La UE avverte Microsoft

La Commissione non sembra convinta che il big di Redmond abbia davvero aperto ai rivali sulle tecnologie server e annuncia: la nostra pazienza ha un limite


Bruxelles ? Nell?ambito di un botta e risposta con Microsoft nei giorni scorsi la Commissione Europea ha fatto sapere di non essere soddisfatta delle azioni fin qui intraprese dall’azienda di Bill Gates per aprire ai rivali sui software server, un’apertura imposta dalla stessa Commissione come rimedio antitrust, vista la posizione dominante sul mercato della corporation americana.

Dopo aver audito i competitor dell’azienda, la Commissione attraverso un portavoce ha fatto sapere che “sulla base dei test di mercato” il miglioramento dell’interoperabilità di Windows con i software concorrenti “non sembra funzionare affatto”.

Per adempiere alle richieste UE, Microsoft ha dato vita ad una speciale licenza che consentirebbe ai suoi concorrenti di ottenere gli strumenti secondo l’azienda necessari a far girare al meglio i loro prodotti in ambiente Windows. Secondo i rivali auditi dalla Commissione, però, le informazioni relative alla licenza sono insufficienti per capire se convenga o meno adottarla.

La Commissione ha anche messo in dubbio che il prezzo della licenza determinato da Microsoft sia equo e ha sottolineato che i produttori di software open source sono esclusi dalla possibilità di acquisire la licenza. Ma non si è fermata qui: qualora Microsoft non ponga rimedio alla situazione, la Commissione potrebbe decidere di multare l’azienda per un importo pari al 5 per cento delle entrate quotidiane globali di Microsoft fino a quando il problema non venga risolto.

“La Commissione – ha spiegato il portavoce – è paziente, ma ci sono dei limiti alla pazienza e siamo pronti a dimostrarlo. Ora la palla passa a Microsoft e sono sicuro che affronteranno a breve questa situazione”.

Un portavoce Microsoft ha spiegato che l’azienda non ha ancora ricevuto alcuna richiesta di adozione della licenza e che nella sua decisione la Commissione non ha imposto a Microsoft di rendere gratuita la licenza stessa. Ad ogni modo, la società fa buon viso a cattivo gioco e il portavoce ha spiegato che “siamo felici di ricevere un feedback perché ci consente di rispondere rapidamente e in maniera appropriata”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AnyFile scrive:
    A pensare male ...
    Dove andranno a finire questi soldi?Perche' sono stati scelti questi progetti e quali sono?In un momento di grave restrittezza di finanzamenti (si taglia su tutto (beh ... ci sono certe eccezioni ....)) queste decisioni, e le motivazioni dovrebbero essere ben soppesate e soprattutto pubbliche.Invece viene fatto in un modo che mi sembra perlomeno un po' nascosto dietro al fumo.Ma il CIPE non era forsa quella cosa che doveva controllare i prezzi delle assicurazioni RCA (quando erano vincolate) e di fatto faceva si' che fossero tutte care? (Che ora siano ancora piu' care non cuol dire che prima non lo fossero!)
    • Anonimo scrive:
      Re: A pensare male ...
      ROTFL quello che ha detto la frase deltitolo si che la sapeva lunga su ste robe
      • AnyFile scrive:
        Re: A pensare male ...
        - Scritto da: Anonimo
        ROTFL quello che ha detto la frase del
        titolo si che la sapeva lunga su ste robeMi pare che sia una frase celebre di Andreotti. Ma forse mi ricordo male e probabilmente non l'ha inventata lui.La frase completa (questo sistema mi tronca i titoli, scusatemi)A opensare male ... si fa peccato, ma a volte ci si indovina
  • argian scrive:
    L'Italia assistenzialista
    Lasciando perdere i luoghi comuni, qualcuno si è mai chiesto come mai l'Italia è fondamentalmente l'unico paese europeo che è riuscito a creare un sistema di natura assistenzialista che governa l'economia? E come mai la parola "assistenzialismo" viene spesso associato a "favoritismo"?Perche' un politico dovrebbe far tanta fatica a crearsi un programma di partito valido, quando è sufficiente, qualche giorno prima delle elezioni, far approvare un finanziamento che abbia risonanza sul pubblico ed avere di fatto un risultato migliore? Del resto i soldi non sono mica i suoi.Oggigiorno è di moda il rilancio tecnologico al sud, domani il tessile al nord ovest etc. Alla fine anche questa è pubblicità, ma la posta in gioco per il politico di turno è praticamente senza rischio, al massimo non viene rieletto, ma non ci preoccupiamo per lui, il suo futuro ormai è già assicurato.E comunque sia, se ne ha voglia, dopo qualche anno si ripresenta, tanto gli elettori hanno gia' dimenticato. Il problema Italiano, sono gli italiani stessi. Il nostro Premier con un lifting ha nascosto una grave crisi di governo, con una bandana in testa ha distolto l'attenzione dalla economia in continuo declino. Capisco che la situazione di assestamento all'interno della comunità europea non poteva essere indolore, ma a questo ci aggiungiamo la beffa?Ma al popolo italiano non interessa tutto cio', io voglio il cellulare ultimo modello, display a colori, forocamera e una memoria capiente per i miei mms. Costa tanto? Allora governo ladro.Non posso andare in discoteca e sputtanarmi 200euro a settimana? Sempre il governo ladro.Non posso andare due volte l'anno in vacanza in una località distante almeno 5000Km? Indovina? Governo ladro.Non è un attacco contro questo governo, negli ultimi anni il protocollo è stato seguito da chiunque al potere.E non mi venite a parlare di sud, tutto il mondo è paese, abbiamo ciò che ci meritiamo.La prossima volta riflettete per chi votate e perchè.
    • nulspace scrive:
      Re: L'Italia assistenzialista

