Kentucky, le URL non sono videopoker

Non si possono sequestrare, non si possono sottrarre ai netizen di tutto il mondo. I domini Internet del gioco d'azzardo sgradito allo stato americano non verranno rimossi dalla rete

I cittadini del Kentucky possono tornare a sollazzarsi con il gioco d’azzardo online: i domini Internet non sono macchinette mangiasoldi che si possano prelevare, caricare su un muletto e chiudere in un magazzino per mettere al sicuro i cittadini.

Casinò online Era stato il governatore Steve Beshear a denunciare la presenza di siti che consentivano ai cittadini dello stato americano si investire denaro in gioco d’azzardo non autorizzato dallo Stato: si era così rivolto ad un tribunale, e il giudice Thomas Wingate aveva accordato il sequestro di 141 URL. Non si trattava di un sequestro del traffico degli utenti, dirottati, come avviene in Italia , verso pagine che attentino agli affari degli operatori che hanno ottenuto una licenza dallo Stato: le forze dell’ordine avrebbero dovuto sequestrare i domini , così come sequestrano videopoker e slot machine ospitate da locali pubblici senza alcun permesso.

Solo la gragnola di critiche è riuscita a far comprendere al giudice Wingate che alla fisicità delle macchinette d’azzardo corrisponde l’intangibilità di un dominio Internet. Il magistrato si era così scontrato con la globalità della rete e, per non sconfinare oltre la sua giurisdizione, aveva parzialmente riscritto l’ordinanza, imponendo agli operatori dei siti di installare “adeguato software o dispositivi, ad esempio blocchi geografici, che abbiano la capacità di bloccare e negare l’accesso ai loro siti online attraverso i 141 nomi a dominio della difesa ad ogni utente o consumatore localizzato entro i confini del Commonwealth of Kentucky”. Il giudice non si è dimostrato disposto a transigere oltre: chi non si fosse adeguato avrebbe dovuto subire il sequestro della URL, qualsiasi cosa ciò significasse.

Interactive Gaming Council ( IGC ) e Interactive Media Entertainment and Gaming Association ( IMEGA ), operatori del settore del gioco d’azzardo online, avevano trascinato il caso di fronte ad una corte d’appello per ribaltare la decisione del giudice Wingate. A perorare la causa degli operatori della rete, anche EFF , il Center for Democracy and Technology e la divisione del Kentucky di ACLU : avevano depositato un memoriale in cui si illustravano le dinamiche su cui si regge la rete, sottolineando come un “sequestro” che comportasse la chiusura coatta del sito andasse a ledere i diritti dell’infinità di cittadini della rete i cui governi non imponessero l’obbligo di intrattenersi con il solo gioco d’azzardo vagliato dallo stato.

La corte d’appello ha valutato l’ordinanza del giudice Wingate, ha esaminato il caso, ha decretato che i domini non possano essere soggetti a sequestro . “È poco credibile – osserva la corte – arrivare alla conclusione che una serie di numeri, o un indirizzo Internet, possano costituire una macchina o un dispositivo meccanico o altro che sia progettato principalmente per l’uso in connessione con il gioco d’azzardo”. La corte ha altresì suggerito che il legislatore potrebbe tentare di mettere mano al quadro normativo per ampliare la definizione di “dispositivo per il gambling” in modo che copra anche i domini Internet.

Ma il Commonwealth del Kentucky si è rivolto alla Corte Suprema per ottenere un nuovo ordine di sequestro. Se il tribunale confermasse il parere della corte d’appello, il legislatore potrebbe agire per stiracchiare il quadro normativo. E tentare di privare i cittadini della rete di tutto il mondo della libertà di scialacquare come meglio ritengono opportuno.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Chemtrails scrive:
    davvero dici?
    negli stati uniti hanno fatto di meglio, il dipartimento della difesa ha lasciato un "buco" di 1000 (AVETE LETTO BENE MILLE! ") miliardi di dollari nel bilancio, qualche anno fà, ci inchiappetano sempre ma la gente è stupida, negli stati uniti specialmente, speriamo che la gente si svegli e si ribelli al più presto
    • rotfl scrive:
      Re: davvero dici?
      - Scritto da: Chemtrails
      negli stati uniti hanno fatto di meglio, il
      dipartimento della difesa ha lasciato un "buco"
      di 1000 (AVETE LETTO BENE MILLE! ") miliardi di
      dollari nel bilancio, qualche anno fàCerto, ne hai le prove TU.PS: fa si scrive senza accento.
    • lufo88 scrive:
      Re: davvero dici?
      Un link alla fonte dell'affermazione, grazie
      • armyboy scrive:
        Re: davvero dici?
        adesso non mi ricordo il link, ma era proprio una dichiarazione ufficiale del governo americano...se cerchi su google trovi tutto.si parlava proprio di come l'aereonautica militare avesse i conti totalmente sballati.....bè è ovvio, se si considera che gli states sono perennemente coperti da una bolla elettromagnetica potenzia-radar....sono proprio strani questi americani, tutta questa sicurezza, e poi si avvelenano da soli
        • rotfl scrive:
          Re: davvero dici?
          - Scritto da: armyboy
          adesso non mi ricordo il link, ma era proprio una
          dichiarazione ufficiale del governo
          americano...se cerchi su google trovi
          tutto.
          si parlava proprio di come l'aereonautica
          militare avesse i conti totalmente
          sballati.....
          bè è ovvio, se si considera che gli states sono
          perennemente coperti da una bolla
          elettromagnetica potenzia-radar....sono proprio
          strani questi americani, tutta questa sicurezza,
          e poi si avvelenano da
          soli(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • rotfl scrive:
          Re: davvero dici?
          - Scritto da: armyboy
          adesso non mi ricordo il link, ma era proprio una
          dichiarazione ufficiale del governo
          americano...se cerchi su google trovi
          tutto.
          si parlava proprio di come l'aereonautica
          militare avesse i conti totalmente
          sballati.....
          bè è ovvio, se si considera che gli states sono
          perennemente coperti da una bolla
          elettromagnetica potenzia-radar....sono proprio
          strani questi americani, tutta questa sicurezza,
          e poi si avvelenano da
          soliScommetto che tu non ci hai mai neanche parlato con un cittadino degli USA.
          • smemobox scrive:
            Re: davvero dici?
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: armyboy

            adesso non mi ricordo il link, ma era proprio
            una

            dichiarazione ufficiale del governo

            americano...se cerchi su google trovi

            tutto.

            si parlava proprio di come l'aereonautica

            militare avesse i conti totalmente

            sballati.....

            bè è ovvio, se si considera che gli states sono

            perennemente coperti da una bolla

            elettromagnetica potenzia-radar....sono proprio

            strani questi americani, tutta questa sicurezza,

            e poi si avvelenano da

            soliiggesu.
        • Mr.Pink scrive:
          Re: davvero dici?

