Le mappe di Google in ASCII

Poly9 ha trasformato Google Maps in ASCII Maps: le immagini fornite dal servizio del motore di ricerca sono state convertite in caratteri testuali

Roma – Che aspetto avrebbe il pianeta se fosse tutto in… ASCII? I programmatori di Poly9 , una giovane azienda canadese, hanno convertito Google Maps in ASCII Maps per rispondere a questa domanda e fare felici gli utenti più geek di questo servizio offerto dal motore di ricerca californiano.

L’applicazione, accessibile online, sfrutta lo Java ASCII Versatile Editor sviluppato da Markus Gebhard per ottenere il rendering in tempo reale delle mappe di Google.

Le carte topografiche offerte dal servizio sono disponibili in due colori: caratteri gialli o caratteri verdi, entrambi ovviamente su sfondo nero – in perfetto stile old school (vedi foto).

Clicca per ingrandire È possibile eseguire zoom e ricercare indirizzi particolari, esattamente come avviene nella versione “normale” di Google Maps. Si tratta di uno strumento curioso e simpatico che non mancherà di attirare l’attenzione di chi apprezza la cosiddetta arte ASCII .

Per i veri cultori del genere, rimane consigliatissima HASCIIcam , il software italiano open source per produrre stream video in caratteri testuali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • wyxyx scrive:
    Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
    Una economia capitalista, con un governo comunista.Null'altro da aggiungere!!Giancarlo
  • corrado1972 scrive:
    "La ploplietà è un fulto"
    ROTFL!!!Non posso che farvi i complimenti per il bellissimo disegno a corredo della news! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
    bè, perlomeno non li condannano a morte... :(
  • Anonimo scrive:
    Re:drm -
    tc
    Il Trusted Computing è già di per sé un sistema DRM molto avanzato, che potrà servire da base per sistemi ancora più avanzati e che questi sistemi portano con sé la minaccia di una censura globale come l'Uomo non ne ha mai conosciute nella sua storia.http://punto-informatico.it/p.aspx?i=58867
  • Anonimo scrive:
    ABOLIZIONE LEGGE MARCHI
    http://www.petitiononline.com/alm/petition.html
  • Anonimo scrive:
    Altra nazione -
    stessi problemi
    Piantatela con la politica, non centra niente.Non è un problema di destra o sinistra, ma un problema, secondo me , molto piu serio che la politicanza da zerbino.Ho smesso di pensar politica da tempo, perché sono solo parole.Viaggiando nel mondo ti rendi conto, che i costumi e usanze cambiano, ma i problemi sotto sotto sono uguali per tutti.Prima di giudicare un paese, andate a cercare il disegno che lo porta a reagire cosi, e si scopre che gli attori sono sempre gli stessi, i politici sono solo pedine utilizzati per muovere la massa nel modo idoneo alla mentalità del posto , ma chi dirige sono sempre gli stessi.Un paio di passi in dietro: cosa fa in quei paesi, microsoft, yahoo, ibm, ecc... (questo solo per il settore informatico)C'è mezza industria nostrana li, e si comportano, non come da noi, ma come da loro...e ce ne sono di destra come di sinistra.Open your mind !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Altra nazione -
      stessi problemi
      E' assolutamente vero quello che scrivi, ma facciamo distinzione tra politica di partito e politica di pensiero. Il pensiero dice che *comunismo* non è l'opposto di *capitalismo* (come credeva Marx) ma di *liberismo*. Ed entrambi, comunismo e liberismo sono entrambi essenzialmente capitalisti, con la differenza che liberismo è un gradino più vicino a ciò che è diametralmente opposto al capitalismo, ovverossia il liberalismo, i diritti. Capitalismo per me significa materialismo, mancanza di diritti. In questo senso il comunismo è una ideologia estremamente capitalista, più capitalista del capitalismo, che esiste solo nella mente di Marx e che andrebbe chiamato *liberismo*. *Liberismo* significa libertà dai vincoli del diritto, comunismo significa la stessa cosa, in modo più spinto. E' evidente che il liberismo ignora i diritti in mome della libertà, il comunismo in nome dell'ugualianza sociale, ma sono solo maschere. La vera rivoluzione moderna in occidente è stata solo una, quella liberale. Il capitalismo è la corruzione e il comunismo la corruzione della corruzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altra nazione -
        stessi problemi
        Il comunismo non esiste, era solo un idea di Marx mai messa in pratica (ci hanno provato qualche volta, ma non è mai andato a buon fine...) quello che c'è in Cina, nome a parte, non centra proprio nulla con il comunismo.
  • Anonimo scrive:
    incredibile assurdità...
    il peggio del peggiometodi "comunisti" (nel senso volgarmente usato per intendere "totalitario") su ideali capitalisti... Grande Fratello (orwelliano, non televisivo) allo stato puro.Ma forse visto in chiave "Comunista" può essere un bene... può essere che intendano la cosa un po' alla "date a cesare quel che è di cesare" ... del tipo"cari compagni ... volete fare i capitalisti e usare roba capitalista? perfetto... ecco qui come si applicano alla vostra vita le regole capitaliste... se siete poveri non potete avere nulla... non volete? Ecco qui i prodotti con licenze libere... che cosa scegliete? Se scegliete l'illegalità non potete lamentarvi se venite puniti, no?"potrebbe essere questo ... MA E' COMPLOTTISTA ... eh!!!;)
    • Anonimo scrive:
      Re: incredibile assurdità...
      Probabilmente la Cina ha ceduto qualcosa agli Usa in cambio di qualcosaltro. Niente di per niente. Questa è la prima cosa che viene in mente.La tua ipotesi si basa su osservazioni corrette ma le conclusioni sarebbero che la Cina sta facendo una dimostrazione in grande stile per negare ideologicamente il capitalismo. Se conosci la psicologia umana, questo è veramente una assurdità e sarebbe contraddittoria: il comunismo è già di per sé un "grande fratello", anche se pensa di essere buono, a differenza di quello occidentale, cattivo.L'attività di contrasto del p2p credo proprio che non costi nulla ai cinesi e quindi viene visto in chiave di controllo delle comunicazioni. Probabilmente tali tecnologie possono favorire la dittatura comunista.
    • Anonimo scrive:
      Re: incredibile assurdità...
      - Scritto da:
      il peggio del peggio

      metodi "comunisti" (nel senso volgarmente usato
      per intendere "totalitario") su ideali
      capitalisti... Grande Fratello (orwelliano, non
      televisivo) allo stato
      puro.Guarda che Orwell quando ha scritto 1984 pensava ad uno stato comunista. Che di fatto è la vera dittatura: soffocano l'individuo! più deplorevole di così....Tra l'altro, "comunista" è SOLO volgare. Ricorda i 50 milioni di morti fatti nel nome di questa ideologia...

      Ma forse visto in chiave "Comunista" può essere
      un bene... può essere che intendano la cosa un
      po' alla "date a cesare quel che è di cesare" ...
      del
      tipo

      "cari compagni ... volete fare i capitalisti e
      usare roba capitalista? perfetto... ecco qui come
      si applicano alla vostra vita le regole
      capitaliste... se siete poveri non potete avere
      nulla... non volete? Ecco qui i prodotti con
      licenze libere... che cosa scegliete? Se
      scegliete l'illegalità non potete lamentarvi se
      venite puniti,
      no?"

      potrebbe essere questo ...


      MA E' COMPLOTTISTA ... eh!!!

      ;)
  • xWolverinex scrive:
    SPQC. Sono Pazzi Questi Cinesi
    Loro copiano TUTTO... ci sono economie di intere citta' basate sul "plagio" di tutto... dagli orologi alle Ferrari... alri "copiano" quadri famosi... e poi si fanno le pippe mentali sul p2p ? Su quale economia influisce il primo fattore (il plagio di TUTTO) e su quale economia influisce il secondo (il p2p) ? Basta rispondere a questa semplice domanda per capire chi c'e' dietro questa manovra :@
    • Anonimo scrive:
      Re: SPQC. Sono Pazzi Questi Cinesi
      - Scritto da: xWolverinex
      Loro copiano TUTTO... ci sono economie di intere
      citta' basate sul "plagio" di tutto... dagli
      orologi alle Ferrari... alri "copiano" quadri
      famosi... e poi si fanno le pippe mentali sul p2p
      ?Ti e' balenato che chi copia e i legislatori non siano le medesime persone e che abbiano mete diverse?
      Su quale economia influisce il primo fattore (il
      plagio di TUTTO)Sull'economia mondiale.
      e su quale economia influisce il
      secondo (il p2p) ?Sull'economia mondiale.
      Basta rispondere a questa semplice domanda per
      capire chi c'e' dietro questa manovra
      :@E' semplice se vuoi arrivare ad un colpevole.Altrimenti e' una domanda articolata.
      • Rex1997 scrive:
        Re: SPQC. Sono Pazzi Questi Cinesi
        - Scritto da:


        - Scritto da: xWolverinex

        Loro copiano TUTTO... ci sono economie di intere

        citta' basate sul "plagio" di tutto... dagli

        orologi alle Ferrari... alri "copiano" quadri

        famosi... e poi si fanno le pippe mentali sul
        p2p

        ?

        Ti e' balenato che chi copia e i legislatori non
        siano le medesime persone e che abbiano mete
        diverse?
        Ti è passato per i neuroni che in Cina TUTTO quello che si fa è autorizzato dal partito?

        Su quale economia influisce il primo fattore (il

        plagio di TUTTO)

        Sull'economia mondiale.
        Principalmente sull'economia Europea, visto che i prodotti più clonati sono europei(Prodotti italiani in testa...).

        e su quale economia influisce il

        secondo (il p2p) ?

        Sull'economia mondiale.
        Principalmente su quella di due o tre cosidette major statunitensi, visto che i DVD ed i CD più clonati sono made USA...

        Basta rispondere a questa semplice domanda per

        capire chi c'e' dietro questa manovra

        :@

        E' semplice se vuoi arrivare ad un colpevole.
        Altrimenti e' una domanda articolata.No basta usare due o tre neuroni in più :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2006 11.23-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: SPQC. Sono Pazzi Questi Cinesi
          - Scritto da: Rex1997
          - Scritto da:





          - Scritto da: xWolverinex


          Loro copiano TUTTO... ci sono economie di
          intere


          citta' basate sul "plagio" di tutto... dagli


          orologi alle Ferrari... alri "copiano" quadri


          famosi... e poi si fanno le pippe mentali sul

          p2p


          ?



          Ti e' balenato che chi copia e i legislatori non

          siano le medesime persone e che abbiano mete

          diverse?



          Ti è passato per i neuroni che in Cina TUTTO
          quello che si fa è autorizzato dal
          partito?Eh gia' allora hai ragione tu sono pazzi, questa e' la spiegazione piu' seria.E meno male che ci sventoli in faccia tutti i tuoi neuroni.


          Su quale economia influisce il primo fattore
          (il


          plagio di TUTTO)



          Sull'economia mondiale.



          Principalmente sull'economia Europea, visto che i
          prodotti più clonati sono europei(Prodotti
          italiani in testa...).Non e' vero, copiano in larghissima parte anche prodotti USA, senza contare lo sproposito di copie di quelli giapponesi coreani. Inoltre si copiano anche tra loro, c'e' un mercato fiorentissimo di cinema cinese pirata.


          e su quale economia influisce il


          secondo (il p2p) ?

