iPad: novità per tutti i modelli nel 2024

iPad: novità per tutti i modelli nel 2024

Mark Gurman informa che nel 2024 Apple rinnoverà l'intera gamma di iPad. Sono attese migliorie per i modelli Air, entry level, mini e Pro.
iPad: novità per tutti i modelli nel 2024
Mark Gurman informa che nel 2024 Apple rinnoverà l'intera gamma di iPad. Sono attese migliorie per i modelli Air, entry level, mini e Pro.

Come sarà il 2024 ormai alle porte in fatto di iPad? A rispondere ci ha pensato, ancora una volta, Mark Gurman di Bloomberg nelle scorse ore, con la sua consueta newsletter “Power On”, comunicando che sono previsti cambiamenti per tutta la gamma dei tablet di Apple.

iPad: novità per l’intera gamma nel 2024

Tra le novità sono infatti attesi un modello Air con schermo più grande, iPad in variante standard e mini in grado di offrire maggiore velocità e un rinnovamento della linea Pro, andando in tal modo a sopperire alla totale assenza di nuovi tablet verificatasi nel 2023.

In merito a un nuovo modello di iPad Air con schermo più grande, a parte quanto dichiarato da Mark Gurman, voci precedenti hanno affermato che questa variante potrebbe presentare una diagonale di 12,9 pollici, praticamente corrispondente quella dell’iPad Pro di dimensioni maggiori.

Tornando all’iPad entry level e al modello mini, invece, sono attesi aggiornamenti con chip più aggiornati che, come anticipato, dovrebbero consentire di raggiungere migliori performance, con ottimizzazioni in special modo in termini di velocità, mente non c’è da aspettarsi grandi cambiamenti dal punto di vista estetico.

Per la linea iPad Pro, poi, potrebbero finalmente venire adottati i tanto chiacchierati e attesi display OLED.

Non vi sono ancora certezze in merito alla finestra di lancio, ma Mark Gurman ritiene che, come consuetudine in casa Apple, le novità potrebbero venire introdotte in primavera, durante un evento dedicato o tramite comunicato stampa, entrambe le ipotesi sono papabili. Ad ogni modo, sarà sicuramente possibile saperne di più nelle settimane successive.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 dic 2023
Link copiato negli appunti