Italia, Finanza a casa di Facebook

Dopo i controlli su Google, la lente della GdF si posa sulla contabilità del social network. Dubbi sul tipo di società adottata per la filiale italiana

Roma – Da qualche giorno gli uffici italiani di Facebook sono oggetto di ispezione da parte Guardia di Finanza, alle prese con la verifica degli adempimenti fiscali nel Belpaese da parte del sito in blu.

Le operazioni di controllo svolte sui conti di Facebook seguono di qualche giorno l’ ispezione condotta presso le stanze della divisione tricolore di Google. L’ipotesi che guida l’ intervento dei militari del Nucleo di Polizia tributaria delle Fiamme Gialle è che alcune aziende si sottraggano al pagamento delle imposte in misura adeguata alla loro capacità contributiva. Il gruppo Facebook Global Holdings , infatti, possiede la propria sede legale nello stato statunitense del Delaware , noto per la sua fiscalità economica e flessibile.

Secondo la Guardia di Finanzia le modalità operative contabili adottate da società multinazionali come Facebook e Google non sarebbero del tutto corrette poiché la divisione italiana della sede centrale statunitense costituirebbe una “stabile organizzazione” piuttosto che una società a responsabilità limitata (Srl), e la quota di fatturato su cui pagare le imposte nel nostro Paese andrebbe incrementata.

La replica di Menlo Park non si è fatta attendere: l’azienda ha dichiarato che “paga le tasse in Italia come parte della sua attività nel Paese e rispetta molto seriamente i propri obblighi ai sensi della legislazione italiana in materia fiscale”, precisando che “Facebook lavora a stretto contatto con le autorità fiscali di ogni Paese in cui opera per garantire la conformità con la legislazione locale. Facebook ha cooperato pienamente con la Guardia di Finanza nel corso delle indagini e intende continuare a farlo”.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • vcbcvvbb scrive:
    qualcuno che ne sappia di legge
    mi può chiarire esattamente quale articolo di legge, in Italia (si so che il caso in questione non riguarda la giustizia italiana), vieti la semplice indicizzazione a materiale coperto da diretto d'autore (senza ovviamente il consenso del dententore dei diritti)?
    • Allibito scrive:
      Re: qualcuno che ne sappia di legge
      - Scritto da: vcbcvvbb
      mi può chiarire esattamente quale articolo di
      legge, in Italia (si so che il caso in questione
      non riguarda la giustizia italiana), vieti la
      semplice indicizzazione a materiale coperto da
      diretto d'autore (senza ovviamente il consenso
      del dententore dei
      diritti)?In diritto penale, l'espressione concorso di persone si riferisce alla ipotesi in cui la commissione di un reato sia addebitabile a più soggetti. Detta modalità di manifestazione del reato è anche chiamata compartecipazione criminosa.Per l'Italia, tale nozione si ricava dall'art. 110 del codice penale ai sensi del quale: Quando più persone concorrono nel medesimo reato, ciascuna di esse soggiace alla pena per questo stabilitaContributo di ciascun compartecipe alla realizzazione del fatto: ciascun concorrente affinché sia assoggettato alla pena prevista per il reato concorsuale deve aver apportato un contributo causale alla realizzazione materiale del fatto. Contributo che non può limitarsi all'adesione psicologica ma deve estrinsecarsi in una condotta materiale esteriore.Ai fini dell'imputabilità, è anche ammissibile che uno dei soggetti non sia consapevole dell'adesione prestata da altriCi sono tutti i presupposti, mi sembra.
      • Free world scrive:
        Re: qualcuno che ne sappia di legge

        Ai fini dell'imputabilità, è anche ammissibile
        che uno dei soggetti non sia consapevole
        dell'adesione prestata da
        altri
        Ci sono tutti i presupposti, mi sembra.ROBERTO, non ci interessano i tuoi "mi sembra" ma un articolo di legge.Lo chiederemo all'avv. Scorza, molto più esperto e assai meno di parte di te.
        • Leguleio scrive:
          Re: qualcuno che ne sappia di legge
          - Scritto da: Free world
          Lo chiederemo all'avv. Scorza, molto più esperto
          e assai meno di parte di
          te.Mi sa che l'avvocato Guido Scorza si fa pagare. (rotfl)Ma tu prova, vedessi mai....
        • Allibito scrive:
          Re: qualcuno che ne sappia di legge
          - Scritto da: Free world

          Ai fini dell'imputabilità, è anche
          ammissibile

          che uno dei soggetti non sia consapevole

          dell'adesione prestata da

          altri

          Ci sono tutti i presupposti, mi sembra.

