici. Una volta sono riuscito ad avvicinarne uno con molta pazienza e sono riuscito a non spaventarlo... dopo poco mi ha mangiato dalla mano. Un'emozione! Non sono riuscito ad accarezzarlo perché era timido ed è scappato subito. Ma che bellino che era!
          • Wallestain scrive:
            Re: Ecco perchè i dispositivi Apple
            - Scritto da: Fan innamorato di Bertuccia il macaco
            Pensa che con Apple, ho risolto anche il mio
            annoso problema di
            stitichezza!
            Vorrà pur dire qualcosa, ne?

            Viva Apple! E pure gli applisti, dai. Pure loro.
            Massì. Che sono simpatici. Una volta sono
            riuscito ad avvicinarne uno con molta pazienza e
            sono riuscito a non spaventarlo... dopo poco mi
            ha mangiato dalla mano. Un'emozione! Non sono
            riuscito ad accarezzarlo perché era timido ed è
            scappato subito. Ma che bellino che
            era! Caso aperto e ancora attuale. Io so pure dell'invenzione delle caccole d'oro!!Per chi non sa cosa sono, SPIEGONE sono caccolette a palline che produceva il santo jobs per via della sua stitichezza procuratagli dai farmaci nel corso della sua malattia.Erano soliti i sudditi nel dire lui e uomo che caga pepite d'oro! Angioletto
Chiudi i commenti