Intel, ritorno alla crescita

Il colosso dei processori aggiorna le previsioni per l'anno che verrà, dicendosi ottimista sull'aumento dei ricavi e sulla possibilità di affrancarsi dalla dipendenza dai PC. Che in ogni caso torneranno a vendere grazie alle super-memorie

Roma – Intel fa felici gli azionisti con previsioni in salita per il business durante il 2016, e le aspettative spingono il consiglio di amministrazione ad aumentare di 2 centesimi i dividendi per azione pagati annualmente fino a 1,04 dollari. I PC non vendono come un tempo ma Intel non dipende solo dai PC, e il settore si riprenderà in ogni caso.

Chipzilla dice di avere fiducia nella sua strategia aziendale e di aspettarsi un ritorno alla crescita nei ricavi con incrementi a singola cifra, anche se il business principale della corporation continuano a essere i chip per computer e i PC al momento non sono molto richiesti , eufemisticamente parlando.

Ma Intel è in fase di trasformazione con una diversificazione del business, conferma il CEO Brian Krzanich , con i prodotti per server e data center in crescita (4,1 miliardi di dollari e +12 per cento anno su anno nell’ultimo trimestre) e i chip per la Internet delle Cose (IoT) che promettono bene (581 milioni di dollari e +10 per cento).

Sempre in ambito IoT, poi, la corporation intende far fruttare la costosa acquisizione di Altera integrando i suoi chip programmabili nei dispositivi interconnessi, nelle auto che si guidano da sole e altrove. In ogni caso, il mercato PC dovrà prima o poi tornare a crescere, prevede perentoria Intel .

I tablet, che una volta dovevano sostituire tutti i PC del mondo, sono ora i dispositivi meno richiesti dagli utenti e la nuova linea di prodotti preparata da Intel per il settore aiuterà a rinnovare il parco macchine dei computer non più al passo coi tempi.

La microarchitettura Core di sesta generazione (Skylake) rappresenta “il miglior processore di sempre” creato da Intel, sostiene il responsabile della divisione Client Computing Kirk Skaugen, e poi c’è Windows 10 che dovrebbe fornire vantaggi prestazionali sensibili sulle nuove CPU. Guardando al futuro, infine, Chipzilla anticipa che il debutto delle nuove super-memorie Optane comincerà a soppiantare i dischi allo stato solido (SSD) e le DRAM nei PC degli utenti enthusiast a partire dal 2016 .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • user_ scrive:
    e gli atri 6 percento
    dei giochi della ps2 perchè non riescono a emularli con l'emulatore per pc?
    • aaaaa aaaaaa scrive:
      Re: e gli atri 6 percento
      - Scritto da: user_
      dei giochi della ps2 perchè non riescono a
      emularli con l'emulatore per
      pc?In quel 6% rientrano giochi che richiedono periferiche particolari: pistole; videocamera eye toy; microfono; periferiche che imitano strumenti musicali (chitarre, batterie) ecc.
  • bubba scrive:
    bleem!
    mi avete fatto tornare alla mente Bleem! .. il primo emu commerciale della psx... il cracker (degli UCF) era una mia conoscenza :P .. vecchi tempi....
    • prova123 scrive:
      Re: bleem!
      Per la psx c'è ePsxe gratutito che va mooolto bene, gira tranquillamente anche sull'eeepc 1000h!Con questo emulatore puoi utilizzare i CD originali psx (testato personalmente con Rayman)
      • bubba scrive:
        Re: bleem!
        - Scritto da: prova123
        Per la psx c'è ePsxe gratutito che va mooolto
        bene, gira tranquillamente anche sull'eeepc
        1000h!
        Con questo emulatore puoi utilizzare i CD
        originali psx (testato personalmente con
        Rayman)eh... ma e' arrivato dopo... bleem! fece XXXXXXXX subito visto che fu il primo (o il primo che funzionava), e i cracker scaldarono subito il loro softice :P
        • prova123 scrive:
          Re: bleem!
          Mi ricordo ancora quando uscì il crack a ridosso di natale il 23 dicembre 1999 per il bleem! v1.5B (Win95/98).L'installer del bleem! era di 944Kb ed il crack di 940Kb. Erano i tempi eroici dei modem 56.6kbps. :P
          • prova123 scrive:
            Re: bleem!
            PS: La v1.0.0 di ePsxe è del 15 ottobre 2000.
          • povero me senza 123 scrive:
            Re: bleem!
            - Scritto da: prova123
            Mi ricordo ancora quando uscì il crack a ridosso
            di natale il 23 dicembre 1999 per il bleem! v1.5B
            (Win95/98).
            L'installer del bleem! era di 944Kb ed il crack
            di 940Kb. Erano i tempi eroici dei modem
            56.6kbps.
            :PVero.Quanti ricordi con il mio USRobotic seriale. (love) (love)(love)
      • Sg@bbio scrive:
        Re: bleem!
        Anche l'emulazione di tutte le console che usavano DVD o CD, permettono di usare il supporto originale (se poi parliamo dei bruttissimi rip dei giochi per Mega CD o Pc Engine CD...)
  • Sg@bbio scrive:
    Paragone stupido.
    Non possiamo paragonare un emulatore amatoriale spesso usato per scopi poco nobili, rispetto ad un emulatore fatto direttamente dal produttore della console, dai.
    • prova123 scrive:
      Re: Paragone stupido.
      Infatti, può andare bene solo nel caso di un PC, per una PS4 mi aspetto una emulazione hardware non software.C'è stato già un precedente con la PS3 che emulava la PS1 e PS2 in hw per la versione giapponese, ma per la versione europea ci fu solo l'inchiappettata l'emulatore sw, scarso e fu detto "vabbè ma i giochi per PS1 vanno bene" ...Ora se mi vuoi vendere la PS4 e dirmi che posso usare i giochi PS2 l'unico modo credibile è avere su PS4 un emulatore hardware.
      • collione scrive:
        Re: Paragone stupido.
        hardware? why hardware? a parte che il 90% delle "implementazioni hardware" sono implementazioni in firmwareconsiderando che l'OS e tutto il resto nella ps4 si trovano in rom e possono essere considerati firmware....e poi con il supporto hardware alla virtualizzazione, la cosa più intelligente è usare un vmm per far girare i vecchi OS di ps1 e ps2 come guest
        • prova123 scrive:
          Re: Paragone stupido.
          - Scritto da: collione