      La prossima volta riflettete per chi votate e
      perchè.E' giusto. Forse però il voto al quale pensi non è quello giusto, visto che sostieni che tutto il mondo è paese ed il Sud è un problema che non esiste. La realtà, per chi la vuol vedere, è sotto gli occhi di tutti: il nord del paese produce, il sud arranca nonostante 40 e passa di assistenzialismo. Girala come vuoi al sud od al nord votare a destra o a sinistra non fa differenza. E il nord dovrebbe votare per il nord e pretendere autonimia e vero federalismo (soprattutto quello fiscale). Altrimenti il giocattolo si romperà fra pochi anni...
      • argian scrive:
        Re: L'Italia assistenzialista
        Non mi trovi daccordo, il problema esiste, ma non è al sud, è in italia intera, inoltre la ricchezza produttiva va calcolata in proporzione alla popolazione in eta' lavorativa.Non è il federalismo che risolve, o se non altro è in forte contraddizioni con le scelte di comunanza europea. Sarei stato daccordo al federalismo, se non fossimo in europa, magari ci mettevamo anche una bella linea di confine con tanto di dazio doganale.Il danno è fatto, l'italia tutta e' sempre piu' povera, e lo sara' sempre di piu' negli anni a venire, non dimentichiamoci che negli anni 70 il rapporto tra persone in eta' lavorativa e pensionati era 4 a 1, adesso siamo a 1,8 o 1,9 a 1.Quanti anni hai? Lavori? Sai che un giorno andrai in pensione? Ti sei informato su come verra' calcolata la tua pensione con i nuovi sistemi di calcolo? Eppure i contributi che paghiamo, o che ci pagano i datori di lavoro, sono sempre quelli. E pensa che contando le risorse attuali gia' si sa che non ci saranno soldi per le future pensioni. Alla luce di cio' credi che il federalismo risolva? Aggiungo un appunto per il quale credo che ti trovero' daccordo, pensi che la banda larga faccia decollare le aziende al sud?
  • Anonimo scrive:
    100 milioni di euro per il Sud
    99 mangiati 1 forse per i lavoriche schifo
  • Anonimo scrive:
    Basta, basta, basta!
    Mi viene da pensare che la Lega Nord abbia sempre avuto ragione!!!!Basta con questi soldi al sud, sappiamo benissimo tutti dove andranno a finire e che e' puro assistenzialismo che non produrra' nessuna realta' imprenditoriale capace di stare in piedi da sola!Al sud sanno solo aprire attivita' di facciata, prendere i soldi, spartirseli, far lavorare gli amici degli amici e poi chiudere bottega appena i soldi dello stato, anzi dei cittadini, anzi dei contribuenti, sono finiti.Che schifo di stato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta, basta, basta!
      - Scritto da: Anonimo
      Mi viene da pensare che la Lega Nord abbia sempre
      avuto ragione!!!!
      Basta con questi soldi al sud, sappiamo benissimo
      tutti dove andranno a finire e che e' puro
      assistenzialismo che non produrra' nessuna
      realta' imprenditoriale capace di stare in piedi
      da sola!
      Al sud sanno solo aprire attivita' di facciata,
      prendere i soldi, spartirseli, far lavorare gli
      amici degli amici e poi chiudere bottega appena i
      soldi dello stato, anzi dei cittadini, anzi dei
      contribuenti, sono finiti.
      Che schifo di stato.Quoto, ma tieni anche conto che lo stesso gioco l'hanno fatto molti imprenditori che sono andati a investire nelle regioni del sud. Hanno fatto i capannoni per far vedere che l'attività era nata, prendevano i soldi PUBBLICI e chiudevano baracca. Truffe di questo tipo se ne sono sentite decine :-(Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Costi della politica...
    La politica ha i suoi costi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi della politica...
      Giustamente, ma vedo che tali costi non sono per nulla giustificati da cio' che ci ritorna, ergo ci sarebbe da mandare a casa sti nullafacenti e trafficoni e mettere un governo di tecnici, cosa me ne frega a me che uno pensa una cosa o l'altra, devi mandare avanti un settore e quindi devi essere ferrato in quel settore, che mi rappresenta uno che ha una laurea ( quando ce l'ha) in medicina che sta al ministero di grazia e giustizia, sarebbe piu' opportuno qualcuno laureato in giurisprudenza.Cosi' come al ministero della salute ci sia un medico, i tecnici i problemi li risolvono, i politici li creano, e poi fanno finta di azzannarsi in parlamento, ma come si dice? tra cani non ci si morde, tanto i loro stipendi d'oro li portano a casa a fine mese, e manco devono scioperare per chiedere un'aumento, se lo autodanno, quando per i lavoratori normali grasso che cola che ad ogni rinnovo contrattuale ( quando ci sono) arrivano si e no 20 euro al mese in busta, sti qua invece vanno a botte di 1000 euri d'aumentoche schifo
  • Anonimo scrive:
    Imprenditori del sud SVEGLIATEVI!!!
    Sono del sud, ho contatti ogni giorno con questi soggetti che si spacciano per imprenditori ( mi riferisco molto a coloro che hanno aziende di dai 20 dipendenti in su). Se uno fa veramente l'imprenditore nn deve investire solo quando ci sono questi miseri finanziamenti dello stato e della comunità europea. Bisognerebbe eliminarli totalmente questi finanziamenti, perchè se un imprenditore crede realmente nella sua impresa, nell'innovazione e nel futuro deve investire di suo e rischiare di suo senza aspettare miseri finanziamenti statali. Altrimenti vuol dire che nn è un vero imprenditore ma un assistito e francamente è finito il tempo di fare impresa così. Svegliatevi ed investite così come buttate soldi in gipponi e cosucce varie di super lusso cacciate i soldi anche per la vostra impresa altrimenti molti di voi chiuderanno perchè nn più competitivi in tutti i settori. Meno piagnistei e più investimenti concreti da parte vostra. La differenza tra Nord e Sud è anche in questo, le aziende del Nord investono molto di più e di tasca loro, qui invece c'è sempre la scusante che nn ci sono i soldi. Altro che 100 milioni di euro per il sud, dovreste investire di vostro almeno 100 volte tanto e capire che è arrivato il tempo di spendere nella vostra azienda parte di quello che negli ultimi decenni avete accumulato.SVEGLIATEVI!!!!!!!!!! SVEGLIATEVI!!!!!!!! Perchè fra qualche anno sarà troppo tardi e potrete solo chiudere!!!P.S. Il mio è solo un consiglio da parte di un consulente che conosce il differente modo di fare impresa Tra Nord e Sud. Naturalmente ognuno è libero di continuare a fare l'imprenditore assistito fino a quando magari il governo lo permette.
    • Diablo scrive:
      Re: Imprenditori del sud SVEGLIATEVI!!!
      quello che dici è vero tranne per una cosa:gli imprenditori del nord investono in tecnologia.Io faccio il commerciale per un'azienda che produce software e ti assicuro che chi investe in sw o hw nuovo si contano sulle dita di 2 mani, e io opero nel nord italia.Manca, soprattutto nella PMI, la cultura informatica........in molte zone ANCHE DEL NORD gli imprenditori vedono l'IT come un costo e NON come un investimento. E stai tranquillo.....quando arrivano i finanziamenti di stato/regione/cee aspettano solo quelli per investire qualcosa....tutto il mondo è paese in questo...di "caièn turbo" invece ne vedo non so quanti al giorno (ovviamente immatricolati come autocarri)povera italia....
      • DuDe scrive:
        Re: Imprenditori del sud SVEGLIATEVI!!!
        - Scritto da: Diablo
        quello che dici è vero tranne per una cosa:
        gli imprenditori del nord investono in tecnologia.

