Intel: Larrabee non è pronto

Il chipmaker di Santa Clara ammette che la prima GPU basata su core x86 non è ancora pronta per il mercato. Resterà un progetto sperimentale. Ma c'è chi sospetta che sia stato cancellato o fortemente ridimensionato

Roma – Sembra proprio che il mercato delle GPU di tipo discreto, ossia quelle utilizzate sulle schede video PCI Express, resterà ancora per un po’ nelle sole mani di AMD e Nvidia. Con un clamoroso dietro-front, Intel ha infatti ammesso che il suo tanto chiacchierato processore grafico x86, Larrabee , è in forte ritardo, e almeno inizialmente verrà rilasciato solo come software development kit per sviluppatori e studenti universitari.

“Il design hardware di Larrabee e il relativo software sono indietro rispetto a dove ci auguravamo fossero a questo punto del progetto” ha spiegato Nick Knupffer, portavoce Intel. “Di conseguenza, la nostra prima soluzione Larrabee non verrà lanciata come un prodotto stand alone”.

Per il momento, dunque, i piani di lancio relativi ad una versione consumer di Larrabee sono in sospeso. Intel non ha specificato se si tratti di una cancellazione definitiva o di un semplice ritardo: Knupffer si è limitato a dire che la sua azienda non ha affatto abbandonato l’obiettivo di introdurre sul mercato soluzioni grafiche many-core. Ma come suggerisce Ars Technica , le future GPU discrete di Intel potrebbero essere qualcosa di diverso da Larrabee.

Restando nel campo delle ipotesi, il design ibrido di Larrabee, che combina in modo molto stretto hardware e software, potrebbe debuttare esclusivamente nel segmento dei server e dell’high performance computing (HPC). In ambito consumer, invece, Larrabee potrebbe non vedere mai la luce, o vederla solo tra molti anni, quando la sua architettura hardware e il relativo software avranno raggiunto un sufficiente grado di maturità.

Come probabilmente si è resa conto anche Intel, progettare una GPU non è affatto semplice, soprattutto perché in questo tipo di componente lo sviluppo e il collaudo dei driver è altrettanto importante della progettazione dell’hardware: un driver grafico, infatti, non solo dev’essere ottimizzato sotto ogni aspetto, ma va anche testato praticamente con tutti i videogiochi in commercio (tanto per fare un esempio).

Ma se i driver sono già una componente importantissima nelle tradizionali GPU, in Larrabee rivestono un ruolo ancor più cruciale: a differenza delle tradizionali architetture video, in Larrabee le funzionalità richieste dalle API DirectX sono implementate esclusivamente a livello di software. Tempo fa Intel ha citato come esempio la specifica Piexel Shader 5.0, che in Larrabee potrà essere supportata attraverso un semplice aggiornamento software (mentre le GPU tradizionali andranno riprogettate a livello hardware).

Questo approccio ha indubbiamente enormi potenzialità dal punto di vista dello sviluppo del software, tantopiù che Larrabee potrà essere programmato in modo molto simile ad una tipica CPU x86 multicore. È altrettanto indubbio, però, che si tratta di un approccio del tutto inedito in questo ambito del computing, e come tale non solo esige una quantità molto elevata di investimenti e di risorse per la ricerca e lo sviluppo, ma porta anche con sé problematiche mai affrontate prima.

Lo scorso settembre, in occasione dell’Intel Developer Forum di San Francisco, il chipmaker di Santa Clarà mostrò un prototipo di Larrabee che, stando agli ingegneri dell’azienda, forniva una potenza di circa 1 TFLOPS, all’incirca quanto una tipica GPU di fascia media. Il problema è che l’architettura di Larrabee, per sua stessa natura, è assai meno specializzata di quella dei processori grafici tradizionali: nel chip di Intel gli elementi in grafica raster devono essere convertiti in istruzioni vettoriali prima di essere elaborati, e questo perché Larrabee, a differenza delle GPU di NVidia e ATI, non include alcuna circuiteria specifica per la rasterizzazione. Resta pertanto da capire quanto della potenza dichiarata da Intel per il suo prototipo di Larrabee si traduca effettivamente in frame per secondo, che è poi ciò che interessa ai videogamer.

Larrabee potrebbe fornire dei vantaggi, nei confronti delle GPU tradizionali, nell’elaborazione grafica di tipo ray tracing , ma questa tecnica non viene utilizzata nel mondo dei videogame, e un’eventuale migrazione al ray tracing richiederebbe agli sviluppatori di giochi tempo e investimenti che difficilmente sarebbero disposti a sobbarcarsi.

Sul destino del progetto Larrabee si saprà sicuramente di più il prossimo anno, quando Intel rilascerà il promesso SDK.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • marcello scrive:
    correzione entomologica
    ... la crisalide è una pupa...
  • marcello scrive:
    correzione entomologica
    ... la crisalide è una pupa...
    • scrotone scrive:
      Re: correzione entomologica
      - Scritto da: marcello
      ... la crisalide è una pupa...Se cerchi su Google il primo risultato è questo:http://www.crisalide-azionetrans.it/
  • Nicola P scrive:
    a me piace
    a me wave piace... lo sto usando da settimane ormai, un po lento se la wave è grande e piena di gadget, ancora molto lavoro è da fare prima che possa essere rilasciata pubblicamente ma mi piace!
    • scrotone scrive:
      Re: a me piace
      - Scritto da: Nicola P
      a me wave piace... lo sto usando da settimane
      ormai, un po lento se la wave è grande e piena di
      gadget,Lenta rispetto a cosa?
      ancora molto lavoro è da fare prima che
      possa essere rilasciata pubblicamente ma mi
      piace!Ma va?! Secondo te perchè l'hanno chiamata "Preview"?
      • Nome e cognome scrive:
        Re: a me piace
        - Scritto da: scrotone
        - Scritto da: Nicola P

        a me wave piace... lo sto usando da settimane

        ormai, un po lento se la wave è grande e piena
        di

        gadget,
        Lenta rispetto a cosa?Rispetto a quello veloce.

