iPhone 15: avrà ancora il modem 5G Qualcomm

iPhone 15: avrà ancora il modem 5G Qualcomm

Jeff Pu ritiene che su iPhone 15 e 16 Apple userà ancora i chip 5G prodotti da Qualcomm, una soluzione proprietaria è attesa per il 2025.
Jeff Pu ritiene che su iPhone 15 e 16 Apple userà ancora i chip 5G prodotti da Qualcomm, una soluzione proprietaria è attesa per il 2025.

Nonostante si vociferi da tempo che Apple stia lavorando a un proprio chip 5G per i prossimi modelli di “melafonino”, le informazioni circolate in Rete nel corso delle ultime ore suggeriscono che per iPhone 15 e pure per il successivo iPhone 16 sarà ancora Qualcomm ha fornire l’hardware necessario.

iPhone 15 avrà ancora il chip 5G di Qualcomm

Andando più nello specifico, in una nota da poco condivisa, l’analista Jeff Pu di Haitong International Securities ha affermato che si aspetta che i modelli di iPhone che saranno rilasciati nel 2024 utilizzeranno il modem Snapdragon X75 di Qualcomm non ancora annunciato.

Analogamente allo Snapdragon X70, il summenzionato X75 dovrebbe essere prodotto sulla base del processo a 4 nm di TSMC, contribuendo a miglioramenti dell’efficienza energetica. Inoltre, come lo Snapdragon X65 presente sugli iPhone 14, l’X70 supporta teoricamente fino a 10 Gbps di velocità di download, con funzionalità di intelligenza artificiale recentemente aggiunte per ottenere velocità medie più elevate, migliore copertura e qualità del segnale, latenza inferiore e efficienza energetica migliorata sino al 60%.

Per vedere un modem prodotto interamente da Apple bisognerà attendere quindi il 2025, ma per il momento non è stata annunciata una roadmap, per cui non è dato sapere a che punto dello sviluppo si trova la soluzione dell’azienda di Cupertino e quando verrà effettivamente implementata sui suoi smartphone.

Da notare, però, che uno scenario del genere era già stato messo in conto a giugno scorso, quando l’analista Ming-Chi Kuo indicava che Qualcomm sarebbe rimasto il fornitore di modem anche nel 2023.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 ott 2022
Link copiato negli appunti