iPhone 15: BOE soddisferà gli ordini iniziali dei pannelli

iPhone 15: BOE soddisferà gli ordini iniziali dei pannelli

Apple avrebbe deciso di affidarsi a BOE per gli ordini iniziali dei pannelli di iPhone 15 e 15 Plus, lo ha riferito Ming Chi Kuo sul suo blog.
Apple avrebbe deciso di affidarsi a BOE per gli ordini iniziali dei pannelli di iPhone 15 e 15 Plus, lo ha riferito Ming Chi Kuo sul suo blog.

Secondo quanto riferito da Ming Chi Kuo, il produttore BOE è riuscito ad avere la meglio su Samsung per quel che concerne gli ordini iniziali dei pannelli di iPhone 15 e 15 Plus che dovrebbero fare capolino sul mercato questo autunno.

iPhone 15: produzione iniziale dei display affidata a BOE

Il rapporto tra BOE ed Apple dovrebbe tuttavia intensificarsi durante il 2024, quando dovrebbero venire avviate le prime spedizioni di display LPTO di fascia alta per iPhone.

Sul suo blog personale, infatti, Ming Chi Kuo scrive: BOE ha battuto Samsung e si è assicurata la maggior parte degli ordini di display per iPhone 15 e 15 Plus 2H23. Se lo sviluppo e la produzione procederanno senza intoppi nei prossimi mesi, BOE diventerà il più grande fornitore di display per iPhone 15 e 15 Plus, con una quota di mercato di circa il 70% (rispetto al 30% di Samsung).

L’analista ha altresì aggiunto quanto segue: BOE dovrebbe iniziare le spedizioni di massa di display LTPO per iPhone di fascia alta nel 2024, con Samsung e LG Display anche come fornitori. Se BOE riesce a ottenere ordini per il 20-30% dei display LTPO per iPhone di fascia alta 2H24 e mantenere una quota di mercato di circa il 70% per i display iPhone di fascia bassa 2H24, allora BOE diventerà probabilmente il più grande fornitore di display per il nuovo iPhone nelle 2H24.

Da tenere presente che questa non è la prima volta che BOE viene attenzionata da Apple, ma in passato ha fallito dei testi di convalida e proprio per questa ragione non è riuscita ad avere la meglio su Samsung, la quale ad oggi continua ad occuparsi in maniera principale della produzione dei pannelli, in special modo relativamente ad iPhone 14 Pro e 14 Pro Max che richiedevano operazioni più avanzate e controlli stringenti a causa della presenza della nuova Dynamic Island.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 gen 2023
Link copiato negli appunti