LiveJournal parla russo

La piattaforma di blogging passa di mano per la seconda volta. Ora sarà gestita da una società russa

Roma – LiveJournal , piattaforma blog con oltre 14 milioni di iscritti, è stata venduta alla società russa SUP . Ne ha dato notizia la stessa Six Apart , ormai ex-proprietaria di LiveJournal, che ha motivato la decisione con l’intenzione di concentrarsi su TypePad , MovableType e Vox , le altre tre piattaforme blog realizzate dall’azienda. Nessuna informazione è stata invece fornita sui termini economici dell’accordo.

“Per Six Apart questa occasione offre molte risorse da investire nelle nostre proprietà – ha spiegato Chris Alden, CEO dell’azienda – ora abbiamo risorse significative da investire per crescere”. Per i tre prodotti made in Six Apart si prospetterebbero “piano ambiziosi” per il 2008. Ma lo stesso, ha garantito Alden, vale anche per LiveJournal e la sua nuova proprietà.

SUP, azienda guidata da un manager statunitense ma finanziata da capitali russi, ha al suo attivo collaborazioni con Yahoo e Last.fm. Dal 2006 collaborava con LiveJournal alla gestione della versione locale del sito: in un anno, la comunità russa è arrivata a pesare ben il 28 per cento del totale degli iscritti LiveJournal, seconda soltanto a quella USA.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Riccardo scrive:
    Sono corsi ai ripari...
    Al momento la funzione di ricerca è bloccata, proprio a causa delle polemiche.C'è una spiegazione qui:http://www.irseek.com/blog/?p=3
    • bubba scrive:
      Re: Sono corsi ai ripari...
      in effetti mi stupisco che ci si stupisca... la bomba mediatica fa (quasi) sempre dei danni... loggare un canale irc e' una cosa piuttosto comune, da secoli... e non e' certo il primo strumento che lo fa sistematicamente...un canale irc "pubblico" (aka non DCC o msg privato) e' -per definizione- pubblico... un bot che sta li (magari per fare anche altro, come evitare takeover o palle simili) e' normale che possa e voglia loggare il canale... purtroppo le massaie e i teen 2.0 che frequentano TechCrunch o myspace forse non lo sanno.
Chiudi i commenti