          Sull'economia mondiale.
          Principalmente su quella di due o tre cosidette
          major statunitensiEccolo, visto che volevi dirci che e' tutta colpa degli USA?Cerchi un colpevole, e per farlo ti tocca dire "principalmente" e restringere l'orto. Ma se tu che sei tanto affezionato ai neuroni, li hai davvero, sai bene che se ti dico "Sull'economia mondiale." e' vero, altrimenti smentiscimi se sei in grado. Oppure dobbiamo pensare che l'economia USA non abbia influenza sull'economica mondiale.
          No basta usare due o tre neuroni in più :)Certo certo e tu ne hai da vendere... :)
          • Rex1997 scrive:
            Re: SPQC. Sono Pazzi Questi Cinesi
            - Scritto da:


            - Scritto da: Rex1997

            - Scritto da:








            - Scritto da: xWolverinex



            Loro copiano TUTTO... ci sono economie di

            intere



            citta' basate sul "plagio" di tutto... dagli



            orologi alle Ferrari... alri "copiano"
            quadri



            famosi... e poi si fanno le pippe mentali
            sul


            p2p



            ?





            Ti e' balenato che chi copia e i legislatori
            non


            siano le medesime persone e che abbiano mete


            diverse?






            Ti è passato per i neuroni che in Cina TUTTO

            quello che si fa è autorizzato dal

            partito?

            Eh gia' allora hai ragione tu sono pazzi, questa
            e' la spiegazione piu'
            seria.
            E meno male che ci sventoli in faccia tutti i
            tuoi
            neuroni.
            Se conoscessi come funziona il sistema cinese, l'unica conclusione è di chiamarli pazzi.In un sistema che ti dice persino quanti figli puoi fare, dove le donne hanno gli stessi diritti del due di picche ad una partita di poker, dove non sei proprietario di niente al di fuori di quello che dice il partito (leggasi i pochi che comandano), dove puoi fare l'imprenditore, purche lo fai come dice il partito, non saprei come altro chiamarli... :(L'unica cosa che noto è che in pratica hanno cambiato il nome all'imperatore, ora si chiama partito...



            Su quale economia influisce il primo fattore

            (il



            plagio di TUTTO)





            Sull'economia mondiale.






            Principalmente sull'economia Europea, visto che
            i

            prodotti più clonati sono europei(Prodotti

            italiani in testa...).

            Non e' vero, copiano in larghissima parte anche
            prodotti USA, senza contare lo sproposito di
            copie di quelli giapponesi coreani. Inoltre si
            copiano anche tra loro, c'e' un mercato
            fiorentissimo di cinema cinese
            pirata.
            Certo copiano tutto, ma guarda caso i prodotti più copiati sono quelli che mettono in crisi il sistema europeo per primo... :(E comunque non mi sembra che noi europei cloniamo più di tanto il cinema cinese, o le auto cinesi, o i vestiti dello stilista di moda (ammesso che ne abbiano di più validi dei nostri)...



            e su quale economia influisce il



            secondo (il p2p) ?



            Sull'economia mondiale.


            Principalmente su quella di due o tre cosidette

            major statunitensi

            Eccolo, visto che volevi dirci che e' tutta colpa
            degli
            USA?
            Cerchi un colpevole, e per farlo ti tocca dire
            "principalmente" e restringere l'orto. Ma se tu
            che sei tanto affezionato ai neuroni, li hai
            davvero, sai bene che se ti dico "Sull'economia
            mondiale." e' vero, altrimenti smentiscimi se sei
            in grado. Oppure dobbiamo pensare che l'economia
            USA non abbia influenza sull'economica
            mondiale.
            Le leggi stutunitensi per il commercio con la Cina sono molto più dure e selettive di quelle europee, e se una ditta cinese copia prodotti USA coperti da brevetto rischia pene diciamo un po più severe che le nostre, visto che oltre alle associazioni di tutela si muovono anche politici di peso che hanno influenza sulle relazioni economiche degli USA.Hai mai visto un governo europeo mettere al bando, colpendo anche in loco i "copioni"?Che poi l'economia USA sia il motore trainante di quella mondiale si può disquisire quanto vuoi, visto anche i loro problemi...Poi non cerco un colpevole, faccio solo una analisi restrittiva di certi comportamenti: se la Cina mette al bando i copioni del p2p, ma si dimentica i copioni dei prodotti fisici, qualche sospetto di interesse di parte fomentato da qualcuno, scusa, ma io ce lo vedo eccome!

            No basta usare due o tre neuroni in più :)

            Certo certo e tu ne hai da vendere... :)Non ho detto di averne di più, ho solo detto che usando due o tre neuroni in più le cose assumono una prospettiva diciamo inquetante?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2006 13.45-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: SPQC. Sono Pazzi Questi Cinesi

        Su quale economia influisce il primo fattore (il plagio di TUTTO)Sull'economia mondiale.
        e su quale economia influisce il
        secondo (il p2p) ?Sull'economia multimediale che non è il fulcro dell'economia mondiale., sono i soliti filmettari e stampadischi che stanno piangendo ai 4 venti.E poi se guardi bene, 100 di noi, 80 hanno il pc e 40 Internet, 100 di loro, 8 hanno il pc e 1 ha internet (a singhiozzo)... dunque mi pare una storia parafondelli, perché è un paese in piena crescita ed espansione economica.Le Majors giocano d'anticipo tutto qui...
        • Anonimo scrive:
          Re: SPQC. Sono Pazzi Questi Cinesi
          - Scritto da:

          Su quale economia influisce il primo fattore
          (il plagio di
          TUTTO)

          Sull'economia mondiale.


          e su quale economia influisce il

          secondo (il p2p) ?

          Sull'economia multimediale che non è il fulcro
          dell'economia mondialeMa ne fa parte, per cui la mia risposta e' corretta.
          sono i soliti filmettari
          e stampadischi che stanno piangendo ai 4
          venti.
          E poi se guardi bene, 100 di noi, 80 hanno il pc
          e 40 Internet, 100 di loro, 8 hanno il pc e 1 ha
          internet (a singhiozzo)... dunque mi pare una
          storia parafondelli, perché è un paese in piena
          crescita ed espansione
          economica.Ma stai facendo i confroni con l'Italia o con chi?8 di loro hanno il PC ma quegli otto sono 120 milioni.Vuol dire il peso di due italie. Pensa due italie che usano il P2P. Pesa eh, a guardar bene.
          Le Majors giocano d'anticipo tutto qui...
  • Anonimo scrive:
    Le comiche....
    Ma scusatemi sti qua copiano i grandi marchi, copiano persino la Ferrari.... esportano ovunque...e poi bloccano il p2p...perchè lede la proprietà intellettuale????Mi sto scompisciando dalle risate.... :D :D :DInvece di accoglierli a braccia aperte (ma non solo loro...anche marocchini, tunisini e via discorrendo...)...perchè non li mandiamo via a calci nel popò??? :)La nostra guardia costiera li accoglie a braccia aperte..anzi li va a soccorrere in mare...i libici...se sconfina un nostro peschereccio, lo sequestrano, l'equipaggio lo mette in gattabuia..e poi gettano la chiave....E' proprio vero che l'italia è un paese allo sbando...già...siamo proprio una beneemerita massa di cretini!!!!! :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Le comiche....
      infatti quella è gente che scappa dalla cina, mentre chi fa le leggi sono quelli al governo che son in combutta con gli usause brain plz- Scritto da:
      Ma scusatemi sti qua copiano i grandi marchi,
      copiano persino la Ferrari.... esportano
      ovunque...e poi bloccano il p2p...perchè lede
      la proprietà
      intellettuale????

      Mi sto scompisciando dalle risate.... :D :D :D

      Invece di accoglierli a braccia aperte (ma non
      solo loro...anche marocchini, tunisini e via
      discorrendo...)...perchè non li mandiamo via a
      calci nel popò???
      :)

      La nostra guardia costiera li accoglie a braccia
      aperte..anzi li va a soccorrere in mare...i
      libici...se sconfina un nostro peschereccio, lo
      sequestrano, l'equipaggio lo mette in
      gattabuia..e poi gettano la
      chiave....

      E' proprio vero che l'italia è un paese allo
      sbando...già...siamo proprio una beneemerita
      massa di cretini!!!!!
      :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Le comiche....
        Mah veramente mi è parso di capire che fra Cina e Usa...quella che al momento è in vantaggio è la prima...e bush in quel senso ha la coda fra le gambe :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Le comiche....
          - Scritto da:
          Mah veramente mi è parso di capire che fra Cina e
          Usa...quella che al momento è in vantaggio è la
          prima...e bush in quel senso ha la coda fra le
          gambe
          :)Ti pare di capire male. Al momento no, forse in futuroA essere messi male sono i paesi europei, al confronto.Una serena letturahttp://www.treccani.it/site/Scuola/Zoom/cina/dassu.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Le comiche....
      - Scritto da:
      Ma scusatemi sti qua copiano i grandi marchi,
      copiano persino la Ferrari.... esportano
      ovunque...e poi bloccano il p2p...perchè lede
      la proprietà intellettuale????
      Mi sto scompisciando dalle risate.... :D :D :DCapita, soprattutto se non comprendi che i legislatori non sono gli stessi che vivono di borse contraffatte.La "Cina" e' tanta tanta gente e tanti interessi diversi.Un po' come in tutti i paesi del mondo.
      • Viker scrive:
        Re: Le comiche....

        Capita, soprattutto se non comprendi che i
        legislatori non sono gli stessi che vivono di
        borse
        contraffatte.
        La "Cina" e' tanta tanta gente e tanti interessi
        diversi.
        Un po' come in tutti i paesi del mondo.
        Usi Linux?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le comiche....
      veramente quelle sono le vittime del governo cinese... quelli che ci guadagnano mica se ne vanno via
  • Anonimo scrive:
    Vietare i sistemi anticopia anche per...
    borsette, vestiti, automobili(!), invece no?
  • borg_troll scrive:
    Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
    Allora, adesso dov'é che troveremo computer e componenti senza TC?Perché la Cina non accetterà mai TC, DRM e leggi sulla protezione della proprietà intellettuale, vero?E ora che é caduta la Grande Speranza cosa farete?
  • Anonimo scrive:
    Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
    E meno male che son comunisti. Dovrebbero essere i primi a vietare la proprietà privata, mentre, sti qua, la proteggono a spada tratta. Andiam bene...
  • Anonimo scrive:
    CHE PALLE!!
    Con sta storia dei pirati.Avete rotto!!
  • Anonimo scrive:
    Lo spirito del capitalismo,,, comunista
    La Cina ha colto in pieno lo spirito del capitalismo e lo sta realizzando. Quello che vediamo in Cina oggi, è quello che sarà l'Europa fra un po' di anni se questa non diventa più liberale, seguendo un'altro spirito. Riassumendo la storia delle idee, comunismo e capitalismo hanno in comune l'ossessione del capitale, il liberalismo è ciò che vuole liberarsi da questa ossessione. Il *liberismo* è capitalismo + liberalismo. Il comunismo cinese è capitalismo - liberalismo. La forma più netta di capitalismo è quello cinese non quello occidentale, fiaccato di spirito liberale. In poche parole l'ideale comunista in Cina e in Russia (appena più europea) è diventato il lavoro pianificato al servizio del capitale, quando fino a pochi decenni fa era al servizio dell'economia pianificata. Chi è che comanda in Cina? Un'oligarchia di comunisti o una di capitalisti? Comunisti per la pianificazione del lavoro e capitalisti per la liberizzazione dei capitali, (comunque sempre al servizio dello Stato e non dei lavoratori, com'è costume tra i comunisti). Stato e lavoratori sono ideali comunisti. Quello che non serve in Cina è quello che sta nel mezzo, l'individuo con i diritti. Ciò rende molto più favorevole la competizione per i cinesi. Certo sono cose risapute, ma quello che non è molto risaputo è che sia l'Europa sia l'America stanno prendendo sempre più una piega di tipo statalista molto simile a quelle sovietica e maoista, anche se a concertare le politiche dello Stato ci sono le banche e l'implacabile populismo. Il populismo cinese è anch'esso molto più avvantaggiato di quello occidentale perché la cultura non passa. Venendo a noi, le nuove tecnologie sono quindi viste come un pericolo, tranne la blindatura trusted dei computer e le tecnologie di digital rights management, che minano alla base l'accesso libero alle fonti della cultura e la privacy ovvero la libertà di espressione. Non pretendete che vi faccia un quadro più preciso!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo spirito del capitalismo,,, comuni
      Non pretendete

      che vi faccia un quadro più

      preciso!

