Lampi di Cassandra/ Il Grande Brevetto

di M. Calamari - Un brevetto software banale. Utile. Che rende più facile la vita dei possessori di un dispositivo elettronico. E anche quella di chi li controlla

Roma – Nei giorni scorsi una “piccola” notizia, l’assegnazione di un brevetto, è risalita agli onori della stampa internazionale e, stranamente, anche di quella nazionale .

Si tratta di una notizia che a ben vedere non porta elementi di novità tecnica, e che non fa nemmeno preoccupare ulteriormente chi è a favore della privacy e della libera circolazione delle idee, anche se della mancata circolazione di certe “idee” talvolta ne avremmo tutti da guadagnare. Ma siccome quelli che eleggono coloro che le realizzano sono perlopiù tonti, almeno da questo punto di vista, ci dobbiamo prendere anche queste “idee” ben realizzate.

Ma Cassandra l’ha fatta anche troppo lunga, e torniamo quindi alla notizia, anzi come vedremo alla non-notizia. Negli Stati Uniti, paese che ha reinventato in chiave moderna e redditizia il concetto di proprietà intellettuale, il 28 agosto è stato concesso il brevetto numero 8.254.902 , presentato dai due ingegnosi inventori, Michael Bell e Vitali Lovich, a favore di Apple e intitolato “Metodi ed apparati per l’imposizione di regole ad apparecchi wireless”.

A favore di coloro che di primo acchito non si fossero gettati a leggere le 37 schermate dell’ineffabile brevetto a favore dell’ineffabile multinazionale e/o non ne avessero compreso immediatamente la portata, sarà opportuno precisare che gli apparecchi wireless di cui si parla sono certo i cellulari ed i personal computer, ma anche i tablet, pad, router wireless, macchine fotografiche, consolle per videogiochi, conigli , ma tra poco anche tutta “l’Internet degli Oggetti”, auto, sistemi di domotica, e presto anche frigoriferi, lampadine e qualunque altra cosa funzioni a corrente elettrica.

Se ancora non fosse chiaro si parla di oggetti i cui possessori pensano di poter utilizzare liberamente, solo loro e solo a loro piacimento, e che invece potranno essere attivati, disattivati ed utilizzati da terzi, legalmente e correttamente anche da un punto di vista commerciale.

Nemmeno ora è del tutto chiaro, vero? Saranno ovviamente usati solo nel caso di calamità naturali, attacchi terroristici (e ti pareva!) ed altro, quindi a svantaggio solo di pedoterrosatanisti, ed a “vantaggio” dei possessori dei suddetti apparecchi wireless, della società civile in generale e certo come “strumenti di democrazia”. Per farla breve, il vostro cellulare disabiliterà la macchina fotografica al cinema, scatterà foto se frequentate ambienti equivoci, non le scatterà se invece certe situazioni in certi posti ed in certi momenti non devono finire su Youtube, si spegnerà del tutto nel caso di imminenti colpi di stato.

La vostra porta di casa si aprirà automaticamente quando certe categorie di persone le si presenteranno davanti, la vostra macchina si fermerà da sola se passate troppo veloci davanti ad un autovelox, un programma sul vostro computer smetterà di funzionare perché due aziende si sono fatte causa…

Ah, ma alcune di queste cose sono già successe? C’è anche un Manuale che spiega come usare al meglio questi metodi per essere inamovibili? Ah, ma la multinazionale suddetta, che ha sempre difeso con ogni mezzo possibile la propria “proprietà intellettuale” e che ora addirittura “possiede” uno di questi mezzi, ha già fatto e fa con una certa frequenza cose del genere, e come lei tanti altri aziende e stati?

Allora è tutto a posto. Legale come “andare in chiesa la domenica”.

Quindi perché vi preoccupate? Non sarete mica paranoici? O peggio?

Stateve accuorti!

Marco Calamari
Lo Slog (Static Blog) di Marco Calamari

Tutte le release di Cassandra Crossing sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Paolo T. scrive:
    Saranno i designer
    Tanto, il lavoro ormai glielo fanno gratis a Cupertino...
    • bubba scrive:
      Re: Saranno i designer
      - Scritto da: Paolo T.
      Tanto, il lavoro ormai glielo fanno gratis a
      Cupertino...Cupertino e' di proprieta' Apple? cosi', per sapere :)
  • hp eds scrive:
    Bravo ti sei risposto da solo!!!!
    Prima di pubblicare un tuo articolo assicurati che: non sia offensivo, calunnioso o diffamanteBravo ti sei risposto da solo!!!!
  • hp eds scrive:
    Corso d'Inglese
    Ma la frase: "in larga parte causata dall'acquisizione di Electronic Data Systems (EDS)." , da dove l'hai tirata fuori?Prima di scivere delle cavolate, sarebbe il caso ti documentassi meglio sui bilanci delle acquisizioni.Un consigli iscriviti ad un corso di inglese.Saluti
  • iRoby scrive:
    La crescita infinita
    Ma dopo che hai assunto persone, prodotto milioni e milioni di computer, il mercato si è saturato, ed ora la crisi, soprattutto quella della saturazione, ti obbliga a licenziare...Il mercato dell'automobile sta crollando, la gente non cambia l'auto ogni 4 anni, anzi spesso ha pure rate per 6-8 anni dell'auto precedente.E lo stesso i PC, prima ci pensava Windows a diventare sempre più pesante, obbligando il cambio...Ora sono veloci, più veloci di ciò che serve al 90% degli utenti che fanno qualche documento e navigano su Internet.Hanno provato a portare indietro l'orologio dello sviluppo del personal computing con le famiglie Atom, ma ora anche gli ultimi Atom sono sufficienti a coprire le necessità degli utenti, che cambiano sempre meno anche il netbook.Ora che il sistema collassa a causa soprattutto della saturazione, qualcuno ha qualche idea su come ri-piazzare questa gente nel mondo del lavoro?Perché i manager incompetenti, in tutte le aziende guardano solo all'immediato, seguendo le regole del mercato e del capitalismo classico, quello delle scuole di Smith e Friedman. Del profitto immediato anche a discapito dei lavoratori.Quei lavoratori che avrebbero speso i loro stipendi per mantenere il proprio tenore di vita, alimentando quella che in gergo economico si chiama DOMANDA AGGREGATA, cioè il meccanismo virtuoso (o vizioso) che fa girare le economie dalla locale a quella internazionale, a cascata.Chi riassorbe questa gente e gli da da vivere, se le oligarchie di potere che stanno dietro agli hedge funds che a loro volta pilotano queste multinazionali, hanno deciso che gli Stati si devono fare da parte, eliminare l'assistenzialismo e lasciare i mercati liberi?Dato che ai mercati non interessano più queste persone proprio per una necessità di profitto immediato, sfoltendo e ristrutturando.La soluzione c'è e si chiamano Teorie Monetarie Moderne. Ma prevedono una cosa seria e importante, ossia che gli Stati abbiano moneta sovrana e libertà di produrre denaro allo scopo di acquistare manodopera e mantenere occupata questa gente in attività produttive di ogni genere, in attesa che la crisi passi e vengano riassorbite dal settore privato, dopo un passo evolutivo umano a nuove tecnologie e nuovi consumi.Impiegarli in lavori sociali, mantenimento e pulizia del territorio, manutenzione di strade e apparati pubblici. Servizi ai cittadini.Come può fare l'Italia, l'Irlanda, Spagna, Grecia ed altri paesi, per esempio che hanno rinunciato alla Lira e loro moneta sovrana a fare una cosa del genere chiedendo ancora soldi in prestito a tassi altissimi agli strozzini delle banche d'affari?Gli USA stessi, che hanno potere di emettere denaro a iosa con i vari "quantitative easing" che finiscono tutti in una corsa agli armamenti per alimentare politiche colonialiste e imperialiste senza quasi nessun beneficio per cittadini tranne quelli che lavorano nel settore militare e industriale delle armi.Ma la gente, di questi meccanismi, ne sa o ne capisce qualcosa?
    • shevathas scrive:
      Re: La crescita infinita

      Ora che il sistema collassa a causa soprattutto
      della saturazione, qualcuno ha qualche idea su
      come ri-piazzare questa gente nel mondo del
      lavoro?
      la stessa cosa che è stata fatta durante le varie rivoluzioni industriali: cercando nuovi campi in cui ricollocare le persone.

      Chi riassorbe questa gente e gli da da vivere, se
      le oligarchie di potere che stanno dietro agli
      hedge funds che a loro volta pilotano queste
      multinazionali, hanno deciso che gli Stati si
      devono fare da parte, eliminare
      l'assistenzialismo e lasciare i mercati
      liberi?
      Dato che ai mercati non interessano più queste
      persone proprio per una necessità di profitto
      immediato, sfoltendo e
      ristrutturando.
      e chi compra ? la pecca della teoria del complotto globale degli hedge che vogliono spingere tutti sulla via della povertà è quella. Ok distruggono le economie di tutti gli stati, ma poi chi comprerà i loro prodotti ?
      La soluzione c'è e si chiamano Teorie Monetarie
      Moderne. Ma prevedono una cosa seria e
      importante, ossia che gli Stati abbiano moneta
      sovrana e libertà di produrre denaro allo scopo
      di acquistare manodopera e mantenere occupata
      questa gente in attività produttive di ogni
      genere, in attesa che la crisi passi e vengano
      riassorbite dal settore privato, dopo un passo
      evolutivo umano a nuove tecnologie e nuovi
      consumi.
      classica non soluzione semplicistica. Se ti limiti a stampare denaro semplicemente crei iperinflazione, con tutte le conseguenze del caso. L'alternativa sarebbe fare debiti per pagare tutta quella roba, ma chi ti presterebbe il denaro (o le risorse?).
      Impiegarli in lavori sociali, mantenimento e
      pulizia del territorio, manutenzione di strade e
      apparati pubblici. Servizi ai
      cittadini.
      il problema dell'italia è che ha troppa gente impiegata per "non" fornire servizi ai cittadini. Meglio una razionalizzazione.