          bè è ovvio, se si considera che gli states sono
          perennemente coperti da una bolla
          elettromagnetica potenzia-radar....sono proprio
          strani questi americani, tutta questa sicurezza,
          e poi si avvelenano da
          soliHai ragione, sono proprio dei gran fessi. Se avessero un minimo di sale in zucca sfrutterebbero il disintegratore anti-gravitazionale che hanno trovato sull'ufo custodito nell'area 51.
          • armyboy scrive:
            Re: davvero dici?
            ma cosa centra l'aerea 51......santo cielo quanta ignoranza che c'è in italia....torna a guadare uomini e donne e mi raccomando non studiare mai niente nella vita, soprattutto la scienza...quella proprio non devi studiarla mai...ricorda la scienza è nemica delle persone come temagari poi spiegami i 4 motori e le 5 scie di questo videohttp://it.youtube.com/watch?v=Ri7CIA8od4c
        • lufo88 scrive:
          Re: davvero dici?
          "adesso non mi ricordo il link, ma era proprio una dichiarazione ufficiale del governo americano...se cerchi su google trovi tutto."Allora non hai una fonte, tutto il discorso è quindi fuffa.
          • armyboy scrive:
            Re: davvero dici?
            a me sembrate dei ragazzini ignoranti.....che dire, mi dispiace.....tornate a giocare ai giochi di ruolo on-line...e poi magari spiegatemi la faccenda dei 4 motori e 5 scie.....
          • lufo88 scrive:
            Re: davvero dici?
            Scusa, ma se NON hai,TUO problema, una fonte perché IO dovrei crederti?Metti il link e dopo ne parliamo.
          • Ittiointerprete scrive:
            Re: davvero dici?
            Le scie di condensazione non sono provocate solo dai motori, ma anche dalle ali dell'aereo, anzi più precisamente dai flap. La quinta scia è causata dalla depressione del timone di coda, dell'aereo che si accentua quando sta virando.
          • RunAway scrive:
            Re: davvero dici?
            - Scritto da: Ittiointerprete
            Le scie di condensazione non sono provocate solo
            dai motori, ma anche dalle ali dell'aereo, anzi
            più precisamente dai flap. La quinta scia è
            causata dalla depressione del timone di coda,
            dell'aereo che si accentua quando sta
            virando.Infatti o quello o il semplice scarico dell'apu(o addirittura i due flussi combinati). Nulla di eccezionale in ogni caso comunque.Comunque vorrei far notare che vero le cose percepite strane è sempre andata in modo simile: o le si attribuiscono origini sovrannaturali (per esemio divine) come fu per eclissi, comete e per fino grossi temporali... O, più recentemente, le si attribuiscono connotazioni da complotto. Per esempio sul virus HIV se ne dicono di tutti i colori semplicemente perchè è una cosa complessa e spaventosa e si fa fatica ad accettare che semplicemente certe cose accadono.E' nella natura umana, ma per fortuna è anche nella natura umana usare la ragione (bhe a quento pare non tutti la sfruttano...)
          • armyboy scrive:
            Re: davvero dici?
            tu non stai usando la ragione quando fai questi ragionamenti.tu stai ragionando per "sentito dire"forse è il caso di ripassarsi un pò di fisica runaway,eppoi un pò di modestia, cosa pensi, di sapere tutto?e cosa pensi che siamo tutti stupidi?se vi dico che ho visto svariate volte degli aerei militari in formazione che irroravano nei dintorni di impianto radar militare, vuol dire che sono sicuro di quello che dico, non è che stò quì a raccontare balleah no scusa, runaway te sai tutto e io non so niente.sveglia pollohttp://www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html
          • lufo88 scrive:
            Re: davvero dici?
            "se vi dico che ho visto svariate volte degli aerei militari in formazione che irroravano nei dintorni di impianto radar militare, vuol dire che sono sicuro di quello che dico, non è che stò quì a raccontare balle"IO ho visto un asino che vola. Ha la stessa validità delle tue affermazioni.Se poi parli di fisica cita qualche fisico serio che affermi che tutto ciò è impossibile. O fanno tutti parte del complotto?
    • RunAway scrive:
      Re: davvero dici?
      - Scritto da: Chemtrails
      negli stati uniti hanno fatto di meglio, il
      dipartimento della difesa ha lasciato un "buco"
      di 1000 (AVETE LETTO BENE MILLE! ") miliardi di
      dollari nel bilancio, qualche anno fà, ci
      inchiappetano sempre ma la gente è stupida, negli
      stati uniti specialmente, speriamo che la gente
      si svegli e si ribelli al più
      prestoCerto e ovviamente con un nick come Chemtrails pretendi anche di essere credibile vero?
    • Ittiointerprete scrive:
      Re: davvero dici?
      1000 Miliardi? Diviso 303 Milioni di abitanti = 3mila dollari a cittadinoA me spaventa di più il debito pubblico italiano di1670 MILIARDI (28mila euro a cittadino)Invece di guardare in alto, guardati attorno.
      • dancan_mc scrive:
        Re: davvero dici?
        be, comunque a quei mille dovresti aggiungere anche gli altri buchi di bilancio... perche nn puoi paragonare il deficit di una sola attività (usa) con il deficit totale di una nazione (italia)
        • Ittiointerprete scrive:
          Re: davvero dici?
          Dato del 2007Gli USA sono al 27esimo posto come livello di indebitamento noi al 7imo.Qualcosa è sicuramente cambiato nel 2008 con i grossi interventi per il salvataggio delle varie banche.Ripeto, prima di additare le XXXXXte degli altri, guardiamoci in casa.
          • armyboy scrive:
            Re: davvero dici?
            a me sembra che la tua analisi aereodinamica faccia acqua da tutte le parti amiconon dire le cose per sentito dire, che fai brutte figure.alza gli occhi, e vedrai aerei militari che irrorano, pollo che non sei altro.quello che vi manca a voi, la modestia di pensare:"forse mi stò sbagliando....forse può avere ragione questo, perchè dopotutto tutti noi possiamo sbagliare".ma tu questo non lo pensi,anche perchè sennò ti saresti accorto che sono aerei militari....fessi, è ora di svegliarsihttp://www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html
          • armyboy scrive:
            Re: davvero dici?
            si come no...guarda Ittiointerprete che i conti, quelli veri, i padroni se li fanno in casa, al privato.le cifre che sono state rese pubbliche non corrispondono alla realtàsvegliati pollo, non è così semplice
          • lufo88 scrive:
            Re: davvero dici?
            Scusa se ripeto la richiesta: una fonte? O sei stato tu ad andare negli USA e a scoprire questo enorme buco nel bilancio? In quel caso qualche prova dell'avvenuto viaggio.Ciao
          • Ittiointerprete scrive:
            Re: davvero dici?
            Leggiti questo va,http://it.wikipedia.org/wiki/Rasoio_di_Occamanche se è inutile discutere, non c'è nulla da fare contro certe malattiehttp://it.wikipedia.org/wiki/Paranoiaah non dire che sono io quello malato, faccio gli esami del sangue almeno 4 volte l'anno essendo iscritto all'AVIS.Ma probabilemnte mi dirai che i medici sono in combutta col governo americano e mi usano come cavia a mia insaputa.Cordiali saluti.
          • RunAway scrive:
            Re: davvero dici?
            - Scritto da: Ittiointerprete
            ah non dire che sono io quello malato, faccio gli
            esami del sangue almeno 4 volte l'anno essendo
            iscritto all'AVIS.Anche io :D , ma dono plasma. Lo sapevi che gli apparecchi per la plasmaferesi non sono altro che strumenti del governo per inserire nanomacchine nel corpo delle persone per controllarne la mente?
          • Ittiointerprete scrive:
            Re: davvero dici?
            Anche io usualmente solo plasma, visto che ho l' AB-non ci sono le agglutinine nel plasma.Che spasso guardare la macchina della plasmaferesi, vero?Le nano macchine le sto disseminando io col mio sangue! (cylon) La resistenza è futile.Le vostre pecularità saranno assimilate. :D
  • Chemtrails scrive:
    CHE IGNORANZA...
    XXXXXXX le SCIE CHIMICHE SONO REALI informatevi prima di dire " cavolate" come fai a distinguerle" ecc...il modo più facile per riconoscerle dalle scie di condensazione è che durano ore e ore e si "allargano" fino a far diventare biancastro tutto il cielo, secondo la vostra (secondo me quasi inesistente) intelligenza del normale vapore acque si comporta in questo modo? il vapore acqueo scompare dopo pochi minuti, SVEGLIA BABBEI!
    • rotfl scrive:
      Re: CHE IGNORANZA...
      - Scritto da: Chemtrails
      XXXXXXX le SCIE CHIMICHE SONO REALI informatevi
      prima di dire " cavolate" come fai a
      distinguerle" ecc...il modo più facile per
      riconoscerle dalle scie di condensazione è che
      durano ore e ore e si "allargano" fino a far
      diventare biancastro tutto il cieloMAI visto niente di simile in vita mia.
    • rotfl scrive:
      Re: CHE IGNORANZA...
      - Scritto da: Chemtrails
      XXXXXXX le SCIE CHIMICHE SONO REALI informatevi
      prima di dire " cavolate" come fai a
      distinguerle" ecc...E beh certo, tutti gli scienziati che negano l'esistenza di cotale cavolata, tutti parte del complotto.
      il modo più facile per
      riconoscerle dalle scie di condensazione è che
      durano ore e ore e si "allargano" fino a far
      diventare biancastro tutto il cielo, secondo la
      vostra (secondo me quasi inesistente)
      intelligenza del normale vapore acque si comporta
      in questo modo? il vapore acqueo scompare dopo
      pochi minuti, SVEGLIA
      BABBEI!Si' infatti le nuvole scompaiono tutte dopo pochi minuti.
    • lufo88 scrive:
      Re: CHE IGNORANZA...
      Allora ammettiamo (per assurdo) che gli aerei rilascino sostanze che fanno l'effetto che descrivi.Immagino che con le tue fonti tu sappia anche dire di cosa si tratta e di come fare ad evitare l'intossicamento o comunque l'assunzione di queste sostanze, altrimenti i supercapi, che stanno dietro il complotto, respirano le stesse sostanze tossiche!
      • armyboy scrive:
        Re: CHE IGNORANZA...
        all'incirca sappiamo che contengono sali di bario, silice, e dei non meglio specificati polimeri.e no, è impossibile non respirare questa cosa....te l'ho detto 88, il fatto è che i vertici della n.a.t.o. mettono prima la potenza bellica, poi la salute dei cittadini...e per inciso, nei video che ho postato si vede:-un aereo con 4 motori ma 5 scie (una scia è aerosol)- un aereo che inizia a lasciare la scia e poi smette di irrorare(ON-OFF)e a te sembra solo "fumo che esce dall'aereo"......bè scusa ma forse dovresti ripassarti un pò di fisica amico
        • rotfl scrive:
          Re: CHE IGNORANZA...
          - Scritto da: armyboy
          e a te sembra solo "fumo che esce
          dall'aereo"......bè scusa ma forse dovresti
          ripassarti un pò di fisica
          amicoTu invece oltre alla fisica dovresti ripassarti anche l'italiano.
          • parker scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            e fumare anche un po meno magari!!!!- Scritto da: rotfl
            - Scritto da: armyboy


            e a te sembra solo "fumo che esce

            dall'aereo"......bè scusa ma forse dovresti

            ripassarti un pò di fisica

            amico

            Tu invece oltre alla fisica dovresti ripassarti
            anche
            l'italiano.
        • Rettiliano scrive:
          Re: CHE IGNORANZA...
          - Scritto da: armyboy
          all'incirca sappiamo che contengono sali di
          bario, silice, e dei non meglio specificati
          polimeri.Noto un contrasto tra "sappiamo" e "non meglio specificati polimeri"O si sa cosa sono (perche' l'analisi chimica e' possibile) oppure si tira ad indovinare.Ti ricordo anche che "sali di bario" non e' una descrizione determinante. Allora ti chiedo: Quali sali ?Fatto : un "sale di bario" viene comunemente usato per le candele di accensione dei veicoli e nei mattoni da costruzioneSilice : Usato in tantissime applicazioni piu' disparate ma si trova tranquillamente anche in natura.Fatto: La silice viene utilizzata nelle mescole degli pneumatici moderni per ridurre la resistenza al rotolamento e migliorare la tenuta sul bagnato, per dirne una.Domanda : Davvero pensi che in una citta' sia cosi' improbabile trovare questi due elementi in quantita' maggiori rispetto a quello che puoi trovare sulla cima del monte bianco ? Noi andiamo a ripassare fisica, tu ripassa chimica , ok ?
          • Mr.Pink scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            Comunque io alle scie chimiche ci credo. Altrimenti non si spiegherebbero i cerchi nel grano.
          • lufo88 scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            Vero! Non l'ho detto a nessuno altrimenti i servizi segreti americani mi uccidevano, ma in realtà a Milan-Liverpool, il Liverpool ha recuperato 3 Gol grazie alle scie chimiche!Ora che l'ho detto mi uccideranno, ma ne valeva la pena!
        • lufo88 scrive:
          Re: CHE IGNORANZA...
          Punto uno: Non sono tuo amicoPunto due:"all'incirca sappiamo che contengono sali di bario, silice, e dei non meglio specificati polimeri."Vale come dire "potrebbero essere cannoli con la crema di un non specificato cioccolato". Non vale nulla detta così, ammettilo.Punto tre: La fisica? Ripassiamola assieme :) Le scie di condensa si creano in varie condizioni e considerato che l'atmosfera cambia di minuto in minuto (basta guardare le nuvole che si spostano per capirlo) capirai che in un certo spazio si possono creare le scie di condensa e 2 metri dopo non più. Mi spieghi il senso poi di fare on off con il rilascio delle sostanze? È per passare il tempo giocando con gli interruttori? :)Punto quattro: "-un aereo con 4 motori ma 5 scie (una scia è aerosol)" Sempre la questione di come si formano le scie di condensa. Non voglio scrivere caga** per cui spero possa spiegare qualcuno più erudito di me sull'argomento, quello che posso affermare è che non è un comportamento impossibile in natura e sarebbe un errore grossolano da parte dei super capi del complotto, ti pare?
          • lufo88 scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            Mi stavo dimenticando. Punto 5:"e no, è impossibile non respirare questa cosa....te l'ho detto "Allora anche i super capi del complotto si respirano questa roba tossica. Ti rendi conto dell'assurdità di questa tua affermazione spero.
          • RunAway scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...

            Punto quattro: "-un aereo con 4 motori ma 5 scie
            (una scia è aerosol)" Sempre la questione di come
            si formano le scie di condensa. Non voglio
            scrivere caga** per cui spero possa spiegare
            qualcuno più erudito di me sull'argomento, quello
            che posso affermare è che non è un comportamento
            impossibile in natura e sarebbe un errore
            grossolano da parte dei super capi del complotto,
            ti pare?Penso che una scia eventualmente la faccia l'aereo stesso, la coda. Questa va a sommarsi a quelle generate da ogni motore.In ogni caso per esempio Attivissimo ha dedicato 4/5 post diversi, in diversi periodi (perchè questi ogni tanto riemergono dal letargo) smontando per filo e per segno ogni "prova".Un caso eclatante per esempio fu che in un loro sito presero una foto con un aereo (militare) e le sue scie di condensazione e...era una foto presa da un sito ufficiciale dell'areonautica! Traete voi le conclusioni su quanto siano patetici...
          • RunAway scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            Divertitevi http://www.google.com/search?q=sciechimiche&sitesearch=attivissimo.blogspot.com
          • lufo88 scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            Riesci per caso a trovare qualche fonte diversa da Attivissimo? Altrimenti qui gli sciamichisti affermano "ma è il solito disnformatore" e non leggono nemmeno perché "tanto è un agente della CIA".ciao ciao
          • armyboy scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            scusa 88 però devo sottolineare il fatto che attivissimo dice che sono aerei di linea. io invece ho visto con i miei occhi che spesso sono in formazioni, e quindi militari.88 lo sapevi che gli aerei in formazioni sono sempre militari....lo sapevi vero?quindi per me attivissimo non è attendibile...uno che dice che sono aerei di linea,e invece sono chiaramente militari...insomma o è ritardato o anche lui...bo...
          • lufo88 scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            Punto uno: lufo88, grazie. O lufo se preferisci. :)Punto due: Un aereo DA SOLO è in formazione? O ti sei espresso male o non ho capito qualcosa io..... Nei video che avevi linkato sono tutti da soli.Punto tre: mi puoi rispondere alla domanda: "come fanno i capi di questa rete mondiale a non rimanere intossicati?"
          • RunAway scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            - Scritto da: lufo88
            Punto tre: mi puoi rispondere alla domanda: "come
            fanno i capi di questa rete mondiale a non
            rimanere
            intossicati?"Vabbè questa è semplice dai: solo i cattivoni di turno hanno la cura e soltanto pochi eletti possono accedervi :°DSono le basi di qualsiasi film di fantascienza dai :DRiguardo alle fonti, dal sito di Attivissimo, dai post, si arriva a numerosi altri siti: nasa cicap eccetera. Ho linkato direttamente attivissimo poichè appunto raccoglie tutti gli altr link nel caso si volesse approfondire.
          • Bastard Inside scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            - Scritto da: RunAway
            - Scritto da: lufo88

            Punto tre: mi puoi rispondere alla domanda:
            "come

            fanno i capi di questa rete mondiale a non

            rimanere

            intossicati?"