          ROBERTO, non ci interessano i tuoi "mi sembra" ma
          un articolo di
          legge.
          Lo chiederemo all'avv. Scorza, molto più esperto
          e assai meno di parte di
          te.Non mi chiamo Roberto ma ti rispondo perchè "mi sembra" che ti rivolgessi a me. Quello che ho citato è un articolo di legge, non poesie mie. L'avvocato Scorza sarebbe quello non di parte??? Questa è veramente bella! Grazie, mi hai fatto sorridere.
          • Free world scrive:
            Re: qualcuno che ne sappia di legge

            Non mi chiamo Roberto ma ti rispondo perchè "mi
            sembra" che ti rivolgessi a me. Quello che hoOh si che sei ROBERTO, e parli come ROBERTO :)
          • Passante scrive:
            Re: qualcuno che ne sappia di legge
            - Scritto da: Free world

            Non mi chiamo Roberto ma ti rispondo

            perchè "mi sembra" che ti rivolgessi a

            me. Quello che ho
            Oh si che sei ROBERTO, e parli come ROBERTO :)Si, anche perche' allibito a meno che non venga colto sul vivo di solito non risponde quandi gli si rivolgono domande... (anonimo)
      • bubba scrive:
        Re: qualcuno che ne sappia di legge
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: vcbcvvbb

        mi può chiarire esattamente quale articolo di

        legge, in Italia (si so che il caso in questione

        non riguarda la giustizia italiana), vieti la

        semplice indicizzazione a materiale coperto da

        diretto d'autore (senza ovviamente il consenso

        del dententore dei

        diritti)?
        In diritto penale, l'espressione concorso di
        persone si riferisce alla ipotesi in cui la
        commissione di un reato sia addebitabile a più(..)benissimo. ma MANCA ancora il reato. Non puo essere violazione di copyright/diritto d'autore, perche' non c'e' alcuna proprieta' intellettuale che viene condivisa in violazione.Sara' uno psicoreato.
    • ThEnOra scrive:
      Re: qualcuno che ne sappia di legge
      LDAArt. 171, comma 1, lettera a-bis) - dolo genericoArt. 171 ter, comma 2, lettera a-bis) - dolo specifico (lucro)
  • Andreabont scrive:
    Diffusa ignoranza
    Da una parte le major che si comportano sempre più come degli avvoltoi. Dall'altra un vero esercito di ignoranti che non sanno nemmeno che cosa sia il diritto d'autore...Bho...
    • Free world scrive:
      Re: Diffusa ignoranza

      esercito di ignoranti che non sanno nemmeno che
      cosa sia il diritto
      d'autore...E gli ignoranti votano...
  • panda rossa scrive:
    Ma perche' non lo fanno loro?
    Alla fine questo tizio ha ricavato la miseria di 20.000 sterline in 3 anni coi banner (neanche bastevoli per pagare i server), e i grassi parassiti hanno voluto quei soldi e basta.A questo punto mi chiedo: perche' non indicizzano loro invece di ricorrere all'azione volontaria di questi ragazzi e poi mettere in piedi questa buffonata di proXXXXX?
    • Leguleio scrive:
      Re: Ma perche' non lo fanno loro?
      - Scritto da: panda rossa
      Alla fine questo tizio ha ricavato la miseria di
      20.000 sterline in 3 anni coi banner (neanche
      bastevoli per pagare i server), Dici davvero, o è una battuta? È così costoso noleggiare i server necessari per 3 anni? Ricordando che 20 000 sterline sono esattamente 24 851,44 , oppure 32 063,62 $.
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma perche' non lo fanno loro?
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: panda rossa

