La moda dei satelliti cadenti

Dopo i rottami di UARS, la minaccia sembra arrivare da un satellite tedesco: tra guerra fredda e possibilità reali, si avvicina il rientro di ROSAT

Roma -È questa la settimana in cui i rottami del satellite Röntgensatellit ( ROSAT ) dovrebbero fare il loro ritorno sulla Terra .

ROSAT tiene da fine settembre col fiato sospeso gli osservatori: il telescopio spaziale da 2,4 tonnellate di produzione tedesco-anglo-statunitense attualmente in orbita attorno alla Terra ha (relativamente) maggiori possibilità di causare danni rispetto al pattume spaziale che l’ha preceduto. Mentre, infatti, con UARS vi era una possibilità su 3.200 che potesse creare incidenti reali, le probabilità con ROSAT salgono a una su 2.000 .

Secondo l’agenzia spaziale tedesca, l’ex satellite ROSAT dovrebbe rientrare tra il 21 e il 24 ottobre : una forchetta così ampia perché il rientro potrebbe essere influenzato dall’attività solare.

L’impatto non può essere ancora specificato: gli scienziati parlano semplicemente di un “qualsiasi punto della sua traiettoria” compresa tra la latitudine 53 gradi nord e quella 53 gradi sud. Insomma, buona parte della Terra esclusi i due Poli.

Oltre ai consueti rimbalzi di rassicurazioni e allarmismi, la discesa ROSAT è stata l’occasione per trattare un tanto raro quanto peculiare argomento di politica internazionale : la responsabilità in caso di danni da impatto . La questione è regolata da un trattato internazionale stipulato nel 1972 ( Convention on International Liability for Damage Caused by Space Objects ) basato sui principi del Trattato sullo Spazio del 1967. E il satellite, di produzione tedesca, con partecipazione anglosassone e il cui lancio è stato effettuato dalla NASA da Cape Canaveral, si presta come caso studio.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • hermanhesse scrive:
    Guarda!
    C'è un iPhone!... vi piacerebbe eh! (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • TheOriginalFanboy scrive:
      Re: Guarda!
      - Scritto da: hermanhesse
      C'è un iPhone!











      ... vi piacerebbe eh!
      (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)con l'iphone ci impiegherebbe il 50% del tempo in meno.
      • hermanhesse scrive:
        Re: Guarda!
        KABOOO *OOOOOOOOOOOO*O OOOOOOOOOOOO*OOOOOOO OOOOM!Con l'iPhone saresti fregato già in partenza...
        • TheOriginalFanboy scrive:
          Re: Guarda!
          - Scritto da: hermanhesse
          KABOOO *OOOOOOOOOOOO*O OOOOOOOOOOOO*OOOOOOO OOOOM!

