La Rete vista da SeaMonkey 2.1

Passo in avanti per l'ambiziosa suite internet "all-in-one", nata dalle ceneri di Netscape Communicator. Update disponibile per Windows, Mac e Linux
Passo in avanti per l'ambiziosa suite internet "all-in-one", nata dalle ceneri di Netscape Communicator. Update disponibile per Windows, Mac e Linux

Il progetto SeaMonkey ha fuso lo spirito di Netscape Communicator con il corpo di Firefox, integrando in un’unica cumulativa suite la tecnologia del browser web Mozilla, il client di posta elettronica, il supporto a newsgroup, la chat IRC e l’editor di codice HTML.

L’aggiornamento 2.1 dell’applicativo open source è incentrato sullo stesso motore di rendering Gecko utilizzato da Firefox 4.0 e dal nuovo Thunderbird, ed è ancora più allineato al browser Mozilla originale per quanto riguarda profili, estensioni ed elementi dell’interfaccia utente.

Il nuovo SeaMonkey supporta ad esempio un servizio di sincronizzazione per segnalibri, password, cronologia e schede aperte, che è l’equivalente di Firefox Sync . Il nuovo Add-on Manager, per la gestione dei plugin, si apre direttamente nel browser e tra i componenti aggiuntivi compatibili ora ci sono anche i famosi temi Personas .

I programmatori hanno comunque posto l’accento su sicurezza e riservatezza, eliminando una serie di bug, migliorando la gestione dei cookie e introducendo il supporto all’opzione Do-Not-Track , che combatte il tracciamento http a fini pubblicitari.

La release 2.1 di SeaMonkey è ormai perfettamente compatibile con la jump list di Windows 7 e con le versioni a 64-bit di Mac OS X 10.6 (Snow Leopard). Come noto, la tecnologia adottata dal browser Firefox non supporta più OS X 10.4 (Tiger) o i Mac basati su PowerPC.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 06 2011
Link copiato negli appunti