        ancora molto lavoro è da fare prima che

        possa essere rilasciata pubblicamente ma mi

        piace!
        Ma va?! Secondo te perchè l'hanno chiamata
        "Preview"?42 (cfr. Guida galattica per gli autostoppisti)
        • scrotone scrive:
          Re: a me piace
          - Scritto da: Nome e cognome
          - Scritto da: scrotone

          - Scritto da: Nicola P


          a me wave piace... lo sto usando da settimane


          ormai, un po lento se la wave è grande e piena

          di


          gadget,

          Lenta rispetto a cosa?

          Rispetto a quello veloce.



          ancora molto lavoro è da fare prima che


          possa essere rilasciata pubblicamente ma mi


          piace!

          Ma va?! Secondo te perchè l'hanno chiamata

          "Preview"?

          42 (cfr. Guida galattica per gli autostoppisti)Tu sei fuori di testa. Impiccati.
  • Furio Petrossi scrive:
    ce ne sono già. strumenti di condivision
    Si dice "creare un Pad pubblico: un documento condiviso da editare insieme ad altri utenti, a cui comunicarne l'esistenza anche solo grazie a una URL." io già lo faccio con drop.io (v. ad esempio drop.io/dokeosportable ).Non mi si chiede account, creo la password amministratore al volo, posso aprire e chiudere alla modifica, ci sono i commenti...
    • il signor rossi scrive:
      Re: ce ne sono già. strumenti di condivision
      è diverso... se io condivido un file, gli altri devono avere l'applicazione per modificarlo, ad esempio devono avere excel se condivido un foglio elettronico fatto con excel... il modello di google è profondamente diverso in quanto l'applicazione è online ed è disponibile per tutti.
    • scrotone scrive:
      Re: ce ne sono già. strumenti di condivision
      - Scritto da: Furio Petrossi
      Si dice "creare un Pad pubblico: un documento
      condiviso da editare insieme ad altri utenti, a
      cui comunicarne l'esistenza anche solo grazie a
      una URL." io già lo faccio con drop.io (v. ad
      esempio drop.io/dokeosportable
      ).
      Non mi si chiede account, creo la password
      amministratore al volo, posso aprire e chiudere
      alla modifica, ci sono i
      commenti...Bravo, hai dimostrato tutta la tua ignoranza. Sono 2 cose diverse, torna a giocare al solitario.
  • Joliet Jake scrive:
    Per ora è un pacco
    Aspetto di vedere come sarà quando finirà la fase Preview per dare un giudizio più accurato (lo usiamo al lavoro tutti i giorni per discussioni tecniche e per pianificare) ma per ora è abbastanza un pacco.Innanzitutto non è compatibile con Opera (e questo personalmente mi ci fa mettere una bella croce sopra a priori...) e con Explorer (e vabbè...).Il problema grosso di usabilità è che non si riesce a capire chi risponde a chi e quando, quali testi sono stati editati e in che ordine. Oltre al fatto che chiunque può editare anche il mio testo e cancellare parti che io ho scritto senza che me ne accorga. L'uso dei colori è abbastanza a caso, senza una logica ben precisa (ad esempio potrebbero usare colori diversi di testo per ogni utente).Magari per 2 persone il flusso è facile da seguire ma noi lo usiamo in 7-8 e dopo un pò diventa un garbuglio assurdo.Bisogna pure installare il plugin GoogleGears (che fra l'altro sarà abbandonato a breve!) per poter abilitare l'inserimento di immagini, video etc.E quando il flusso comincia ad essere corposo (tipo 30-40 messaggi con qualche immagine e magari un video), allora si impalla spesso e rallenta di parecchio...Insomma, giudizio finale: MAH! :
    • mah scrive:
      Re: Per ora è un pacco
      - Scritto da: Joliet Jake
      Aspetto di vedere come sarà quando finirà la fase
      Preview per dare un giudizio più accurato (lo
      usiamo al lavoro tutti i giorni per discussioni
      tecniche e per pianificare) ma per ora è
      abbastanza un
      pacco.
      Innanzitutto non è compatibile con Opera (e
      questo personalmente mi ci fa mettere una bella
      croce sopra a priori...) e con Explorer (e
      vabbè...).
      Il problema grosso di usabilità è che non si
      riesce a capire chi risponde a chi e quando,
      quali testi sono stati editati e in che ordine.Ma di cosa stai parlando? Esiste la funzione Playback che ti mostra adirittura passo per passo chi ha fatto cosa.
      Oltre al fatto che chiunque può editare anche il
      mio testo e cancellare parti che io ho scritto
      senza che me ne accorga. L'uso dei colori è
      abbastanza a caso, senza una logica ben precisa
      (ad esempio potrebbero usare colori diversi di
      testo per ogni
      utente).
      Magari per 2 persone il flusso è facile da
      seguire ma noi lo usiamo in 7-8 e dopo un pò
      diventa un garbuglio
      assurdo.Anche prendendo 7-8 bibite in mano la cosa diventa garbugliata, prova a tenerne in mano poche ;) e soprattutto a fare giudizi costruttivi senza trollate insensate.
      Bisogna pure installare il plugin GoogleGears
      (che fra l'altro sarà abbandonato a breve!) per
      poter abilitare l'inserimento di immagini, video
      etc.E allora? E' necessario anche per Google Reader e viene adirittura utilizzato da tantissimi blog e portali famosi. Che problema ti crea?
      E quando il flusso comincia ad essere corposo
      (tipo 30-40 messaggi con qualche immagine e
