L'arrembaggio dei nuovi dialer

Ne parla la rivista del consumo IlSalvagente che denuncia l'emergere ancora una volta dei dialer, ritoccati e ritagliati su misura per aggirare le normative e le contromosse di operatori ed utenti


Roma – I dialer sono qui per restare, a quanto pare. Nonostante l’ondata di indignazione che ha travolto i gestori, nonostante le misure prese dall’Autorità delle comunicazioni e da Telecom Italia, nonostante una certamente accresciuta coscienza collettiva sul fenomeno, i programmi gonfiabolletta continuano a produrre i loro effetti.

A parlarne è il settimanale del consumo IlSalvagente , nel numero in edicola da oggi, che mette in evidenza come, abbandonate le numerazioni 709, i dialer oggi si siano spostati su numerazioni 899 se non su numeri satellitari o internazionali.

“I nuovi software imbroglioni – scrive il settimanale – tra l’altro, sono molto intelligenti. Se il primo numero è disabilitato, provano a connettersi una seconda volta utilizzando prefissi satellitari (0088), e se ancora non riescono, tentano una terza volta collegandosi con qualche isola polinesiana (0068), o con qualche minuscolo staterello africano (002). Se si cade nella trappola, quindi, si rischia di pagare la connessione alla Rete come una telefonata intercontinentale: dai 2,50 euro + Iva in su per ogni minuto di navigazione”.

Come si ricorderà, contro gli inganni dei dialer gonfiabolletta era intervenuta, sulla scorta delle vivacissime polemiche dei consumatori, anche Telecom Italia, giunta a promettere il rimborso delle bollette generate da dialer denunciati dall’utente. Il problema, sebbene con acuto ritardo, è stato poi abbracciato anche dall’Autorità TLC che ha varato il nuovo Piano di Numerazione Nazionale che avrebbe dovuto tagliare le gambe ai dialer via 709. Su quei numeri, infatti, sono state imposte le tariffazioni massime nonché una più severa discriminazione sul tipo di utilizzo che gli operatori possano farne.

“Invece – scrive IlSalvagente – i dialer sono migrati su altre numerazioni, la cui licenza spesso appartiene ad aziende o privati di paesi stranieri sconosciuti ai più . Uno spostamento che ha avuto anche l’effetto di passare la “patata bollente” al ministero delle Comunicazioni. Il dicastero di Maurizio Gasparri, infatti, potrebbe decidere di sospendere i codici internazionali incriminati interrompendo il traffico telefonico verso gli Stati o gli operatori coinvolti, così come fece, 4 anni fa, il suo predecessore Salvatore Cardinale per bloccare le hot-line gestite da sperdute spiagge del Pacifico”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La favola di tizio e caio
    Tizio e Caio erano due ladroni. Tizio esercitava la professione a tempo pieno, Caio solo quando se ne presentava l'occasione.Tizio un bel giorno penso': ma se io riesco a brevettare un qualcosa che e' da tempo in circolazione ... posso farmi dare dei soldi da un sacco di gente! pochi soldi, ma moltiplicati per milioni fanno sempre un bel gruzzoletto!Pensa e ripensa, l'idea non veniva. Allora consulta Sempronio, il suo avvocato e gli dice:T: Senti, io voglio fare causa ad un mare di persone .. come posso fare?S: Metodi ce ne sono tanti, alcuni poco etici, ma pure sempre legali. Dipende dai soldi che hai, e da quanto vuoi rischiareT: Ho qualche soldarello da parte, e cmq in caso posso fallire senza problemiS: Bene, ti consiglio il metodo del "falso precedente".T: E come funziona?S: Beh, tu vai da Caio e gli dici "io ti faccio causa per 100 lire, eccotene 110: 100 me le ridai e 10 per il disturbo."T: E questo cosa comporta?S: Beh, che poi vai da un'altro sallucchione, e gli scuci altre 100 lire: se non te le vuole dare, al tribunale dirai che "altri stanno gia pagando".T: Ottimo, mi pare facile. Cosa rischio?S: Beh, nel caso uno ti si rivolti contro, rischi una "lite temeraria" ... indi, l'importante e' chiedere piccole somme, e tenere vuote le casse della tua societa'.T: grazie mille, sei stato prezioso come sempreS: figurati, sono qui per questo!Il giorno dopo Tizio fece causa a Caio, e entrambi ne trassero profitto. Il resto e' storia di tutti i giorni.Ora a nanna, che e' tardi, il resto della favola te lo leggero' domani sul giornale.
  • Anonimo scrive:
    E sui server in Europa?
    Sono un pò confuso, ma se mettessero i loro bei server per lo streaming (o stream server) in Europa non dovrebbero più essere soggette ai brevetti imposti solo negli USA giusto?Allora che aspettano..
    • Anonimo scrive:
      Re: E sui server in Europa?
      - Scritto da: Anonimo
      Sono un pò confuso, ma se mettessero i loro
      bei server per lo streaming (o stream
      server) in Europa non dovrebbero più essere
      soggette ai brevetti imposti solo negli USA
      giusto?Ottimo: cosi' i pornazzi riusciranno a sfruttarmi appieno la banda! :D
  • Anonimo scrive:
    boh
    io i pornazzi li scarico da kazaa, e poi ci sono un sacco di siti che permettono il download gratuito di filmini...non vedo la necessità dello streaming
    • Anonimo scrive:
      Re: boh
      - Scritto da: Anonimo
      io i pornazzi li scarico da kazaa, e poi ci
      sono un sacco di siti che permettono il
      download gratuito di filmini...

