Libero Mail e Virgilio Mail sono down (aggiornamenti)

Libero Mail e Virgilio Mail sono down (aggiornamenti)

Il disservizio impedisce agli utenti l'accesso a Libero Mail e Virgilio Mail: le caselle di posta sono down, irraggiungibili ormai da ieri.
Il disservizio impedisce agli utenti l'accesso a Libero Mail e Virgilio Mail: le caselle di posta sono down, irraggiungibili ormai da ieri.

Oltre un giorno di down: è quanto stanno sperimentando gli utenti di Libero Mail e quelli di Virgilio Mail, ormai da tempo senza possibilità di accedere alle loro caselle di posta elettronica. Il messaggio che li accoglie sulla homepage fornisce poche indicazioni, affermando però che È stato identificato il problema, in corso di risoluzione.

Down prolungato per Libero Mail e Virgilio

La responsabilità di quanto sta accadendo è attribuita a una non meglio precisata anomalia che interessa il data center su cui poggiano i servizi. Lo staff è al lavoro per renderli nuovamente operativi nel minor tempo possibile, garantendo che Non si avrà nessuna perdita di dati per gli account Libero e Virgilio Mail.

Il messaggio di Libero Mail sulle cause del down

Sono al momento ignote le tempistiche necessarie al ripristino. Il messaggio si conclude nel più classico dei modi.

Ci scusiamo per il disagio che i nostri utenti sono costretti a subire in queste ore e confidiamo in una rapida risoluzione.

Non si esclude più l’ipotesi dell’attacco

Come fanno notare alcuni utenti, il nuovo avviso è privo di un passaggio mostrato in precedenza, con riferimento diretto a potenziali attacchi hacker. Per esteso, è stata rimossa la parte seguente.

Si tratta di un problema di natura tecnica esclusivamente interno, il che significa che escludiamo categoricamente potenziali attacchi hacker, e che i dati dei nostri utenti, che sono il bene più prezioso, non sono in pericolo.

Seguiranno aggiornamenti, che non appena disponibili riporteremo anche in questo articolo. A gestire i due servizi è Italiaonline.

Intanto, sulle bacheche dei social network, l’hashtag #liberomail ha intrapreso la sua ascesa. Non potrebbe essere altrimenti. C’è chi afferma di aver iniziato a sperimentare problemi già nella giornata di domenica.

Aggiornamento (24/01/2023, 13.18): il problema persiste, lo staff ha condiviso un nuovo messaggio rivolto agli utenti. Eccolo.

Ciao, come sai da alcune ore la Libero Mail/Virgilio Mail è irraggiungibile a causa di un problema tecnico. Stiamo lavorando perché nel più breve tempo possibile tutte le caselle tornino a funzionare. Escludiamo in ogni caso la perdita di dati.

In 25 anni di servizio fedele agli utenti italiani, non ci è mai successo di restare off-line per così tanto tempo. Stiamo leggendo tutti i vostri messaggi, sappiamo che contate su di noi per comunicare, per questo stiamo correndo per ritornare online insieme quanto prima.

Grazie per la vostra pazienza e soprattutto per la vostra fedeltà.

Aggiornamento (25/01/2023, 08.00): i due servizi non sono ancora stati ripristinati, sulle rispettive homepage compare ora un nuovo messaggio.

Le nostre parole vanno in primis agli utenti della Libero Mail e della Virgilio Mail, che hanno aperto con noi le loro caselle di posta elettronica: siamo consapevoli del disagio procurato e del disservizio.
Stiamo lavorando incessantemente da ormai diverse ore per risolvere un problema infrastrutturale inaspettato e imprevisto dichiara Diego Rizzi, Chief Technology Officer di Italiaonline e che non è dipeso da sistemi sviluppati da Italiaonline. Possiamo rassicurare, come già scritto sui nostri portali e touchpoint digitali, che i nostri utenti sono stati in questa situazione di emergenza, e continueranno ad essere sempre, la nostra priorità. L’attuale situazione non è dipendente da attacchi cyber esterni.

Torna dunque a essere esclusa l’ipotesi di un attacco.

Abbiamo letto tutti i messaggi comparsi sui social network e compreso perfettamente i disagi arrecati. Sappiamo che milioni di italiani contano su di noi per comunicare e questo ci sta dando la spinta per lavorare giorno e notte per risolvere il problema il più velocemente possibile. Non possiamo che scusarci e ringraziarvi per la pazienza e la fiducia.

Prevediamo di poter avere maggiori informazioni nelle prossime ore. In ogni caso terremo aggiornati i nostri utenti, come fatto finora, attraverso i canali di Italiaonline.

Aggiornamento (25/01/2023, 16.25): annunciato il ripristino in corso, ma occorreranno almeno altre 24-48 ore. Tutti gli ulteriori aggiornamenti in un nuovo articolo dedicato.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 gen 2023
Link copiato negli appunti