      No ti prego, risparmiaci e liberaci.Non sono io, sono un'altro...Ma non vuoi una reply? Vuoi aiutare i tuoi potenziali avversari a capire o pensi che bastino gli slogan?
    • Anonimo scrive:
      Il capitalismo ... comunista (rewrite)
      La Cina ha colto in pieno lo spirito del capitalismo e lo sta realizzando. Quello che vediamo in Cina oggi, è quello che sarà l'Europa fra un po' di anni se questa non diventa più liberale, seguendo un'altro spirito.Riassumendo la storia delle idee, comunismo e capitalismo hanno in comune l'ossessione del capitale.- Il liberalismo è ciò che vuole liberarsi da questa ossessione.- Il *liberismo* è capitalismo + liberalismo. Il comunismo cinese è capitalismo - liberalismo.La forma più netta di capitalismo è quello cinese non quello occidentale, moderato da spirito liberale. In poche parole l'ideale comunista in Cina e in Russia (appena più europea) è diventato il lavoro pianificato al servizio del capitale, quando fino a pochi decenni fa era al servizio dell'economia pianificata.Chi è che comanda in Cina? Un'oligarchia di comunisti o una di capitalisti?Comunisti per la pianificazione del lavoro e capitalisti per la liberizzazione dei capitali, (comunque sempre al servizio dello Stato e non dei lavoratori, com'è costume tra i comunisti). Stato e lavoratori sono ideali comunisti. Quello che non serve in Cina è quello che sta nel mezzo, l'individuo con i diritti.Ciò rende molto più favorevole la competizione per i cinesi.Certo sono cose risapute, ma quello che non è molto risaputo è che sia l'Europa sia l'America stanno prendendo sempre più una piega di tipo statalista molto simile a quelle sovietica e maoista, anche se a concertare le politiche dello Stato ci sono le banche e l'implacabile populismo.Il populismo cinese è anch'esso molto più avvantaggiato di quello occidentale perché la cultura non passa.Venendo a noi, le nuove tecnologie sono quindi viste come un pericolo, tranne la blindatura trusted dei computer e le tecnologie di digital rights management, che minano alla base l'accesso libero alle fonti della cultura e la privacy ovvero la libertà di espressione.Non pretendete che vi faccia un quadro più preciso! [riscritto per leggibilità da un anonimo ^__^ ][certo che avresti potuto approfondire! non lo pretendiamo ma saresti stato cortese!]
    • Garson Poole scrive:
      Re: Lo spirito del capitalismo,,, comuni
      - Scritto da:
      La Cina ha colto in pieno lo spirito del
      capitalismo e lo sta realizzando. Quello che
      vediamo in Cina oggi, è quello che sarà l'Europa
      fra un po' di anni se questa non diventa più
      liberale, seguendo un'altro spirito. Riassumendo
      la storia delle idee, comunismo e capitalismo
      hanno in comune l'ossessione del capitale, il
      liberalismo è ciò che vuole liberarsi da questa
      ossessione. Il *liberismo* è capitalismo +
      liberalismo. Il comunismo cinese è capitalismo -
      liberalismo. La forma più netta di capitalismo è
      quello cinese non quello occidentale, fiaccato di
      spirito liberale. In poche parole l'ideale
      comunista in Cina e in Russia (appena più
      europea) è diventato il lavoro pianificato al
      servizio del capitale, quando fino a pochi
      decenni fa era al servizio dell'economia
      pianificata. Chi è che comanda in Cina?
      Un'oligarchia di comunisti o una di capitalisti?
      Comunisti per la pianificazione del lavoro e
      capitalisti per la liberizzazione dei capitali,
      (comunque sempre al servizio dello Stato e non
      dei lavoratori, com'è costume tra i comunisti).
      Stato e lavoratori sono ideali comunisti. Quello
      che non serve in Cina è quello che sta nel mezzo,
      l'individuo con i diritti. Ciò rende molto più
      favorevole la competizione per i cinesi. Certo
      sono cose risapute, ma quello che non è molto
      risaputo è che sia l'Europa sia l'America stanno
      prendendo sempre più una piega di tipo statalista
      molto simile a quelle sovietica e maoista, anche
      se a concertare le politiche dello Stato ci sono
      le banche e l'implacabile populismo. Il populismo
      cinese è anch'esso molto più avvantaggiato di
      quello occidentale perché la cultura non passa.
      Venendo a noi, le nuove tecnologie sono quindi
      viste come un pericolo, tranne la blindatura
      trusted dei computer e le tecnologie di digital
      rights management, che minano alla base l'accesso
      libero alle fonti della cultura e la privacy
      ovvero la libertà di espressione. Non pretendete
      che vi faccia un quadro più
      preciso!Condivido. La globalizzazione realizzata avrà gli occhi a mandorla 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo spirito del capitalismo,,, comuni
      ecco una persona che osserva i fatti ed estrapola concetti *astratti* da studiare e ri-applicare, lasciando da parte chiacchiere e chiusure ideologiche.quoto in pieno la sua riflessione.
  • Anonimo scrive:
    Certo che...
    ... stasera i forzisti si sforzano che è un piacere...Un pò tardi ed un pò sempre fuori bersaglio O)
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che...
      - Scritto da:
      ... stasera i forzisti si sforzano che è un
      piacere...c'è un tanfo di mmmmmm
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ... stasera i forzisti si sforzano che è un

        piacere...

        c'è un tanfo di mmmmmmsaranno i comunisti. dice che si lavano poco e fumano tanto, perché sono oppressi dal capitalista borghese fascista ed hanno bisogno di un po' di relax.a volte usano linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
    La falce e il martello sono vecchi simboli usati per rappresentare gli strumenti del lavoro e in tutta onestà trovo inopportuno l'accostamento proposta dall'autore.Opportunità ed intelligenza suggerirebbero di trattare in modo diverso la materia, che a colpi di slogan (e mezze verità) è già stata ampiamente descritta da uno dei nostri connazionali tra i più famosi al mondo.Ovviamente trattasi di suggerimenti atti ad evitare che gli articoli valgano tanto quanto costano. Nella vita crescono le persone e anche i loro bisogni; se non si ha la capacità di soddisfare esigenze mature si rischia solo di perdere i lettori o di selezionarli con contenuti scadenti.Francamente ritengo ogni altra critica superflua.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
      Mio zio è stato ucciso da cretini che sventolavano i tuoi simboli del cazzo.Che brucino all'inferno insieme a tutti gli infoiati che sventolano questi simboli di morte.Tu, ed i tuoi simboli.- Scritto da:
      La falce e il martello sono vecchi simboli usati
      per rappresentare gli strumenti del lavoro e in
      tutta onestà trovo inopportuno l'accostamento
      proposta
      dall'autore.

      Opportunità ed intelligenza suggerirebbero di
      trattare in modo diverso la materia, che a colpi
      di slogan (e mezze verità) è già stata ampiamente
      descritta da uno dei nostri connazionali tra i
      più famosi al
      mondo.

      Ovviamente trattasi di suggerimenti atti ad
      evitare che gli articoli valgano tanto quanto
      costano. Nella vita crescono le persone e anche i
      loro bisogni; se non si ha la capacità di
      soddisfare esigenze mature si rischia solo di
      perdere i lettori o di selezionarli con contenuti
      scadenti.

      Francamente ritengo ogni altra critica superflua.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

        Mio zio è stato ucciso da cretini che
        sventolavano i tuoi simboli del
        cazzo.
        Che brucino all'inferno insieme a tutti gli
        infoiati che sventolano questi simboli di
        morte.
        Tu, ed i tuoi simboli.Che bello! Tolleranza e argomenti sono a zero.Vuoi che scenda al tuo livello?Io ho perso entrambi i genitori a causa di persone distratte e poco intelligenti.Devo forse venire a cercarti perché sembri un loro simile?Resta pure nel tuo brodo e non cercare neppure di erudirti in merito a quanto il nostro Stato ha fatto oltre confine: perderesti la stima di te stesso.P.S. Ovviamnte la natura ti tutela privandoti dei mezzi neccessari - clicca e vai altrove.
        • Anonimo scrive:
          Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

          Che bello! Tolleranza e argomenti sono a zero.
          Questi cretini sparavano a tutto quello di nero che si muoveva a distanza di tiro. Ti basta come motivazione? questi erano i comunisti di 60 anni fa.
          Vuoi che scenda al tuo livello?
          Io ho perso entrambi i genitori a causa di
          persone distratte e poco
          intelligenti.

          Devo forse venire a cercarti perché sembri un
          loro
          simile?
          Capisco, probabilmente la mancanza dei tuoi genitori ti ha spinto al culto marxista. Mi dispiace, cmq non disperare, per quelli come te c'è salvezza.
          Resta pure nel tuo brodo e non cercare neppure di
          erudirti in merito a quanto il nostro Stato ha
          fatto oltre confine: perderesti la stima di te
          stesso.
          Se (ovviamente) ti riferisci al ventennio...Il nostro Stato oltre confine ha portato scuole ed istruzione e strade al nordafrica. Mussolini era celebrato come uno dei più grandi eroi ed aveva fan dappertutto nel nordafrica.
          P.S. Ovviamnte la natura ti tutela privandoti dei
          mezzi neccessari - clicca e vai
          altrove.Ovviamente sei un comunista, e non aggiungo altro. E come tutti i comunisti, non puoi fare altro che usare violenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

            Il nostro Stato oltre confine ha portato scuole
            ed istruzione e strade al nordafrica. Mussolini
            era celebrato come uno dei più grandi eroi ed
            aveva fan dappertutto nel
            nordafrica.Caro cultore del P2P, esistono una marea di documentari (tutti stranieri, prevalentemente britannici ed americani) che sfatano il mito degli "Italiani brava gente".Inoltre corre voce che sia stato tolto il segreto di stato agli archivi che documentano l'accaduto.Se proprio non riesci a comprendere la necessità di secretarli, dovresti documntarti in merito.Certo i libri non son pane per i tuoi denti, ma puoi sempre sperare che qualcuno produca un fumetto o un cartone animato sulla'argomento.Anziché scrivere stupidate vai a documentarti:http://www.criminidiguerra.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
            - Scritto da:

            Il nostro Stato oltre confine ha portato scuole

            ed istruzione e strade al nordafrica. Mussolini

            era celebrato come uno dei più grandi eroi ed

            aveva fan dappertutto nel

            nordafrica.

            Caro cultore del P2P, esistono una marea di
            documentari (tutti stranieri, prevalentemente
            britannici ed americani) che sfatano il mito
            degli "Italiani brava
            gente".Gli Italiani sono brava gente ed hanno costruito mezza america, hanno portato civiltà in nordafrica e soprattutto sono un popolo di lavoratori.

