La convergenza di Vodafone si chiama Tutto Flat

L'ingresso dell'ADSL nell'offerta dell'operatore apre la strada alla soluzione che, a mezzo Vodafone Station, offre servizi di telefonia e di connettività Internet, entrambe fisse e mobili
L'ingresso dell'ADSL nell'offerta dell'operatore apre la strada alla soluzione che, a mezzo Vodafone Station, offre servizi di telefonia e di connettività Internet, entrambe fisse e mobili

Quando era stata presentata la Vodafone Station l’operatore aveva promesso e preannunciato un’offerta convergente di servizi di telefonia e connettività fisso-mobili, ossia entrambi fruibili da casa o in mobilità. La promessa si è concretizzata con l’offerta Tutto Flat .

Il nome induce a credere che i servizi siano offerti a un canone mensile – di 39 euro – comprensivo di tutto. Ma è così? La risposta è data da Vodafone stessa nei dettagli dell’offerta: mentre l’utente si trova nella home zone , sul fronte voce l’offerta comprende mensilmente 3mila minuti per chiamate verso numeri fissi nazionali e mille minuti verso numeri Vodafone per le chiamate effettuate dal cellulare; per le chiamate verso cellulari di altri operatori, il costo è di 16 centesimi al minuto più 16 centesimi di scatto alla risposta. Sul fronte Internet, la navigazione è senza limiti.

Fuori casa, o meglio all’esterno del perimetro coperto dalla cella “domestica” che dà copertura all’abitazione dell’utente, la tariffa Vodafone Casa per le telefonate ovviamente non viene applicata. Per le chiamate verso i numeri fissi nazionali e i cellulari diversi da Vodafone l’addebito è di 16 centesimi al minuto più 16 centesimi di scatto alla risposta; per le chiamate verso i cellulari Vodafone 6 centesimi al minuto con 16 centesimi di scatto alla risposta. Internet viene offerto a 5 euro per 10 ore di navigazione. Ulteriori dettagli sulle tariffe sono disponibili a questo indirizzo .

Va considerato che a casa si può navigare via UMTS, oppure tramite ADSL, previa migrazione della propria utenza Telecom Italia. Solo giunta a buon fine la procedura di portabilità del numero fisso l’utente non dovrà più pagare il canone Telecom Italia.

La sottoscrizione dell’offerta implica inoltre un contributo di attivazione una tantum di 49 euro e l’impegno di una durata minima di 24 mesi. In caso di disdetta anticipata anche tramite un terzo operatore, Vodafone potrà addebitare al cliente 60 euro per i costi di disattivazione.

Dario Bonacina

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 09 2008
Link copiato negli appunti