iPhone USB-C è ufficiale (ma Apple non è contenta)

iPhone USB-C è ufficiale (ma Apple non è contenta)

Craig Federighi e Greg Joswiak di Apple confermano l'arrivo di un iPhone con porta USB-C: l'addio a Lightning è ufficiale (e obbligato).
Craig Federighi e Greg Joswiak di Apple confermano l'arrivo di un iPhone con porta USB-C: l'addio a Lightning è ufficiale (e obbligato).

Apple porterà sul mercato un iPhone con porta USB-C. Ora è ufficiale. E inevitabile, considerando il via libera definitivo giunto nei giorni scorsi alla direttiva europea che impone l’utilizzo dello standard sui dispositivi elettronici. Addio dunque al connettore proprietario per i telefoni della mela morsicata, come confermato da due volti noti del gruppo di Cupertino.

Apple conferma l’arrivo di un iPhone USB-C

Craig Federighi (SVP of Software Engineering) e Greg Joswiak (SVP of Worldwide Marketing) sono saliti sul palco della conferenza Tech Live organizzata dal Wall Street Journal. Questa la risposta fornita alla domanda sull’abbandono di Lightning: Ovviamente, dovremo conformarci, non abbiamo scelta. Il cambiamento avverrà entro l’autunno 2024.

Al momento non è dato a sapere cosa accadrà nel resto del mondo, dove la direttiva europea non trova applicazione. Non sembra del tutto da escludere nemmeno l’ipotesi di assistere al lancio di un iPhone dotato esclusivamente di sistema per la ricarica wireless, senza alcun connettore. Il modello “15” in arrivo il prossimo anno dovrebbe comunque portare con sé ancora la tecnologia Made in Cupertino, per rimandare la transizione al nuovo standard europeo all’anno successivo, con l’arrivo della linea “16”.

Le parole dei due volti noti Apple non fanno nulla per nascondere un evidente malcontento. Va ad ogni modo ricordato che, la mela morsicata, già adotta lo slot USB-C sui tablet della linea iPad.

Stando a una recente ricerca, l’interesse nei confronti di un iPhone con USB-C è esploso nei mesi scorsi, dopo che l’Unione Europea ha deciso di accelerare l’iter normativo necessario per imporre lo standard, perseguendo il duplice obiettivo di andare incontro alle esigenze dei consumatori e di ridurre la quantità di rifiuti elettronici destinati alle discariche. Per ingannare l’attesa, c’è chi ha deciso di fare da sé, come nel caso dell’ingegnere Ken Pillonel che ne ha realizzato uno fai-da-te.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 ott 2022
Link copiato negli appunti