Killer incastrato dal Fitbit della vittima

Nel Connecticut un uomo è stato accusato dell'omicidio della moglie. Per ricostruire il fatto gli inquirenti hanno incrociato i dati rilevati dal bracciale fitness della donna con quelli di altri dispositivi elettronici

Roma – Negli USA un uomo è stato accusato di aver provocato la morte della propria consorte, oltre che di occultamento delle prove e falsa dichiarazione, avvenuta nel dicembre 2015. Gli inquirenti hanno trovato le prove del fatto che l’uomo avesse inizialmente mentito alle autorità e che fosse invece responsabile del delitto, analizzando i dati del Fitbit che la moglie indossava . Richard Dabate aveva infatti dichiarato alla polizia che quel giorno qualcuno si era introdotto in casa loro, indossando una maschera per non essere riconosciuto e aveva cercato di estorcere del denaro. Quindi lo aveva legato a una sedia e poi aveva sparato a sua moglie Connie.


La polizia di Stato del Connecticut ha utilizzato tutti i dati a disposizione per appurare come si erano svolti realmente i fatti: sistema di allarme, computer, telefoni cellulari, post sui social media e il braccialetto da fitness della vittima, creando una successione di eventi che contraddice le dichiarazioni dell’uomo. Dabate aveva dichiarato alla polizia che la moglie era appena ritornata a casa dopo avere partecipato a una seduta di spinning presso la vicina palestra, quando l’intruso le sparò. Ma il registratore dell’attività fisica che lei utilizzava ha rivelato che aveva camminato a lungo all’interno della casa , per almeno un’ora prima del momento in cui, secondo il marito, sarebbe stata uccisa. Questi dati non coincidono con quelli del sistema di allarme, che era stato attivato artificiosamente dall’uomo per far pensare a una rapina. Sono state raccolte inoltre altre prove che non confermano la versione di Dabate, ma ricostruiscono un’altra verità.

Non è la prima volta che un fitness tracker venga preso in considerazione durante le indagini criminali. Nel 2015 una donna di Lancaster, Pennsylvania, disse di essere stata violentata da un intruso in casa propria. Dichiarò alla polizia che stava dormendo quando era stata svegliata e aveva trovato un uomo nel proprio letto. Ma i dati del Fitbit mostrarono che era sveglia e che aveva camminato per l’intera notte.

Il caso Dabate ricorda inoltre quello avvenuto alla fine del 2016 nello stato dell’Arkansas, dove gli inquirenti hanno richiesto ad Amazon di rivelare le informazioni rilevate dal dispositivo domestico Echo per risolvere un caso di omicidio, ottenendo però un rifiuto da parte del colosso dell’ecommerce. Sebbene il sospettato avesse autorizzato le autorità ad accedere alle registrazioni catturate da Echo.

Restano però alcuni interrogativi su quanto possano essere affidabili i dati raccolti dai dispositivi wearable ai fini delle indagini criminali, ancor più considerando che molti braccialetti smart, Fitbit compreso , tendono a sovrastimare o sottostimare il conteggio dei passi in alcune particolari condizioni d’uso .

Pierluigi Sandonnini

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AxAx scrive:
    Mai letto tante sciocchezze insieme
    Di grazia se questi velivoli non avranno apertura alare enorme che tipo di batterie di tecnologia al momento sconosciuta dovranno avere per sostenersi? (specialmente se dovessero essere tipo droni quadricotteri o esacotteri).Inoltre non saranno mai autorizzate perchè il rischio è enorme. Gli aerei sono più sicuri delle auto proprio perchè la manutenzione è (o dovrebbe essere) di alto livello ed il traffico è controllato.
    • 59381d1294b scrive:
      Re: Mai letto tante sciocchezze insieme
      - Scritto da: AxAx
      Di grazia se questi velivoli non avranno apertura
      alare enorme che tipo di batterie di tecnologia
      al momento sconosciuta dovranno avere per
      sostenersi? (specialmente se dovessero essere
      tipo droni quadricotteri o
      esacotteri).