      Gli USA stessi, che hanno potere di emettere
      denaro a iosa con i vari "quantitative easing"
      che finiscono tutti in una corsa agli armamenti
      per alimentare politiche colonialiste e
      imperialiste senza quasi nessun beneficio per
      cittadini tranne quelli che lavorano nel settore
      militare e industriale delle
      armi.
      e positive ricadute tecnologiche: il GPS, internet, materiali composti... Piaccia o no il militare è stato il volano della ricerca USA dagli anni '50 alla fine degli anni '90.
      • iRoby scrive:
        Re: La crescita infinita
        - Scritto da: shevathas
        la stessa cosa che è stata fatta durante le varie
        rivoluzioni industriali: cercando nuovi campi in
        cui ricollocare le persone.Chi li cerca, chi lo fa, ma soprattutto chi li mantiene attivi nel frattempo?Si è rotto un meccanismo. Gli Stati sono stati spogliati di qualsiasi potere di questo tipo, specie l'Italia. Stanno finendo anche i soldi per le disoccupazioni, si allungano anche di molti mesi i tempi in cui l'INPS inizia ad erogarle.
        e chi compra ? la pecca della teoria del
        complotto globale degli hedge che vogliono
        spingere tutti sulla via della povertà è quella.
        Ok distruggono le economie di tutti gli stati, ma
        poi chi comprerà i loro prodotti ?Distruggere l'economia di uno Stato serve a far compere, nel senso di acquisire la proprietà di quanto di buono quello stato ha ancora da offrire. Da noi francesi e tedeschi si stanno comprando località e strutture turistiche, e puntano a Finmeccanica e Fincantieri. Altre se le sono già comprate (vedi Ducati e tutta la metallurgia leggera).
        classica non soluzione semplicistica. Se ti
        limiti a stampare denaro semplicemente crei
        iperinflazione, con tutte le conseguenze del
        caso. L'alternativa sarebbe fare debiti per
        pagare tutta quella roba, ma chi ti presterebbe
        il denaro (o le risorse?).FALSO FALSO FALSO, è sempre falso lo spauracchio dell'iperinflazione! Il Giappone ha il doppio del debito pubblico italiano, proprio perché stampa e svaluta lo Yen sistematicamente e con molta bravura.Eppure la sua inflazione è allo 0,4% medio da 20 anni.L'inflazione non c'è quando uno Stato ha credibilità internazionale.Perché uno Stato che crea moneta, se ha anche una produttività interna elevata, sarà sempre in grado con manufatti ed altre produzioni di onorare i conti di credito che altri Stati od aziende estere hanno nei confronti di quello Stato.L'iperinflazione è quando stampi a iosa, ma internamente non hai risorse di nessun tipo, neppure di cervelli, creatività ed operosità umana.Quello che scrivo lo insegna Warren Mosler, l'artefice della ripresa Argentina che ha pagato tutti i suoi debiti con l'FMI il 16 luglio 2012, proprio usando le Teorie Monetarie Moderne, su consiglio di Mosler ed altri economisti l'Argentina è tornata al Peso stampato da una banca Statale e Sovrana, ed ha rimesso in moto l'operosità del popolo Argentino che hanno lavorato per ripagare il debito, con denaro stampato apposta e messo in circolazione in questi meccanismi virtuosi, per creare DOMANDA AGGREGATA e produttività.
        il problema dell'italia è che ha troppa gente
        impiegata per "non" fornire servizi ai cittadini.
        Meglio una razionalizzazione.È un discorso complesso, ma in un sistema funzionante nel suo complesso, ossia con abbondanza di lavoro e risorse in tutto il paese, il fenomeno di raccomandati e fanXXXXXsti si riduce, perché possono facilmente essere eliminati e mandati a fare lavori che più gli aggradano e gli fanno venire voglia di farli...
        e positive ricadute tecnologiche: il GPS,
        internet, materiali composti... Piaccia o no il
        militare è stato il volano della ricerca USA
        dagli anni '50 alla fine degli anni '90.Le ricadute positive le ha qualsiasi industria che viene pompata con grandi quantità di denaro. Ossia il denaro compra la produttività e l'operosità umana, e quella si mette al lavoro per sviluppare idee ed opere dell'ingegno.Non deve necessariamente essere il settore militare ad essere pompato in quel modo.Per cui il discorso non regge.
        • shevathas scrive:
          Re: La crescita infinita
          - Scritto da: iRoby
          - Scritto da: shevathas

          la stessa cosa che è stata fatta durante le
          varie

          rivoluzioni industriali: cercando nuovi
          campi
          in

          cui ricollocare le persone.

          Chi li cerca, chi lo fa, ma soprattutto chi li
          mantiene attivi nel
          frattempo?ti risponderei con il titolo della rivista dei testimoni di geova: "Svegliatevi".se aspetti la pappa dello stato sei schiavo di chi ti da la pappa.
          Si è rotto un meccanismo. Gli Stati sono stati
          spogliati di qualsiasi potere di questo tipo,
          specie l'Italia. Stanno finendo anche i soldi per
          le disoccupazioni, si allungano anche di molti
          mesi i tempi in cui l'INPS inizia ad
          erogarle.
          per questo bisogna fare in fretta a far nascere altro.
          Distruggere l'economia di uno Stato serve a far
          compere, nel senso di acquisire la proprietà di
          quanto di buono quello stato ha ancora da
          offrire. Da noi francesi e tedeschi si stanno
          comprando località e strutture turistiche, e
          puntano a Finmeccanica e Fincantieri. Altre se le
          sono già comprate (vedi Ducati e tutta la
          metallurgia
          leggera).ok e i prodotti della metallurgia leggera chi li comprerà o a fare turismo chi viene ?
          FALSO FALSO FALSO, è sempre falso lo spauracchio
          dell'iperinflazione! Il Giappone ha il doppio del
          debito pubblico italiano, proprio perché stampa e
          svaluta lo Yen sistematicamente e con molta
          bravura.
          Eppure la sua inflazione è allo 0,4% medio da 20
          anni.
          guarda lo storico del rapporto yen dollarohttp://fxtop.com/it/historates.php?A=1&C1=USD&C2=JPY&YA=1&DD1=01&MM1=01&YYYY1=1970&B=1&P=&I=1&DD2=01&MM2=09&YYYY2=2012&btnOK=Cercanel 1970 un dollaro erano 300 yen, oggi 78. Non mi sembra che ci sia stata una svalutazione
          L'inflazione non c'è quando uno Stato ha
          credibilità
          internazionale.
          Perché uno Stato che crea moneta, se ha anche una
          produttività interna elevata, sarà sempre in
          grado con manufatti ed altre produzioni di
          onorare i conti di credito che altri Stati od
          aziende estere hanno nei confronti di quello
          Stato.
          appunto la moneta stampata riflette la forza dell'economia. Adesso se stampi moneta ma non hai forza (o la tua forza non aumenta) crei solo inutile cartaccia.

          È un discorso complesso, ma in un sistema
          funzionante nel suo complesso, ossia con
          abbondanza di lavoro e risorse in tutto il paese,
          il fenomeno di raccomandati e fanXXXXXsti si
          riduce, perché possono facilmente essere
          eliminati e mandati a fare lavori che più gli
          aggradano e gli fanno venire voglia di
          farli...
          l'italia degli anni '60 e del boom degli anni '80, e adesso paghiamo le orde di fanXXXXXsti e incompetenti piazzati nella PA tanto per fargli avere uno stipendio.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: shevathas
            ti risponderei con il titolo della rivista dei
            testimoni di geova:
            "Svegliatevi".

            se aspetti la pappa dello stato sei schiavo di
            chi ti da la pappa.Scusa ma ti rendi conto che con incentivi di ogni tipo è stato sempre lo Stato a dare la pappa a tutta l'industria italiana?E gli incentivi per le rottamazioni non hanno fatto della FIAT quasi un'azienda di Stato dato che la foraggiava sempre lo Stato o con gli incentivi o con le casse integrazioni nei periodi di crisi?E gli incentivi per le energie alternative non tengono drogato il mercato dei pannelli solari e dei cogeneratori a biogas?Come fai a ripetere sempre queste idiozie dette in giro dai mass media, che le cose statali non funzionano che lo Stato deve smettere di foraggiare, se l'economia l'ha tenuta in piedi sempre lui foraggiando pappa ai 4 venti?
            per questo bisogna fare in fretta a far nascere
            altro.Cosa fai nascere se l'Euro lo Stato lo deve prendere in prestito e restituirlo con gli interessi?Siamo senza risorse, non possiamo pagare più pensioni e disoccupazioni. Cosa fai nascere senza una banca sovrana che crei le risorse finanziarie per qualsiasi struttura di ricollocazione dei lavoratori?
            ok e i prodotti della metallurgia leggera chi li
            comprerà o a fare turismo chi viene?I prodotti saranno fabbricati dalle abili mani creative del magnifico popolo italiano ma non per il profitto di se stesso. Ma per il profitto delle aziende francesi e tedesche che si sono comprati le aziende italiane ed hanno messo quelle abili mani al loro servizio per 500-600 euro al mese come i cinesi, allo scopo però di rivenderli ai mercati emergenti. Cinese, sud-americano, sud-africano.In vacanza in Italia ci verranno francesi e tedeschi che si stanno arricchendo con la truffa dell'Euro.
            guarda lo storico del rapporto yen dollaro
            http://fxtop.com/it/historates.php?A=1&C1=USD&C2=J
            nel 1970 un dollaro erano 300 yen, oggi 78. Non
            mi sembra che ci sia stata una svalutazioneNon mi interessa quello Yen/USD dato che gli USA stanno svalutando anche loro per rendere appetibili i propri manufatti.Preferisco quello Yen/Euro.Il Giappone non è in crisi economica, ma solo sistemica, dato che ha ammortizzatori sociali garantiti dallo Stato.Vuoi capirlo che le informazioni di economia che abbiamo in Italia sono menzogne?
            appunto la moneta stampata riflette la forza
            dell'economia. Adesso se stampi moneta ma non hai
            forza (o la tua forza non aumenta) crei solo
            inutile cartaccia.Stiamo parlando dell'ITALIA per DIO!!!Quella che negli anni '90 è stata la 4a potenza economica del mondo. La 2a riserva aurea del pianeta!Il paese con le migliori menti, più creative e più geniali del pianeta.E le mani degli artigiani più bravi del pianeta!Ma tu credi che se rimetti al lavoro questo tipo di persone, non ritornano ai fasti di un tempo?
            l'italia degli anni '60 e del boom degli anni
            '80, e adesso paghiamo le orde di fanXXXXXsti e
            incompetenti piazzati nella PA tanto per fargli
            avere uno stipendio.Non esistono i fanXXXXXsti.Esiste gente demotivata obbligata a fare un lavoro che non gli piace pur di sopravvivere.Quando ci sarà abbondanza anche di lavori, in tanti potranno trovare quello che gli piace ed essere produttivi.
          • shevathas scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: shevathas

            ti risponderei con il titolo della rivista
            dei

            testimoni di geova:

            "Svegliatevi".



            se aspetti la pappa dello stato sei schiavo
            di

            chi ti da la pappa.