          Con l'iPhone saresti fregato già in partenza..... http://www.youtube.com/watch?v=20WY2NyXtoIKABOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOMe molto prima della macchina risolvicubo...
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Guarda!
            conrcordo col commento al video ;)
          • Apar finvera scrive:
            Re: Guarda!
            Nel caso del video in questione l'iPhone é un telecomando blootooth che sfrutta il giroscopio interno... troppo banale: non elabora nulla, manda solo il segnale. EPIC FAIL!!!
      • mirko scrive:
        Re: Guarda!
        sei proprio un fanboy... ;-)
  • cigolo scrive:
    tsk
    Mio cugino una volta l'ha risolto in quattro secondi circa.
  • fmazzanti scrive:
    dubbi
    Secondo me e' una bufala. Dopo circa 1 secondo le immagini sul telefono non hanno niente a che vedere con la situazione reale del cubo. E' probabile che il robottino - molto bello - semplicemente effettui un insieme di mosse prefissate su un cubo appropriatamente predisposto.
    • lurker scrive:
      Re: dubbi
      Personalmente non credo, sembra piuttosto che passi dalla fotocamera ad un cubo realizzato in 3D magari non orientato allo stesso modo, probabilmente non appena il programma ha individuato l'esatta posizione delle varie facce del cubo, evitando di stare ad elaborare ulteriormente delle immagini, cosa che forse porta via tempo di calcolo.
    • max scrive:
      Re: dubbi
      - Scritto da: fmazzanti
      Secondo me e' una bufala. Dopo circa 1 secondo le
      immagini sul telefono non hanno niente a che
      vedere con la situazione reale del cubo. E'
      probabile che il robottino - molto bello -
      semplicemente effettui un insieme di mosse
      prefissate su un cubo appropriatamente
      predisposto.non vedi che a un certo punto non è più una ripresa video del cubo, ma un modello 3D?è questione di cosa il programmatore ha deciso di far vedere... comunque (secondo me) l'immagine è semplicemente una rappresentazion del fatto che dalla "visione" del cubo il programma estrapola un modello 3D su cui poi lavora...non credo sia una bufala, alla fine compare anche l'indirizzo web di ARM, un'azienda che sta macinando risultati e non ha certo bisogno di mezzucci per farsi pubblicità, mettendo la faccia in un imborglio...
      • formichiere scrive:
        Re: dubbi
        ma potevano mettere anche una gif animata di una tipa in costume che saltava la corda.. come potevano non mettere niente. di sicuro un software non va a guardare il proprio output grafico per capire come agire
        • Non Me scrive:
          Re: dubbi
          Comunque, non l'ho ancora visto fare da un iPhone...
        • Fesion scrive:
          Re: dubbi
          Anzi, mettere niente e ottimizzare meglio la computazione ridurrebbe i tempi.Perchè perdere potenza di calcolo visualizzando l'immagine? fosse almeno una matrice 2d che reappresenta il cubo, avrebbe avuto più senso.
          • Talking Head scrive:
            Re: dubbi
            - Scritto da: Fesion
            Anzi, mettere niente e ottimizzare meglio la
            computazione ridurrebbe i
            tempi.
            Perchè perdere potenza di calcolo visualizzando
            l'immagine? fosse almeno una matrice 2d che
            reappresenta il cubo, avrebbe avuto più
            senso.Bisogna vedere qual'è lo scopo dei tipi che l'hanno costruito. Chiaramente l'estetica ha la sua parte nel progetto, come può fare intuire il fatto che usino Lego Mindstorm e un cellulare.E' chiaro che sarebbe possibile fare di meglio, in termini di tempo, con una server farm e meccanica specializzata, probabilmente anche talmente meglio da rendere ridicola la competizione.Ovviamente il tutto è fatto per far vedere come si può fare un robot che fa operazioni non semplici (riconoscimento video della realtà e sua interpretazione, problem solving, manipolazione) con materiale oramai alla portata di tutti (uno smartphone e i lego), non costruire il robot più veloce possibile. In quest'ottica la rappresentazione grafica che mostra come il robot riconosce e interpreta la realtà è semplicemente parte del fan service.
          • mimmo scrive:
            Re: dubbi
            - Scritto da: Talking Head
            - Scritto da: Fesion

            Anzi, mettere niente e ottimizzare meglio la

            computazione ridurrebbe i

            tempi.

            Perchè perdere potenza di calcolo
            visualizzando

            l'immagine? fosse almeno una matrice 2d che

            reappresenta il cubo, avrebbe avuto più

            senso.

            Bisogna vedere qual'è lo scopo dei tipi che
            l'hanno costruito. Chiaramente l'estetica ha la
            sua parte nel progetto, come può fare intuire il
            fatto che usino Lego Mindstorm e un
            cellulare.
            E' chiaro che sarebbe possibile fare di meglio,
            in termini di tempo, con una server farm e
            meccanica specializzata, probabilmente anche
            talmente meglio da rendere ridicola la
            competizione.