      Inoltre non saranno mai autorizzate perchè il
      rischio è enorme. Gli aerei sono più sicuri delle
      auto proprio perchè la manutenzione è (o dovrebbe
      essere) di alto livello ed il traffico è
      controllato.(rotfl)Sei proprio tanto sicuro?E allora come mai stanno già entrando in esercizio?Ti sei perso l'articolo sui droni taxi di Dubai (30 minuti di autonomia).
      • AxAx scrive:
        Re: Mai letto tante sciocchezze insieme
        30 minuti di autonomia ( a cui comunque non credo assolutamente data la tecnologia attuale delle batterie ed il consumo enorme di un quadrottero o esacottero così grande) equivarranno, per ragioni di sicurezza, a 5 minuti di volo effettivo sui centri urbani da cui devi anche detrarre anche il tempo per salire e scendere di quota (nelle metropoli devi salire bello alto per evitare i grattacieli)
  • dunno scrive:
    . .
    E si mi atterra in testa e mi toglie lo scalpo?
  • Rispondino scrive:
    Risposta alla notizia
    [img]http://s.quickmeme.com/img/de/de91d174aaa4bf08f852ae37c1ce52230b8dfe137fc338b5d3ed8001779128d9.jpg[/img]
  • telemeno scrive:
    Somiglianze
    Ma Gabriele La Torre non assomiglia a Giobbe Covatta?
    • telemeno scrive:
      Re: Somiglianze
      [img]http://m.memegen.com/jt2tiv.jpg[/img]
    • ... scrive:
      Re: Somiglianze
      - Scritto da: telemeno
      Ma Gabriele La Torre non assomiglia a Giobbe
      Covatta?la foto e' piccola e ci sono pochi dettagli, inoltre gli occhiali scuri non aiutano. Per il resto, grasso, barbone, calvizie galoppante: si, macroscopicamente assomiglia ma e' un "pattern" comune a molti.
  • flippin scrive:
    stranezze
    E' veramente strana questa concentrazione di capitali per fare auto volanti che pochissimi useranno.Magari sarà possibile in alcune città del mondo, ma la vedo impraticabile in europa, considerando la burocrazia nauseante dei paesi che la compongono, primo l'italia (nel negativo siamo costantemente primi), poi la francia e tutti gli altri.Inoltre ci sono veri problemi di sicurezza, e considerando la legge dei grandi numeri, matematicamente molti aeromobili cadranno, con conseguenze disastrose per passeggeri e terzi coinvolti.Mah.
    • ... scrive:
      Re: stranezze
      - Scritto da: flippin
      Inoltre ci sono veri problemi di sicurezza, e
      considerando la legge dei grandi numeri,
      matematicamente molti aeromobili cadranno, con
      conseguenze disastrose per passeggeri e terzi
      coinvolti.Gli incidenti avvengono già con le automobili terresti, e sono altrettanto disastrosi, coinvolgendo spesso anche terzi.Non vedo cosa cambierebbe quindi tra un incidente terreste e uno aereo.
    • 74cb5bd3b58 scrive:
      Re: stranezze
      - Scritto da: flippin
      E' veramente strana questa concentrazione di
      capitali per fare auto volanti che pochissimi
      useranno.
      Se le città mettono dei permessi costosissimi su questo traffico da una parte lo limitano evitando gli eccessi, dall'altra trovano una nuova fonte di incassi per le finanze cittadine. Non ci vedo niente di male.
      Magari sarà possibile in alcune città del mondo,
      ma la vedo impraticabile in europa, considerando
      la burocrazia nauseante dei paesi che la
      compongono, primo l'italia (nel negativo siamo
      costantemente primi), poi la francia e tutti gli
      altri.
      Più che la burocrazia il problema sarà mettere su un sistema tipo torre di controllo in grado di regolare tutto il traffico aereo cittadino tra mezzi della polizia, droni che fanno le consegne e auto volanti private.
      Inoltre ci sono veri problemi di sicurezza, e
      considerando la legge dei grandi numeri,
      matematicamente molti aeromobili cadranno, con
      conseguenze disastrose per passeggeri e terzi
      coinvolti.