            Inoltre corre voce che sia stato tolto il segreto
            di stato agli archivi che documentano
            l'accaduto.
            Ma di quale accaduto stai parlando? Si può sapere? Il segreto di stato? Ma l'hai messo il cappello di carta stagnola? No perché gli UFO potrebbero controllarti il cervello....ma per piacere...
            Se proprio non riesci a comprendere la necessità
            di secretarli, dovresti documntarti in
            merito.Ad esempio andando in Egitto oppure in Etiopia e parlando con la gente del tempo... non con i giovani di oggi fomentati dagli estremisti islamici, ma dalla gente che viveva durante il fascismo ed ha visto come il loro paese è cresciuto bene grazie agli Italiani.

            Certo i libri non son pane per i tuoi denti, ma
            puoi sempre sperare che qualcuno produca un
            fumetto o un cartone animato
            sulla'argomento.Sei il solito comunista sacciuto che pensa di sapere di tutto e di più perché gli hanno insegnato ad accendere il computer... ma fammi il piacere. Torna a studiarti Wikipedia vai.

            Anziché scrivere stupidate vai a documentarti:
            http://www.criminidiguerra.itEd io dovrei fidarmi di:Patrizia MannoRoberto MasciadriRoberto Masciadri???E chi sono, storici di grido? Ma per piacere. Te lo ripeto, tu sei il tipico individuo che sa accendere il computer per andare su "Internette", crede alle balle sugli alieni nel sottosuolo ad Aviano, pensa che Bush sia l'anticristo e legge (soprattutto) Beppegrillo.it, pensando che sia l'ultimo avatara di Vishnu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
            Adesso esageri.
            Gli Italiani sono brava gente ed hanno costruito
            mezza america, hanno portato civiltà in
            nordafrica e soprattutto sono un popolo di
            lavoratori.La ricchezza dell'America, ovvero lavoro a costo zero (zero non sottopagato), si chiama schiavitù.Al resto di rispondi da solo.
            Ad esempio andando in Egitto oppure in Etiopia e
            parlando con la gente del tempo... non con i
            giovani di oggi fomentati dagli estremisti
            islamici, ma dalla gente che viveva durante il
            fascismo ed ha visto come il loro paese è
            cresciuto bene grazie agli
            Italiani.Pupo le armi di distruzione di massa le abbiamo inventate noi, a partire dal fosforo in poi. In America i cervelli italianilavoravano a qualcosa meglio noto come bomba atomica.Altro che pizza.
            Sei il solito comunista sacciuto che pensa di
            sapere di tutto e di più perché gli hanno
            insegnato ad accendere il computer... ma fammi il
            piacere. Torna a studiarti Wikipedia
            vai.No caro Wikipedia vale quanto te: nulla.
            Ed io dovrei fidarmi di: ...
            E chi sono, storici di grido? Ma per piacere. TeIo non li conosco, ma per quanto orribile trovo il loro lavoro credibile. Sono io che non mi fido di quelli come te.
            lo ripeto, tu sei il tipico individuo che sa
            accendere il computer per andare su "Internette",
            crede alle balle sugli alieni nel sottosuolo ad
            Aviano, pensa che Bush sia l'anticristo e legge
            (soprattutto) Beppegrillo.it, pensando che sia
            l'ultimo avatara di Vishnu.Senti brufolo io utilizzo i PC dal 1983 e possiedo un abbonamento telematico da prima della comparsa di internet in Italia.Prima gli stupidi stavano altrove, oggi sono come la pubblicità.Non credo agli ufo, a Berlusconi, a Fini e agli idioti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
            [CUT]
            Senti brufolo io utilizzo i PC dal 1983 e
            possiedo un abbonamento telematico da prima della
            comparsa di internet in
            Italia.[CUT]Che bello, ti collegavi con i piccioni viaggiatori!?! Li uso anche io perchè al mio paese non c'è l'AIDS... :p @^(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
      - Scritto da:
      La falce e il martello sono vecchi simboli usati
      per rappresentare gli strumenti del lavoro e in
      tutta onestà trovo inopportuno l'accostamento
      proposta
      dall'autore.

      Opportunità ed intelligenza suggerirebbero di
      trattare in modo diverso la materia, che a colpi
      di slogan (e mezze verità) è già stata ampiamente
      descritta da uno dei nostri connazionali tra i
      più famosi al
      mondo.
      Mi scusi, esimio PMLIsta, a quale connazionale si riferisce? Viviamo in una patria d'artisti e di poeti.
      Ovviamente trattasi di suggerimenti atti ad
      evitare che gli articoli valgano tanto quanto
      costano. Nella vita crescono le persone e anche i
      loro bisogni; se non si ha la capacità di
      soddisfare esigenze mature si rischia solo di
      perdere i lettori o di selezionarli con contenuti
      scadenti.L'esigenza matura è che nell'Unione Europea ci sono stati dove vai in galera se sventoli i tuoi amati simboli del lavoro. Che per moltissime persone in tutto il mondo (non parliamo degli americani!) equivalgono a morte, distruzione e dittatura.Se poi vivi in un mondo fatto di Unità, tessera DS e RaiTre, allora sono fatti tuoi.

      Francamente ritengo ogni altra critica superflua.L'elitismo intellettualoide dei comunisti come te è ridicolo. Torna nel centro sociale a fumarti le cannette.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

        Mi scusi, esimio PMLIsta, a quale connazionale si
        riferisce? Viviamo in una patria d'artisti e di
        poeti.Sarà ma non esportiamo ne arte, ne poesia.
        Se poi vivi in un mondo fatto di Unità, tessera
        DS e RaiTre, allora sono fatti tuoi.Guarda che sono ridicoli quelli che credono alle favole (o alle menzogne in modo recidivo).
        L'elitismo intellettualoide dei comunisti come te
        è ridicolo. Torna nel centro sociale a fumarti le
        cannette.Idiolista io le prendo già sulla porta del centro sociale, solo che non sono uno stolto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

          Sarà ma non esportiamo ne arte, ne poesia.
          Certo, gli studentelli sono tutti nelle università a bersi le cazzate dei comunisti (buuuh il padrone! buuh berlusconi neoduce! buuh qui! buuh la moratti! buuh il precariato!), si laureano a 30 anni, fumano troppe canne e finisce che votano Prodi perché sperano di trovare lavoro come ricercatori (HAHAHAHAH! non sanno manco l'inglese, e vogliono ricercare! hahahaha).Il problema dell'Italia è quello. E tutta l'arte, come una persona acculturata del tuo grado saprà sicuramente, è politica: ed in Italia, tutta la politica è comunista (specie, vedi sopra, nelle università).E' per quello che non produciamo arte buona.
          Guarda che sono ridicoli quelli che credono alle
          favole (o alle menzogne in modo
          recidivo).
          Tu credi nel comunismo, la menzogna più grande mai inventata dal genere umano.

          L'elitismo intellettualoide dei comunisti come
          te

          è ridicolo. Torna nel centro sociale a fumarti
          le

          cannette.

          Idiolista io le prendo già sulla porta del centro
          sociale, solo che non sono uno
          stolto.Cosa significa idiolista? Hai fumato troppo stasera? E poi cosa prendi sulla porta del centro sociale, le botte?Ah già vero, mi dimenticavo: voi compagni siete talmente tolleranti che chi non si veste come voi o non si droga come voi o non è sporco come voi è un borghese un fascista e per questo va picchiato.Fammi il piacere, vai a letto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
            OK, provo ad assomigliarti.
            Certo, gli studentelli sono tutti nelle
            università a bersi le cazzate dei comunisti
            (buuuh il padrone! buuh berlusconi neoduce! buuh
            qui! buuh la moratti! buuh il precariato!), si
            laureano a 30 anni, fumano troppe canne e finisce
            che votano Prodi perché sperano di trovare lavoro
            come ricercatori (HAHAHAHAH! non sanno manco
            l'inglese, e vogliono ricercare!
            hahahaha).Senti babbeo, io in una università non c'ho mai messo piede e non ho mai fumato una canna. Purtroppo tranne i lavacessi conosco solo precari - imprenditori inclusi.Lavoro per imprese straniere e vado fuori da questo paese tutti i mesi, prevalentemente in Germania, dove lavorano più di due milioni di italiani.
            Il problema dell'Italia è quello. E tutta l'arte,
            come una persona acculturata del tuo grado saprà
            sicuramente, è politica: ed in Italia, tutta la
            politica è comunista (specie, vedi sopra, nelle
            università).L'arte non rientra tra i miei interessi e non mi ritengo un acculturato, però conosco il significato delle parole, politica inclusa, e per questo non mi incantano con edulcorazioni verbali.
            Tu credi nel comunismo, la menzogna più grande
            mai inventata dal genere
            umano.B come Bugiardo ti basta o devo andare oltre: Bush, B...
            Cosa significa idiolista? Hai fumato troppo
            stasera? E poi cosa prendi sulla porta del centro
            sociale, le botte?Si carissimo. Io non appartengo alla loro classe sociale e questo basta. Idiolista voleva avere lo stesso senso di PMLista. Certo la radice cambia.
            Fammi il piacere, vai a letto.Io domani non devo timbrare il cartellino. Io vendo risultati non cazzate e lo faccio da 15 anni in modo autonomo.Certo il tuo venditore di fumo è più bravo di me, ma lui vende sogni regalando menzogne.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

            B come Bugiardo ti basta o devo andare oltre:
            Bush,
            B...Bertinotti, Berlinguer, Biagi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

            Tu credi nel comunismo, la menzogna più grande
            mai inventata dal genere
            umano.ehm, ehm, ehmm... (religioni)
    • Anonimo scrive:
      Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM
      - Scritto da:
      La falce e il martello sono vecchi simboli usati
      per rappresentare gli strumenti del lavoro e in
      tutta onestà trovo inopportuno l'accostamento
      proposta dall'autore.Perche' ci racconti le fiabe, mica siamo bambini.Falce e martello sono anche il simbolo della rivoluzione bolscevica e dell'ideologia notoriamente conosciuta come comunismo.Hai mica sordato di studiare l'ultimo secolo di storia e di aprire un giornale negli ultimi 20 anni?
      Opportunità ed intelligenza suggerirebbero di
      trattare in modo diverso la materiaChe materia? Allroa c'e' una materia? La falce e il martello non erano vecchi simboli usati per rappresentare gli strumenti del lavoro? Allora i giornali li hai aperti, bene.
      Ovviamente trattasi di suggerimenti atti ad
      evitare che gli articoli valgano tanto quanto
      costano.Anche i suggerimenti pelosi di chi esordisce raccontandoci le fiabe valgono quanto costano.
      Nella vita crescono le persone e anche i
      loro bisogniChe bella frase inutile.
      se non si ha la capacità di
      soddisfare esigenze mature si rischia solo di
      perdere i lettori o di selezionarli con contenuti
      scadenti.Traduzione: "redazione o la smettete di esprimervi in maniera offensiva verso falce e il martello (che pero' ricordiamo ci hai detto che sono vecchi simboli usati per rappresentare gli strumenti del lavoro) oppure non vi leggo piu', gne' gne' gne' "
      Francamente ritengo ogni altra critica superflua.Le tue sicuramente lo sono.
      • Anonimo scrive:
        Re: Pechino vieta P2P e sistemi antiDRM

