iOS abbocca al phishing via SMS

Identificata una vulnerabilità del sistema mobile di Apple. Il mittente di un SMS può mascherarsi dietro credenziali affidabili. Cupertino suggerisce di aggirare il problema usando iMessagge

Roma – Il sistema operativo mobile iOS è affetto da una vulnerabilità concernente il sottosistema di gestione dei messaggi testuali (SMS), un problema potenzialmente in grado di facilitare attacchi di phishing conto utenti ignari del numero telefonico da cui effettivamente proviene il messaggio.

A scoprire la falla è stato un hacker francese noto come “pod2g”, che ha evidenziato una errata gestione della funzionalità User Data Header (UDH) propria degli SMS presente in tutte le versioni di iOS, beta della prossima versione (6.x) inclusa. Fornendo nel messaggio un numero di telefono a cui rispondere al messaggio in luogo di quello di origine, possibilità offerta dal protocollo degli SMS, iOS mostrerebbe quello invece di quello del mittente.

Se implementata correttamente, dice pod2g, la funzionalità UDH dovrebbe rendere noto in modo esplicito il numero telefonico da cui è partito il messaggio. Nel caso di iOS, invece, un malintenzionato potrebbe sfruttarla per “camuffare” il punto di origine dietro recapiti già presenti in rubrica: facile, a tale riguardo, ipotizzare la possibilità di nascondere un link malevolo con mittente il numero telefonico della banca di cui l’utente è cliente.

L’hacker transalpino esorta Apple a correggere il problema prima della finalizzazione del codice di iOS 6, atteso al debutto in autunno assieme al prossimo iPhone. Apple, dal canto suo, per il momento risponde picche e si limita a consigliare agli utenti di usare un sistema di messaggistica alternativo come iMessage: molto più sicuro e made-in-Cupertino. Al momento, comunque, iOS risulta unico sistema vittima di questo tipo di attacchi: in un certo senso il problema sarebbe nel protocollo UDH, ma è l’implementazione Apple a metterlo in evidenza e dunque altri potrebbero aver commesso lo stesso errore.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    Ebay
    Se dovesse impedire la vendita di tutto l'illecito, il poco chiaro, le inserzioni al limite del legale, quelle che tendono a far abboccare i polli... chiuderebbe.
    • Allibito scrive:
      Re: Ebay
      - Scritto da: ...
      Se dovesse impedire la vendita di tutto
      l'illecito, il poco chiaro, le inserzioni al
      limite del legale, quelle che tendono a far
      abboccare i polli...
      chiuderebbe.Non è così, se E-Bay riuscisse a evitare truffatori o venditori senza scrupoli, renderebbe le vendite più sicure e acquisterebbe molto più di quanto perde. Succede in ogni ramo merceolico, la sicurezza negli acquisti deve essere al primo posto, specialmente in una vendita on-line. La fortuna di pay pall, oltre dalla semplicità d'uso, viene proprio dalla garanzia di essere rimborsati in caso di truffa e i soldi persi nei rimborsi sono nulla rispetto al quanto guadagnato, nonostante sia la transazione più cara in assoluto per il venditore.
      • krane scrive:
        Re: Ebay
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ...

        Se dovesse impedire la vendita di tutto

        l'illecito, il poco chiaro, le inserzioni al

        limite del legale, quelle che tendono a far

        abboccare i polli...

        chiuderebbe.
        Non è così, se E-Bay riuscisse a evitare
        truffatori o venditori senza scrupoli, renderebbe
        le vendite più sicure e acquisterebbe molto più
        di quanto perde. Succede in ogni ramo merceolico,
        la sicurezza negli acquisti deve essere al primo
        posto, specialmente in una vendita on-line.Appunto, stai dicento una banalita' tipo: se il crimine non esistesse nessuno avrebbe paura a girare per strada.
        La fortuna di pay pall, oltre dalla semplicità
        d'uso, viene proprio dalla garanzia di essere
        rimborsati in caso di truffa e i soldi persi nei
        rimborsi sono nulla rispetto al quanto
        guadagnato, nonostante sia la transazione più
        cara in assoluto per il venditore.
  • Nome e cognome scrive:
    Niente piú oggetti magici?
    Io volevo vendere un iPad, Ruppolo fai qualcosa ...
    • shevathas scrive:
      Re: Niente piú oggetti magici?
      - Scritto da: Nome e cognome
      Io volevo vendere un iPad, Ruppolo fai qualcosa
      ...basta metterlo nella categoria: minerali e rocce da collezione.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Immateriale = nessun valore
    EBay l'ha capito. Cosa aspettano i videotecari?
    • Allibito scrive:
      Re: Immateriale = nessun valore
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      EBay l'ha capito. Cosa aspettano i videotecari?Fai un pò di confusione, come sempre...Truffare la gente con promesse utopiche è diverso dal creare qualcosa di "immateriale" ma di grande valore.Esiste una lista di cose immateriali che sono patrimonio dell'umanità e quindi di grande valore, altre sono opere di enorme sucXXXXX economico e quindi di grande valore. Continuare a ripetere un concetto errato solo per comodo non lo farà diventare mai giusto.http://it.wikipedia.org/wiki/Patrimoni_orali_e_immateriali_dell'umanit%C3%A0Chissà se un giorno riuscirai a capirlo anche tu.
      • krane scrive:
        Re: Immateriale = nessun valore
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        EBay l'ha capito. Cosa aspettano i videotecari?
        Fai un pò di confusione, come sempre...
        Truffare la gente con promesse utopiche è diverso
        dal creare qualcosa di "immateriale" ma di grande
        valore.
        Esiste una lista di cose immateriali che sono
        patrimonio dell'umanità e quindi di grande
        valore, altre sono opere di enorme sucXXXXX
        economico e quindi di grande valore. Continuare a
        ripetere un concetto errato solo per comodo non
        lo farà diventare mai giusto.
        http://it.wikipedia.org/wiki/Patrimoni_orali_e_imm
        Chissà se un giorno riuscirai a capirlo anche tu.Intanto se e' immateriale la gente lo copia, lo scambia e lo sparge.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Immateriale = nessun valore
          La differenza non è tra materiale o immateriale, ma tra replicabile e non replicabile.Un seme è un bene materiale, ma è replicabile. Anche un uovo è un bene materiale, ma replicabile:http://www.icvalledeilaghi.it/allevamenti/baco/seta/leggenda.htmlUna assicurazione è un bene immateriale, ma non è replicabile.
          • Allibito scrive:
            Re: Immateriale = nessun valore
            - Scritto da: uno qualsiasi
            La differenza non è tra materiale o immateriale,
            ma tra replicabile e non
            replicabile.

            Un seme è un bene materiale, ma è replicabile.
            Anche un uovo è un bene materiale, ma
            replicabile:

            http://www.icvalledeilaghi.it/allevamenti/baco/set

            Una assicurazione è un bene immateriale, ma non è
            replicabile.Questa è da zelig :-)Da oggi semi e uova gratis, tanto sono replicabili. Sai che anche il progetto della torre Eiffel è replicabile, è solo un foglio di carta e basta una fotocopiatrice...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immateriale = nessun valore

            Questa è da zelig :-)
            Da oggi semi e uova gratis, tanto sono
            replicabili.Certo: pago solo la materia prima (il becchime per le galline, o il fertilizzante).Esattamente come pago il disco vuoto su cui registrare.
            Sai che anche il progetto della
            torre Eiffel è replicabile, è solo un foglio di
            carta e basta una
            fotocopiatrice...Certo che lo so: eccolo qui, infatti:[img]http://www.laboiteverte.fr/wp-content/uploads/2009/12/plan-tour-eiffel-gustave-originaux-02.jpg[/img]
        • Allibito scrive:
          Re: Immateriale = nessun valore
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


          EBay l'ha capito. Cosa aspettano i
          videotecari?