      magari un video), allora si impalla spesso e
      rallenta di
      parecchio...Solo quando ci sono widget pesanti
      Insomma, giudizio finale: MAH!
      :Dare giudizio su un'auto ancora senza motore e plancia non ha senso, aspetta che esca fuori dalla fabbrica almeno. MAH! :
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Per ora è un pacco
        Qui l'unico troll mi sembri tu...Ho premesso che aspetto la versione definitiva per dare un'ulteriore giudizio.Lo sto usando da più di una settimana e abbastanza intensamente e visto che l'ho testato personalmente, mi sento in grado di darne un giudizio.La funzione Playback è un'altra di quelle cose che non funziona.Si pianta molto spesso (mi ha fatto crashare Firefox almeno 2 volte), è lenta e va a scatti (nel senso che va, si ferma, riparte, si riferma...)Se viene pubblicizzato come uno strumento da usare al lavoro tutti insieme (e quindi potenzialmente MOLTI di più che in 7 o 8), allora deve funzionare con molte persone. Se per un numero maggiore di 2 l'usabilità diventa "ingarbugliata", allora vuol dire che c'è qualcosa che non va e va ridisegnato.Il fatto che GoogleGears (supportato a malapena da solo 2 browser al momento, fra cui NON c'è nemmeno Chrome!) sia utilizzato in altri prodotti Google e in altri "blog famosi" (chi, dove quando?), non è che mi freghi molto. Mi si offre un prodotto sottolineando delle features meravigliose che però non funzionano nativamente e il fatto non viene ovviamente menzionato.Come ho detto, si pianta anche se non ci sono molti widgets pesanti. Un flusso al 90% testuale con qualche immagine da 2-300kb e un video di YouTube embedded (dovrebbe essere la norma, anzi pure troppo snello) andava molto a rilento. Se ci vogliono mettere i widgets, allora che li supportino. Sennò tanto vale una normale chat.Ripeto il mio giudizio. Al momento è una chat con qualche orpello in più. Ultima nota: l'hype assurdo che si è generato per Google Wave è totalmente sovradimensionato. Ormai la gente prende per oro colato tutto quello che Google fa, senza dare giudizi obiettivi su cosa è buono e cosa no. Mi ricorda tanto i fan-boys (soprattuto Apple ma anche Linux e MS...)
        • Rob scrive:
          Re: Per ora è un pacco
          Secondo me di wave bisogna giudicarne le potenzialita' piu' che la sostanza attuale. E di potenzialita' ce ne sono a cariolate...
          • Joliet Jake scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            Certo. La potenzialità c'è.E' il motivo per cui continuerò ad usarlo per un altro pò, per vedere cosa cambierà.Però la potenzialità da sola vuol dire poco.Dalle mie parti si dice "se mia nonna aveva le ruote, allora era un carretto"... :)
          • Rob scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            Beh la differenza e' che le nonne in genere (per fortuna) non vengono "aggiornate" per montargli le ruote...google wave (in teoria) crescera' migliorando in velocita', usabilita' e integrazione e su questo credo che google dia qualche garanzia (giudicando dalle risorse che sta investendo su wave). Basta pensare a quanto sono migliorati servizi come gmail e maps da quando sono usciti ad oggi
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: Joliet Jake
            Certo. La potenzialità c'è.
            E' il motivo per cui continuerò ad usarlo per un
            altro pò, per vedere cosa
            cambierà.Se sei capace ad usarlo fai pure.
            Però la potenzialità da sola vuol dire poco.
            Dalle mie parti si dice "se mia nonna aveva le
            ruote, allora era un
            carretto"...Da me invece se dice "se l'utente avesse il cervello, allora non scriverebbe minch***e"
        • pippuz scrive:
          Re: Per ora è un pacco

          Il fatto che GoogleGears (supportato a malapena
          da solo 2 browser al momento, fra cui NON c'è
          nemmeno Chrome!) Di Gears c'è il plugin per Firefox, Safari e IE. In Chrome è integrato (link a caso: http://www.google.com/support/chrome/bin/answer.py?hl=it&answer=97489). Opera Mobile 9.5 ha il supporto per Gears, presumo pure la versione desktop.per il resto, opinioni abbastanza condivisibili, ma devo dire che ci vuole un po' per capire come funziona.
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: pippuz
            per il resto, opinioni abbastanza condivisibili,
            ma devo dire che ci vuole un po' per capire come
            funziona.Nel tuo caso si parla di anni
          • pippuz scrive:
            Re: Per ora è un pacco

            Nel tuo caso si parla di annicavolo, che fior di argomentazione. Tu si che sei una persona intelligente! Penoso!
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: pippuz

            Nel tuo caso si parla di anni

            cavolo, che fior di argomentazione. Tu si che sei
            una persona intelligente!
            Penoso!Non è colpa mia se ostenti ignoranza in ogni tuo intervento.
          • pippuz scrive:
            Re: Per ora è un pacco

            Non è colpa mia se ostenti ignoranza in ogni tuo
            intervento.Vedo che continui ad offendere (come hai fatto, fra l'altro, nella maggioranza dei tuoi post), senza confutare un bel nulla. Trolloso.
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: pippuz

            Non è colpa mia se ostenti ignoranza in ogni tuo

            intervento.

