Italian Cyberspace Law Conference 2002

Al via la seconda edizione


Bologna – Presso lo Starhotel Excelsior di Bologna, il 28, 29 e 30 novembre 2002, si terrà l?appuntamento annuale con l?Italian Cyberspace Law Conference (ICLC 2002), evento organizzato dalla comunità giuridica virtuale Net Jus e dalla rivista scientifica ?Ciberspazio e Diritto?, che riunisce noti studiosi e professionisti che in Italia e all?estero si occupano delle problematiche giuridiche, pratiche e teoriche, connesse al diritto di Internet e delle nuove tecnologie.

I temi affrontati nel corso della edizione 2002 riguarderanno, in particolare, la tutela dei dati personali, la privacy e la crittografia per il giurista, l?intercettazione delle comunicazioni, la sicurezza tecnica e giuridica, l?hacking etico ed il cracking, il diritto penale dell?informatica, il diritto d?autore nel mondo digitale, la tutela dei diritti civili, il software libero, l?open source ed il commercio elettronico.

La manifestazione, articolata in tre giornate, ha il patrocinio del Ministero della Giustizia, del Consiglio Nazionale Forense, dell?Ordine degli Avvocati di Bologna e Modena, della Fondazione A.I.G.A. (Associazione Italiana Giovani Avvocati), della Provincia di Bologna, del Comune di Bologna, di A.I.G.A. (Sezione di Modena) e, a livello internazionale, della Electronic Frontier Foundation.

Per maggiori informazioni sull’evento è possibile consultare il sito della conferenza .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Onestamente...
    Sono fatte bene ma penso si possano cmq fare meglio...ho fatto dei fotomontaggi migliori io che sono Mr. Nessuno e che non uso nemmeno Photoshop ma solo PaintShopPro...Cmq tanti auguri e speriamo in un miglioramento...
    • Anonimo scrive:
      Re: Onestamente...
      non è detto che un virtuosimo tecnico sappia suscitare un'emozione, né tantomeno che sia quello lo scopo finale... non credi?
Chiudi i commenti