iPhone 15 Pro Max detta la moda delle lenti ibride

iPhone 15 Pro Max detta la moda delle lenti ibride

L'analista Ming-Chi Kuo ritiene che iPhone 15 Pro Max di Apple abbia aperto la strada a un nuovo trend: le lenti ibride in vetro-plastica.
iPhone 15 Pro Max detta la moda delle lenti ibride
L'analista Ming-Chi Kuo ritiene che iPhone 15 Pro Max di Apple abbia aperto la strada a un nuovo trend: le lenti ibride in vetro-plastica.

Dopo l’implementazione da parte di Apple sul suo nuovo iPhone 15 Pro Max, anche Huawei ha deciso di adottare le lenti ibride in vetro-plastica per il suo prossimo P70 Art che dovrebbe fare capolino sul mercato nella prima metà del prossimo anno e non è assolutamente da escludere che il medesimo corso possa venire intrapreso pure da altri produttori.

iPhone 15 Pro Max: anche altri smartphone con lenti ibride

A riferire quello che potrebbe essere il futuro scenario è l’analista Ming-Chi Kuo, secondo cui se il nuovo trend dovesse effettivamente decollare, negli anni a venire le lenti ibride in vetro-plastica potrebbero influenzare significativamente le decisioni di produzione nel settore specifico e, in linea più generale, in tutto il settore tech.

Allo stato attuale delle cose, i principali produttori di lenti ibride in vetro-plastica sono Largan e Sunny Optical. Il primo si starebbe concentrando principalmente sulle lenti che vengono utilizzate sugli smartphone, mentre il secondo starebbe focalizzando la sua produzione sul settore automotive.

Al momento, Largan sarebbe in leggero vantaggio rispetto a Sunny Optical per quanto riguarda lo sviluppo di lenti ibride in vetro-plastica, sia grazie alla sua maturata esperienza produttiva che ai progressi raggiunti nel settore delle lenti in plastica.

La tipologia di lenti in questione potrebbe andare ad offrire notevoli vantaggi ai produttori di smartphone, non solo in termini di design, ma anche di profitto. Per fare un esempio concreto,  l’obiettivo 1G6P che verrà impiegato da Huawei sul P70 Art presenta un costo di circa 12 dollari nella prima fase prototiplare, ma scenderà a 6-7 dollari una volta entrato nella fase di produzione di massa grazie al graduale miglioramento dei tassi di rendimento. Huawei sfrutterà questa lente con il sensore IMX989 da 1 pollice di Sony.

Inoltre, sempre secondo Ming-Chi Kuo, anche se il costo dell’obiettivo 8P è inferiore a quello dell’1G6P, quest’ultimo è più sottile e offre prestazioni ottiche superiori grazie al vetro. In generale, poi, le lenti ibride in vetro-plastica si rivelano maggiormente resistenti alla deformazione.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.
Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 nov 2023
Link copiato negli appunti