            Vedo che continui ad offendere (come hai fatto,
            fra l'altro, nella maggioranza dei tuoi post),
            senza confutare un bel nulla.
            Trolloso.L'unico troll qui, a parte i linari, sei tu.Fra l'altro non sei neanche registrato, chissà da quanto tempo bazzichi qui cambiando nome ogni giorno.
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: pippuz


            Non è colpa mia se ostenti ignoranza in ogni
            tuo


            intervento.



            Vedo che continui ad offendere (come hai fatto,

            fra l'altro, nella maggioranza dei tuoi post),

            senza confutare un bel nulla.

            Trolloso.

            L'unico troll qui, a parte i linari, sei tu.

            Fra l'altro non sei neanche registrato, chissà da
            quanto tempo bazzichi qui cambiando nome ogni
            giorno.Non rubarmi il nick ;)
          • aponivi scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: scrotone
            Fra l'altro non sei neanche registratoDa che pulpito...
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: aponivi
            - Scritto da: scrotone


            Fra l'altro non sei neanche registrato

            Da che pulpito...Guarda che quello era uno che mi ha rubato il nick. Io sono il vero scrotone e scrivo commenti intelligenti (a differenza di molti altri qui dentro)
          • aponivi scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: pippuz

            Nel tuo caso si parla di anni

            cavolo, che fior di argomentazione. Tu si che sei
            una persona intelligente!
            Penoso!Sa solo offendere, dobbiamo ignorarlo, non bisogna dar da mangiare ai troll
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: aponivi
            Sa solo offendere, dobbiamo ignorarlo, non
            bisogna dar da mangiare ai
            trollSe non vengo moderato non sto offendendo nessuno. Se ti senti offeso vattene da PI e non dare gratuitamente del troll a chi non lo è, grazie.
          • aponivi scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: aponivi


            Sa solo offendere, dobbiamo ignorarlo, non

            bisogna dar da mangiare ai

            troll

            Se non vengo moderato non sto offendendo nessuno.
            Se ti senti offeso vattene da PI e non dare
            gratuitamente del troll a chi non lo è,
            grazie.stai zitto troll
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: aponivi
            stai zitto trollAdesso basta. Stai proprio esagerando.
          • pippuz scrive:
            Re: Per ora è un pacco

            Sa solo offendere, dobbiamo ignorarlo, non
            bisogna dar da mangiare ai
            trollhai ragione, colpa mia
          • scrotone scrive:
            Re: Per ora è un pacco
            - Scritto da: pippuz

            Sa solo offendere, dobbiamo ignorarlo, non

            bisogna dar da mangiare ai

            troll

            hai ragione, colpa miaSu dai non abbatterti, non è colpa tua se hai il cervello grande come quello di una mosca.
        • scrotone scrive:
          Re: Per ora è un pacco
          - Scritto da: Joliet Jake
          Qui l'unico troll mi sembri tu...No sei tu che vuoi denigrare google
          Ho premesso che aspetto la versione definitiva
          per dare un'ulteriore
          giudizio.
          Lo sto usando da più di una settimana e
          abbastanza intensamente e visto che l'ho testato
          personalmente, mi sento in grado di darne un
          giudizio.Un giudizio molto di parte direi
          La funzione Playback è un'altra di quelle cose
          che non
          funziona.
          Si pianta molto spesso (mi ha fatto crashare
          Firefox almeno 2 volte), è lenta e va a scatti
          (nel senso che va, si ferma, riparte, si
          riferma...)Non dire cavolate, a me con FF va benissimo
          Se viene pubblicizzato come uno strumento da
          usare al lavoro tutti insieme (e quindi
          potenzialmente MOLTI di più che in 7 o 8), allora
          deve funzionare con molte persone. Se per un
          numero maggiore di 2 l'usabilità diventa
          "ingarbugliata", allora vuol dire che c'è
          qualcosa che non va e va
          ridisegnato.Probabilmente è destinato ad un pubblico "informaticamente" più preparato di te e dei tuoi colleghi
          Il fatto che GoogleGears (supportato a malapena
          da solo 2 browser al momento, fra cui NON c'è
          nemmeno Chrome!) sia utilizzato in altri prodotti
          Google e in altri "blog famosi" (chi, dove
          quando?), non è che mi freghi molto. Mi si offre
          un prodotto sottolineando delle features
          meravigliose che però non funzionano nativamente
          e il fatto non viene ovviamente
          menzionato.Chrome, FF, Safari, IE + Chrome Framework... a me sembrano 3 e mezzo i browser supportati, non 2.
          Come ho detto, si pianta anche se non ci sono
          molti widgets pesanti. Un flusso al 90% testuale
          con qualche immagine da 2-300kb e un video di
          YouTube embedded (dovrebbe essere la norma, anzi
          pure troppo snello) andava molto a rilento. Se ci
          vogliono mettere i widgets, allora che li
          supportino. Sennò tanto vale una normale
          chat.Ti ripeto, questi problemi li hai solo tu
          Ripeto il mio giudizio. Al momento è una chat con
          qualche orpello in più.Ripeto il concetto chiave dell'informatica: al 99% il problema sta tra lo schienale della sedia e la tastiera
          Ultima nota: l'hype assurdo che si è generato per
          Google Wave è totalmente sovradimensionato. Ormai
          la gente prende per oro colato tutto quello che
          Google fa, senza dare giudizi obiettivi su cosa è
          buono e cosa no. Mi ricorda tanto i fan-boys
          (soprattuto Apple ma anche Linux e
          MS...)Torna a giocare a campo minato
      • Funz scrive:
        Re: Per ora è un pacco
        - Scritto da: mah