          Fai un pò di confusione, come sempre...

          Truffare la gente con promesse utopiche è
          diverso

          dal creare qualcosa di "immateriale" ma di
          grande

          valore.

          Esiste una lista di cose immateriali che sono

          patrimonio dell'umanità e quindi di grande

          valore, altre sono opere di enorme sucXXXXX

          economico e quindi di grande valore.
          Continuare
          a

          ripetere un concetto errato solo per comodo
          non

          lo farà diventare mai giusto.


          http://it.wikipedia.org/wiki/Patrimoni_orali_e_imm

          Chissà se un giorno riuscirai a capirlo
          anche
          tu.

          Intanto se e' immateriale la gente lo copia, lo
          scambia e lo
          sparge.Illegalmente... dimentichi sempre qualche piccolo aggettivo. Sottrarre opere di proprietà intellettuale è identico a sottrarre qualsiasi proprietà, questo concetto devi sforzarti di capirlo. Il fatto che rubare piume di struzzo sia più facile che rubare piombo, non porta nessuna attenuante al reato commesso. E' solo più facile sottrarre beni immateriali, non meno grave. Risparmiaci la parabola della moltiplicazione dei pani e dei pesci perchè non funziona.
          • krane scrive:
            Re: Immateriale = nessun valore
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Allibito
            Illegalmente... dimentichi sempre qualche piccolo
            aggettivo. Sottrarre opere di proprietà
            intellettuale è identico a sottrarre qualsiasi
            proprietà, questo concetto devi sforzarti di
            capirlo. Il fatto che rubare piume di struzzo sia
            più facile che rubare piombo, non porta nessuna
            attenuante al reato commesso. E' solo più facile
            sottrarre beni immateriali, non meno grave.
            Risparmiaci la parabola della moltiplicazione dei
            pani e dei pesci perchè non funziona.A gia, si dimenticavo: si gran parte delle persone si scambia file illegalmente...E ora che l'ho aggiunto ti senti meglio ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immateriale = nessun valore


            Intanto se e' immateriale la gente lo copia, lo

            scambia e lo

            sparge.
            Illegalmente... dimentichi sempre qualche piccolo
            aggettivo. <b
            Sottrarre </b
            opere di proprietà
            intellettuale è identico a sottrarre qualsiasi
            proprietà, questo concetto devi sforzarti di
            capirlo.L'abbiamo capito tutti. Infatti krane ha parlato di copiare, non di sottrarre.Se qualcuno ti porta via un dvd (o ti copia un file dal computer, poi cancella la tua copia) è avvenuta una sottrazione: lui ha il file, tu non ce l'hai più.In tal caso, è giusto che chi ti ha sottratto un file sia punito.Ma se il tuo file è ancora al suo posto, non è avvenuta nessuna sottrazione.Vai nel tuo garage (o parcheggio) e controlla se la tua macchina è lì: se è lì, è evidente che nessuno te l'ha sottratta... anche se mi vedi girare con una macchina identica.
            Il fatto che rubare piume di struzzo sia
            più facile che rubare piombo, non porta nessuna
            attenuante al reato commesso. E' solo più facile
            sottrarre beni immateriali, non meno grave.I beni immateriali non vengono sottratti. E la prova è semplice: sono ancora lì.
    • rover scrive:
      Re: Immateriale = nessun valore
      A proposito di immateriale:Prova a infilare i tuoi ditini in una presa di corrente...tanto l'elettricità è immateriale.Poi mi sai dire
  • Obelix scrive:
    Pazienza se elimina le pozioni magiche..
    Tanto io non ne ho bisogno, ci sono caduto dentro da piccolo.
  • dontfeed in sciopero scrive:
    OT - vedo con piacere
    Dopo + di un mese torno a fare un giretto sui commenti di Pi e cosa ti vedo?Che il procopyright Allibito, quello dei videonoleggi che rinnega il vidoenoleggio, quello del "siete tutti ladri" e del "Kim DOT COM è colpevole a prescindere dai processi", si quello che vi ha insultato tutti sia in faccia che alle spalle, con gli altri parassiti del copyright è diventato membro stabile dell'utenza di PI.Commenta, naturalmente sempre a sproposito, partecipa, è ormai membro della ganga.Mi fa piacere.Evidentemente è proprio il tipo di utenza che la fantomatica redazione andava cercando, mica i professionisti dell'IT come me che non solo conoscono quello di cui discutono, ma si sanno esprimere anche bene.Eh no, molto meglio un troll di quarta, che almeno movimenta le ormai asfittiche frequentazioni al sito.Ho fatto bene ad andarmente, il livello è troppo basso, persino per uno come me, che a dispetto del nome, i troll li pasturava anche in allegria.
  • Nonriescoaf areillogin scrive:
    iPhone a 10€
    Spero si decidano a vietare anche le famose inserzioni "iPhone a 10, attenzione non vi vendo il telefono ma una guida su come ottenerlo a 50".
    • Allibito scrive:
      Re: iPhone a 10€
      - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
      Spero si decidano a vietare anche le famose
      inserzioni "iPhone a 10, attenzione non vi vendo
      il telefono ma una guida su come ottenerlo a
      50".Basta segnalarlo... C'era un furbone che vendeva telefoni indicando il modello seguito da un aggettivo (non ricordo quale) che indicava, per gli addetti ai lavori, una copia del telefono originale, costituita dalla sola custodia con il display serigrafato che simulava un telefono acceso. Indicando in maniera precisa (con l'aggettivo conosciuto a pochi)che si trattava di un oggetto finto da vetrina, sono cadute nel nulla le varie denunce per truffa. vendeva a 200 modelli che costavano almeno il doppio, quando il valore effettivo degli oggetti non superava i 20. Truffa riuscita anche con la complicità di chi lasciava feedback positivi sperando in un rimborso.
      • Troper scrive:
        Re: iPhone a 10€
        Dumb phone
      • jiraya scrive:
        Re: iPhone a 10€
        Direi piu' Dummy ... ma non avendo visto quest'asta non saprei...
      • adelante pedro scrive:
        Re: iPhone a 10€
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Nonriescoaf areillogin

        .....
        Truffa riuscita anche con la complicità di chi
        lasciava feedback positivi sperando in un
        rimborso.non esiste gente che lascia feed positivi per quello.... semmai sono finte vendite di compari per dar credito all'utente
        • Allibito scrive:
          Re: iPhone a 10€
          - Scritto da: adelante pedro
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: Nonriescoaf areillogin


          .....

