Come vedere la Champions League in diretta tv e in streaming

Come vedere la Champions League in diretta tv e in streaming

Valerio Albertini
Pubblicato il 9 giu 2023 - Aggiornato il 8 apr 2024

La Champions League 2022-23 è giunta al suo ultimo atto. Sabato 10 giugno alle ore 21, infatti, andrà in scena la finale della massima competizione calcistica europea, che vedrà impegnate Inter e Manchester City.

La squadra di Pep Guardiola affronterà quella di Simone Inzaghi in un match che si prospetta molto teso. Per entrambi le compagini si tratta di un appuntamento irripetibile, che non ammette cali di tensione o errori. Chiaramente la voglia di sollevare la “Coppa dalle grandi orecchie" è tanta, ma solo una riuscirà a spuntarla.  

Il confronto decisivo si terrà all’Atatürk Olympic Stadium di Istanbul. Si tratta di un evento da non perdere per gli appassionati di calcio, che avranno diverse opzioni per seguirlo in streaming o in tv. 

Champions League in streaming e tv: ecco dove vederla

Sono diverse le opzioni a disposizione degli appassionati di calcio per seguire in diretta la finale di Champions League, sia in streaming che in tv, senza dimenticare, in alcuni casi, la possibilità di guardarla in chiaro e, dunque, gratis.

Alcuni dei servizi streaming, come Sky Go, NOW e Mediaset Infinity, hanno offerto, durante la stagione, anche la cosiddetta “Diretta gol Champions League”, che ha consentito ai tifosi di non perdersi nessun gol né le azioni più importanti di tutti i match in contemporanea. A partire dalle semifinali, però, questo motivo non è stato più utilizzato.

Ma quali sono, dunque, le piattaforme che permettono di seguire la finale di Champions League in streaming?

Caratteristiche
Qualità A/V
Prezzo mensile
Caratteristiche:
  • Fino a 2 dispositivi
  • Sottotitoli inclusi
  • Possibilità di download
  • Prova gratuita 14 giorni
Qualità A/V:
  • FullHD
Prezzo mensile: da 5,99€ al mese
Caratteristiche:
  • Fino a 4 dispositivi (Sky Go)
  • Sottotitoli inclusi
  • Possibilità di download
  • Prova gratuita 30 giorni
Qualità A/V:
  • 4K
  • FullHD
Prezzo mensile: da 14,90€ al mese
Caratteristiche:
  • Fino a 3 dispositivi
  • Sottotitoli inclusi
  • Possibilità di download
  • Prova gratuita 30 giorni
Qualità A/V:
  • 4K
  • FullHD
  • Dolby
Prezzo mensile: da 4,99€ al mese

NOW

Si parte da NOW, il servizio di streaming offerto da Sky, che permette di accedere ai contenuti della pay tv, sia in diretta che on demand. Si tratta di una piattaforma disponibile su smart tv, console, pc, tablet e smartphone, che offre diversi tipi di abbonamento, a seconda delle esigenze del telespettatore.

Nel caso di coloro i quali avranno intenzione di seguire la Champions League in live streaming, la scelta ricadrà sul “Pass Sport”, a 14,99 € al mese. L’alternativa è rappresentata da un pagamento di 9,99 € al mese, con un vincolo contrattuale, però, di un anno.

Dopo aver attivato l’offerta prescelta, basterà registrarsi alla piattaforma e selezionare l’evento prescelto. NOW offre la visione della finale di sabato 10 giugno e vi consentirà di non perdervi l’atteso confronto. 

Pro
Contro
Pro
  • Trasmissione di due delle tre partite rimanenti (tra cui la finale)
  • Abbonamento senza vincoli contrattuali
Contro
  • Non è prevista la possibilità di utilizzare il servizio contemporaneamente su due dispositivi
  • Impossibilità di utilizzare funzioni come “Pausa”, “Riprendi” e “Torna indietro”

Sky

Chi vuole restare fedele alla fruizione in televisione, senza passare allo streaming, invece, può seguire la Champions League su Sky. Come si è visto già precedentemente con NOW e Sky Go, la pay offre la finale del 10 giugno, arricchita da molti contenuti pre e post partita. 