            Scusa ma ti rendi conto che con incentivi di ogni
            tipo è stato sempre lo Stato a dare la pappa a
            tutta l'industria
            italiana?
            E gli incentivi per le rottamazioni non hanno
            fatto della FIAT quasi un'azienda di Stato dato
            che la foraggiava sempre lo Stato o con gli
            incentivi o con le casse integrazioni nei periodi
            di
            crisi?
            E gli incentivi per le energie alternative non
            tengono drogato il mercato dei pannelli solari e
            dei cogeneratori a
            biogas?
            infatti drogato. E il drogato, se togli la dose, va in crisi. E' bastato parlare di ritoccare il conto energia per scatenare verdume e speculatori del solare.
            foraggiare, se l'economia l'ha tenuta in piedi
            sempre lui foraggiando pappa ai 4
            venti?
            adesso funziona tutto ? lo stato può foraggiare ma deve foraggiare in maniera efficente.

            per questo bisogna fare in fretta a far
            nascere

            altro.

            Cosa fai nascere se l'Euro lo Stato lo deve
            prendere in prestito e restituirlo con gli
            interessi?perché con la valuta nazionale non capita lo stesso ? O hai le risorse per un autarchia forte, e quindi lo stato acquista solo dal mercato interno (ipotesi irrealistica) o devi commerciare anche con l'estero. E l'estero può chiederti di pagare in "dollari" e non in lire.
            Siamo senza risorse, non possiamo pagare più
            pensioni e disoccupazioni. Cosa fai nascere senza
            una banca sovrana che crei le risorse finanziarie
            per qualsiasi struttura di ricollocazione dei
            lavoratori?
            le risorse non le crei stampando carta ma investendo le tue risorse attuali per crearne ulteriori. Il denaro è uno strumento non un fine.
            In vacanza in Italia ci verranno francesi e
            tedeschi che si stanno arricchendo con la truffa
            dell'Euro.
            certo e non c'è nessun italiano che riceve benefici...
            Preferisco quello Yen/Euro.
            Il Giappone non è in crisi economica, ma solo
            sistemica, dato che ha ammortizzatori sociali
            garantiti dallo
            Stato.
            questo il graficohttp://fxtop.com/it/historates.php?A=1&C1=JPY&C2=EUR&YA=1&DD1=01&MM1=01&YYYY1=2000&B=1&P=&I=1&DD2=11&MM2=09&YYYY2=2012&btnOK=Cercaadesso lo yen si sta apprezzando molto rispetto all'euro. Il deprezzamento dello yen era dovuto al supereuro.
            Vuoi capirlo che le informazioni di economia che
            abbiamo in Italia sono
            menzogne?
            anche quel sito ?
            Stiamo parlando dell'ITALIA per DIO!!!
            Quella che negli anni '90 è stata la 4a potenza
            economica del mondo. La 2a riserva aurea del
            pianeta!
            Il paese con le migliori menti, più creative e
            più geniali del
            pianeta.
            E le mani degli artigiani più bravi del pianeta!
            e il popolo più cog...ne che s'è XXXXXXX quel ben di dio :s
            Non esistono i fanXXXXXsti.(rotfl)
            Esiste gente demotivata obbligata a fare un
            lavoro che non gli piace pur di
            sopravvivere.[img]http://www.zeusnews.it/img/4/6/2/3/1/0/013264-brunetta_wifi_pisanu.jpg[/img]
            Quando ci sarà abbondanza anche di lavori, in
            tanti potranno trovare quello che gli piace ed
            essere
            produttivi.io vorrei fare il recensore di articoli di lusso...
          • shevathas scrive:
            Re: La crescita infinita

            Ok, quindi mi dai ragione che quei mercati sono
            stati tenuti in piedi dallo
            Stato?si.
            Ora invece col liberismo si apre la porta ad un
            No funziona peggio.
            Perché è falsa la cosa secondo la quale
            privatizzando aumenta
            l'efficienza.dipende dai casi. Durante gli anni '60 e '70 il ministero delle telecomunicazioni era un ministero "di peso" nel manuale cencelli, perché un posto alle poste non si negava a nessuno. Ecco perché erano inefficienti al massimo: per fare il lavoro che sarebbe ragionevole aspettarsi da una persona ne venivano assunte 10.

            Se il trasporto è privato, taglierà subito le
            località non remunerative, e quelle minoranze di
            abitanti si troveranno scoperti dal servizio di
            trasporto.esistono i contratti di servizio che prevedono, previo pagamento che i privati espletino anche quei servizi.
            Lo Stato è una convenzione umana, così come il
            denaro. Allo Stato non importa che si sprechi del
            denaro in servizi pubblici anche in località
            remote. Perché ottiene due obiettivi, uno dare
            dei servizi e quindi benessere anche a delle
            minoranze.
            il denaro è solo uno strumento di misura; il problema è che non esistono risorse infinite come i neomonetaristi vogliono far credere. E se ho un Kg di legna non riesco, per quanto tenti di taroccare la bilancia, a farlo diventare 1 quintale.
            Allo Stato con moneta sovrana non gliene frega
            niente di quanto spreca lo vuoi
            capire?
            Perché il suo spreco rappresenta poi la moneta
            circolante.

            I meccanismi di tassazione esistono per poi
            regolare la moneta in circolazione
            riprendendosela con le tasse e distruggendola per
            livellare
            l'inflazione.
            il che vuol dire che quello che rimane in mano è un differenziale; poco importa se hai un lordo di 2.000 e 1.000 di tasse o un lordo di 10.000 e 9.000 di tasse.

            L'estero accetta la monete di un paese che
            dimostra di poterli ripagare in beni
            tangibili.e quindi si torna al: il denaro misura bene o male la quantità di "beni" che ha a disposizione uno stato. Stampare denaro senza aumentare i beni equivale a creare i nuovi Kilogrammi dove un vecchio Kilogrammo vale 1000 nuovi Kiligrammi. Una mela peserà 100 nuovi kilogrammi, ma non ci sfami la stessa quantità di persone che sfamavi con un "vecchio" quintale di mele.
            L'Italia con la sua forte tradizione creativa e
            produttiva ha sempre dimostrato di essere una
            grande potenza commerciale e industriale
            superando Francia e Germania negli anni '80 e
            '90.
            Quindi sta certo che accetteranno le Lire tutti
            nel mondo perché non siamo lo
            Zimbabwue.
            anche lo zimbawe ha ottime risorse naturali.
            E soprattutto le importazioni specie se pagate in
            moneta sovrana non rappresentano indebitamento,
            ma una ricchezza per il paese che acquista cose
            utili per il suo sviluppo. Contrariamente a cosa
            ci dicono gli
            economisti.
            se chi vende accetta di essere pagato in moneta nazionale, altrimenti capiterà come nei paesi dell'est o della ex yugoslavia; la moneta ufficiale era una ma di fatto la moneta reale era il marco tedesco.
            Io avevo detto che l'inflazione di paesi come il
            Giappone è fissa allo 0,4% nonostante il Giappone
            stampi la moneta che gli serve e sia al doppio
            del PIL di moneta stampata, ossia debito
            pubblico.
            Ciò dimostra che il PIL e il debito pubblico sono
            parametri inutili e senza
            senso!fai un poco di confusione fra la massa monetaria e il debito pubblico.
            Dato che più è indebitato un paese a moneta
            sovrana, più denaro ha stampato, e quindi più
            denaro c'è in giro nel paese per gli scambi e la
            vita dei
            cittadini.
            e allora lo zimbawe dovrebbe dare punti alla svizzera.
            Non è vero gli Italiani sono stati ingannati
            dall'ignoranza in temi monetari di macro economia
            e di diritto
            internazionale.
            Hanno accettato l'euro credendo alla balla che la
            Lira fosse troppo svalutata quando era proprio la
            sua forza il valere poco perché favoriva le
            esportazioni.
            salvo poi sentire un bruciore nelle parti basse quando ci si andava a comprare materie prime, petrolio compreso.
            Gli italiani vengono ingannati da mass media
            interamente in mano alle oligarchie europee. Gli
            italiani non hanno economia nelle scuole primarie
            e secondarie. che scuola ? ai licei un minimo di teorie economiche venivano svolte in filosofia.
            E non hanno neppure spiritualismo a
            scuola o in
            televisione.
            e purtroppo neppure matematica, fisica e chimica. :(
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: shevathas
            dipende dai casi. Durante gli anni '60 e '70 il
            ministero delle telecomunicazioni era un
            ministero "di peso" nel manuale cencelli, perché
            un posto alle poste non si negava a nessuno. Ecco
            perché erano inefficienti al massimo: per fare il
            lavoro che sarebbe ragionevole aspettarsi da una
            persona ne venivano assunte 10.Ma chi se ne frega! Era gente che aveva comunque un'occupazione, percepiva uno stipendio, che spendeva e muoveva un'economia.Questi erano problemi di semplice gestione. Cioè quelle persone andavano usate meglio in attività produttive.Non ha importanza quanti sono ad attaccare un filo telefonico. L'importante è avere la piena occupazione e quindi gente che spende e crea domanda aggregata.
            esistono i contratti di servizio che prevedono,
            previo pagamento che i privati espletino anche
            quei servizi.Non li stanno più rispettando i contratti di servizio.Il neoliberismo vuole che lo Stato non si impicci, che abbia ruolo marginale, e i privati e i mercati vogliono fare quello che gli pare per massimizzare i profitti.
            il denaro è solo uno strumento di misura; il
            problema è che non esistono risorse infinite come
            i neomonetaristi vogliono far credere. E se ho un
            Kg di legna non riesco, per quanto tenti di
            taroccare la bilancia, a farlo diventare 1
            quintale.Ma certo. Marshall Auerback al convegno di febbraio a Rimini ha detto: "non esistono limiti finanziari ai desideri, se la moneta è sovrana e si vuole costruire il ponte più lungo del mondo i limiti non sarebbero finanziari, ma solo fisici di reperimento dei materiali".L'abilità di uno Stato virtuoso a moneta sovrana sta proprio nell'impedire l'iperinflazione. E la regola facilmente con la tassazione. Apre il tappo della vasca da bagno ed impedisce che l'acqua esca dal bordo.È un concetto semplice.Il fatto è che oggi come vedi c'è grande abbondanza, di cibo, di prodotti della scienza e della tecnica. Ciò che manca sono i soldi per poterli comprare ed usare con profitto per la crescita personale e collettiva.
            il che vuol dire che quello che rimane in mano è
            un differenziale; poco importa se hai un lordo di
            2.000 e 1.000 di tasse o un lordo di 10.000 e
            9.000 di tasse.Non c'entra nulla!Lo Stato decide qual'è il limite retributivo per una vita dignitosa, poi da li si regolano gli stipendi base sia nel pubblico che nel privato.Oggi si vuole togliere questo potere allo Stato, e lasciare completamente libero anche il mercato del lavoro. Libero anche di speculare, scendendo al di sotto della soglia minima di sussistenza.
            e quindi si torna al: il denaro misura bene o
            male la quantità di "beni" che ha a disposizione
            uno stato. Stampare denaro senza aumentare i beni
            equivale a creare i nuovi Kilogrammi dove un
            vecchio Kilogrammo vale 1000 nuovi Kiligrammi.
            Una mela peserà 100 nuovi kilogrammi, ma non ci
            sfami la stessa quantità di persone che sfamavi
            con un "vecchio" quintale di mele.Non è vero, lo standard aureo o legato a beni tangibili è stato abbandonato dal presidente USA Nixon negli anni '70.Il denaro va stampato per promuovere la produttività umana garantendo pieno stato sociale e piena occupazione.I beni aumenteranno di conseguenza se c'è piena occupazione e piena produzione.
            anche lo zimbawe ha ottime risorse naturali.Ho scelto uno Stato a caso, prendine uno che non ha risorse naturali e neppure intellettive tra popolazione troppo povera e senza istruzione. Un paese del genere non può applicare Teorie Monetarie Moderne, perché non ha nulla da offrire a garanzia del denaro emesso senza freni.
            se chi vende accetta di essere pagato in moneta
            nazionale, altrimenti capiterà come nei paesi
            dell'est o della ex yugoslavia; la moneta
            ufficiale era una ma di fatto la moneta reale era
            il marco tedesco.Te l'ho già detto parliamo dell'Italia, quella che è stata la 4a potenza economica mondiale.Quella delle Ducati, Ferrari, Lamborghini, Barilla, delle tradizioni culinarie, delle scarpe, l'abbigliamento, il vino, le invenzioni, la Olivetti dei tempi d'oro. Parliamo del popolo più ben visto ed apprezzato nel mondo. Solo noi italiani ci schifiamo a vicenda, perché siamo degli stupidi esterofili.
            fai un poco di confusione fra la massa monetaria
            e il debito pubblico.Massa monetaria circolante e debito pubblico sono uno la conseguenza dell'altro. Ossia il deficit dello stato, rappresenta la ricchezza dei cittadini. Cioè che è iscritto a debito nel registro di una banca centrale, è la massa monetaria circolante nei conti correnti dei cittadini.Ma lo Stato a differenza dei cittadini che accettano la sua moneta, non si indebita con nessuno quando ha il potere di emetterla.
            e allora lo zimbawe dovrebbe dare punti alla
            svizzera.Se la moneta dello Zimbabwue avesse lo stesso valore del franco svizzero... Come ho detto, è la credibilità internazionale di un paese, la sua garanzia di solvibilità in beni tangibili prodotti dai suoi cittadini che gli da credibilità a livello internazionale e quindi fa ben volere la sua moneta.
            salvo poi sentire un bruciore nelle parti basse
            quando ci si andava a comprare materie prime,
            petrolio compreso.Il problema petrolio è un'altra questione. Nessuno vieta di pagarlo in qualsiasi moneta. Perciò si può pagarlo anche in Lire se l'azienda petrolifera lo permette.Il problema è che gli USA minacciano col potere militare chi vuole abbandonare lo USD come moneta di scambio. Come è sucXXXXX a Saddam Hussein, come hanno tentato di uccidere Chavez in Venezuela, come stanno per fare con l'Iran che minaccia di abbandonare lo USD ed accettare anche l'Euro ed altre monete.La Cina accetta anche baratto con il Venezuela per il petrolio, elettronica, computer, manufatti, camion, scavatori, attrezzature varie, ecc. In cambio di petrolio...
            che scuola ? ai licei un minimo di teorie
            economiche venivano svolte in filosofia.(rotfl)http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=422
          • shevathas scrive:
            Re: La crescita infinita