          e poi con il supporto hardware alla
          virtualizzazione, la cosa più intelligente è
          usare un vmm per far girare i vecchi OS di ps1 e
          ps2 come
          guestSu questo posso concordare. Se si tratta di una VM di PS2 bene, ma di un emulatore diciamo stile PCSX2 se lo sono già giocato in maniera pessima.
          • paparazzo scrive:
            Re: Paragone stupido.
            - Scritto da: prova123
            Su questo posso concordare. Se si tratta di una
            VM di PS2 bene, ma di un emulatore diciamo stile
            PCSX2 se lo sono già giocato in maniera
            pessima.non so come funziona sotto il cofano pcsx2, ma l'emulazione oggi si fa tramite traduzione dinamica del codicequindi si prendono blocchi d'istruzioni del binario sorgente e si traducono in blocchi d'istruzioni per l'architettura target, tramite un traduttore ( che è poi l'equivalente di un compilatore jit )ma resta il nodo del sistema operativo, librerie, framework, middleware, per cui c'è bisogno di far girare un OS dentro un altro OS, e qui la virtualizzazione salva capra e cavolo
        • Izio01 scrive:
          Re: Paragone stupido.
          - Scritto da: collione
          hardware? why hardware?

          a parte che il 90% delle "implementazioni
          hardware" sono implementazioni in
          firmware
          Vero, ma la prima PS3 nipponica conteneva proprio i chip della PS2. Fisicamente. Emotion Engine, mi pare si chiamasse.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Paragone stupido.
        Non è sempre possibile mettere HW della vecchia console su quella nuova. La ps3 ai tempi era un HW molto costoso da produrre e all'uscita costava un botto.
        • prova123 scrive:
          Re: Paragone stupido.
          Ma l'emulazione hw mancava solo alla console versione europea, la console versione giapponese e nord america ce l'aveva. Fu un bel bidone per gli europei.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Vero, tra l'altro emulazione via SW fu pure abbandonata. La ps3 ha avuto una lunga serie di downgrape nel corso degli anni.
          • prova123 scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Se la retrocompatibilità hw fosse progettuale al produttore costerebbe molto poco. Invece non la vogliono e poi fanno i pastrocchi sw. Bisogna mettersi d'impegno a fare un pastrocchio software quando bisogna emulare un proprio sistema ... diciamo che lo fanno solo per dare la notizia e vendere qualche console in più, tanto una volta comprata ...
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Paragone stupido.
            - Scritto da: prova123
            Se la retrocompatibilità hw fosse progettuale al
            produttore costerebbe molto poco. Invece non la
            vogliono e poi fanno i pastrocchi sw. Bisogna
            mettersi d'impegno a fare un pastrocchio software
            quando bisogna emulare un proprio sistema ...
            diciamo che lo fanno solo per dare la notizia e
            vendere qualche console in più, tanto una volta
            comprata
            ...Microsoft con la One ha fatto via emulazione la retrocompatibilità della 360, anche se per come funzione è una mezza fregatura.
          • prova123 scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Infatti, non è un problema in esclusiva di Sony. è un discorso che vale per tutte le console.Loro vorrebbero ogni volta fare una "nuova" console e rivendere gli stessi titoli. Poi le cose vanno male ed inventano i pastrocchi, nessuno escluso.
          • maxsix scrive:
            Re: Paragone stupido.