        Alla fine questo tizio ha ricavato la
        miseria
        di

        20.000 sterline in 3 anni coi banner (neanche

        bastevoli per pagare i server),

        Dici davvero, o è una battuta? È così
        costoso noleggiare i server necessari per 3 anni?
        Ricordando che 20 000 sterline sono
        esattamente 24 851,44 , oppure
        32 063,62
        $.Ventimila sterline in 3 anni sono comunque una miseria.E' una vergogna che un sistema giudiziario ammetta di intentare una causa internazionale per cifre cosi' risibili.
        • Leguleio scrive:
          Re: Ma perche' non lo fanno loro?
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Leguleio

          - Scritto da: panda rossa


          Alla fine questo tizio ha ricavato la

          miseria

          di


          20.000 sterline in 3 anni coi banner
          (neanche


          bastevoli per pagare i server),



          Dici davvero, o è una battuta? È così

          costoso noleggiare i server necessari per 3
          anni?

          Ricordando che 20 000 sterline sono

          esattamente 24 851,44 , oppure

          32 063,62

          $.

          Ventimila sterline in 3 anni sono comunque una
          miseria.
          E' una vergogna che un sistema giudiziario
          ammetta di intentare una causa internazionale per
          cifre cosi'
          risibili.Be', considera che alla fine si è trattato di un patteggiamento, i giornali lo hanno anche detto, con parole proprie. Se O'Dwyer fosse stato sottoposto all'estradizione e avesse affrontato il proXXXXX negli Usa, le richieste sarebbero state molto più alte. E se ho ben capito, O'Dwyer non ha alle spalle una famiglia ricca, più alto di quello non potevano sparare. Negli Usa avrebbe anche potuto essere assolto, ma evidentemente non ci credeva nemmeno lui. Nei casi di risoluzione di controversie extragiudiziali c'è sempre un risparmio, e un vantaggio per entrambi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: Leguleio

            Be', considera che alla fine si è trattato di un
            patteggiamento, i giornali lo hanno anche detto,
            con parole proprie. Se O'Dwyer fosse stato
            sottoposto all'estradizione e avesse affrontato
            il proXXXXX negli Usa, le richieste sarebbero
            state molto più alte. E se ho ben capito, O'Dwyer
            non ha alle spalle una famiglia ricca, più alto
            di quello non potevano sparare.

            Negli Usa avrebbe anche potuto essere assolto, ma
            evidentemente non ci credeva nemmeno lui. Nei
            casi di risoluzione di controversie
            extragiudiziali c'è sempre un risparmio, e un
            vantaggio per
            entrambi.Alla fine della fiera, le major, come tutte le organizzazioni di stampo mafioso, hanno preteso omerta'.Questo tizio non aveva fatto nulla di male, aveva semplicemente indicizzato files che risiedevano altrove, e dei quali nulla aveva a che fare.E quindi ha ricevuto una bella intimidazione a farsi gli affari suoi.Potevano fargli trovare una testa di cavallo davanti a casa, e invece hanno preferito una richiesta di estradizione.Il metodo e' sempre lo stesso: intimidazione.
          • Allibito scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio




            Be', considera che alla fine si è trattato
            di
            un

            patteggiamento, i giornali lo hanno anche
            detto,

            con parole proprie. Se O'Dwyer fosse stato

            sottoposto all'estradizione e avesse
            affrontato

            il proXXXXX negli Usa, le richieste sarebbero

            state molto più alte. E se ho ben capito,
            O'Dwyer

            non ha alle spalle una famiglia ricca, più
            alto

            di quello non potevano sparare.



            Negli Usa avrebbe anche potuto essere
            assolto,
            ma

            evidentemente non ci credeva nemmeno lui. Nei

            casi di risoluzione di controversie

            extragiudiziali c'è sempre un risparmio, e un

            vantaggio per

            entrambi.

            Alla fine della fiera, le major, come tutte le
            organizzazioni di stampo mafioso, hanno preteso
            omerta'.

            Questo tizio non aveva fatto nulla di male, aveva
            semplicemente indicizzato files che risiedevano
            altrove, e dei quali nulla aveva a che
            fare.

            E quindi ha ricevuto una bella intimidazione a
            farsi gli affari
            suoi.