            Vabbè questa è semplice dai: solo i cattivoni di
            turno hanno la cura e soltanto pochi eletti
            possono accedervi
            :°D
            Sono le basi di qualsiasi film di fantascienza
            dai
            :DIn ogni caso scia chimica ed antidoto sono da dilettanti, vuoi mettere col virus ibrido biologico-nanotecnologico e relativo vaccino di Deus-Ex?

            Riguardo alle fonti, dal sito di Attivissimo, dai
            post, si arriva a numerosi altri siti: nasa cicap
            eccetera. Ho linkato direttamente attivissimo
            poichè appunto raccoglie tutti gli altr link nel
            caso si volesse
            approfondire.Attivissimo è in realtà Walton Simons, fa parte del complotto. 8)
          • armyboy scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            guarda che attivissimo è un ex-dj, e io tra un anno sarò dottore in ing.elettronica........poi fai te, però non tirare in ballo i dj...se ti dico che i militari irrorano per i radar, fidati, sono sciuro di quello che dico, non è che stò qui a raccontare panzane per divertimentopoi è chiaro, da come scrivi te non sai nemmeno cosa è un radar.....è normale che ti sembri fantascienza tutto questo......però forse è il caso di studiare qualcosina nella vita caro runawayche pollo
          • armyboy scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            rimangono intossicati, è semplice.solo che i radar andranno molto ma molto meglio.....la PRECISIONE dei radar...ma che te lo dico a fare.........non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...voi non è che non credete ma NON VOLETE credere, perchè è dura da digerire la faccenda degli aerosol militariperò siete dei pollihttp://www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.html
          • Rettiliano scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            - Scritto da: armyboy
            88 lo sapevi che gli aerei in formazioni sono
            sempre militari....lo sapevi
            vero?Mica vero. Questi per esempio sono un team civile (svizzero?):http://www.youtube.com/watch?v=QOcZhzh4Zh4E se non ricordo male anche gli alpen eagles sono civili. Non mi stupirei che venissero a Rivolto ogni tanto per le esibizioni, e prima delle esibizioni si fanno gli addestramenti...in formazione guarda caso.
          • armyboy scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            in italia,ignorante,non si può.e cmq io l'aerei in formazione che irrorano le vedo 3-4 giorni alla settimana.voi non è che non credete, ma NON VOLETE credere, perchè è dura da digerire. poi vabbè, siamo anche in italia, e l'ignoranza abbonda, come vedo dai commenti pseudo scientifici su tesi aereodinamiche inventate sul momento.che fessi che siete..quando vedete gli aerei militari che lasciano delle scie che coprono il cielo, respirate profondamente, mi raccomando
          • lufo88 scrive:
            Re: CHE IGNORANZA...
            Allora, finché si parla di chi ha ragione chi ha torto rimano civile, quando si insulta no. Fessi? Fesso sarai tu! Porta una prova di quello che dici. Dire "ho visto" non significa nulla. Io ho visto un militare con 4 braccia. Quindi? Non vale un tubo.E poi perché in Italia è vietato? Basta avere i permessi, credo che si possano ottenere.Dura da digerire? Guarda se vuoi ho la citrosidina nel caso, ma non vedo nulla da digerire perché parli per sentito dire e "ho visto" che non vale assolutamente nulla. Se sono queste le prove puoi solo stare zitto.
    • RunAway scrive:
      Re: CHE IGNORANZA...
      - Scritto da: Chemtrails
      XXXXXXX le SCIE CHIMICHE SONO REALI informateviSe lo dici tu, mi hai proprio convinto...il modo più facile per
      riconoscerle dalle scie di condensazione è che
      durano ore e oreIn base alle condizioni atmosferiche una scia di condensazione può persistere a lungo, dopotutto non sono molto diverse dalle normali nubi e se rimangono quelle...
      e si "allargano" fino a far
      diventare biancastro tutto il cielo,Mai sentito pparlare del vento?
      secondo la
      vostra (secondo me quasi inesistente)
      intelligenza del normale vapore acque si comporta
      in questo modo? il vapore acqueo scompare dopo
      pochi minutiHa parlato il genio...e secondo te le nuvole stanno li per magia? SVEGLAITI TU CRETINO sono vapore acqueo pure quelle.
      , SVEGLIA
      BABBEI!Eh si, quando non si sa più cosa inventare e si viene messi alle strette si passa algi insulti e alla delegittimazione, ci manca solo che ora accusi tutti quelli con un minimo di sale in zucca che ti han paraculato qui su PI di esser parte del complotto :°D
    • Ittiointerprete scrive:
      Re: CHE IGNORANZA...
      Si vede che non hai mai visto una settimana di nebbia nella bassa padana...
      • armyboy scrive:
        Re: CHE IGNORANZA...
        eccome se lho vista.il problema è che ho visto anche nebbie chimiche artificiali da far paura. ho misurato l'umidità.....e sopresa, l'aria era "secca" da far paurama che te lo dico a fare.....tanto quelli come te hanno sempre ragione e quelli come me hanno sempre torto...la modestia è veramente andata a quel paese
        • lufo88 scrive:
          Re: CHE IGNORANZA...
          Ancora! Basta! Lo vuoi capire che non vale niente il "Ho visto"? Mostra delle analisi di quello che viene rilasciato da questi fantomatici aerei. Intendo dire campioni recuperati in volo, altrimenti non si può dire nulla (spero sarai d'accordo sul fatto che il vento impedisce che un qualsivoglia gas/scia cada sulla verticale), testimonianze di piloti o altro che dicono "si esistono". Vogliamo prove serie!Se poi fosse vero che seccano l'aria, mi spieghi perché c'era un'afa terribile quest'estate? Magari esistessero allora! Niente più afa!
  • armyboy scrive:
    BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
    spero che Obama abbia qualcosa da dire sull'irresponsabile uso da parte dell'esercito degli aerosol atmosferici per i radar di terra, i radar satellitari e le antenneBASTA SCIE CHIMICHE!! STOP CHEMTRAILS!!
    • flabbo scrive:
      Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
      e questo cosa centra ?
      • armyboy scrive:
        Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
        ho pensato che se si parla di energia pulita, forse è il caso di dire anche che l'esercito "sXXXXX" molto.prima di pensare all'open source forse dovremmo regolamentare le operazioni militari di difesa aerea, dato che per ora sono clandestine
        • Gaetano scrive:
          Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
          Povero XXXXX. Chiediamo anche che svelino l'esistenza degli alieni e la realtà dei fatti: in realtà obama è un cavallo.
        • lufo88 scrive:
          Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
          Ancora con questa palla delle scie chimiche.......Ti faccio una domanda, se fossero inquinanti mi spieghi come fanno gli ipotetici "capi" di questo complotto ad evitare l'avvelenamento?
          • lufo88 scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            Un aereo seguito da del fumo bianco. Questo è quello che vedo. Quello che dicono è che sono scie chimiche. Come si fa a distinguere una scia chimica da una di condensa ad occhio nudo?Questa qui è spazzatura! Hai qualche analisi delle scie mentre sono emesse, cioè l'analisi di campioni raccolti sul momento, non sotto a dove è passato l'aereo (non varrebbero granché perché i venti sposterebbero gli eventuali inquinanti chissà dove).
          • rotfl scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            - Scritto da: armyboy
            non è un complotto caro amico.
            sono operazioni militari di difesa aerea, che
            però hanno l'effetto collaterale di essere
            tossicheIo invece dico che esistono, ma fanno bene alla salute.Adesso contraddicimi. Sto usando le stesse "prove" che porti tu.
          • armyboy scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            se fanno bene alla salute, perchè mantenere le operazioni di aerosol sotto segreto militare?forse perchè non fanno bene ai polmoni......
          • rotfl scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            - Scritto da: armyboy
            se fanno bene alla salute, perchè mantenere le
            operazioni di aerosol sotto segreto
            militare?forse perchè non fanno bene ai
            polmoni......Se fanno male alla salute, perche' farle? Forse perche' non fanno male alla salute.
          • rotfl scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            - Scritto da: rotfl
            - Scritto da: armyboy

            se fanno bene alla salute, perchè mantenere le

            operazioni di aerosol sotto segreto

            militare?forse perchè non fanno bene ai

            polmoni......

            Se fanno male alla salute, perche' farle? Forse
            perche' non fanno male alla
            saluteRipeto, uso gli stessi ragionamenti che usi tu. Tu dici che hai un sospetto di "qualcosa di losco" e semplicemente usi la pura fantasia come dimostrazione che c'e' sotto qualcosa. Veramente patetico.
          • rotfl scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            - Scritto da: armyboy
            se fanno bene alla salute, perchè mantenere le
            operazioni di aerosol sotto segreto
            militare?forse perchè non fanno bene ai
            polmoni......Immagino tu abbia acXXXXX ai segreti militari. Certo, certo...Dire che fai ridere i polli e' dire poco. Voi complottisti delle scie chimiche siete al livello di quelli dei rettiliani e non ve ne rendete neanche conto.
          • Mr.Pink scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            - Scritto da: armyboy
            se fanno bene alla salute, perchè mantenere le
            operazioni di aerosol sotto segreto
            militare?forse perchè non fanno bene ai
            polmoni......Semplicemente perchè, come hai detto tu, è un segreto militare. Ossia una tecnologia vantaggiosa che non si vuole rivelare alle nazioni ostili. E non solo offre vantaggi militari, ma ha anche un indubbio beneficio sulla popolazione. Non sai che le macchine ad aerosol sono le più usate per prevenire e curare le patologie dell'apparato respiratorio?
          • armyboy scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            forse non sono stato chiaro......i militari usano gli aerosol per facilitare la trasmissione delle radiazioni elettromagnetiche,come per esempio i radar ma non solo...lo sai cosa sono le radiazioni elettromagnetiche? secondo me no...fatti un giro su wikipedia e inizia a farti un minimo di cultura scientifica invece di guardare il grande fratello.....se non sai nemmeno come funzioano i radar, come puoi comprendere l'uso degli aerosol....runaway hai mai pensato che anche tu puoi sbagliarti, e che non hai la verità in tasca? perchè sembra che il patetico sei tu...e poi spiegami i 4 motori e le 5 scie di questo videohttp://it.youtube.com/watch?v=Ri7CIA8od4c
          • lufo88 scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            Hai ragione. Di onde elttromagnetiche non ne so molto. Spiegami pure come funzionano allora, e come un composto a base di "sali di bario, silice, e dei non meglio specificati polimeri" possa potenziare le onde radio dei radar, senza causare interferenze con quelle dei satelliti, usati per lo stesso scopo di monitorare il pianeta. Puoi mettere un link naturalmente non serve che scrivi un papiro.Ciao ciao
          • RunAway scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR

            e poi spiegami i 4 motori e le 5 scie di questo
            video

            http://it.youtube.com/watch?v=Ri7CIA8od4c3 lettere: APU.
          • calvin scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            per me sono i marziani che stanno riconvertendo l'atmosfera per poi invaderci
    • RunAway scrive:
      Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
      - Scritto da: armyboy
      spero che Obama abbia qualcosa da dire
      sull'irresponsabile uso da parte dell'esercito
      degli aerosol atmosferici per i radar di terra, i
      radar satellitari e le
      antenne