            Poi Sony puntava sul Cloud per giocare ai vecchi
            titoli.Un eresia.Però quello di OnLive è stato bravetto eh, ha fatto na pacca di grana senza niente in mano.Bravure.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Paragone stupido.
            A dire il vero, avevano comprato un servizio analogo, non ricordo il nome.Poi sinceramente il gioco in Cloud mi lascia molto perplesso.
          • prova123 scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Per quanto riguarda il gioco in Cloud e soprattutto in single player:[yt]JCNO_ZAHfR8[/yt]
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Hai ragione, il Cloud è troppo sopravalutato.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Paragone stupido.
      Un emulatore come PCSX2, con innumerevoli opzioni, possibilità di avviare ISO, supporti fisici, eseguibili ... save states, cheats, quant'altro ... hai ragione, non c'è alcun confronto !
      • prova123 scrive:
        Re: Paragone stupido.
        Ma devi avere un computer da gaming ...
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Paragone stupido.
          Q9650 + RADEON HD6850 ... non è un chiodo ma neanche materiale particolarmente nuovo !
          • prova123 scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Per quanto riguarda la Memory Bandwidth la 6850 è più veloce della 5770 di circa il 70%.http://www.hwcompare.com/5917/radeon-hd-5770-vs-radeon-hd-6850/Quindi sembrerebbe tutto girare intorno alla scheda video.
          • prova123 scrive:
            Re: Paragone stupido.
            PS: anche il mio computer è di 5 anni fa
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Paragone stupido.
        A parte quello, serve un buon pc per emulare BENE i giochi della ps2 e tra l'altro non tutti possono star li a cercare i settaggi giusti per far partire bene un determinato titolo.Comunque è proprio il paragone fatto dall'articolo che non ha senso.
        • 537 135 scrive:
          Re: Paragone stupido.
          - Scritto da: Sg@bbio
          A parte quello, serve un buon pc per emulare BENE
          i giochi della ps2 Quanto buono?
        • 537 135 scrive:
          Re: Paragone stupido.
          - Scritto da: Sg@bbio
          A parte quello, serve un buon pc per emulare BENE
          i giochi della ps2 Quanto buono?
          • prova123 scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Dipende anche dal gioco. Un pò di tempo fa ho fatto qualche prova "con Shadow of the colossus" ed un AMD Phoenom II X6 1055T (6 core a 3 Ghz e 8 GB di RAM, non overcloccato) ed una HD5770. Con il gioco in finestra in risoluzione nativa alla fine ho ottenuto circa 20 fps. Con una scheda grafica nuova di quelle spinte immagino che si possa arrivare a circa 30 fps (?). Sarebbe utile informazioni da qualcuno che ha provato.
          • prova123 scrive:
            Re: Paragone stupido.
            PS: è un gioco molto pesante per quanto riguarda GPU/CPU e gira a 30 fps anche sulla originale playstation 2.Qui c'è qualche consiglio (che proverò al più presto! ;) )per configurare al meglio l'emulatore:[yt]tMpToQLWqgI[/yt]
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Paragone stupido.
            Avendo la suddetta ISO ho fatto una prova al volo. Senza toccare la configurazione di default, vedo i movimenti molto fluidi, gli FPS si mantengono intorno ai 25, la CPU è sfruttata intorno al 45%, la scheda video non soffre (la ventola è a regime "minimo"). Riscrivo la configurazione, CPU Q9650, 8 GBytes RAM, S/V Radeon HD6850, Windows 7 X64, emulatore PCSX2 1.2.1.
    • panda rossa scrive:
      Re: Paragone stupido.
      - Scritto da: Sg@bbio
      Non possiamo paragonare un emulatore amatoriale
      spesso usato per scopi poco nobili, rispetto ad
      un emulatore fatto direttamente dal produttore
      della console,
      dai.Quando il produttore e' sony c'e' da fidarsi di piu' di un emulatore amatoriale fatto in siria a forma di pacco bomba.
Chiudi i commenti