Per seguire il match sarà necessario sottoscrivere un abbonamento ai pacchetti Tv+Calcio o Tv+Sport di Sky, utilizzando uno a scelta tra i seguenti metodi di visione: satellite, fibra ottica e digitale terrestre. 

Attualmente, i pacchetti hanno un costo rispettivamente di 14,90 € mensili per 18 mesi e 30,90 € al mese per 18 mesi. Il satellite permette di accedere ai contenuti, visibili anche nella risoluzione 4K HDR, e ai servizi di Sky utilizzando una parabola e il decoder. La fibra ottica, invece, consente di non utilizzare la parabola, sfruttando la propria connessione Internet ma fruendo di una qualità non superiore all’HD.

Sky Go

Anche Sky Go, il servizio di streaming di Sky incluso per i clienti con promozioni compatibili e abbonamento attivo alla pay tv da almeno un anno, oltre che per i clienti sul digitale terrestre, renderà visibile la finale di Istanbul.

Sky Go è disponibile su pc, tablet e smartphone, non su smart tv. Per utilizzare la piattaforma, agli abbonati Sky che soddisfano le condizioni richieste basterà attivare il servizio tramite la sezione Fai da te del sito di Sky o scaricando l’applicazione gratuita Sky Fai da Te.

Pro
Contro
Pro
  • Trasmissione di due delle tre partite rimanenti (tra cui la finale)
  • Utilizzo senza costi aggiuntivi per determinati clienti Sky
Contro
  • Necessità di un abbonamento attivo a Sky
  • Mancata disponibilità su smart tv

Dove vedere Champions League gratis

Queste erano le modalità per vedere la Champions League in streaming e in tv ma, come si è accennato anche sopra, esistono delle possibilità per seguire l’ultimo atto della massima competizione europea anche gratis.

Canale 5

Il primo modo, per gli appassionati che non hanno sottoscritto abbonamenti a servizi di streaming o a pay tv, è guardare la Champions League su Canale 5. Il canale di punta di Mediaset, infatti, detiene i diritti per trasmettere in chiaro 17 partite di quella che una volta era chiamata “Coppa dei Campioni”. Per godersi Inter-Manchester City basterà disporre di una qualsiasi TV collegata via antenna o di un decoder digitale terrestre. 

Mediaset Infinity

All’opzione classica relativa alla televisione in chiaro, se ne aggiunge una anche in streaming gratis, legata a Mediaset Infinity. La piattaforma dell’azienda fondata da Silvio Berlusconi rende visibili in streaming senza costi tutti i canali in chiaro di Mediaset.

Per guardare la finale sarà dunque sufficiente collegarsi al sito mediasetinfinity.mediaset.it, oppure scaricare l’app Mediaset Infinity, utilizzabile su smart tv, console, pc, tablet e smartphone. Dopo questo passaggio basterà recarsi sulla pagina che trasmette la diretta di Canale 5, senza avere bisogno di registrarsi o accedere alla piattaforma.

Vantaggi delle piattaforme streaming a pagamento

Mediaset Infinity e le altre piattaforme streaming a pagamento sopracitate, quali NOW e Sky Go, offrono numerosi vantaggi rispetto alla fruizione tradizionale in televisione. Innanzitutto, permettono agli appassionati, in questo caso di calcio e della Champions League, di seguire gli eventi live che non vogliono perdersi anche se non si trovano a casa, o in luogo in cui è presente una tv.

Grazie a questi servizi, è sufficiente disporre di uno smartphone e di una connessione internet per vedere le partite in diretta streaming. Tutte le piattaforme citate, poi, dispongono di app facili da installare sui propri dispositivi e intuitive da utilizzare, poiché molto spesso presentano l’evento di cartello, com’è sicuramente una finale di Champions League, nella propria homepage.

Inoltre, le piattaforme streaming disponibili su smart tv e console garantiscono standard qualitativi molto alti, permettendo agli appassionati di seguire i match in HD e Full HD e consentendo loro anche di scegliere la lingua che preferiscono e di impostare i sottotitoli. Soltanto in alcuni casi, invece, queste riescono a trasmettere in 4K o HDR, prerogativa ormai da qualche tempo di una pay tv come Sky.