            Ma chi se ne frega! Era gente che aveva comunque
            un'occupazione, percepiva uno stipendio, che
            spendeva e muoveva
            un'economia.
            Questi erano problemi di semplice gestione. Cioè
            quelle persone andavano usate meglio in attività
            produttive.mandarle a sarchiare ad esempio ?
            Non ha importanza quanti sono ad attaccare un
            filo telefonico. L'importante è avere la piena
            occupazione e quindi gente che spende e crea
            domanda
            aggregata.
            e si torna sempre a bomba. La domanda la crei con le risorse e per aumentare le risorse devi investire in modo da creare ricchezza.

            Non li stanno più rispettando i contratti di
            servizio.e allora ti garantisco che son mazzate, e pesanti. Parlo per esperienza.
            Ma certo. Marshall Auerback al convegno di
            febbraio a Rimini ha detto: "non esistono limiti
            finanziari ai desideri, se la moneta è sovrana e
            si vuole costruire il ponte più lungo del mondo i
            limiti non sarebbero finanziari, ma solo fisici
            di reperimento dei
            materiali".giro di parole per dire che non è un problema di costi ma è un problema di costi. Le risorse te le devi procurare e se hai bisogno di petrolio cosa fai ? vai ad esportare la democrazia in qualche paese produttore di petrolio ?
            L'abilità di uno Stato virtuoso a moneta sovrana
            sta proprio nell'impedire l'iperinflazione. E la
            regola facilmente con la tassazione. Apre il
            tappo della vasca da bagno ed impedisce che
            l'acqua esca dal
            bordo.
            È un concetto semplice.cioè giocando con i differenziali. Matematicamente è la stessa cosa stabilire che la rettribuzione è di 2000 e le tasse son di 1000 che stabilire che sia di un gazzillone + 1000 e le tasse sono un gazzillone.
            Il fatto è che oggi come vedi c'è grande
            abbondanza, di cibo, di prodotti della scienza e
            della tecnica. Ciò che manca sono i soldi per
            poterli comprare ed usare con profitto per la
            crescita personale e
            collettiva.
            hai provato ad usare la meditazione trascendentale e desiderare che qualcuno te li regali ?

            Non c'entra nulla!
            Lo Stato decide qual'è il limite retributivo per
            una vita dignitosa, poi da li si regolano gli
            stipendi base sia nel pubblico che nel
            privato.roba già vista in molti casi: risultato mercato nero ed economia sommersa.
            Oggi si vuole togliere questo potere allo Stato,
            e lasciare completamente libero anche il mercato
            del lavoro. Libero anche di speculare, scendendo
            al di sotto della soglia minima di
            sussistenza.
            lo stato deve regolare ma, se il tuo loro è capace di farlo anche una scimmia, non stupirti se ti pagano con un pugno di noccioline e un casco di banane.
            Non è vero, lo standard aureo o legato a beni
            tangibili è stato abbandonato dal presidente USA
            Nixon negli anni
            '70.lo standard aureo legava il denaro solo alla quantità di oro.
            Ho scelto uno Stato a caso, prendine uno che non
            ha risorse naturali e neppure intellettive tra
            popolazione troppo povera e senza istruzione. Un
            paese del genere non può applicare Teorie
            Monetarie Moderne, perché non ha nulla da offrire
            a garanzia del denaro emesso senza
            freni.
            mah il lichtestein ?
            Se la moneta dello Zimbabwue avesse lo stesso
            valore del franco svizzero... Come ho detto, è la
            credibilità internazionale di un paese, la sua
            garanzia di solvibilità in beni tangibili
            prodotti dai suoi cittadini che gli da
            credibilità a livello internazionale e quindi fa
            ben volere la sua
            moneta.
            e quindi il valore di una moneta non dipende da quanta carta si stampi ma da quanto è "robusto" e "affidabile" il paese. La teoria moderna monetaria mi sembra tanto il caso del medico che vuole curare il paziente correggendo, a mano, le analisi.

