La SuperCar di Knight ha un figlio

Negli anni '80 c'era solo lei. Niente GPS, niente mappe c'era solo KITT, ovvero l'unica macchina in grado di calcolare la distanza tra due punti. Poi arrivarono i suoi figliocci, che a causa di geni recessivi non hanno però ereditato la stessa intell
Negli anni '80 c'era solo lei. Niente GPS, niente mappe c'era solo KITT, ovvero l'unica macchina in grado di calcolare la distanza tra due punti. Poi arrivarono i suoi figliocci, che a causa di geni recessivi non hanno però ereditato la stessa intell

Negli anni ’80 c’era solo lei. Niente GPS, niente mappe c’era solo KITT, ovvero l’unica macchina in grado di calcolare la distanza tra due punti. Poi arrivarono i suoi figliocci, che a causa di geni recessivi non hanno però ereditato la stessa intelligenza. Come riavvicinarsi alla SuperCar di Micheal Knight? Consumare i DVD della serie è ormai out. Con il nuovo navigatore satellitare Mio Knight Rider , però, ci si potrà ingannare facilmente, potrebbe persino sembrare di andare avanti tornare indietro nel tempo.

L’aspetto conta. Il design richiama in tutto e per tutto la mitica Supercar, con tanto di led in movimento sincronizzati al sintetizzatore audio con mascherina che riproduce le sembianze del cofano di KITT.

Non solo: il device è dotato di schermo da 4.3 pollici, database con svariati punti di interesse precaricati, SiRFInstantFixIII GPS, 3 diverse modalità di impostazione del percorso e… 300 tra nomi e frasi random saluteranno all’accensione del device, rendendo il viaggio un vero e proprio salto nel recente passato. Il suo prezzo si aggira intorno ai 270 dollari e per il momento sarà venduto solo negli USA.
Più sotto una sigla, per non dimenticare.

[via CoolestGadgets ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 07 2008
Link copiato negli appunti