          Truffa riuscita anche con la complicità di chi

          lasciava feedback positivi sperando in un

          rimborso.

          non esiste gente che lascia feed positivi per
          quello.... semmai sono finte vendite di compari
          per dar credito
          all'utenteHo lavorato per anni con E-Bay con un negozio virtuale, i giudizi dei compari sono spesso individuabili con facilità, sono account nuovi o che hanno fatto scambi di poco conto (per non pagare commissioni a vuoto.Fino a poco tempo fa c'era la minaccia del controfeedback negativo che metteva pace, hanno tolto questa possibilità ma le cose non cambiano. Mi sono letto tutti i feedbac di un tizio che vendeva copie di una serie tv spacciandola per originale, solo 4 o 5 clienti scrivevano di essere stati truffati e che il venditore non restituiva il denaro, tutti gli altri hanno messo un firmamento di stelline, eppure gli oggetti erano i medesimi.http://www.ebay.it/itm/BRAND-NEW-SAMSUNG-GALAXY-S-ADVANCE-I9070-DUMMY-DISPLAY-PHONE-UK-SELLER-/300704276063?pt=LH_DefaultDomain_3&hash=item46035f1e5fQuesto vende un dammy a 648 e sotto vendono lo stesso oggetto a 11 o 12, non so se sia un oggetto finto, ma parla di oggetto simile per forma e peso da vetrina... eppure ha 14000 FB positivi 99,7%.
          • JJ JJ scrive:
            Re: iPhone a 10€
            Se controlli la cronologia del prodotto (8 venduti) vedrai che sono stati venduti a prezzi ragionevoli, da qui il feedback positivo, in seguito l'utente ha alzato il prezzo aspettando qualche pollo...Comunque nella descrizione è ben indicato, almeno, il fatto che è un dummy e non un telefono vero... se poi uno è pollo e ci casca...Non voglio giustificare il venditore, ma questo *potrebbe* anche essere un errore di digitazione del prezzo... anche se a pensar male si fa presto...
          • Allibito scrive:
            Re: iPhone a 10€
            - Scritto da: JJ JJ
            Se controlli la cronologia del prodotto (8
            venduti) vedrai che sono stati venduti a prezzi
            ragionevoli, da qui il feedback positivo, in
            seguito l'utente ha alzato il prezzo aspettando
            qualche
            pollo...

            Comunque nella descrizione è ben indicato,
            almeno, il fatto che è un dummy e non un telefono
            vero... se poi uno è pollo e ci
            casca...

            Non voglio giustificare il venditore, ma questo
            *potrebbe* anche essere un errore di digitazione
            del prezzo... anche se a pensar male si fa
            presto...Non voglio condannare nessuno senza proXXXXX ma è specificato anche troppo che non si tratta di un vero telefono, ma in inglese... forse è un errore... vedremo.Il problema non è essere o meno polli, ma se sia lecito o meno tendere trappole "ben fatte".
    • styx scrive:
      Re: iPhone a 10€
      - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
      Spero si decidano a vietare anche le famose
      inserzioni "iPhone a 10, attenzione non vi vendo
      il telefono ma una guida su come ottenerlo a
      50".e a quando lo stop alla vendita di account, "i like" & affini di twitter ,facebook e parenti? :PMa ebay non ha tempo per queste quisquiglie... gh
    • Don Vito scrive:
      Re: iPhone a 10€
      - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
      Spero si decidano a vietare anche le famose
      inserzioni "iPhone a 10, attenzione non vi vendo
      il telefono ma una guida su come ottenerlo a
      50".10 sono troppi. Per 5 ti compri un buon coltello, dopo puoi avere tutti gli iPhone che vuoi.
      • krane scrive:
        Re: iPhone a 10€
        - Scritto da: Don Vito
        - Scritto da: Nonriescoaf areillogin

        Spero si decidano a vietare anche le

        famose inserzioni "iPhone a 10, attenzione

        non vi vendo il telefono ma una guida su

        come ottenerlo a 50".
        10 sono troppi. Per 5 ti compri un buon
        coltello, dopo puoi avere tutti gli iPhone
        che vuoi.Hai comprato la guida vero ? Questo e' il consiglio numero 6.
  • ottomano scrive:
    La verità...
    La verità è che dietro la vendita di istruzioni, opere d'arte digitali e "tarocchi" vari si nasconde uno scambio indiscriminato di feedback positivi per incrementare il proprio peso su Ebay.Purtroppo l'ho sperimentato sulla mia pelle. Ho messo in vendita codici di download di musica ed un buon 50% pretendeva di non pagare perchè "pensavo fosse solo uno scambio di feedback", nonostante nelle inserzioni fosse scritto a caratteri cubitali, in rosso e grassetto "non è uno scambio di feedback fittizio ma una vera e propria vendita, per cui pretendo il pagamento se ve l'aggiudicate".Meglio così. Si eliminano un pò di persone che speravano in queste cosa per pompare illecitamente i feedback.Nicola
    • Allibito scrive:
      Re: La verità...
      - Scritto da: ottomano
      La verità è che dietro la vendita di istruzioni,
      opere d'arte digitali e "tarocchi" vari si
      nasconde uno scambio indiscriminato di feedback
      positivi per incrementare il proprio peso su
      Ebay.

      Purtroppo l'ho sperimentato sulla mia pelle. Ho
      messo in vendita codici di download di musica ed
      un buon 50% pretendeva di non pagare perchè
      "pensavo fosse solo uno scambio di feedback",
      nonostante nelle inserzioni fosse scritto a
      caratteri cubitali, in rosso e grassetto "non è
      uno scambio di feedback fittizio ma una vera e
      propria vendita, per cui pretendo il pagamento se
      ve
      l'aggiudicate".

      Meglio così. Si eliminano un pò di persone che
      speravano in queste cosa per pompare
      illecitamente i
      feedback.

      NicolaCome sarebbe che hai messo in vendita codici di download?
  • lucchetto scrive:
    wanna marchi 2.0
    è finita l'era wanna marchi 2.0 su ebay... menomale va
  • Allibito scrive:
    Onore a E-Bay
    Niente contro le religioni alternative, chiunque deve essere libero di credere in ciò che vuole, ma speculare su quanti hanno bisogno di credere, rifilando amuleti e pozioni magiche solo per truffarli è altra cosa.Credo che molte televisioni private dovrebbero prendere E-bay come esempio..
    • ATEO scrive:
      Re: Onore a E-Bay

      ma speculare su quanti hanno bisogno di credereTutte le religioni fanno così, anche quella cattolica che si intasca ben di più con l'8 x Mille http://www.uaar.it/laicita/otto-per-mille
      • Allibito scrive:
        Re: Onore a E-Bay
        - Scritto da: ATEO

        ma speculare su quanti hanno bisogno di credere

        Tutte le religioni fanno così, anche quella
        cattolica che si intasca ben di più con l'8 x
        Mille
        http://www.uaar.it/laicita/otto-per-mille Magari tengono in piedi migliaia di missioni sparse nel mondo, dove religiosi dedicano la propria vita al servizio dei meno fortunati...Con questo non voglio dire che fili tutto liscio, sono tra quelli che poco capiscono gli sfarzi della chiesa, quando con quei soldi si potrebbero salvare milioni di vite, dovrebbe valere per tutti ma la chiesa dovrebbe essere la prima a crerci.
        • eheheh scrive:
          Re: Onore a E-Bay
          ma quali missioni? solo una minima parte dell'otto per mille serve per l'aiuto ai bisognosi
        • ATEO scrive:
          Re: Onore a E-Bay


          Tutte le religioni fanno così, anche quella

          cattolica che si intasca ben di più con

          l'8 x Mille

          <b
          http://www.uaar.it/laicita/otto-per-mille </b

          Magari tengono in piedi migliaia di missioni
          sparse nel mondoAppunto, magari...http://www.8xmille.it/rendiconti/ripartizione2012.pdfTotale disponibile: 1.148.076 (100%)Edilizia di culto: 190.000 (17%)Terzo mondo: 85.000 (7%)Quindi, non solo per il terzo mondo dedicano un misero 7%, ma i soldi spesi per costruire chiese rappresentano ben il 17%, ovvero il 224% dei soldi usati per il terzo mondo..."Che schifo" è l'unico commento possibile...
          • Allibito scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: ATEO


            Tutte le religioni fanno così, anche
            quella


            cattolica che si intasca ben di più con


            l'8 x Mille


            <b

            http://www.uaar.it/laicita/otto-per-mille
            </b




            Magari tengono in piedi migliaia di missioni

            sparse nel mondo

            Appunto, magari...

            http://www.8xmille.it/rendiconti/ripartizione2012.
            Totale disponibile: 1.148.076 (100%)
            Edilizia di culto: 190.000 (17%)
            Terzo mondo: 85.000 (7%)

            Quindi, non solo per il terzo mondo dedicano un
            misero 7%, ma i soldi spesi per costruire chiese
            rappresentano ben il 17%, ovvero il 224% dei
            soldi usati per il terzo
            mondo...