            Il problema petrolio è un'altra questione.
            Nessuno vieta di pagarlo in qualsiasi moneta.
            Perciò si può pagarlo anche in Lire se l'azienda
            petrolifera lo
            permette.se lo permette.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: shevathas
            mandarle a sarchiare ad esempio ?Che importanza ha? Cos'è invidia?Sono esseri umani anche loro, non è loro la colpa se il sistema glielo permette.Tutto sta a cambiare e razionalizzare il sistema. In modo da motivare e permettere facile rilocazione raccomandazioni o no...
            e si torna sempre a bomba. La domanda la crei con
            le risorse e per aumentare le risorse devi
            investire in modo da creare ricchezza.Ma che significa risorse, di che risorse parli? Di quelle monetarie?E la ricchezza di che tipo? Monetaria?Le ricchezze e le risorse l'Italia non le ha minerarie, petrolifere ecc. Le ha turistiche, culturali, paesaggistiche, monumentali. Di quella ricchezza ce n'è tanta. Manca la ricchezza monetaria per valorizzarla. Metterci gente al lavoro, per la manutenzione dei monumenti. Per le località turistiche. Per tante cose...Di che risorse parli?
            e allora ti garantisco che son mazzate, e
            pesanti. Parlo per esperienza.Ma va, non ho mai visto punire queste nuove municipalizzate. Non ho mai visto agire contro queste pseudo-private dell'acqua...
            giro di parole per dire che non è un problema di
            costi ma è un problema di costi. Le risorse te le
            devi procurare e se hai bisogno di petrolio cosa
            fai ? vai ad esportare la democrazia in qualche
            paese produttore di petrolio?Non è problema di costi, è problema di reperimento dei materiali.Se non si trovano i materiali si utilizzano dei succedanei.Se non trovi petrolio, ti garantisco che ho visto un'analisi di applicazione del geotermico di nuova generazione in Italia, che darebbe 4x il fabbisogno energetico che consuma attualmente il paese.Poi da tanta energia elettrica gratuita dalle zone sismiche e termali, ci carichi auto elettriche e fai elettrolisi per generare idrogeno per i mezzi pesanti e agricoli, e l'industria che ha bisogno di alta quantità energetica (metallurgia e fusione).Se non si trova più cemento si fanno mattoni con paglia e malte o trucioli di legno e resine.L'uomo ha sempre trovato materiali e applicazioni, non è necessario restare ancorati alle soluzioni attuali, o peggio come gli USA andare a bombardare e depredare altri paesi.
            cioè giocando con i differenziali.
            Matematicamente è la stessa cosa stabilire che la
            rettribuzione è di 2000 e le tasse son di 1000
            che stabilire che sia di un gazzillone + 1000 e
            le tasse sono un gazzillone. Non giochi con nessun differenziale! Non stiamo a dire idiozie!Lo Stato fissa il valore del costo di una vita dignitosa, impone l'equo canone, definisce i servizi basilari. E li compra dalla gente. E da paghe dignitose. Il privato si dovrà adattare, altrimenti se ne vadano in Cina.Il fatto è che esistono studi che mostrano che paesi felici, stabili, con gente che sta bene, sono più attraenti per gli investimenti. Lo dimostrano Danimarca, Svezia, Norvegia ecc. E ti garantisco che hanno un livello protezionistico del lavoro elevatissimo!Solo noi siamo figli di buona donna a doverci calare le braghe e farci sfruttare?
            hai provato ad usare la meditazione
            trascendentale e desiderare che qualcuno te li
            regali ?No, dobbiamo essere in tanti a desiderare la stessa cosa, u n'alternativa, perché questa si avveri. Se tutti fanno il bastan contrario come te, senza competenze, senza studiare, parlando per sentito dire o seguendo le opinioni mainstream, un cambiamento non ci sarà mai.
            roba già vista in molti casi: risultato mercato
            nero ed economia sommersa.Ma che centra? Ma che cosa dici?Lo Stato può fare le rivoluzioni che vuole. Può fissare stipendio dignitoso già solo con 24 ore settimanali di lavoro (3gg), e gli altri 3gg fare lavorare un altro gruppo di persone. Così in un'azienda si lavora 6gg consecutivi con il doppio dei dipendenti che guadagnano a sufficienza per vivere.Tu dirai, poi gli altri 3gg si vanno a fare il doppio lavoro.Stupidi loro che non hanno usato quei 3gg per curare la propria persona, la famiglia, la spiritualità...Ma se lo Stato definisce lui il limite inferiore di sussistenza, queste cose sono possibili, perché sono invenzioni umane lo Stato e le condizioni di vita ce le scegliamo noi per convenzione. Non è un mercato piragna che specula sulla scarsità.Basta volerle queste cose...P.S. Tra l'altro in Francia settimane di 32 ore sono già in sperimentazione in molte aziende, con feedback molto positivi dalla gente.
            lo stato deve regolare ma, se il tuo loro è
            capace di farlo anche una scimmia, non stupirti
            se ti pagano con un pugno di noccioline e un
            casco di banane.Lo scopo è arrivare ad un punto in cui la maggior parte del lavoro lo facciano le macchine, e ne resti il meno possibile per le persone.A quel punto sarà obbligatorio per gli Stati garantire una vita dignitosa per la gente. Non siamo nella giungla, che senso ha il darwinismo metropolitano con milioni di disoccupati che fanno la fame? Il denaro è una convenzione, è un'invenzione. Le risorse ci sono per sfamare tutti. Manca la voglia di creare una società fatta così, efficiente, dove il denaro smette di essere merce, ma solo metro di misura della produttività.
            lo standard aureo legava il denaro solo alla
            quantità di oro.Certo. Non essendo più legato, di denaro ne produci in base a quante risorse ha il tuo paese anche come produttività umana dei suoi abitanti.Perché quando compri dall'estero, il creditore ha solo un conto di credito presso una banca centrale. Quando vorrà una contropartita non in denaro virtuale creato dal nulla, devi potergliela garantire. Che siano Ferrari, scarpe, attività turistiche o produttive in cui partecipare, ecc.
            e quindi il valore di una moneta non dipende da
            quanta carta si stampi ma da quanto è "robusto" e
            "affidabile" il paese. La teoria moderna
            monetaria mi sembra tanto il caso del medico che
            vuole curare il paziente correggendo, a mano, le
            analisi.Perdonami ma il tuo è un esempio ad-XXXXXXXm. Vuol dire che non hai capito...Quando lo Stato crea i soldi al computer o con le rotative, e le da ad una banca privata, che li presta ad un'impresa, che compra in Giappone robot meccanizzati per fare biscotti. La fabbrica giapponese in realtà si trova nelle mani praticamente il nulla, ossia un conto di credito presso la banca centrale del paese emettitore di quella valuta.Domani quell'imprenditore vorrà una contropartita al posto di denaro virtuale.Però nel frattempo la fabbrica di biscotti avrà sfornato tanti buoni biscotti con quei robot meccanizzati. Ed ha prodotto una ricchezza in quel paese che potrà garantire nell'insieme macro-economico della risorse create, la contropartita per la fabbrica giapponese.Hai capito ora cosa sono le risorse che tu citi? La banca centrale crea il denaro, la gente lo usa per costruire le risorse. Il paese commercia le risorse con gli altri paesi.Se il denaro lo controllano gli strozzini come BCE, dove vai???
          • shevathas scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            Hai risposto solo a cose di minor conto con
            ca%%ate, per cui quoto solo quelle a cui vale la
            pena
            rispondere.

            - Scritto da: shevathas

            hanno la stessa resa e la stessa
            funzionalità
            ?

            Sì che ce l'hanno! Io non scrivo tanto per
            scrivere
            XXXXXXX.
            Ci sono esperimenti nelle prealpi venete di case
            con mattoni fatti con paglia mista a malte e
            calcestruzzi che hanno superato la classe
            energetica più alta oggi esistente.

            http://www.caseinpaglia.it/

            Ed in scandinavia producono appartamenti
            prefabbricati in legni e truciolati riciclati
            fatti ad unità abitative che sono anche
            componibili come il LEGO, ti compri un terreno,
            la posi e attacchi le utenze; un 4 vani 90mila
            Euro ti arriva direttamente dalla scandinavia con
            poche migliaia di euro in trasporto eccezionale
            su camion.
            conosco. sono ottimi per villette max a due/tre piani oltre i materiali non hanno la resistenza meccanica adatta. Ci puoi fare delle casette ma non un condominio.
            Lo Stato ha la sua moneta sovrana. Decide una
            cosa correttissima, qual'è il limite minimo di
            sussistenza per un cittadino di quello
            Stato.il limite minimo di sussistenza dipende dal numero minimo di risorse: cibo, vestiti, alloggio che servono per "vivere". E il quantitativo di quelle risorse viene misurato dal "potere di acquisto" della moneta, non dal suo quantitativo assoluto.
            E su quel limite livella stipendi e tassazioni
            perché nessun cittadino scenda al di sotto di
            quel limite, e nessuna azienda sfrutti la gente
            obbligandola al di sotto di quel
            limite.esperimenti già tentati con il risultato dell'erosione del potere di acquisto della moneta e conseguente inflazione.

            Chi ha detto che non c'è free energy?
            Hai idea di quanti KW irradia il sole su ogni mq
            ogni
            ora?si. però quanto possiamo ragionevolmente riuscire a sfruttarne ?
            E i legami chimici e atomici?
            da dove pensi venga l'energia della benzina o l'energia nucleare ?
            Ma il solo geotermico in Italia può essere una
            realtà che può renderci totalmente indipendenti
            dal
            petrolio.se vivessimo tutti a ridosso dell'etna forse. Il geotermico viene sfruttato bene in zone adatte, come larderello non puoi sfruttarlo in zone come, ad esempio, Tempio Pausania in nord Sardegna dove stai sopra un blocco di granito alto circa 500 metri sul livello del mare.
            Questo paese potrebbe far ricaricare batterie di
            auto, moto e biciclette da colonnine su ogni
            marciapiede, praticamente gratis, specie quando
            le nuove tecnologie al Litio permetteranno
            ricariche
            velocissime.puoi anche avere batterie a carica istantanea, na se la fonte ricaricante ha potenze ifime, come la dinamo di una bicicletta, impieghi un bel po' per ricaricarle.
            L'uomo se vuole trova sempre succedanei ed
            alternative...
            Sono solo le menti limitate di alcuni, o gli
            interessi particolari di altri, a frenarlo dal
            progresso in tal
            senso.vedendo la storia dall'età della pietra ad oggi il progresso, a quanto pare, ha sempre vinto lui.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: shevathas
            conosco. sono ottimi per villette max a due/tre
            piani oltre i materiali non hanno la resistenza
            meccanica adatta. Ci puoi fare delle casette ma
            non un condominio.Max 8 unità abitative.Perché a te piace vivere in quei mega-grattacieli delle grandi città?La città a misura d'uomo è 2-300.000 abitanti.Meglio se sparsi su un discreto territorio.Comunque senza uscire troppo dal discorso, il materiale alternativo al cemento per fare case esiste.
            il limite minimo di sussistenza dipende dal
            numero minimo di risorse: cibo, vestiti, alloggio
            che servono per "vivere". E il quantitativo di
            quelle risorse viene misurato dal "potere di
            acquisto" della moneta, non dal suo quantitativo
            assoluto.Ed il potere di acquisto viene definito dallo Stato che regola con la tassazione inflazione o deflazione. Inserendo o togliendo denaro dal circuito.Per impedire iperinflazione tassa e distrugge denaro.
            esperimenti già tentati con il risultato
            dell'erosione del potere di acquisto della moneta
            e conseguente inflazione.Ma che stai dicendo? Il Giappone usa teorie keynesiane in perfetta efficienza, ha doppio del debito pubblico italiano ma nessuna crisi. Ed inflazione allo 0,4% medio da 20 anni.Argentina ha applicato le Teorie Monetarie Moderne di Warren Mosler, ed è uscita da un crack clamoroso in soli 11 anni. Ha ripagato per intero il debito con l'FMI lo scorso 16 luglio 2012.Di quali tentativi parli per caso la Repubblica di Weimar, che sperava di ripagare i debiti di guerra stampando banconote senza copertura d'oro (quando c'era) e che è stata vittima di speculazioni sotto forma di vendita di marchi allo scoperto, come ha confessato il ministro di Hitler Shacht nel libro del 1963 "The magic of money", e che la gente non conosce.
            si. però quanto possiamo ragionevolmente riuscire
            a sfruttarne ?In Sicilia c'è abbastanza territorio ed irradiato per 300gg l'anno, da poter dare corrente a mezza Italia.
            se vivessimo tutti a ridosso dell'etna forse. Il
            geotermico viene sfruttato bene in zone adatte,
            come larderello non puoi sfruttarlo in zone come,
            ad esempio, Tempio Pausania in nord Sardegna dove
            stai sopra un blocco di granito alto circa 500
            metri sul livello del mare.Ogni regione ha aree geotermali sufficienti. Ti basta contare i centri termali di ogni regione.C'è uno studio citato da un ingegnere italiano giovanissimo che si chiama Federico Pistono da poco assunto alla NASA che parla di un valore 4x il fabbisogno attuale italiano dal solo geotermico.
        • il signor rossi scrive:
          Re: La crescita infinita
          - Scritto da: iRoby
          FALSO FALSO FALSO, è sempre falso lo spauracchio
          dell'iperinflazione! Il Giappone ha il doppio del
          debito pubblico italiano, proprio perché stampa e
          svaluta lo Yen sistematicamente e con molta
          bravura.
          Eppure la sua inflazione è allo 0,4% medio da 20
          anni.e tu pensi che questo meccanismo possa durare in eterno? non ti viene in mente che la bolla si gonfia e poi scoppia, ed è proprio questo quello che è sucXXXXX negli ultimi anni?
          L'inflazione non c'è quando uno Stato ha
          credibilità
          internazionale.
          Perché uno Stato che crea moneta, se ha anche una
          produttività interna elevata, sarà sempre in
          grado con manufatti ed altre produzioni di
          onorare i conti di credito che altri Stati od
          aziende estere hanno nei confronti di quello
          Stato.