      BASTA SCIE CHIMICHE!! STOP CHEMTRAILS!!Siete patetici, come diavolo si farebbe a potenziare i radar sXXXXXndo l'atmosfera? In che modo la radiazione elettromagnetica del radar ne avrebbe vantaggio?Le uniche "scie chimiche" che vengono utilizzate attualmente servono per "l'inseminazione" di nubi con particelle aggreganti per fare in modo che piova. Ma più che aerei spesso vengono usati razzi o palloni.Il resto è fuffa, e non siete nemmeno divertenti purtroppo,
      • armyboy scrive:
        Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
        le tue affermazioni denotano molta ignoranza in questo campo"come fanno gli aerosol a potenziare i radar..ecc..ecc."studia un pò prima di arrivare alle conclusioni....dovresti sapere che se si rende l'aria pià elettroconduttica alcuni apparecchi funzioneranno meglio....ma cosa te lo spiego a fare, magari hai 14 anni......
        • RunAway scrive:
          Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
          - Scritto da: armyboy
          le tue affermazioni denotano molta ignoranza in
          questo campoMah si gli illuminati siete solo voi, ho già detto che siete patetici? PATETICI!
          studia un pò prima di arrivare alle
          conclusioni....dovresti sapere che se si rende
          l'aria pià elettroconduttica alcuni apparecchi
          funzioneranno meglio....ma cosa te lo spiego a
          fare, magari hai 14
          anni......Mah vediamo un po di ragionare (almeno io e qualche altro che sta partecipando ai post ragiona gli altri hanno i neuroni in standby pare).Il radar funziona con un principio molto semplice: un'antenna invia un segnale e un oggetto che dovesse trovarsi sulla strada di quel segnale ne rifletterebbe una parte.Questo riflesso viene "sentito" e si può così percepire l'oggetto.Ora un oggetto può anche assorbire l'onda elettromagnetica, risultando quindi invisibile.Dato il principio di funzionamento del radar e la sempre maggiore risoluzione (usando lunghezze d'onda più piccole puoi "vedere" oggetti più piccoli) in che modo riempire lo spazio tra il radar e l'oggetto di polveri migliorerebbe le prestazioni del radar?La risposta è IN NESSUN MODO. Mettendo polveri di materiale conduttivo questo particolato non farebbe altro che creare disturbi riflettendo ad XXXXXXXm il segnale generando appunto rumore. Mettendo particolato non conduttvo assorbirebbe il segnale risultando invisibile, quindi se non fastidioso comunque ininfluente.
          • rotfl scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            - Scritto da: RunAway
            La risposta è IN NESSUN MODO. Mettendo polveri di
            materiale conduttivo questo particolato non
            farebbe altro che creare disturbi riflettendo ad
            XXXXXXXm il segnale generando appunto rumore.
            Mettendo particolato non conduttvo assorbirebbe
            il segnale risultando invisibile, quindi se non
            fastidioso comunque
            ininfluente ;)Bravo. Ma mi sa che e' inutile, gli scienziati e i fisici non fanno testo perche' fanno TUTTI PARTE DEL COMPLOTTO (che coinvolge milioni se non miliardi di persone, tutte in omerta' piu' completa).Invece se un tizio non bene identificato su Internet (tipo il credibilissimo Straker) e l'autorevolissimo Roberto Giacobbo (che ricordiamo, ha fatto servizi simili sullo Yeti e il Chupacabra) dicono che possono esistere, allora sono grandissimi illuminati. ;)
          • Rettiliano scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            ROTFL di nome e di fatto !
          • armyboy scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            http://www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.htmlqua un meteorologo parla si scie lasciate da aerei militariforse è il caso di svegliarsi gente
          • armyboy scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            non è un complotto fesso, è un segreto militareper tua informazione, al manatthan project, il progetto segreto per costruire la bomba atomica, parteciparono attivamente più di 140.000 (CENTOQUARANTAMILA) persone.e solo una cinquantina sapeva quale era il vero scopo di tutte queste ricerchesignori è dura da digerire ma sembra proprio che l'esercito irrori delle sostanze che interagiscono con gli impianti radar.poi se vuoi credere alle favole di attivissimo, che è un ex-dj, fai pure....però rimani un ignorante come runaway e soci
          • armyboy scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            scusami runaway ma evidentemente non sai di cosa stai parlando e di certo non punto informatico non è il luogo i cui ti posso spiegare certe cose.......mi sembra che te le cose le dici per sentito direhttp://www.tankerenemy.com/2009/01/chemtrails-meteo-sulla-tv-tedesca.htmlguarda qua fesso
          • armyboy scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            MA CHE XXXXX STAI DICENDO!!!!!!!TU NON SAI COSA STAI DICENDOqueste tue affermazioni sono imbarazzanti runaway.."vediamo un pò come funziona un radar bla bla"si certo runaway, è così semplice il radar che anche un bambino saprebbe costruirloMA PER PIACERE!!!!studia vai
          • lufo88 scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            Boh. Non so cosa dire. Se uno dice una balla mi posso anche inc****, però spiego la verità. Tu ti inc**** e basta. Spiega tu come funziona il radar no?Il radar, in ogni caso, funziona come ha detto runaway guarda quahttp://it.wikipedia.org/wiki/RadarO neanche wikipedia fa testo perché tutti i wikipediani fanno parte del complotto? :DPer l'operazione manhattan hai ragione. Pochi sapevano, ma tra quei pochi alcuni hanno passato le informazioni necessarie ai russi per costruire l'atomica stessa.http://it.wikipedia.org/wiki/Progetto_ManhattanSezione "progetti simili".Mentre qui NESSUNO neanche parla che sta rilasciando sostanze (mica dico che deve sapere la formula, basta che sia un pilota degli aerei "militari") dagli aerei!Ti rendi conto di cosa sostieni?
          • lufo88 scrive:
            Re: BASTA AEROSOL PER POTENZIARE I RADAR
            Mi stavo dimenticando: "mi spieghi come i militari che sono a conoscenza di questo progetto a non intossicarsi con queste sostanze?"
  • Er Puntaro scrive:
    Perché cambiare?
    Me lo chiedo anch'io. Praticamente Schmidt, restando dove sta, ha più potere sulla politica del paese di quanto ne possa avere accettando il posto che gli è stato offerto da Obama.
  • Stefano Peppucci scrive:
    il solito occhio chiuso
    E' consuetudine tutta italiana confondere e deprimere.C'è del contenuto nelle parole di Schmidt, valutiamo quello. Il fatto che sia nel CDA di un'azienda solo parzialmente esposta allo stesso mercato è del tutto marginale rispetto al contesto di cui si parla.Becero modo di discutere, scarsa voglia di partecipare e profonda ignoranza.
    • SonoIO scrive:
      Re: il solito occhio chiuso
      - Scritto da: Stefano Peppucci
      E' consuetudine tutta italiana confondere e
      deprimere.
      C'è del contenuto nelle parole di Schmidt,
      valutiamo quello. Il fatto che sia nel CDA di
      un'azienda solo parzialmente esposta allo stesso
      mercato è del tutto marginale rispetto al
      contesto di cui si
      parla.Si potrebbe dire esattamente la stessa cosa di Berlusconi quando parla di incentivare il digitale terrestre o di Marchionne quando spinge le rottamazioni "ecologiche".Guarda che non ti sto dando contro, loro spiegano le loro ragioni e sta alla gente valutarle con occhio critico, non è detto a priori nè che siano errate nè che siano giuste.
      Becero modo di discutere, scarsa voglia di
      partecipare e profonda
      ignoranza.Ma perché non ti limiti a scrivere quello che pensi senza insulatere gli altri?Ma qui siete tutti convinti che chi non la pensi al 100% come voi sia un XXXXX?Ma ce l'avete una vita normale?
  • Edo p scrive:
    CEO di google e consigliere in Apple
    Scusate ma questo occupa una posizione di rilievo in 2 società fortemente concorrenti (e che si faranno sempre più concorrenza)???alla faccia del conflitto d'interesse...
    • lufo88 scrive:
      Re: CEO di google e consigliere in Apple
      Quoto. Anche se è vero che google e Apple in generale occupano settori diversi, bisogna considerare che entrambi commercializzano un prodotto similare iPhone e Android.Non è solo in Italia che ci sono situazioni similari (mal comune mezzo gaudio)
      • Stefano Marameo scrive:
        Re: CEO di google e consigliere in Apple
        Vedi pero' c'e' una piccola differenza, il CEO di Google non ha il potere di farsi delle leggi su misura in modo da poter essere sempre assolto da tutti i crimini commessi. Una cosa non da poco !!!
        • SonoIO scrive:
          Re: CEO di google e consigliere in Apple
          - Scritto da: Stefano Marameo
          Vedi pero' c'e' una piccola differenza, il CEO di
          Google non ha il potere di farsi delle leggi su
          misura in modo da poter essere sempre assolto da
          tutti i crimini commessi.Guarda che non esiste solo Berlusconi nel mondo anche senza di lui questo paese è pieno di conflitti di interesse.Pure da noi la maggior parte delle società dello S&P-MIB condividono parecchi consiglieri e secondo gli economisti ciò è male.Io che economista non sono concordo con loro, uno non può sedere in TI e in Mediaset contemporaneamente senza sollevare perpelssità.
        • YellowT scrive:
          Re: CEO di google e consigliere in Apple
          Sei convinto di questo? Lol, mai sentito parlare di lobby? Magari non va lui stesso a fare la legge ma stai tranquillo che ha chi lavora per lui con lo stesso risultato...
        • Christian Soverini scrive:
          Re: CEO di google e consigliere in Apple
          - Scritto da: Stefano Marameo
          Vedi pero' c'e' una piccola differenza, il CEO di
          Google non ha il potere di farsi delle leggi su
          misura in modo da poter essere sempre assolto da
          tutti i crimini commessi.