      Mah.La legge dei grandi numeri nel traffico aereo dice che gli incidenti sono meno di quelli sulle strade.
      • iRoby scrive:
        Re: stranezze
        Gli aerei non ci fai manutenzione spiccia nel tuo garage.E questi apparecchi saranno sicuri solo se le mani non ce le mette il proprietario che si improvvisa tecnico aeronautico per risparmiare.A me vanno benissimo questi apparecchi a guida autonoma. Con sensori e radar che controllano il traffico intorno.Tu lo chiami, lui arriva e ti atterra sul tetto del palazzo o in cortile, sali, e ti porta dove devi andare, dopo riparte e va a prendere qualcun altro.
  • prova123 scrive:
    Re: Ma se la gente
    PS: certo che scrivere articoli su XXXXXXX come queste come se non ci fosse un domani ... gli argomenti sarebbero più adatti su giornali come il LERCIO... no?
    • prova123 scrive:
      Re: Ma se la gente
      PPS: vorrei intavolare una discussione con gli altri me che coabitano nel mio corpo: dove siete? che fate? perchè mi disturbate?
  • GAS ESILERANTE scrive:
    ROTOLO DALLE RISATE
    AUTO VOLANTE PER LE MASSE(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • 1dd1629462d scrive:
      Re: ROTOLO DALLE RISATE
      - Scritto da: GAS ESILERANTE
      AUTO VOLANTE PER LE MASSE

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)In fondo se togli un po' di limousine e macchinoni dalla strada il traffico ci guadagna. Qualche riccone probabilmente si schianterà, ma si schiantavano pure prima col Ferrari o la BMW.
      • scontrino scrive:
        Re: ROTOLO DALLE RISATE
        Quando ti cascano sulla testa, magari entrandoti in ufficio, è diverso, prevedo.Per non parlare di terroristi e degli XXXXXXXXX che li copiano per sentirsi importanti...
        • 74cb5bd3b58 scrive:
          Re: ROTOLO DALLE RISATE
          - Scritto da: scontrino
          Quando ti cascano sulla testa, magari entrandoti
          in ufficio, è diverso, prevedo.Non tanto diverso da un SUV che ti travolge.
          Per non parlare di terroristi e degli XXXXXXXXX
          che li copiano per sentirsi
          importanti...Mi sa che costerà così tanto che gli XXXXXXXXX non avraano i mezzi per imitarli.
  • ... scrive:
    il problema e' sempre quello
    questi XXXXXnpocchi volanti hanno il problema che sono volanti. Se in auto si quasta il motore o finisce la benzina accosti e ciao, con quei cosi qui, se hai un problema precipiti e ti spappoli come un sacco di XXXXX che cade dal quinto piano. Poi per carita', magari funzionano pure, ma mando avanti volentieri i cittadii usa per fare da cavie paganti-PS: "sorvola un laghetto" ma neanche lontanamente: il XXXXXmpocchio a cinischiato un po a 10 metri dalla riva tanto per far vedere che vola, altro che "sorvola" che a casa mia significa "andare da una riva all'altra", ma si sa, a pi piace giocare con le parole per far vedere cio' che non e'.PS2: pagare 100 dollari per essere messo in lista di attesa? ma XXXXXXXXXXXX, Larry!
    • ... ... scrive:
      Re: il problema e' sempre quello
      - Scritto da: ...
      PS: "sorvola un laghetto" ma neanche
      lontanamente: il XXXXXmpocchio a cinischiato un
      po a 10 metri dalla riva tanto per far vedere che
      vola, altro che "sorvola" che a casa mia
      significa "andare da una riva all'altra"Ecco hai detto bene ... "a casa tua" sorvolare vuol dire andare da una riva all'altra.Per tutti gli altri :http://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=sorvolare
      • per tutti i lampadari scrive:
        Re: il problema e' sempre quello
        uno scontro fra titani :o
      • ... scrive:
        Re: il problema e' sempre quello
        - Scritto da: ... ...
        - Scritto da: ...

        PS: "sorvola un laghetto" ma neanche

        lontanamente: il XXXXXmpocchio a cinischiato
        un

        po a 10 metri dalla riva tanto per far
        vedere
        che

        vola, altro che "sorvola" che a casa mia

        significa "andare da una riva all'altra"

        Ecco hai detto bene ... "a casa tua" sorvolare
        vuol dire andare da una riva
        all'altra.

        Per tutti gli altri :

        http://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=sorvosorvolare = "volare sopra". Ma un conto e' fare 20 metri e un altro conto e fare 4 chilometri per arrivare dall'altra parte. Quel monociclo volante e' ben lungi dal dimostrarsi affidabile, il girettino lo ha fatto, ma per credere devo vedere il filmato nel quale la tipa parte da casa sua, sorvola -attraversandolo da costa a costa- il lago e arriva dall'amica per la cena. E non solo "partenza" ed "arrivo", ma proprio tutto il tragitto. allora si. ma per ora quel video e quindi il monociclo volante, resta quello che e' fino a prova contraria: fuffa.
Chiudi i commenti