          L'iperinflazione è quando stampi a iosa, ma
          internamente non hai risorse di nessun tipo,
          neppure di cervelli, creatività ed operosità
          umana.benissimo, allora visto che l'Italia è esattamente in questa seconda condizione, meglio che resti nell'euro, dato che una moneta stampata dall'Italia ora avrebbe lo stesso valore dei soldi del Monopoli.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: il signor rossi
            e tu pensi che questo meccanismo possa durare in
            eterno? non ti viene in mente che la bolla si
            gonfia e poi scoppia, ed è proprio questo quello
            che è sucXXXXX negli ultimi anni?Il Giappone lo fa da quando è uscito dalla II Guerra Mondiale.Gli USA da quando non sono più colonie inglesi.E tutti gli altri paesi a moneta sovrana come Danimarca, Ungheria, Lituania, Svizzera, Inghilterra.Cosa ti dice che siano tutte bolle?
            benissimo, allora visto che l'Italia è
            esattamente in questa seconda condizione, meglio
            che resti nell'euro, dato che una moneta stampata
            dall'Italia ora avrebbe lo stesso valore dei
            soldi del Monopoli.Bene mi spieghi il perché di queste affermazioni?Ma lo voglio spiegato bene, non voglio ripetute le XXXXXXX dei media economici mainstream, dei telegiornali e di incompetenti come Oscar Giannino.Se cade l'Euro, e lo stato crea Lira ed inizia a tassare subito in quella moneta, la ricerca di Lire causa l'apprezzamento per una legge di mercato semplice, che una cosa ricercata si apprezza.Senza contare che se il valore della Lira resta basso per un certo periodo si potrà esportare tantissimo.http://nonpiuchicchidimais.wordpress.com/2012/08/24/unuscita-pilotata-dalleuro/
          • Rover scrive:
            Re: La crescita infinita
            Scusa, ma chi cercherebbe le lire?Nessuno, e quindi si avrebbe l'effetto contrario.Prova a guardare l'andamento della sterlina dal 2000 ad oggi poi ne riparliamo...
    • ruppolo scrive:
      Re: La crescita infinita
      - Scritto da: iRoby
      Come può fare l'Italia, l'Irlanda, Spagna, Grecia
      ed altri paesi, per esempio che hanno rinunciato
      alla Lira e loro moneta sovrana a fare una cosa
      del genere chiedendo ancora soldi in prestito a
      tassi altissimi agli strozzini delle banche
      d'affari?Può e possono, ovvero possiamo seguire l'esempio dell'Islanda:http://www.beppegrillo.it/2012/08/la_favola_islan/index.htmlhttp://www.nocensura.com/2012/04/mentre-in-italia-ci-tartassano-in.html
      • Lostman scrive:
        Re: La crescita infinita
        eheh Beppegrillo, quel ciarlatano populo/fascista che parla parla e non concluderà mai niente che EVITA il confronto non solo con i politici ma anche una semplice intervista perchè sa che qualsiasi giornalista con un poco di senno lo metterebbe in ridicolo.aaaa Ruppolo con questo hai completato il tuo "profilo", cioè ne capisci di politica ed economia quanto ne capisci di tecnologia :)
        • iRoby scrive:
          Re: La crescita infinita
          Con Beppe Grillo ci ho parlato, e non è una cattiva persona.Purtroppo non ha conoscenze e competenze di economia neppure lui, ma i suoi intenti sono buoni.Per questo che a ottobre lo abbiamo invitato al secondo evento più importante di questo paese a Rimini, l'incontro con i maggiori economisti del pianeta, interamente pagato da noi privati.Tra di loro c'è il consigliere economico di Barack Obama.[img]http://www.partito-viola.it/docs/Volantino-Summit-Ottobre-2012.jpg[/img]
          • MacGeek scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            Tra di loro c'è il consigliere economico di
            Barack Obama.Azz... allora meglio che non ci vada. Di danni ne ha fatti pochi anche Obama... (guarda il loro deficit).Almeno il deficit che fece Regan era per lo sviluppo, quello di Obama è solo pre la fuffa.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            Ma non vuol dire nulla.Gli USA stanno facendo comunque la loro economia di mercato e contrastando la crisi, anche a discapito di noi europei...Parlo di economisti ai massimi livelli del pianeta.Uno di quelli che verranno ad ottobre fa parte del gruppo di economisti che nel 2013 saranno chiamati a riformare la FED in USA.
      • iRoby scrive:
        Re: La crescita infinita
        Prima differenza, gli islandesi sono pochi, uniti e facili da mettere d'accordo e far circolare conoscenza.E tra l'altro hanno un livello di alfabetizzazione e cultura molto alto.In Italia non c'è, perché ci odiamo tra culture e regioni diverse, e siamo stato cresciuti a film di Totò, Vanzina, Fantozzi, veline ecc.Dalle scuole ci hanno tolto ogni concetto di economia e spiritualismo.L'unico mezzo che ci è rimasto è il potere impositivo degli imprenditori al collasso e dei medio borghesi ancora ricchi. Che possono bloccare approvvigionamenti e interi settori.Il popolo non ha potere in Italia. Viene abilmente mosso ad arte dai mass media contro spauracchi di vario tipo, dallo sperpero della politica, agli immigrati, i zingari. Ora ci stanno mettendo contro l'unica categoria che sta aiutando questo paese, gli evasori fiscali.Che attraverso il denaro che non pagano di tasse, ma che spendono per mantenere la loro azienda e il loro tenore di vita, creano DOMANDA AGGREGATA e fanno muove un po' di economia nonostante i prelievi indiretti del debito fraudolento titolato in Euro che dobbiamo continuamente restituire con gli interessi.
        • mr_caos scrive:
          Re: La crescita infinita
          - Scritto da: iRoby...
          Ora ci stanno mettendo contro l'unica categoria
          che sta aiutando questo paese, gli evasori
          fiscali.Ah ma allora dillo subito che sei ritardato, cosi' non perdo neanche tempo a leggere fino a qui.
        • ioio scrive:
          Re: La crescita infinita
          ah quindi l'evasore è utile? anche l'assassino secondo lo stesso ragionamento è utile a questo punto...riduce le persone sulla terra quindi si divide per uno di meno.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: ioio
            ah quindi l'evasore è utile? anche l'assassino
            secondo lo stesso ragionamento è utile a questo
            punto...riduce le persone sulla terra quindi si
            divide per uno di
            meno.È un concetto macroeconomico.Se hai un sistema a moneta straniera, cioè non sovrana che non ti stampi tu, periodicamente la devi restituire con gli interessi.Quella moneta e i suoi interessi vanno prelevati dalla ricchezza circolante, con le tasse.Una bugia che viene sempre detta è che le tasse servono per pagare i dipendenti pubblici e i servizi.Questo è falso perché i proventi fiscali sono irregolari, incostanti, e non permettono allo Stato di rispettare tutte le scadenze.Lo Stato le rispetta quasi tutte con i nuovi soldi chiesti alle banche centrali e garantiti con i titoli di stato.Ora se in un sistema di questo tipo periodicamente devi rispettare scadenze con le banche centrali, devi prelevare il più possibile con la tassazione. Per cui tassando togli di mezzo contante e riduci anche gli scambi commerciali che fanno ricco un paese...Gli evasori (la maggior parte sono commercianti) non dando allo Stato quel denaro, lo usano per mantenere la propria attività commerciale e il proprio tenore di vita.Per cui paradossalmente gli evasori spendendo, tengono denaro in circolazione creando DOMANDA AGGREGATA invece che farlo risucchiare dal buco nero del debito pubblico.La DOMANDA AGGREGATA è quel circolo vizioso che si crea quando un evasore o una qualsiasi persona che spende denaro muove l'economia.L'evasore si compra il SUV e da i soldi al concessionario, che va a mangiare fuori e li da al ristoratore, che va al mercato a comprare gli alimentari e li da al commerciante, ecc. ecc.Più si evadono tasse, meno denaro viene inghiottito dal debito pubblico e più ne resta in circolazione per la ricchezza dei cittadini attivi.Ora smettila di seguire le menzogne che dicono i mass media, e usa la logica. Dato che questi concetti me li ha spiegati questo signore qui a Venezia:[yt]IOMK5qU5lsM[/yt]Warren Mosler è stato l'artefice del miracolo argentino che a luglio ha ripagato il debito del default del 2001. Come consigliere della presidentessa Kirchner.http://nonpiuchicchidimais.wordpress.com/lezioni-mmt/approfondimenti/il-caso-argentina/In una moneta sovrana invece è giusto pagare le tasse, perché possono essere basse, e periodicamente tassare serve per distruggere denaro. Ossia per impedire che l'inflazione faccia salire i prezzi.Per cui il denaro distrutto dopo la tassazione regola l'inflazione.Queste sono le Teorie Monetarie Moderne iniziate dall'economista inglese John Maynar Keynes.http://democraziammt.info
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            anche la teoria di Ioio di ammazzare la gente però non era male..
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            La gente la sta ammazzando, o meglio facendo ammazzare il nostro governo e i suoi mentecatti corrotti.Tutti i suicidi di imprenditori e persone allo stremo sono molto peggio di qualsiasi evasione, che invece viene ad essere una risorsa in questo momento.
          • Internetcrazia scrive:
            Re: La crescita infinita
            le teorie economiche sono belle ma in questo momento si discostano dalla realtà; la realtà parla di debiti enormi da pagare, e in questo momento le tasse non pagate dagli evasori ci farebbero davvero comodo, ed infatti mi chiedo come mai ancora non abbiamo fatto sto stramaledetto accordo con la svizzera per tassare i capitali degli italiani nelle loro banche, perchè se l'evasore è vero che fa girare moneta, è anche vero che non si può ammazzare il dipendente a stipendio fisso aumentando tutto tranne che il suo stipendio!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 settembre 2012 11.13-----------------------------------------------------------
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            Non ci farebbe comodo il denaro degli evasori.Si deve dare meno denaro possibile allo Stato.Lo scopo di chi ci ha infilato nell'Euro è de-industrializzare questo paese per eliminare un concorrente scomodo e comprarselo in svendita.Si deve obbligare lo Stato a fare come l'Islanda. Il debito è fraudolento e non va onorato!Si deve uscire subito dall'Euro e ricominciare a stampare Lire ma con una banca centrale di proprietà 100% dello Stato, tassando immediatamente con questa valuta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 settembre 2012 11.46-----------------------------------------------------------
          • Internetcrazia scrive:
            Re: La crescita infinita
            beh sembra allettante ma purtroppo non riesco a non fare paragoni con l'europa (continente e non unione europea)...il paese con maggiore evasione è quello piu nella XXXXX (grecia), i paesi con minore (o pari a 0) evasione sono quelli che se la cavano meglio e con la popolazione piu felice a livello MONDIALE (i paesi scandinavi)..boh sarà che ci capisco quasi 0 di macroeconomia!
        • pietro scrive:
          Re: La crescita infinita
          - Scritto da: iRoby..
          Ora ci stanno mettendo contro l'unica categoria
          che sta aiutando questo paese, gli evasori
          fiscali...dei benefattori..l'unico aiuto che potrebbero dare è pagare tutto e subito quanto hanno evaso finora.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: pietro
            dei benefattori..
            l'unico aiuto che potrebbero dare è pagare tutto
            e subito quanto hanno evaso finora.NON È VERO!In macroeconomia in un paese con moneta non sovrana ossia che deve chiedere in prestito ad una banca estera e restituire con gli interessi, un evasore che spende ciò che ha evaso aiuta la sua comunità locale a mantenersi attiva.Perché se pagasse le tasse il suo denaro viene inghiottito dalle restituzioni periodiche del suo paese delle trance di debito contratto con la banca centrale.Se evade le tasse e nel contempo spende il denaro localmente per mantenere la sua attività ed il suo tenore di vita, aiuta la sua comunità locale a sopravvivere.Il denaro che sparisce in tasse è perso per sempre in questo sistema di moneta non stampata dallo Stato. Non è vero che serve per finanziare stipendi e servizi pubblici dello Stato.Questa è una menzogna.E qualsiasi professore di economia serio e preparato te lo può dimostrare.
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: pietro