          Una cosa non da poco !!!Grande! Stiamo a fare questi discorsi noi con la gente che abbiamo (hanno) scelto per governarci? Ma cerchiamo di essere seri ogni tanto...
    • Simone82 scrive:
      Re: CEO di google e consigliere in Apple
      Negli States funziona generalmente cosi. Il consiglio di amministrazione di aziende di quei calibri è formato da persone che spesso sono ceo o consiglieri di altre aziende. Per esempio IBM ha nel suo CDA mondiale il ceo di american express etc etc
      • SonoIO scrive:
        Re: CEO di google e consigliere in Apple
        - Scritto da: Simone82
        Negli States funziona generalmente cosi. Il
        consiglio di amministrazione di aziende di quei
        calibri è formato da persone che spesso sono ceo
        o consiglieri di altre aziende. Per esempio IBM
        ha nel suo CDA mondiale il ceo di american
        express etc
        etcMa guarda, uguale da noi.Allora sarà per forza giusto visto che lo fanno anche in USA.
    • Eraclito scrive:
      Re: CEO di google e consigliere in Apple
      - Scritto da: Edo p
      Scusate ma questo occupa una posizione di rilievo
      in 2 società fortemente concorrenti (e che si
      faranno sempre più
      concorrenza)???

      alla faccia del conflitto d'interesse...Il problema del conflitto di interesse italiano e' con la gestione della cosa pubblica, cioe' pagato con i soldi di tutti. Il controllato e' anche il controllore. Noti la differenza?E' vero che l'informazione scarseggia, pero' un po' di intraprendenza, di ricerche e le cose si possono imparare...Se dopo tanti anni di questa situazione non lo hai ancora capito mi spiego l'andazzo di tutte le elezioni.Non ho quasi piu' speranze per la mia Italia.
      • SonoIO scrive:
        Re: CEO di google e consigliere in Apple
        - Scritto da: Eraclito
        Il problema del conflitto di interesse italiano
        e' con la gestione della cosa pubblica, cioe'
        pagato con i soldi di tutti. ???Guarda che è così da sempre nelle società privatissime quotate sulla borsa di Milano. Brembo e Fiat sarebbero pubbliche?Oddio, la Fiat... con tutti i soldi pubblici che si sono presi dovrebbe essere proprietà statale da anni. :-)
        Non ho quasi piu' speranze per la mia Italia.O hai letto male o sei poco informato sulla composizione degli organi di amministrazione e controllo delle società quotate in questo paese.
        • Astrubale scrive:
          Re: CEO di google e consigliere in Apple
          - Scritto da: SonoIO
          - Scritto da: Eraclito

          Il problema del conflitto di interesse italiano

          e' con la gestione della cosa pubblica, cioe'

          pagato con i soldi di tutti.

          ???
          Guarda che è così da sempre nelle società
          privatissime quotate sulla borsa di Milano.
          Brembo e Fiat sarebbero
          pubbliche?Guarda che probabilmente si riferiva al CONFLITTO DI INTERESSE per eccellenza in Italia.Quella è tutta un'altra cosa.Salut
          • SonoIO scrive:
            Re: CEO di google e consigliere in Apple
            - Scritto da: Astrubale
            Guarda che probabilmente si riferiva al CONFLITTO
            DI INTERESSE per eccellenza in
            Italia.
            Quella è tutta un'altra cosa.
            SalutMa di grazia che c'entra con Schmidt e i consiglieri di amministrazione delle società?
      • edo scrive:
        Re: CEO di google e consigliere in Apple
        certo che sono2 cose diverse ... ma dal punto di vista degli azionisti ... è difficile sapere se uno tende a penalizzare una delle due imprese magari a beneficio dell'altraovvio che in italia la situazione è MOLTO piu grave ... ma ormai siamo una barzelletta
    • Nicolaus scrive:
      Re: CEO di google e consigliere in Apple
      E non pensi che è proprio quello che tu definisci "conflitto di interessi" che tra l'altro non lo è, a non far mettere i bastoni fra le ruote l'una con l'altra azienda?
    • ruppolo scrive:
      Re: CEO di google e consigliere in Apple
      - Scritto da: Edo p
      Scusate ma questo occupa una posizione di rilievo
      in 2 società fortemente concorrenti (e che si
      faranno sempre più
      concorrenza)???

      alla faccia del conflitto d'interesse...Non solo non sono "fortemente concorrenti", ma nemmeno "concorrenti" e men che meno "leggermente concorrenti".Google non fa nessuno dei prodotti che fa apple: personal computer, sistemi operativi per personal computer, software applicativi per personal computer, software per server (da commercializzare), player musicali, telefoni, vendita di musica.Apple non fa motori di ricerca su Internet ne' i miriadi di servizi su Internet, dall'advertising alle traduzioni multilingua.
      • lufo88 scrive:
        Re: CEO di google e consigliere in Apple
        Android e iPhone non sono prodotti concorrenti?ciao ciao
        • mauro scrive:
          Re: CEO di google e consigliere in Apple
          Android è un sistema operativo per dispositivi mobili.IPhone è un dispositivo mobileIPhone, per funzionare, ha bisogno di un sistema operativo. Apple ne ha sviluppato uno partendo dalla propria esperienza in sistemi operativi.Se sei uno smanettone e la legge del tuo paese lo consente, puoi sradicare l's.o. standard e metterci su Android o qualsiasi altro s.o. compatibile con l'hw.Non mi sembrano concorrenti
          • lufo88 scrive:
            Re: CEO di google e consigliere in Apple
            Di per sè è illegale però. Io parlo di ambiti dove la legge viene rispettata. Android non va su iPhone. Più vendite di iPhone meno vendite di Android e viceversa, per cui sono concorrenti.
    • Ciwawa scrive:
      Re: CEO di google e consigliere in Apple
      Apple e google non sono in concorrenza.... anzi!Hanno collaborato strettamente negli ultimi tempi, e continueranno a collaborare. iPhone non è un concorrente di Android come vogliono farvi credere. Android è un sistema open source e gli unici che ci fanno soldi direttamente sono i produttori di telefoni che lo usano (vedi HTC per esempio). Google ha creato e sponsorizzato android per i ricavi che gli arrivano dai servizi online che grazie ad android riesce a vendere.In realtà il vero concorrente di google è microsoft con i suoi servizi Windows Live. E' per questo che a google conviene sostenere apple anche per togliere quote di mercato a microsoft (non ho mai visto un utente mac usare il motore di ricerca di Windows Live invece che goolge).Per cui, rallegratevi!! non c'è nessun conflitto di interessi di nessun tipo...bye byez
      • lufo88 scrive:
        Re: CEO di google e consigliere in Apple
        Scusa, se IO, azienda, produco un OS che va su un prodotto similare all'iPhone, ma che non è con esso compatibile, voglio far decollare le vendite dell'iPhone o degli altri telefoni, secondo te?
  • babelzeta scrive:
    rinnovabili
    FYI"eolico, fotovoltaico e gas naturale" il gas naturale (cioè il "metano") NON è una fonte di energia rinnovabile, e neanche "alternativa".
    • anonimo jettatore scrive:
      Re: rinnovabili
      mai sentito parlare di biogas ??quindi è rinnovabilela fia brevettò 30 anni fa un coogeneratore ...Il TOTEMche funzionava con il biogas prodotto dal letame di una fattoria !!!ovviamente i brevetti furono ceduti a terzi e ora non li ha piùhttp://it.wikipedia.org/wiki/TOTEM_(cogeneratore)
      • SonoIO scrive:
        Re: rinnovabili
        - Scritto da: anonimo jettatore
        mai sentito parlare di biogas ??

        quindi è rinnovabileVedo che la Obamamania non si esaurisce :-)Se voleva dire biogas il nostro amico Schmidt diceva biogas.Ha detto gas perché è molto meno inquinante del carbone che usano adesso sia dal punto di vista degli inquinanti propriamente detti (quelli che fanno male alla salute) che della CO2.Ma gli USA hanno grandi giacimenti di gas?
    • z f k scrive:
      Re: rinnovabili
      - Scritto da: babelzeta
      FYI

      "eolico, fotovoltaico e gas naturale" il gas
      naturale (cioè il "metano") NON è una fonte di
      energia rinnovabile, e neanche
      "alternativa".Mad Max oltre la sfera del tuono. ;)Certo, e' da valutare il TCO.CYA
    • H5N1 scrive:
      Re: rinnovabili
      Il metano non è propriamente una fonte rinnovabile, ma può essere prodotto artificialmente.Pertanto può essere considerato alla stregua di una fonte rinnovabile, anche se impropriamente.
    • mujo scrive:
      Re: rinnovabili
      risparmio energetico fotovoltaico...18.000 per un impianto da 3 kw...e lo chiamano risparmio???
      • anonimo jettatore scrive:
        Re: rinnovabili
        - Scritto da: mujo
        risparmio energetico fotovoltaico...
        18.000 per un impianto da 3 kw...
        e lo chiamano risparmio???in italia è ammortizzabile in 7 anni ...certose tutti pensiamo solo a quello che ci aspetta oggi o al massimo a domani 23 gennaio 2009 ..dubito che faremo grandi progressi in questo paeseil CEO Googleha parlato come parla Grillocreare una rete di energiagovernata dai computerfatta di piccoli impianti che si scambiano energiacogeneratoriimpianti fotovoltaiciimpianti eoliciimpianti idroelettriciguardatevi questo documentario per capire http://it.youtube.com/watch?v=R9CIAGQfYGY&feature=PlayList&p=398887F4D110A994&playnext=1&index=5http://it.youtube.com/watch?v=mzun6IXiNUg&feature=PlayList&p=398887F4D110A994&playnext=1&index=6http://it.youtube.com/watch?v=OPbatTb2hU0&feature=related
        • name scrive:
          Re: rinnovabili
          con gli attuali incentivi (=con i soldi di tutti) il ritorno di investimento è in genere in 15 anni. Facendo calcoli ottimistici si scende sotto i 10 anni ma si basano su condizioni ottimali che è praticamente impossibile che accadano tutte insieme.Fonte: tesi di laurea in ingegneria energetica di un paio di anni fa che fotografa lo stato attuale delle tecnologie degli impianti che usano il sole come fonte di energia
          • pippo scrive:
            Re: rinnovabili

            Fonte: tesi di laurea in ingegneria energetica di
            un paio di anni fa che fotografa lo stato attuale
            delle tecnologie degli impianti che usano il sole
            come fonte di
            energiaQuindi mooooolto affidabile :D
          • anonimo jettatore scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: name
            Fonte: tesi di laurea in ingegneria energetica di
            un paio di anni fa che fotografa lo stato attuale
            delle tecnologie degli impianti che usano il sole
            come fonte di
            energiaLe fonti rinnovabili ,e i dispositivi ad alto rendimento (cogeneratori)FUNZIONANO E SONO VANTAGGIOSI ,solo se esiste una rete elettrica come di Shonauche è esattamente il modello a cui si riferisce il CEO Googlevedi video di cui sopraè una rete in cui gli utenti acquistano e vendono energia prodotta con i sistemi più disparati,ma soprattutto ...non esiste la megacentrale di Mr. Burnsimmaginate dei cogeneratori/pannelli fotovoltaici/eolico/idroelettrico che sono coollegati tramite centraline a una rete elettrica/telematica comuneimmaginate elettrodomestici che sono collegati a questa rete elettrica/telematicabhe la vostra lavatrici partirà qundo c'è un surplus di energia non consumata se manca energia , verrà acceso un cogeneratore di un vicino che in quel momento è spentoquesto si traduce in un'efficenza FORMIDABILE, nella produzione di energia ,oltre a un'efficenza FORMIDABILE nella gestione del consumo.mi sa che il neolaurieando deve ripassare un pò ...per aggiornarsi ...può cominciare da qui :http://pervillafranca.wordpress.com/2008/09/29/schoenau-e-i-ribelli-dellenergia/
          • YellowT scrive:
            Re: rinnovabili
            Tesi di un paio di anni fa vuol dire che come minimo i dati erano di due o tre anni prima...Alla faccia dell'attuale, le tecnologie energetiche di questo tipo vanno alla stessa velocità quelle informatiche. 5 anni fa c'erano i primo pentium 4 e athlon XP e gli impianti arrivavano si è no al 5% di rendimento. Oggi siamo quasi a 4 volte tanto lol.
      • YellowT scrive:
        Re: rinnovabili
        COn gli attuali incentivi se vivi al centro o al sub li recuperi in 5-6 anni e per i restanti 14 di incentivo hai un guadagno oltreche un risparmio. La gente non si rende conto che un impianto fotovoltaico ha un rendimento CERTO (perchè garantito dallo stato) più alto di un BOT.
        • Er Puntaro scrive:
          Re: rinnovabili
          Hai un guadagno risicato. Quando smonti tutto magari ti vai a mangiare pure quello (con la tecnologia che corre impazzita, dubito che fra 20 anni uno possa riciclare l'attuale impianto). Secondo me è ancora troppo caro il fotovoltaico, ma ovviamente è una strada da seguire.
          • anonimo jettatore scrive:
            Re: rinnovabili
            tra max 7 anni , il tuo impianto fotovoltaico sarà pagatoe ci GUADAGNERAI , energia a costo zerose poi per manutenzione , sostituirai qualche pannello difettoso co quelli più efficenti , GUADAGNERAI DI PIU'il problema è che le rinnovabili per essere efficenti hanno bisogno di una rete decentralizzatacome dice il CEO Googleesistono realtà già funzionanti come quella di shonauquesto però tocca il portafoglio delle multinazionali , dei baroni dell'energia italiani, e dei mafiosi che ci prendono il pizzoquindi in questo paese la vedo molto durain questo paese i fondi per le rinnovabili finiscono nelle tasche di quelli che fanno gli inceneritorie che guardacaso sono anche petrolieriFORZA OBAMAse farai quello che hai promessosarà palese anche per i zerbini del nano asfaltatocome questo paese ...oramai è un paese per vecchi mafiosi.
          • SonoIO scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: anonimo jettatore
            tra max 7 anni , il tuo impianto fotovoltaico
            sarà
            pagato