            "Che schifo" è l'unico commento possibile...Esistono anche le donazioni dirette, non chiedermi se arriva tutto, ma l'8 x 1000 non è tutto.
          • shevathas scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: ATEO


            Tutte le religioni fanno così, anche
            quella


            cattolica che si intasca ben di più con


            l'8 x Mille


            <b

            http://www.uaar.it/laicita/otto-per-mille
            </b




            Magari tengono in piedi migliaia di missioni

            sparse nel mondo

            Appunto, magari...

            http://www.8xmille.it/rendiconti/ripartizione2012.
            Totale disponibile: 1.148.076 (100%)
            Edilizia di culto: 190.000 (17%)
            Terzo mondo: 85.000 (7%)

            Quindi, non solo per il terzo mondo dedicano un
            misero 7%, ma i soldi spesi per costruire chiese
            rappresentano ben il 17%, ovvero il 224% dei
            soldi usati per il terzo
            mondo...

            "Che schifo" è l'unico commento possibile...la ristrutturazione di una missione nel terzo mondo o l'imbiancatura dell'oratorio sotto che voce sta ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Onore a E-Bay

            Quindi, non solo per il terzo mondo dedicano un
            misero 7%, ma i soldi spesi per costruire chiese
            rappresentano ben il 17%, ovvero il 224% dei
            soldi usati per il terzo
            mondo...

            "Che schifo" è l'unico commento possibile...Perchè? Qualcuno ti costringe forse a dare l'otto per mille alla chiesa?Sei tu che scegli a chi darlo.I cattolici spesso scelgono di darlo alla chiesa: lo fanno liberamente, e lo fanno perchè sono d'accordo di finanziare la costruzione di edifici dove poi vanno a pregare. (esattamente come fanno le persone di quasi tutte le altre religioni: realizzano edifici da usare come luoghi di preghiera, e ne finanziano la costruzione raccogliendo i fondi nella loro comunità).Nessuno chiede a te di contribuire, se non vuoi; nè per la costruzione di chiese, nè di moschee, nè di sinagoghe, nè di ziggurat, nè di nessun altro tipo di tempio.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Perchè? Qualcuno ti costringe forse a dare l'otto
            per mille alla
            chiesa?
            Sei tu che scegli a chi darlo.leggiti bene come funziona il sistema, il contribuente alla fine non sceglie un bel nulla.
          • ATEO scrive:
            Re: Onore a E-Bay

            Perchè? Qualcuno ti costringe forse a dare l'otto
            per mille alla chiesa?
            Sei tu che scegli a chi darlo.Sbagliato.I miei soldi non vanno alla chiesa cattolica SOLO se io firmo per qualcun altro.Se io non firmo, come fa la maggioranza degli italiani, i miei soldi vengono ripartiti in proporzione a chi ha firmato, e dato che tra i pochi che firmano la maggioranza è cattolica, la maggior parte dei miei soldi va alla chiesa cattolica.Ma questo la maggior parte degli italiani non lo sa, e la chiesa cattolica ha tutto l'interesse a che non lo sappia. <b
            http://www.uaar.it/laicita/otto-per-mille#04 </b
            <i
            Si noti che, in tale occasione, su oltre trenta milioni di contribuenti solamente il 43,5% ha espresso unopzione: solo il 36,98% della popolazione, quindi, ha espresso una scelta a favore della Chiesa cattolica, alla quale è però consentito di mettere le mani sull'85,01% dei fondi. </i
            <b
            http://www.uaar.it/laicita/otto-per-mille#03 </b
            <i
            COME FUNZIONA IL MECCANISMO?Ogni cittadino che presenta la dichiarazione dei redditi può scegliere la destinazione dell'8 per mille del gettito IRPEF tra sette opzioni: Stato, Chiesa cattolica, Unione Chiese cristiane avventiste del 7° giorno, Assemblee di Dio in Italia, Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi, Chiesa Evangelica Luterana in Italia, Unione Comunità Ebraiche Italiane.In realtà nessuno destina il proprio gettito: il meccanismo assomiglia di più ad un gigantesco sondaggio d'opinione, al termine del quale si "contano" le scelte, si calcolano le percentuali ottenute da ogni soggetto e, in base a queste percentuali, vengono poi ripartiti i fondi.Come se non bastasse, la mancata formulazione di unopzione non viene presa in considerazione: l'intero gettito viene ripartito in base alle sole scelte espresse.Alcune confessioni, più coerentemente, lasciano allo Stato le quote non attribuite, limitandosi a prelevare solo quelli relativi ad opzioni esplicite a loro favore: cosa che NON fa la Chiesa cattolica, ottenendo un finanziamento quasi triplo rispetto ai consensi espliciti ottenuti a suo favore.ECCO PERCHÉ È IMPORTANTE COMPILARE QUESTA SEZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI.Qualora il contribuente non sia tenuto alla presentazione della dichiarazione, può comunque effettuare ugualmente la scelta della destinazione dell'8 per mille consegnando il CUD in una busta chiusa a un ufficio postale. </i
            E poi, perchè lo Stato Italiano non si fa pubblicità per l'8 x mille? Forse per non fare concorrenza alla chiesa cattolica?E perchè i mussulmani non possono devolvere l'8 x mille al loro credo?
          • Leguleio scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: ATEO
            E poi, perchè lo Stato Italiano non si fa
            pubblicità per l'8 x mille? Forse per non fare
            concorrenza alla chiesa
            cattolica?La miglior pubblicità che lo Stato può fare a sé stesso non è con gli spot a pagamento: è con i servizi erogati: scuole, università, ospedali, pensioni, infrastrutture (penso al raddoppio della Salerno-Reggio Calabria), indennità dei parlamentar... oooooooops! :-D
            E perchè i mussulmani non possono devolvere l'8 x
            mille al loro
            credo?L'islam non è una religione a struttura centralizzata. Non esiste un papa dell'islam, né vescovi dell'islam. Credi che non ci abbia mai pensato nessuno? All'atto pratico, capire chi sia legittimato a percepire questi soldi e chi no è impossibile, mentre non lo è con religioni molto meno diffuse in Italia, che hanno un centro amministrativo riconosciuto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            Se tu ti preoccupi, firma.Se altri non firmano, vuol dire che non gli importa di chi prenderà quei soldi: e se non importa a loro, perchè dovrebbe importare a te? Non sono soldi tuoi. Tu, firmando, decidi per i tuoi soldi; con che diritto vuoi decidere per quelli degli altri?
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Se tu ti preoccupi, firma.