        Perche' ci racconti le fiabe, mica siamo bambini.
        Falce e martello sono anche il simbolo della
        rivoluzione bolscevica e dell'ideologia
        notoriamente conosciuta come
        comunismo.Divertente avere a che fare con chi cercando di darti torto poi conferma la tua critica; ovviamente deve conoscere il significato di "sono anche".
        Hai mica sordato di studiare l'ultimo secolo di
        storia e di aprire un giornale negli ultimi 20
        anni?Molto più di quanto tu possa immaginare, infatti non attribuisco al comunismo italiano nulla di quanto suggeriscono Silvio e i suoi nanoproseliti.
        Che materia? Allroa c'e' una materia? La falce e
        il martello non erano vecchi simboli usati per
        rappresentare gli strumenti del lavoro? Allora i
        giornali li hai aperti,
        bene.Grazie.
        Anche i suggerimenti pelosi di chi esordisce
        raccontandoci le fiabe valgono quanto
        costano.Saranno pelosi ma non sono da lobotomizzato come da moda.
        Traduzione: "redazione o la smettete di
        esprimervi in maniera offensiva verso falce e il
        martello (che pero' ricordiamo ci hai detto che
        sono vecchi simboli usati per rappresentare gli
        strumenti del lavoro) oppure non vi leggo piu',Il lavoro è frutto di ingegno o fatica o entrambi.I contenuti di taluni autori, perfettamente in linea con il forum, manifestano solo improvvisazione. Il nuovo valore aggiunto della lettura: una grande perdita di tempo (e i risultati si pesano).
  • Anonimo scrive:
    Solo multe pero'....
    Vorrei far osservare che in Cina le multe sono salate , ma non si sente il tintinnar di manette tanto gradito a noi italici!!!!!!!Miky
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo multe pero'....
      - Scritto da:
      Vorrei far osservare che in Cina le multe sono
      salate , ma non si sente il tintinnar di manette
      tanto gradito a noi
      italici!!!!!!!
      Si, sono salate d'accordo, ma preferisci pagare una multa pari a 30 anni di lavoro (i cinesi guadagnano tipo 200 dollari al mese SE GLI VA DI LUSSO e sono benestanti, 20 se sono operai) in un paese dove non esiste alcuna tutela per l'individuo, o rischiare la galera in un paese democratico basato sullo stato di diritto?ho sentito dire che le prigioni cinesi non sono cosi' simpatiche...
      Miky
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo multe pero'....
      l'utilizzo a fine persone e non a scopo di lucro di materiale audiovisivo protetto d'autore non e' reato, e' solo illecito civileart 171/bis
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo multe pero'....
      - Scritto da:
      Vorrei far osservare che in Cina le multe sono
      salate , ma non si sente il tintinnar di manette
      tanto gradito a noi
      italici!!!!!!!Ma se non hai soldi vai in galera.
  • rock and troll scrive:
    PLAUSO AI CINESI
    finalmente il vento della giustizia ha iniziato a soffiare anche nel continente asiatico, gonfie le vele della legalita' traghettano il popolo giallo verso un glorioso futuro di benessere e crescita.e che dire invece dei piccoli piumati, i cantinari di tutto il mondo che avevano sperato in una rivoluzione red-penguin, in cui linux e le sue ciarlatanate noglobal avrebbero dominato l'asia, facendo crollare la logica capitalista dell'occidente corrotto e immorale.Il porgresso tecnologico pasa solo attraverso grandi investimenti e quando c'é una prola che fa LINUX, gli investimtnti sfuggono e vnno altrove.... nei microsoft campus ovviamente Software Originale 1500Software open Source -500 ah ah questa e' la verita'
    • Anonimo scrive:
      Re: PLAUSO AI CINESI
      Mettersi sempre e comunque dalla parte del più forte è tipico dei codardi!Rifiuto l'associazione open=comunista. E' Totalmente assurda anche se può darsi che sia più simpatico linux a chi non ha soldi
    • BSD_like scrive:
      Re: PLAUSO AI CINESI
      A parte che l'associazione open=comunista è falsa e storicamente dimostrabile nulla; difatti oltre a nascere nel paese più pro-capitalista del mondo, la GPL è solo una delle licenze open (e adesso nemmeno più l'ultima); prima di lei open vi era la BSD nata in California. Senza contare che tutta la storia UNIX (che è made USA 100% e cresciuto USA almeno al 95%) è intrisa di collaborazione open-closed.In Cina, e nel resto dell'Asia, cmq Linux spopola sempre di più surclassando windows; con prodotti open e closed.
    • Anonimo scrive:
      Re: PLAUSO AI CINESI
      - Scritto da: rock and troll
      finalmente il vento della giustizia ha iniziato a
      soffiare anche nel continente asiatico, gonfie le
      vele della legalita' traghettano il popolo giallo
      verso un glorioso futuro di benessere e
      crescita.


      e che dire invece dei piccoli piumati, i cantinari
      di tutto il mondo che avevano sperato in una
      rivoluzione red-penguin, in cui linux e le sue
      ciarlatanate noglobal avrebbero dominato l'asia,
      facendo crollare la logica capitalista
      dell'occidente corrotto e
      immorale.

      Il porgresso tecnologico pasa solo attraverso
      grandi investimenti e quando c'é una prola che fa
      LINUX, gli investimtnti sfuggono e vnno
      altrove.... nei microsoft campus
      ovviamente


      Software Originale 1500

      Software open Source -500


      ah ah questa e' la verita'Vabbé, ora torna a lucidare l'immaginetta di San Silvio da Arcore...và!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: PLAUSO AI CINESI
      - Scritto da: rock and troll
      finalmente il vento della giustizia ha iniziato a
      soffiare anche nel continente asiatico, gonfie le
      vele della legalita' traghettano il popolo giallo
      verso un glorioso futuro di benessere e
      crescita.


      e che dire invece dei piccoli piumati, i cantinari
      di tutto il mondo che avevano sperato in una
      rivoluzione red-penguin, in cui linux e le sue
      ciarlatanate noglobal avrebbero dominato l'asia,
      facendo crollare la logica capitalista
      dell'occidente corrotto e
      immorale.

      Il porgresso tecnologico pasa solo attraverso
      grandi investimenti e quando c'é una prola che fa
      LINUX, gli investimtnti sfuggono e vnno
      altrove.... nei microsoft campus
      ovviamente


      Software Originale 1500

      Software open Source -500


      ah ah questa e' la verita'ah ah :)cicceddu... io sono stupido perchè rispondo a un troll, ma tu non sei tanto furbo:se li puniscono così, non prenderanno prodotti CopuyRighted.Fine.Perchè li LI PUNISCONO VERAMENTE.e la punizione vera, non avvicina certo all'acquisto.Quindi resteranno a disposizione solo prodotti no-drm e creative commons o public domain.altrimenti ciccia, dato che la gente è POVERA
    • rockroll scrive:
      Re: PLAUSO AI CINESI
      Prego i lettori di non confondere il mio Nick (rockroll) con questo (rock and roll), visto che la pensiamo esattamente in modo opposto, se davvero rock and roll è così contento di una notizia che affossa molte nostre speranze nella lotta per le libertà digitali (eppure il nick faceva sperare qualcosa di diverso).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2006 11.12-----------------------------------------------------------
      • Elwood_ scrive:
        Re: PLAUSO AI CINESI
        - Scritto da: rockroll
        Prego i lettori di non confondere il mio Nick
        (rockroll) con questo (rock and roll), visto che
        la pensiamo esattamente in modo opposto, se
        davvero rock and roll è così contento di una
        notizia che affossa molte nostre speranze nella
        lotta per le libertà digitali (eppure il nick
        faceva sperare qualcosa di
        diverso).
        sta storia mi ricorda una parte del film "i mostri" se ti ricordi come è andata...:D
  • Anonimo scrive:
    comunismo == morte
    piange il cuore che esistano ancora regimi comunisti. piange il cuore che in italia, due partiti nominalmente comunisti ed uno criptocomunista (DS) siano al governo.in cecoslovacchia, chi sfoggia falci e martelli è punito con le stesse pene di chi sfoggia croci uncinate.perché non è così anche in italia? ci vorrebbe una proposta popolare di legge. bastano 500000 firme se non sbaglio. e penso che il comunismo abbia fatto girare le scatole a molti più di 500000 cittadini.senza contare tutti i morti fatti dai comunisti, in italia (durante la guerra civile e durante gli anni di piombo) ed all'estero: sono oltre 50 milioni.c'è solo da sperare che le future generazioni italiane sappiano riconoscere falce e martello al volo, così come si riconosce la croce uncinata: simboli di morte, simboli di dittatura e di repressione.
    • Anonimo scrive:
      Re: comunismo == morte
      Il comunismo e i regimi sovietici sono stati terribili, e nessuno può negarlo. Hanno fatto milioni di morti.Ma ormai con la Cina non c'azzecca nulla il comunismo, le multinazionali sono a casa loro.Il comunismo, per chi se lo fosse scordato, era la statalizzazione dei mezzi di produzione. Non mi pare questo il caso...La Cina ha preso il peggio del capitalismo e il peggio del comunismo.
      • Anonimo scrive:
        Re: comunismo == morte

        Ma ormai con la Cina non c'azzecca nulla il
        comunismo, le multinazionali sono a casa
        loro.
        Questa l'ho sentita dire dal compagno Bertinotti in un'intervista data al Corsera Magazine, mi sembra. Ed è una fesseria più che totale: la cina è comunista. Se invece di parlare a vanvera tu sapessi qualcosa di politologia, sapresti che per "stato comunista" non si indica la lieta utopia marxista, ma si indica un tipo di stato ben preciso basato su:a) regime a partito unico - mancanza di altri partitib) assenza d'elezioni liberec) ideologizzazione a colpi di propagandad) controllo dell'opinione pubblica attraverso il controllo dei mezzi di comunicazioneIn Cina, tra l'altro caro mio, la statalizzazione permane e come. Guarda Lenovo: è del governo. Google Cina, è del governo. Ogni azienda è statalizzata ed i vertici sono sempre piazzati dal partito comunista.
        Il comunismo, per chi se lo fosse scordato, era
        la statalizzazione dei mezzi di produzione. Non
        mi pare questo il
        caso...
        Devo tirarti le orecchie anche qui. Hai mai sentito parlare di laogai? www.laogai.orgForniscono circa 5-6 milioni di operai a costo zero. Sono veri e propri lager dove i dissidenti ed i criminali di stato "vengono rieducati" attraverso il lavoro.In outsourcing, i laogai producono la maggior parte dei prodotti destinati all'esportazione.Come vedi, hai nuovamente torto.
        La Cina ha preso il peggio del capitalismo e il
        peggio del
        comunismo.La Cina è il peggio del comunismo. Se ancora non l'hai capito, l'alone di capitalismo serve solo per automantenersi e per continuare il sogno dorato dei grandi membri del partito, corrotti all'estrmo (come avviene in tutti i partiti comunisti ed in tutti gli stati comunisti).Inoltre... non ho mai sentito parlare di "stato capitalista". Il capitalismo non è il contrario del comunismo. Il comunismo non è solo un sistema economico (vedi sopra), ma un sistema politico.Ed il muro di Berlino è crollato molto tempo fa.
        • Anonimo scrive:
          Re: comunismo == morte
          - Scritto da:
          Se invece di parlare a vanvera tu
          sapessi qualcosa di politologia, Penso di saperne qualcosa...
          sapresti che per
          "stato comunista" non si indica la lieta utopia
          marxista, ma si indica un tipo di stato ben
          preciso basato
          su:

          a) regime a partito unico - mancanza di altri
          partiti
          b) assenza d'elezioni libere
          c) ideologizzazione a colpi di propaganda
          d) controllo dell'opinione pubblica attraverso il
          controllo dei mezzi di
          comunicazioneQuello che tu hai descritto vale per qualsiasi dittatura, dal comunismo alle dittature militari sudamericane al nazismo. Sono i tratti somatici dei regimi totalitari.
          In Cina, tra l'altro caro mio, la statalizzazione
          permane e come. Guarda Lenovo: è del governo.
          Google Cina, è del governo. Ogni azienda è
          statalizzata ed i vertici sono sempre piazzati
          dal partito
          comunista.