        Io faccio il commerciale per un'azienda che
        produce software e ti assicuro che chi investe in
        sw o hw nuovo si contano sulle dita di 2 mani, e
        io opero nel nord italia.Tranquillo almeno in centro e' la stessa cosa

        Manca, soprattutto nella PMI, la cultura
        informatica........in molte zone ANCHE DEL NORD
        gli imprenditori vedono l'IT come un costo e NON
        come un investimento. E stai
        tranquillo.....quando arrivano i finanziamenti di
        stato/regione/cee aspettano solo quelli per
        investire qualcosa....tutto il mondo è paese in
        questo...Hai centrato il nocciolo della questione, l'IT e' percepito come un investimento a fondo perduto, perche' nella gretta mentalita' di taluni imprenditori, non ti torna soldi e in quelle aziende che vivono di IT si tende a fare il massimo con 4 pezzi di ferro vetusti che un povero cristo di admin si preoccupa di tenere in piedi a suon di riti voodoo' e tanta passione.Sara' che io lavoro in una azienda IT che al suo parco macchine ci tiene, e investe, ma credo di lavorare in una azienda mosca bianca

        di "caièn turbo" invece ne vedo non so quanti al
        giorno (ovviamente immatricolati come autocarri)Magie della legislazione italiana!

        povera italia....
      • Anonimo scrive:
        Re: Imprenditori del sud SVEGLIATEVI!!!

        di "caièn turbo" invece ne vedo non so quanti al
        giorno (ovviamente immatricolati come autocarri)impressionante il numero di macchineche costano come un monolocale vero?
        povera italia....già :-(
  • Anonimo scrive:
    Non sono d'accordo
    E' dal dopo guerra, con la cassa del Mezzogiorno che il sud inghotte risorse e si trova sempre al punto di partenza: sottosviluppo, povertà, disoccupazione. Secondo me, se prima non si debella la mafia, radicata in modo endemico, dalle regioni del sud, serve a poco destinare altre risorse a quelle zone. Per me sono risorse sprecate. Spiace dirlo, ma tra qualche anno saremo di nuovo al punto di partenza.Il Sud deve imparare a stare in piedi da solo e a fare a meno degli eterni aiuti dello Stato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      - Scritto da: Anonimo
      E' dal dopo guerra, con la cassa del Mezzogiorno
      che il sud inghotte risorse e si trova sempre al
      punto di partenza: sottosviluppo, povertà,
      disoccupazione. Secondo me, se prima non si
      debella la mafia, radicata in modo endemico,
      dalle regioni del sud, serve a poco destinare
      altre risorse a quelle zone. Per me sono risorse
      sprecate. Spiace dirlo, ma tra qualche anno
      saremo di nuovo al punto di partenza.