            Se altri non firmano, vuol dire che non gli
            importa di chi prenderà quei soldi: e se non
            importa a loro, perchè dovrebbe importare a te?
            Non sono soldi tuoi. Tu, firmando, decidi per i
            tuoi soldi; con che diritto vuoi decidere per
            quelli degli altri?ma l'hai letta o no la spiegazione? E soprattutto, l'hai capita?Non decidi per i TUOI soldi, ma partecipi ad un grosso sondaggio per decidere del destino del totale della cifra.
          • shevathas scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Se tu ti preoccupi, firma.



            Se altri non firmano, vuol dire che non gli

            importa di chi prenderà quei soldi: e se non

            importa a loro, perchè dovrebbe importare a
            te?

            Non sono soldi tuoi. Tu, firmando, decidi
            per
            i

            tuoi soldi; con che diritto vuoi decidere per

            quelli degli altri?

            ma l'hai letta o no la spiegazione?
            E soprattutto, l'hai capita?

            Non decidi per i TUOI soldi, ma partecipi ad un
            grosso sondaggio per decidere del destino del
            totale della
            cifra.anche se firmi per altri il tuo 8 per mille va comunque alla chiesa cattolica ?
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: shevathas

            Non decidi per i TUOI soldi, ma partecipi ad
            un

            grosso sondaggio per decidere del destino del

            totale della

            cifra.

            anche se firmi per altri il tuo 8 per mille va
            comunque alla chiesa cattolica ?una grossa parte si.Non decidi del destino della tua singola quota, ma del destino del totale di tutti i contribuenti che viene ripartito in base alle percentuali delle preferenze espresse.Questo fa si che alla fine la Chiesa si prenda circa l'85% nonostante le preferenze siano la metà.
          • shevathas scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            - Scritto da: shevathas



            Non decidi per i TUOI soldi, ma
            partecipi
            ad

            un


            grosso sondaggio per decidere del
            destino
            del


            totale della


            cifra.



            anche se firmi per altri il tuo 8 per mille
            va

            comunque alla chiesa cattolica ?

            una grossa parte si.una grossa parte dell'8 per mille o del <b
            tuo </b
            otto per mille ?

            Non decidi del destino della tua singola quota,
            ma del destino del totale di tutti i contribuenti
            che viene ripartito in base alle percentuali
            delle preferenze
            espresse.
            Questo fa si che alla fine la Chiesa si prenda
            circa l'85% nonostante le preferenze siano la
            metà.e come dovrebbero essere assegnate le quote non firmate ? quello di rispettare le proporzioni delle firme mi sembra il più equo. O hai Qualche altra proposta ?
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Onore a E-Bay
            - Scritto da: shevathas



            Non decidi del destino della tua singola
            quota,

            ma del destino del totale di tutti i
            contribuenti

            che viene ripartito in base alle percentuali

            delle preferenze

            espresse.

            Questo fa si che alla fine la Chiesa si
            prenda

            circa l'85% nonostante le preferenze siano la

            metà.

            e come dovrebbero essere assegnate le quote non
            firmate ? quello di rispettare le proporzioni
            delle firme mi sembra il più equo. O hai Qualche
            altra proposta
            ?se si rispettassero le proporzioni delle firme intanto, la Chiesa dovrebbe prendere meno del 40%, e il grosso dovrebbe andare allo Stato.Ma non solo, prova a pensare a che succede nel caso in cui ci siano pochi grossi contribuenti atei o appartenenti a confessioni minoritarie, o che semplicemente non esprimono preferenza per ignoranza o disinteresse, e molti piccoli contribuenti cattolici.Le proporzioni sarebbero totalmente differenti rispetto a quelle che si avrebbero se ciascuno decidesse dell'effettivo destino dei suoi soldi.Per questo l'UAAR suggerisce invece il sistema tedesco, nel quale solo se sei fedele i tuoi soldi vanno alla Chiesa o a chi hai scelto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 agosto 2012 11.26-----------------------------------------------------------
          • shevathas scrive:
            Re: Onore a E-Bay

            se si rispettassero le proporzioni delle firme
            intanto, la Chiesa dovrebbe prendere meno del
            40%, e il grosso dovrebbe andare allo
            Stato.
            ho trovato la ripartizione delle firme del 2010, fonte: http://documenti.camera.it/Leg16/dossier/Testi/BI0350.htm#_Toc278992388Stato 11,95Chiesa Cattolica 85,01Unione italiana delle Chiese avventiste del 7° giorno 0,17Assemblee di Dio in Italia 0,2Unione delle Chiese metodiste valdesi 2,05Unione delle comunità ebraiche italiane 0,37Chiesa Evangelica Luterana in Italia 0,25
            L'UAAR suggerisce invece il sistema tedesco che è
            più diretto, solo se sei fedele i tuoi soldi
            vanno alla Chiesa o a chi hai
            scelto.e nel caso la gente non scelga dovrebbero andare automaticamente allo stato ?
          • ATEO scrive:
            Re: Onore a E-Bay

            Se altri non firmano, vuol dire che non gli
            importaNO, vuol dire che non sanno come funziona il meccanismo regala-soldi alla chiesa cattolica.La maggior parte delle persone pensa che se non firma i soldi non andranno a nessuno.
    • iRoby scrive:
      Re: Onore a E-Bay
      Daaiiiii però vuoi mettere comprare su eBay una bella "fattura" per tua suocera?
  • Surak 2.0 scrive:
    Ma se elimina le pozioni magiche...
    ..automaticamente non dovrebbe eliminare pure la fuffa omeopatica?
    • andrea ci scrive:
      Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
      il problema è che l'omeopatia non è una truffa.. molte cose hanno un senso.. il problema con quello è la mania di qualcuno di sostituirla alla medicina anche per cose "gravi"
      • Luca Annunziata scrive:
        Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
        scusa, a costo di apparire troll, COSA ha senso?
        • Allibito scrive:
          Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
          - Scritto da: Luca Annunziata
          scusa, a costo di apparire troll, COSA ha senso?Discutere sull'efficacia dell'omeopatia richederebbe pagine di interventi. I medici non sono tutti d'accordo e questo già disorienta, la verità è che aiuta, anche se in maniera tanto marginale da essere trascurata, non è finzione, ma solo teorie, discutibili quanto vuoi, ma non certo truffe al livello del veleno di scorpioni contro il cancro o il profumo per farlo innamorare...
          • MacGeek scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Non servono pagine di discussione.Basta accendere il cervello. Uno che crede all'omeopatia semplicemente ne è privo.
          • Rover scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Anche uno che non concede il beneficio del dubbio qualche problemino ce l'ha. Ma non ti preoccupare: la frittata ormai è fatta e quindi te lo tieni come ce l'hai.PS: personalmente l'omeopatia mi fa ridere, anche se non è una truffa come le pozioni magiche.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: Rover
            Anche uno che non concede il beneficio del dubbio
            qualche problemino ce l'ha. Ma non ti
            preoccupare: la frittata ormai è fatta e quindi
            te lo tieni come ce l'hai.
            PS: personalmente l'omeopatia mi fa ridere, anche
            se non è una truffa come le pozioni
            magiche.Che dubbio ci può essere se uno ti dice che l'acqua fresca la puoi usare (pagando profumatamente) come una medicina?Si un po' d'acqua fa bene. Ma bevila dal rubinetto di casa.L'unico motivo per cui ancora gira, è che essendo acqua fresca, non fa male e quindi non ha ancora ucciso nessuno. Ma è una truffa né più né meno delle 'pozioni magiche'.
          • Rover scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Ma sai, è uno di quei mondi pieno di ciarlatani.Forse qualcosa di buono per cose lievi ci potrebbe essere, ma oggi è come cercare il pagliaio che contiene l'ago!
          • Zago scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Rover

            Anche uno che non concede il beneficio del
            dubbio

            qualche problemino ce l'ha. Ma non ti

            preoccupare: la frittata ormai è fatta e
            quindi

            te lo tieni come ce l'hai.