        Bisogna pure installare il plugin GoogleGears

        (che fra l'altro sarà abbandonato a breve!) per

        poter abilitare l'inserimento di immagini, video

        etc.

        E allora? E' necessario anche per Google Reader e
        viene adirittura utilizzato da tantissimi blog e
        portali famosi. Che problema ti
        crea?Sicuro? Uso Google reader pesantemente ma senza Gears. Che vantaggio mi darebbe installarlo?Anzi, l'avevo installato ma poi tolto perchè non ne vedevo l'utilità per i miei scopi.

        E quando il flusso comincia ad essere corposo

        (tipo 30-40 messaggi con qualche immagine e

        magari un video), allora si impalla spesso e

        rallenta di

        parecchio...

        Solo quando ci sono widget pesanti


        Insomma, giudizio finale: MAH!

        :

        Dare giudizio su un'auto ancora senza motore e
        plancia non ha senso, aspetta che esca fuori
        dalla fabbrica almeno. MAH!
        :
        • scrotone scrive:
          Re: Per ora è un pacco
          - Scritto da: Funz
          Sicuro? Uso Google reader pesantemente ma senza
          Gears. Che vantaggio mi darebbe
          installarlo?
          Anzi, l'avevo installato ma poi tolto perchè non
          ne vedevo l'utilità per i miei
          scopi.Lascia perdere, è solo un troll che parla di cose che non ha mai provato.
  • FDG scrive:
    Mi era sembrato...
    ...che il principale difetto di Wave fosse l'impossibilità di avere wave pubblici.https://twitter.com/fdigiuseppe/status/6046156946E infatti...Comunque, l'idea utile di Wave (tralasciamo l'implementazione) è rimpiazzare una discussione via mail con tanti partecipanti, tanti reply con testi quotati lunghi con un wave. Però penso che una cosa del genere potrebbe essere realizzata pure in un client di posta con un'interfaccia utente studiata allo scopo. Così non si costringerebbe nessuno a cambiare strumento per ottenere lo stesso risultato.
    • BluEdoG scrive:
      Re: Mi era sembrato...
      Si ma secondo me l'approccio è sbagliato. Dovrebbe essere una integrazione della posta elettronica, della chat etc. Tutti servizi che Google già possiede, ed invece fanno una nuova struttura staccata dal resto. E' integrabile con i bot, e l'uso del google federated login, ma onestamente mi pare pochino... boh vedremo come si sviluppa la cosa, ma al momento mi pare assai inutile, quanto non rivoluzionario.
      • aponivi scrive:
        Re: Mi era sembrato...
        - Scritto da: BluEdoG
        Si ma secondo me l'approccio è sbagliato.
        Dovrebbe essere una integrazione della posta
        elettronica, della chat etc. Tutti servizi che
        Google già possiede, ed invece fanno una nuova
        struttura staccata dal resto. E' integrabile con
        i bot, e l'uso del google federated login, ma
        onestamente mi pare pochino... boh vedremo come
        si sviluppa la cosa, ma al momento mi pare assai
        inutile, quanto non
        rivoluzionario.Quoto, per il momento è inutile. Imho
        • scrotone scrive:
          Re: Mi era sembrato...
          - Scritto da: aponivi
          Quoto, per il momento è inutile. ImhoTorna a giocare con le finestrelle trasparenti di vista, che sono molto più utili.
          • aponivi scrive:
            Re: Mi era sembrato...
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: aponivi


            Quoto, per il momento è inutile. Imho

            Torna a giocare con le finestrelle trasparenti di
            vista, che sono molto più
            utili.Il tuo nome dice tutto di te
          • scrotone scrive:
            Re: Mi era sembrato...
            - Scritto da: aponivi
            Il tuo nome dice tutto di teAh si, a te cosa dice?
          • aponivi scrive:
            Re: Mi era sembrato...
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: aponivi


            Il tuo nome dice tutto di te

            Ah si, a te cosa dice?che sei un troll
          • scrotone scrive:
            Re: Mi era sembrato...
            - Scritto da: aponivi
            - Scritto da: scrotone

            - Scritto da: aponivi




            Il tuo nome dice tutto di te



            Ah si, a te cosa dice?