            dei benefattori..

            l'unico aiuto che potrebbero dare è pagare
            tutto

            e subito quanto hanno evaso finora.

            NON È VERO!
            In macroeconomia in un paese con moneta non
            sovrana ossia che deve chiedere in prestito ad
            una banca estera e restituire con gli interessi,
            un evasore che spende ciò che ha evaso aiuta la
            sua comunità locale a mantenersi
            attiva.

            Perché se pagasse le tasse il suo denaro viene
            inghiottito dalle restituzioni periodiche del suo
            paese delle trance di debito contratto con la
            banca
            centrale.

            Se evade le tasse e nel contempo spende il denaro
            localmente per mantenere la sua attività ed il
            suo tenore di vita, aiuta la sua comunità locale
            a
            sopravvivere.

            Il denaro che sparisce in tasse è perso per
            sempre in questo sistema di moneta non stampata
            dallo Stato. Non è vero che serve per finanziare
            stipendi e servizi pubblici dello
            Stato.
            Questa è una menzogna.
            E qualsiasi professore di economia serio e
            preparato te lo può
            dimostrare.peccato che tutti gli altri devono ridurre pesantemente il loro tenore di vita per pagare le tasse anche per gli evasori.Parliamo un po' di microeconomia, quella di tutti i giorni, quella della gente che non arriva alla fione del mese anche perchè paga anche le tasse degli altri per permettere loro di avere un elevato tenore di vita.Se ti piace autoassolverti contento tu, non ti aspettare però anche l'assoluzione degli altri.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: pietro
            peccato che tutti gli altri devono ridurre
            pesantemente il loro tenore di vita per pagare le
            tasse anche per gli evasori.
            Parliamo un po' di microeconomia, quella di tutti
            i giorni, quella della gente che non arriva alla
            fione del mese anche perchè paga anche le tasse
            degli altri per permettere loro di avere un
            elevato tenore di
            vita.
            Se ti piace autoassolverti contento tu, non ti
            aspettare però anche l'assoluzione degli
            altri.Non devi ragionare per invidia e nel piccolo...Devi guardare il meccanismo nell'insieme macroeconomico.È vero che ci sono categorie che non possono evadere prendi gli impiegati stipendiati.Ma è anche vero che se tutti pagassero le tasse, anche gli attuali evasori, farebbero solo un favore a chi ci sta distruggendo in questo momento.In questo momento siamo in guerra. Una guerra finanziaria che hanno acceso due stati europei contro l'Italia, e sono la Francia e la Germania.Da sempre l'Italia è la spina nel fianco di questi paesi, perché ha sempre prodotti cose di migliore qualità e più a buon mercato quando aveva la Lira perché poteva svalutarla per favorire le esportazioni.Periodicamente quei paesi che volevano costruire questa unione europea si sono inventati alcuni meccanismi economici come lo SME, per impedire ai vicini italiani di svalutare la loro lira.Parlando di UE ed economie unite, questi venivano in Italia corrompevano politici del settore tesoro, economia e finanza, per fargli bloccare la lira.Ci sono riusciti 3-4 volte dalla fine degli anni '70 ad oggi.Finché con l'ingresso nell'Euro e la corruzione del politico chiave che ha eseguito questo passaggio, ci hanno definitivamente bloccato, e dal 2001 la nostra economia è caduta a picco.Ora tramite questo debito criminale, cioè l'obbligo di usare questa moneta straniera l'Euro, ci stanno obbligando all'austerità e la de-industrializzazione, per colonizzarci definitivamente.Dove non riuscì Hitler coi carri armati, lo stanno facendo gli oligarchi franco-tedeschi con armi silenziose e più potenti.Il progetto europeo quindi è chiaro. Farci chiudere tutte le aziende in competizione con quelle francesi e tedesche, e comprare per pochi soldi quelle italiane che ancora fanno utili e sono importanti nel mondo.L'Italia da 4 superpotenza economica del mondo, ridotta a colonia tedesca con milioni di meravigliosi italiani pieni di estro e abilità artigiane obbligati a sopravvivere con 500-600 euro al mese per padroni francesi e tedeschi.Questo non è un mio incubo, o intuizione. Quanto ho scritto è provato dall'economista francese Alain Parguez dell'università Besancon che studia l'UE e le sue politiche da 30 anni.E lo dimostrano le proiezioni di alcuni economisti come l'italiano Alberto Bagnai.http://goofynomics.blogspot.it/2012/03/cosa-sapete-della-produttivita.htmlGuarda le date cruciali:13 marzo 1979: lItalia entra nel SME.14 giugno 1982: riallineamento dello Sme: la Germania rivaluta del 4.25%, la lira svaluta del 2.75% (totale: 7%).21 marzo 1983: riallineamento dello Sme: la Germania rivaluta del 5.5%, la lira svaluta del 2.5%, come il franco francese (totale: 8%).5 gennaio 1990: la lira adotta la banda di oscillazione ristretta del ±2.5%.17 settembre 1992: la lira abbandona lo SME e comincia a fluttuare liberamente, perdendo circa il 20% in un anno.24 novembre 1996: lItalia rientra nello SME.E il resto lo sapete, o dovreste saperlo (agg. ingresso nell' EURO).
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: pietro

            peccato che tutti gli altri devono ridurre

            pesantemente il loro tenore di vita per
            pagare
            le

            tasse anche per gli evasori.

            Parliamo un po' di microeconomia, quella di
            tutti

            i giorni, quella della gente che non arriva
            alla

            fione del mese anche perchè paga anche le
            tasse

            degli altri per permettere loro di avere un

            elevato tenore di

            vita.

            Se ti piace autoassolverti contento tu, non
            ti

            aspettare però anche l'assoluzione degli

            altri.

            Non devi ragionare per invidia e nel piccolo...
            Devi guardare il meccanismo nell'insieme
            macroeconomico.

            È vero che ci sono categorie che non possono
            evadere prendi gli impiegati
            stipendiati.
            Ma è anche vero che se tutti pagassero le tasse,
            anche gli attuali evasori, farebbero solo un
            favore a chi ci sta distruggendo in questo
            momento.

            In questo momento siamo in guerra. Una guerra
            finanziaria che hanno acceso due stati europei
            contro l'Italia, e sono la Francia e la
            Germania.
            Da sempre l'Italia è la spina nel fianco di
            questi paesi, perché ha sempre prodotti cose di
            migliore qualità e più a buon mercato quando
            aveva la Lira perché poteva svalutarla per
            favorire le
            esportazioni.

            Periodicamente quei paesi che volevano costruire
            questa unione europea si sono inventati alcuni
            meccanismi economici come lo SME, per impedire ai
            vicini italiani di svalutare la loro
            lira.

            Parlando di UE ed economie unite, questi venivano
            in Italia corrompevano politici del settore
            tesoro, economia e finanza, per fargli bloccare
            la
            lira.
            Ci sono riusciti 3-4 volte dalla fine degli anni
            '70 ad
            oggi.
            Finché con l'ingresso nell'Euro e la corruzione
            del politico chiave che ha eseguito questo
            passaggio, ci hanno definitivamente bloccato, e
            dal 2001 la nostra economia è caduta a
            picco.

            Ora tramite questo debito criminale, cioè
            l'obbligo di usare questa moneta straniera
            l'Euro, ci stanno obbligando all'austerità e la
            de-industrializzazione, per colonizzarci
            definitivamente.

            Dove non riuscì Hitler coi carri armati, lo
            stanno facendo gli oligarchi franco-tedeschi con
            armi silenziose e più
            potenti.

            Il progetto europeo quindi è chiaro. Farci
            chiudere tutte le aziende in competizione con
            quelle francesi e tedesche, e comprare per pochi
            soldi quelle italiane che ancora fanno utili e
            sono importanti nel
            mondo.

            L'Italia da 4 superpotenza economica del mondo,
            ridotta a colonia tedesca con milioni di
            meravigliosi italiani pieni di estro e abilità
            artigiane obbligati a sopravvivere con 500-600
            euro al mese per padroni francesi e
            tedeschi.

            Questo non è un mio incubo, o intuizione. Quanto
            ho scritto è provato dall'economista francese
            Alain Parguez dell'università Besancon che studia
            l'UE e le sue politiche da 30
            anni.
            E lo dimostrano le proiezioni di alcuni
            economisti come l'italiano Alberto
            Bagnai.

            http://goofynomics.blogspot.it/2012/03/cosa-sapete

            Guarda le date cruciali:
            13 marzo 1979: lItalia entra nel SME.

            14 giugno 1982: riallineamento dello Sme: la
            Germania rivaluta del 4.25%, la lira svaluta del
            2.75% (totale:
            7%).

            21 marzo 1983: riallineamento dello Sme: la
            Germania rivaluta del 5.5%, la lira svaluta del
            2.5%, come il franco francese (totale:
            8%).

            5 gennaio 1990: la lira adotta la banda di
            oscillazione ristretta del
            ±2.5%.