            PS: personalmente l'omeopatia mi fa ridere,
            anche

            se non è una truffa come le pozioni

            magiche.

            Che dubbio ci può essere se uno ti dice che
            l'acqua fresca la puoi usare (pagando
            profumatamente) come una
            medicina?
            Si un po' d'acqua fa bene. Ma bevila dal
            rubinetto di
            casa.

            L'unico motivo per cui ancora gira, è che essendo
            acqua fresca, non fa male e quindi non ha ancora
            ucciso nessuno. Ma è una truffa né più né meno
            delle 'pozioni
            magiche'.sei un medico farmaceutico o un chimico farmaceutico per affermare ciò?se no fai più bella figura a startene zitto ...anche perchè la grande maggioranza delle medicine di utilizzo comune sono di natura omeopatica per poi essere ricostruite sinteticamente ...la penicillina ad esempio per dirtene una ...la cannabis per la cura del glaucoma ...l'aspirina [acido acetilsalicidico] ...sono tutte sostanze trovate in natura e poi riprodotte sinteticamente in laboratorio
          • JJ JJ scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: Zago
            sei un medico farmaceutico o un chimico
            farmaceutico per affermare
            ciò?
            se no fai più bella figura a startene zitto ...
            anche perchè la grande maggioranza delle medicine
            di utilizzo comune sono di natura <b
            omeopatica </b
            per
            poi essere ricostruite sinteticamente
            ...Io non sono un medico, ne un farmacista, per l'esattezza sono l'ultimo piciu che passa per il mondo, però hai detto una CA%%ATA, avresti dovuto scrivere "erboristica" anziché "omeopatica". Sono due cose MOLTO diverse.Dall'infuso di salice si estrare l'acido salicilico, che è la base dell'aspirina (anche se l'aspirina è acido acetil-salicilico per un motivo: a differenza dell'originale non ha effetti collaterali dannosi). Questa però è erboristeria, non omeopatia!L'omeopatia si basa sull'idea che una goccia di aspirina diluita in mille litri d'acqua abbia lo stesso effetto di una goccia diluita in un bicchiere...... trai tu le conclusioni!
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Luca Annunziata

            scusa, a costo di apparire troll, COSA ha senso?

            Discutere sull'efficacia dell'omeopatia
            richederebbe pagine di interventi. I medici non
            sono tutti d'accordo e questo già disorienta, la
            verità è che aiutadi sicuro aiuta le tasche dei medici che le propinano, e quelle delle multinazionali che li producono!
          • Zago scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: Mela avvelenata
            - Scritto da: Allibito

            - Scritto da: Luca Annunziata


            scusa, a costo di apparire troll, COSA ha
            senso?



            Discutere sull'efficacia dell'omeopatia

            richederebbe pagine di interventi. I medici non

            sono tutti d'accordo e questo già disorienta, la

            verità è che aiuta

            di sicuro aiuta le tasche dei medici che le
            propinano, e quelle delle multinazionali che li
            producono!fruttano molto meno delle medicine classiche dove il prezzo viene pattuito a monte con una contrattazione tra stato e multinazionale ... le cure omeopatiche invece sono a totale carico del privato e quindi il prezzo non può essere pompato come nel primo caso
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: Zago
            - Scritto da: Mela avvelenata

            - Scritto da: Allibito


            - Scritto da: Luca Annunziata



            scusa, a costo di apparire troll, COSA ha

            senso?





            Discutere sull'efficacia dell'omeopatia


            richederebbe pagine di interventi. I medici
            non


            sono tutti d'accordo e questo già disorienta,
            la


            verità è che aiuta



            di sicuro aiuta le tasche dei medici che le

            propinano, e quelle delle multinazionali che li

            producono!

            fruttano molto meno delle medicine classiche dove
            il prezzo viene pattuito a monte con una
            contrattazione tra stato e multinazionale ... le
            cure omeopatiche invece sono a totale carico del
            privato e quindi il prezzo non può essere pompato
            come nel primo
            casoBeh, in verità se stiamo a ben guardare il prezzo delle medicine omeopatiche non è totalmente a carico del privato...Credo che molti già lo sappiano, ma in caso è bene rendere noto questi "dettagli": come forse saprai, nella propria dichiarazione dei redditi annuale è possibile portare in detrazione varie spese, e tra queste spiccano le spese mediche! Si può ottenere il rimborso del 19% di tutte le spese mediche eccedenti i 129 e spiccioli euro, inclusi ovviamente i farmaci, e tra questi farmaci ovviamente figurano anche gli omeopatici! Non ho idea quale sia l'entità del rimborso che si può imputare agli omeopatici, ma di sicuro non si può dire che siano totalmente a carico di chi li sceglie, perchè alla fine una piccola parte la paghiamo tutti, anche chi non "crede" in questa tipologia di medicinali...
          • iRoby scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Scusa la paghiamo tutti cosa intendi? La detrazione avviene sull'imponibile. Si va a risparmiare qualcosa sulle tasse che resta in tasca alla famiglia, che così li può spendere?O sei anche tu uno di quelli convinti che con l'attuale sistema economico dell'Euro sia un male non pagare fino all'ultimo centesimo di tasse?
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: iRoby
            Scusa la paghiamo tutti cosa intendi?

            La detrazione avviene sull'imponibile. Si va a
            risparmiare qualcosa sulle tasse che resta in
            tasca alla famiglia, che così li può
            spendere?Io rispondevo solo a chi diceva che i medicinali omeopatici sono totalmente a carico di chi li acquista, il che non è tecnicamente vero!
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Attenzione all'effetto placebo.
          • JJ JJ scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Attenzione all'effetto placebo.Ben venga l'effetto placebo, se però non è ottenuto prosciugando il portafogli è meglio....
          • trollollero scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Luca Annunziata

            scusa, a costo di apparire troll, COSA ha senso?

            Discutere sull'efficacia dell'omeopatia
            richederebbe pagine di interventi. No, bastano 6 (sei) parole: la teoria alla base e' errata.
            I medici non
            sono tutti d'accordo e questo già disorienta, la
            verità è che aiuta, anche se in maniera tanto
            marginale da essere trascurata, non è finzione,
            ma solo teorie, discutibili quanto vuoi, ma non
            certo truffe al livello del veleno di scorpioni
            contro il cancro o il profumo per farlo
            innamorare...In studi seri (doppio cieco con campione rappresentativo) l'omeopatia non ha mai dimostrato un'efficacia diversa da quella di un placebo.Tradotto: non funziona.
          • iRoby scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: trollollero
            In studi seri (doppio cieco con campione
            rappresentativo) l'omeopatia non ha mai
            dimostrato un'efficacia diversa da quella di un
            placebo.
            Tradotto: non funziona.Hai tradotto male... Perché l'effetto placebo esiste, e se l'omeopatia ha il medesimo effetto, va considerata un placebo, ed il placebo in molti casi funziona.Sappi che anche il Metotrexate un farmaco del "kit" della chemio, che viene usato come immunosoppressore, viene utilizzato regolarmente nella cura delle artriti.Una ricerca del Policlinico di Palermo, relega il suo effetto a quello di un mero placebo. Pur essendo fortemente epatotossico.Se il paziente è convinto che quella medicina è valida e ha benefici solo per l'effetto placebo, non ha senso dargli un placebo fortemente epatotossico.Da lì l'omeopatia, ha senso, per la sua innocuità e per il dimostrato effetto placebo.Non sono le molecole e le medicine che curano molte malattie, spesso è la mente, le convinzioni e determinati stati d'animo e credenze.
          • trollollero scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: trollollero

            In studi seri (doppio cieco con campione

            rappresentativo) l'omeopatia non ha mai

            dimostrato un'efficacia diversa da quella di
            un

            placebo.