Questo è uno dei pochi svantaggi delle piattaforme streaming, a cui si aggiungono i problemi di connessione, che può risultare instabile, soprattutto se non si è collegati a una rete Wi-Fi. E da ciò dipende spesso anche una certa lentezza di alcuni di questi servizi, che rischiano di far passare secondi prima di rendere visibile l’evento.

Champions League: differenza tra streaming on demand e diretta

Le partite di Champions League sono eventi che vengono trasmessi live, quindi da seguire in diretta in streaming o in tv. Tutte le piattaforme sopracitate offriranno la possibilità di vedere in tempo reale la finale di quella che una volta era chiamata Coppa dei Campioni.

La trasmissione di eventi live in streaming si presta benissimo al mondo dello sport, ma all’interno dei cataloghi dei servizi di cui si è parlato sono numerosi anche i contenuti on demand, ovvero disponibili anche dopo la trasmissione in tempo reale. È questa la differenza tra lo streaming on demand e quello in diretta: il primo non presuppone la contemporaneità dell’evento con la trasmissione dello stesso, il secondo invece sì. 

Come vedere Champions League in italiano dall’estero

Si sono viste ed elencate le numerose possibilità che i tifosi italiani hanno di vedere in tv e streaming la finale della Champions League 2022-23. Ma le opzioni sarebbero le stesse se ci si trovasse all’estero? 

Alcune delle piattaforme streaming sopracitate non permettono la visione dei propri contenuti live in diversi Paesi al di fuori dell’Italia. Come fare, dunque, per seguire comunque la partita in diretta? Nulla di complicato. Basterà, infatti, utilizzare una VPN, che consentirà di connettersi ai server italiani anche all’estero.

La sigla VPN, infatti, sta per Virtual Private Network, in italiano Rete Virtuale Privata. Tramite una di queste sarà possibile creare una propria rete privata all’interno di internet e localizzarla a proprio piacimento in tutto il mondo, mascherando il proprio indirizzo IP e la propria posizione corrente. Utilizzando una VPN, dunque, i server italiani delle piattaforme non potranno sapere se chi sta cercando di connettersi si trova all’estero e non impediranno la visione degli eventi.

In Italia, le VPN sono legali, mentre in molti stati, soprattutto quelli autoritari o con limitazioni alla libertà di stampa, il suo utilizzo è vietato. 

Domande frequenti su come vedere la Champions League

Qual è la miglior piattaforma per vedere la Champions League in streaming?

Non è possibile esprimere un giudizio oggettivo sulle piattaforme di streaming che offrono la Champions League, poiché nessuna può garantire la visione di tutte le tre partite rimanenti.

Mediaset Infinity è senza dubbio la più conveniente, in quanto offre la visione di due match (Inter-Milan e la finale) e permette di seguire le partite in streaming gratis.

Dove vedere la Champions League gratis?

Sono due le possibilità per vedere una delle due semifinali di ritorno e la finale della Champions League gratis, una in tv e l’altra in streaming. Entrambe sono rappresentate da servizi Mediaset. Per quanto riguarda la televisione, l’azienda fondata da Silvio Berlusconi trasmetterà in chiaro su Canale 5 sia Inter-Milan che la finale del 10 giugno.

Stesso dicasi per il servizio di streaming Mediaset Infinity, che renderà visibile sul proprio sito e sulla propria app entrambe le partite gratis, senza dover ricorrere ad abbonamenti. Nulla da fare, invece, per l’altra partita in programma: Manchester City-Real Madrid. Si tratta, infatti, di un match in esclusiva su Prime Video, servizio di streaming al quale è necessario essere abbonati per seguire la gara.

Mediaset Infinity trasmette la Champions League?

Mediaset Infinity, dopo aver trasmesso gran parte delle partite finora disputate, renderà visibili sulla propria piattaforma anche la semifinale di ritorno tra Inter e Milan e la finale di Istanbul. Il servizio di streaming trasmetterà gratis le due gare di Champions League.

Quante partite di Champions trasmette Sky Sport?

Sky Sport trasmetterà le stesse partite di Champions League che andranno in onda sui propri servizi di streaming (NOW e Sky Go). Si tratta, dunque, di Inter-Milan e della finale del 10 giugno.

La pay tv ha finora reso visibili tutte le gare della massima competizione europea, tranne le 16 i cui diritti in esclusiva sono stati ceduti a Prime Video.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.