            che sei un trollMiiiiiii, ma hai un chiodo fisso con sto troll. Vuoi vedere un vero troll? Guardati allo specchio.
      • scrotone scrive:
        Re: Mi era sembrato...
        - Scritto da: BluEdoG
        Si ma secondo me l'approccio è sbagliato.Ah si!? Evidentemente sei più lungimirante dei progettisti di Google che in pratica hanno rilanciato il web...
        Dovrebbe essere una integrazione della posta
        elettronica, della chat etc. Tutti servizi che
        Google già possiede, ed invece fanno una nuova
        struttura staccata dal resto. Offriti come consulente esterno, ti assumeranno di sicuro.
        E' integrabile con
        i bot, e l'uso del google federated login, ma
        onestamente mi pare pochino... boh vedremo come
        si sviluppa la cosa, ma al momento mi pare assai
        inutile, quanto non
        rivoluzionario.Se lo dice un luminare come te ci fidiamo.
    • mah scrive:
      Re: Mi era sembrato...
      I wave publici esistono eccome :|Basta aggiungere public@a.googlewave.com come partecipante.Se non ti piace quello ufficiale di google, puoi usarne uno degli altri milioni sviluppati da terze parti.
      • FDG scrive:
        Re: Mi era sembrato...
        - Scritto da: mah
        I wave publici esistono eccome :|

        Basta aggiungere public@a.googlewave.com come
        partecipante.

        Se non ti piace quello ufficiale di google, puoi
        usarne uno degli altri milioni sviluppati da
        terze parti.Ok, grazie dell'informazione :)Però, un... "publish wave" come si fa negli altri servizi, sarebbe stato più chiaro, invece del trucco dell'account.EDITEhm... veramente si lamenta e dice che non è un account wave. Sei sicuro?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 dicembre 2009 21.36-----------------------------------------------------------
        • mah scrive:
          Re: Mi era sembrato...

          Ehm... veramente si lamenta e dice che non è un
          account wave. Sei
          sicuro?Non fa nulla, tu conferma e verrà inserito lo stesso. Poi con le API potrai mostrare "l'onda" con il suo id nel tuo blog o dove vuoi
        • scrotone scrive:
          Re: Mi era sembrato...
          - Scritto da: FDG
          Però, un... "publish wave" come si fa negli altri
          servizi, sarebbe stato più chiaro, invece del
          trucco
          dell'account.PREVIEW = VERSIONE ALPHA ... cosa non ti è chiaro?!
  • Nome e cognome scrive:
    bigg
    BigG è un nuologismo che suona veramente ridicolo
    • scrotone scrive:
      Re: bigg
      - Scritto da: Nome e cognome
      BigG è un nuologismo che suona veramente ridicolo"nuologismo" sona strano anche a me... forse "neologismo"?Torna alle elementari.
  • Pix scrive:
    Etherpad e Google Documents
    Non ho mai utilizzato Etherpad, ma in Google Documents è possibile per più utenti editare contemporaneamente un documento di testo od un foglio di calcolo. Qualcuno che conosce Etherpad potrebe spiegarmi le differenze?
  • ephestione scrive:
    Ancora troppo fumo
    A suo tempo guardai su Youtube tutta la lunghissima demo di Wave tenuta da n sviluppatori di Google con davanti una pingue platea che ogni tanto faceva "ooooohhhh", "iiiiihhhh", "AHAHAHAHAHA" ecc ecc nei momenti salientiIl concetto mi fu pressoché chiaro lì per lì, e durante la presentazione il timore di "Google caput mundi" veniva sagacemente fugato ripetendo più volte che il protocollo è open e quindi chiunque può ospitare i propri wave senza chiedere permessi a nessuno.Però: finché tutto rimane nel limbo dell'astrazione soggettiva, e senza possibilità di assaggiare il prodotto, riesco ancora difficilmente ad immaginare come (e chissà quando poi) GW rimpiazzerà la normale email, e soprattutto, anche se chiunque potrà implementare wave, con Google come apripista che offrirà il suo servizio gratuitamente, ed appoggiandosi alla sua fitta rete di server globali, chi potrà realmente fare concorrenza al creatore del protocollo? Perché una cosa che non mi è chiara è: wave sarà uno solo e globale indipendentemente dai fornitori, oppure ci saranno tanti gruppi distinti e separati di wave quanti saranno i provider che lo forniscono? In questo secondo caso la concorrenza sarà praticamente inesistente, con Google praticamente monopolista...
    • aponivi scrive:
      Re: Ancora troppo fumo
      Io ho ricevuto l'invito di google circa un mese fa, ho inviato degli inviti e solo 3 persone si sono iscritte. Ma la cosa si è fermata lì. Per provare questa applicazione mi sono autoinvitato con un altro account per inviarmi gli wave da solo e sperimentare o meglio capire come funzionava. Per il momento giudico wave un qualcosa di inutile, preferisco mandare l'email o l'IM. Se resta così non credo la userò molto spesso.Piccola parentesi, qualche settimana fa quando gli inviti erano introvabili c'era la gente che li vendeva su ebay, scrivendo nella descrizione cose miracolose, che google wave era anche una wiki (?), i prezzi degli inviti arrivavano a 5 euro circa.
      • Vistabuntu non loggato scrive:
        Re: Ancora troppo fumo
        - Scritto da: aponivi
        Io ho ricevuto l'invito di google circa un mese
        fa, ho inviato degli inviti e solo 3 persone si
        sono iscritte. Ma la cosa si è fermata lì. Per
        provare questa applicazione mi sono autoinvitato
        con un altro account per inviarmi gli wave da
        solo e sperimentare o meglio capire come
        funzionava. Per il momento giudico wave un
        qualcosa di inutile, preferisco mandare l'email o
        l'IM. Se resta così non credo la userò molto
        spesso.

