La Champions League ai raggi X con Amazon Prime Video

La Champions League ai raggi X con Amazon Prime Video

La Champions League ai raggi X con una nuova funzione di Prime Video che mostra highlight e statistiche live durante lo streaming delle partite.
La Champions League ai raggi X con una nuova funzione di Prime Video che mostra highlight e statistiche live durante lo streaming delle partite.

Con Amazon Prime Video potrai vedere d’ora in poi le tue partite preferite ai raggi X. La nuova funzione X-Ray, infatti, è stata abilitata proprio alla vigilia di un nuovo turno di qualificazione di Champions League che deciderà il passaggio del turno verso i quarti di finale, promettendo una esperienza di visione completamente nuova e fortemente “smart”.

Champions con Prime Video X-Ray

La novità consta nell’aggiunta di informazioni aggiuntive “live” che consentiranno agli spettatori di vedere “dentro” la partita attraverso una serie di opzioni senza mai interrompere le immagini dello streaming in diretta. Si potranno ad esempio vedere statistiche relative alle fasi di gioco (fornite da Opta), avendo a disposizione la percentuale di possesso palla, i tiri in porta, i passaggi riusciti, nonché calci d’angolo, sanzioni e falli commessi o subiti. In futuro questo fronte potrà ulteriormente evolvere, a disposizione sia dei tifosi che vorrebbero maggiori informazioni, sia a vantaggio delle scelte degli scommettitori che vogliono andare oltre il solo spettacolo sportivo. Disponibili, inoltre, gli highlight della partita in corso per vedere e rivedere i momenti culminanti e trasformare il proprio divano in una sala VAR.

Per attivare la nuova funzione (vero e proprio valore aggiunto del servizio rispetto ad ogni altra esperienza di visione delle partite online) è sufficiente utilizzare l’apposito pulsante sull’interfaccia; per chi utilizza la Fire TV Stick di Amazon, invece, è sufficiente selezionare il pulsante in alto del cursore centrale. Si tratta di un passo avanti fondamentale, che segna la differenza tra il mondo online e quello satellitare, ma che segna anche una sfida tra Prime Video e DAZN. In futuro questi layer arricchiti di contenuto potranno offrire servizi, contenuti ed interazioni tali da aumentare il coinvolgimento dell’utente ed offrire anche agli inserzionisti opportunità ed occasioni nuove. Il business evolve, insomma, e chiarisce i motivi per cui la pressione verso lo streaming fosse ormai inesorabilmente troppo alto per poter tenere ancora lo spettacolo del calcio giocato fermo alle tecnologie che lo hanno contraddistinto per un ventennio.

X-Ray è disponibile fin da oggi per tutti coloro i quali seguiranno le partite di Champions su Amazon Prime Video. Per poterle visualizzare è possibile accedere qui oppure abbonarsi ad Amazon Prime e sfruttare eventualmente il primo mese gratuito.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 mar 2022
Link copiato negli appunti