          Il comunismo, per chi se lo fosse scordato, era

          la statalizzazione dei mezzi di produzione. Non

          mi pare questo il

          caso...



          Devo tirarti le orecchie anche qui. Hai mai
          sentito parlare di laogai?
          www.laogai.orgSi, so cosa sono.Quello che vorrei farti notare però è che nei regimi sovietici il lavoro forzato passava tutto per lo stato, ed era per lo stato. L'outsourcing non è certo una pratica comunista....Quindi non credo di essere in errore quando parlo di peggio del comunismo e peggio del capitalismo
        • Anonimo scrive:
          Re: comunismo == morte
          - Scritto da:
          Se invece di parlare a vanvera tu
          sapessi qualcosa di politologia, sapresti che per
          "stato comunista" non si indica la lieta utopia
          marxista, ma si indica un tipo di stato ben
          preciso basato
          su:

          a) regime a partito unico - mancanza di altri
          partiti
          b) assenza d'elezioni libere
          c) ideologizzazione a colpi di propaganda
          d) controllo dell'opinione pubblica attraverso il
          controllo dei mezzi di
          comunicazioneForse sei tu che dovresti fare un po' mente locale. I punti a, b, c e d da te elencati fanno parte di una QUALUNQUE dittatura o totalitarismo. Anche il fascismo o il nazismo rispondevano a quei punti.
      • Anonimo scrive:
        Re: comunismo == morte
        - Scritto da:
        E' tutta una strategia del governo comunista
        dittatoriale cinese. Non c'è alcuna democrazia nè
        capitalismo in tutto ciò. Chi ci crede come te ci
        condanna tutti all'oblio e rende felici i
        dittatori.E quando avrei detto che c'è democrazia?!?Quanto al capitalismo: io non ho mai visto così tante aziende andare ad investire allegramente in Russia ai tempi di Stalin o di Pol Pot.Poi mettetela come volete, ma quello della Cina non è il comunismo nel senso vero del termine (non che i regimi sovietici fossero più teneri)
        • Anonimo scrive:
          Re: comunismo == morte
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          E' tutta una strategia del governo comunista

          dittatoriale cinese. Non c'è alcuna democrazia


          capitalismo in tutto ciò. Chi ci crede come te
          ci

          condanna tutti all'oblio e rende felici i

          dittatori.

          E quando avrei detto che c'è democrazia?!?

          Quanto al capitalismo: io non ho mai visto così
          tante aziende andare ad investire allegramente in
          Russia ai tempi di Stalin o di Pol
          Pot.

          Poi mettetela come volete, ma quello della Cina
          non è il comunismo nel senso vero del termine
          (non che i regimi sovietici fossero più
          teneri)Dato che in Cina ora è ammessa la proprietà individuale (ed è per questo che le ditte investono così volentieri ora), direi che economicamente la Cina non ha più nulla a che fare con il comunismo.Ma questo sembra troppo difficile da capire per certe persone (non mi riferisco a te, ovviamente).
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte

            Dato che in Cina ora è ammessa la proprietà
            individuale (ed è per questo che le ditte
            investono così volentieri ora), direi che
            economicamente la Cina non ha più nulla a che
            fare con il comunismo.Ma politicamente, culturalmente e storicamente si.Ecco perche' litigate tanto - senza scopo per altro.I cinesi lo hanno detto tempo fa, un paese due sistemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            io la petizione l'ho fatta davvero.diffondete la notiziahttp://www.petitiononline.com/comunism/petition.html
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:
            io la petizione l'ho fatta davvero.
            diffondete la notizia
            http://www.petitiononline.com/comunism/petition.htPraticamente vuoi diffondere l'iconosclastia anche qui come dai Talebani
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte

            Praticamente vuoi diffondere l'iconosclastia
            anche qui come dai
            Talebanipuoi dire la stessa cosa a chi ha ratificato la legge contro la ricostituzione del partito fascista
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:

            Praticamente vuoi diffondere l'iconosclastia

            anche qui come dai

            Talebani
            puoi dire la stessa cosa a chi ha ratificato la
            legge contro la ricostituzione del partito
            fascistaSi, certo.
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:


            Praticamente vuoi diffondere l'iconosclastia

            anche qui come dai

            Talebani

            puoi dire la stessa cosa a chi ha ratificato la
            legge contro la ricostituzione del partito
            fascistaIl fascismo non era una buona idea poi stumentalizzata, e comunque secondo me la liberta di pensiero e di espressione deve essere tutelata sempre e comunque.
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Praticamente vuoi diffondere l'iconosclastia


            anche qui come dai


            TalebaniTu getti fumo sugli occhi. I talebani sono infoiati religiosi. Qui si sta parlando di equiparare falce e martello alla svastica. Anzi: sono molti di più i morti causati da pazzi che sventolavano falci e martelli.



            puoi dire la stessa cosa a chi ha ratificato la

            legge contro la ricostituzione del partito

            fascista
            Quoto in pieno. Anzi: qui c'è il reato di apologia del fascismo. Ma non esiste quello di apologia del comunismo. I vincitori fanno le regole. L'unico problema, è che il comunismo è universalmente vist ocome nemico dell'umanità (al di là delle belle favole utopiche sul sol dell'avvenire, pienamente condivisibili ma solo perché utopiche). Comunismo == morte.
            Il fascismo non era una buona idea poi
            stumentalizzata, e comunque secondo me la liberta
            di pensiero e di espressione deve essere tutelata
            sempre e
            comunque.Puoi spiegarti meglio? Comunque, qui sei per la libertà d'espressione dei comunisti. Perché in italia se dico d'essere comunista nessuno si scandalizza (anzi, col governo che c'è ora, magari ti fanno pure un applauso o ti trovano lavoro nel settore pubblico), ma se dico d'essere fascista vengo:a) picchiato dai pazzi "tollerantissimi democraticissimi" compagni dei centri sociali o dai vari terroristi rossib) denunciato alle autoritàc) ingabbiatoQuesta non è libertà. E' regime. Ed in Italia, anche se non ratificato da nessuna presa di posizione ufficiale, l'occupazione delle posizioni di potere da parte dei comunisti e dei criptocomunisti farebbe pensare ad una concetrazione di potere tipicamente "dittatoriale". (università, magistratura, governo, camere, capo dello stato)
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Praticamente vuoi diffondere



            l'iconosclastia anche qui come dai



            Talebani
            Tu getti fumo sugli occhi. I talebani sono
            infoiati religiosi. Qui si sta parlando di
            equiparare falce e martello alla svastica.
            Anzi: sono molti di più i morti causati da
            pazzi che sventolavano falci e martelli.E le croci ? Sventolate da gente che bruciava libri e presunti stregoni ?E i simboli ebraici che hanno causato e causano decine di morti ancora adesso ?Che dire poi dei simboli islamici che ancora ora il loro nome ci si fa esplodere ?Per equita' dovremmo eliminare anche questi simboli... E il passo verso il diventare iconoclasta mi sembra breve.


            puoi dire la stessa cosa a chi ha


            ratificato la legge contro la


            ricostituzione del partito fascista
            Quoto in pieno. Anzi: qui c'è il reato di
            apologia del fascismo. Ma non esiste quello di
            apologia del comunismo. I vincitori fanno le
            regole. Questa e' l'unica cosa giusta che hai detto, per quanto sia di un'ovvieta' abissale.
            L'unico problema, è che il comunismo è
            universalmente visto come nemico dell'umanità
            (al di là delle belle favole utopiche sul sol
            dell'avvenire, pienamente condivisibili ma
            solo perché utopiche). Comunismo == morte.Che venga DA TE universalmente visto come tale e' una cosa, che oggettivamente abbia causato un sacco di morti... Bhe meno della religione con tutta probabilita', come gia' detto se dobbiamo eliminare dalla nostra iconografia tutti i simboli legati a chi ha causato malesseri e morte ci rimane veramente poco.

            Il fascismo non era una buona idea poi

            stumentalizzata, e comunque secondo me la

            liberta di pensiero e di espressione deve

            essere tutelata sempre e comunque.
            Puoi spiegarti meglio? Comunque, qui sei per
            la libertà d'espressione dei comunisti. Perché
            in italia se dico d'essere comunista nessuno
            si scandalizza (anzi, col governo che c'è ora,
            magari ti fanno pure un applauso o ti trovano
            lavoro nel settore pubblico), ma se dico
            d'essere fascista vengo:
            a) picchiato dai pazzi "tollerantissimi
            democraticissimi" compagni dei centri sociali
            o dai vari terroristi rossi
            b) denunciato alle autorità
            c) ingabbiato
            Questa non è libertà. E' regime. E perche' non posso fumare mariuana ?E perche' non posso girare nudo per strada ?E perche in un ufficio di fumatori anche se siamo tutti daccordo non possiamo fumare nell'ufficio ?E perche' ci vogliono imporre i DRM ?Mi sembra che non sia proprio solo quello che dici tu il motivo per cui questo e' un regime.
            Ed in Italia, anche se non ratificato da
            nessuna presa di posizione ufficiale,
            l'occupazione delle posizioni di potere da
            parte dei comunisti e dei criptocomunisti
            farebbe pensare ad una concetrazione di potere
            tipicamente "dittatoriale". (università,
            magistratura, governo, camere, capo dello
            stato)Anche nella legislazione da cui siamo usciti ?
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte

            E le croci ? Sventolate da gente che bruciava
            libri e presunti stregoniva benissimo togliere anche quelle.
            E i simboli ebraici che hanno causato e
            causano decine di morti ancora adessoQuindi sei un nazista antisemita?
            Che dire poi dei simboli islamici che ancora
            ora il loro nome ci si fa esplodereDovresti sapere che l'islam non ammette simboli o icone. Documentati prima di sparare fesserie.
            Che venga DA TE universalmente visto come tale e'una cosa, che oggettivamente abbia causato un
            sacco di morti... Tipica tecnica di ragionamento capzioso. "Vietare il consumo di alcolici a chi deve guidare? Ma se si muore di più per il tumore causato dagli scarichi! Vietiamo le macchine" Questo è il tipico percorso logico di chi vuole portare controargomenti apparentemente attinenti ma che in realtà non hanno alcun senso.
            E perche' non posso fumare mariuana ?perchè è una droga
            E perche' non posso girare nudo per strada ?perchè mi fai schifo
            E perche in un ufficio di fumatori anche se siamo tutti daccordo non possiamo fumare nell'ufficioSe l'ufficio non è un luogo aperto al pubblico potete.
            E perche' ci vogliono imporre i DRM ?Perche sono degli stron*i, ma che cavolo c'entra?
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:

            E le croci ? Sventolate da gente che

            bruciava libri e presunti stregoni
            va benissimo togliere anche quelle.