            Potevano fargli trovare una testa di cavallo
            davanti a casa, e invece hanno preferito una
            richiesta di
            estradizione.
            Il metodo e' sempre lo stesso: intimidazione.Lo hanno solo obbligato a promettere di non ricascarci, non mi sembra una minaccia per chi ha commesso un reato, semmai un buon consiglio.
          • Borg_01 scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            Che abbia commesso un reato è tutto da dimostrare
          • Free world scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?

            Lo hanno solo obbligato a promettere di non
            ricascarci, non mi sembra una minaccia per chi ha
            commesso un reato, semmai un buon
            consiglio.Ma smettila di far apparire come un criminale chi fa cose utili alla collettività :)
          • Leguleio scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: panda rossa
            Potevano fargli trovare una testa di cavallo
            davanti a casa, e invece hanno preferito una
            richiesta di
            estradizione.
            Il metodo e' sempre lo stesso: intimidazione.Al modo esistono anche persone che non si fanno intimidire, e che contrattaccano. Evidentemente O'Dwyer non era fra questi, altrimenti o avrebbe percorso tutti i gradi di giudizio per evitare l'estradizione (non si era nemmeno al primo grado, nel suo caso), oppure affrontava il proXXXXX negli Usa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: panda rossa


            Potevano fargli trovare una testa di cavallo

            davanti a casa, e invece hanno preferito una

            richiesta di

            estradizione.

            Il metodo e' sempre lo stesso: intimidazione.

            Al modo esistono anche persone che non si fanno
            intimidire, e che contrattaccano. Evidentemente
            O'Dwyer non era fra questi, altrimenti o avrebbe
            percorso tutti i gradi di giudizio per evitare
            l'estradizione (non si era nemmeno al primo
            grado, nel suo caso), oppure affrontava il
            proXXXXX negli
            Usa.Il fatto che esistano persone che non si fanno intimidire non giustifica l'intimidazione.
        • Allibito scrive:
          Re: Ma perche' non lo fanno loro?
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Leguleio

          - Scritto da: panda rossa


          Alla fine questo tizio ha ricavato la

          miseria

          di


          20.000 sterline in 3 anni coi banner
          (neanche


          bastevoli per pagare i server),



          Dici davvero, o è una battuta? È così

          costoso noleggiare i server necessari per 3
          anni?

          Ricordando che 20 000 sterline sono

          esattamente 24 851,44 , oppure

          32 063,62

          $.

          Ventimila sterline in 3 anni sono comunque una
          miseria.
          E' una vergogna che un sistema giudiziario
          ammetta di intentare una causa internazionale per
          cifre cosi'
          risibili.Poteva anche essere zero la cifra, il signorino ha sottratto e sfruttato opere di altri e indipendentemente dal ricavato ha commesso un reato penale.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: Allibito
            Poteva anche essere zero la cifra, il signorino
            ha sottratto e sfruttato opere di altri e
            indipendentemente dal ricavato ha commesso un
            reato
            penale.Spiegaci dov'e' la refurtiva, oppure rimangiati il "sottratto".Sugli scaffali non manca niente. Niente e' stato sottratto.E il signorino non ha commesso nessun reato visto che non c'e' nessuna sentenza che lo stabilisce.
          • krane scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Leguleio


            - Scritto da: panda rossa
            Poteva anche essere zero la cifra, il signorino
            ha sottratto e sfruttato opere di altri e
            indipendentemente dal ricavato ha commesso un
            reato penale.Ma a proposito di cifre, qua ti si era chiesto dove le avessi prese: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3665573&m=3667159#p3667159Si attende ancora risposta...
          • Free world scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?

            Ma a proposito di cifre, qua ti si era chiesto
            dove le avessi prese:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3665573&m=366

            Si attende ancora risposta...Il caro ROBERTO non risponde mai alle domande...
          • Free world scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?

            Poteva anche essere zero la cifra, il signorino
            ha sottratto e sfruttato opere di altri eMa non ha sottratto un bel niente, si sottraggono solo i beni fisici o non duplicabili.
          • Free world scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?