            Tradotto: non funziona.

            Hai tradotto male... Perché l'effetto placebo
            esiste, e se l'omeopatia ha il medesimo effetto,
            va considerata un placebo, ed il placebo in molti
            casi
            funziona.
            Se un principio attivo, con effetto predetto X, ha lo stesso effetto (che è MOLTO diverso da X) di un placebo, significa che il principio attivo NON funziona.
          • iRoby scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Ed infatti sia il Metotrexate che tutta la chemioterapia NON FUNZIONA.http://www.corrierenazionale.it/qui-speciali/salute/2012/08/08/news/70218-Dagli-Usa-la-chemio-peggiora-il-cancroSe guarisce sia il placebo che il farmaco (presunto tale), allora la patologia è da considerarsi auto-guaribile, ed ai due rimedi va preferito quello con i minori o nulli effetti collaterali.
          • 444 scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: iRoby
            Ed infatti sia il Metotrexate che tutta la
            chemioterapia NON
            FUNZIONA.

            http://www.corrierenazionale.it/qui-speciali/salut

            Se guarisce sia il placebo che il farmaco
            (presunto tale), allora la patologia è da
            considerarsi auto-guaribile, ed ai due rimedi va
            preferito quello con i minori o nulli effetti
            collaterali.E basta. Cacchio ci sono quintali di libri sull'argomento, e studia che diamine anziché parlare a sproposito.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Un articolo che parla di "cancro" senza nemmeno dire di cosa (esistono centinaia di tumori diversi, che sono a tutti gli effetti malattie distinte, con conseguenze diverse, e che richiedono cure diverse) dimostra che l'autore non sa nemmeno di cosa sta parlando.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...

            Se guarisce sia il placebo che il farmaco
            (presunto tale)In tal caso il farmaco non viene autorizzato alla messa in commercio.Tali test vengono sempre fatti, prima di autorizzare l'uso su vasta scala.
          • Aleb scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Conosco gente che la chemio l'ha fatta ed è guarita.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...

            Hai tradotto male... Perché l'effetto placebo
            esiste, e se l'omeopatia ha il medesimo effetto,
            va considerata un placebo, ed il placebo in molti
            casi
            funziona.Verissimo. Ma come placebo si può usare l'acqua del rubinetto.Vendere la stessa acqua a 100 volte il suo prezzo costituisce truffa.
          • Aleb scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Alora in quei casi tanto vale non prendere niente.
          • asvero.panciatici scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Facciamo un po' d'ordine. L'omeopatia per come è descritta dal suo creatore è un'idiozia totale. E' più credibile la pozione di Asterix. Adesso siccome potenti aziende come la Boiron sono riuscite a forza di corruzione a far legalizzare la truffa, i creduloni si sono abituati a chiamare "omeopatico" qualunque rimedio alternativo alla farmacologia scientifica, compresi alcuni validi. Ma il vero medicinale omeopatico è acqua fresca. - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Luca Annunziata

            scusa, a costo di apparire troll, COSA ha senso?

