iPhone: Apple pensa al ritorno del Touch ID

iPhone: Apple pensa al ritorno del Touch ID

Un brevetto Apple descrive una tecnologia per integrare le fibre ottiche sotto il display dell'iPhone per l'acquisizione delle impronte.
Un brevetto Apple descrive una tecnologia per integrare le fibre ottiche sotto il display dell'iPhone per l'acquisizione delle impronte.

Chi attendeva con trepidazione un eventuale ritorno del Touch ID sul prossimo modello di iPhone avrà una grande, anzi una grandissima delusione: non succederà. Questo però non significa che Apple non abbia in programma la cosa per i successi modelli di “melafonino”. Stando infatti a quanto emerso nelle ultime ore, l’azienda di Cupertino sarebbe al lavoro si una nuova tecnologia utile in tal senso che dovrebbe debuttare negli anni a venire.

iPhone: fibre ottiche sotto il display per acquisire le impronte digitali

Un brevetto recentemente registrato da Apple descrive infatti un’inedita tecnologia per integrare le fibre ottiche sotto al display, le quali potrebbero essere impiegate per acquisire con maggiore precisione i dati delle impronte digitali.

Il sistema in questione tornerebbe utile per ridurre le perdite di trasmissione ottica rispetto ad altre soluzioni attualmente disponibili e sicuramente qualora questa tecnologia dovesse funzionare andrebbe ad aprirsi una strada concreta all’integrazione dello scanner per le impronte digitali direttamente sotto al pannello. Si tratterebbe, insomma, di un gran bel passo avanti.

Il fatto che il brevetto sia emerso ora fa tuttavia presupporre che la tecnologia in questione non è ancora pronta e che, di conseguenza, non sarà possibile vederla all’opera sul già ampiamente chiacchierato iPhone 14 che dovrebbe essere lanciato sul mercato in autunno.

Molto probabilmente, per vederne l’implementazione, bisognerà attendere il lancio di iPhone 15 il prossimo anno o addirittura quello dei modelli ancora successivi. Resta però da compere se il suddetto sistema andrà a rimpiazzare il Face ID oppure si tratterà di una soluzione complementare.

Fonte: TechRadar
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 mag 2022
Link copiato negli appunti