            Poteva anche essere zero la cifra, il signorino
            ha sottrattoNot true
          • Maak scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            Ma Google non indicizza opere coperte da copyright??!!... ah, sì sono link dinamici creati da algoritmi, non è colpa di Google.ahahahahahahahahaaaaaaaaaaahahahaaaa
          • AxAx scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            Ma va a cagher.
      • Trollollero scrive:
        Re: Ma perche' non lo fanno loro?
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: panda rossa

        Alla fine questo tizio ha ricavato la
        miseria
        di

        20.000 sterline in 3 anni coi banner (neanche

        bastevoli per pagare i server),

        Dici davvero, o è una battuta? È così
        costoso noleggiare i server necessari per 3 anni?
        Ricordando che 20 000 sterline sono
        esattamente 24 851,44 , oppure
        32 063,62
        $.25k euro (scarsi) in 36 mesi = 700 euro (scarsi) al mese.Per un hosting + noleggio del ferro non sono tantissimi....
    • Allibito scrive:
      Re: Ma perche' non lo fanno loro?
      - Scritto da: panda rossa
      Alla fine questo tizio ha ricavato la miseria di
      20.000 sterline in 3 anni coi banner (neanche
      bastevoli per pagare i server), e i grassi
      parassiti hanno voluto quei soldi e
      basta.

      A questo punto mi chiedo: perche' non indicizzano
      loro invece di ricorrere all'azione volontaria di
      questi ragazzi e poi mettere in piedi questa
      buffonata di
      proXXXXX?Perchè semplicemente a loro non interessa, è loro intenzione vendere la singola copia e visto che è loro diritto, sono padroni di farlo, o pensi che qualcuno produca qualcosa per far speculare avvoltoi senza scrupoli? Per quanto riguarda le 20.000 sterline, dimentichi sempre il fatto che sia il giovane a non aver fatto nulla, se non sfruttare opere altrui, le major hanno fatto una piccola cosa... il film, particolare trascurabile, lo so. :-)Al ragazzo è andata di lusso.
      • krane scrive:
        Re: Ma perche' non lo fanno loro?
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: panda rossa

        Alla fine questo tizio ha ricavato la miseria di

        20.000 sterline in 3 anni coi banner (neanche

        bastevoli per pagare i server), e i grassi

        parassiti hanno voluto quei soldi e

        basta.

        A questo punto mi chiedo: perche' non

        indicizzano loro invece di ricorrere

        all'azione volontaria di questi ragazzi

        e poi mettere in piedi questa buffonata

        di proXXXXX?
        Perchè semplicemente a loro non interessa, è loro
        intenzione vendere la singola copia e visto che è
        loro diritto, sono padroni di farlo, o pensi che
        qualcuno produca qualcosa per far speculare
        avvoltoi senza scrupoli?
        Per quanto riguarda le 20.000 sterline,
        dimentichi sempre il fatto che sia il giovane a
        non aver fatto nulla, se non sfruttare opere
        altrui, le major hanno fatto una piccola cosa...
        il film, particolare trascurabile, lo so."Hanno fatto" ??? Al massimo ci hanno messo i soldi, insomma i kickstarter della situazione.
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Ma perche' non lo fanno loro?

        Al ragazzo è andata di lusso.Senza dubbio. Per il prossimo che lo fa, impiccagione con il cavo di rete.
      • Free world scrive:
        Re: Ma perche' non lo fanno loro?