      Il Sud Il Sud è la mafia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sono d'accordo

        Il Sud è la mafia.Mi dispiace ma non sono d'accordo.O meglio, avendo viaggiato in lungo e in largo per lavoro un pò in tutta italia (sud compreso) ho avuto modo di vedere che la mafia (o altri tipi di criminalità organizzata) non sono presenti in tutte le regioni.Ci sono zone in cui il clima, effettivamente, è pesante, altre in cui la mafia non fa assolutamente parte della cultura del posto.Ti posso dire che l'azienda per cui lavoro in Molise, Sardegna, Basilicata, Abruzzo non ha mai avuto problemi di alcun genere, mentre altrove (in misura ovviamente più o meno marcata) si sente che c'è qualcosa di strano..
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo
      beh senti, premetto che non sono del Sud ma non mi sembra che al nord ci sia di meglio, le grandi industrie a cominciare dalla FIAT sono sovvenzionate dallo stato, da una notizia letta di recente il 53% degli imprenditori sono extracomunitari che avranno ricevuto anch'essi aiuti dai comni di residenza per avviare l'impresa, ne consegue che la classe imprenditrice italiana se la spassa a coca, bei macchinoni e feste mondane cosi all'italia intera non rimane che andare a p....@ne.
  • Anonimo scrive:
    sisi
    sì sì dategli qualche soldo a queste regioni del terzo mondo ..
    • Anonimo scrive:
      Re: sisi
      il cipe finanzia cio' che in altri paesi si e' sempre finanziata,con il 100% in piu' rispetto alla derelitta Italia dei Padani che pensano solo alla polenta con la salsiccia piuttosto che al futuro.Ma leggetele bene le notizie
      • Diablo scrive:
        Re: sisi
        purtroppo al nord è una triste realtà che gran parte degli imprenditori vivono sulla rendita di aziende create dai padri e prima ancora dai nonni....sono VERAMENTE POCHI quelli che oltre ad andare in giro col macchinone hanno una mentalità imprenditoriale moderna e capiscono che per battere la cina ci vuole modernizzazione tecnologia per aumentare rendimenti e qualità dei prodotti.comunque cipe=2 pesi e 2 misure ma si sa....siamo in campagna elettorale.
        • DuDe scrive:
          Re: sisi
          - Scritto da: Diablo
          purtroppo al nord è una triste realtà che gran
          parte degli imprenditori vivono sulla rendita di
          aziende create dai padri e prima ancora dai
          nonni....sono VERAMENTE POCHI quelli che oltre ad
          andare in giro col macchinone hanno una mentalità
          imprenditoriale moderna e capiscono che per
          battere la cina ci vuole modernizzazione
          tecnologia per aumentare rendimenti e qualità dei
          prodotti.
          Difficile competere con un paese in cui il lavoratore costa 50, qui tra balzelli, stipendi etc etc, un lavoratore ti costa 1000, costo che poi si ripercuote sul prodotto che intendi vendere, che potra' pure essere di qualita' sopraffina, ma se costa di piu', e' destinato a essere di nicchia.Rendimenti? hai poco da rendere di piu' la capacita' produttiva delle catene quella e' il costo delle materie prime quello e', il costo della mano d'opera quello e', piu' di tanto non puoi andare, in cina fanno TUTTO dalla resistenza smd alle macchine per posizionarle, ovvio che un'imprenditore cinese ha accesso alla tecnologia a prezzi enormemente piu' bassi della cara vecchia europa, aggiungi il non rispetto dei lavoratori, ecco che hai ottenuto uno stato che macina soldi a iosa per pochissimi ( alla faccia del comunismo).Dovremmo essere noi europei a fare affari solo con paesi che abbiano un rispetto dei diritti umani, e boicottare gli altri, ma si sa, io guardo il mio orticello e tu il tuo,
          comunque cipe=2 pesi e 2 misure ma si sa....siamo
          in campagna elettorale.
  • ryoga scrive:
    Dettagli?
    Dove e' possibile venire a conoscenza di :Nome Aziende beneficiarie:Ubicazione:Amministratori delle Aziende beneficiarie:Importi ricevuti:Progetti in sviluppo:Motivo dell'assegnazione di tali investimenti:Se qualcuno lo sa puo' dirlo?Solo per curiosità.....Solo per poter schedare queste persone e controllare *REALMENTE* dove vanno a finire i *NOSTRI* soldi...Se nell'innovazione o.....Sono tutti dati importanti....
    • Xnusa scrive:
      Re: Dettagli?
      - Scritto da: ryoga
      Dove e' possibile venire a conoscenza di :