      non vedo la necessità dello streamingL' utente savio fa come noi, ma x fortuna esistono pure gli utonti ke foraggiano ki sa come spremerli.
  • Anonimo scrive:
    Il flash come alternativa?
    L'alternativa potrebbe essere nei filmati in flash, nn tutti infatti sanno che vengono salvati in cache e quindi avrebbe un effetto "streaming" su quelli che poi quei files se li vorrebbero salvare e condividere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il flash come alternativa?
      - Scritto da: Anonimo
      L'alternativa potrebbe essere nei filmati in
      flash, nn tutti infatti sanno che vengono
      salvati in cache e quindi avrebbe un effetto
      "streaming" su quelli che poi quei files se
      li vorrebbero salvare e condividere.No ti prego! I siti in flash NOOOO!!! Insopportabili!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Il flash come alternativa?
        - Scritto da: Anonimo
        No ti prego! I siti in flash NOOOO!!!
        Insopportabili!!!Mi sa ke hai capito Roma x Toma...... ^^''
    • Anonimo scrive:
      Re: Il flash come alternativa?
      scusa, ma hai idea di cosa significhi streaming?e streaming server? mai sentito questo termine?sembra di no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il flash come alternativa?
        - Scritto da: Anonimo
        scusa, ma hai idea di cosa significhi
        streaming?
        e streaming server? mai sentito questo
        termine?
        sembra di no.Guarda non so te ma io da oggi smetto di leggere i commenti, a meno che punto informatico non si decida a fare qualcosa tipo slashdot dove i post interessanti hanno maggiore visibilità. Così si spinge tutti a postare cose meditate e non buttate lì a caso.
  • Anonimo scrive:
    Ottimo! Odio lo streaming!
    Basta che i siti rendano scaricabili i filmati senza streaming cosi' non devono pagare royalty... ... cosi' io riesco col mio 56k a scaricarmi e vedermi il filmato perfettamente e in piu' posso anche rivederlo senza doverlo riscaricare! Inoltre occupo banda una volta sola!Abbasso lo streaming! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottimo! Odio lo streaming!
      beh, se parla di siti porno spesso e volentieri e' uno streaming in diretta, quindi il problema rimane...a meno che fare gli spettacoli in differita scaricabili! :)Bah, io rimango con la mia isdn alla larga da tutta la roba GROSSA da vedere....SalutiBES
  • Anonimo scrive:
    diventeranno comunisti, un giorno.
    quando avranno capito che le armi con cui credono di "proteggersi" (proteggere privilegi e guadagnare senza lavorare) alla lunga non fanno che soffocare tutto e tutti e servono anche per attaccare loro stessi, forse inizieranno a cambiare idee su molte, molte cose ... pian piano esprimono idee di sinistra, ma hanno tanta paura di dire "comunista" ... ... e così il nano pagliaccio invece di suscitare disprezzo per quel modo da clown di esprimere la propria intolleranza politica, fa ridere. Evidentemente fa ridere i polli ... ma il pollaio mondiale è MOLTO nutrito.Si stanno preparando il girarrosto a vicenda.
    • Anonimo scrive:
      Re: diventeranno comunisti, un giorno.
      infatti indubbiamente i paesi comunisti stanno meglio.peccato che debbano ancora risolvere definitivamente il problema della repressione totale degli avversari politici.
  • Anonimo scrive:
    che iddio stramaledica l'america
    po' di calamita' naturali di quelle pesantissime cosicche' avranno altro a cui pensare invece che rubare
  • Anonimo scrive:
    ladri intoccabili ... pazzesco =)
    System Failed? =-)
  • avvelenato scrive:
    potrei aprire un sito porno?
    vista la legge sui brevetti sw appena passata in europapotrei ipoteticamente aprire un sito porno?(no nn è una trollata, è un modo ironico x chiedere se le aziende europee debbano sentirsi al sicuro o meno :D ) avvelenato pornostar (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: potrei aprire un sito porno?
      - Scritto da: avvelenato
      vista la legge sui brevetti sw appena
      passata in europa

      potrei ipoteticamente aprire un sito porno?
      Si che puoi e che potrai. Comunque non è passata una legge, è passata una direttiva, finché gli stati non la trasformano in legge non c'è nemmeno quella
      • Anonimo scrive:
        Re: potrei aprire un sito porno?

        Si che puoi e che potrai. Comunque non
        è passata una legge, è passata
        una direttiva, finché gli stati non
        la trasformano in legge non c'è
        nemmeno quellala direttiva deve fare ancora un terzo passaggio, e stavolta al 99% torna nell'impostazione precedente, quella che fu fatta nel primo passaggio con tutti gli emendamenti che ne avevano estratto una legge sensata.Per chi non fosse al corrente, al secondo passaggio con la presidenza irlandese foraggiata da MS furono eliminati in un colpo solo tutti gli emendamenti del primo passaggio riportando la legge al pericoloso stato originale in cui fu formulata e che attualmente e' valido, ora basta annullare l'emendamento del secondo passaggio che eliminava tutti quelli del primo e la legge torna allo stato emendato (la versione buona) che aveva al termine del primo passaggio.Per ora tutto propende per il meglio, 4 nazioni hanno chiesto di ritirare i lsecondo passaggio, gli americani ne hanno combinate di cotte e di crude dimostrando quanto quel sistema di brevetti sia pessimo e un po' tutti la vogliono rivedere.
Chiudi i commenti