            17 settembre 1992: la lira abbandona lo SME e
            comincia a fluttuare liberamente, perdendo circa
            il 20% in un
            anno.

            24 novembre 1996: lItalia rientra nello SME.

            E il resto lo sapete, o dovreste saperlo (agg.
            ingresso nell'
            EURO).capisco.. e la soluzione è evadere le tasse?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: La crescita infinita

            peccato che tutti gli altri devono ridurre
            pesantemente il loro tenore di vita per pagare le
            tasse anche per gli
            evasori.O diventare evasori anche loro.Comunque, se tu riducessi un po' il tuo tenore di vita non sarebbe male: sprecheresti meno soldi.
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: uno qualsiasi

            peccato che tutti gli altri devono ridurre

            pesantemente il loro tenore di vita per
            pagare
            le

            tasse anche per gli

            evasori.

            O diventare evasori anche loro.molti non possono per definizione
            Comunque, se tu riducessi un po' il tuo tenore di
            vita non sarebbe male: sprecheresti meno
            soldi.siamo tutti nella stessa barca
          • Rover scrive:
            Re: La crescita infinita
            Non entro nel merito se non per comunicarti che l'evasore, il grosso del maltolto, non lo spende qui ma lo porta all'estero.Quindi doppia riprovazione: morale e materiale.FINE
      • il solito bene informato scrive:
        Re: La crescita infinita
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: iRoby

        Come può fare l'Italia, l'Irlanda, Spagna,
        Grecia

        ed altri paesi, per esempio che hanno rinunciato

        alla Lira e loro moneta sovrana a fare una cosa

        del genere chiedendo ancora soldi in prestito a

        tassi altissimi agli strozzini delle banche

        d'affari?

        Può e possono, ovvero possiamo seguire l'esempio
        dell'Islanda:

        http://www.beppegrillo.it/2012/08/la_favola_islan/

        http://www.nocensura.com/2012/04/mentre-in-italia-per fare come in Islanda ci vorrebbero cittadini realmente interessati al bene del paese... gli italiani non mi sembrano il prototipo.
        • collione scrive:
          Re: La crescita infinita
          - Scritto da: il solito bene informato
          per fare come in Islanda ci vorrebbero cittadini
          realmente interessati al bene del paese... gli
          italiani non mi sembrano il
          prototipo.per forza, pensano all'iphone :D
    • pietro scrive:
      Re: La crescita infinita
      - Scritto da: iRoby
      Ma dopo che hai assunto persone, prodotto milioni
      e milioni di computer, il mercato si è saturato,
      ed ora la crisi, soprattutto quella della
      saturazione, ti obbliga a
      licenziare.....proprio sicuro? e errori strategici no?:"HP ha registrato nello scorso trimestre una perdita di fatturato per quasi 9 milioni di dollari, in larga parte causata dall'acquisizione di Electronic Data Systems (EDS)."
      • iRoby scrive:
        Re: La crescita infinita
        Ok ma sia HP che EDS sono entrambe vittime della stessa crisi dell'IT causata dalla saturazione in questi settori.
        • pietro scrive:
          Re: La crescita infinita
          - Scritto da: iRoby
          Ok ma sia HP che EDS sono entrambe vittime della
          stessa crisi dell'IT causata dalla saturazione in
          questi
          settori.e altri errori startegici no?Apple per esempio questa saturazione non la sente per nulla.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            Apple produce hype... Prodotti di nicchia ad alto valore aggiunto.Insomma XXXXX elettronica come tutte le altre, ma sovrapprezzata perché è riuscita a creare una moda ed un marchio a cui si sono fidelizzate molte persone ed altre li comprano per moda.Anche nelle peggiori crisi Rolls Royce ed altri prodotti di nicchia sono sopravvissuti...Anche perché se c'è crisi per una moltitudine di persone non è detto che ce ne sia per una minoranza che è riuscita a guadagnare da quelle migrazioni di capitali dalle tasche dei molti a quelle di pochi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2012 17.09-----------------------------------------------------------
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            Apple produce hype...
            Prodotti di nicchia ad alto valore aggiunto.
            Insomma XXXXX elettronica come tutte le altre, ma
            sovrapprezzata perché è riuscita a creare una
            moda ed un marchio a cui si sono fidelizzate
            molte persone ed altre li comprano per
            moda.

            Anche nelle peggiori crisi Rolls Royce ed altri
            prodotti di nicchia sono
            sopravvissuti...
            Anche perché se c'è crisi per una moltitudine di
            persone non è detto che ce ne sia per una
            minoranza che è riuscita a guadagnare da quelle
            migrazioni di capitali dalle tasche dei molti a
            quelle di
            pochi.
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 12 settembre 2012 17.09
            --------------------------------------------------il mercato è uguale per tutti, è lì a disposizione delle aziende, c'è chi lo sa sfruttare e chi no, c'è chi investe in R&D e chi copia da chi investe in R&D, c'è chi segue e chi precede, c'è chi rischia e chi vuole andare sul sicuro e manda avanti gli altri.Sono 10 anni che esistono i tablet e non hanno mai sfondato, il mercato era lì a disposizione, Apple ha saputo sfruttarlo gli altri adesso che la porta è aperta seguono.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            Secondo me è questione di un mercato essere maturo e/o pronto.I tablet erano cose strane un tempo, non ci si trovava una collocazione. Specie per il fatto che le connessioni erano più rare, costose. Fatte via modem.Oggi c'è un router ovunque. Costano poco anche i contratti dati 3G.Il tablet ha senso, è più utile (o relativamente utile).
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            Secondo me è questione di un mercato essere
            maturo e/o
            pronto.
            I tablet erano cose strane un tempo, non ci si
            trovava una collocazione. Specie per il fatto che
            le connessioni erano più rare, costose. Fatte via
            modem.

            Oggi c'è un router ovunque. Costano poco anche i
            contratti dati
            3G.
            Il tablet ha senso, è più utile (o relativamente
            utile).Ok ma le condizioni favorevoli sono favorevoli per tutti invece solo Apple le ha sapute sfruttare, se lo avesse fatto prima Hp non saremmo qui a discutere di 2000 licenziamentiil tablet di Hp inoltre è stato un flop.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            Ci sono un sacco di concause. La nomea di inventore del personal computer, il carisma di Jobs, l'appeal del marchio...Hanno avuto gran XXXX rispetto a fredde ed anonime aziende coreane e cinesi...
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            Ci sono un sacco di concause.
            La nomea di inventore del personal computer, il
            carisma di Jobs, l'appeal del
            marchio...
            Hanno avuto gran XXXX rispetto a fredde ed
            anonime aziende coreane e
            cinesi...hanno avuto XXXX?Apple nel 1996-97 era sull'orlo del fallimentooggi è la prima azienda mondiale
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: pietro
            hanno avuto XXXX?
            Apple nel 1996-97 era sull'orlo del fallimento
            oggi è la prima azienda mondialeEmbé vedi che botta di XXXX? :DStavano fallendo e con 4 idee azzeccate dopo il ritorno di Jobs oggi è tornata la prima (vabbè prima de che poi?).
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: pietro

            hanno avuto XXXX?

            Apple nel 1996-97 era sull'orlo del
            fallimento

            oggi è la prima azienda mondiale

            Embé vedi che botta di XXXX? :D

            Stavano fallendo e con 4 idee azzeccate dopo il
            ritorno di Jobs oggi è tornata la prima (vabbè
            prima de che
            poi?).prima e basta, è l'azienda che vale di più nel mondo più di IBM, più di Microsoft, più di EXXON fai tu.non basta una botta di XXXX, bisogna essere bravi, molto bravi, i migliori.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: La crescita infinita

            non basta una botta di XXXX, bisogna essere
            bravi, molto bravi, i
            migliori.E quello che lo era (e senza il quale apple aveva rischiato il fallimento) ora è morto.
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: uno qualsiasi

            non basta una botta di XXXX, bisogna essere

            bravi, molto bravi, i

            migliori.

            E quello che lo era (e senza il quale apple aveva
            rischiato il fallimento) ora è
            morto.sembri contento
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: La crescita infinita
            Non per la morte della persona, ma per la fine di un certo tipo di atteggiamento. <i
            la morte è la più bella invenzione della vita. È un agente di cambiamento. Oggi tu sei il nuovo, ma un giorno non troppo lontano diventerai il vecchio e sarai cancellato </i
            (Steve Jobs, 2005)
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Non per la morte della persona, ma per la fine di
            un certo tipo di
            atteggiamento.
            ma spiace per te ma l'atteggiamento di Jobs è permeato profondamente in Apple, anche quando Jobs non c'era la sua politica è sempre stata la stessa
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: La crescita infinita
            Intanto quando jobs non c'era la apple ha rischiato il fallimento.
          • iRoby scrive:
            Re: La crescita infinita
            AHAHAHAHAH stavo per rispondergli anch'io che è stato il suo ritorno a risollevarla. Chi si ricorda le licenze dei cloni Mac ricomprate per fermare la diffusione dei cloni?
          • pietro scrive:
            Re: La crescita infinita
            - Scritto da: iRoby
            AHAHAHAHAH stavo per rispondergli anch'io che è
            stato il suo ritorno a risollevarla. Chi si
            ricorda le licenze dei cloni Mac ricomprate per
            fermare la diffusione dei
            cloni?Esatto stava facendo esattamente quello che le viene chiesto da più parti (cambio di atteggiamento) cioè di aprirsi, rilasciare l'OS per altri brand diventare come microsoft produttrice solo di SW.Era un errore lo hanno capito in tempo non lo rifaranno, Il sistema attuale è perfetto, non hanno mai fatto così tanti soldi, non lo cambieranno mai.
          • Rover scrive:
            Re: La crescita infinita
            Non ti preoccupare.O si mette a vendere servizi (ma c'è Amazon) oppure tornerà da dove è venuta.Cioè nicchia con lumicino comiteriale.
      • bubba scrive:
        Re: La crescita infinita
        - Scritto da: pietro
        - Scritto da: iRoby

        Ma dopo che hai assunto persone, prodotto
        milioni

        e milioni di computer, il mercato si è saturato,

        ed ora la crisi, soprattutto quella della

        saturazione, ti obbliga a

        licenziare.....

        proprio sicuro? e errori strategici no?:

        "HP ha registrato nello scorso trimestre una
        perdita di fatturato per quasi 9 milioni di
        dollari, in larga parte causata dall'acquisizione
        di Electronic Data Systems
        (EDS)."il primo errore (non strategico) che vedo e' del giornalista.Ti pare che "9 milioni" siano un numero di rilievo per HP? EDS e' costata 14 _miliardi_ di dollari. Il giornalista ha cannato qualcosa :)
Chiudi i commenti