            e ci GUADAGNERAI , energia a costo zeroNel sud, forse. E trascurando che i pannelli perdono qualche % d'efficenza ogni anno.Naturalmente a patto che:1) Non ti si rompe l'inverter (ma circa ogni 5 anni capita)2) Non grandini troppo forte3) Non ti freghino i pannelli.Con quello che costano il punto da sottolineare è il 3.In posti isolati come le baite sulle alpi purtroppo è capitato spesso.Comunque va sottolineato che tutto questo avviene solo perché ci sono gli enormi incentivi del conto energia, in pratica sono costretti a comprarti la corrente a 7 volte il valore medio di mercato.Altrimenti campa cavallo ed è ovvio che gli incentivi funzionano finchè ci sono tanti che pagano (chiunque è collegato alla rete elettrica nel caso in oggetto) e pochi che ne beneficiano.Per avere un impatto di massa la tecnologia deve migliorare tantissimo.La mitica Germania che viene sempre citata in questi casi produce solo lo 0,8% della propria corrente dal fotovoltaico e par arrivare a questo risultato infinitesimo hanno investito miliardi di euro.Certo, hanno creato lavoro (installatori, ecc) ma a che prezzo?
            il problema è che le rinnovabili per essere
            efficenti hanno bisogno di una rete
            decentralizzata???L'eolico, le biomasse, il geotermico e lo stesso fotovoltaico possono essere usati benissimo nella reta attuale.
            questo però tocca il portafoglio delle
            multinazionali , dei baroni dell'energia
            italiani, e dei mafiosi che ci prendono il
            pizzoScusami ma ROTFL, sono proprio le grandi multinazionali (pure la Shell per dire) ad avere in mano i brevetti e la ricerca sulle energie alternative, soprattutto il solare.O pensi di poterti fare una cella fotovoltaica in cantina con martello e seghetto?
            in questo paese i fondi per le rinnovabili
            finiscono nelle tasche di quelli che fanno gli
            inceneritori
            e che guardacaso sono anche petrolieriBravo, il famigerato CIP 6 che ha permesso di includere nei sussdidi per le rinnovabili anche chi bruciava gli scarti di lavorazione.
            FORZA OBAMA
            se farai quello che hai promesso

            sarà palese anche per i zerbini del nano asfaltato
            come questo paese ...
            oramai è un paese per vecchi mafiosi.E` un paese di vecchi prepensionati e di giovani che sognano troppo e si informano poco e pensano che chiunque non la pensi al 100% come loro sia un amfioso o un teledipendente.
          • YellowT scrive:
            Re: rinnovabili

            Nel sud, forse. E trascurando che i pannelli
            perdono qualche % d'efficenza ogni
            anno.Meno dell'uno per cento l'anno dato che sono garantiti ad efficienza dell'80 per cento dopo 25 anni.
            Naturalmente a patto che:
            1) Non ti si rompe l'inverter (ma circa ogni 5
            anni
            capita)Vero capita. Ma dando per scontata una rottura ogni 5 anni ( e non succede sempre ma solo nella minima parte dei casi ) allunghi i tempi di recupero di 18-24 mesi mantenendo comunque 11-12 anni di utili.
            2) Non grandini troppo forteUn pannello regge 380 KG a metro quadro. CI puoi saltare sopra. Lagrandine gli fa un baffo.
            3) Non ti freghino i pannelli.I nuovi inverter e pannelli funzionano solo con i seriali reciproci quindi o si fregano anche l'inverter (che sta dentro casa) o è inutile. E comunque ci sono le assicurazioni.
            Comunque va sottolineato che tutto questo avviene
            solo perché ci sono gli enormi incentivi del
            conto energia, in pratica sono costretti a
            comprarti la corrente a 7 volte il valore medio
            di
            mercato.
            Altrimenti campa cavallo ed è ovvio che gli
            incentivi funzionano finchè ci sono tanti che
            pagano (chiunque è collegato alla rete elettrica
            nel caso in oggetto) e pochi che ne
            beneficiano.per questo chi ne ha approfittato subito ( come ho fatto io ) ha fatto un affarone. Chi invece aspetta è vero che pagherà meno i panelli ( forse dato che la capacità produttiva mondiale è inferiore alla domanda) ma sicuramente non avrà più incentivi, specie con i nuovi investimenti sulle nucleari.
            Per avere un impatto di massa la tecnologia deve
            migliorare
            tantissimo.Siamo d'accordo ma 4 ani fa i pannelli arrivavano a malapena al 10 % di rendimento. Oggi siamo già al 16 su panneli di costo non troppo elevato.
            La mitica Germania che viene sempre citata in
            questi casi produce solo lo 0,8% della propria
            corrente dal fotovoltaico e par arrivare a questo
            risultato infinitesimo hanno investito miliardi
            di
            euro.
            Certo, hanno creato lavoro (installatori, ecc) ma
            a che
            prezzo?Sono soldi che vengono spesi sul territorio anzichè mandati in medio oriente. Sarananno anche tanti soldi ma sono spesi bene, o comunque meglio che se dati come incentivi a fondo perso senza avere nulla in cambio...
            L'eolico, le biomasse, il geotermico e lo stesso
            fotovoltaico possono essere usati benissimo nella
            reta
            attuale.COn lo scambio sul posto anche il fotovoltaico si può usare tranquillamente dato l'energia che produco la consumo direttamente o al massimo viene consumata dai miei vicini.
            Bravo, il famigerato CIP 6 che ha permesso di
            includere nei sussdidi per le rinnovabili anche
            chi bruciava gli scarti di
            lavorazione.Dipende cosa si intende per rinnovabile. Rinnovabile è una fonte inesaurbile
            E` un paese di vecchi prepensionati e di giovani
            che sognano troppo e si informano poco e pensano
            che chiunque non la pensi al 100% come loro sia
            un amfioso o un
            teledipendente.Lascia che continuino a sognare. In ogni caso il fatto che il fotovoltaico sia conveniente con gli attuali incentivi è palese e fuori discussione. è chiaro che 20 mila euro da metterci bisogna averli
          • SonoIO scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: YellowT

            Nel sud, forse. E trascurando che i pannelli

            perdono qualche % d'efficenza ogni

            anno.
            Meno dell'uno per cento l'anno dato che sono
            garantiti ad efficienza dell'80 per cento dopo 25
            anni.Che marca se posso chiederlo?

            2) Non grandini troppo forte

            Un pannello regge 380 KG a metro quadro. CI puoi
            saltare sopra. Lagrandine gli fa un
            baffo.Sicuro? Avevo letto di assicurazioni che includono anche il rischio della grandine poi sincermante non so, la grandine da una bella botta in una superfice minuscola (anche solo un cm quadro), se sfonda i parabrezza e ammacca le auto penso possa fare danni anche ai pannelli.

            3) Non ti freghino i pannelli.

            I nuovi inverter e pannelli funzionano solo con i
            seriali reciproci quindi o si fregano anche
            l'inverter (che sta dentro casa) o è inutile. E
            comunque ci sono le
            assicurazioni.Questa è davvero una ottima cosa, non avevo idea che esistesse una tecnologia simile!Il rischio di furto è IMHO il più grave soprattutto se uno vuole usare al 100% le celle e si mette un sistema con inseguitore in giardino.
            per questo chi ne ha approfittato subito ( come
            ho fatto io ) ha fatto un affarone. Chi invece
            aspetta è vero che pagherà meno i panelli ( forse
            dato che la capacità produttiva mondiale è
            inferiore alla domanda) ma sicuramente non avrà
            più incentivi, specie con i nuovi investimenti
            sulle
            nucleari.Primo complimenti per essere uno che oltre a parlare di queste cose un impianto se lo è fatto. :-)Siamo pieni di gente che a parole vuole le fonti rinnovabili ma in pratica poi non le vuole pagare.Comunque hai fatto dal punto di vista finanziario un investimento e non puoi essere sicuro che in futuro i pannelli non crollino di prezzo rendendo l'investimento ancora più redditizio.Non condivido però la diffusa percezione che gli investimenti sul nucleare danneggino le rinnovabili.In Italia si è parlato di consentire a *privati* di costruire centrali e di mettere in piedi la necessaria infrastruttura di controllo e gestione delle scorie (che d'altronde già dobbiamo fare visto che molte scorie ce le abbiamo in gobba e continuiamo a produrne delle altre negli ospedali).Di gestione statale per il nucleare non se ne è mai parlato (con l'attuale mercato libero dell'energia non penso sarebbe neanche possibile); io in ogni caso sarei fortemente contrario.

            La mitica Germania che viene sempre citata in

            questi casi produce solo lo 0,8% della propria

            corrente dal fotovoltaico e par arrivare a
            questo

            risultato infinitesimo hanno investito miliardi

            di

            euro.

            Certo, hanno creato lavoro (installatori, ecc)
            ma

            a che

            prezzo?
            Sono soldi che vengono spesi sul territorio
            anzichè mandati in medio oriente. Sarananno anche
            tanti soldi ma sono spesi bene, o comunque meglio
            che se dati come incentivi a fondo perso senza
            avere nulla in
            cambio...Vale lo stesso per il nucleare visto che il peso economico del combustibile è scarsissimo (dal 2 al 5% a seconda della tecnologia)E il nucleare IMHO è la scelta migliore per produrre il carico di base in attesa che davvero si possano fare percentuali a 2 cifre del fabbisogno con le rinnovabili.

            L'eolico, le biomasse, il geotermico e lo stesso

            fotovoltaico possono essere usati benissimo
            nella

            reta

            attuale.
            COn lo scambio sul posto anche il fotovoltaico si
            può usare tranquillamente dato l'energia che
            produco la consumo direttamente o al massimo
            viene consumata dai miei
            vicini.Sì è una cosa che mi ha sempre affascinato molto di questa tecnologia: il potere diventare produttore e non solo un consumatore passivo.Quello che volevo dire è che non sei *obbligato* a decentrare la produzione per investire sul rinnovabile, puoi benissimo continuare ad avere poche grosse centrali e tanti utenti come ora.

