iPhone 12 e 13: risolti i problemi alle chiamate

iPhone 12 e 13: risolti i problemi alle chiamate

Apple ha rilasciato iOS 15.1.1. che va a risolvere un fastidio problema di caduta delle chiamate che interessava iPhone 12 e 13.
Apple ha rilasciato iOS 15.1.1. che va a risolvere un fastidio problema di caduta delle chiamate che interessava iPhone 12 e 13.

I possessori di iPhone 12 e iPhone 13 che in seguito all'installazione della più recente major relase di iOS avevano iniziamo a lamentare un fastidioso problema di caduta delle chiamate, saranno sicuramente ben felici di sapere che la situazione è stata finalmente risolta da Apple, con il rilascio di un nuovo apposito update.

Nel corso delle ultime ore, infatti, l'azienda della “mela morsicata” ha reso disponibile l'aggiornamento a iOS 15.1.1 (build 19B81), il quale va per l'appunto a far fronte alla problematica appena descritta.

iOS 15.1.1: l'update che contiene il fix è solo per iPhone 12 e iPhone 13

Da notare che i modelli di smartphone Apple interessati sono solo ed esclusivamente gli iPhone 12 e gli iPhone 13, tutti gli altri non essendo stati colpiti dalla problematica sono esclusi e pertanto non è previsto che possano ottenere questo fix.

Per poter scaricare e installare l'aggiornamento della nuova versione di iOS si può intervenire direttamente dal dispositivo, assicurandosi preventivamente che questo sia connesso ad Internet tramite Wi-Fi o con connessione dati (a patto di disporre di un piano cellulare capace di supportare download “corposi”), che sia collegato a una sorgente di alimentazione e abbia almeno il 50% di carica della batteria.

Per effettuare l'update, dunque, bisogna accedere alle Impostazioni di iOS, selezionare la voce Generali e poi quella Aggiornamento software. Occorre poi attendere qualche istante affinché il dispositivo riesca a rilevare la disponibilità dell'aggiornamento e premere sul tasto Scarica e installa per concretizzare l'operazione.

Se l’update non compare subito, non c'è da preoccuparsi: non viene mostrato immediatamente a tutti gli utenti immediatamente e potrebbe essere necessario attendere ancora un po’.

Ad ogni modo, chi non riesce eseguire l’aggiornamento in modalità wireless, può agire da computer, utilizzando iTunes per PC e Mac oppure il Finder di macOS con i sistemi operativi più recenti, con il dispositivo collegato via USB.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 11 2021
Link copiato negli appunti