iOS 16: update di sicurezza indipendenti dal firmware

iOS 16: update di sicurezza indipendenti dal firmware

Apple rilascerà gli update di sicurezza per iOS in modo indipendente dal firmware, per facilitare e velocizzare l'applicazione dei correttivi.
Apple rilascerà gli update di sicurezza per iOS in modo indipendente dal firmware, per facilitare e velocizzare l'applicazione dei correttivi.

Apple ha deciso di fare un ulteriore importante passo in avanti sul fronte sicurezza. Proprio per questo, con iOS 16, la nuova versione del sistema operativo per gli smartphone della “mela morsicata” che è stata presentata durante la WWDC 2022 e che verrà rilasciata in autunno, gli aggiornamenti di sicurezza saranno indipendenti dai firmware, in modo tale da facilitare e velocizzare l’applicazione dei correttivi.

iOS 16: aggiornamenti di sicurezza rilasciati in modo indipendente dal firmware

Da notare che oggigiorno i correttivi di sicurezza vanno di pari passo ai singoli aggiornamenti di iOS, per cui, salvo casi particolari, eventuali falle scovate nel sistema operativo vengono risolte con il rilascio del firmware successivo.

La nuova funzione, invece, agisce in maniera automatica. Inoltre, risulta abilitata di default, ma è gestibile dalle impostazioni del sistema operativo direttamente dall’utente. Per cui, accedendo alla sezione “Impostazioni” di iOS 16, poi a quella “Generali” e facendo tap sulla voce “Aggiornamento software” e su quella “Aggiornamenti automatici”, compare una nuova opzione denominata “Install System and Data Files” che qualora attivata (come lo è per impostazione predefinita) consente al sistema di scaricare e installare gli aggiornamenti di sicurezza senza richiedere alcun intervento da parte dell’utente.

Da notare che una soluzione per certi versi simile viene proposta pure su macOS Ventura, la nuova versione dell’OS Apple per Mac. Si tratta della funzione denominata “Rapid Security Response”, la quale fa in modo che eventuali migliore relative alla sicurezza possano essere applicate automaticamente insieme agli aggiornamenti normali, senza bisogno di un riavvio, cosa che insieme all’uso di un buon antivirus disponibile pure per macOS (come il Norton 360 Premiun) è senz’altro il miglior modo per preservare la salute del proprio computer.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 giu 2022
Link copiato negli appunti