        Perchè semplicemente a loro non interessa, è loro
        intenzione vendere la singola copia e visto che è
        loro diritto, sono padroni di farlo, o pensi cheFatti loro, allora accettano che i clienti si rivolgano a chi offre cose diverse. L'offerta determina la domanda, non viceversa, caro ROBERTO.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perche' non lo fanno loro?
          Se tu produci una cosa e la vendi ed un altro la dà gratis, chi è il fesso che va dal produttore a paga?
          • Free world scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: Anonimo
            Se tu produci una cosa e la vendi ed un altro la
            dà gratis, chi è il fesso che va dal produttore a
            paga?Ehm, presenti le radio e le tv libere?
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: Anonimo
            Se tu produci una cosa e la vendi ed un altro la
            dà gratis, chi è il fesso che va dal produttore a
            paga?I beni digitali sono replicabili all'infinito.Non e' necessaria materia prima.Quindi il loro valore diventa zero.A te scegliere se ottenerli a costo zero o metterti in fila dietro ai fessi.Non sara' certo con una legge che si potra' arginare l'oceano.E' un mercato morto quello che cerchi di difendere!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            Io faccio giochi online, per cui non ho questo "problema". Dove tra l'altro l'account premium non è per forza necessario per giocare, ed il prezzo è abbastanza basso.Però mi rendo conto di quanto costa a me avere tizio che mi fà la grafica, e se invece di fare giochi online mi occupassi dei tradizionali giochi, in cui ho venduto 20 copie ma ci giocano in 10.000 di sicuro non potrei fare un seguito del gioco, o non mi metterei a fare aggiornamenti del gioco.Quello che ci perde alla fine è anche il consumatore.È vero che non necessita di materia prima, ma tenere una persona o comunque rivolgersi ad una società che ti faccia ad esempio la grafica hai comunque delle spese per produrre un gioco, o un film quello che è.Il fatto di pensare che non è una cosa materiale e quindi è giusto prenderla gratis secondo me è sbagliato, perchè dietro c'è comunque del lavoro. Ovviamente se il prezzo è spropositato, è ovvio che nessuna la compra.Il problema è che ci guadagna in mezzo tra il produttore e l'utente finale. Io preferisco stare solo ed avere pochi utenti sul gioco, che rivolgermi ad un publisher, perchè il massimo che sarei riuscito ad ottenere è il 50% delle vendite (A cui veniva precedentemente tolte le spese fiscali loro).Ciò significa che se io il gioco in modalità premium(Puoi usare comunque tutte le funzioni del gioco anche senza, se vuoi un agevolamento minimo e vuoi supportare il gioco per avere funzioni nuove lo fai altrimenti giochi gratis) lo dò oggi a 4 al mese, con loro il prezzo sarebbe stato almeno 12. Io sui 4 ci pago le altre tasse e quindi mi rimane pochissimo, mentre a chi non ha fatto nulla rimane molto di più.Secondo me chi produce qualcosa deve smetterla di rivolgersi a questi intermediari, e fare tutto da solo. Sopratutto nei settori dove è possibile (Nei software si può fare quando si vuole).Se per pochi euro produci qualcosa che alla gente piace, di norma ti aiuta.Per lo meno nei giochi è cosi... non pagheranno mai tutti, ma chi gioca gratis in un certo senso mi fà comunque pubblicità e io non cerco di costringerlo a pagare, tento di far capire il lavoro che c'è dietro e che il server per continuare a tenerli tutti online costa,.Anche se ogni tanto esce quello che hai il cugino che dice ha l'hosting da 30 annui e quindi le spese necessarie sono quelle e mi viene voglia di ammazzarlo :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perche' non lo fanno loro?
            - Scritto da: Anonimo
            Io faccio giochi online, per cui non ho questo
            "problema". Dove tra l'altro l'account premium
            non è per forza necessario per giocare, ed il
            prezzo è abbastanza
            basso.Io invece gioco ai giochi online.Quelli dove si puo' giocare AGGRATIS e poi chi vuole compra i gold per avere qualche vantaggio in piu'.Ma l'importante e' che si possa giocare AGGRATIS.
            Però mi rendo conto di quanto costa a me avere
            tizio che mi fà la grafica, Quanto ti costa?Ti costera' 50 euro l'ora per il tempo che ti fa la grafica ma proprio a pagarlo bene.Che se vai a chiedere a chi studia al dams, trovi pure gente in gamba a prezzi migliori.
            e se invece di fare
            giochi online mi occupassi dei tradizionali