      Nome Aziende beneficiarie:
      Ubicazione:
      Amministratori delle Aziende beneficiarie:
      Importi ricevuti:
      Progetti in sviluppo:
      Motivo dell'assegnazione di tali investimenti:Penso che in futuro saranno pubblicate nel sito del CIPE, a questo indirizzo: http://www.cipecomitato.it/ML_Cipe.aspCiao
  • Anonimo scrive:
    Calzature?!
    "In Puglia arriveranno nel complesso circa 18 milioni di euro per spingere sulla tecnologia nei settore della componentistica auto e delle calzature nell'area di Bari."Ma basta con queste calzature! Ma che andassero loro a fare gli "scarpari"! E tutti gli informatici? E tutti gli ingegneri?! E tutti i fotografi, grafici, si attaccano?! Minchia oh! Avanti.. andiamo tutti a fare gli operai nel calzaturiero! Andiamo ad arricchire i soliti imprenditori ingordi facendoci pagare in nero con stipendi da fame!
    • Anonimo scrive:
      Re: Calzature?!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma basta con queste calzature! Ma che andassero
      loro a fare gli "scarpari"! E tutti gli
      informatici? E tutti gli ingegneri?! E tutti i
      fotografi, grafici, si attaccano?! Minchia oh!
      Avanti.. andiamo tutti a fare gli operai nel
      calzaturiero! Andiamo ad arricchire i soliti
      imprenditori ingordi facendoci pagare in nero con
      stipendi da fame!Mentre i paesi nordici (nord Europa) investono in high-tech e si arricchiscono da fare schifo, noi continuiamo imperterriti ad investire in lavori che non rendono nulla, che sono faticosi e che andavano bene solo 50 anni fa.Bye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: Calzature?!
        MALEDIZIONE, ma questi sono proprio idioti, non c'è speranza!!In Puglia abbiamo bisogno della Banda larga per la promozione del territorio, del turismo, dei prodotti locali e per i tanti liberi professionisti e commercianti che si vedono discriminati e ingiustamente penalizzati da un Governo OTTUSO e da una Telecom Italia da pena capitale....E questi che fanno???Invece di investire sul Wi-Fi e sulla copertura ADSL danno contributi per le scarpe???Ma adesso lo metto su io un bel paio di anfibi per meglio prenderli tutti a calci dove non batte il sole....!!!Povera Italia......
  • Anonimo scrive:
    100 milioni di euro
    /dev/null
    CDT
    • Anonimo scrive:
      Re: 100 milioni di euro
      /dev/null
      Io direi: cat 100 milioni di euro
      /dev/baciamolemaniBye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: 100 milioni di euro
        /dev/null
        - Scritto da: Segfault
        Io direi:
        cat 100 milioni di euro
        /dev/baciamolemani

        Bye,
        Luca hai dimenticato 2
        &1 (per non lasciare tracce)
        • Anonimo scrive:
          Re: 100 milioni di euro
          /dev/null
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Segfault

          Io direi:

          cat 100 milioni di euro
          /dev/baciamolemani



          Bye,

          Luca
          hai dimenticato 2
          &1 (per non lasciare tracce)certo, e mettiamo anche TROLL + LUOGO COMUNE
          • nulspace scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null


            certo, e mettiamo anche TROLL + LUOGO COMUNEVuoi dire che più di quarant'anni di assistenzialismo, cattedrali nel deserto, sperpero di denaro pubblico, infiltrazioni mafiosi sono luoghi comuni? Mi vuoi venire a dire che non vi è nessuna differenza territoriale, culturale ed economica tra il Nord ed il Sud? Io non dico che non bisogna fare nulla per risolvere la situazione, prima però riconosciamo almeno che il problema c'è ed esiste. Continuare a negare la realtà a chi giova?
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            -
            Vuoi dire che più di quarant'anni di
            assistenzialismo, cattedrali nel deserto,
            sperpero di denaro pubblico, infiltrazioni
            mafiosi sono luoghi comuni? Mi vuoi venire a dire
            che non vi è nessuna differenza territoriale,
            culturale ed economica tra il Nord ed il Sud?
            Io non dico che non bisogna fare nulla per
            risolvere la situazione, prima però riconosciamo
            almeno che il problema c'è ed esiste. Continuare
            a negare la realtà a chi giova?
            sbaglio o:"assistenzialismo""cattedrali nel deserto""sperpero di denaro pubblico""inflitrazioni mafiose"sono luoghi comuni presi randomicamente da libri di testo per troll?la differenza c'è, e non la sto nascondendo.sto solo dicendo che scrivere "100 milioni di euro
            /dev/null" è una trollata, punto e basta.Puoi contraddirmi?
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null

            la differenza c'è, e non la sto nascondendo.
            sto solo dicendo che scrivere "100 milioni di
            euro
            /dev/null" è una trollata, punto e basta.
            Puoi contraddirmi?c'e' gia stato il primo arresto per infiltrazioni mafiose per il ponte di messina. dobbiamo andare avanti?
          • uibbs2 scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null


            la differenza c'è, e non la sto nascondendo.

            sto solo dicendo che scrivere "100 milioni di

            euro
            /dev/null" è una trollata, punto e basta.

            Puoi contraddirmi?
            c'e' gia stato il primo arresto per infiltrazioni
            mafiose per il ponte di messina.
            dobbiamo andare avanti?Oppure vogliamo citare il fatto che il presidente Toto' Cuffaro e' indagato per collusione mafiosa?Oppure vogliamo citare il fatto che i deputati siciliani prendono un country di soldi e si riuniscono mezza volta l'anno [E dopo che ne ha parlato report... vabe' qui prodest?]Oppure vogliamo parlare di un mio Concittadino Siracusano, tale Bruno Piazzese, titolare di un locale in Ortigia e presidente onorario della associazione antiracket (Che a Report disse, testuali parole: "Come posso infondere sicurezza agli imprenditori quando io, da imprenditore, sono costretto a vivere sotto protezione e in una localita' sconosciuta?") a cui il locale e' stato dato alle fiamme non una, non due ma ben TRE VOLTE in una regione in cui ci vollero gli omicidi di Falcone e Borsellino perche' lo stato aprisse gli occhi e si rendesse conto che qui e' una guerra?E ora dopo che per la milionesima volta vengono stanziati dei fondi per scopi non ben identificati dei quali scompariranno le tracce per andare nelle tasce dei soliti [Vuoi ridere? Lo sai che il comune di Siracusa (nello specifico la sovrintendenza ai beni ed attivita' culturali) non ha a disposizione fondi per il sostegno delle opere cinematografiche? Li abbiamo chiesti spesso, ma la risposta e' sempre "picche", sebbene tali fondi vengano stanziati dallo stato in diversi pacchetti da circa 30.000 euro, disponibili ripeto perche' stanziati dallo stato , e regolarmente tornano indietro salvo favorire sempre gli stessi due o tre tizi?]E poi quando si alza una voce, subito a dargli del troll.Di' un po', sei forse uno dei calzaturieri coinvolti? :-D (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null

            Oppure vogliamo citare il fatto che i deputati
            siciliani prendono un country di soldi e si
            riuniscono mezza volta l'anno [E dopo che ne ha
            parlato report... vabe' qui prodest?]