            Lascia che continuino a sognare. In ogni caso il
            fatto che il fotovoltaico sia conveniente con gli
            attuali incentivi è palese e fuori discussione. è
            chiaro che 20 mila euro da metterci bisogna
            averliBisogna crederci e rischiare un po' come hai fatto tu: complimenti.
          • Er Puntaro scrive:
            Re: rinnovabili
            Sì, ma io sono pro fotovoltaico. Quello che non capisco è chi poi lo smaltisce l'impianto quando smette inevitabilmente di funzionare.Anzi aspetta ...http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20070601072957AAqOIvcEcco. Qual'è il mio dubbio? Non si capisce con certezza se questi pannelli siano riciclabili o meno (pare che alcuni materiali non lo siano).Conoscendo chi ci governa, non sarà che poi tra 20 anni ti mettono una tassa per rifiuti speciali che ti stende a terra?Forse io tra vent'anni non ci sarò più, ma loro, anche se cambiano faccia, restano sempre quelli.(newbie)
        • SonoIO scrive:
          Re: rinnovabili
          - Scritto da: YellowT
          COn gli attuali incentivi se vivi al centro o al
          sub li recuperi in 5-6 anni e per i restanti 14
          di incentivo hai un guadagno oltreche un
          risparmio. La gente non si rende conto che un
          impianto fotovoltaico ha un rendimento CERTO
          (perchè garantito dallo stato) più alto di un
          BOT.Il tuo di che potenza è?Chissà perché sono convinto che non lo hai. :-)Per la serie: vai avanti tu che a me mi vien da ridere. :-)Per il rendimento sicuro, scusami, ma sei fuori dal mondo.E` un investimento come tanti altri soggetto a rischio, il rischi che ti freghino i pannelli, il rischio che un evento atmosferico te li danneggi, il rischio che il gestore della rete ti metta i bastoni tra le ruote (l'Enel lo fa), il rischio che ti si rompa l'inverter, ecc.
          • Er Puntaro scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: SonoIO
            Per il rendimento sicuro, scusami, ma sei fuori
            dal
            mondo.
            E` un investimento come tanti altri soggetto a
            rischio, il rischi che ti freghino i pannelli, il
            rischio che un evento atmosferico te li danneggi,
            il rischio che il gestore della rete ti metta i
            bastoni tra le ruote (l'Enel lo fa), il rischio
            che ti si rompa l'inverter,
            ecc.Sì, sono questi i dubbi legati al fotovoltaico. Per questo è ancora troppo caro se uno mette sul piatto tutti i pro e i contro.
          • YellowT scrive:
            Re: rinnovabili
            Il mio è un 3.6 KW Suntech con inverter SMA di relativa potenza. Conto energia e scabio sul posto. sono 18 pannelli monocristallini da 200Wp l'uno. Io vivo in VAlle d'aosta, non in Sicilia. Qui il rendimento si alza parecchio perchè all'abbassarsi della temperatura si alza il rendimento. Per l'evento atmosferico, come ho scritto sopra, ogni pannello regge 380KG a metro quadro, ci posso saltare sopra, figurati una grandinata.Il rendimento è chiaro che non è sicuro perchè magari piove per 360 giorni l'anno. Ma i rendimenti stimati sono medi e calcolati sulle insolazioni dell'ultimo decennio. Sono quindi un valore medio. Nel mio caso specifico la produzione è nettamente più alta delle stime quindi sono parecchio soddisfatto.L'enel non miha messo i bastoni tra le ruote dato che per legge ha tempi certi ( che se non ricordo male sono 60 giorni dalla data di sopralluogo e approvazione).La rottura dell'inverter è l'unico evento possibile. Ma un inverer non ha una scadenza esatta di 5 anni e calcolando 3 sostituzioni ( ma abbondo parecchio ) nell'arco dei 20 anni vuol dire allungare il tempo di recupero di un anno e mezzo. Tutto sommato accettabilissimo.
          • SonoIO scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: YellowT
            Il mio è un 3.6 KW Suntech con inverter SMA di
            relativa potenza. Conto energia e scabio sul
            posto. sono 18 pannelli monocristallini da 200Wp
            l'uno. Io vivo in VAlle d'aosta, non in Sicilia.
            Qui il rendimento si alza parecchio perchè
            all'abbassarsi della temperatura si alza il
            rendimento. Scusa se ti ho confuso per quelli che sono favorevoli a parole ma vogliono che i soldi ce li metta qualcun altro... lo stato di solito.
            L'enel non miha messo i bastoni tra le ruote dato
            che per legge ha tempi certi ( che se non ricordo
            male sono 60 giorni dalla data di sopralluogo e
            approvazione). Forse perché sei in Valle d'Aosta :-)Io seguo il ng it.discussioni.energie-alternative e ci sono molte testimonianze di gente che ha il sistema funzionante da mesi ma non riesce a farsi attivare dall'Enel che mette mille difficoltà.
            La rottura dell'inverter è l'unico evento
            possibile. Ma un inverer non ha una scadenza
            esatta di 5 anni e calcolando 3 sostituzioni ( ma
            abbondo parecchio ) nell'arco dei 20 anni vuol
            dire allungare il tempo di recupero di un anno e
            mezzo. Tutto sommato
            accettabilissimo.E` pur sempre un investimento reale con qualche rischio, i BOT sono un po' più sicuri. Il paragone rimane inappropriato a anche la frase dove dici che è "garantito dallo stato" beh, non è così semplice, in caso di rotture o vandalismi non ti garantisce nessuno a meno di assicurazioni (sperando che paghino) che non sono certo gratuite.Ah, l'impianto che conosco meglio è quello di un comune vicino (Bariano in provincia di BG) che ha messo fuori un cartello a led che indica la produzione attuale ed è una cosa disastrosa: i nominali 45 KW di potenza di picco non si sono mai visti, il massimo che ricordo sono stati 22 KW una mattinata invernale e da quando ha iniziato a nevicare fino a 2 giorni fa la resa è stata 0. :-(Stamane (passo spesso lì davanti per lavoro) ho visto 2,2 KW.Vabbè che è una cosa a gestione pubblica ma non mi pare un grande affare.
          • anonimo jettatore scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: SonoIO
            Vabbè che è una cosa a gestione pubblica ma non
            mi pare un grande
            affare.perchè i TERAWATT delle centrali nucleari che l'enel usa per pompare acqua nei bacini idroelettrici ....sono un grande affare ????senza sovvenzioni statali le centrali NUCLEARIsono svantaggiose ....altro che fotovoltaico che bene o male , facendo delle stime di irraggiamento su l'intero arco dell'annoSAI con buona approssimaziona quanta energia produrrai e risparmieraicomunque il fotovoltaioc insieme alle microproduzioni di energia SONO MOLTO REDDITIZIE solo se esiste una rete elettrica/telematica che le collega e ne regola gli scambi con il resto della RETESHONAU è UNA REALTA' da molti annied è studiata da tutto il mondo
          • YellowT scrive:
            Re: rinnovabili

            perchè i TERAWATT delle centrali nucleari che
            l'enel usa per pompare acqua nei bacini
            idroelettrici
            ....
            sono un grande affare ????Certo che sono un affare! Il pompaggio nei bacini idroelettrici rimane ad oggi l'unico modo per accumulare energia elettrica potenziale già prodotta. COme sai la corrente va prodotta nel momento in cui è consumata e non esistono oggimetodi alternativi di stoccaggio. SOno come delle grandi batterie con un'efficienza ( tra pompaggio e successivo riutilizzo ) superiore al 70 per cento...
          • Er Puntaro scrive:
            Re: rinnovabili
            Tsk tsk. Alla fine fa bene SonoIO a far notare certe cose. Resto dell'idea che per avere reali vantaggi sul fotovoltaico, conviene aspettare che si abbassino ulteriormente i prezzi d'installazione e magari, nel contempo, vengano introdotte tecnologie migliori.
          • Er Puntaro scrive:
            Re: rinnovabili
            E comunque ci deve essere qualcosa di poco limpido sotto se anche le banche sono interessate a proporre il fotovoltaico. È chiaro che, dietro al fotovoltaico - entrato nell'immaginario collettivo come una fonte di energia alternativa ed ecologica - hanno costruito un sistema intenzionalmente contorto e complesso per fare, ancora una volta, dell'energia un business, ai danni dei cittadini e dello Stato stesso. http://etleboro.blogspot.com/2008/03/la-truffa-del-fotovoltaico.html
          • SonoIO scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: anonimo jettatore
            perchè i TERAWATT delle centrali nucleari che
            l'enel usa per pompare acqua nei bacini
            idroelettrici
            ....
            sono un grande affare ????Sì caro Anonimo Jettatore visto che i francesi hanno incomprensibilmente deciso di farel'80/90% della corrente col nucleare e uno dei tanti svantaggi di questa tecnologia è la sua non modulabilità.In pratica vanno sempre a palla e visto che di notte si consuma molto meno corrente che di giorno la svendono a noi che ci riempiamo i bacini. Di gorno quando la corrente costa tranquillamente 10 volte di più (fonte sito Terna) l'Enel [1] la rivende agli utilizzatori (noi) guadagnandoci parecchio.[1] Semplifico, in realtà con il mercato libero dell'energia Enel è un operatore come tanti altri, la centrale idroelettrica può essere di chiunque.
            senza sovvenzioni statali le centrali NUCLEARI
            sono svantaggiose ....Questa frase è vera e falsa insieme.E` vera nel passato (anni '70) dove il nucleare era una cosa più pensata per acquisire know how e armamenti che per la corrente.Come i termovalorizzatori attuali insomma.Il nucleare attuale (se mai si farà davvero) è *privato*, pagato da aziende o consorzi che acquisteranno un reattore quasi chiavi in mano da francesi, americani o giapponesi e si limiteranno ad usarlo.Un detto simpatico sui costi del nucleare:in Francia hanno 50 tipi di formaggio e 1 solo tipo di centrale nucleare (= economie di scala), in USA hanno 1 solo tipo di formaggio ma 50 diversi reattori ad Uranio (ciao ciao economie di scala).
            altro che fotovoltaico che bene o male , facendo
            delle stime di irraggiamento su l'intero arco
            dell'anno

            SAI con buona approssimaziona quanta energia
            produrrai e
            risparmieraiInfatti ed è conveniente solo con gli incentivi.Ma gli incentivi non si possono dare a tutti, ti pare?Se io pago con le tasse i tuoi incentivi e tu paghi i miei è come se entrambi ci pagassimo l'impianto da soli.Gli incentivi funzionano solo se ci sono tanti che pagano e poche che ne beneficiano.
            comunque il fotovoltaioc insieme alle
            microproduzioni di energia

            SONO MOLTO REDDITIZIE solo se esiste una rete
            elettrica/telematica che le collega e ne regola
            gli scambi con il resto della
            RETE

