Jerry Yang, mattatore della rete

Le azioni sono in discesa, i rumor sugli accordi aumentano. Ma lui è sparito. E nel frattempo fioccano leggende e prontuari per lettere di dimissioni

Roma – Che fine abbia fatto Jerry Yang, il capo di Yahoo!, è un mistero per parecchi. Il primo a sollevare il problema è stato il New York Times , seguito a ruota da molti altri compreso Michael Arrington su TechCrunch .

Se questo sia o meno un problema per Yahoo!, resta da vedere. Nell’attesa che i dubbi siano sciolti dai fatti, in rete si è già scatenata la corsa alla facile ironia nei confronti di Yang e della sua azienda.

È il caso, ad esempio, di Fake Steve Jobs , che da giorni si firma Fake Jerry Yang e pubblica interventi al vetriolo sul suo blog prendendo di mira i top manager di Yahoo!, i suoi investitori , i suoi partner e tutti gli addetti ai lavori del settore.

L’ultimo, almeno per il momento, riguarda un sarcastico prontuario per la creazione di una lettera di dimissioni da spedire direttamente all’indirizzo email di Jerry Yang. Si può usare per comporre una missiva dai toni gentili o per virare decisamente su un approccio più arrabbiato.

La finta lettera di dimissioni per Yahoo!

Una volta completata non resta che spedirla, in attesa che Yang dia di nuovo un’occhiata alla sua casella di posta. Sulla strada del ritorno da Disneyland , ovviamente. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • emmeesse scrive:
    I numeri di Telefono Arcobaleno
    Danno i numeri.A meno a che per pedoporno non si intenda qualsiasi cosa che abbia a che vedere con la possibile idea di coinvolgimento di possibili minori in possibli relazioni amorose.Quindi si brucino i libri e le opere d'arte.Bigotti. IgnorantiGrazie a loro la rete verra' regolamentata e lo scandalo impedito....BISOGNA DIFENDERE I BAMBINI....(specialmente da gente come quelli di telefono arcobaleno)
  • Amico Di Federica scrive:
    21000 siti pedofili???????
    In anni e anni di navigazione cul...turale :p non ho MAI e dico MAI trovato immagini pedopornografiche (intendo con bambini e non con le finte 18enni che si vestono da teenager...)Dove cavolo li trovano 21000 (ventunomila) siti così?A parte il fatto che i pedofili immagino non usino più il web ormai ma si passeranno la roba tramite P2P o newsgroups.Mi sembra ovvio che sono tutte panzane per giustificare i finanziamenti e dare man forte ai soliti politici catto-bigotti (quelli che sniffano coca e vanno a troie prima di andare a cena col Vescovo) :|
  • ____ scrive:
    Come aumentare le immagini pedopornograf
    Come fare per aumentare le immagini pedopornografiche e passare per salvatori della Patria?Semplice, basta mettere dentro anche le immagini che non sono pedopornografiche, è ovvio.Ebbene si, basta trovarsi sull'hard disk anche la semplice immagine di un bambino nudo, agevolo foto dal covo di pedopornografici, al secolo Flickr, http://www.flickr.com/photos/wandereye/2054215214/Ecco, con questa diverrete dei mostri.Ora, mi pare evidente che per essere pedopornografica una immagine deve appunto essere pornografica, ovvero in atti sessuali, e non nudo. Un conto è il pudore, un altro un qualcosa che entra nella sfera sessuale.Insomma, una immagine diventa pedopornografica se c'è il sospetto di un abuso nella sfera sessuale. Eppure di casi in cui si è aperto un processo per immagini come queste ce ne sono eccome.Bah.
Chiudi i commenti