Ingenuity completa il 19esimo volo su Marte (update)

Ingenuity completa il 19esimo volo su Marte (update)

Dopo i ritardi dovuti alle pessime condizioni atmosferiche, Ingenuity ha completato con successo anche il 19esimo volo marziano, il primo del 2022.
Dopo i ritardi dovuti alle pessime condizioni atmosferiche, Ingenuity ha completato con successo anche il 19esimo volo marziano, il primo del 2022.

La NASA ha comunicato che Ingenuity ha completato con successo anche il 19esimo volo su Marte, il primo del 2022. Il volo era previsto all’inizio di gennaio, ma era stato successivamente posticipato al 23 gennaio. La data non è stata tuttavia rispettata a causa delle cattive condizioni atmosferiche.

Ingenuity vola ancora su Marte

Il piano della NASA prevede di spostare Ingenuity verso il punto di atterraggio e quindi verso la foce del fiume che, miliardi di anni fa, alimentava il lago all’interno del cratere Jezero. Ciò avverrà però più lentamente rispetto al percorso di andata perché la densità dell’atmosfera marziana è diminuita. È stato quindi necessario incrementare la velocità di rotazione delle eliche (con un conseguente aumento dei consumi) per evitare lo stallo aerodinamico.

Ingenuity Navigation Camera

Come anticipato all’inizio di gennaio, l’elicottero ha percorso circa 62 metri in 99,98 secondi. La velocità è quindi molto bassa (in alcuni voli precedenti erano stati raggiunti i 5 m/s). Il flight log non è stato ancora aggiornato, per cui non sono noti tutti i dati. Nell’immagine scattata con la fotocamera in bianco e nero (Navigation Camera) si vedono le tracce lasciate da Perseverance.

Attualmente su Marte è fine estate. Durante l’autunno, che inizia il 24 febbraio, aumenteranno le probabilità di incontrare tempeste di sabbia. Ciò comporterà una riduzione della luce solare, un rallentamento della ricarica delle batterie e un ulteriore diminuzione della densità atmosferica. Quasi certamente ci saranno altri ritardi rispetto alla roadmap, visto che l’elicottero non può volare in queste condizioni.

Nel frattempo, Perseverance continua a muoversi verso est, dopo aver raccolto il sesto campione di roccia. Pochi giorni fa, il rover ha battuto il record di percorrenza, coprendo 245,76 metri in un solo giorno, sfruttando il suo sistema di navigazione autonomo. Questa è l’attuale posizione dei due veicoli spaziali:

Posiizone Perseverance - Ingenuity

Aggiornamento (11/02/2022): in base al flight log aggiornato, Ingenuity ha percorso 63 metri in 100 secondi, volando a 1 m/s e ad una quota di 10 metri.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 feb 2022
Link copiato negli appunti