Internet Festival, cosa non perdersi sabato 13/10

Tutto il meglio della terza giornata dell'Internet Festival 2018: a Pisa si discute di Intelligenza Artificiale, Blockchain e social network.

Internet Festival, cosa non perdersi sabato 13/10

L’Internet Festival di Pisa è nel suo pieno, e il terzo giorno metterà in campo una lunga serie di appuntamenti. Tra i nomi, il massmediologo Derrick de Kerckhove, la sociologa Chiara Saraceno, il reporter Daniele Del Grande, e Vincenzo Santalucia, il designer del nuovo gioco di Suburra; si terrà oggi anche l’inaugurazione del primo centro regionale sulla cybersecurity mentre dopo l’omaggio ai Radiohead di ieri sera, stasera al Teatro Verdi arrivano i Tangerine Dream, gruppo icona della musica elettronica.

Il programma di IF2018 è ricco e variegato, improntato su format lunghi, giornate speciali – in particolare su AI e Blockchain. Noi selezioniamo 5 appuntamenti da non perdere, se passate da Pisa, per godervi il festival.

Intelligenza Artificiale e nuovi diritti

Uno dei temi chiave dell’edizione di quest’anno – come l’intelligenza artificiale impatta sui diritti – si concretizza nell’incontro coordinato da Fernanda Faini con Stefano Quintarelli, imprenditore ed esperto di telecomunicazioni, già deputato protagonista assoluto nell’Intergruppo per l’innovazione, Elisa Liberale, avvocato e Head of legal a Microsoft Italy, Monica Palmirani, presidente della Società italiana di informatica giuridica, Stefano Pietropaoli, docente di Filosofia del diritto presso l’Università di Salerno, e Marco Bellezza, consigliere giuridico per le comunicazioni e l’innovazione digitale del Ministro dello Sviluppo Economico. Nella sessione pomeridiana, dal titolo “Le attività legali tra rivoluzione tecnologica, IA e robot”, sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Mario Bonafè, Giuseppe Vaciago, e Ugo Bechini, componente della Commissione Informatica del notariato italiano, che dialogheranno con il giornalista Alessandro Longo (ore 10-13, e 15-18, Scuola Sant’Anna).

Odio dunque sono

L’odio in rete e i “leoni da tastiera” sono al centro di una sezione condotta da Claudia Fusani con, tra i protagonisti, la sociologa Chiara Saraceno e l’autrice del “Manifesto delle parole ostili” Rosy Russo. (Scuola Normale Superiore, 10-13).

Eccoci alla terza giornata di Internet Festival 2018 – Intelligenza. Tra vari tipi di intelligenze, diritti a.i.,…

Pubblicato da Internet Festival su Venerdì 12 ottobre 2018

Off the platform

Antonio Pavolini conduce il panel “Past is the new future”, tra i relatori il blogger dissidente Hossein Derakhshan, Alexis Rossi e Mario Tedeschini Lalli (ore 15, Teatro Verdi). Performance finale Pasolini lives, a cura di Antonio Pavolini, con letture di Nacola Fanucchi, musiche originali di Alessandro Sebastiani e framing multimediale di Carlotta Lucchesi (ore 17.30, Teatro Verdi).

Book(e)Book

Ancora tanti libri alle Logge dei Banchi,incontri dedicati alla letteratura ai tempi di Internet. Tra i vari verrà presentato Fenomenologia dei social network. Presenza, relazioni e consumi mediali degli italiani online, titolo dell’ultimo lavoro di Giovanni Boccia Artieri: cosa spinge ogni giorno milioni di persone a utilizzare i social network e a considerarli uno spazio scontato della propria vita quotidiana? (ore 12). Il programma di Book(e)Book prevede la presentazione di sei libri (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19), tra i quali, altro titolo interessante, “Datacrazia“, il libro presentato da Daniele Gambetta con Eleonora Priori e Alberto Manconi.

Tangerine Dream

Al Teatro Verdi riflettori puntati sui Tangerine Dream, il gruppo tedesco icona della musica elettronica con oltre 100 album e più di sessanta colonne sonore all’attivo, a Pisa per presentare l’ultimo album, Quantum Gate.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti