La Dottrina Sarkozy contagia il Regno Unito

ISP poliziotti per legge: il Regno Unito ha in cantiere una proposta anti-pirateria. I provider dovranno avvertire i sospetti pirati, ai recidivi dovranno sospendere l'erogazione di connettività

Roma – I provider del Regno Unito saranno vigilantes a guardia degli utenti: saranno cacciati dalla rete coloro che verranno colti con la refurtiva sottratta indebitamente all’industria dei contenuti.

Sarà la legge ad imporlo, una legge che da tempo fermenta nell’Isola. Una bozza del provvedimento è stata visionata dal Times e sarà presentata in parlamento nelle prossime settimane.

“Agiremo per fare in modo che la legge obblighi gli internet service provider a operare contro il file sharing”, questa la promessa che compare nel Green Paper proposto dal Department of Media, Culture and Sport , un documento ad ampio raggio nel quale si affollano propositi e proposte per rendere il Regno Unito il fulcro della creatività mondiale. La bozza prevede un sistema alla francese , modellato sulla dottrina Sarkozy : alla prima violazione, un’ingiunzione a desistere dal sospetto comportamento pirata recapitata via email, per i recidivi una sospensione della fornitura di banda, per gli inguaribili pirati del file sharing la terminazione del contratto con il provider .

Era questa una proposta peraltro già ventilata dal ministro Lord Triesman lo scorso mese, convinto che i provider debbano essere spronati alla cooperazione con le major dalla minaccia di sanzioni inflitte per legge. Il fornitore di connettività che non interpreterà a dovere il ruolo di cane da guardia affibbiatogli dallo stato verrà trascinato in tribunale e costretto a rivelare i dati dell’infingardo utente pirata. Dati che potrebbero convergere in una lista nera condivisa fra tutti i provider.

Le major accolgono con favore la proposta: NBC Universal gioisce per il fatto che “il governo abbia iniziato ad attribuire il giusto peso al valore dell’industria creativa e abbia iniziato a prendere sul serio i danni causati dal dilagare della violazioni della proprietà intellettuale commesse attraverso la rete”.

I provider non si dimostrano altrettanto entusiasti: il processo di negoziazione con le major per stipulare un accordo di autoregolamentazione in materia è in corso da tempo, ma ISP e industria dei contenuti non intendono cedere nei compromessi con la rispettiva controparte. I provider si considerano alla stregua di inerti gestori di condotti in cui fluisce l’informazione: non intendono vigilare sugli utenti, tanto più che, spiega l’associazione di provider ISPA, è possibile che si verifichino dei casi controversi nei quali i fornitori del servizio non si sentono di arrogarsi il diritto di giudicare i propri utenti.

Una esternazione alla quale ha ribattuto con vigore BPI (British Phonographic Industry): “Gli ISP da anni costruiscono un business sulla musica degli altri” ha dichiarato Geoff Taylor, boss di BPI, sottintendendo come sia arrivata l’ora che i provider ricambino il favore, cooperando. “È giunto il momento che i provider smettano di nascondersi dietro a inconsistenti argomentazioni relative alla privacy dei propri utenti o a presunte difficoltà logistiche insormontabili” intima Taylor. E se i provider non dovessero dargli ascolto, daranno ascolto al legislatore.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Vide scrive:
    [OT] PI e i caratteri
    Cerchiamo di capirci... PI nei titoli scrive Potënkin con tanto di dieresi sulla ë e poi continua imperterrito con quegli orrori degli accenti come carattere a se`stante?è é ò, non costa niente.
  • X333 scrive:
    Compressione video
    E dopo i 1000000000000 milioni di Euro spesi tra ignegneri informatici e restauratori di bobbine,misero su sto sito,per permettere di visionare i pretiosi filmati compressi con...mpeg 1,vetusto almeno quanto i video medesimi,risoluzione pseudo VHS,e audio qualita telefono di Meucci..Giammai X264 (il video codec piu' avanzato),o Aac per l'audio,o .mkv evolutissimo container..o peggio ancora li rilasceranno in schifezze proprietarie come wmv..Vedremo :D
  • maravigghia scrive:
    Che bello! :) GOODNEWS!!! :)
    ogni tanto ci vuole una buona notizia... almeno per il mondo.se noi non siamo così bravi... beh, almeno sappiamo che qualcuno lo è.c'è speranza!
  • ninjaverde scrive:
    Questione di soldi
    La vecchia questione di soldi, in particolare per l'Italia che è sempre senza... (ovvio...spariscono)...Perchè non aprire in sito tanto per mettere i film e tutto il materiale "storico" in rete , scaricabile, con un ticket ad un prezzo accettabile?Che ne so per un mese di 20 E.?Oppure a filmato (che ne so): di 1 - 2 E.?Un sitarello che ovviamente non andrebba fatto dallo stato (che spenderebbe 100 o 200 milioni di euro) ma da un'associazione non a scopo di lucro, che spenderebbero 1000 o 2000 euro, o giù di lì. O dal Museo Nazionale del Cinema di Torino che c'è già?
    • quoto scrive:
      Re: Questione di soldi
      - Scritto da: ninjaverde
      La vecchia questione di soldi, in particolare per
      l'Italia che è sempre senza...
      (ovvio...spariscono)...Be? non lo sai che siamo un popolo di prestigiatori?Abbiamo silvan mica il mago zurli
      Un sitarello che ovviamente non andrebba fatto
      dallo stato (che spenderebbe 100 o 200 milioni di
      euro) ma da un'associazione non a scopo di lucro,
      che spenderebbero 1000 o 2000 euro, o giù di lì.Si certo con 1000 euro non ci paghi neanche l'home page della scrausa società che vince l'asta a 40 Meuro...Perche fare cose nuove identiche ad altre già esistenti?Usiamo google o qualsiasi altra piattaforma open o meno che fa la stessa cosa e risparmi anche i 1000 euro (a parte i 200 o 300 mila euro a bobbina che chiederebbe il Dott.Ing.Ill.Cav Telorippoio per ripparti le pellicole)
  • Emozione:Ne ra scrive:
    RAI e canone
    ma visto che la RAI ha 50 anni di TV italiana + le bobine dell'isituto Luce perchè non mettono online un sito simil-youtube per guadagnare dalla pubblicità e pagare così quello che ora dobbiamo foraggiare noi con il canone?non ho capito poi se in questo archivio europeo finiranno anche i filmati dell'isitiuto luce o meno, io darei un rene per avere accesso a quell'archivio e guardare quello che voglio io senza lo storico di mezzo ad estrapolare quello che lui ritiene + opportuno
    • quoto scrive:
      Re: RAI e canone
      - Scritto da: Emozione:Ne ra
      ma visto che la RAI ha 50 anni di TV italiana +
      le bobine dell'isituto Luce perchè non mettono
      online un sito simil-youtube per guadagnare dalla
      pubblicità e pagare così quello che ora dobbiamo
      foraggiare noi con il
      canone?

      non ho capito poi se in questo archivio europeo
      finiranno anche i filmati dell'isitiuto luce o
      meno, io darei un rene per avere accesso a
      quell'archivio e guardare quello che voglio io
      senza lo storico di mezzo ad estrapolare quello
      che lui ritiene +
      opportunoSemplice, perche' sebbene tutte quelle bobbine siano state pagate con i nostri soldi non ci appartengono, queste infatti sono dell'istituto luce che ne detiene i diritti in sempiterno e che si guarda bene dal condividere se non sotto lauto pagamente (sempre tramite i nostri soldi ovviamente)
  • MisterEmme scrive:
    Perche' non Torrent?
    Mettere a disposizione per il download questi film usando una piattaforma torrent-like abbatterebbe i costi non da poco.E tutti quei soldi potrebbero essere usati per pagare i diritti d'autore sulle pellicole per l'eternita'.
    • the moment of silence scrive:
      Re: Perche' non Torrent?
      - Scritto da: MisterEmme
      Mettere a disposizione per il download questi
      film usando una piattaforma torrent-like
      abbatterebbe i costi non da
      poco.
      E tutti quei soldi potrebbero essere usati per
      pagare i diritti d'autore sulle pellicole per
      l'eternita'.tu stai proponendo una modalità alternativa di fare affari! non sia mai!loro vogliono che tu li veda e basta così se ti piace lo compri..vecchia mentalità..
      • bernarrd scrive:
        Re: Perche' non Torrent?
        beche avere dei torrent sia la soluzione migliore... ( per i downloader e i gestori) è anche vero che per iniziare mi sembra un ottima idea, già cosi come è.- Scritto da: the moment of silence
        - Scritto da: MisterEmme

        Mettere a disposizione per il download questi

        film usando una piattaforma torrent-like

        abbatterebbe i costi non da

        poco.

        E tutti quei soldi potrebbero essere usati per

        pagare i diritti d'autore sulle pellicole per

        l'eternita'.

        tu stai proponendo una modalità alternativa di
        fare affari! non sia
        mai!
        loro vogliono che tu li veda e basta così se ti
        piace lo
        compri..
        vecchia mentalità..
  • pentolino scrive:
    Ma la ca**ta pazzesca del web 2.0...
    Non era italia.it?
  • www.magiesv elate.medu saworks.it scrive:
    PI SHARA MATERIALE SOGGETTO A COPYRIGHT!
    Il video di fantozzi e' degradato o no? tanto per capire se anche PI Si sta rendendo complice di sharing di materiale protetto da opere di ingegno :D :D :Dp.s. ovviamente e' ironica come cosa eh :Phttp://laforgia.medusaworks.de
  • Hamlet scrive:
    Niente download?
    Se un film è molto vecchio e sono scaduti i diritti, perchè non permettere il download??
    • popolo miao scrive:
      Re: Niente download?
      - Scritto da: Hamlet
      Se un film è molto vecchio e sono scaduti i
      diritti, perchè non permettere il
      download??aggiungo: perché non permettere di scaricare il dvd con eventuali aggiunte, ad alta qualità. se sono pigri lo possono mettere direttamente sul mulo o su bittorrent. ci risparmierebbero la fatica di registrare il desktop. oppure li potevano caricare su google, visto che c'erano.c'è una fondazione che restauri i loro cervelli? meglio se li rimasterizzano, parrucconi compresi.
      • bernarrd scrive:
        Re: Niente download?
        - Scritto da: popolo miao
        - Scritto da: Hamlet

        Se un film è molto vecchio e sono scaduti i

        diritti, perchè non permettere il

        download??

        aggiungo: perché non permettere di scaricare il
        dvd con eventuali aggiunte, ad alta qualità. se
        sono pigri lo possono mettere direttamente sul
        mulo o su bittorrent. ci risparmierebbero la
        fatica di registrare il desktop. oppure li
        potevano caricare su google, visto che
        c'erano.
        c'è una fondazione che restauri i loro cervelli?
        meglio se li rimasterizzano, parrucconi
        compresi.Mai contenti....
        • ninjaverde scrive:
          Re: Niente download?
          La cosa migliore, oltre il fatti su detti, sarebbe mettere in commercio i DVD a basso prezzo.Si recupera un pò di denaro, e chi acquista non gli viene voglia di scaricare perdendo un sacco di tempo.
    • LockOne scrive:
      Re: Niente download?
      - Scritto da: Hamlet
      Se un film è molto vecchio e sono scaduti i
      diritti, perchè non permettere il
      download??Perche' sono come Ceausescu. Te lo ricordi? Forse quando e' stato davanti alla canna del AK47 che l'ha seccato, forse in quel preciso momento ha capito che aveva sbagliato tutto. Ma era tardi.
    • Burp scrive:
      Re: Niente download?
      Se arriva in streaming, allora posso anche downloadarlo.Gia' fatto, n volte. Sempre. Ciao.
  • Anonymous scrive:
    Mah...
    Bah..Che poi, tutti qua con la storia della carrozzina. Tanto lo sanno tutti che, gli Italiani, sanno di quello spezzone di sto film noioso come la fame, solo perchè lo hanno ripreso su un film della serie "Fantozzi", tanto per ridere (e difatti, non restava altro che proporlo così). Altrimenti nessuno se lo sarebbe minimamente considerato, neanche come sostituto della pillola purgativa.
    • du.demon scrive:
      Re: Mah...
      Considereresti "ridicolo" un elaboratore degli anni 70 solo perché oramai superato, nonostante abbia introdotto delle novità che sono alla base di anni e anni di sviluppo successivo?Devi vederlo con la giusta prospettiva storica, non puoi pensare di andare al cinema con cellulare acceso, popcorn e patatine come a vedere Boldi e De Sica. Che già il loro film di solo dodici mesi prima non è interessante per nessuno, mentre qui parliamo di film che VALE LA PENA RESTAURARE.du.demon
    • ... scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Anonymous
      Bah..

      Che poi, tutti qua con la storia della
      carrozzina. Tanto lo sanno tutti che, gli
      Italiani, sanno di quello spezzone di sto film
      noioso come la fame, solo perchè lo hanno ripreso
      su un film della serie "Fantozzi", tanto per
      ridere (e difatti, non restava altro che proporlo
      così). Altrimenti nessuno se lo sarebbe
      minimamente considerato, neanche come sostituto
      della pillola
      purgativaGuarda che La Corazzata Potemkin e' uno dei film piu' influenti e importanti (se non il piu' importante) dell'epoca del film muto. Ma tu sicuramente non l'hai neanche visto e parli a vanvera...
      • Pascal scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da: ...
        Guarda che La Corazzata Potemkin e' uno dei film
        piu' influenti e importanti (se non il piu'
        importante) dell'epoca del film muto. Ma tu
        sicuramente non l'hai neanche visto e parli a
        vanvera...La Corazzata Potemkin... E' UNA CAGATA PAZZESCA!!!Erano anni che desideravo dirlo! :D
        • emilio scrive:
          Re: Mah...
          Forse non tutti lo sanno ma questo film si basa su una storia vera, la rivoluzione che c'è stata nella città di Odessa nel 1905 dove la popolazione è stata aiutata appunto da questa corazzata, e poi risulta molto ma molto interessante se si pensa al periodo e alla situazione in cui si trovavano quei registi, e ai maroni che hanno avuto.
          • popolo miao scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: emilio
            Forse non tutti lo sanno ma questo film si basa
            su una storia vera, la rivoluzione che c'è stataparli a gente che vive in matrix della realtà?:)
          • mirkojax scrive:
            Re: Mah...
            - Scritto da: popolo miao
            - Scritto da: emilio

            Forse non tutti lo sanno ma questo film si basa

            su una storia vera, la rivoluzione che c'è stata
            e forse non tutti sanno che le scene che si vedono in fantozzi, non sono tratte dal film originale. Sono state rifilmate e pure la musica che si sente nel film originale non c'e'. E poi non sono 12 bobine..., mi pare sia 1 ora.
          • emilio scrive:
            Re: Mah...
            infatti, si tratta di poco più di 70 minuti e su Fantozzi hai ragione, quella che si vede non è l'originale ma una parodia di Luciano Salce.
          • emilio scrive:
            Re: Mah...
            E la storia delle 12 bobine arriva infatti dalla parodia
    • pentolino scrive:
      Re: Mah...
      beh io sono uno di quelli, non ho mai visto il film oltre le scene che compaiono in Fantozzi; non dico che ne vado fiero però non lo posso negare, sarei uno di quelli che di fronte ad un film così si addormenterebbe.Che poi sia una capolavoro non lo discuto, dico solo che non fa per me.
      • Skywalker scrive:
        Re: Mah...
        Cosi come?Le scene in Fantozzi sono una allegoria girata ad hoc, il titolo del film citato in Fantozzi è volutamente sbagliato, e l'originale non è 12 bobine ma più corto dello stesso film di Fantozzi.Mi spiace, ma è come se tu avessi giudicato "Guerre Stellari" avendo visto un pezzo di "Balle Spaziali".
        • pentolino scrive:
          Re: Mah...
          - Scritto da: Skywalker
          Cosi come?come un film d' autore degli anni 30; diciamo che i tentativi che ho fatto in entrambe le direzioni (film d' autore e anni 30) mi hanno portato più o meno sempre allo sbadiglio. poi magari la corazzata fa eccezione ma non ci spero :-)
          Le scene in Fantozzi sono una allegoria girata ad
          hoc, il titolo del film citato in Fantozzi è
          volutamente sbagliato, e l'originale non è 12
          bobine ma più corto dello stesso film di
          Fantozzi.sapevo entrambe le cose, mi ricordavo più lungo, però vedo in effetti guardando su wikipediahttp://it.wikipedia.org/wiki/La_corazzata_Pot%C3%ABmkinche il film dura 75 min, meno di fantozzi appunto

          Mi spiace, ma è come se tu avessi giudicato
          "Guerre Stellari" avendo visto un pezzo di "Balle
          Spaziali".Non saprei, li ho visti entrambi.P.S.: cmq guarda se lo trovo in giro quasi quasi me lo guardo, a sto punto mi è venuta curiosità!
          • bugo scrive:
            Re: Mah...
            Su youtube lo trovi... sottotitolato in inglse, altrimenti ancora meglio vai su "Stage6" li lo trovi tutto intero e lo puoi anche scaricare...
          • pentolino scrive:
            Re: Mah...
            grazie, cercherò, mi avete messo addosso una curiosità! :-D
      • ... scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da: pentolino
        beh io sono uno di quelli, non ho mai visto il
        film oltre le scene che compaiono in FantozziPeccato che nessuna delle scene del film compaia in alcun Fantozzi. Le scene che compaiono nel film "Il Secondo Tragico Fantozzi" che tu credi siano parte di La Corazzata Potemkin sono state girate da Luciano Salce.
    • Bi biiii scrive:
      Re: Mah...

      Che poi, tutti qua con la storia della
      carrozzina. Tanto lo sanno tutti che, gli
      Italiani, sanno di quello spezzone di sto film
      noioso come la fame, solo perchè lo hanno ripreso
      su un film della serie "Fantozzi", tanto per
      ridere (e difatti, non restava altro che proporlo
      così). Altrimenti nessuno se lo sarebbe
      minimamente considerato, neanche come sostituto
      della pillola purgativa.TU lo hai mai visto quel film??No vero?Ma informarsi prima di sparare ca$$ate sembra brutto?Da questa pagina: ____________________________________________Il nome del regista è stato volutamente storpiato inSerghei M. Einstein Le parole di Fantozzi sono un atto di rivalsa dell'uomomedio nei confronti di una presunta élite culturale e deisuoi atteggiamenti forzatamente intellettualie snobistici.L'espressione colorita di Fantozzi, e l'intero episodiodel film con Paolo Villaggio, hanno contribuito arendere La corazzata Potëmkin un esempio paradigmaticodi come viene visto popolarmente il cosiddetto cinemad'essai: lento, lungo e insopportabile ai più.In realtà, se non altro per ciò che riguarda la durata,il luogo comune è infondato. L'opera di Ejzentejn,infatti, dura poco più di 70 minuti, contro le 3 ore("18 bobine!") di cui parla il film di Luciano Salce.È necessario sottolineare inoltre che le scene che sivedono proiettate ne Il secondo tragico Fantozzi nonsono tratte da La corazzata Potëmkin.A ben leggere i titoli di testa si tratta infatti deLa corazzata Kotiomkin, di tale Serghei M. Einstein,una storpiatura parodistica nella quale tutto ciò cheè mostrato è una rielaborazione del regista LucianoSalce e degli autori, la cui volontà canzonatoria siè servita di un film-simbolo che poi, comunque, non siè voluto dissacrare completamente.___________________________________Ma probabilmente sei solo un troll.
    • leo scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da: Anonymous
      così). Altrimenti nessuno se lo sarebbe
      minimamente considerato, neanche come sostituto
      della pillola
      purgativa.parla per te, Anonymous!
    • X333 scrive:
      Re: Mah...
      Anonymous,guarda il grande fratello,esiste apposta per i tuoi simili (99,99999 % popolazione umanoide,scimmie comprese :D..ah no..loro pensano ad altro..:D)
    • Anonymous scrive:
      Re: Mah...
      Vada che usi il mio stesso nick (vabbe' sono registrato e posto poco), ma quando devi scrivere queste fesserie mi faresti la cortesia di cambiarlo? :)
  • ... scrive:
    L'occhio della madre!
    La carrozzella col bambino! Quando vedo quei dettagli degli stivali io vado in estasi. Il montaggio analoggico poi mi ha completamente sconvolto.
    • LockOne scrive:
      Re: L'occhio della madre!
      - Scritto da: ...
      La carrozzella col bambino! Quando vedo quei
      dettagli degli stivali io vado in estasi. Il
      montaggio analoggico poi mi ha completamente
      sconvolto.vergognaquel film ha ispirato legioni di cinefilihttp://www.youtube.com/watch?v=IlZiMVkqGmw&feature=related
      • max59 scrive:
        Re: L'occhio della madre!
        - Scritto da: LockOne
        - Scritto da: ...