            Discutere sull'efficacia dell'omeopatia
            richederebbe pagine di interventi. I medici non
            sono tutti d'accordo e questo già disorienta, la
            verità è che aiuta, anche se in maniera tanto
            marginale da essere trascurata, non è finzione,
            ma solo teorie, discutibili quanto vuoi, ma non
            certo truffe al livello del veleno di scorpioni
            contro il cancro o il profumo per farlo
            innamorare...
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            i *medici* sono tutti d'accordo: l'omeopatia è una bufala
        • r1348 scrive:
          Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
          Guarda, io non sono certo un esperto del settore né mi voglio spaccire per tale, quindi porto solo la mia esperienza personale: soffro di una fortissima allergia alle graminacee che nelle sua fasi più acute mi rende praticamente impossibile svolgere una vita produttiva, mi sono rivolto a svariati medici ed allergologi che mi hanno propinato le più svariate terapie, inclusi degli antistaminici sperimentali che mi rendevano praticamente uno zombie e mi hanno fatto passare per dopato alla visita annuale per il certificato medico sportivo (faccenda fortunatamente risolta). Risultati poco o nulla.Poi tramite passaparola sono giunto a conoscenza di una terapia omeopatica a riguardo, che ho voluto provare più che altro per disperazione.Dopo appena un mese le crisi si erano dimezzate, e dopo un anno praticamente sparite. Non mi chiedere i dettagli della cosa perché come ho già detto, non sono un esperto del settore.Forse sono stato solo fortunato, e non è che l'allergia mi sia sparita del tutto, ma ora posso permettermi una vita normale anche in primavera, e ne sono felice.Non sto facendo uno spot all'omeopatia, e non ho nessun interesse particolare nel farlo. Inoltre sono sicuro che esistano ciarlatani e truffatori nell'omeopatia. E' che spesso e volentieri, specialmente in Italia, in medicina si creano dei veri e propri dogmi, che poi vengono tramutati in legge grazie a connivenze politiche, che servono più ad interessi economici che a ragioni scientifiche.
          • Anonym ous scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            che la memoria dell'acqua sia un idiozia non è un dogma, è logica!! atrimenti basta un bambinoi che XXXXXX nell adriatico per traformare l'intero mediterraneo in pipi
          • r1348 scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Non ho mai affermato che le basi teoriche dell'omeopatia siano corrette, solo che in taluni casi possa raggiungere risultati concreti.
          • iRoby scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Mai visto questi studi del Dr. Masaru Emoto?http://www.youtube.com/results?hl=it&q=messages+from+water
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: r1348
            Poi tramite passaparola sono giunto a conoscenza
            di una terapia omeopatica a riguardo, che ho
            voluto provare più che altro per
            disperazione.
            Dopo appena un mese le crisi si erano dimezzate,
            e dopo un anno praticamente sparite. Non mi
            chiedere i dettagli della cosa perché come ho già
            detto, non sono un esperto del
            settore.
            Forse sono stato solo fortunato, e non è che
            l'allergia mi sia sparita del tutto, ma ora posso
            permettermi una vita normale anche in primavera,
            e ne sono
            felice.Più probabilmente è stato un caso: anch'io soffrivo di un'allergia agli acari della polvere abbastanza forte, tanto che di notte spesso non riuscivo a chiudere occhio a causa degli starnuti e dell'irritazione. A distanza di pochi anni è tutto (o quasi) passato, e non ho preso nessun medicinale per curarmi, nè ordinario nè omeopatico. Non ho idea di come possa essere sucXXXXX, ma evidentemente l'allergia si deve essere attenuata! Magari è sucXXXXX lo stesso anche a te (e di sicuro è meglio così, visto che le allergie non sono mai una cosa simpatica!), ed il fatto che in quel periodo hai utilizzato medicinali omeopatiche è stato solo un caso...Ecco vedi, noi due non siamo un campione significativo, siamo due casi che non fanno molto testo. Se in futuro ci fosse uno studio che determina inequivocabilmente che questi medicinali possono davvero aiutare chi ha determinate allergie (ai pollini, agli acari...), sarei ben lieto se fosse vero (visto che ho alcuni amici ben più allergici di me). Per ora rimango scettico, e rido di chi i medicinali omeopatici li da anche al suo gatto (ignorando che i gatti si curerebbero da soli, se potessero trovare le erbe giuste...)!
          • r1348 scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            Vi è una correlazione causa-effetto tra la terapia e l'attenuazione della mia condizione che è un po' difficile atribuire al caso, anche se ammetto che non è impossibile.Come ho già detto, sono un ingegnere, non un farmacista, quindi non so ipotizzare il perché sia sucXXXXX.Credo semplicemente di avere avuto molta fortuna nel trovare lo stimolo giusto al mio sistema immunitario ipertrofico, ma non attribuisco a ciò l'esattezza teorica dell'omeopatia. Peccato che essendo l'omeopaia un tabù nei circoli medici ufficiali nessuno si sia preso la briga di indagare sul mio caso. Avresti dovuto vedere il livore del mio allergologo quando gli ho dato il benservito...
          • styx scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            - Scritto da: r1348
            Poi tramite passaparola sono giunto a conoscenza
            di una terapia omeopatica a riguardo, che ho
            voluto provare più che altro per
            disperazione.
            Dopo appena un mese le crisi si erano dimezzate,
            e dopo un anno praticamente sparite. Non mi( cicap )Le motivazioni che inducono moltissime persone a rivolgersi all'omeopatia sono certamente molto varie, complesse e poco studiate. Secondo Stefano Cagliano una motivazione importante èl'insoddisfazione del rapporto medico-paziente che è frequentemante giudicato troppo sbrigativo e impersonale[27] mentre la minuziosa visita omeopatica è rassicurante perché viene percepita come interesse del terapeuta nei problemi della persona. E' d'altronde esperienza comune, ed èstato anche dimostrato[28] , che la consultazione medica omeopatica ha un effetto salutare sui soggetto, indipendentemente dalla eventuale conseguente prescrizione.Una seconda motivazione può essere la diffusa (anche se poco giustificata) diffidenza nei confronti dei farmaci in generale: il rimedio omeopatico viene percepito come "naturale" e quindi non dannoso per definizione secondo l'ideologia naturista imperante.Più rilevante il fatto che l'omeopatia viene percepita come un sistema di cura efficace non tanto nei confronti di singole patologie, ma come un sistema che migliori il benessere generale dell'individuo. L'omeopatia agirebbe quindi sulla relazione tra il corpo e la mente e da questo punto di vista potrebbe essere assimilata alle medicine olistiche orientali, come la medicina tradizionale cinese, la ayurvedica, etc.( cicap )quindi omeopatica =! approccio olistico (che, come dice anche il cicap, i medici tendono ad essere incapaci a seguire, e MALE fanno) e =! naturista ...Come noto a tutti la natura sforna un sacco di "prodotti", e non e' una cosa in contrapposizione con la medicina 'ufficiale',anzi... Come dice il cicap, gli omeopati si sono attribuiti un po di altre cosine nel loro 'giro'.. ma i dettami omeopatici in se, sono piu' simili alla stregoneria :)... poi se l'omeopata fa anche l'erborista/naturista/ecc, allora fa' altro (e fa qualcosa di misurabile)PS: mai provato l'antial ? un antistaminico (su di me) molto efficace. Ora penso non lo facciano piu con quel nome (cmq credo sia questo : http://www.bbfarma.com/codice-atc/R06AB01/015439033/ANTIAL-SCIR-100ML-1-PIERRE-FABRE-PHARMA-Srl.html )
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
            curato come?con cosa?quale effetto?come si riproduce?fatto un doppio cieco per verificare?protocollo? sperimentato? su quanti pazienti? con quale percentuale di sucXXXXX?mistero
        • Aleb scrive:
          Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
          Ciò che è scientificamente dimostrato.
      • Science scrive:
        Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
        <b
        CICAP </b
        http://www.cicap.org/omeopatia
    • Zago scrive:
      Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
      Veramente le cure omeopatiche esistono e funzionano ...mia madre è direttrice di farmacia con specializzazione in omeopatia ed io stesso vengo trattato con cure omeopatiche per la forte intolleranza che ho ai pollini, questa cosa mi permette di alleviare fortemente la sintomatologia e l'utilizzo di farmaci più invasivi quali i cortisoni.Ovviamente se si ha un attacco batterico o virale non esiste cura omeopatica ma si passa alla medicina farmacologica classica.Questo per dire che ci sono "malattie" meno gravi che si posso curare per via omeopatica, altre invece che necessitano della medicina classica
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
        - Scritto da: Zago
        Veramente le cure omeopatiche esistono e
        funzionano
        ...
        mia madre è direttrice di farmacia con
        specializzazione in omeopatia Ti prego, dammi qualche titolo di qualche libro "scientifico" sull'omeopatia! Voglio leggere qualcosa a proposito...
      • styx scrive:
        Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
        - Scritto da: Zago
        Veramente le cure omeopatiche esistono e
        funzionano
        ...
        mia madre è direttrice di farmacia con
        specializzazione in omeopatia ed io stesso vengo
        trattato con cure omeopatiche sicuro non sia un altra cosa? magari naturopatia (che poi pesca appieno nella fitoterapia/erboristeria + altre cosette)
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
        - Scritto da: Zago
        Veramente le cure omeopatiche esistono e
        funzionano
        ...Che esistano non vi è dubbio, sul resto manco (in senso negativo)
        mia madre è direttrice di farmacia con
        specializzazione in omeopatia "oste, com'è il vino?"
        ed io stesso vengo
        trattato con cure omeopatiche per la forte
        intolleranza che ho ai pollini, questa cosa mi
        permette di alleviare fortemente la
        sintomatologia e l'utilizzo di farmaci più
        invasivi quali i
        cortisoni.Vuol dire che non sei veramente allergico
        Ovviamente se si ha un attacco batterico o virale
        non esiste cura omeopatica ma si passa alla
        medicina farmacologica
        classica.Ah, ecco..chissà perchè
        Questo per dire che ci sono "malattie" meno gravi
        che si posso curare per via omeopatica,Ci sono "non malattie" che si possono curare con "non farmaci"
        altre
        invece che necessitano della medicina
        classicaEd intanto qualcuno lucra vendendo acqua
      • Luca Annunziata scrive:
        Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
        omeopatia = acquabravo, ti stai curando con l'acquavolevi forse dire erboristeria?
        • JJ JJ scrive:
          Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
          - Scritto da: Luca Annunziata
          omeopatia = acquaNon è detto... nel caso delle pilloneomeopatia = zucchero:)
      • Funz scrive:
        Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
        - Scritto da: Zago
        Veramente le cure omeopatiche esistono e
        funzionano
        ...
        mia madre è direttrice di farmacia con
        specializzazione in omeopatia questa cosa è scandalosa: chi propala l'omeopatia dovrebbe essere considerato incompatibile con le professioni di medico e farmacista.
        • shevathas scrive:
          Re: Ma se elimina le pozioni magiche...
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: Zago

          Veramente le cure omeopatiche esistono e

          funzionano

          ...

          mia madre è direttrice di farmacia con

          specializzazione in omeopatia

          questa cosa è scandalosa: chi propala l'omeopatia
          dovrebbe essere considerato incompatibile con le
          professioni di medico e
          farmacista.per i farmacisti l'omeopatia è conveniente: alti margini e le stesse controindicazioni dell'acqua minerale.
Chiudi i commenti