L'antivirus di Microsoft sotto test

Il big di Redmond avvia la prima fase di beta testing della propria soluzione integrata per la sicurezza che, come noto, include il primo antivirus targato Microsoft. In fase di testing anche MSN Messenger 7.5
Il big di Redmond avvia la prima fase di beta testing della propria soluzione integrata per la sicurezza che, come noto, include il primo antivirus targato Microsoft. In fase di testing anche MSN Messenger 7.5

Redmond (USA) – A due mesi di distanza dall’ annuncio di OneCare , Microsoft ha dato il via alla fase di beta testing della sua prima suite di strumenti per la sicurezza che integrano un antivirus made in Redmond.

La prima batteria di tester è già stata invitata a scaricare una versione preliminare del software: questa è la prima volta che il prodotto può essere provato da persone esterne a Microsoft. Nelle prossime settimane il big di Redmond conta di estendere il testing di OneCare a diverse centinaia di collaudatori.

OneCare combina in un unico software un antivrus, un antispyware, un firewall a due vie (ossia con possibilità di filtrare il traffico sia in uscita che in entrata), un tool per il backup incrementale dei dati, e un servizio per la manutenzione del sistema che consentirà all’utente di programmare le scansioni antivirus, deframmentare l’hard disk, cancellare i file non necessari e suggerire soluzioni ai problemi più comuni.

OneCare si rivolge soprattutto agli utenti consumer e ai piccoli uffici, e si pone in competizione con suite per la sicurezza come quelle di Symantec, McAfee e molte altre società del settore.

L’interfaccia dell’applicazione avrà un look simile a quella del Centro sicurezza PC integrato in Windows XP SP2, dove è possibile vedere a colpo d’occhio lo stato di protezione del sistema. A differenza di quest’ultimo, che è gratuito e supporta un buon numero di applicazioni per la sicurezza di terze parti, OneCare verrà lanciato da Microsoft come servizio su abbonamento.

Il programma di beta testing del software andrà avanti per tutta l’estate e sarà seguito, verso la fine dell’anno, da una fase di test pubblica: ciò significa che chiunque potrà scaricare una copia limitata nel tempo del prodotto.

Negli scorsi giorni Microsoft ha iniziato il beta testing anche di MSN Messenger 7.5, una nuova versione del proprio client di messaggistica istantanea che porterà con sé un certo numero di migliorie e novità minori, tra cui le voice clip, gli sfondi animati e nuovi bottoni. Le voice clip sono brevi registrazioni vocali della durata massima di 15 secondi che gli utenti potranno far ascoltare ai propri contatti: le clip non partono in automatico ma richiedono la volontaria interazione dell’utente remoto.

Come OneCare, anche MSN Messenger 7.5 è stato attualmente distribuito ad un ristretto numero di tester. La data di rilascio della versione finale non è ancora stata fissata.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 07 2005
Link copiato negli appunti