            giochi, in cui ho venduto 20 copie ma ci giocano
            in 10.000 di sicuro non potrei fare un seguito
            del gioco, o non mi metterei a fare aggiornamenti
            del gioco.Com'e' che all'uscita di D3 c'era piu' gente in coda che davanti all'apple store?
            Quello che ci perde alla fine è anche il
            consumatore.Non ci perde.Se il consumatore vuole i giochi, li paga.Se non li paga vuol dire che non li vuole.
            È vero che non necessita di materia prima, ma
            tenere una persona o comunque rivolgersi ad una
            società che ti faccia ad esempio la grafica hai
            comunque delle spese per produrre un gioco, o un
            film quello che è.Fai un gioco moddabile e vedrai che il mondo e' pieno di gente disposta a fare la grafica.Ci sono tonnellate di grafica liberamente scaricabili per Civilization, fatte dalla gente che gioca, spesso migliori di quella fornita col game.Tutto gratis.
            Il fatto di pensare che non è una cosa materiale
            e quindi è giusto prenderla gratis secondo me è
            sbagliato, perchè dietro c'è comunque del lavoro.Il lavoro e' tale se commissionato.Se tu mi chiedi di fare della grafica, mi paghi per questo.Ma se io decido di fare della grafica per il tuo game, di mia spontanea volonta', non e' lavoro.
            Ovviamente se il prezzo è spropositato, è ovvio
            che nessuna la compra.Nessuno la compra!Non e' questione di prezzo, e' questione di valore.
            Il problema è che ci guadagna in mezzo tra il
            produttore e l'utente finale. Io preferisco stare
            solo ed avere pochi utenti sul gioco, che
            rivolgermi ad un publisher, perchè il massimo che
            sarei riuscito ad ottenere è il 50% delle vendite
            (A cui veniva precedentemente tolte le spese
            fiscali
            loro).
            Ciò significa che se io il gioco in modalità
            premium(Puoi usare comunque tutte le funzioni del
            gioco anche senza, se vuoi un agevolamento minimo
            e vuoi supportare il gioco per avere funzioni
            nuove lo fai altrimenti giochi gratis) lo dò oggi
            a 4 al mese, con loro il prezzo sarebbe stato
            almeno 12. Io sui 4 ci pago le altre tasse e
            quindi mi rimane pochissimo, mentre a chi non ha
            fatto nulla rimane molto di più.Vendi a zero. Le tasse su zero sono zero.
            Secondo me chi produce qualcosa deve smetterla di
            rivolgersi a questi intermediari, e fare tutto da
            solo.Ma va?
            Sopratutto nei settori dove è possibile
            (Nei software si può fare quando si
            vuole).Infatti.Il software viene distribuito AGGRATIS.Non servono intermediari, non servono neppure finanziamenti.Chi ha voglia lo scrive, e poi e' di tutti.
            Se per pochi euro produci qualcosa che alla gente
            piace, di norma ti aiuta.
            Per lo meno nei giochi è cosi... non pagheranno
            mai tutti, ma chi gioca gratis in un certo senso
            mi fà comunque pubblicità e io non cerco di
            costringerlo a pagare, tento di far capire il
            lavoro che c'è dietro e che il server per
            continuare a tenerli tutti online
            costa,.Metti i banner!Pure dove gioco io aggratis ci sono i banner e c'e' una buona percentuale di utenti che usa ancora IE...
            Anche se ogni tanto esce quello che hai il cugino
            che dice ha l'hosting da 30 annui e quindi le
            spese necessarie sono quelle e mi viene voglia di
            ammazzarlo
            :DMio cuggino dice che ha l'hosting da 25 euri l'anno! :p
    • ThEnOra scrive:
      Re: Ma perche' non lo fanno loro?
      Esistono gli autosaloni multimarca (non controllate dalle case madri).Ma non esistono autosaloni multimarca che vendono auto rubate.A parte la querelle furto/download, che non m'interessa discuterne in questo contesto, credo che il paragone sia comprensibile.
      • krane scrive:
        Re: Ma perche' non lo fanno loro?
        - Scritto da: ThEnOra
        Esistono gli autosaloni multimarca (non
        controllate dalle case madri).
        Ma non esistono autosaloni multimarca che vendono
        auto rubate.Ma certo che esistono, solo che non li trovi sulle pagine gialle !!
        A parte la querelle furto/download, che
        non m'interessa discuterne in questo
        contesto, credo che il paragone sia
        comprensibile.
Chiudi i commenti