        La carrozzella col bambino! Quando vedo quei

        dettagli degli stivali io vado in estasi. Il

        montaggio analoggico poi mi ha completamente

        sconvolto.


        vergogna

        quel film ha ispirato legioni di cinefili
        http://www.youtube.com/watch?v=IlZiMVkqGmw&featureinfatti non si ride del cinema, ma dei cinefili esagerati ;)
      • Al Caprone scrive:
        Re: L'occhio della madre!
        - Scritto da: LockOne
        vergogna

        quel film ha ispirato legioni di cinefili
        http://www.youtube.com/watch?v=IlZiMVkqGmw&featureMah... sono solo chiacchere e distintivo
      • Il Piccolo Principe scrive:
        Re: L'occhio della madre!
        - Scritto da: LockOne
        - Scritto da: ...

        La carrozzella col bambino! Quando vedo quei

        dettagli degli stivali io vado in estasi. Il

        montaggio analoggico poi mi ha completamente

        sconvolto.Sarà l'averlo visto in ginocchio sui ceci..
      • ... scrive:
        Re: L'occhio della madre!
        - Scritto da: LockOne
        vergogna

        quel film ha ispirato legioni di cinefili
        http://www.youtube.com/watch?v=IlZiMVkqGmw&featureNo, vergogna tu, che non sai neanche distinguere una battuta e hai la stesa ironia di un sasso.
  • francososo scrive:
    Luca grazie per il video .....
    Luca grazie per il video .....Fantozzi ci stava proprio bene ! (rotfl)(rotfl)
    • anonimo01 scrive:
      Re: Luca grazie per il video .....
      - Scritto da: francososo
      Luca grazie per il video .....Fantozzi ci stava
      proprio bene !
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)quoto
    • emilio scrive:
      Re: Luca grazie per il video .....
      Riguardo al video devo dire che ogni volta che lo vedo non riesco a trattenermi dalle risate, comunque ho visto il film della corazzata e devo dire che i suoi anni si sentono tutti, ma è molto ma molto più interessante di quello che si pensa. Pensando poi che la storia raccontata è "vera"..
    • gino scrive:
      Re: Luca grazie per il video .....
      92 minuti di applausi
    • pentolino scrive:
      Re: Luca grazie per il video .....
      quoto, quella scena lì secondo me è una pietra miliare, sono quasi trentanni che me la rivedo ma mi fa sempre morire dal ridere!
Chiudi i commenti