            SHONAU è UNA REALTA' da molti anni
            ed è studiata da tutto il mondoMi pare che Shonau faccia gran parte della corrente con cogeneratori a combustibili fossili (vaghi ricordi di Grillo) e non con le rinnovabili.Tieni sempre presente che solo 1/3 della corrente viene usata per le abitazioni, i 2/3 se li mangiano industria e servizi.Non è detto che ciò che funziona in un piccolo comune senza industrie funzioni in un paese da decine di milioni di abitanti.
          • anonimo jettatore scrive:
            Re: rinnovabili
            i francesi hanno fatto il nucleareper un solo motivoPRODURRE LA BOMBAma molti "idioti" l'hanno dimenticatoLo dice anche Rubbia che il nucleare di "ultima generazione" NON E' ECONOMICOil nucleare vantaggioso è possibile ...ma deve essere ancora inventatoparole di Rubbianon mie come jettatore posso solo dire che insediamento del nano asfaltato:11 settembreinsediamento del nano asfaltato:disastro economicoal prossimo insediamento del nano prevedo :sindrome cinese su cetrale appena inagurata con contaminazione millenaria per l'intera penisola .....datemi retta ....lasciate stare il nucleare ....a meno che a Stranamoreasfaltato non serva la BOMBAper fare il figo con Obama e dimostrare che lui c'è l'ha più grossa
          • dancan_mc scrive:
            Re: rinnovabili
            mi permetto di dire la mia....1) il prezzo dell'energia elettrica varia in pratica ogni 15 minuti, e l'utente finale (noi comuni mortali)paghiamo la corrente elettrica ad un prezzo imposto e garantito. 2) l'enel (o le altyre idroelettriche che possono utilizzare un bacino di recupero per l'acqua turbinata, pompano la suddetta acqua nel bacino di carico durante la notte, quando il prezzo della corrente ha un valore mooooolto minore, rispetto a quanto puo costare durante la giornata in fascia 1 (quella dove di soloito la corrente costa di piu)3) quindi... se svuotare un bacino idroelettrico per produrre 1000MWH (per esempio, perche la quantità d'acqua è piu o meno la stessa, e cosi anche la produzione della centrale, puo valere, sul mercato in fascia 1 (quindi quella piu remunerativa) molto, ma molto, all'inverso, pompare la stessa acqua nel bacino durante la notte, costa moooolto meno...4) i grandi produttori (cioè chi produce energia sopra i 3 MWH vende la corrente nella borsa dell'energia, quindi i valori di mercato acquiso/vendita variano, e a volte anche di molto... solo x fare un esempio, è capitato, l'anno scorso, che per un'urgenza enel ha comprato energia sul mercato a 400 euro... quindi... fate un po voi..5) cosa molto differente per i piccoli produttori, equindi anche i privati, che invece hanno un mercato energetico molto piu "blindato"6)i pannelli fotovoltaico sono sempre un investimento, e di solito anche buono... 20.000 euro di impianto non sono poi molti, anche cqalcolando che poi, il loro sXXXXX lavoro, lo fanno, e lo fanno anche bene... a proposito... quanto costa un'auto appena decente? e quante spese ha al seguito? mentre l'impianto lavora x te, con l'auto, sei tu che lavori x lei..e poi... tra 20 anni, con i pannelli nuovi, mica devi rifare l'impianto... basta solo sostituire i pannelli e forse gli accumulatori... tra 20 anni, che efficenza avranno raggiunto? 7) anche la svizzera ha le sue brave centrali solari.... avete presente lo stadio di berna, dove ha giocato l'italia? ecco... li sopra c'è una centrale solare.... non che abbia una produzione enorme... ma comunque, il suo contributo lo da... il fatto cher tutto dipende dal sole... be, anche le centrali idroelettriche dipendono dall'acqua...e non sempre ci sono anni in cui piove quanto serve...8) la grande produzione di energia elettrica in italia ( e all'estero) mica la fanno le centrali idroelettriche... la fanno le centrali a turbogas...9) le centrali nucleari servono e vanno bene solo se sono progettate e costruite nei posti adatti... e non di sicuro in italia...
          • SonoIO scrive:
            Re: rinnovabili
            - Scritto da: YellowT
            Io comunque sono felice dell'investimento fatto.
            4 anni fa ho messo anche i termici per l'acqua
            calda che mi coprono il 100% di fabbisogno da
            fine marzo a metà settembre. Mi piace l'idea di
            farmi una doccia o accendere il PC con la sola
            energia
            solare.Il solare termico dovrebbe essere obbligatorio, almeno sulle case nuove, poche balle! :-)In teoria in Lombardia dovrebbe già essere così ma io sulle palazzine nuove i pannelli non li vedo ancora. :-(Speriamo bene e speriamo che a nessun governante incapace venga ancora la voglia di sopprimere l'incentivo del 55% che è una grandissima cosa (per il solare termico l'incentivo è automatico).Io sto da anni in affitto quindi non ho nulla ma nella casa che stanno ristrotturando i miei lo mettiamo senz'altro.
    • jfk scrive:
      Re: rinnovabili
      - Scritto da: babelzeta
      FYI

      "eolico, fotovoltaico e Le altre si, e se quelle testedi XXXXXXX si decidessero a fare sul serio, avremmo risolto gran parte dei nostri problemi energetici e di inquinamento.Hanno sterminati deserti e canyon immensi: fotovoltaico ed eolico a go-go.
    • mujo scrive:
      Re: rinnovabili
      l'unico vantaggio certo è che azzeri la bolletta.pre il resto è un investimento come un altro.carlo rubbia diceva che con un impianto in sicilia di 20 km2 potrebbe soddisfare il fabisogno di mezza italia.poi chi glielo dice agli amici di silvio, vladimir e compagnia bella??? ;-)
    • lufo88 scrive:
      Re: rinnovabili
      Cosa intendi con carico di base? Comunque non sono d'accordo, anche perché l'uranio sta finendo e tutte le teorie sull'uso del plutonio delle scorie stesse rimangono teorie. :)
    • lufo88 scrive:
      Re: rinnovabili
      Precisiamo: coprire il fabbisogno energetico con fonti rinnovabili senza dissanguare le casse dello stato. Quello che citi è un esperimento, qui ci vogliono cose collaudate. Inoltre, l'energia elettrica non la puoi trasportare per tratte troppo così lunghe (dal deserto in Arizona a New York per dire), si disperde.
  • z f k scrive:
    trasparenza...
    [...] sarà fare in modo che ci sia trasparenza su dove andranno questi soldi. In italia, invece, l'esatto contrario, come ha dimostrato il caso italia.it, dove una marea di soldi sono finiti non si sa dove, non si sa a chi ne' a che diritto.La vocetta paranoica mi dice che il portalone puo' essere servito da copertura al finanziamento a un qualche progetto segreto di cui e' bene che non sappiamo nulla, giacche' da sempre vale la "beata ignoranza".Ricordate, gente, l'ignoranza e' una benedizione: niente preoccupazioni, niente ulcere, mal di fegato, stress, perdita di capelli, eccetera... :DCYA
    • N.C. scrive:
      Re: trasparenza...
      Questa è una ca...ta , l'ignoranza una benedizione.. quando sento queste cose mi infurio. La gente che pensa che l'ignoranza sia una benedizione deve essere stupida. Guarda come è ridotta l'Italia a causa dell'ignoranza ed usa la testa prima di parlare.ps: scusate lo sfogo ma la gente così proprio non la posso sopportare ...
      • macteo scrive:
        Re: trasparenza...
        ma cosa volete che succeda in italia? andremo solo e cmq sempre in peggio, siamo in un paese dove la maggiornaza dei cittandini ha votato un mafioso un corruttore, al quel importa solo ed esclusivamente dei suoi interessi, lo annoiano le questioni ecologiche e di risparmio energetico, lui si preoccupa soltanto che i suoi cari amici votanti si lobotomizzino ulteriormente davanti alle sue TV alla spazzatura tip GF e i suoi telegiornali di regime.. speriamo che almeno il grande obama lo tratti per quello che è e non lo tenga neanche in considerazione... stai li buono psiconano.. continua pure a pulirmi le scarpe...
      • Lord Kap scrive:
        Re: trasparenza...
        - Scritto da: N.C.
        ps: scusate lo sfogo ma la gente così proprio non
        la posso sopportare...Magari, se avessi intuito che era ironico...-- Saluti, Kap
    • Pino scrive:
      Re: trasparenza...
      - Scritto da: z f k
      Ricordate, gente, l'ignoranza e' una benedizione:
      niente preoccupazioni, niente ulcere, mal di
      fegato, stress, perdita di capelli, eccetera...Questo mi ricorda un certo Cipher.... ;-)
    • soulista scrive:
      Re: trasparenza...
      - Scritto da: z f k
      [...] sarà fare in modo che ci sia trasparenza
      su dove andranno questi
      soldi.

      In italia, invece, l'esatto contrario, come ha
      dimostrato il caso italia.it, dove una marea di
      soldi sono finiti non si sa dove, non si sa a chi
      ne' a che
      diritto.

      La vocetta paranoica mi dice che il portalone
      puo' essere servito da copertura al finanziamento
      a un qualche progetto segreto di cui e' bene che
      non sappiamo nulla, giacche' da sempre vale la
      "beata
      ignoranza".
      Ricordate, gente, l'ignoranza e' una benedizione:
      niente preoccupazioni, niente ulcere, mal di
      fegato, stress, perdita di capelli, eccetera...
      :D

      CYAA me sinceramente puzzano anche quei 140 milioni di euro finiti tutti in sicilia in due premiazioni del super anal-otto. Il governo ha già dato 150 milioni a fondo perduto a Catania... forse non bastavano:-D
    • interceptor scrive:
      Re: trasparenza...
      - Scritto da: z f k
      Ricordate, gente, l'ignoranza e' una benedizione:
      niente preoccupazioni, niente ulcere, mal di
      fegato, stress, perdita di capelli, eccetera...
      :DPiù sei ignorante e più sei felice...Più sei intelligente, oppure curioso e con voglia di informati, e più sarai infelice.Purtroppo. :(
  • giudizio sever scrive:
    Ecco cosa penso riguardo a cio'
    [img]http://www.deandreis.it/l/community/avatar/05d7d96eb906675acd07ae988794cdc3/Avatar.jpg[/img]
    • maddafa que scrive:
      Re: Ecco cosa penso riguardo a cio'
      non so perchè ma mi vien da ridere..forse è il viso un po' buffo...cmq l'intervista è interessante speriamo si adotti presto il fotovoltaico e l'eolico!! Anche qui in italia...
      • H5N1 scrive:
        Re: Ecco cosa penso riguardo a cio'
        - Scritto da: maddafa que
        non so perchè ma mi vien da ridere..
        forse è il viso un po' buffo...
        cmq l'intervista è interessante speriamo si
        adotti presto il fotovoltaico e l'eolico!! Anche
        qui in
        italia...Mio cuggino fa delle scuregge che ci alimenta un impianto eolico...
        • nome cognome scrive:
          Re: Ecco cosa penso riguardo a cio'
          - Scritto da: H5N1
          - Scritto da: maddafa que

          non so perchè ma mi vien da ridere..

          forse è il viso un po' buffo...

          cmq l'intervista è interessante speriamo si

          adotti presto il fotovoltaico e l'eolico!! Anche

          qui in

          italia...
          Mio cuggino fa delle scuregge che ci alimenta un
          impianto
          eolico...E col metano generato un impianto a cogenerazione!
    • iRoby scrive:
      Re: Ecco cosa penso riguardo a cio'
      Però ci ha dovuto infilare Apple comunque alla fine dell'articolo... 'azzo c'entra Apple?
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Ecco cosa penso riguardo a cio'
        - Scritto da: iRoby
        Però ci ha dovuto infilare Apple comunque alla
        fine dell'articolo...
        'azzo c'entra Apple?Ahh, L'Amour![img]http://www.deandreis.it/l/community/avatar/05d7d96eb906675acd07ae988794cdc3/Avatar.jpg[/img][img]http://digilander.libero.it/nottesudime/cuore.jpg[/img][img]http://www.techshout.com/images/apple-logo-black-xsan.jpg[/img] :p
Chiudi i commenti