            Oppure vogliamo parlare di un mio Concittadino
            Siracusano, tale Bruno Piazzese, titolare di un il sud non e' solo sicilia, non e' solo mafia !
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            E' vero, è l'ora di farla finita con questi luoghi comuni sul fatto che sud=mafia!!!C'è anche la 'ndrangheta, la sacra corona unita, la stidda, la camorra, cosa nostra.....
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            http://www.repubblica.it/2005/c/sezioni/cronaca/corsacavalli/corsacavalli/corsacavalli.html... in questo caso per esempio, un bel totalizzatore elettronico ed una informatizzazione porterebbe ad un servizio di qualità molto migliore, sia nell'aspetto della customer-satisfaction che del controllo di gestione.Bisogna puntare sull'IT.
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            - Scritto da: Anonimo
            E' vero, è l'ora di farla finita con questi
            luoghi comuni sul fatto che sud=mafia!!!

            C'è anche la 'ndrangheta, la sacra corona unita,
            la stidda, la camorra, cosa nostra........ ci sono le tue risposte cretine ...
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            - Scritto da: Anonimo
            il sud non e' solo sicilia, non e' solo mafia ! Hai ragione, non è solo questo... ci mancherebbe... però è ANCHE questo.Il problema esiste, bisogna prenderne atto, nasconderlo serve solo a rendere il problema più importante.È interesse di tutti, ANCHE del sud che i soldi che il Governo stanzia vadano impiegati per i fini cui erano destinati. Qui nessuno dice di abbandonare il sud, si sta solo dicendo di proteggere eventuali ulteriori investimenti al sud. Se questo avviene ci guadagnamo tutti, in particolar modo il sud stesso.Bye, Luca
          • nulspace scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            - Scritto da: uibbs2
            Oppure vogliamo citare il fatto che i deputati
            siciliani prendono un country di soldi e si
            riuniscono mezza volta l'anno [E dopo che ne ha
            parlato report... vabe' qui prodest?]

            Oppure vogliamo parlare di un mio Concittadino
            Siracusano, tale Bruno Piazzese, titolare di un
            locale in Ortigia e presidente onorario della
            associazione antiracket (Che a Report disse,
            testuali parole: "Come posso infondere sicurezza
            agli imprenditori quando io, da imprenditore,
            sono costretto a vivere sotto protezione e in una
            localita' sconosciuta?") a cui il locale e' stato
            dato alle fiamme non una, non due ma ben TRE
            VOLTE in una regione in cui ci vollero gli
            omicidi di Falcone e Borsellino perche' lo stato
            aprisse gli occhi e si rendesse conto che qui e'
            una guerra?

            E ora dopo che per la milionesima volta vengono
            stanziati dei fondi per scopi non ben
            identificati dei quali scompariranno le tracce
            per andare nelle tasce dei soliti [Vuoi ridere?
            Lo sai che il comune di Siracusa (nello specifico
            la sovrintendenza ai beni ed attivita' culturali)
            non ha a disposizione fondi per il sostegno delle
            opere cinematografiche? Li abbiamo chiesti
            spesso, ma la risposta e' sempre "picche",
            sebbene tali fondi vengano stanziati dallo stato
            in diversi pacchetti da circa 30.000 euro,
            disponibili ripeto perche' stanziati dallo
            stato , e regolarmente tornano indietro salvo
            favorire sempre gli stessi due o tre tizi?]

            E poi quando si alza una voce, subito a dargli
            del troll.

            Di' un po', sei forse uno dei calzaturieri
            coinvolti? :-D (rotfl)Caro uibbs,tanto di cappello. Perché è proprio questo che intendevo. Se si inizia a riconoscere che il problema c'è, lo si può affrontare, altrimenti le cose andranno come sono sempre andate. Tanto di cappello perché lo dici in una posizione non semplice (come potrebbe essere la mia, cittadino del Nord che, per sua fortuna, non deve vivere tutti i giorni a stretto contatto con la realtà che descrivi). Purtroppo le "cattedrali nel deserto" le "infiltrazioni mafiose" non sono luoghi comuni da troll, ma realtà....
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            - Scritto da: Anonimo
            c'e' gia stato il primo arresto per infiltrazioni
            mafiose per il ponte di messina.