            E i simboli ebraici che hanno causato e

            causano decine di morti ancora adesso
            Quindi sei un nazista antisemita?Veramente mi limitavo a seguire il tuo ragionamento iconoclasta: sei tu che sostenevi di eliminare i simboli delle cose che ci ricordano eventi brutti del passato.Poi se vuoi fare un ragionamento da (troll2) perche' ti sono antipatici i comunisti o vuoi divertirti a scimmiottare il berlusca e' un altro discorso.

            Che dire poi dei simboli islamici che ancora

            ora il loro nome ci si fa esplodere
            Dovresti sapere che l'islam non ammette
            simboli o icone. Documentati prima di sparare
            fesserie.http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=UVI35XI06R7DYLa Luna crescente con una stella è il simbolo internazionalmente riconosciuto della fede islamica. Il simbolo è presente sulle bandiere di quasi tutti gli Stati musulmani.Ti stupirebbe con quanta varieta' le varie culture esprimono la loro religiosita', ad esempio i sik maschi devono portare un particolare braccialetto, devono indossare i loro tipici mutandoni, e devono avere sempre con sé il kirpan in origine una spada, oggi trasformata in un coltello che indica che chi lo possiede è un guerriero del bene contro il male, pronto a combattere.

            Che venga DA TE universalmente visto come

            tale e'una cosa, che oggettivamente abbia

            causato un sacco di morti...
            Tipica tecnica di ragionamento capzioso.
            "Vietare il consumo di alcolici a chi deve
            guidare? Ma se si muore di più per il tumore
            causato dagli scarichi! Vietiamo le macchine"
            Questo è il tipico percorso logico di chi
            vuole portare controargomenti apparentemente
            attinenti ma che in realtà non hanno alcun
            senso.Veramente il tuo argomento non ha senso... Vuoi vietare falce e martello perche' ti sta antipatica o vuoi eliminare il simbolo di una scia di terrore e morte ? Nel secondo caso ti rammento che non e' l'unico, nel primo sei accecato dall'odio.

            E perche' non posso fumare mariuana ?
            perchè è una drogaChe vuol dire ? Anche la caffeina e la teina e l'alcool, vietiamo tutto o solo delle parti perche' ci sono antipatiche ?

            E perche' non posso girare nudo per strada ?
            perchè mi fai schifoChe ne sai magare sono una bella bionda.

            E perche in un ufficio di fumatori anche se

            siamo tutti daccordo non possiamo fumare

            nell'ufficio
            Se l'ufficio non è un luogo aperto al pubblico
            potete.Neanche se l'ufficio non e' aperto al pubblico, quindi ? Perche ?

            E perche' ci vogliono imporre i DRM ?
            Perche sono degli stron*i, ma che cavolo
            c'entra?Bhe eri tu che dicevi che siamo in una dittatura, io non facevo altro che confermare.
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:
            E perche' non posso girare nudo per strada ?Perché non sei Famke Jannsen. Se lo fossi, ti incoraggerei a farlo. Ma non lo sei quindi attaccati.(cylon)
          • Anonimo scrive:
            Re: comunismo == morte
            - Scritto da:

            Dato che in Cina ora è ammessa la proprietà

            individuale (ed è per questo che le ditte

            investono così volentieri ora), direi che

            economicamente la Cina non ha più nulla a che

            fare con il comunismo.

            Ma politicamente, culturalmente e storicamente si.si chiama propaganda
            Ecco perche' litigate tanto - senza scopo per
            altro.
            I cinesi lo hanno detto tempo fa, un paese due
            sistemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: comunismo == morte
      Ed ai bambini bolliti? Nessuno ci pensa?
    • Anonimo scrive:
      Re: comunismo == morte


      c'è solo da sperare che le future generazioni
      italiane sappiano riconoscere falce e martello al
      volo, così come si riconosce la croce uncinata:
      simboli di morte, simboli di dittatura e di
      repressione.Con tutta la gentaglia sborona, che crede di saper tutto del comunismo, che gira nelle università, mi sà che la falce ed il martello saranno il nuovo incubo italiano, per ancora MOLTO e MOLTO TEMPO.Per quegli sfigati, il comunismo è: non fare una cippa di niente e pigliare soldi su soldi; fumare ganja e fregarsene se tutto và a quel paese, come se poi, loro, non ci vivessero su sto mondo; pestare chiunque non sia delle loro idee. Pure questi qua han preso il peggio del comunismo.
      • Anonimo scrive:
        Re: comunismo == morte
        - Scritto da:



        c'è solo da sperare che le future

        generazioni italiane sappiano riconoscere

        falce e martello al volo, così come si

        riconosce la croce uncinata: simboli di

        morte, simboli di dittatura e di

        repressione.
        Con tutta la gentaglia sborona, che crede di
        saper tutto del comunismo, che gira nelle
        università, mi sà che la falce ed il martello
        saranno il nuovo incubo italiano, per ancora
        MOLTO e MOLTO
        TEMPO.
        Per quegli sfigati, il comunismo è: non fare
        una cippa di niente e pigliare soldi su soldi;
        fumare ganja e fregarsene se tutto và a quel
        paese, come se poi, loro, non ci vivessero su
        sto mondo; pestare chiunque non sia delle loro
        idee. Pure questi qua han preso il peggio del
        comunismo.Hei ma... Sostituendo ganja con pasticche sembra la descrizione degli skinhead... Che proprio comunisti non sono.... Sicuro di non stare guardando sono da una parte ? Che di estremisti ed estremismi ce ne sono da tutte e due...
    • Anonimo scrive:
      Re: comunismo == morte
      - Scritto da:
      piange il cuore che esistano ancora regimi
      comunisti. piange il cuore che in italia, due
      partiti nominalmente comunisti ed uno
      criptocomunista (DS) siano al
      governo.

      in cecoslovacchia, chi sfoggia falci e martelli è
      punito con le stesse pene di chi sfoggia croci
      uncinate.

      perché non è così anche in italia? ci vorrebbe
      una proposta popolare di legge. bastano 500000
      firme se non sbaglio. e penso che il comunismo
      abbia fatto girare le scatole a molti più di
      500000
      cittadini.

      senza contare tutti i morti fatti dai comunisti,
      in italia (durante la guerra civile e durante gli
      anni di piombo) ed all'estero: sono oltre 50
      milioni.

      c'è solo da sperare che le future generazioni
      italiane sappiano riconoscere falce e martello al
      volo, così come si riconosce la croce uncinata:
      simboli di morte, simboli di dittatura e di
      repressione.Ad un patto però: che chi sfoggia falce o martello od una croce uncinata venga giustiziato sul posto, mica vorrai fare differenze, vero?Uno che ha parenti morti ammazzati da fascisti e comunisti...
    • Anonimo scrive:
      Re: comunismo == morte
      - Scritto da:
      piange il cuore che esistano ancora regimi
      comunisti. piange il cuore che in italia, due
      partiti nominalmente comunisti ed uno
      criptocomunista (DS) siano al
      governo.

      in cecoslovacchia, chi sfoggia falci e martelli è
      punito con le stesse pene di chi sfoggia croci
      uncinate.

      perché non è così anche in italia? ci vorrebbe
      una proposta popolare di legge. bastano 500000
      firme se non sbaglio. e penso che il comunismo
      abbia fatto girare le scatole a molti più di
      500000
      cittadini.

      senza contare tutti i morti fatti dai comunisti,
      in italia (durante la guerra civile e durante gli
      anni di piombo) ed all'estero: sono oltre 50
      milioni.

      c'è solo da sperare che le future generazioni
      italiane sappiano riconoscere falce e martello
      al volo, così come si riconosce la croce
      uncinata: simboli di morte, simboli di
      dittatura e di repressione.Forse allora e' il caso di insegnare la storia alle future generazioni, invece di volerli rendere iconoclasti come talebani.
    • Anonimo scrive:
      totalitarismo == morte (che è diverso)
      - Scritto da:
      piange il cuore che esistano ancora regimi
      comunisti.vero?però come vedi si affiliano al capitalismo e puniscono così come questo chiede.e lo fa davvero.
      piange il cuore che in italia, due
      partiti nominalmente comunisti ed uno
      criptocomunista (DS) siano al
      governo.a me no.sono tutti ugualiil bene non lo fa nessuno.perlomeno non vedrò un omino arrogante e borioso quanto poco incline all'interesse per la dignità... perlomeno non faremo figure indecenti fuori dal paese.
      in cecoslovacchia, chi sfoggia falci e martelli è
      punito con le stesse pene di chi sfoggia croci
      uncinate.bene.in italia NESSUNO DEI DUE ...per te è un bene?invece di far piangere il cuore per idee soggettive, pensa che ormai il saluto romano "non è un problema" ...
      perché non è così anche in italia? ci vorrebbe
      una proposta popolare di legge. bastano 500000
      firme se non sbaglio. come per qualsiasi altra proposta.hai visto mai qualcuno sbattersi?lo sai cosa sta succedendo alla COSTITUZIONE ITALIANA?tu cosa stai facendo per difenderla? o per informarti DETTAGLIATAMENTE su cosa le stia accadendo?manca UN MESE al referendum.sai che se ti sta bene UNA cosa su 58, comunque approvi anche le altre 57?onesto, vero?mica l'ha fatto la sinistra.ma l'ha permesso.ora sta a noi votare NO al referendumse te ne disinteressi, il cuore piange a ME, dove l'interesse per la Patria e a ciò che la Costituzione rappresenta, pare svanito nel nulla, perso in dispute sterili fra destra e sinistra.che sono identiche.
      e penso che il comunismo
      abbia fatto girare le scatole a molti più di
      500000
      cittadini.in Italia il Fascismo è stato il problema.se mi parli dell'istria sono d'accordo con te.
      senza contare tutti i morti fatti dai comunisti,
      in italia (durante la guerra civile intendi le vendette sui fascisti?hai ragione: è deplorevole.
      e durante gli
      anni di piombo) ed all'estero: sono oltre 50
      milioni.si, all'estero sono molti.il nazismo ne ha fatti altrettanti ci perdiamo in questi conteggi?facciamolo pure, hanno tutti la stessa importanza.
      c'è solo da sperare che le future generazioni
      italiane sappiano riconoscere falce e martello al
      volo,speriamo sappiano riconoscere l'arroganza e la prevaricazione anche quando si nascondono dietro la "positività" e un completo incravattato: chi non lavora per la la gente ma per il proprio profitto.le leggi sul copyright secondo te per chi sono? Per la gente o per il profitto? colpiscono UNA persona con 10000 yuan ... per far del bene alla gente o per mostrare la punizione di chi osa sfidare il profitto?Sono comunisti che si appropriano del capitalismo :)
      così come si riconosce la croce uncinata:
      simboli di morte, simboli di dittatura e di
      repressione.Vero, giustissimo.Smettiamola di chiamarli "comunisti" e "fascisti". Mio nonna avrebbe detto che "il fascismo ha fatto tante belle cose" e mia zia avrebbe detto che "il comunismo è per il bene del popolo".Sono tutte e due delle mani di vernicie su un cumulo di morti.
    • Anonimo scrive:
      Re: comunismo == morte
      Personalmente, confrontanto l'ex regime sovietico e l'attuale regime cinese li troppo troppo diversi fra loro, se quello sovietico era chiamato comunista, per definizione quello cinese non lo puo' essere tranne forse che nel nome.Quello cinese io lo vedo come un regime e basta, una dittatura mascherata insomma...notizie come questa non fanno altro che evidenziare quanto la differenza sia forte stia aumentando.
      • Anonimo scrive:
        Re: comunismo == morte
        - Scritto da:
        Personalmente, confrontanto l'ex regime sovietico
        e l'attuale regime cinese li troppo troppo
        diversi fra loro, se quello sovietico era
        chiamato comunista, per definizione quello cinese
        non lo puo' essere tranne forse che nel
        nome.Nome, ma anche storia e quindi cultura. E la Cina attuale ha ancora molto della sua recentissima storia, e di certo vive ancora una buona fetta della cultura di pochi anni fa.Vive nei libri, nei burocrati, nella propaganda, nel controllo.Non liquiderei il comunismo cinese cosi' facilmente, seppure capiamo tutti che ha una economia di mercato.Ma un paese non e' solo la sua economia.
    • riccardosl45 scrive:
      Re: comunismo == morte
      Pronto a firmare per una simile petizione a a darne visibilità online (idea)- Scritto da:
      piange il cuore che esistano ancora regimi
      comunisti. piange il cuore che in italia, due
      partiti nominalmente comunisti ed uno
      criptocomunista (DS) siano al
      governo.