            Ovviamente il tutto è fatto per far vedere come
            si può fare un robot che fa operazioni non
            semplici (riconoscimento video della realtà e sua
            interpretazione, problem solving, manipolazione)
            con materiale oramai alla portata di tutti (uno
            smartphone e i lego), non costruire il robot più
            veloce possibile. In quest'ottica la
            rappresentazione grafica che mostra come il robot
            riconosce e interpreta la realtà è semplicemente
            parte del fan
            service.sì bé con un microcontrollore o un ASIC dedicato probabilmente si potrebbe far meglio... ricordiamo che di tratta di un proXXXXXre general pourpose
          • Fesion scrive:
            Re: dubbi
            Sì mi avete convinto, io dicevo però che si potrebbe far meglio ANCHE con quel proXXXXXre, lasciando perdere la grafica
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: dubbi
            dipende da come lavorano i "lego". se vanno ad impulsi o on off, elabori la grafica, all'interrupt mandi l'impulso, vai avanti con la grafica, mandi l'impulso, ecc... se è invece tipo in seriale prepari il dato, lo spedisci, e in attesa del successivo elabori la grafica... penso abbiano fatto così :/
    • MarcelloRomani scrive:
      Re: dubbi
      - Scritto da: fmazzanti
      Secondo me e' una bufala. Dopo circa 1 secondo le
      immagini sul telefono non hanno niente a che
      vedere con la situazione reale del cubo. E'
      probabile che il robottino - molto bello -
      semplicemente effettui un insieme di mosse
      prefissate su un cubo appropriatamente
      predisposto.Secondo me invece riprende il cubo inizialmente per determinare in che stato si trova, da lì costruisce lo stato iniziale del modello tridimensionale, dopodiché passa a visualizzare il risultato dei passi calcolati, che realizza poi inviando comandi alla meccanica. Il problema è che l'orientamento del modello 3d non corrisponde al cubo fisico quindi sembra farlocco perché non c'è una corrispondenza in tempo reale tra quanto visualizza il display e quello che vedrebbe la telecamera nello stesso istante.
      • mimmo scrive:
        Re: dubbi
        - Scritto da: MarcelloRomani
        - Scritto da: fmazzanti

        Secondo me e' una bufala. Dopo circa 1
        secondo
        le

        immagini sul telefono non hanno niente a che

        vedere con la situazione reale del cubo. E'

        probabile che il robottino - molto bello -

        semplicemente effettui un insieme di mosse

        prefissate su un cubo appropriatamente

        predisposto.

        Secondo me invece riprende il cubo inizialmente
        per determinare in che stato si trova, da lì
        costruisce lo stato iniziale del modello
        tridimensionale, dopodiché passa a visualizzare
        il risultato dei passi calcolati, che realizza
        poi inviando comandi alla meccanica. Il problema
        è che l'orientamento del modello 3d non
        corrisponde al cubo fisico quindi sembra farlocco
        perché non c'è una corrispondenza in tempo reale
        tra quanto visualizza il display e quello che
        vedrebbe la telecamera nello stesso
        istante.e a cosa serve la corrispondenza in tempo reale? mi sembra logico che l'immagine è scenografia
    • Healty scrive:
      Re: dubbi
      Se guardi, il modello 3d mostra la parte opposta a quella visibile dalla videocamera esterna
    • fagotto scrive:
      Re: dubbi
      Fino al punto che dici tu la macchina è in modalità lettura. Il cellulare usa l'immagine della fotocamera per capire come è fatto il cubo, e a schermo mostra appunto tale immagine. Il cubo viene fatto ruotare senza cambiare nulla.Dopo aver scansionato 4 facce su 6 (le altre sono dedotte), la macchina passa in modalità di soluzione. il display mostra il modello del cubo e i motori fanno girare le facce di conseguenza.Ad ogni modo, algoritmi per PC che calcolano come risolvere qualsiasi cubo nelle minori mosse possibili ce ne sono a iosa. Il difficile è metterle in pratica in modo così rapido e con strumenti così "amatoriali". Avrebbe poco senso, quindi, mentire sull'aspetto più facile.
    • cloud scrive:
      Re: dubbi
      secondo me è sufficente l'immagine iniziale. Da li' elabora le mosse e le esegue...
    • Funz scrive:
      Re: dubbi
      - Scritto da: fmazzanti
      Secondo me e' una bufala. Dopo circa 1 secondo le
      immagini sul telefono non hanno niente a che
      vedere con la situazione reale del cubo. E'
      probabile che il robottino - molto bello -
      semplicemente effettui un insieme di mosse
      prefissate su un cubo appropriatamente
      predisposto.No, come già fatto notare all'inizio scansiona le sei facce, la rappresentazione 3D è superflua, per fare scena :)Un essere umano gira le facce più velocemente, guardatevi qualche video di gare :|Però un umano non può ricordarsi migliaia di algoritmi (che fatica imparare il metodo Friedrich che ne ha una settantina :D ), mentre un computer può calcolare una soluzione con un numero minore di mosse.
Chiudi i commenti