            dobbiamo andare avanti?Guarda, io ho una proposta molto semplice.Se hanno bisogno di soldi per risistemare le loro cose, bene, diamoceli... però ad una condizione ben precisa.Se tale opera, al costo che è stata stimata (o comunque di poco superiore... siamo pure elastici) non è realizzata nei tempi e nei modi e nella qualità prestabilite... i soldi dati dovranno essere RITORNATI per intero. Se questo non avviene, i responsabili di tali soldi, saranno messi in galera e a quella determinata regione/città non saranno più dati aiuti di nessun tipo per i prossimi 10 anni.Qui non si vuole penalizzare il sud o altro... ma non si può nemmeno permettere che i soldi di tutti vadano sprecati e finiscano nelle tasche dei soliti noti. Visto che investire in tali zone d'Italia presenta per lo Stato un rischio enorme (in base alle esperienze passate), è bene che lo Stato difenda il patrimonio investito. E visto che non c'è altro modo per risolvere il problema che responsabilizzare chi questi soldi li riceve si faccia esattamente questo.Se poi, per qualche ragione, i soldi non bastano per completare l'opera, allora si richieda COMPLETA documentazione su quali strade ogni singolo spicciolo abbia intrapreso, con date, nome, perché e percome. Solo dopo aver analizzato questi documenti e stabilito che si trattava di spese utili (e quindi non di sprechi/tangenti/ecc) allora sarà possibile incrementare l'investimento iniziale e continuare con i lavori.Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            Quindi questi http://www.disarmo.org/rete/articles/art_7111.html ,secondo te, dovrebbero restituire i soldi o no?- Scritto da: Segfault
            - Scritto da: Anonimo

            c'e' gia stato il primo arresto per
            infiltrazioni

            mafiose per il ponte di messina.



            dobbiamo andare avanti?

            Guarda, io ho una proposta molto semplice.
            Se hanno bisogno di soldi per risistemare le loro
            cose, bene, diamoceli... però ad una condizione
            ben precisa.
            Se tale opera, al costo che è stata stimata (o
            comunque di poco superiore... siamo pure
            elastici) non è realizzata nei tempi e nei modi e
            nella qualità prestabilite... i soldi dati
            dovranno essere RITORNATI per intero. Se questo
            non avviene, i responsabili di tali soldi,
            saranno messi in galera e a quella determinata
            regione/città non saranno più dati aiuti di
            nessun tipo per i prossimi 10 anni.

            Qui non si vuole penalizzare il sud o altro... ma
            non si può nemmeno permettere che i soldi di
            tutti vadano sprecati e finiscano nelle tasche
            dei soliti noti. Visto che investire in tali zone
            d'Italia presenta per lo Stato un rischio enorme
            (in base alle esperienze passate), è bene che lo
            Stato difenda il patrimonio investito. E visto
            che non c'è altro modo per risolvere il problema
            che responsabilizzare chi questi soldi li riceve
            si faccia esattamente questo.

            Se poi, per qualche ragione, i soldi non bastano
            per completare l'opera, allora si richieda
            COMPLETA documentazione su quali strade ogni
            singolo spicciolo abbia intrapreso, con date,
            nome, perché e percome. Solo dopo aver analizzato
            questi documenti e stabilito che si trattava di
            spese utili (e quindi non di
            sprechi/tangenti/ecc) allora sarà possibile
            incrementare l'investimento iniziale e continuare
            con i lavori.

            Bye,
            Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            ROTFL...ed anche questo finto dibattito è chiuso.- Scritto da: Anonimo
            Quindi questi
            http://www.disarmo.org/rete/articles/art_7111.html
            secondo te, dovrebbero restituire i soldi o no?


            - Scritto da: Segfault

            - Scritto da: Anonimo


            c'e' gia stato il primo arresto per

            infiltrazioni


            mafiose per il ponte di messina.





            dobbiamo andare avanti?



            Guarda, io ho una proposta molto semplice.

            Se hanno bisogno di soldi per risistemare le
            loro

            cose, bene, diamoceli... però ad una condizione

            ben precisa.

            Se tale opera, al costo che è stata stimata (o

            comunque di poco superiore... siamo pure

            elastici) non è realizzata nei tempi e nei modi
            e

            nella qualità prestabilite... i soldi dati

            dovranno essere RITORNATI per intero. Se questo

            non avviene, i responsabili di tali soldi,

            saranno messi in galera e a quella determinata

            regione/città non saranno più dati aiuti di

            nessun tipo per i prossimi 10 anni.



            Qui non si vuole penalizzare il sud o altro...
            ma

            non si può nemmeno permettere che i soldi di

            tutti vadano sprecati e finiscano nelle tasche

            dei soliti noti. Visto che investire in tali
            zone

            d'Italia presenta per lo Stato un rischio enorme

            (in base alle esperienze passate), è bene che lo

            Stato difenda il patrimonio investito. E visto

            che non c'è altro modo per risolvere il problema

            che responsabilizzare chi questi soldi li riceve

            si faccia esattamente questo.



            Se poi, per qualche ragione, i soldi non bastano

            per completare l'opera, allora si richieda

            COMPLETA documentazione su quali strade ogni

            singolo spicciolo abbia intrapreso, con date,

            nome, perché e percome. Solo dopo aver
            analizzato

            questi documenti e stabilito che si trattava di

            spese utili (e quindi non di

            sprechi/tangenti/ecc) allora sarà possibile

            incrementare l'investimento iniziale e
            continuare

            con i lavori.