        Piccola parentesi, qualche settimana fa quando
        gli inviti erano introvabili c'era la gente che
        li vendeva su ebay, scrivendo nella descrizione
        cose miracolose, che google wave era anche una
        wiki (?), i prezzi degli inviti arrivavano a 5
        euro
        circa.Ciao, per caso ti rimangono inviti per wave? mi piacerebbe molto provarlo, grazie :)
        • aponivi scrive:
          Re: Ancora troppo fumo
          - Scritto da: Vistabuntu non loggato
          Ciao, per caso ti rimangono inviti per wave? mi
          piacerebbe molto provarlo, grazie
          :)Si, mandami la tua email tramite un messaggio privato. Ti farò avere al più presto l'invito.
          • vistabuntu.wordpress.com scrive:
            Re: Ancora troppo fumo
            - Scritto da: aponivi
            - Scritto da: Vistabuntu non loggato

            Ciao, per caso ti rimangono inviti per wave? mi

            piacerebbe molto provarlo, grazie

            :)

            Si, mandami la tua email tramite un messaggio
            privato. Ti farò avere al più presto
            l'invito.Inviata, grazie mille aponivi, sei stato molto gentile :)
          • scrotone scrive:
            Re: Ancora troppo fumo
            - Scritto da: aponivi
            - Scritto da: Vistabuntu non loggato

            Ciao, per caso ti rimangono inviti per wave? mi

            piacerebbe molto provarlo, grazie

            :)

            Si, mandami la tua email tramite un messaggio
            privato. Ti farò avere al più presto
            l'invito.Ne voglio uno anch'io!
          • aponivi scrive:
            Re: Ancora troppo fumo
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: aponivi

            - Scritto da: Vistabuntu non loggato


            Ciao, per caso ti rimangono inviti per wave?
            mi


            piacerebbe molto provarlo, grazie


            :)



            Si, mandami la tua email tramite un messaggio

            privato. Ti farò avere al più presto

            l'invito.

            Ne voglio uno anch'io!Non date inviti google wave ai troll. Prima regola del manuale anti troll
          • scrotone scrive:
            Re: Ancora troppo fumo
            - Scritto da: aponivi
            - Scritto da: scrotone

            - Scritto da: aponivi


            - Scritto da: Vistabuntu non loggato



            Ciao, per caso ti rimangono inviti per wave?

            mi



            piacerebbe molto provarlo, grazie



            :)





            Si, mandami la tua email tramite un messaggio


            privato. Ti farò avere al più presto


            l'invito.



            Ne voglio uno anch'io!

            Non date inviti google wave ai troll. Prima
            regola del manuale anti
            trollMiiiiiii, ma hai un chiodo fisso con sto troll. Vuoi vedere un vero troll? Guardati allo specchio.
          • aponivi scrive:
            Re: Ancora troppo fumo
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: aponivi

            - Scritto da: scrotone


            - Scritto da: aponivi



            - Scritto da: Vistabuntu non loggato




            Ciao, per caso ti rimangono inviti per
            wave?


            mi




            piacerebbe molto provarlo, grazie




            :)







            Si, mandami la tua email tramite un
            messaggio



            privato. Ti farò avere al più presto



            l'invito.





            Ne voglio uno anch'io!



            Non date inviti google wave ai troll. Prima

            regola del manuale anti

            troll


            Miiiiiii, ma hai un chiodo fisso con sto troll.
            Vuoi vedere un vero troll? Guardati allo
            specchio.Sei un troll di tipo strano, sei un troll che si offende se lo chiamano troll.Comunque non risponderò più alle tue provocazioni. E spero neanche gli altri.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 dicembre 2009 12.38-----------------------------------------------------------
        • mah scrive:
          Re: Ancora troppo fumo
          Io ho ricevuto l'invito da questo sito:http://www.wavefriends.it
        • user0 scrive:
          Re: Ancora troppo fumo
          https://services.google.com/fb/forms/wavesignup/
      • little magpie scrive:
        Re: Ancora troppo fumo
        QuotoAnch'io ho avuto la tua stessa impressione, per ora mi sembra un po' chiuso (bisogna avere acXXXXX a propia volta per interagire), speravo fosse una super mail (invece c'é un nuovo account) e non una "chattona" facebook style
    • Klut scrive:
      Re: Ancora troppo fumo
      Il Federation Protocol, che è uno dei vanti maggiori di Google, già disponibile open source, è proprio quel protocollo che permette a diverse reti Wave di parlare tra loro.Quindi, per rispondere alla tua domanda, la wave può essere una globale, o tante distinte, o qualsiasi cosa scelga chi le implementa.Nel video che hai visto ne parlano molto alla fine.Non credo proprio rimpiazzerà la mail, ma è un servizio interessante, ed è molto interessante che sia open source.Grazie a questo ciascuna azienda potrà avere la sua wave interna, e decidere con chi altro condividere e cosa condividere.Il fatto che sia open source non significa solo che sia possibile creare fork, ma anche che sia ben chiaro cosa fa esattamente il sistema e che garanzie offre.
      • ephestione scrive:
        Re: Ancora troppo fumo
        - Scritto da: Klut
        [...]
        Quindi, per rispondere alla tua domanda, la wave
        può essere una globale, o tante distinte, o
        qualsiasi cosa scelga chi le
        implementa.
        Nel video che hai visto ne parlano molto alla
        fine.
        [...]Come dicevo, video lungo, tanto tempo fa, mai usata, quindi in parte dimenticata :DComunque bene, bene, difficile che sostituisca la mail a meno che il protocollo non sia implementato in modo trasparente come add-on nei client di posta elettronica più diffusi (sicuramente andrà ad estendere, in qualche modo, l'interfaccia web di GMail un domani)Grazie per la precisazione ;)
        • Klut scrive:
          Re: Ancora troppo fumo