      in cecoslovacchia, chi sfoggia falci e martelli è
      punito con le stesse pene di chi sfoggia croci
      uncinate.

      perché non è così anche in italia? ci vorrebbe
      una proposta popolare di legge. bastano 500000
      firme se non sbaglio. e penso che il comunismo
      abbia fatto girare le scatole a molti più di
      500000
      cittadini.

      senza contare tutti i morti fatti dai comunisti,
      in italia (durante la guerra civile e durante gli
      anni di piombo) ed all'estero: sono oltre 50
      milioni.

      c'è solo da sperare che le future generazioni
      italiane sappiano riconoscere falce e martello al
      volo, così come si riconosce la croce uncinata:
      simboli di morte, simboli di dittatura e di
      repressione.
    • Maiale scrive:
      Re: comunismo == morte
      - Scritto da:
      piange il cuore che esistano ancora regimi
      comunisti. piange il cuore che in italia, due
      partiti nominalmente comunisti ed uno
      criptocomunista (DS) siano al
      governo.

      in cecoslovacchia, chi sfoggia falci e martelli è
      punito con le stesse pene di chi sfoggia croci
      uncinate.Cecoslovacchia? mavaf...ROTFLE in Persia e nella Somalia britannica o nell'Alto Volta?Comunque nella repubblica ceca c'è il partito comunista.http://www.monde-diplomatique.it/LeMonde-archivio/Aprile-2000/0004lm06.01.htmlCosì come il partito comunista slovacco.
      perché non è così anche in italia? ci vorrebbe
      una proposta popolare di legge. bastano 500000
      firme se non sbaglio. e penso che il comunismo
      abbia fatto girare le scatole a molti più di
      500000
      cittadini.ROTFLNon capisci un tubo di diritto pubblico, lascia perdere.
      senza contare tutti i morti fatti dai comunisti,
      in italia (durante la guerra civile e durante gli
      anni di piombo) ed all'estero: sono oltre 50
      milioni.
      c'è solo da sperare che le future generazioni
      italiane sappiano riconoscere falce e martello al
      volo, così come si riconosce la croce uncinata:
      simboli di morte, simboli di dittatura e di
      repressione.Bravo ti sei bevuto tutte le cazzate di Berlusconi.
  • Anonimo scrive:
    La cina è comunista solo per i contadini
    tutto il resto è più capitalista degli usa
    • Anonimo scrive:
      Re: La cina è comunista solo per i conta
      - Scritto da:
      tutto il resto è più capitalista degli usatutto il resto è dittatura...
      • Garson Poole scrive:
        Re: La cina è comunista solo per i conta
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        tutto il resto è più capitalista degli usa

        tutto il resto è dittatura...Tutto il mondo è dittatura del capitale : :
    • Garson Poole scrive:
      Re: La cina è comunista solo per i conta
      - Scritto da:
      tutto il resto è più capitalista degli usaEcco! E' quello che volevo dire.La Cina è liberismo economico e turbocapitalismo di stato :
      • Anonimo scrive:
        Re: La cina è comunista solo per i conta
        - Scritto da: Garson Poole

        - Scritto da:

        tutto il resto è più capitalista degli usa
        Ecco! E' quello che volevo dire.

        La Cina è liberismo economico e turbocapitalismo
        di stato
        :La Cina è dittatura statalista basata sulla schiavitù, nè più nè meno.Il turbocapitalismo è la storiella che ci inventano a noi occidentali per attirare capitali. Tutte le imprese che apri lì devono essere controllate dagli sgherri dello stato. E fanno il loro gioco ovviamente, a te lasciano le briciole.
        • Anonimo scrive:
          Re: La cina è comunista solo per i conta
          - Scritto da:

          - Scritto da: Garson Poole



          - Scritto da:


          tutto il resto è più capitalista degli usa

          Ecco! E' quello che volevo dire.



          La Cina è liberismo economico e turbocapitalismo

          di stato

          :

          La Cina è dittatura statalista basata sulla
          schiavitù, nè più nè
          meno.

          Il turbocapitalismo è la storiella che ci
          inventano a noi occidentali per attirare
          capitali. Tutte le imprese che apri lì devono
          essere controllate dagli sgherri dello stato. E
          fanno il loro gioco ovviamente, a te lasciano le
          briciole.Esatto. Infatti i super-ricchi cinesi sono tutti agenti e scagnozzi vari del partito comunista cinese a cui vengono dati soldi e libertà per mantenere la propria copertura di ricchi che attirano soldi stranieri.
          • Anonimo scrive:
            Re: La cina è comunista solo per i conta
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Garson Poole





            - Scritto da:



            tutto il resto è più capitalista degli usa


            Ecco! E' quello che volevo dire.





            La Cina è liberismo economico e
            turbocapitalismo


            di stato


            :



            La Cina è dittatura statalista basata sulla

            schiavitù, nè più nè

            meno.



            Il turbocapitalismo è la storiella che ci

            inventano a noi occidentali per attirare

            capitali. Tutte le imprese che apri lì devono

            essere controllate dagli sgherri dello stato. E

            fanno il loro gioco ovviamente, a te lasciano le

            briciole.

            Esatto. Infatti i super-ricchi cinesi sono tutti
            agenti e scagnozzi vari del partito comunista
            cinese a cui vengono dati soldi e libertà per
            mantenere la propria copertura di ricchi che
            attirano soldi
            stranieri.Certo. Tutte le multinazionali che producono in Cina facendo enormi guadagni non si sono accorte che i soldi non vanno a loro, ma allo stato cinese.
          • Anonimo scrive:
            Re: La cina è comunista solo per i conta
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: Garson Poole







            - Scritto da:




            tutto il resto è più capitalista degli usa



            Ecco! E' quello che volevo dire.







            La Cina è liberismo economico e

            turbocapitalismo



            di stato



            :





            La Cina è dittatura statalista basata sulla


            schiavitù, nè più nè


            meno.





            Il turbocapitalismo è la storiella che ci


            inventano a noi occidentali per attirare


            capitali. Tutte le imprese che apri lì devono


            essere controllate dagli sgherri dello stato.
            E


            fanno il loro gioco ovviamente, a te lasciano
            le


            briciole.



            Esatto. Infatti i super-ricchi cinesi sono tutti

            agenti e scagnozzi vari del partito comunista

            cinese a cui vengono dati soldi e libertà per

            mantenere la propria copertura di ricchi che

            attirano soldi

            stranieri.

            Certo. Tutte le multinazionali che producono in
            Cina facendo enormi guadagni non si sono accorte
            che i soldi non vanno a loro, ma allo stato
            cinese.Evidentemente no.
          • Anonimo scrive:
            Re: La cina è comunista solo per i conta
            - Scritto da:


            Esatto. Infatti i super-ricchi cinesi sono
            tutti


            agenti e scagnozzi vari del partito comunista


            cinese a cui vengono dati soldi e libertà per


            mantenere la propria copertura di ricchi che


            attirano soldi


            stranieri.



            Certo. Tutte le multinazionali che producono in

            Cina facendo enormi guadagni non si sono accorte

            che i soldi non vanno a loro, ma allo stato

            cinese.
            Evidentemente no.Avete appena letto come si cade nel ridicolo con disinvoltura.
      • Anonimo scrive:
        Re: La cina è comunista solo per i conta
        - Scritto da: Garson Poole

        - Scritto da:

        tutto il resto è più capitalista degli usa
        Ecco! E' quello che volevo dire.

        La Cina è liberismo economico e turbocapitalismo
        di stato
        :La Cina è una dittatura comunista. Punto. Il resto sono favolette.
        • Anonimo scrive:
          Re: La cina è comunista solo per i conta
          - Scritto da:

          - Scritto da: Garson Poole



          - Scritto da:


          tutto il resto è più capitalista degli usa

          Ecco! E' quello che volevo dire.



          La Cina è liberismo economico e turbocapitalismo

          di stato

          :

          La Cina è una dittatura comunista. Punto.
          Il resto sono favolette.Se è una dittatura comunista, come mai esiste la proprietà privata, segue le leggi del mercato, fa parte del WTO e tante altre belle cose?Come può un paese dirsi comunista se l'economia di quel paese è tutto tranne che comunista?Risposta seria, possibilmente, non luoghi comuni. Soprattutto sulla questione della proprietà privata.
        • Anonimo scrive:
          Re: La cina è comunista solo per i conta
          - Scritto da:

          - Scritto da: Garson Poole



          - Scritto da:


          tutto il resto è più capitalista degli usa

          Ecco! E' quello che volevo dire.



          La Cina è liberismo economico e turbocapitalismo

          di stato

          :

          La Cina è una dittatura comunista. Punto.
          Il resto sono favolette.Che è una dittatura sicuramente, che è comunista e quello che vuole far credere il governo, ma se solo lontanamente sai in cosa consiste il comunistmo e solo lontanamente sai come è la situazione in Cina capirai che la Cina con Comunismo non ha a che fare proprio niente.
    • CoreDump scrive:
      Re: La cina è comunista solo per i conta
      - Scritto da:
      tutto il resto è più capitalista degli usaQuoto, sinistra, destra alla fine quello che contano sono solo i soldi :|
      • Anonimo scrive:
        Re: La cina è comunista solo per i conta
        - Scritto da: CoreDump

        - Scritto da:

        tutto il resto è più capitalista degli usa

        Quoto, sinistra, destra alla fine quello che
        contano sono solo i soldi :|Se pensi che non ci siano differenze e sono tutti uguali sbagli.
        • castigo scrive:
          Re: La cina è comunista solo per i conta
          - Scritto da:

          - Scritto da: CoreDump



          - Scritto da:


          tutto il resto è più capitalista degli usa



          Quoto, sinistra, destra alla fine quello che

          contano sono solo i soldi :|

          Se pensi che non ci siano differenze e sono tutti
          uguali
          sbagli.in cosa??ce lo vorresti cortesemente spiegare??sei, probabilmente ci siamo persi qualcosa che a te non è sfuggito ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: La cina è comunista solo per i conta
      Tutto cio' e' la dimostrazione di un approccio di vecchia scuola della cultura cinese, non ha niente a che vedere col comunismo. La multa astronomica non sara' mai applicata, fatto salvo un microscopico numero di persone che saranno sacrificate per dimostrare che la legge si applica. E cosi' tutti saranno contenti... Veramente un classico, gia' l'entita' della cifra rivela che e' una sottile cineseria, aka presa per i fondelli...
    • Anonimo scrive:
      Re: La cina è comunista solo per i contadini
      - Scritto da:
      tutto il resto è più capitalista degli usaAMEN
Chiudi i commenti