            Bye,

            Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            - Scritto da: Anonimo
            Quindi questi
            http://www.disarmo.org/rete/articles/art_7111.html
            secondo te, dovrebbero restituire i soldi o no?Allora, prima di tutto impara a quotare.In secondo luogo non conosco l'episodio nei suoi dettagli quindi non posso pronunciarmi in merito.Il caso del sud è comunque NOTO, nasconderlo non serve a nulla e BISOGNA fare qualcosa al riguardo.Non si può continuare a regalare soldi dello Stato alla mafia. Questi soldi non solo sono assolutamente sprecati ma rendono la mafia più potente giorno dopo giorno. Quindi è NECESSARIO intervenire.Se il metodo "io ti do 10, però voglio un lavoro da 10 e entro tot tempo prestabilito sennò mi ritorni i soldi" funziona non vedo perché non usarlo.Se conosci metodi migliori fatti pure avanti.Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: 100 milioni di euro
            /dev/null
            - Scritto da: Segfault
            - Scritto da: Anonimo

            c'e' gia stato il primo arresto per
            infiltrazioni

            mafiose per il ponte di messina.



            dobbiamo andare avanti?

            Guarda, io ho una proposta molto semplice.
            Se hanno bisogno di soldi per risistemare le loro
            cose, bene, diamoceli...
            però ad una condizione ben precisa..... ..... che tu non scrivi piu' su PI !
  • Anonimo scrive:
    Ma piuttosto...
    ... mettano sotto tortura i demitiani finche non confessano che fine hanno fatto i 30.000 miliardi (su 60.000 di stanziamento, se ricordo bene) spariti dai fondi per la ricostruzione dopo il terremoto.
    • CalicoJack scrive:
      Re: Ma piuttosto...
      Gran parte a Nusco http://www.comunenusco.it/index1.htm che bel paesello vero? La cosa interessante è vedere nella sezione lavori pubblici quanto è capace di spendere un comune di 5.000 abitanti!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma piuttosto...
        E quel grandissimo figlio di... Nuova Camorra Organizzata ha anche avuto la faccia tosta di citare Montanelli che gli aveva dato del padrino.
  • Diablo scrive:
    chissà come mai.....
    ......proprio sotto le elezioni succedono queste cose....CHE CASO!!!!che coincidenza!mi piacerebbe sapere da Punto Informatio se potrebbe farci sapere dove adranno REALMENTE a finire questi soldi o se lo stato pubblica informazioni a riguardo.Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Ancora?!?
    Dopo i 51 di qualche giorno fa?!?Ebbbasta!!! Ma perchè non se li alzano un pò da soli, i soldi!Li spendessero per combattere la mafia, lo accetterei. E' dovere dello Stato difendere i cittadini dalla criminalita'.Ma così, no...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora?!?

      Dopo i 51 di qualche giorno fa?!?

      Ebbbasta!!! Ma perchè non se li alzano un pò da
      soli, i soldi!

      Li spendessero per combattere la mafia, lo
      accetterei. E' dovere dello Stato difendere i
      cittadini dalla criminalita'.sono impegnati a fermare le corse clandestinedi cavalli in mezzo alle città :S
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora?!?
      - Scritto da: Anonimo
      Dopo i 51 di qualche giorno fa?!?

      Ebbbasta!!! Ma perchè non se li alzano un pò da
      soli, i soldi!

      Li spendessero per combattere la mafia, lo
      accetterei. E' dovere dello Stato difendere i
      cittadini dalla criminalita'.

      Ma così, no...Fra pochi giorni ci sono le elezioni!!!!Questa tecnica è estremamente utile per raccimolare un po' di voti: i voti di quelli che si papperanno questi 100 + 51 milioni; i voti di quelli che stavano per essere convinti sul fatto che questo governo non ha fatto nulla per il Sud.Purtroppo l'Italia funziona così :'(Hai perfettamente ragione a dire che quei soldi sarebbero stati ben spesi per combattare la criminalità ma, purtroppo, uno stanziamento per combattere la criminalità (l'unico vero investimento di cui avrebbe bisogno il Sud) non fa notizia. I telegiornali dico che tutto va bene che tutti i trend della criminalità sono in drastico calo... quindi perché spendere in quel modo?! Report ha provato a dire qualcosa sulla mafia e vedi tu cosa è successo :s ... grazie a queso governo e questa legislatura la mafia non esite più (nei telegiornali però)... non c'è problema signori... non c'è problma.La cosa che mi fa veramente incazzare è che fra un po' vedrò su questo forum una infinità di post di persone incazzate perché il "sud si mangia i soldi"... io sono al Nord da una vita a farmi il mazzo (non che prima non me lo facessi, solo che lofacevo per 4 soldi), metà di quello che guadagno va in tasse (non esiste solo l'irpeg per cui fatemi il piacere di non dire che sono diminuite), faccio lavori che nessuno vuole/sa fare e mi sento pure dire che è per colpa mia che l'Italia va male che "noi del Sud rubiamo i soldi"."Con questa delibera si conferma la politica del Governo a sostegno dell?innovazione tecnologica per le regioni del Sud che negli ultimi due anni ha visto uno stanziamento complessivo di 676 milioni di ?, un ammontare mai registrato in passato". cito l'aticoloIo di questi soldi non ho visto proprio nulla... avrei preferito che avessero assunto poliziotti e carabinieri e che non avessero perso tempo a discutere su questi stanziamenti. Avrei preferito che in questi ultimi due anni, aziché inveire contro i giudici (che applicano le leggi), avessero discusso su come rendere le leggi più severe e che avessero lavorato sulla rapidità della giustizia... Non hanno fatto nulla di tutto questo!!!! solo 676 milioni di ? ... milioni di euro che anziché spendere avrebbero potuto incassare in tasse se non esistesse la criminalità nel Mezzogiorno.
Chiudi i commenti