          Comunque bene, bene, difficile che sostituisca la
          mail a meno che il protocollo non sia
          implementato in modo trasparente come add-on nei
          client di posta elettronica più diffusiTipo Outlook?;)Campa cavallo!:P
          (sicuramente andrà ad estendere, in qualche modo,
          l'interfaccia web di GMail un domani)Si infatti, questa la vedo molto probabile!
          • ephestione scrive:
            Re: Ancora troppo fumo
            - Scritto da: Klut
            Tipo Outlook?;)
            Campa cavallo!:PSì, hai ragione :DChissà perché parlando di client e-mail penso a thunderbird e dimentico l'esistenza di Outlook* :PScommetto comunque che una estensione per thunderbird uscirà fuori
    • scrotone scrive:
      Re: Ancora troppo fumo
      - Scritto da: ephestione
      A suo tempo guardai su Youtube tutta la
      lunghissima demo di Wave tenuta da n sviluppatori
      di Google con davanti una pingue platea che ogni
      tanto faceva "ooooohhhh", "iiiiihhhh",
      "AHAHAHAHAHA" ecc ecc nei momenti
      salientiEra un XXXXX?
      Il concetto mi fu pressoché chiaro lì per lì, e
      durante la presentazione il timore di "Google
      caput mundi" veniva sagacemente fugato ripetendo
      più volte che il protocollo è open e quindi
      chiunque può ospitare i propri wave senza
      chiedere permessi a
      nessuno.Goggle non è M$
      Però: finché tutto rimane nel limbo
      dell'astrazione soggettiva, e senza possibilità
      di assaggiare il prodotto, riesco ancora
      difficilmente ad immaginare come (e chissà quando
      poi) GW rimpiazzerà la normale email, e
      soprattutto, anche se chiunque potrà implementare
      wave, con Google come apripista che offrirà il
      suo servizio gratuitamente, ed appoggiandosi alla
      sua fitta rete di server globali, chi potrà
      realmente fare concorrenza al creatore del
      protocollo? Metti un punto ogni tanto nelle frasi, se no non si capisce nulla... Concetti base della grammatica italiana, a te ignota.
      Perché una cosa che non mi è chiara
      è: wave sarà uno solo e globale indipendentemente
      dai fornitori, oppure ci saranno tanti gruppi
      distinti e separati di wave quanti saranno i
      provider che lo forniscono? In questo secondo
      caso la concorrenza sarà praticamente
      inesistente, con Google praticamente
      monopolista...Sempre a parlare di monopolio... e che palle! Io guardo la qualità dei prodotti.
  • LuNa scrive:
    ecco perchè non mi convince ..
    .. del tutto il cloud computing allo stato attuale delle cose.troppo facile che A compra B e il mio servizio venga distrutto o inglobato in altri, anche se poi viene rilasciato (come in questo caso) con licenza opensource così che io possa riprodurlo "a casa mia" e continuare a usarlo.un servizio di questo tipo richiede stabilità nel tempo e una garanzia. diversamente è fuffa
    • iRoby scrive:
      Re: ecco perchè non mi convince ..
      Per me l'approccio al cloud di Google è migliore per esempio di quello di Microsoft...Perché Google crea la sua cloud ma tutto il materiale per crearti il medesimo servizio autonomamente ti viene rilasciato opensource.Quindi nulla ti vieta di farti la tua cloud privata con le stesse potenzialità.Gli altri hanno tutto chiuso e non ti rilasciano nulla.Per il resto, la continuità del servizio dipende dalla dimensione dell'azienda.Ed è ovvio che una cloud propria privata potrebbe essere la scelta migliore dove la continuità dipende da noi e da strutture nostre piuttosto che un'azienda esterna.E qui tornano ancora utili gli strumenti opensource che ci permettono la nostra cloud personale.L'importante come per i formati di dati e documenti liberi, sarà la possibilità di esportare e migrare i nostri dati e documenti da una cloud all'altra. E qui la vedo più difficile.
    • mah scrive:
      Re: ecco perchè non mi convince ..
      Su questo concordo, ma tutto il web è così
    • harvey scrive:
      Re: ecco perchè non mi convince ..
      Il realtà questo insegna "mai affidarsi a cloud di piccole aziende" ....
    • scrotone scrive:
      Re: ecco perchè non mi convince ..
      - Scritto da: LuNa
      .. del tutto il cloud computing allo stato
      attuale delle
      cose.
      troppo facile che A compra B e il mio servizio
      venga distrutto o inglobato in altri, anche se
      poi viene rilasciato (come in questo caso) con
      licenza opensource così che io possa riprodurlo
      "a casa mia" e continuare a
      usarlo.
      un servizio di questo tipo richiede stabilità nel
      tempo e una garanzia. diversamente è
      fuffaPrima dici che il servizio può essere distrutto se A compra B, poi dici che questo pericolo è irrilevante perchè è opensource, poi dici che è fuffa. Senti, fai un reboot al cervello, e ci risentiamo dopo ok?!
Chiudi i commenti