iPhone SE 3: il design è invariato, ma c'è il 5G

iPhone SE 3: il design è invariato, ma c'è il 5G

Secondo i rumors iPhone SE 3 avrà un design uguale a iPhone 8 e supporterà il 5G, mentre il modello successivo sarà totalmente differente.
Secondo i rumors iPhone SE 3 avrà un design uguale a iPhone 8 e supporterà il 5G, mentre il modello successivo sarà totalmente differente.

Nei giorni scorsi erano state diffuse online alcune indiscrezioni riguardo iPhone SE, la variante “economica” dello smartphone di casa Apple approdata per la prima volta sul mercato a settembre del 2018, secondo cui una nuova versione di questo modello di “melafonino” sarebbe arrivata durante il primo trimestre dell'anno corrente. Ebbene, queste voci restano confermate ed anzi vanno a sommarsi ulteriori anticipazioni in merito a quello che potrebbe essere il design del dispositivo.

iPhone SE 3: sarà uguale ad iPhone, ma con il 5G

Stano infatti a quanto riferito su Twitter da Dylandkt, un leaker solitamente piuttosto affidabile che già in passato ha fornito anticipazioni riguardo i device Apple, iPhone SE 3 presenterà un look invariato rispetto a quello già adottato per il modello del 2020, quindi simile ad iPhone 8, ma porterà in dote il supporto alla connettività 5G.

Detta in altri termini, si tratterebbe di un iPhone SE 2 con specifiche tecniche migliorate. Unitamente al 5G, il nuovo smartphone a marchio Apple dovrebbe infatti disporre di uno schermo LCD da 4,7 pollici e di un processore A15 Bionic, che è lo stesso presente sui più recenti iPhone 13.

Cambiamenti più radicali sarebbero invece attesi per il modello ancora successivo, al quale Apple pare stia già lavorando e che andrebbe a fare capolino sul mercato nel 2024. Questo dovrebbe essere simile ad iPhone XR e 11, ma con un display di dimensioni più piccole e probabilmente con il sensore Touch ID incorporato nel pulsante di accensione come già proposto sul più recente iPad Air.

Chiaramente trattandosi di informazioni non rilasciate ufficialmente da Apple è sempre bene tenere presente che le cose potrebbero non andare esattamente in questo modo e che quindi i futuri dispositivi del gruppo di Cupertino potrebbero pure essere totalmente o in parte differenti rispetto a quanto attualmente riferito.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 01 2022
Link copiato negli appunti