INPS presenta il Piano strategico digitale

INPS presenta il Piano strategico digitale

INPS ha illustrato i progetti già in corso e quelli previsti dal Piano strategico digitale, per i quali verranno usati i 180 milioni di euro del PNRR.
INPS ha illustrato i progetti già in corso e quelli previsti dal Piano strategico digitale, per i quali verranno usati i 180 milioni di euro del PNRR.

Durante la conferenza stampa di ieri pomeriggio, i vertici di INPS hanno illustrato il Piano strategico digitale che prevede una serie di interventi (alcuni già attuati) per migliorare l’offerta di servizi ai cittadini, sfruttando anche le risorse del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). Per avere maggiori informazioni sui progetti in corso e quelli pianificati è stata aperta una nuova sezione sul sito istituzionale.

INPS: inclusione e innovazione

Il Piano strategico digitale prevede l’integrazione tra tecnologia, organizzazione e risorse per rimuovere gli ostacoli geografici, sociali e linguistici alla fruizione dei servizi offerti. Le innovazioni e i progetti introdotti da INPS consentiranno a tutti i cittadini di trovare le informazioni e utilizzare i servizi in maniera più semplice.

Grazie ai 180 milioni di euro del PNRR, entro il 2023 verranno effettuati interventi su più aree, favorendo l’integrazione con pagoPA, SPID, app IO e altre piattaforme. INPS ha finora individuato 110 progetti per offrire servizi più personalizzati, semplici, accessibili, efficienti e multi-dispositivo ai vari destinatari: persone con disabilità, pensionati, famiglie, patronati, lavoratori e cittadini digitali.

Tra i progetti per le persone con disabilità c’è la Disability Card, ovvero la Carta Europea della Disabilità che permette di accedere a servizi, agevolazioni e sconti in Italia e Europa. Possono inoltre presentare online la domanda per il riconoscimento dell’invalidità, la cui procedura è stata semplificata.

Per i pensionati sono invece attivi il consulente digitale e il simulatore PensAMi. INPS invia inoltre un SMS al coniuge per informarlo della disponibilità della domanda di reversibilità precompilata. Attraverso il Portale delle famiglie è possibile invece accedere a tutte le agevolazioni, tra cui l’assegno unico e i vari bonus. I cittadini possono accedere a molti servizi con l’app IO, dopo aver effettuato il login con SPID o CIE.

Fonte: INPS
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 apr 2022
Link copiato negli appunti