iPhone 14: Apple rivaluta i display OLED di BOE

iPhone 14: Apple rivaluta i display OLED di BOE

Secondo le ultime indiscrezioni, Apple avrebbe rivalutato l'uso dei display BOE di tipo OLED destinati alla realizzazione di iPhone 14.
Secondo le ultime indiscrezioni, Apple avrebbe rivalutato l'uso dei display BOE di tipo OLED destinati alla realizzazione di iPhone 14.

A quanto sembra, Apple intende iniziare a valutare nuovamente i campioni BOE dei display OLED destinati alla produzione di iPhone 14, ipotesi che era stata messa in conto già nei mesi scorsi, ma che sarebbe potuta essere scartata dopo che il produttore cinese aveva cambiato la larghezza del circuito dei transistor a film sottile sui pannelli destinati a iPhone 13 (a proposito, su Amazon è in vendita il modello da 256 GB con il 15% di sconto rispetto al prezzo di listino).

iPhone 14: display OLED anche da BOE

Andando più in dettaglio, stando a quelle che sono le più recenti indiscrezioni provenienti da fonti che sembrano essere ben informate sui fatti, BOE dovrebbe di ricevere l’approvazione del gruppo di Cupertino, in modo tale da poter avviare la produzione degli schermi destinati al modello standard del futuro smartphone della “mela morsicata” tra luglio e agosto di quest’anno.

Se le cose andassero effettivamente come descritto poc’anzi, BOE andrebbe quindi ad aggiungersi all’elenco delle altre aziende impegnate con Apple nella produzione degli schermi per i prossimi modelli di iPhone, ovvero Samsung Display e LG Display. Il produttore cinese resterebbe tuttavia indietro sulla tabella di marcia di circa un paio di settimane, considerando che i competitor avvieranno la produzione già a partire da fine mese.

Al momento, comunque, non è ancora chiaro come verrà gestita precisamente la situazione, ma pare che BOE abbia recentemente ricevuto una nuova approvazione per la fornitura di display per iPhone 13 da parte di Apple, il che fa senza dubbio alcuno ben sperare pure per il modello successivo.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: GSMArena
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 giu 2022
Link copiato negli appunti